Il Blog delle Stelle
Il Decreto Dignità non trova spazio sui giornali, raccontiamolo sui social!

Il Decreto Dignità non trova spazio sui giornali, raccontiamolo sui social!

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 194

di Francesco Silvestri, portavoce MoVimento 5 Stelle Camera

Ieri in Senato è successo qualcosa di storico, un qualcosa di importantissimo: finalmente è stato approvato il Decreto Dignità, un Decreto che dice quattro cose importantissime. La prima: favorire la stabilità, ovvero da oggi sarà più importante avere un contratto a tempo indeterminato. La seconda: contrasto alle delocalizzazioni selvagge, ovvero quelle imprese che prendevano dallo Stato e poi andavano all'estero lasciandoci un problema sociale di lavoro importantissimo. Terzo punto, un punto che mi sta particolarmente a cuore: fine della pubblicità dell'azzardo, un qualcosa che impoverisce le nostre famiglie e attraverso cui le persone si indebitano, che alimenta le mafie, che quindi non c'è nessun motivo per pubblicizzare. Quattro: si riducono le scartoffie che gli imprenditori hanno sul tavolo, ma per la stampa non c'è nulla di tutto questo.

Un cittadino si sveglia la mattina, scende in edicola, acquista un qualsiasi giornale e non legge assolutamente nulla, anzi. Su Libero, Corriere della Sera e Tempo non c'è traccia del Decreto Dignità. Per Repubblica, invece, la notizia è che che Fico dice “siamo diversi da Salvini”: questa è la notizia del giorno per Repubblica. Il Giornale, invece, dice che “La Lega si vergogna di Di Maio”, ovvero che la Lega vota il Decreto Dignità, fa un intervento di fine seduta per difendere e avvalorare la tesi di tutta la battaglia fatta in questi mesi, ma Il Giornale dice semplicemente che si vergogna. Per il Messaggero e Il Sole24Ore piccoli trafiletti...

Questa è la situazione della nostra stampa, che avrebbe il dovere morale di raccontare quello che succede nelle Istituzioni e in Parlamento, questo semplicemente perché non abbiamo fatto una qualche legge per una lobby piuttosto che per un'altra, solamente perché abbiamo fatto delle leggi che servono a persone in carne ed ossa. Magari ragazzi under35 in questo momento stanno pensando se lasciare la propria famiglia, andare in un altro Paese a cercare fortuna o si stanno indebitando per colpa del gioco d'azzardo: tutto questo non viene raccontato. Ditemi voi se questa è una situazione normale, noi ce la stiamo mettendo tutta per migliorare la vita delle persone, per fare cose che migliorino la qualità della vita dei cittadini, ma alla stampa questo non interessa. Adesso ditemi voi se questa è una stampa libera, indipendente e che faccia l'interesse del cittadino.

Nonostante tutto questo, noi continueremo ad andare avanti.

Materiali da diffondere sui social per raccontare il decreto dignità:
- Video informativo
- Infografica
- Immagine a 360°
- Intervento in Aula di Luigi Di Maio per la presentazione del decreto



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Ago 2018, 16:50 | Scrivi | Commenti (194) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 194


Tags: decreto dignità, decreto dignità 2.0, Di Maio, diritti sociali, Francesco Silvestri, stampa

Commenti

 

Ancora una volta si assiste e per l'ennesima volta si rimane sconcertati dinanzi alla violenza e al tentativo di stupro perpetrati ai danni di una dottoressa in una struttura di guardia medica del SSN avvenuto la settimana scorsa in provincia di Palermo. Questo ultimo avvenimento che allunga ulteriormente l'elenco delle violenze, tentativi di stupro e purtroppo veri stupri a danno degli operatori sanitari della continuità assistenziale interessando in egual misura le diverse aree geografiche del paese, portano ancora una volta alla ribalta quanto precarie e difficili siano le condizioni di lavoro dei medici addetti alle guardie mediche; strutture mediche queste spesso isolate e ubicate alla periferia dei centri urbani, professionisti costretti ad operare in condizioni di disagio professionale e umano, a rischio della propria incolumità fisica, come gli ultimi avvenimenti di cronaca amaramente confermano. Ora ci si chiede per l'ennesima volta quale provvedimenti certi e celeri potranno essere adottati per prevenire tutto cio' e tutelare l'incolumità degli operatori sanitari lasciandoli così operare serenamente nell'espletamento del loro lavoro di per se tanto utile quanto delicato. Anche questo rientra a pieno titolo nella tutela e dignità dei lavoratori. Al ministro della salute Grillo, a cui mi rivolgo da collega e da cittadino, un invito ad un interesse maggiore a tutela della salute pubblica e un invito pressante a non tralasciare la difesa della dignità professionale dei medici e del personale sanitario vittima spesso di violenza inaudita e sempre più alla mercè di balordi. Paolo Caruso (Palermo)

Paolo Caruso 17.08.18 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Andate avanti così,si sa che i giornalisti le tv sono con le lobby,vedo che stato cambiato la dirigenza della Rai non nostante loro propagandano notizie false.E inutile a questi signori servitori del capitalismo non ci credono più nessuno.Il popolo e con voi e io sono uno di questi”le mie idee politiche era del MSI”

Gabriele D’ORtona 12.08.18 02:46| 
 |
Rispondi al commento

la RAI va immediatamente CHIUSA e disinfestati tutti i locali e gli studi in cui hanno proliferato gli insetti nocivi che ci hanno rotto le scatole e continuano a farlo da ormai TROPPI ANNI !
coloro che hanno frequentato tali ambienti devono essere trattati con TSO e vaccinati con i previsti 35 vaccini studiati dalla grandi industrie farmaceutiche in quanto contagiati in modo adiabatica; possono essere epidemici ed anche portatori sani di falsità congenite, ipocrisia pertinace, puzzosità diffusa, carognosità cancrenosa ed altre malattie di derivazione pidinista e berluschinismo becero;
per i soggetti compromessi in maniera grave ed irreversibile deve essere previsto un affidamento ai servizi sociali con cura progressista ed eventuale successivo prepensionamento sociale.
Comunque la TOTALITA' della RAI va da subito e completamente CHIUSA per un minimo di 40 giorni e fino a 4 mesi; un tempo necessario alla disintossicazione di tutti i cittadini italiani che accusano malesseri diversi ed assuefazione cinica ai programmi che causano demenza ed imitazio imbecillis..
Poi, se i risultati della disintossicazione obbligatoria fossero incoraggianti, si potrebbe riformulare una qualche Radio Televisione Italiana Libera, con veri professionisti assunti dallo stato italiano tramite concorso pubblico promulgato da un Agenzia Autonoma Statale delle Comunicazioni equidistante dalla politica e dal mercato.
Forse, in questo modo si potrebbe tornare a respirare ascoltando una notizia o guardando una gioiosa trasmissione; senza più sentire il tipico odore di c...a che si sente oggi.
Sarebbe un sogno poter sentire delle notizie vere da dei giornalisti professionisti e professionali, ascoltare e vedere dei programmi televisivi intelligenti e gioiosi, non essere continuamente disturbati da messaggi pubblicitari !!!!
Troppo per l'attuale governo del Cambiamento ??
Comunque NOI lo CHIEDIAMO a GRAN VOCE !!!
CHIUDETE QUESTA RAI !!!!

PIO Z., Trento Commentatore certificato 11.08.18 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Intanto, siete al governo.
Due spallate e fate posto in RAI a un 5 stelle, come hanno fatto tutti prima di voi.
Poi, con calma, fuori la politica...
ma prima prendete anche voi il vostro spazio.
Che strillino come galline sguaite piddini e forzapiddini! Avete tutto il popolo con voi, fatelo, CAZZO!

Bulbus in fragola 11.08.18 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fra l'altro non ho sentito, ne in nessuna tv, ne sui giornali, la votazione che c'è stata su rousseau per selezionare i progetti nelle scuole finanziati con gli stipendi degli eletti del M5S alle Regionali.
Prego pertanto qualsiasi parlamentare che abbia opportunità di parlare in tv di darne notizia. grazie.

Domenico C., Casagiove Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.08.18 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Quando togliamo il finanziamento pubblico hai giornali ? Ogni giorno che aspettiamo e' sempre troppo tardi !

Alessandro Soncini, Reggio emilia Commentatore certificato 10.08.18 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo, mi sta bene, ma ne parliamo solo e sempre tra di noi. Bisogna informare quelli che sono contro di noi!
Buon lavoro.

Miranda Cravero, Cavour Commentatore certificato 10.08.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è da meravigliarsi! La RAI appartiene alle lobby e il PD la fa da padrone. Basta vedere gli spazi ceduti a certi giornalisti per capire di che pasta è fatta l'informazione. Padroni dello spazio televisivo che gestiscono a loro piacimento per asservire l'informazione ai potentati. Gli invitati? : signorine e burattini pagati col nostro canone a suon di centinaia di migliaia di euro a contratto. Si perché sono sempre i soliti noti a scaldare le poltrone con la pretesa di tenere alto il livello delle chiacchiere vuote di contenuti. L'Informazione è la linfa vitale della politica. Solo una seria e corretta informazione può cambiare la politica e la politica ha il dovere di cambiare l'informazione. Ecco perché il cambiamento della RAI è diventato necessario ed urgente. Esso rappresenta il segnale del vero cambiamento della politica.

Giuseppe Borretti, Villaricca Commentatore certificato 10.08.18 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiamano dilettantisti i componenti del nostro Governo, il pd si sta accorgendo lo stato sociale che hanno creato parlano di politiche serie, di economia seria cosa hanno fatto in passato? la nuova sugli 80 euro, si tolgono credo che se non parlassero farebbero un bene a se stessi, tolgo i contributi alle periferie, che il pd e cd vadano a controllare cio che hanno creato Proggettando dei ghetti vedi i campi sulla pontina, i disegni erano gia appaltati dai loro amici e subappaltati dagli amici degli amici Hanno messo in condizione che un povero pensionato non poteva avere piu potere di acquisto penalizzando l economia locale ora emergono tutti gli economisti e i critici spuntano come i funghi cio e cosa buona e giusta ma sono dei porcini maleficus e la politica di questi giorni fa capire molto, visita di Tagliani e Ciamparino sulla TAV, sono spariti i loro sogni e ne dovranno rendere conto a chi li ha insediati e le promesse fatte sara dura per loro tanti altarini si stanno scoprendo la Raggi a iniziato a Roma

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 10.08.18 13:32| 
 |
Rispondi al commento

"È normale che giornali e mezzi di comunicazione NON facciano più informazione ma propaganda alle minoranze?" Certo che NO.
Ma è la naturale conseguenza dei finanziamenti a pioggia (soldi nostri) che da troppo tempo hanno tolto la meritocrazia al giornalismo.
E la RAI... un croguolo di raccomandati che nei decenni i partiti (oggi in minoranza) hanno sistemato per garantirsi l'asservimento.
E i canali privati... se non c'è libera concorrenza (e in Italia NON C'È!) è ovvio che i mafiosi si spartiscano il piatto.
Per fortuna c'è ancora (per ora) la rete... e il 'vizziaccio' degli italiani di ascoltare tutti, ma poi fare i conti con le tasche.
Andate a dritto e, se possibile... un po' più di cattiveria, avete a che fare con farabutti veri.

Anna M. 09.08.18 23:42| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera alle 0,40 circa ho scritto un commento che è stato pubblicato che concerneva l'esclusione dalla scuola materna dei bambini non in regola con la legge RENZI-LORENZIN dove facevo anche notare che l'ultimo precedente di bambini esclusi dalla scuola è stato quello dei bimbi ebrei durante il periodo fascista.
oggi quel commento è stato cancellato!
non ho parole.
se questo è il cambiamento...

elio d'annunzio 09.08.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, per favore fate chiarezza su tempistaca e modalità rispetto alla legge Fornero, se ne parla troppo poco, in più ognuno divulga una sua ricetta, tipo quota 100 minimo 64 anni di età e 36 di contributi, non si parla di quota 41 di contributi. C'è troppa gente che aspetta, e cosa importantissima, non fate passi indietro su questo tema, datevi una mossa, se fate passare troppi mesi appare come una presa per i fondelli parlare di quota 100 e 41 anni di contributi.

salvatore Leonangeli (s leonangeli), Napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 09.08.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Una volta con i giornali vecchi ci si pulivano i vetri, adesso non servono più nemmeno a quello...
(e nemmeno per altre funzioni).

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.08.18 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è stato un tg della RAI che abbia intervistato qualcuno soddisfatto del decreto.
Che sia un caso?
Le opposizioni hanno detto che creerà centinaia di migliaia di disoccupati.
I sindacati hanno detto che si è fatto troppo
poco.
Quello che capisco e che faccio sempre è di leggermi la legge. Non sarà una catastrofe ma l'inizio per dare un po' di etica sociale a questo paese.
Certo che Renzi e Berlusconi si stanno rivelando dei bugiardi pericolosi in quanto occupano tuttora, insieme, le testate Rai e Mediaset. Sarà dura riportare un po' di pluralismo in questo paese!

BRUNO 09.08.18 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Una nuova legge sull'editoria è necessaria ed urgente.
I giornali devono costituirsi sotto forma di cooperativa tra giornalisti iscritti all'albo professionale. Devono essere obbligati a dare le notizie entro il giorno successivo a quello in cui ne sono venuti in possesso, anche tramite altra stampa. Devono essere obbligati alla verità e, in casoi di errore o notizia non vera, pubblicare la smentita con modalità identiche a quelle con cui è stata data la notizia errata, a pena di radiazione dall'albo professionale del giornalista che ha firmato l'articolo e del direttore.
Comunque è una buona iniziativa quel decreto "dignità" ribattezzato decreto Di Maio da quelli che purtroppo non sanno cosa sia la dignità... Dietro c'è l'ombra del NANO. L'informazione, in questo paese, è tutta nelle sue mani sporche di sangue.
Ad ogni buon conto occorre SUBITO abrogare la prescrizione. Per evitare ostruzionismi suggerisco un referendum abrogativo delle norme sulla prescrizione.

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.08.18 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe eliminare a costoro i finanziamenti pubblici all'editoria.
Vogliono dare solo le notizie che più fanno comodo a loro? Bene, lo facciano pure, ma a loro esclusive spese!
Questo tipo di informazione, che anche oggi distribuisce la fuck news della eliminazione degli 80 euro, non è libera ne rappresenta minimamente la democrazia.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 09.08.18 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Fuori Post.
Vorrei che mi si spiegasse il perchè del rifiuto di abolire art.18. Le opposizioni ne stanno facendo una bandiera di propaganda contraria e io nei miei piccoli capannelli non riesco a dare esaurienti spiegazioni.
Aspetto spiegazioni.

Silverio Mazzella (pacchiarotto), Ponza Commentatore certificato 09.08.18 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Travaglio elenca tutte le sconfitte del Sistema dal 2016 a oggi:
Clinton negli USA, la Brexit, il referendum del 4 dicembre, le elezioni del 4 marzo e la rivolta dei cittadini contro la decisione di Mattarella di bloccare la formazione del governo Gialloverde per via di Paolo Savona il 27 maggio scorso.

Di tutte queste disfatte, il responsabile sarebbe Putin con i suoi “troll”, non i cittadini che alle urne hanno punito la vecchia politica.

Il bello è che i fabbricanti di complotti un tanto al chilo sono gli stessi che accusano i populisti sovranisti di complottismo. Dopodiché anche i loro complotti, alla prova dei fatti, si rivelano quello che sono: balle, bufale, patacche, fake news (al cubo).

Travaglio ricorda il caso della fake news su “Beatrice Di Maio”, profilo Twitter, additato da Jacopo Iacoboni su La Stampa “come il Grande Vecchio grillin-casaleggiano delle fake news contro Renzi, Boschi, Lotti & C.: peccato fosse la moglie di Brunetta”.

Una storia da manuale del boomerang che fa il paio con le accuse di razzismo lanciate dal Pd al governo Conte nella vicenda del lancio delle uova contro l’atleta nera Daisy Osakue. Le uova furono lanciate da un fijo de 'na...dal figlio di un consigliere del Pd con i suoi amici (Da un tema musicale di Travaglio in "do" maggiore).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.08.18 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che, nonostante Renzusconi...Internet c'é


https://infosannio.wordpress.com/2018/08/09/fake-news-renzi-si-costituisce/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.08.18 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Andatelo a raccontarla a quella congrega di massoni-affaristi di Repubblica del
lobbysta De Benedetti, sotto la ferma guida di Scalfari che preferì in una trasmissione pubblica il gaglioffo Berlusconi a Di Maio.

Mario C., Savona Commentatore certificato 09.08.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Prima di "raccontare qualcosa", mettetevi d'accordo tra voi!

O dite a gente come Tria e quant'altri che se ne vengono fuori di tanto in tanto con sparate pubbliche personali che non provengono da concertazione con Di Maio / Salvini, di consultarsi con questi ultimi anzichè farsi smentire da loro un giorno si e uno no, oppure davvero passate la mano e via al voto, perchè TUTTO CIO' E' INTOLLERABILE! E' di un pressappochismo e DILETTANTISMO DA FARE PENA!

Alro che "riforma della stampa". Qua ci vorrebbe una CENSURA della stampa!

Non dirò che mi pento d'avervi votato, ma quasi!

Biagio C. Commentatore certificato 09.08.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento

La stampa italiana? ma esiste?

luigi m., sannicola Commentatore certificato 09.08.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

bravi. Adesso però stiamo attenti nell'applicazione per evitare quello che è il sistema- Italia: bariamo e approfittiamone.

luigi m., sannicola Commentatore certificato 09.08.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

il problema è il finanziamento pubblico all'editoria. Aboliamolo quanto prima e molti valvassini, chiamati attualmente "giornalisti", saranno costretti a cambiare lavoro, se ci riusciranno. Altrimenti a lavorare i campi, a raccogliere pomodori.
Il secondo problema si chiama RAI. Marcello Foa deve diventarne Presidente al più presto. Qualsiasi alternativa sarebbe un danno al servizio pubblico.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 09.08.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Che la stampa, così come i media in generale, fossero in mano al potere economico si sapeva benissimo, non per niente siamo agli ultimi posti al mondo come trasparenza ed obbiettività e quindi libertà di stampa.
Ormai più che di informazione nel nostro paese da anni si parla di propaganda se non di vera e propria disinformazione di massa.
Tutto ciò è tipico degli stati reazionari e dittatoriali.
I nuovi fascismi di stampo economico non si basano più su "olio di ricino e manganello" ma su tv e stampa, molto più accattivanti ed inattaccabili, marci dentro ma imbellettati fuori, costituiti da mercenari pronti a tutto per il profitto e la carriera....
Se ne avete la forza questo è davvero la Madre di tutte le battaglie da affrontare se veramente si vuol cambiare il paese e soprattutto se si vuole dare un futuro di libertà ed autonomia critica alle future generazioni.
walter

Walter A., Parma Commentatore certificato 09.08.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

CARO PAOLO TV
tu leggi troppo il Tempo, Il Giornale, Libero. Il Corsera e La Repubblica. Questi giornaletti cambiano sempre le informazioni a proprio piacimento. Informati meglio quello che dici sono tutte falsità. Studia Paolo Studia e non abbeverarti alle fonti inquinate.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 09.08.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi :-))
Si toglieranno gli €80 al mese erogati da Renzi per chi lavora.
Finalmente si comincia a fare il reddito di cittadinanza; finalmente la moglie potrà farsi licenziare, e essere mantenuta dallo stato!!!
Questo è spostare le risorse!!! :-)
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 09.08.18 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi
Il 6 agosto si dice che si stanzia 1 miliardo € per comuni https://www.ilblogdellestelle.it/2018/08/post_comuni_boc.html
Oggi (corriere a pag. 6 ) si elimina 1,6 miliardo € GIA' stanziati dal Gentiloni per comuni.
Questo è risparmiare!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 09.08.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento

I PIDDINI.. O MEGLIO LE PIDDINE IMPAZZANO SULLE TV..PUBBLICHE E LIBERE (...) STARNAZZANDO CHE ORA HANNO TUTTE LE SOLUZIONI AI PROBLEMI DEL PAESE....
DOPO DECENNI DI GOVERNI INUTILI E PARASSITARI COADIUVATI DAI LORO COMPARI DI F.I
A NAPOLI QUANDO GIOCHI 31 E 32 ED ESCE 33,34 ED ESCLAMI.. ECCO! SAPEVO CHE USCIVANO 33,34..!
SI DICE CHE, DOPO L'ESTRAZIONE OGNI STRONZO E' PROFESSORE..

aniello r., milano Commentatore certificato 09.08.18 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sul Corriere della Sera la pagina 8 è tutta sul decreto Dignità, con spiegazioni di cosa è il decreto stesso. Cappella di di Francesco Silvestri, portavoce MoVimento 5 Stelle Camera, autore del Post.
Quel che mi allarma è che sul Corriere di oggi, a pag. 6 https://www.corriere.it/politica/18_agosto_09/i-fondi-sparitiper-periferie-1eb66d60-9b4b-11e8-935d-1b6371349412.shtml ; 1,6 miliardi tolti alle periferie ( tradotto città, paesi ) GIA' stanziati da Gentiloni...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 09.08.18 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi:
BTP 2 anni tasso oltre 1%... E dopo ci sono le commissioni bancarie e la tassazione sugli interessi, ovvero conviene che comprarsi del GPL / legna / rame ecc, e ci guadagnerò o ( forse )ci si rimette, ma con uno stato che ha il 132% di debito, è troppo rischioso investire in buoni italiani. Grillo ha detto tempo addietro di azzerare, o congelare tutto....
Se mi arriverà un eredità da uno zio d'America, quando non ci sarà più alla BCE Draghi, ovvero 1 anno, gli interessi saranno molto interessanti e l'investimento varrà la pena; mi spiego; interessi greci, al 6..9%, sono giusti.
Che vuol dire che ogni italiano maggiorenne deve pagare €4.000....6.000 di debito pubblico all'anno, contro gli attuali €1.450, circa https://www.truenumbers.it/costo-del-debito-pubblico/
E pazienza per i miei conterranei che saranno alla fin fine come i greci...
Naturalmente l'investimento deve essere ponderato; solo il 7/10% del capitale lo metto in titoli italiani, non come i poverini che hanno messo tutto nella Banca di Vicenza...

Mmmm.. Mi sono svegliato; sono sempre povero. Vado a farmi un tè, ma i numeri sono reali!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 09.08.18 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Grazie perché diffondete le notizie , sono un povero e semplice artigiano , capisco il giusto di politica , e questo blog è utilissimo per rendersi conto di molti aspetti di essa. Le fiammelle sono accese, devono essere alimentate per fare in modo che diventino dei grandi focolai.
Spero in un reale cambiamento del nostro paese. Saluti Giuseppe


Un figlio pure laureato ecc., non è in Sardegna.
Strano ?
Almeno è in continente a fare tutto fuorchè quello per cui è preparato.
Telefona sempre e non c'è giorno che con vera gioia non elogiamo il Governo del Cambiamento.
Conte, DiMaio, Salvini, Toninelli, ecc., Vi vogliamo bene e vorremmo col tempo volervene di più.
Buone, meritate vacanze a Tutti, anche a questo prezioso Blog !

Maria Luisa Vargiu, Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.08.18 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Totalmente d'accordo sull'oscuramento o sulla disinformazione fatta ai danni del Movimento da parte dei media. Ogni sera mi faccio delle "panciate di nervoso" guardando il TG 3 di Mannoni. Semplicemente risibili o vergognosi certi quotidiani (Il Giornale o La Repubblica, per fare due esempi eclatanti).

antonella g. Commentatore certificato 09.08.18 09:10| 
 |
Rispondi al commento

NON SOLO
la carta stampata che non conterebbe più nulla in
base al numero di copie vendute e lette mantiene
ANCORA UN POTERE FORMIDABILE
GRAZIE ALLE INNUMEROVOLI """"RASSEGNE STAMPE""""
propalate in tutte le tv a piene mani.
Il danno e la distorsione sulla comunicazione è enorme.
Mi colpisce questa mattina il presunto
FENOMENO DEL RIBELLISMO DEI PRESIDI
amplificato da giornali come STAMPA E REPUBBLICA
che dice che questi alti dirigenti dello stato
SI ACCINGEREBBERO A NON ATTUARE UNA DISPOSIZIONE
DELLO STATO PER CONVINZIONI PERSONALI PROPRIE.
Questo è un esempio fra i tanti, ...ogni fenomeno
di ribellismo VIENE CONSIDERATO COME UNA FORMA DI
LOTTA POLITICA. ...MA SI PUO
Quando poi il governo fa approvare proprie importantissime norme NON SE NE DA NOTIZIA COME SE NON ESISTESSERO.

COME SI FA A CONTRASTARE QUESTA SCHIZOFRENIA.
TAGLIARE IL CORTOCIRCUITO STAMPA TV.
NIENTE RASSEGNE STAMPA.
FORSE INCOMINCEREBBERO A CAPIRE.

franco rosso

franco rosso 09.08.18 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Quando una persona pubblica decine di commenti uno dopo l'altro su un solo argomento, facendo oltretutto un copia e incolla di informazioni che sono a disposizione di tutti semplicemente con un click, e probabilmente credendo di fare chissà cosa in materia di informazione, io dubito del suo equilibrio e della sua oggettività. Quindi mi viene istintivo dubitare della sua posizione.

antonella g. Commentatore certificato 09.08.18 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fino a quando verra' lasciato il potere dell'informazione in mano a chi e' di parte , e queste persone danno imput di raccontare le baggianate, sara' sempre cosi
Magari se si prendessero provvedimenti in merito forse il potere dell'informazione cambiera'. I giornalisti, I capi di testate sono dei professionisti , o come tali pretendono essere, allora che facciano il mestiere come si deve, altrimenti venga loro revocato, in effetti : un conto e' fare il giornalista, un conto e' fare l'opinionista di parte

Claudio Chiani 09.08.18 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Orgoglioso del M5S

luca Tegoni, Parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.08.18 08:24| 
 |
Rispondi al commento

qui tutti i vaccini e le controindicazioni cliccabili
https://autismovaccini.org/foglietti-illustrativi/


Hexyon sospensione iniettabile in siringa preriempita
Hexyon sospensione iniettabile
Vaccino coniugato (adsorbito) contro difterite, tetano, pertosse (componente acellulare), epatite B
(rDNA), poliomielite (inattivato) ed Haemophilus influenzae di tipo b.
https://autismovaccini.org/wp-content/uploads/2017/01/hexyon-wc500145758.pdf
Hexyon non previene le malattie causate da agenti patogeni diversi da Corynebacterium diphtheriae, Clostridium tetani, Bordetella pertussis, virus dell'epatite B, poliovirus, o Haemophilus influenzae di tipo b. Tuttavia, è possibile che l'immunizzazione prevenga l'epatite D, in quanto questa forma di epatite (causata dall'agente delta) non si manifesta in assenza di infezione da epatite B. Hexyon non protegge dalle infezioni epatiche causate da altri agenti, come l'epatite A, C ed E o da altri agenti patogeni del fegato. A causa del lungo periodo di incubazione dell'epatite B, è possibile che infezioni da epatite B non riconosciute possano essere presenti al momento della vaccinazione. In tali casi il vaccino potrebbe non prevenire l'infezione da epatite B. Hexyon non protegge da patologie infettive dovute ad altri tipi di Haemophilus influenzae o da meningiti di altra origine. Prima dell'immunizzazione La vaccinazione deve essere rinviata in caso di malattia febbrile da moderata a grave in fase acuta o in caso di infezione. La presenza di un’infezione minore e/o febbre di grado lieve non deve comportare il rinvio della vaccinazione. 5 La vaccinazione deve essere preceduta da un esame dell'anamnesi del paziente (con particolare riguardo alle precedenti vaccinazioni e possibili reazioni avverse). La somministrazione di Hexyon deve essere considerata con cautela nelle persone con storia di reazioni gravi o severe entro 48 ore dalla somministrazione di un vaccino contenente componenti simili.


80 euro : la più grande operazione di voto di scambio della storia .

paolo b., ancona Commentatore certificato 09.08.18 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Falcone diceva:" Segui il denaro, troverai cosa nostra".A noi basta seguire,le notizie(anche non date) dei media, per capire anche a quale "clan" appartengono.Io, per non offendere quel poco di fosforo che mi è rimasto, non leggo più giornali e non ascolto più i tg italici e sono un ...ultrasettantenne, per le statistiche, renziano o di b, ed anche ...rincoglionito.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.08.18 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Donne in Pensione a 57 anni e 35 di contributi versati. Il Governo è pronto.
TWITTA
Il M5S e Lega chiudono il contratto del nuovo Governo da presentare al Presidente della Repubblica. Tanti i punti toccati, con particolare attenzione alla scuola ma anche al tema sempre caldo delle pensioni.

Opzione donna
L’idea principale è quella di istituire una quota 100, ma appare anche una estensione della sperimentazione “Opzione donna”. Si prevede, nello specifico, lo stanziamento di 5 miliardi di euro annui, per l’idea di rivedere la legge Fornero sulla possibilità di andare in pensione con 41 anni di servizio contributivo. La proroga della “Opzione donna” vede d’accordo le due parti politiche sull’opportunità delle lavoratrici di andare in pensione a 57/58 anni con 35 anni di contributi. ReteNews24

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.08.18 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Infanrix hexa, polvere e sospensione per sospensione iniettabile in siriga preriempita.
Vaccino (adsorbito) antidifterico (D), antitetanico (T), antipertossico (componente acellulare) (Pa),
antiepatite B (rDNA) (HBV), antipoliomielitico (inattivato) (IPV) e anti-Haemophilus tipo b (Hib)
coniugato.

https://autismovaccini.org/wp-content/uploads/2011/11/infanrix-hexa.pdf

La vaccinazione deve essere preceduta dall’esame dei rilievi anamnestici (con particolare riguardo alle
precedenti vaccinazioni e al possibile manifestarsi di eventi indesiderati) e da una visita medica.
Se si fosse a conoscenza che uno qualsiasi dei seguenti eventi si sia verificato in relazione temporale
alla somministrazione di vaccino contenente la componente pertossica, la decisione di somministrare
ulteriori dosi di vaccini contenenti la componente pertossica deve essere attentamente valutata:
Temperatura ≥ 40,0°C entro 48 ore, non dovuta ad altre cause identificabili.
Collasso o stato di shock (episodio ipotonico-iporesponsivo) entro 48 ore dalla vaccinazione.
Pianto persistente, inconsolabile della durata di ≥ 3 ore, che si verifichi entro 48 ore dalla
vaccinazione.
Convulsioni con o senza febbre, che si manifestino entro 3 giorni dalla vaccinazione.
Possono esserci circostanze, come nel caso di una alta incidenza di pertosse, nelle quali i potenziali
benefici superano i possibili rischi della vaccinazione.
Come per qualsiasi vaccinazione, il rapporto rischio-beneficio di immunizzare con Infanrix hexa o di
posticipare questa vaccinazione deve essere attentamente ponderato in un neonato o in un bambino che
soffra di una malattia neurologica grave, sia essa di nuova insorgenza oppure la progressione di una
patologia pre-esistente.
Come per tutti i vaccini iniettabili, in caso di raro evento anafilattico conseguente alla
somministrazione del vaccino, devono essere sempre immediatamente disponibili trattamento e
assistenza medica adeguati.


Giornalisti italiani: i peggiori del mondo
Servi aggiogati a una mangiatoia
Troll russi: ennesima fake
e ancora li leggete questi giornali? e ancora li votate questi partiti? e ancora li guardate questi talk show? non ne avete abbastanza di essere presi per il naso?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.08.18 07:52| 
 |
Rispondi al commento

4.4 Avvertenze speciali e precauzioni di impiego
Avvertenze speciali
• Poiché ciascuna dose può contenere tracce non dosabili di glutaraldeide,
neomicina, streptomicina e polimixina B, il vaccino deve
essere somministrato adottando le dovute precauzioni nei soggetti
con ipersensibilità a queste sostanze;

• L’immunogenicità del vaccino può risultare ridotta in corso di trattamento
immunosoppressivo o in caso di immunodeficienza . In
questi casi si raccomanda di rimandare la vaccinazione sino alla
fine del trattamento o della malattia.Tuttavia, la vaccinazione è raccomandata
nei soggetti con immunodeficienza cronica, come per
esempio nei soggetti con infezione sostenuta da HIV, anche se la
risposta anticorpale può essere ridotta;
• Nel caso in cui si sia verificata la sindrome di Guillain Barré o neurite
brachiale successivamente alla prima somministrazione di un
vaccino contenente il tossoide tetanico, un’eventuale somministrazione
di un qualsiasi vaccino contenente il tossoide tetanico deve
essere attentamente valutata in considerazione dei potenziali
benefici e dei possibili rischi, come il fatto che il programma di vaccinazione
primaria sia stato o meno completato. La vaccinazione
viene generalmente giustificata nel caso di neonati i cui programmi
di immunizzazione primaria sono incompleti (ad es. quando
sono state somministrate meno di tre dosi di vaccino);
• Quando il programma di immunizzazione primaria viene effettuato
in neonati molto prematuri (nati a 28 settimane di gestazione
o prima) ed in particolare per i neonati con una precedente storia
di immaturità respiratoria, si deve considerare il rischio potenziale
di apnea e la necessità di monitorare la respirazione per le
48-72 ore successive alla vaccinazione.
https://autismovaccini.org/wp-content/uploads/2014/03/pentavac.pdf


Io non so quali e quante siano le agevolazioni e i contributi pubblici alla carta stampata.Esistono comunque in Italia centinaia di periodici, riviste, che si riferiscono ad associazioni di ogni specie, non parlo nemmeno di quelle d'Arma, Carabinieri, artiglieri, marinai, avieri ,,, ecc. ecc, che vengono pagate da denaro pubblico.
Vedete di far sparire quei finANziamenti.
Sono ruscelli presi singolarmente, ma sono numerosissimi.
Se un'Arma vuole produrre la sua rivista se la paghi con gli abbonamenti dei suoi componenti.
Intendiamoci: questo deve valere anche per il mondo civile.
Troppe volte società partecipate - che so - dalle tramvie cittadine e municipalizzate verie disperdono risorse su rivistuole di quartiere, per un insano desiderio di promozione di immagine.Anche qui, non è il singolo intervento che nuoce, quanto piuttosto il numeroi degli stessi.
Tutto concorre a formare il deficit di queste aziende.
Ciò che è inutile va tolto.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 09.08.18 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Cafaro.
Ma il Pd che si accorge che in Puglia esiste il #
caporalato e che centinaia di migranti vengono sfruttati nei campi a 2€ l’ora è lo stesso Pd che governa ininterrottamente la Regione dal 2005?? Ma dove cazzo siete stati negli ultimi 13 anni?? Buffoni!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.08.18 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Cesare Sacchetti.
Una dipendente della compagnia ferroviaria Trenord rischia il licenziamento perché ha invitato gli zingari a scendere dal treno. Nel regime del politicamente corretto, chi non rispetta le regole può fare ciò che vuole. Chi prova a farle rispettare, perde il posto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.08.18 07:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cesare Sacchetti.
Il Copasir ha smentito che ci sia stato un intervento dei fantomatici troll russi nel chiedere le dimissioni di Mattarella. Ma questa non è la notizia. La notizia è che i media italiani hanno diffuso a reti unificate una clamorosa fake news che non hanno ancora smentito.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.08.18 07:35| 
 |
Rispondi al commento

PolioInfanrix – sospensione iniettabile in siringa preriempita
Vaccino (adsorbito) anti difterico, tetanico, pertossico (componente acellulare) e anti poliomielite
(inattivato).

4.4 Avvertenze speciali e precauzioni di impiego
Come per tutti i vaccini iniettabili, un appropriato trattamento e controllo medico devono essere sempre
prontamente disponibili in caso di rare reazioni anafilattiche conseguenti alla somministrazione del
vaccino.
La vaccinazione deve essere preceduta da una accurata anamnesi (con particolare attenzione alle
vaccinazioni precedenti ed alla possibile insorgenza di eventi indesiderati).
Una storia familiare di convulsioni o una storia familiare della sindrome della morte improvvisa del lattante
(SIDS) non costituiscono controindicazione.
La decisione di somministrare ulteriori dosi di vaccini contro la pertosse va attentamente valutata nel caso
in cui, sia noto che uno dei seguenti eventi si sia verificato, in relazione temporale con la somministrazione
di vaccini contro la pertosse:
- temperatura  40,0°C entro 48 ore dalla vaccinazione, non dovuta ad altre cause identificabili;
- collasso o stato simile a shock (episodi di ipotonia – iporesponsività) entro 48 ore dalla vaccinazione;
- pianto persistente, inconsolabile di durata  3 ore, che si verifichi entro 48 ore dalla vaccinazione;
- convulsioni con o senza febbre, che si verifichino entro 3 giorni dalla vaccinazione.
Possono esserci circostanze, come un’alta incidenza di pertosse, in cui i potenziali benefici superano i
possibili rischi.
Come per qualsiasi vaccinazione, il rapporto rischio-beneficio di effettuare l’immunizzazione con
PolioInfanrix o di posticiparla deve essere attentamente valutato in un neonato o un bambino che soffre di
un disturbo neurologico grave di nuova insorgenza o in progressione.
https://autismovaccini.org/wp-content/uploads/2014/03/polioinfanrix.pdf


Amianto: torna legale in Usa l’impiego in edilizia
La decisione dell’Agenzia di protezione ambientale. La società russa che lo esporta negli Stati Uniti ha messo l’immagine di Trump sulle confezioni
di Paolo Virtuani

L’Epa (Agenzia di protezione dell’ambiente degli Stati Uniti) ha reso di nuovo legale l’utilizzo dell’amianto nei materiali per l’edilizia. L’impiego dell’amianto negli Usa è proibito dal 1989, così come in quasi tutti i Paesi del mondo. Secondo l'Associazione per le malattie legate all'amianto (Adao) ogni anno solo negli Stati Uniti sono 40 mila le persone che muoiono a causa di malattie riconducibili all'amianto.
Trump: «Il bando all’amianto voluto dalla malavita»
Trump ha sempre sostenuto di non credere che l’amianto non possa essere usato in assoluto, ma ci debba essere un limite minimo. In un libro del 1997, Art of Comeback, afferma testualmente che «il bando all’amianto è una cospirazione guidata dalla malavita, in quanto le società che effettuano la rimozione dell’amianto sono spesso legate alla malavita».
Stop ai controlli
L’Epa afferma che a partire da agosto non farà più controlli sull’amianto nell’ambiente, al contrario di quanto riaffermato nel 2016 sotto l’amministrazione Obama in cui si confermava che l’amianto era una delle dieci sostanze pericolose da tenere costantemente monitorate. Chelsea Clinton ha pubblicato un post su Twitter in cui riprende lo slogan di Trump: Maga, cioè Make America Great Again (Facciamo di nuovo l’America un grande Paese), trasformandolo in Make Asbestos Great Again (asbesto è il termine inglese per amianto).

Il proprietario della Uralasbest, che produce il 21% dell’amianto mondiale, è un magnate considerato molto vicino al presidente russo Vladimir Putin. Oggi solo Russia e Brasile esportano amianto negli Usa (480 tonnellate all'anno, utilizzate per produrre acido cloridrico e candeggina), ma presto la produzione brasiliana cesserà per motivi sanitari e ambientali.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.08.18 07:34| 
 |
Rispondi al commento

TETRAVAC®
Vaccino adsorbito antidifterico, antitetanico, antipertossico
(componente acellulare) e antipolio (inattivato)

4.4 Avvertenze speciali e precauzioni di impiego Avvertenze speciali • Poiché ciascuna dose può contenere tracce non dosabili di glutaraldeide, neomicina, streptomicina e polimixina B, il vaccino deve essere somministrato adottando le dovute precauzioni nei soggetti con ipersensibilità a queste sostanze. • L'immunogenicità del vaccino può risultare ridotta in caso di immunodeficienza o in corso di trattamenti immunosoppressivi. In questi casi si raccomanda di rimandare la vaccinazione sino alla fine del trattamento o della malattia.Tuttavia la vaccinazione è raccomandata nei soggetti con immunodeficienza cronica, come per esempio nei soggetti con infezione sostenuta da HIV, anche se la risposta anticorpale può essere ridotta. • Nel caso in cui si sia verificata la sindrome di Guillain Barré o neurite brachiale successivamente alla prima somministrazione di un vaccino contenente il tossoide tetanico, un'eventuale somministrazione di un qualsiasi vaccino contenente il tossoide tetanico deve essere attentamente valutata in considerazione dei potenziali benefici e dei possibili rischi, come il fatto che il programma di vaccinazione primaria sia stato o meno completato. La vaccinazione viene generalmente giustificata nel caso di neonati i cui programmi di immunizzazione primaria sono incompleti (ad es. quando sono state somministrate meno di tre dosi di vaccino). • Quando il programma di immunizzazione primaria viene effettuato in neonati molto prematuri (nati a 28 settimane di gestazione o prima) ed in particolare per i neonati con una precedente storia di immaturità respiratoria, si deve considerare il rischio potenziale di apnea e la necessità di monitorare la respirazione per le 48-72 ore successive alla vaccinazione.
https://autismovaccini.org/wp-content/uploads/2012/05/tetravac20sanofi.pdf


DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
INFANRIX Bambini Sospensione iniettabile per uso intramuscolare
Vaccino difterico, tetanico, pertossico acellulare (DTPa).
https://autismovaccini.org/wp-content/uploads/2014/03/infanrix-dtpa.pdf
4.3 Controindicazioni
INFANRIX non deve essere somministrato a soggetti con ipersensibilità ai principi attivi, ad uno qualsiasi
degli eccipienti o a soggetti che hanno manifestato segni di ipersensibilità a seguito di precedente
somministrazione di INFANRIX, vaccini antidifterici e antitetanici, vaccini antidifterici, antitetanici e
antipertossici a cellula intera o acellulari.
La vaccinazione deve essere rimandata in caso di malattie febbrili in atto.
Neuropatia progressiva.
INFANRIX è controindicato se il bambino ha manifestato encefalopatia di eziologia sconosciuta, verificatasi
entro 7 giorni dalla precedente vaccinazione con un vaccino antipertossico. In queste circostanze il ciclo di
vaccinazione deve essere continuato con il vaccino antidifterico e antitetanico.
4.4 Avvertenze speciali e opportune precauzioni di impiego
In considerazione dell'elevata tollerabilità del prodotto, non vengono usualmente richieste speciali
precauzioni d'uso nel somministrare il vaccino a soggetti sani.
Non costituiscono controindicazione alla somministrazione di INFANRIX dati anamnestici relativi a
manifestazioni di convulsioni febbrili del vaccinato od episodi convulsivi familiari.
La somministrazione del vaccino deve essere rimandata nei soggetti affetti da malattie febbrili in atto (vedi
4.3, Controindicazioni).
In bambini affetti da disturbi neurologici progressivi, inclusi spasmi infantili, epilessia non controllata o
encefalopatia progressiva, è meglio posticipare l’immunizzazione contro la pertosse (Pa o Pw) fino a che la
condizione sia corretta o stabilizzata. Tuttavia la decisione di somministrare il vaccino anti-pertossico deve
essere considerata su base individuale dopo accurata valutazione dei rischi e dei benefici connessi con la vaccinazione

John Buatti 09.08.18 07:14| 
 |
Rispondi al commento

a quando l'abolizione del finanziamento pubblico ai giornali?

Roberto Geloni 09.08.18 07:14| 
 |
Rispondi al commento

B
nel nucleare, inceneritori e in ogni possibile schifezza ambientale. Un gruppo che ovviamente fa anche campagne maquillage per l’ambiente e lavora in maniera infinitesimale sulle rinnovabili, tanto per mascherare i loro veri core business che hanno devastante impatto ambientale e sulla salute delle persone.

Il gas è un combustibile che aumenta l’effetto serra e non è affatto pulito come ci vuole far credere chi lo vende, è meno inquinante del carbone ma inquina comunque. La TAP quindi non è affatto strategica per gli italiani ma è strategica per chi vuole fare dell’Italia una piattaforma di smistamento del gas in tutta Europa. L’ennesima volta che l’Italia si presta ad essere colonia per gli interessi di qualcun altro.

Affermare che con la TAP siamo più indipendenti energeticamente è una cosa che non sta né in cielo, né in terra. Che non ha alcun senso logico ed è una contraddizione. Come può farci essere più indipendenti un combustibile che viene dall’estero? La vera, unica, sola indipendenza energetica in Italia è quella che potenzialmente abbiamo da sempre, grazie alle nostre risorse naturali ed eccezionale posizione geoclimatica che ci farebbe l’Arabia Saudita delle energie rinnovabili.

Ci sarebbero i soldi, le competenze e le capacità per rendere l’Italia davvero indipendente in relativamente poco tempo, assorbendo gran parte della disoccupazione e facendoci pure guadagnare. Basterebbe utilizzare i soldi con i quali ora si acquistano combustibili fossili dall’estero e anche tutti quei soldi che vengono quotidianamente buttati a causa degli sprechi energetici ovunque nel paese.
Le energie rinnovabili sono una realtà, il risparmio energetico una risorsa enorme ma nel frattempo continuiamo a buttare soldi, morire di inquinamento, avere disoccupati e ad essere dipendenti per il 76% dall’estero per l’energia. Tutto questo in Italia, il Paese del Sole.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.08.18 07:12| 
 |
Rispondi al commento

A
TAP, la vera indipendenza è l’autonomia energetica-
di Paolo Ermani –

Quando si parla di energia in Italia si sentono affermazioni assai singolari o del tutto campate in aria anche da “esperti”, accademici e da persone più o meno indirettamente al servizio delle grandi compagnie energetiche. Si pensi ai media che ricevono laute sponsorizzazioni dalle multinazionali dell’energia che sono potentissime.

Nel periodo in cui gli apprendisti stregoni volevano riempire l’Italia di nucleare “gli esperti” ci dicevano che senza il nucleare eravamo spacciati, non avevamo alcun futuro e si sarebbe passati da un black out all’altro, che saremmo stati fuori dalla storia e dal progresso con inevitabile ritorno alle candele. Ovviamente nulla di tutto questo si è verificato, anzi è sempre più chiaro quale mostruosità sia quella energia di morte che è il nucleare. Ora è la volta del gas e dell’opera TAP: Gasdotto Trans-Adriatico. Andiamo a prendere del gas a 4000 chilometri di distanza da un paese, l’Azerbaigian, non proprio democratico, gli facciamo attraversare altri quattro paesi di cui la Georgia e la Turchia con altrettanti problemi di democrazia e uno in gravi condizioni, la Grecia e infine l’Albania e abbiamo pure il coraggio di dire che un tragitto del genere aumenta la nostra sicurezza energetica!? Senza contare poi l’impatto ambientale che sta provocando e le proteste della popolazione in Puglia dove sbucherà il gasdotto. Circa la TAP un’inchiesta dell’Espresso parlava apertamente di “mafiodotto”, visto che qualsiasi grande opera è sempre a rischio corruzione considerato il vortice di soldi che la contraddistingue.

E chi ci guadagna da questa opera? Le piccole e medie imprese di cui tanto si è parlato come spina dorsale del sistema Italia? No di certo, ecco alcuni nomi di chi ha firmato i contratti di fornitura del gas che arriverà con la TAP: Enel, Hera, Shell, E.ON, GdfSuez, un gruppo fra i più inquinatori dell’universo, che lavora nei combustibili fossili,

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.08.18 07:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

_______

leggi al fondo pag 1

AVAXIM®
Sospensione iniettabile in siringa pre-riempita.
Vaccino antiepatite A (inattivato, adsorbito)

4.3 Controindicazioni
Ipersensibilità ad uno o più componenti di AVAXIM® o accertata
a seguito di una precedente somministrazione del
vaccino.
Ipersensibilità sistemica alla neomicina, che può esser presente
nel vaccino come traccia residua.
La vaccinazione deve essere posticipata in caso di malattia
febbrile grave in corso.

https://autismovaccini.org/wp-content/uploads/2014/03/avaxim.pdf

John Buatti 09.08.18 07:06| 
 |
Rispondi al commento


_____

.....prima quando truffavano lo Stato non pagando le tasse questi braccianti negri non si lamentavano e non scioperavano....

ora che gli è andata male con gli incidenti diventano

tutto un tratto a favore del'onestà e ci scioperano pure sopra!

Il ladro che chiede l'onestà e giustizia dopo aver truffato lo Stato!

Se li mettono in regola costerebbe meno assume un'italiano vero gia in regola...e non potranno accusare l'Italiano che quei lavori non li vuol fare...

___

Credo che i figli di questi braccianti entrino a

scuola senza essere vaccinati ma i bambini Italiani

vengono ricattati dall'ente della salute e non

vogliono farli andare a scuola per istruirsi!

Se in una classe sono quasi tutti vaccinati ed 1 o due no qual'è il problema...

i vaccinati non prenderanno quelle malattie dai due non vaccinati essendo immunizzati !

Poi non spariamo cazzate che i vaccini servono..
prima cosa le autorità

sanitarie riferiscono ai dottori cio che le ditte Farmaceutiche riferisce a loro ....

percio un dottore non ha i mezzi ed il denaro per verificare la credibilità dei benefici

dichiarati da chi ha prodotto il vaccino

seconda cosa ogni vaccino e medicine hanno un foglietto di controindicazioni ...

chiediamoci il perchè esiste questo foglietto messo dalla ditta che ne promuove i vantaggi...

altra cosa, gran parte delle malattie come il morbillo e polio erano gia in calo da decenni...

ma ci viene detto che è grazie ai vaccini.

io sono scettico sui vantaggi di vaccinare bambini a certe tenere età

avendo letto articoli e delle morti causate
dai vaccini e causando problemi a questi bambini..


John Buatti 09.08.18 06:56| 
 |
Rispondi al commento

____

ma non rompete i coglioni con questi appigli al razzismo solo perche

una dipendente di Trenord ha usato "avete rotto i coglioni" e "zingari" cioè parola descrittiva che non indicava superiorità di razza della stessa nei confronti degli zingari !

La dipendente stava proteggendo i clienti da questi molestatori!

Quanti programmi usano quelle parole in TV o sui giornali ?

«I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori..e nemmeno agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i coglioni»

_____

Zingaro significato:
appartenente alla popolazione degli zingari: popolazione nomade sparsa per tutta l'Europa, originaria dell'India che parla un dialetto indiano
https://it.wiktionary.org/wiki/zingaro

Appartenente al gruppo etnico degli Zingari, che, dalla propria sede originaria nell’India nord-occid., si diffuse tra il 10° e il 16° sec. in Europa e nell’Africa settentr., conservando le tradizioni di vita nomade in carri e accampamenti, e di attività non fisse come il commercio di cavalli, la lavorazione e riparazione di oggetti di rame, la musica ambulante, la chiromanzia e l’accattonaggio
http://www.treccani.it/vocabolario/zingaro/
b. Con riferimento alla loro vita nomade, senza dimora né casa fissa e in condizioni di scarsa igiene, o al modo di vestire e di curare la persona considerato trascurato e sporco, si usa spesso come termine di confronto o di identificazione in espressioni fig., di tono spreg. o polemico, come fare una vita da zingaro, vivere come zingari, essere soggetti a continui trasferimenti o cambiamenti di sede.
_____

Razzista significato
http://www.treccani.it/vocabolario/razzismo/

Ideologia, teoria e prassi politica e sociale fondata sull’arbitrario presupposto dell’esistenza di razze umane biologicamente e storicamente «superiori», destinate al comando, e di altre «inferiori», destinate alla sottomissione, e intesa, con discriminazioni e persecuzioni contro di queste .

John Buatti 09.08.18 06:23| 
 |
Rispondi al commento

questa ascani è da COMPASSIONE
-------------------------------
ASCANI:

STUDI COSA VUOL DIRE SINISTRA POLITICA
-------------------------------------------
ASCANI VERGOGNOSA !

VERGOGNATI !!!

FABIO B., bologna 09.08.18 06:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

___

..beh Tria vuole prendere la scorciatoia come governi passati Berlusconi-Renzi ...

Troppe tasse ....

rivedere i calcoli contributivi inps inail irpef ecc

e le formule usate per calcolarli...che non siano datate da quando furono introdotte.

John Buatti 09.08.18 05:50| 
 |
Rispondi al commento

I giornali? Ormai non li compra più nessuno...
Soldi gettati per comprarli e tempo perso a leggerli.
Avanti così M5S, siamo tutti con voi.
Grazie di tutto.

Raffaele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 09.08.18 04:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro m5s,
Vi ringrazio per il vostro duro lavoro
Ma Siamo forti abbiamo una solida maggioranza parlamentare e quindi andiamo avanti con forza e determinazione come segue:
1) oggi in Italia ci vuole ordine disciplina legalità e sicurezza per i cittadini quindi i delinquenti come Berlusconi i ladroni corrotti mafiosi e frodatori fiscali vanno buttati tutti in galera e caso mai utilizzate strutture dismesse. Basta profughi e mandate via subito tutti i profughi clandestini che si trovano in Italia;
2) tagliate le spese e gli enti inutili tagliate gli sprechi ed i privilegi pubblici tagliare gli stipendi e le pensioni d'oro!!!
3) fate lavorare a dovere tutta la pubblica amministrazione anche locale e la Rai in testa e cacciate via tutti gli imboscati fannulloni e raccomandati!!!
4) tenete sempre sotto occhio il nostro spread ed il nostro debito pubblico.
5) cancellate subito l' Imu sulla prima casa del coniuge, e' prima casa e per equità prima casa va esentata dall' Imu.
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 09.08.18 02:37| 
 |
Rispondi al commento

Matteo Renzi torna in campo: «Presto toccherà di nuovo a noi»

(corriere della sera)

.................................................ahahahaha ahahahahahaa ahahahahahahahahahahah ahahahahahhahahahahaha ahahahahahahahhahahahahahahah ahaahahahahahahahahahahaha ahahahaahahahaahah ahahaahah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.08.18 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA È L`ENNESIMA CONFERMA CHE IL SISTEMA MAFIOPOLITICOMASSONICO IN ITALIA HA AVUTO ED HA ANCORA GRANDI POTERI E LA STAMPA SONO I LORO LECCHINI E TRADITORI DEL POPOLO... HANNO I GIORNI VCONTATI, SARANNO SPAZZATI VIA ANCHE LORO.

L`ITALIA VA DERATTIZZATA POCO ALLA VOLTA, CON PAZIENZA E TENACIA E SENZA PIETÀ!

AVANTI TUTTA!

STATE FACENDO UN LAVORO STREPITOSO E INASPETTATO PER LA MASSA ITALICA. BRAVIIIIIII!!

SU CHE POCO ALLA VOLTA PASSERANNO AD ALTRA VITA I GRANDI MAFIOSI.. CHAMPAGNE PER TUTTI!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.08.18 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

passiamo parola!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.08.18 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ha indetto la prossima riunione dei pddioti alla Leopolda.

Ora che è proprietario di una villa da oltre un milione di Euro, potrebbe farla lì, come faceva il suo simile Berlusconi ad Arcore.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.08.18 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I troll pagati dai piddioti per sparare ca@@ate contro il M5S, sono assicurati o in nero?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.08.18 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon compleanno al nostro presidente giuseppe conte!!!❤❤❤

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 08.08.18 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono una vergogna una vergogna per noi tutti non fanno informazione non dicono le notizie così come sono.
Iterpretano sviando o cercano di farlo e lo fanno senza nessun pudore son tutti scatenati nel dileggiare il governo e sono senza memoria di chi fino a 60 giorni addietro comandava e loro
(i giornalai) ad appoggiarli ora a difenderli i media sono marci fino all'anima....ora basta!!!!

antonino p. Commentatore certificato 08.08.18 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Sempre barra a dritta

FRANCESCO SILVESTRI voto - 8 -
Ignazio Corrao............- 2 -

Mauro Magni 08.08.18 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Il finanziamento pubblico ai giornali va tolto,anche se questi saltassero sul carro dei vincitori e parlassero bene di di Maio e Salvini.

Giuseppina Marzi Commentatore certificato 08.08.18 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Finche' ci buttano merda in faccia non andiamo avanti!!!fate qualcosa maledizioneeeee!!!

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 08.08.18 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Francesco io posso rispondere alla tua domanda, facendo una proposta:
per decreto, già da domani ci si può iniziare a lavorare, e penso che la Lega sia daccordo:
"MULTE AI GIORNALI E GIORNALISTI CHE DIFFONDO FAKE NEWS"........MULTE!
è un buon metodo per cominciare a regolamentare una categoria....che di fatto, oggi, fa altro.....
non informa....scrivono le stesse cose che si possono trovare sui giornali che ci raccontano le vite dei Vip......
non fanno informazione....è questo il punto.....
e dove no ci sono regole, le menti più povere si mimetizzano bene....prendono anche potere....
e fanno quello che sanno fare meglio.....
MALE ALLA SOCIETA'.....
qui caro Francesco non è più il punto se accettare o discutere dei giornali che non scrivono e diffondono ciò che fa LO STATO....
qui il punto è come farli lavorare in modo corretto.....se ancora non hanno capito, facciamoglielo capire........

fabio S., roma Commentatore certificato 08.08.18 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stasera hanno mostrato in rai dei giovani siciliani che non hanno lavoro
E sicuramente sono stati pagati per dire che:(grazie al reddito di inclusione di circa 300 euro tirano avanti???che cazzo dicono che cazzo fanno vedere???venduti di merdaaaaaa!!!mamma mia che farei guarda non vi dico!!!!

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 08.08.18 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito di Repubblica:

FIRENZE
L'accusa ai fratelli Conticini: quei 6,6 milioni di dollari mai arrivati ai bambini africani
Uno degli indagati è il cognato di Renzi. Il legale: "Nessuna denuncia dai donatori, chiariremo tutto"

Questa storia mi fa tornare in mente il cognato di uno che aveva una casa a Montecarlo..... ma e' passato tanto tempo. I cognati spariscono le ROGNE restano.

Antonio G., Napoli Commentatore certificato 08.08.18 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito di Repubblica:

Agenzia delle entrate: via Ruffini, al suo posto
il governo indica il generale della Gdf Maggiore
Di Maio: "Azzerati anche vertici agenzia Demanio e Dogane

Bisogna pensare al nuovo presidente del CdA di Leonardo . Entro il 14 agosto 2018 , per pensionamento attuale presidente.
Grazie.

Antonio G., Napoli Commentatore certificato 08.08.18 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Abolire i finanziamenti pubblici all'editoria!
E lunga vita al Movimento 5 Stelle

fabio t. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.08.18 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Un problema che questo governo dovra' prima o poi affrontare e' quello delle truffe alle assicurazioni RCA (auto) che fanno lievitare i costi delle tariffe. Troppi incidenti vengono inventati. Una proposta da valutare ritengo che sia quella di fare intervenire obbligatoriamente un pubblico ufficiale che verifichi sul posto l'avvenuto incidente. I coinvolti nell' incidente dovranno pagare una tassa allo stato per l'intervento del suddetto ufficiale. Troppe volte, non essendoci feriti, si va direttamente alle Assicurazioni denunciando danni o incidenti inventati.

undefined 08.08.18 22:06| 
 |
Rispondi al commento

La legge anticapolarato la fece il governo fascista nel 1926 e la abolì Badoglio.

--------------------------------------------------------------------

i fascisti si sa che non apprezzavano la concorrenza.

carlo 08.08.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento

OT

Oggi ho scritto di problemi che ho, da ieri sera, per le mancate pubblicazioni di post sia da pc che notebook e sembra dipendere dalla lunghezza del post che se è lungo ma ampiamente entro i 2000 caratteri, non viene pubblicato mentre se i post sono più brevi vengono regolarmente pubblicati, come questo e quelli precedenti sulla comunicazione di Di Maio su Facebook o l'altro sull'oracolo dei pidioti.

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.08.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Di Maio su Facebook:


Questa sera abbiamo nominato il generale della guardia di Finanza Antonino Maggiore a capo dell’Agenzia delle Entrate. E’ un nome di garanzia, di grande esperienza e di onestà, che mi riempie di orgoglio.
Antonino Maggiore sono certo lavorerà nell'interesse dei cittadini onesti e sarà nemico dei grandi evasori, che fino ad oggi l’hanno fatta franca a spese dello Stato e degli imprenditori e cittadini onesti. Chi riscuote le tasse deve essere al servizio del cittadino e non il contrario. Per noi gli italiani sono onesti fino a prova contraria.
Abbiamo anche azzerato i vertici dell’Agenzia delle Dogane e dell’Agenzia del Demanio. Dove c’erano rispettivamente un ex Sindaco del Pd e un ex Parlamentare del Pd ora ci sono Benedetto Mineo e Riccardo Carpino.
Auguro un buon lavoro a tutti!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.08.18 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto a costo di annoiare qualcuno.

È necessario andare a verificare l'operato degli enti di formazione, che continuano a ricevere fondi Regionali ed Ue con l'unico obiettivo di autofinanziarsi e mantenere gli stipendi loro e della cricca che a ruota e ciclicamente lavorano per loro.

Disoccupati e/o precari che partecipano senza poi ricevere in cambio nessun tipo di formazione spendibile, né coerente con il progetto finanziato.

Nessun inserimento lavorativo, stage non retribuiti con, se va bene, la prospettiva di qualche settimana in nero in più.

Qualcuno deve mandare ispettori seri ed esterni alla Regione per scoperchiare la pentola. È un mondo sommerso con uno spreco di denaro mostruoso!

Carol 08.08.18 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Ottima notizia per il M5S e il governo Conte!

Ora, oltre a...grissino-fassino c'è anche il...pupazzo senza aeroplanino, a fargli da compare nel fare previsioni per i pidioti!

Sul giornalino della serva, il megalomane narciso, l'ha sparata grossa dicendo : " Presto toccherà a noi " ! Questo rimbambito ancora non ha capito che il...vaffa che gli italiani gli hanno regalato, alle ultime elezioni, non prevede ritorni e questo novello...Wando Marchi è lo stesso che il 13/5/2017 disse e...predisse : “ Così riporterò il Pd al 40 per cento ” e si è visto, alle ultime elezioni, che fine... maleodorante ha fatto lui e la sua cricca!


Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.08.18 21:26| 
 |
Rispondi al commento

abolire

la legge Fornero

i finanziamenti pubblici all'editoria

le pensioni d'oro

gli "emolumenti" d'oro a tutti i membri della casta

dall'ultima circoscrizione al Quirinale

costituire un comitato per demistificare e demolire la macchina del fango e della delegittimazione avviata contro questo governo

una roba così non si era MAI vista nella storia della Repubblica


antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.08.18 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Non mi fanno paura le bugie dei giornali o delle TV, già lo sapevamo che ci avrebbero presi a pesci in faccia.

Quello che mi preoccupa è il mancato rispetto delle proposte del movimento da parte del governo.

Al prossimo giro, se non avremo coraggio, ci mangeranno in un boccone. Peccato è stato un bel sogno.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 08.08.18 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Anna Ascani piddina, a ruota libera sulla sette, tanto per cambiare

Giovanni ,Russo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.08.18 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro amico Silvestri , copmrendo la sua amarezza. È giusto defendere il frutto di lavoro svolto di un Governo giovane, e far sapere ai suoi cittadini che lo hanno votato le tappe di ogni progresso fatto.
Non so si lei ha lavorato nel giornalismo italiano , costruito dal potere a misura, , creando personaggi dal nulla e falsificatondo l'informazione , a cominciare dalla Rai , dove ho lavorato con fatica senza avere protettore poi mi sono andato . In Italia non basta essere profissionista deve avere protettore per poter dire pero solo le cose che vuole il tuo padrone .
Non basta vincere le elezione , si volete supravivere protegindo la politica di suo Governo , bisogna creare strutture moderne d'informazione libera e democratica senza il bavaglio , con gente onesta e preparata culturalmente . Non mettendo presidente della Rai o Direttore di testate con il certificato del NIPOTISMO.
Sento la sua amarezza e le auguro un buon lavoro.
BB

Boughaleb Bouriki 08.08.18 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Levare al più presto i finanziamenti alle testate giornalistiche hanno la pubblicità dentro che pagano e poi a mio parere una stampa cosi merita solo di sparire. Io divulghero' nei social questo filmato e tutti quelli in futuro come ho già fatto in passato .Grazie ragazzi e ragazze de Movimento vi seguirò sempre


Tutti siamo al corrente del fatto che...in special modo la rai...danno tutti la parola alla cosiddetta opposizione....pur di non dire cosa fà effettivamente il governo...non credo che si possa continuare con queta ipocrisia...tutti attendiamo il "CAMBIAMENTO" dell'informazione...Saluti

rolando c. Commentatore certificato 08.08.18 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Matteo Renzi fa auguri di buone vacanze su Facebook preannunciando un suo ritorno sulla scena: «Ci rivediamo alla Leopolda, presto toccherà a noi. Buone vacanze a tutti, godetevi queste feste e al ritorno avremmo molto da fare. Ci rivediamo alla Leopolda». Questa la “minaccia” dell’ex premier e senatore del Partito Democratico, durante una diretta Facebook.

**********

Non aspettiamo altro che di sapere il contenuto di questo incontro e, soprattutto, le novità...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.08.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Ad onor del vero

La legge anticapolarato la fece il governo fascista nel 1926 e la abolì Badoglio.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.08.18 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco il motivo per cui è urgente e inprocrastinabile la riforma della Rai che ha il dovere morale e pubblico di informare gli atti e i fatti del governo non solo attraverso i TG ma anche attraverso rubriche di informazione e di approfondimento al fine di offrire ai cittadini una ampia e chiara panoramica sui provvedimenti adottati dal governo. È un passaggio delicato e importantissimo che unitamente alla abrogazione dei contributi ai giornali sono ormai divenuti non più differibili per una effettiva riforma della politica.

Giuseppe Borretti, Villaricca Commentatore certificato 08.08.18 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Se il cittadino non viene informato delle scelte giuste o sbagliate del governo in carica, a che serve avere una stampa che informa solo su notizie pilotate e pertanto non serve che continui a ricevere contributi pubblici. Eliminiamo i contributi statali e vedremo se per sopravvivere continueranno a pubblicare notizie di parte, i lettori non sarebbero sufficienti, oppure notizie che interessano tutti, ed allora la sopravvivenza è certa.

Salvatore Onnis 08.08.18 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Il decreto dignità per queste testate non esiste perché non sanno più cos'è la dignità. I direttori sono corrosi da scelte "do ut des", non scrivono per il cittadino normale, prima di pubblicare rispondono ad una sola domanda: questo articolo, questa notizia, è in sintonia con i nostri referenti politici interni ed esterni? Scrivono per i predoni del deserto, per coloro che arrivano razziano e spariscono, sono nel deserto che è la dimensione in cui si trova la loro vita, spirituale e materiale.

marta 08.08.18 20:04| 
 |
Rispondi al commento

08 Ago 2018 20:00
Leggo sul post
“ Su Libero, Corriere della Sera e Tempo non c'è traccia del Decreto Dignità”
Sul Corriere della sera che è venduto nel Veneto, dopo un richiamo in prima pagina, la pagina 8 è tutta sul decreto Dignità, con spiegazioni di cosa è il decreto stesso.

A pag. 9 c'è un intervista alla nostra ministra Grillo, sui vaccini, a pag. 5 si parla di Conte, il Conte presidente del consiglio. Pag. 10 c'è Di Maio che dice la sua sulla RAI...

Vi consiglio di acquistare il Corriere in Veneto, o di comprarlo recente....
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.08.18 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Scusami Francesco ma... HAI PROVATO A PARLARE DI QUESTO CON VITO CRIMI???
Invece di proporre subito un disegno di legge per la ABOLIZIONE DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO ALL'EDITORIA aspetta una risposta dal presidente dell'ordine dei "giornalisti" per la propria AUTOCANCELLAZIONE!... Mah!... Boh!...

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 08.08.18 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Giornalai e giornali politici dei mafiosi e massoni destinati all'ESTINZIONE come dinosauri ed altri animali preistorici pericolosi per il genere umano:
-LIBERO ma non tanto!
-CORRIERE DELLA SERA ma ormai di notte fonda!
-TEMPO ma di andare affan.....!
-REPUBBLICA delle banane che si infileranno lì!
-IL GIORNALE ma da uso nei W.C.!
-MESSAGGERO di stronzate da scribacchini!
-IL SOLE 24 ORE dei padroni servi dei padroni!

Oramai NON li legge, NON li compra e non li vuole nessuno anche regalati!
Ma forse la maggior parte di loro accetteranno e si convertiranno alla legge del MENGA!
E saranno in molti/e a godere ed AVERE UNA REAZIONE POSITIVA!

giova31 08.08.18 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Siamo al governo noi ! Guidiamo noi la baracca e ne siamo responsabili ! Se speriamo che i nostri nemici ci aiutino vi sbagliate , qualsiasi cosa faremmo ci daranno sempre contro come se fossimo appestati . Chi dirige le tre reti Rai , chi controlla l'editoria e i media in generale , noi o loro ? Sbrighiamoci a mettere le cose a posto , ne abbiamo il dovere e la possibilità ! Fino a ora si è fatto tanto , in pochi mesi non era possibile fare di più , ma le urgenze sono ancora tante , la giustizia va rivista profondamente e l'aiuto ai poveri ( italiani ) è un urgenza non più procastinabile !

vincenzo di giorgio 08.08.18 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Governo del cambiamento e' forte ed ha una forte maggioranza e deve andare avanti con forza e determinazione!
Im italia Ci vuole ordine disciplina legalità e sicurezza per i cittadini. Basta profughi e mandate via subito i clandestini tutti i delinquenti in carcere senza pietà ed utilizzate gli edifici dismessi. Basta sprechi spese inutili enti inutili no pensioni e stipendi.d'oro e nella pubblica amministrazione fate lavorare a dovere i dipendenti via i fannulloni ed i raccomandati!
Attenti allo spread ed al debito pubblico.
Grazie saluti. Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 08.08.18 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Questa stampa questi giornali/giornalai servi ed al servizio di potentati economici e lobbyes hanno davvero i minuti contati !!!!!!! Il popolo li farà scomparire

Nazario P., Grottammare Commentatore certificato 08.08.18 19:22| 
 |
Rispondi al commento

La casta dell'informazione colpisce sempre. L'unica alternativa e' operare in funzione dei CITTADINI che hanno avuto fin troppa pazienza.

Roberto Maccione Commentatore certificato 08.08.18 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo è con voi, anzi con noi tutti! Questo conta, i giornali, sono cosa di un passato assai remoto!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.08.18 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma non e una novità, lo sappiamo che la stampa Italiana non vi ama,forse perché la stampa Italiana è servitore di lobby e colori politici tutti tranne il giallo ho non sanno proprio scrivere la verità,io li rimanderei a scuola c è qualcosa della loro professione che gli e sfuggito. ma lo sappiamo tanto e vero che leggiamo il blog delle stelle.ma quando è che li mandate a lavorare sul serio quei racconta frottole. Non si vergognano. come fanno a rimanere ancora aperti?tanta gente e rimasta senza lavoro loro no?com'è?chi li paga se nessuno li legge?forza ce da fare pure questo,se non ci foste voi non so che fine avrebbero fatto gli Italiani. poveri noi.ma avanti tutta e barra a dritta.forza ancora.alla stampa non crediamo leggiamo il blog.

lucy 08.08.18 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Adesso bisogna immediatamente togliere i finanziamenti pubblici all'editoria. Siamo al governo dobbiamo intervenire immediatamente, basta con disinformazione, calunnie, bugie pagate con le tasse dei cittadini. BASTA HANNO SUPERATO DA TEMPO IL LIMITE DI SOPPORTAZIONE.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 08.08.18 18:18| 
 |
Rispondi al commento

ma la stampa e' stata sempre assente, sopratutto per coprire le malefatte perpetrate ai danni della comunita', in decenni di ruberie varie, sono stati sovvenzionati per questo!

angelo silvestri, ROMA Commentatore certificato 08.08.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento

E la dignità degli over 35? Chi ci assume più vista la concorrenza (sleale ) dei più giovani? ci volevano anche gli sgravi fiscali, come se l'età che avanza non sia già di per sé penalizzante! Andremo tutti i mangiare a casa di Giggino, suppongo!
mi spiace, ma qui avete toppato alla grande.
Non si gioca con le persone, ponete subito un rimedio a questa discriminazione stupida e vergognosa.
e se mai doveste chiedermelo, no, non ho votato PD, piuttosto straccerei la tessera elettorale!

Illy 08.08.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1.bisogna togliere tutti i finanziamenti all editoria istantaneamente.
2. Milanesi rimandarlo a casa Monti ed a fico fategli ascoltare la base sulla questione clandestini.
Grazie

Stefano 08.08.18 17:56| 
 |
Rispondi al commento

OT:....LEGALIZZATE LA CANNABIS....togliamo almeno una parte dei ricavi illeciti delle mafie.

Danyda bologna Commentatore certificato 08.08.18 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornalisti possono ragliare e grugnire quanto vogliono, il popolo continuerà a sostenere le forze gialloverdi e a favorire il cambiamento. Andiamo avanti così, contro il PD, LeU e FI, contro i lobbisti, le multinazionali, i servi dell'asse franco-tedesco, i sostenitori dell'illegalità... Asfaltiamoli tutti!!!

Igor Zante Commentatore certificato 08.08.18 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Un suggerimento per il reddito di cittadinanza. Dato che i giovani non devono stare in panciolle ma devono attivarsi per trovare un occupazione o fare un corso, coinvolgiamo l'università nel progetto, diamo la possibilità di studiare a chi vuole formarsi. In alcuni casi lo Stato potrebbe usare quei fondi per l'istruzione.

Igor Zante Commentatore certificato 08.08.18 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Non solo i giornaloni ma neanche le TV, se dicono qualcosa ne parlano male, sono tutti dei venduti.

Umbertoguarino15@gmail.com 08.08.18 17:29| 
 |
Rispondi al commento

W il M5S. Avanti tutta

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 08.08.18 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Avrei preteso un Comunicato Ufficiale a mezzo Canali RAI - Ente che non avrebbe potuto rifiutare la richiesta da parte del Governo in carica -.
Se non vi vengono a cercare per interviste o altro, bisogna attivarsi d'iniziativa perché l'informazione - ormai tutti l'abbiamo capito - è fondamentale.
Tutto questo in attesa che la nuova gestione RAI funzioni meglio.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.08.18 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Gentili Ministri Di Maio e Salvini,
se possibile, cercate di applicare da gennaio 2019 la quota 41 o 42, perché ci sono moltissimi elettori che hanno versato tantissimi contributi e che da troppo tempo stanno aspettando...!
Un cordiale saluto.

Matteo Segafreddo 08.08.18 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Preferisco seguire voi almeno date le notizie vere che leggere i giornali. Andate avanti io vi seguo ogni giorno.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 08.08.18 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Questo è uno dei motivi per cui bisogna togliere il finanziamento pubblico ai giornali.

mzee.carlo 08.08.18 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono contenta per il decreto dignita' spero che ora si approvi il reddito di cittadinanza legge importante per venire incontro alle molte persone che svolgono lavoro da volontari presso gli enti comunali.

Distinti saluti

Giuseppa Montanaro

Maria Giuseppa Montanaro 08.08.18 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Esce, con prefazione di Savona, 'Un'Agenda per l'euro', raccolta di articoli scritti tra il 1998 e il 2000 dal premio Nobel Franco Modigliani e Giorgio La Malfa, buoni ancora oggi contro la truffa dell'euro.
L'euro ha rappresentato la sconfitta del partito del lavoro contro quello dell'europrestigio.
Si è scelta un'Europa basata sulla stabilità dei prezzi piuttosto che sull'occupazione.
Modigliani e La Malfa tentarono 20 anni fa di far capire che l'euro congegnato in questo modo avrebbe portato a una elevata disoccupazione e questa si vide subito alla prima crisi dei mutui subprime americani. Colpa anche della reazione tardiva della Bce. Cose che accadono quando una banca centrale è totalmente indipendente da ciò che è vitale per governi democratici.
Gli investimenti non riprenderanno mai finché i Paesi europei saranno schiavi della parità del bilancio e non potranno aumentare gli investimenti.
La Bce avrebbe dovuto avvertire i vari governi portandoli a sospendere provvisoriamente il Patto di Stabilità per lanciare un programma di investimenti pubblici e non imporre restrizioni ai diritti dei lavoratori come il Jobs act.
Savona lo dice chiaramente: l'impianto totale dell'euro era sbagliato.
Ma Mattarella quelli come Savona li ha rifiutati. E allora continuiamo a sbagliare!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.08.18 17:04| 
 |
Rispondi al commento

PERFETTO ANDIAMO AVANTI!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.08.18 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Tanto i giornali non li legge quasi più nessuno!

RAFFAELE TAFURO 08.08.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori