Il Blog delle Stelle
Con il #DecretoDignità il popolo italiano è tornato sovrano

Con il #DecretoDignità il popolo italiano è tornato sovrano

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 185

estratto dell'intervento di Luigi Di Maio in Aula alla Camera durante la discussione generale del Decreto Dignità

Vorrei innanzitutto esprimere grande soddisazione per il risultato che abbiamo raggiunto oggi. Il provvedimento che giunge in Aula oggi, così come è stato descritto poco fa dai relatori, è frutto di un lavoro condiviso del governo e delle commissioni parlamentari. Quello che arriva qui oggi è un Decreto Dignità 2.0, migliorato rispetto a quello approvato dal Consiglio dei Ministri qualche settimana fa. Questo provvedimento è nato sotto forma di Decreto Legge perchè ad avviso di questo governo erano e sono urgenti le necessità e i bisogni dei cittadini che va a soddisfare.

Urgente è la necessità di porre un freno al precariato dilagante. Negli ultimi anni i governi che si sono succeduti sono andati in una direzione completamente opposta, agitando il mito della flessibilità e lo spauracchio della rigidità. L'unico risultato che è stato raggiunto è stato quello dell'azzeramento dei diritti dei lavoratori e dei loro portafogli. Noi siamo convinti che tanti dei drammi che stanno vivendo gli italiani al di fuori di questo palazzo siano strettamente collegati alle diffuse condizioni di precarietà in cui vivono ormai milioni di persone. Il calo delle nascite, il calo dei consumi, l'aumento allarmante dell'uso degli antidepressivi.

Come si può metter su famiglia e mettere al mondo un figlio quando il tuo orizzonte lavorativo è di 12 mesi? Come si può accendere un mutuo per una casa quando non sai se il prossimo mese il tuo contratto sarà rinnovato? Come si può in definitiva vivere sereni sapendo che puoi essere licenziato da un giorno all'altro, anche ingiustamente e con indennizzi pressoché ridicoli? Queste sono le domande che tante persone che ho incontrato in questi anni di attività istituzionali mi hanno posto e a cui finalmente diamo una prima risposta con le misure che da oggi discuterete in quest'aula. Il Parlamento dovrà dire se è giusto che ci debba essere un limite all'abuso della reiterazione dei contratti a termine, così come suggerisce anche la direttiva europea 99/70 che condanna questa pratica. Sarà il Parlamento a decidere se è giusto o meno incentivare il contratto a tempo indeterminato rispetto a quello determinato o in somministrazione. Il Parlamento dovrà stabilire se i lavoratori illecitamente licenziati abbiano diritto a un cospicuo indennizzo o meno.

Eliminare i diritti di chi lavora, secondo certe teorie oggi in voga e a cui tanti si sono appassionati anche qui nel nostro Paese, sarebbe la panacea di tutti i mali per il trionfo della concorrenza, della ricchezza e del libero mercato. I fatti hanno dimostrato chiaramente che non è così. Questo governo fa un’inversione a U su questo campo. Da oggi i diritti di chi lavora non si toccano più. Saranno anzi protetti e aumenteranno perché siamo convinti che solo in questo modo si sentiranno persone libere e potranno dare il meglio per il bene della comunità.

Quando parlo dei diritti di chi lavora non intendo solo i dipendenti, mi riferisco in generale a chi si spacca la schiena ogni giorno per portare a casa il pane. All'interno di questa definizione considero anche tutti gli imprenditori italiani, in particolare quell'oltre 90% di piccoli e piccolissimi imprenditori che spesso sono tutelati ancora meno dei loro dipendenti e che lo Stato ha troppo spesso trattato come cittadini di serie B.

È chiaro che la domanda interna per i loro prodotti aumenterà nel momento in cui i loro dipendenti potranno avere la serenità per fare acquisti. Quindi eliminare il precariato, piuttosto che i diritti, a dispetto di ciò che gli è stato raccontato in questi anni, gioverà anche a loro. Ovviamente non è questa l'unica misura prevista per loro nel Decreto Dignità. La ricchezza più grande che abbiamo come impresa italiana è il nostro "know how", la capacità di saper fare certe cose come nessun altro al mondo.

È chiaro che quando si lascia campo libero alle multinazionali di poter venire nel nostro Paese, di poter comprare le aziende per un tozzo di pane e di poter delocalizzare depredando proprio questo tesoro di conoscenze e competenze, non si sta facendo un buon servizio agli imprenditori italiani. Quindi anche a questa pratica selvaggia abbiamo dato una stretta sancendo il fatto che chi viene aiutato dallo Stato con soldi pubblici non può delocalizzare, o meglio può farlo ma restituendo quanto ha ricevuto con gli interessi se va in un altro Paese della UE e pagando anche delle sanzioni se delocalizza in altri Stati. La stretta alle delocalizzazioni selvagge è una protezione per gli imprenditori onesti e una dura sanzione per i "prenditori".

Tuteliamo i diritti degli imprenditori anche quando eliminiamo la burocrazia inutile e cervellotica che sono costretti a subire. Il principio è semplice: gli imprenditori hanno il diritto di fare impresa. Lasciamoli in pace e facciamoglielo fare con il massimo comfort possibile. E allora via lo spesometro e via il redditometro, almeno per iniziare. E via anche lo split payment per le partite IVA. Basta compilare scartoffie e dover sempre dimostrare di essere onesti. Per me sono onesti fino a prova contraria. Anche questo significa restituire dignità alle persone. In quest'Aula dovrete decidere se sancire questi principi sacrosanti o se è meglio lasciare tutto com'è.

In ultimo, anche se non certo come importanza, abbiamo deciso di intervenire con fermezza per tamponare una piaga che sta infettando milioni di italiani: la piaga dell'azzardopatia. Ci sono ormai troppe famiglie che sono state distrutte a causa del gioco d'azzardo. Tra slot online, slot sotto casa, la truffa semantica del gratta e vinci i miliardi che vanno nelle casse di queste società anziché nelle tasche di commercianti e artigiani sono diventati davvero troppi. Secondo una ricerca della Caritas di Roma i primi contatti con il gioco d'azzardo (soprattutto tra gli adolescenti) arrivano per l'80% dalla pubblicità in tv e per il 60% da quella su Internet.

È chiaro che se un ragazzino vede il suo idolo calcistico che incentiva quel comportamento penserà che è una cosa bella e lo imiterà. Questo non deve più succedere. Qualsiasi forma di pubblicità al gioco d'azzardo in Italia è morta e sepolta, esattamente come è stato fatto per le sigarette. Questa norma, oltre alla dignità, decreta anche civiltà. Potremo dirci orgogliosi di essere il primo Paese europeo a fare questa scelta di campo pionieristica. E mi batterò personalmente in sede di Unione Europea per estendere questo impianto di legge anche agli altri Paesi europei.

Le lobby del gioco d'azzardo che possono contare su fondi immensi si sono opposte, hanno fatto di tutto per evitare che arrivassimo fino a qui, ma non ci sono riusciti. In passato quando si toccavano questi temi, improvvisamente succedeva qualcosa nelle commissioni che inceppava e bloccava tutto e poi si rimandava all'infinito, cioè non si faceva mai. Non c'è stato nessuno spiraglio per gli interessi delle lobby, ma solo porte aperte per gli interessi dei cittadini. Questo è sintomo di forza e di compattezza e per questo ringrazio tutti i parlamentari della maggioranza per aver tenuto duro e mantenuto fede a quanto previsto dal contratto di governo.

Possiamo pensarla diversamente su tutto quello che c'è scritto in questo decreto, ma qui dentro non c'è nessun interesse di partito, non ci sono commi nascosti che celano qualche vergogna, non ci sono favori a nessun prenditore o a nessun banchiere, a nessun amico, a nessun parente. Questo decreto non è nato dalle pressioni del FMI, della BCE, della Commissione Europea o di qualche Paese o ente straniero. Questo decreto non ha grandi sponsor tra i media nazionali o internazionali, è anzi stato terribilmente osteggiato anche con la diffusione di informazioni false o non verificate. Questo decreto nasce solo ed esclusivamente per realizzare quanto promesso in campagna elettorale e quindi ciò di cui secondo noi hanno bisogno gli italiani. Né più né meno. E questa è Politica con la P maiuscola, quella che da troppo tempo, secondo noi, non si faceva più perchè anzichè gli interessi dei comuni cittadini, si dovevano sempre fare quelli di qualcun altro che era considerato, da chi stava qui al nostro posto, più importante del popolo italiano. Questa prassi è finita.

Quando questo decreto sarà definitivamente approvato potremo dire che è il popolo che rinizia a esercitare la sua sovranità, come stabilisce la Costituzione. Sovranità è una bella parola! Oggi posiamo la prima pietra di una nuova Italia che mette al centro il cittadino e i suoi diritti. E questo è solo l'inizio. Grazie a tutti!



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

30 Lug 2018, 14:12 | Scrivi | Commenti (185) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 185


Tags: azzardopatia, burocrazia, Decreto Dignità, delocalizzazione, Luigi Di Maio, MoVimento 5 Stelle, precarito, sovranità

Commenti

 

Monorotaia sospesa alternativa alla TAV:
ho proposto già al Governo Renzi il programma “Baldacchino Salva Italia”, e cioè la copertura fotovoltaica di autostrade e l’elettrificazione di una corsia. Nel frattempo ho scoperto che una rotaia multifunzionale al posto del filo elettrico in uso per filobus acconsente lo sfruttamento dello spazio sopra le vie di comunicazione (fiumi, canali, strade e autostrade) e crea una serie di possibilità sensazionali e rivoluzionarie da concretizzare col programma del nuovo Governo. Faccio un esempio:

1) La copertura fotovoltaica delle autostrade per la protezione di tutta l'infrastruttura, per generare energia elettrica per la mobilità e per collocare linee elettriche e di dati, che supportano contemporaneamente la copertura fotovoltaica e la rotaia multifunzionale del sistema della monorotaia sospesa. Sulla rotaia sopra la prima corsia scorrono trolleys con sollevamento:

a) per il trasporto sospeso di persone e beni con cabine (aerobus), container merci (10 t) ecc.;
b) per trainare e guidare veicoli senza propria trazione (rimorchi) o con motore a combustione spento,
c) per la trasmissione di elettricità ai veicoli elettrici, che possono quindi ricaricare la batteria durante la guida (o nelle aree di sosta),

d) per una monorotaia sospesa ad alta velocità - AV sospesa -Aerobus- sopra la 2a o 3a corsia autostradale https://www.youtube.com/watch?v=vs8VghXjFTQ , che rimane percorribile fino all’altezza di 2,5 m.

L'elettrificazione da sola elimina l'impatto ambientale dei gas di scarico e gran parte dell'inquinamento acustico. La rotaia multifunzionale serve anche per la guida automatizzata, che aumenta notevolmente la sicurezza (nebbia, sonno) e l'efficienza dell’infrastruttura.

La trazione dei veicoli a causa dei numerosi vantaggi dovrebbe essere solo elettrica, indipendentemente dal fatto che l'elettricità sia fornita da energia rinnovabile o fossile. I veicoli elettrici pesanti sono dotati di un gruppo elettrogeno compatto.

Albert Mairhofer 05.08.18 00:43| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe con simpatia:
Approposito di Dignita:
Onorevole Matteo Salvini cosa aspetti a fare una dichiarazione ufficiale contro il Razzismo. contro le aggressioni fisiche e verbali e contro ogni discriminazione nei confronti degli emigrati. vuoi passare alla storia come dirigente politico che ha permesso il rinascere del revancismo fascista ?
Vuoi lasciare a gli altri partiti politici lo spazio per fare speculazioni negative contro il governo,vuoi lasciare lo spazio a chi non ha fatto niente in precedenza abrogando la legge mancino; una legge che non deve essere abrogata. con simpatia
Roberto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 04.08.18 20:47| 
 |
Rispondi al commento

L'emendamento al Decreto Dignità fatto da LEU che chiedeva la reintroduzione dell'art.18 è stato chiaramente una provocazione che tendeva ad evidenziare che ne il contratto con la Lega ne il decreto toccavano uno degli aspetti più importanti e dirimenti del Jobs Act e della sua revisione! E' stato corretto per la maggioranza votare NO all'emendamento ma è OBBLIGATORIO RIPRISTINARE L'ART.18 IN FASI SUCCESSIVE COMPRESA LA REVISIONE DELLA PARTE DEL JOBS ACT CHE MIRA AL CONTROLLO ELETTRONICO DEI LAVORATORI!!! SENZA QUESTO NON CI SARA' DIGNITA'!!! Il Decreto di oggi deve essere solo un primo passetto!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.08.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cosa e' successo alla promessa di riportare in vita l'articolo 18 ?

Flavia Donati 02.08.18 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Non ci siamo. Avevate l' occaione di reintrodurre l' art. 18 e l' avete persa. Era nel vostro programma. Non ci siamo....

Paolo Rocca 02.08.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Belle parole, ma smentite dal fatto che non avete votato la reintroduzione l' articolo 18.
Sono un sostenitore e convinto elettore dei 5S, lavoro in fabbrica e TUTTI i miei colleghi elettori dei 5S sono delusi e feriti come me. Direi smarriti perchè non ci aspettavamo questo, vi siete fatti fregare da LEU che non voleva reintrodurlo l' art18, ma solo sputtanarvi davanti ai noi elettori che ricordo: abbiamo accettato un governo con la Lega ma odiamo i loro principi, la loro politica e il loro leader sbruffone che crea consenso solo respingendo navi di povera gente.

marco procopio 02.08.18 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Oggi affossato dal compatto voto (anche 5S) il ritorno dell'Articolo 18, che era stato ampiamente promesso e per il quale avevo votato 5S, Un principo cardine contro la precarietà e per la dignità di chi lavora. Sono tremendamente deluso, non ci sono scuse o attenuanti. Mai più vi voterò. Siete peggio degli altri: almeno loro non avevano promesso nulla. Certo non voterò PD, ma neppure 5S. Passo e chiudo.

Alberto Deveri 01.08.18 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ART.18: GRAVISSIMO!
...se vogliamo continuare ad essere una forza politica per la legalità, i diritti, la partecipazione e soprattutto la coerenza nel rispetto del programma elettorale, mi pare stiamo annacquando un po' troppe cose....

Alfredo

Alfredo Sambinello, Medicina Commentatore certificato 01.08.18 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come non si può non essere d'accordo con Di Maio? La precarietà nel mondo del lavoro è stata introdotta proprio dai sindacati che hanno iniziato a precarizzare il lavoratore pubblico e a seguire tutti gli altri. Non molto tempo fa esisteva Il SIGNOR operaio, ciabattino, spazzino, impiegato, eccetera. Poi hanno diviso i lavoratori trasferendo sempre maggiori responsabilità (e a costo zero) sulle loro spalle (regalando gratis molte giornate di lavoro all'azienda con gli ultimi contratti)infine dividendoli in lavoratore pubblico lavoratore privato. Quando si lavora per dividere non c'è più nessun diritto per nessuno.

Alex 01.08.18 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Non è possibile avere nel paese dove l'articolo 1 della costituzione cita,
tra le altre cose, "l'Italia è un paese fondato sul lavoro", avere persone
di 54 anni che lavorano da precari!
Il bonus degli sgravi và esteso a tutte le persone che da anni lavorano da
precari, anche per "discontinuità" con le azione dei governi(marci)che
hanno preceduto l'attuale maggioranza.
il "bonus" deve essere solo il primo passo di un percorso che TAGLIA il
cuneo fiscale.
No all'assoggettamento delle multinazionali.
Non possiamo essere OSTAGGI a casa nostra.
Al primo posto L'Italia e gli Italiani di buona volonta.
Le linee guida non possono imporle le multinazionali, confidustria.... e
nemmeno i callcenter.
Sono 30 ANNI che si dilapida un patrimonio fatto di intelligenze, cultura,
maestranze.. etc etc.. a favore di banche, banchieri,politici,massoni e
mafiosi.
Il rischio d'imprese deve tornare ad essere dell'impresa e non scaricarlo
su i lavoratori.
Chi lavora, bene con impegno e serietà, guadagna e spende.
L'impresa seria, sana fà impresa e capitali.
Dall'altro lato si deve operare affinche nessun impresa sana sia ostaggio
dei lavoratori "coperti" da art. 18, sindacati, e protezioni che NON HANNO
PIU VOGLIA DI LAVORARE, questo anche nel pubblico, per poi trovarli a fare
il secondo lavoro in nero.
Sul posto di lavoro si riposano o non ci vanno proprio, tanto trovano
sempre qualcuno che timbra per loro, o stanno perennemente in malattia e
poi hanno il loro bel secondo lavoro e quinda la loro seconda entrata in
nero completamente evadendo le tasse.
Questi i soldi che rubano o hanno rubato li devono RESTITUIRE.
Esistono 1000 modi per recuperare tutto questo sommerso.
Si deve agire per dire BASTA alle "FURBATE" che fanno il male degli
Italiani di buona volontà e onesti e che, ancora peggio, CORRODONO giorno x
giorno il futuro dei nostri figli.
Si premi il merito e la buona volontà, si punisca SEVERAMENTE tutto quello
che, atavicamente, distrugge la nostra società. Questo

Maurizio 01.08.18 10:51| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe con Simpatia:
Approposito di DIGNITA;anche gli emigrati hanno una dignita da difendere e soprettutto la loro integrita fisica dalle aggressioni fisiche e verbali: una silente ma non troppo latente e strisciante politica razista si sta insinuando nella mentalita di una parte degli Italiani, fermiamola prima che sia tardi: cosa propone l'onorevole Matteo Salvini, cosa aspetta a esprimere esplicitamente una ferma condanna di tutti i fatti avvenuti di recente in questi giorni, perchè dobbiamo lascire che siano altri partiti a speculare ideologicamente quando in realta non hanno fatto niente di positivo quando ne avevano l'opportunita ed i mezzi per farlo.Non lascimo gettare discredito in maniera strumentale da chi dovrebbe tacere per buon gusto.
Con simpatia
Roberto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 01.08.18 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Bene così. Un ottimo inizio.

Perfavore però. Fermate subito l'accordo con Amazon fatto da Poste di cui lo stato è maggior azionista che prevede le consegne di domenica.

Non è dignitoso per i lavoratori. Chiunque può aspettare fino a lunedì e soprattutto è sleale verso i commercianti ai quali state giustamente limitando le domeniche dove possono aprire.

Roberto T. 31.07.18 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Stasera sul tg2 hanno fatto parlare per una decina di minuti Taiani in veste di esponente FI senonchè in veste della sua carica in UE facendo critiche pesanti al decreto dignità al governo alle nomine Rai al presunto problema razzismo e una bella sciorinata del suo partito e di come si stava meglio prima.La mia domanda è lo può fare? cioè presentarsi durante un telegiornale e parlare a ruota libera dei fatti suoi e di come è bravo Berlusconi?

raffaele colantuono 31.07.18 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Faccio il consulente, i nuovi incentivi assunzione tempi indeterminati si accavallano con quello già previsto dalla legge di bilancio 2018.
Sara un gran casino, 2 incentivi uguali per stessa tipologia di assunzioni!
Spero che ci ripensiate prima della approvazione. Visto che fate gli incontri aperti a tutti spero invitiate qualche consulente del lavoro.

BRUNO 31.07.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento

I cosidetti esperti, quelli dei partiti "FI e PD e tutte le sottosigle insieme ai confratelli d'Italia", dopo aver distrutto il ceto medio comprensivo di tutti i lavori autonomi e professioni precarizzandoli, e dopo aver ridotto al fallimento le PMI, si permettono ancora di sproloquiare. Lo fanno da mane a sera attraverso le TV lottizzate da conflitti d'interessi giganteschi, credendo di poter ancora prendere in giro gli italiani. Hanno paura di perdere i privilegi accumulati raccontando al popolo frottole e balle ciclopiche. Domando, cosa c'è ancora da distruggere riguardo ai diritti sociali dei lavoratori, credo proprio nulla, le cose possono solo migliorare con il decreto, ed è impossibile fare peggio di ciò che hanno fatto i partiti. Il pensiero va anche ai cari sindacati che hanno finto di ostacolare lo scempio fatto dei diritti sociali da parte del PD con la complicità dei Nazareni di FI.

Vincent C. 31.07.18 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E nessun tg ne parla 😠A Reggio Emilia, misura cautelare anche per titolare agenzia (ANSA) - REGGIO EMILIA, 31 LUG - È in corso una vasta operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Procura di Reggio Emilia, su un presunto sistema di corruzione per l'ottenimento della cittadinanza italiana.... non mollate sulla RAI,è da lì che hanno rincoglionito milioni di italiani per decenni.... le vostre idee sono i nostri voti. Ne vedremo delle belle, forza ⭐⭐⭐⭐⭐

Adriano V. Savona 31.07.18 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un governo che pensa agli Italiani. Era da tempo che si governava al contrario. Sfacciatamente ormai, hanno fatto degli elettori carne da macello, impoverendoli sempre di più e arricchendo le lobby, i poteri forti: in primis le banche che oltre a prendere soldi pubblici, non contenti, continuano a rubarli agli italiani risparmiatori, a chi ha contratto un mutuo con tassi da usura e gli hanno rubato anche la casa , l'unico bene rimasto., lasciando alla disperazione intere famiglie. Caro DI MAIO, sono contento che ci sei, tieni duro perchè ti faranno tanti sganbetti, loro sono capaci a tutto, prova ne sia che nonostante quello che hanno combinato nelle passate legislature, ora fanno la parte dei paladini. sono solo persone da evitare. Il decreto DIGNITA' dona finalmente dignità ai lavoratori. Ora pensa a stoppare le banche a ricorrere a pignorare la casa per ritardato pagamento dei mutui. Renzi ha pensato anche a questo, ha dato la possibilità alle banche di vendere la casa senza ricorrere al giudice...Che ingiustizia, Povera Italia. Forza DI MAIO - RENZI

Michele Errore 31.07.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi padrone di 3 tv anzi ora 10tv non deve affatto entrare in Rai che va a noi del governo per fare ora notizie valide e buone e non lo schifo di prima. Mai Berlusconi in Rai mai!!!
Ora Imu sulle case deve essere pagata sulla prima casa del coniuge e non va bene e' una ingiustizia perché Imu non va pagata su tutte le prime case ed e'. Giusto anche perché mantenere una casa costa molti soldi quindi no Imu sulla prima casa del coniuge.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 31.07.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Con i contratti a tempo indeterminato presto gli imprenditori si renderanno conto che anche loro avranno un ritorno economico positivo. Avere una stabilita' lavorativa e vedere un futuro piu' sereno fara' si che aumenteranno i consumi interni. Bisogna ridare fiducia alla popolazione e soprattutto bisogna eliminare la piaga della disoccupazione giovanile. Il prossimo impegno del governo dovra' affrontare la modifica della legge Fornero che favorira' il ricambio generazionale.

Luciano C. 31.07.18 09:17| 
 |
Rispondi al commento

T

franco rina Commentatore certificato 31.07.18 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Siete complici di chi nega il razzismo e chi permette che cittadini del mondo vengano restituiti ai violentatori , aguzzini e torturatori libici, finanziati alla grande anche da accordi col Governo italiano. Non vi riconosciamo più, non siete il NUOVO, IL CAMBIAMENTO, MA LA PEGGIORE ESPRESSIONE, SE CONTINUATE AD ACCETTARE QUESTO, DELLA MANCANZA DEL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI, DECISI IN EUROPA E DALL'ONU.
MEGLIO FARESTE AD ORGANIZZARE DIVERSAMENTE L'ACCOGLIENZA, rendere obbligatorio lo studio della lingua italiana, rendere obbligatori i CONTROLLI ALLE COOPERATIVE, STABILIRE CRITERI DI RESPONSABILITà DA RISPETTARE SIA DA PARTE DI CHI LI ACCOGLIE, SIA DA PARTE DEGLI IMMIGRATI. sONO QUESTE LE cose che non funzionano e permettono l'illegalità e le persone allo sbando e al servizio delle bande criminali italiane e straniere, è per questo che la gente si lame. Se volete veramente dare un segnale di cambiamento , dovete agire sul DOPO-SBARCO, MA SERIAMENTE CON CRITERI EFFICACI, non trattando giovani in cerca di lavoro come se fossero invalidi, ma aiutandoli ad imparare a gestire il quotidiano, non con servitori che fanno tutto al posto loro ma con persone disponibili ad orientare il processo di inserimento in maniera responsabile ed educativa. Tutti devono essere responsabili, noi e loro, senza assistenzialismi deleteri che solo danno problemi. DobbIamo trasformare i problemi in OPPORTUNITà PER TUTTI, ED è POSSIBILE, BASTA VOLERE, basta credere che TUTTI proprio tutti meritano rispetto ed opportunità, con criteri e regole chiare, per imparare noi e loro ad essere cittadini del mondo,. E' questo che manca, il "dopo lo sbarco", siamo noi che sbagliamo il modo di accogliere, ma si può sempre sedersi, pensare insieme, in maniera seria e non con slogan improvvisati e stabilire il migliore cammino. Perchè non ci provate, visto che questo percorso non è stato ancora fatto? Perchè continuare ad essere complici di aguzzini, torturatori, violentatori? Pensateci è ORA!!!!!!

ANNA DEL FAVERO 31.07.18 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvini:Prima il giubbotto d'ordinanza di CasaPound Italia sfoggiato in tribuna d'onore allo stadio Olimpico, adesso la t-shirt di una linea ultrà di estrema destra: "Offence best defence". Matteo Salvini deve avere un debole per l'abbigliamento usato dai militanti neofascisti

abigeato 31.07.18 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Per commuovere ed indignare "chi guadagna e ha potere" ha provato prma a far credere di bambini e di donne profughi affogati e ... per colpa nostra.
Ed ora, visti i risultati deludenti in mare, ci prova ancora colpendo uomini e donne di colore su terra ferma.
Sarà un caso, sarà una coincidenza ?
Imbecilli e ottusi sono ovunque e sempre tanti, troppi, ma , se giornaloni e TG-oni scrivono e fanno servizi giganteschi come se fossero stragi, e ... per colpa del Governo, tutto questo sarà casuale ?
Chi si vuol "colpire" veramente ?
Perchè con una informazione così squilibrata si deve pensare e scrivere qui questo ?
Una curiosità : dietro SKY chi c'è, c'è Soros ?

Maria Luisa Vargiu, Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.07.18 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Neanche Mario Merola con Malufiglio riusciva a fare certe sceneggiate: Da Silvio Berlusconi no a Marcello Foa e avviso a Matteo Salvini: "Se non lascia Di Maio, gli elettori lasceranno lui"

m.m 31.07.18 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Il livello della lega:Migranti, Rixi (Lega) vs Giannuli: “Voi non siete sospettabili di intelligenza”.https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/30/migranti-rixi-lega-vs-giannuli-ci-siete-voi-di-sinistra-a-essere-intelligenti-voi-non-siete-sospettabili-di-intelligenza/4526664/

m.m 31.07.18 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Le belle notizie del mattino:Air Force Renzi, sul contratto ora indaga
la Corte dei conti del Lazio: delega a Gdf.

m.m 31.07.18 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si vedono azioni concrete per preparare un futuro soprattutto per i giovani che sono il vero capitale da salvaguardare.

Grazie Luigi

Continuate cosi

Giovanni Arriviello 31.07.18 08:24| 
 |
Rispondi al commento

dal sito di Repubblica :

IL CASO
Nave italiana soccorre e riporta in Libia i migranti
Non era mai successo prima: la Asso 28 coinvolta nel salvataggio di 108 persone. L'atto in violazione delle leggi internazionali sull'asilo

Che bella notizia, i clandestini ritornano da dove erano partiti. Bene , cosi' si fa, avanti cosi', tutta la barra a dritta.
Quando i clandestini vogliono sbarcare in un paese europeo devono rivolgersi al compagno Sanchez e alla sindaca Colao.
Qui non c'e' piu' posto per i clandestini di ogni dove.
La libia non e' un porto sicuro? Ma come l'Italia di Renzi e Gentiloni e' stata la prima e unina nazione a riaprire l'ambasciata di Tripoli, il governo di Tripli e' riconosciuto a livello internazionale e siede , come suo diritto, al'ONU , e poi Bonino e Fratoianni ci dicono che la libia non e' un porto sicuro? Perche'? Come mai ? Forse quando li riportano in Libia i clandestini vengono accolti a cannonate? O nel porto di Tripoli ci si arena appena entrati ? Qual e' il problema ? Il problema e' che in Libia forse non sono garantiti i diritti umani come li intendiamo noi ? Ma signora Bonino lei e' stata agli esteri con Enrico Letta cosa ha fatto per i diritti umani in Libia ? NIENTE, lei non ha fatto niente. Ci dobbiamo occupare dei diritti umani in Libia? E di quelli in Egitto o in Turchia ? E in Bielorussia ? Tanto per citare i casi piu' vicini? Dobbiamo essere i gendarmi del mondo? Vogliamo la Libia per portare i diritti umani ? Voi sinistri non sapete nemmneno cosa volete, se non avere qui sempre piu' clandestini, sempre di piu' , dargli la cittadinanza in regalo e accaparrarvi 4 o 5 milioni di voti per vincere facile alle elezioni. Eh NO, alle elezioni votano gli ITALIANI , non uno sbarcato qui un mese fa.
TONINELLI e SALVINI stanno riscattando l'onere della patria. Basta clandestini, attiviamo corridoi umanitari per stranieri in fuga dalla guerra e con fedina penale immacolata.
Gli altri se ne stiano a casa loro , non li vogliamo. FINIS .

Antonio G., Napoli Commentatore certificato 31.07.18 07:43| 
 |
Rispondi al commento

vi posto per intero l'editoriale di M. travaglio sul FQ di oggi che illustrando nei dettagli l'operazione TAV ,mette davvero fine alle chiacchiere dei vecchi politici della mangiatoia sulla legittima volontà di Toninelli di rivedere il progetto .
"L’aspetto più comico dell’opposizione politico- affa rist ico- medi atica al governo è che gli rimprovera contemporaneamente di non cambiare nulla e di cambiare troppo. E, delle due critiche, almeno la seconda fa ridere perchéglielettori di5StelleeLega proprio questo chiedono: di cambiare. Sennò avrebbero rivotato Pd e FI. Ora, per esempio, i giornaloni scrivono che il Nord sarebbe in “r i v ol t a ”, sull’or l o della guerra civile, per la pretesa del M5S di fare ciò che ha promesso agl’italiani fin da quand’è nato: sbaraccare il Tav Torino-Lione, la più inutile e dannosa e costosa fra le grandi opere progettate negli anni 80 del secolo scorso e rimasta allo stato larvale dopo 1,6 miliardi di sprechi e 17 anni di studi e carotaggi. Siccome per completarla servirebbero sulla carta un’al tra quindicina di miliardi, che poi nella realtà salirebbero a 20-25 (le grandi opere in Italia lievitano in media del 45%), il minimo di un“governo delcambiamento ” è riunire i protagonisti – quelli ancora in vita –e annullare un’impresa nata già morta quando fu pensata, figurarsi oggi dopo trent’anni e passa. Ma il fatto che si osi discutere il dogma della Santissima Alta Velocità semina il panico fra i prenditori e scatena le fake news dei loro giornaloni. La propaganda terroristica del partito-ammucchiata Calce& Martello, che affratella la “sinistra”di scuola Marchionne (il Pd dei Chiamparini), FI, Lega, triade sindacale, Confindustria, coop bianco-rosse e mafie varie, minaccia “p en a li ” da pagare e “miliardi”(2, anzi 3) da “restituire”non si sa bene a chi, nonché “referendum”da bandire contro l’“isolamento del N o rd - O ve s t ”, il “rischio Brexit per l’talia”e altre cazzate. Il contratto. ( continua sottocommenti )

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 31.07.18 07:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ILVA

Ma vi sembra poco quello che sta facendo il nostro grande Di Maio per l'ILVA: Quando mai,in tutta la storia della Repubblica Italiana ,un ministro ha convocato la maggior parte delle associazioni presenti sul territorio e quindi i cittadini, per partecipare ad una trattativa che li vede coinvolti in prima persona.-
I sindacati non sono d'accordo, specialmente la CISL, - Certo sono abituati, da anni, ad avere il monopolio della rappresentanza dei lavoratori ,senza che sia stata mai fatta,peraltro,qualche verifica. La CISL in particolare che ha sempre sostenuto ed avallato le scelte governative .è sembrata quella più contraria alla scelta di Di Maio .Il Sindaco di Taranto-PD- non partecipa- Abituati come sono a fare gli accordi in segreto - hanno paura del confronto con i cittadini,- Non hanno capito che è cambiata la musica- Vogliano a non vogliano dovranno adattarsi.Il popolo è con il Movimento.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 31.07.18 07:09| 
 |
Rispondi al commento

Avanti tutta Luigi, costruire è più difficile, distruggere - come hanno fatto - è facilissimo.
Quando c'è una rivoluzione in armi, dopo il sangue, ricostruire è semplice perché viene azzerato tutto il passato, buono e cattivo.
Nella repubblica democratica Italia "fondata sul lavoro" bisogna scavalcare le linee nemiche con pazienza e determinazione.
Qualità che non ti mancano.

marta 31.07.18 06:54| 
 |
Rispondi al commento

___

...è vergognoso inventarsi e spingere finte storie di "razzismo"

dietro un'uovo tirato ad una ragazza cittadina Italiana da anni ...e solo ora le tirano un'uovo con grande precisione da un'auto in moto!

Balle...è solo una contro propaganda contro l'Italia visto i blocchi alle navi con migranti diretti in Italia ! Altri paesi si sono anche loro rifiutati di farli entrare ma parlano solo dell'italia!

Giorni prima un pensionato si becca un'uovo ma non sull'occhio chissà

perche ha "sbagliato" mira ...

e quello non si chiama razzista.!

Che lavoro gli trovate a questi migranti nella UE se la disoccupazione nei vari stati è : Greece 20.9% ; Italy 11.1%; Germany 3.6% France 9%;
e la disoccupazione della UE è del 7.3% di media, perciò non c'è lavoro neanche per gli europei !?
Ci finiscono a costare soldi alla fine con l'aumento della delinquenza e furti che faranno per sostenersi !
vedi qui:
https://www.statista.com/statistics/268830/unemployment-rate-in-eu-countries/


The money the EU wants to use is the EU members money in the first place ...and why didn't the EU stop the migration instead of promoting it with €6000 ?
These migrants look well fed for someone running from "war"!
And what are they going to do if the EU unemployment is around 7.3% which means that the local population can't find jobs so how are these migrants going to find work?
Which mean that they will cost the EU States money !
Unemployment : Greece 20.9% ; Italy 11.1%; Germany 3.6% France 9%;
https://www.statista.com/statistics/268830/unemployment-rate-in-eu-countries/

John Buatti 31.07.18 05:42| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA IL "PAESINO" PREFERITO DI TRUMP. By Umberto De Giovannangeli. Chi poteva scrivere un idiozia così e a caratteri cubitali? Ma l'huffingtonpost, naturalmente.Fate sempre dei figuroni ...Complimenti e grazie. Umberto De Giovannangeli Giornalista, esperto di Medio Oriente e Islam????????? Un'altra mandrakata.

m.m 31.07.18 00:44| 
 |
Rispondi al commento

ultimo spunto di riflessione, non va bene alzare il regime dei minimi e forfettari come leggo fino a 80mila euro con le attuali percentuali di spesa forfettaria, sarebbe un favore all'inps
serve la flat tax vera e pensioni a quota 100
se non sei pronto metti del tutto in moratoria quello che ha pensato il pd, stai fermo

Alex Scantalmassi 31.07.18 00:23| 
 |
Rispondi al commento

ennesima onlus che mangia con i migranti

http://www.liberoquotidiano.it/gallery/italia/13363555/immigrazione-onlus-porta-profughi-mare-sardegna-lezioni-kayak-favorire-integrazione-.html

Igor Zante Commentatore certificato 31.07.18 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Trumpete trumpete trumpete

Il peggiore rappresentante USA dalla fondazione della nazione
se non c'è limite al peggio, in America sicuramente con questo qui sono in
pole position
di sicuro era meglio avere l'ayatollah Khomeini
Come presidente degli Stati Uniti......

Attenzione a questo PERICOLOSO IMBECILLE che tra poco ci minaccerà pure a noi Italiani

Mauro Magni 31.07.18 00:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.......non sei nemmeno pronto per la flat tax, in regime di fatturazione elettronica sarà obbligatoria
e spero di non dovere presentare il modello isee per potere accedere alla flat tax come anticipa il ministro Tria

Alex Scantalmassi 31.07.18 00:18| 
 |
Rispondi al commento

cosa farai ? posto fisso obbligatorio che non c'è e pensioni a quota 100 ?
redditometro e spesometro saranno inutili con la fatturazione elettronica obbligatoria
andremo in peggio, lascia perdere la propaganda perchè rischiamo il blocco del sistema economico nostro per diversi mesi nel 2019
tu non sei pronto per le pensioni a quota 100, non pretendere quello che non sei in grado di fare per primo

Alex Scantalmassi 31.07.18 00:13| 
 |
Rispondi al commento

nel posto che occupò le Fornero ci stai tu, mica io o lei...
basta idee di punizioni qua e là e si a diritti che una volta erano acquisiti
si ritorna al passato solo dove e quando serve

Alex Scantalmassi 31.07.18 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Dima
hai la solidarieta' del popolo italiano!
Da imprenditore ti dico vai avanti
Forza M5S

Igor Zante Commentatore certificato 31.07.18 00:00| 
 |
Rispondi al commento

ci sarebbe anche quota 100 per le pensioni, almeno questa azzardiamola valà.....

Alex Scantalmassi 30.07.18 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Una sola parola GRAZIE! Finalmente un governo che sta dalla parte del popolo

donatella davanzo 30.07.18 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi sono pienamente d'accordo col decreto dignità ma resto sempre del parere che la reintegrazione per giusta causa appartenga di diritto alla dignità di un lavoratore. Il potere del padrone è immenso. Non gli si può consentire di licenziare "una segretaria che non ci sta con quattro spiccioli di liquidazione".ergo!

Giuseppe Borretti, Villaricca Commentatore certificato 30.07.18 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra chicca sulle spese pubbliche di... urgenza ed utilità sociale! Il dipartimento della Protezione Civile ha richiesto ed ottenuto dalla Presidenza del Consiglio sotto...Gentiloni, la somma, sicuramente modesta, di € 576,00 ma l'oggetto della spesa, riguardava un... abbonamento alla piattaforma Sky dal 1/06/2017 a: 31/05/2018!


http://presidenza.governo.it/AmministrazioneTrasparente/BandiContratti/Procedure_LavoriFornitureServizi/Trasparenza/InformazioniSingoleProcedure/Detail?idLavoro=trsp_180310&tipocontr=128233

Roberto ., Roma Commentatore certificato 30.07.18 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A dirla tutta, il popolo sovrano, diventerebbe tale, se succedesse come nel 1789.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.07.18 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per dare un senso al voto democratico si deve procedere senza perdere tempo verso la concretizzazione delle parole d'ordine lanciate durante lo scontro politico elettorale.
I cittadini hanno espresso la chiara e netta volontà di invertire la rotta e di ripristinare i diritti stracciati dai governi PD/PDL.
Sapevamo che le armate Renziane e Berlusconiane si sarebbero di nuovo coalizzate per opporsi al ritorno dei diritti basilari per i lavoratori.
Sappiamo anche che il loro livore crescerà d'intensità,(così come la loro distanza dai lavoratori )ogni volta che questo governo realizzerà un passo in avanti verso la dignità.

mauro marenghi 30.07.18 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro m5s vi prego tenete duro fate il cambiamento che avete deciso di fare con la lega , lasciare da parte gli altri vecchi partiti pieni di corrotti di ladroni di mafiosi e di frodatori fiscali!!!
Fate bene il vostro lavoro e la gente vi applaudirà!!!
Cacciate via Berlusconi Renzi e compagnia bella piena di ladroni corrotti mafiosi e frodatori fiscali!!!
Ora dovete far funzionare a dovere la pubblica amministrazione, dovete mettere gente brava e cacciate via i raccomandati buoni a nulla ed assenteisti alla grande!!!
Fate funzionare bene la pa perché ciò è molto importante.
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 30.07.18 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Bonafede: L'appello, un culp de theatre da vero grande.Salvato in calcio d'angolo

m.m 30.07.18 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Chi é Spadafora, ?quanti voti ha preso? a che titolo parla ?
Spadafora , dai retta a uno che vive sulla strada, in merito ai clandestini NON impicciarti cosí come l altro ( Fico).
P.S. GRAZIE LUIGI


Bonafede: Quando uno è da mandare affanculo bisogna mandarcelo.

m.m 30.07.18 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intervista del Ministro Toninelli a SkyTg24 dove ha risposto alle domande sulle nomine alle Ferrovie e su Alitalia.

https://www.facebook.com/danilotoninelli.m5s/videos/1127067637431332/


Roberto ., Roma Commentatore certificato 30.07.18 20:59| 
 |
Rispondi al commento

"La Lega, è una costola della sinistra"
Chi lo ha detto?
Giuro che non sono stato io.

Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 30.07.18 20:52| 
 |
Rispondi al commento

è finita per tutti:Trump-Conte, incontro alla Casa Bianca C’è l’accordo sulla Libia e il commercio
“Lavoro fantastico sull’immigrazione”

m.m 30.07.18 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre pensato che il lavoro precario fosse un pericolo per una societá come la nostra dove il tasso di natalitá è in continua flessione! Grazie Ministro per il coraggio che stai dimostrando nella realizzazione del Decreto dignitá! Sono convinto che degli effetti te né saranno grati anche i nostri figli......

D'Alessio David 30.07.18 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Fuori Tema azzardo:
Cgil, Cisl e Uil: 'Casinò Campione, intervengano Di Maio e Tria'

I tre sindacati di categoria scrivono ai due ministri sulla vicenda di Campione e sollecitano, se necessario, un provvedimento legislativo d'urgenza.

Slc Cgil, Fisascat Cisl e Uilcom Uil "ritengono sia improcrastinabile un vostro autorevole intervento mirato a delineare un percorso di uscita da una crisi che, dalle parole dei curatori, sembra senza soluzione, anche sollecitando, qualora si rendesse necessario, un provvedimento legislativo d'urgenza per la riapertura del Casinò, unica soluzione per evitare il tracollo della comunità campionese". Lo scrivono al ministro del Lavoro Luigi Di Maio e a quello delle Finanze Giovanni Tria, le tre sigle sindacali di categoria, ricordando che "il 27 luglio il Casinò di Campione d'Italia è stato dichiarato fallito e la Casa da gioco chiusa. I tre curatori con una nota dichiarano che con le attuali normative è impossibile riaprire la struttura, nemmeno facendo ricorso all'esercizio provvisoria. La Casa da gioco quindi rimane serrata e un'intera comunità si trova improvvisamente senza reddito e prospettive".
"Non può fallire una comunità. Ci auguriamo che le istituzioni diano risposte rapida a una situazione evidentemente sfuggita di mano!, commenta Fabio Scurpa, dell'Slc Cgil.

Alfonso 30.07.18 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Il Premier Conte ha postato una foto con Trump e alle 20 sul suo sito Facebook verrà trasmessa la conferenza stampa.


https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/photos/a.385574775257827.1073741828.383458618802776/441935982955039/?type=3&theater

Roberto ., Roma Commentatore certificato 30.07.18 19:58| 
 |
Rispondi al commento

DI MAIO OSPITE A OMNIBUS (LA7): “IN ITALIA NON C’È EMERGENZA RAZZISMO”:Sveglia Migrante picchiato, denunciato 34enne Centrata da un uovo lanciato da un’auto
Atleta azzurra aggredita a Moncalieri Abruzzo, italo-senegalese insultato da un impiegato della Asl. “Vattene, questo non è il veterinario

m.m 30.07.18 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A chi interessa questo è link dove vengono trasmette in diretta, come sta avvenendo ora, le sedute alla Camera

http://webtv.camera.it/home

Roberto ., Roma Commentatore certificato 30.07.18 19:42| 
 |
Rispondi al commento

INPS-INPDAP-INAIL-DDPP- tutti bancomat....per la politica"!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.07.18 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Immaginate se tutti i cittadini fossero sulla rete,vedrebbero in diretta e in tempo reale, la discussione alla Camera sul Decreto Dignità.
Invece questa sera e domani sulla carta.... apprenderanno le falsità!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.07.18 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pochi minuti fa stavo guardando il video di Di Maio e Toninelli riguardante l'aereo del cagacazzate, ho dovuto interrompere perché mi stava venendo il verme solitario, la varicella e l'orticaria. A reti unificate sarebbe cosa buona e giusta mandare in onda questo video al posto del tg, affinché tutto sto povero paese capisca fino in fondo chi sono questi quattro luridi ladroni.

Cochis 30.07.18 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uscito per l'ora d'aria?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.07.18 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente assisto in rete al "dibattito" su un decreto Governativo.... senza porre la "fiducia"... grazie al m5s e alla lega ...finalmente dicevo ,il Parlamento può discutere.
Già da questo denota il "cambiamento"!
Grazie!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.07.18 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Renzi facce ride: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/30/renzi-air-force-una-delle-piu-grandi-bufale-del-m5s-conte-in-usa-non-col-materassino-ma-con-aereo-di-stato/4526209/

m.m 30.07.18 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Strano 2018.
Napolitano è sparito dai radar, come sta dopo il ricovero, è sempre in forza come un leone?
Marchionne se ne è andato e nessuno sapeva che era in viaggio da oltre un anno.
Berlusconi è stato di nuovo ricoverato, strano ieri era domenica, controlli di routine?

newmail ***** Commentatore certificato 30.07.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


In risposta agli invidiosi di Di Maio,  nostro premier MORALE, scelto nel modo più democratico mai visto in Italia ....In questo mondo ci sono tre tipi di persone: quelle che fanno accadere le cose, quelle che guardano le cose accadere e quelle che continuano a chiedersi, ma qui che cosa sta accadendo? Secondo il mio non modesto parere, Luigi Di Maio appartiene al primo tipo, gli invidiosi appartengono al terzo tipo in quanto non si sono ancora resi conto di cosa sta per capitargli proprio per colpa di quelli che difendono. Se Di Maio non aveva un lavoro stabile è semplicemente perché quelli che gli invidiosi difendono, professoroni e nominati dal 2006, dopo aver depredato gli enti pensionistici, tengono i moribondi ancora al lavoro e non hanno fatto spazio per i giovani, come fecero i politici di altro stampo della mia generazione che attuarono prepensionamenti di 7 anni anziché la balordaggine Fornero di posticipazione di 7 anni dell'età pensionabile, creando così una tragedia disoccupazionale di Ben 14 anni e più a tutti i nati dal 1975 in poi. E Di Maio, capitato proprio fra questi nostri giovani sfortunati, ha dovuto fare tanti lavori precari e come lavoratore studente non poteva certo laurearsi nei termini, ma ha dimostrato di aver letto più libri di tanti laureati. Ed il fatto stesso che ha fatto tanto lavoro precario è un titolo in più ed esperienza che gli ha fatto conoscere precocemente i problemi da risolvere, di cui gli invidiosi non hanno minimamente idea e stanno perdendo tante buone occasioni per tacere. 
www.ilblogdellestelle.it,. www.movimento5stelle.it,
https://rousseau.movimento5stelle.it
www.beppegrillo.it,

De Lauro Enrico Commentatore certificato 30.07.18 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Boeri si ostina a tacere sulla colossale svendita e pessima amministrazione dei prestigiosi immobili dell'INPS, con l'affitto dei quali si pagavano le pensioni addirittura col metodo contributivo e si era in attivo. Da presidente dell'INPS dovrebbe controllare e farci sapere perché ci troviamo in questa kafkiana situazione. Gli immobili erano i beni reali per eccellenza che garantivano le pensioni in atto e quelle FUTURE.  Adesso al posto degli IMMOBILI, ci sono  pezzettini di carta con su scritto azioni, obbligazioni, Bot, CCT, future, opzioni eccetera e con la depenalizzazione del falso in bilancio e la volatilità dei mercati finanziari c'è veramente poco da stare tranquilli per le future pensioni! È qui che deve controllare il nuovo governo e  adottare severi provvedimenti contro i responsabili di questo vero e proprio crack e porre rimedio per il futuro! A mio parere vanno bloccate le svendite in programma, revocate quelle già attuate e tornare alla sana gestione originaria!

De Lauro Enrico Commentatore certificato 30.07.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Luigi, avanti così.

In moltissimi non si erano accorti che i nemici dei cittadini sono pd, fi ecc..
Questi partiti non tollerano che i cittadini possano disporre di un reddito, di diritti, di pensioni.

La loro opposizione è veramente vergognosa.

newmail ***** Commentatore certificato 30.07.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio di prova

De Lauro Enrico 30.07.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio di prova

De Lauro Enrico 30.07.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

PERMETTETEMI UN INCISO MOLTO IMPORTANTE:IL POPOLOé PER LA PRIMA VOLTA NELLA SUA STORIA :DIVENTA_SOVRANO_GRAZIE A VOI

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.07.18 18:15| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo.

De Lauro Enrico 30.07.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento

I pidioti e i forza-ti italia-ni, fanno opposizione al decreto Dignità e sono contro il lavoro, perchè per questi pezzenti, dignità e lavoro sono...malattie da evitare a tutti i costi!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 30.07.18 17:57| 
 |
Rispondi al commento

A

Victor 30.07.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

... ben! Ma appena possibile ricordatevi di modificare la stramaledetta legge Fornero che obbliga gli ultrasessantenni a continuare a lavorare e lascia a spasso senza un euro gli under 25!!!

roberto gabellini 30.07.18 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roberto R. (riferimento: mio commento ore 15:09 )

Quando si parla di scopiazzare si parla di brevetti, di una innovazione tecnica.... Non di DOC o DOP ecc. che sono solo un luogo protetto, e non rispettato neanche dagli italiani; il prosciutto / grano / olio / pomodoro ecc è tutto italiano?

Naturalmente non parlavo di barbera e prosciutto, ( e non si sa, per esempio, se i vini cileni siano migliori degli italiani, se il prosciutto Mangalica , che già costicchia, sia migliore del Parma... ) che sono una PICCOLA percentuale del nostro export, ma ti ricordo che senza la meccanica, chimica saremmo una Grecia un po' più grande IN EXPORT.
L' export dell'Italia è di 448 miliardi
L' export agroalimentare ( dal prosecco alla pasta a... ) vale 40 miliardi. Ci rompono i coglio** da mattina a sera per l'olio, prosciutto ecc, ma sono, un percentuale, briciole http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/commercio_internazionale/osservatorio_commercio_internazionale/statistiche_import_export/prodotti_export

Sempre a titolo di cultura, sappi che se hai un prodotto ( es: farmaco) protetto da brevetto, bisogna vedere se in Cina, India ecc te lo copiano e lo smistano nei loro mercati. I cinesi dagli anni '90 hanno copiato a più non posso qualunque macchinario, oggetto; tant'è che la Cina è la fabbrica del mondo, ma i cinesi adesso hanno investito in ricerca 10 volte, minimo, quanto la CEE. E non parliamo di quanto l'Italia investa in ricerca, siamo sempre una realtà che scopiazza.

Cultura... Insegnami, che ho voglia di imparare!!! Chi fa scarse figure?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.07.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento

OT "Rischiatutto";

Quiz: chi ha detto la celebre frase " voglio anch'io il reddito di cittadinanza per la ("mia", ndr) moglie"??


a) Donald Trump

b) Matteo Renzi

c) Gianna Nannini

d) Paolo Z.


'O so, è difficile....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.18 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande di Maio!!!il popolo sovrano ringrazia!!☆☆☆☆☆

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 30.07.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto che qui l'aria è ritornata...pulita e respirabile e gli...insetticidi hanno fatto effetto!

Grazie!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 30.07.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pare che la Boschi sia a fare le grigliate alla festa dell'unità.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.07.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...so' confuso e emozzionato pe' er Decreto; er pensiero mio, core commosso a quella povera regazza che lavora a nero da 'na vita e a cui je fanno dipinge sempre 'a stessa cosa : finarmente, Giovanna, ...


https://www.youtube.com/watch?v=mIrnJzCkfJU

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.18 16:36| 
 |
Rispondi al commento

I diritti dei lavoratori

(e parlo di lavoratori normali
non papponi, lacchè, stakanovisti e ruffiani)

in questi anni sono stati calpestati da un berluskonismo di destra e di sinistra

Complici moltissimi esponenti della
magistratura
Inclini ad assecondare i poteri forti
Questa e cronaca e sentenze

Mauro Magni 30.07.18 16:25| 
 |
Rispondi al commento

La Massoneria sarà scontenta.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.07.18 16:22| 
 |
Rispondi al commento

W Luigi Di Mario W Beppe Grillo W la Buon Anima di Casaleggio W Alessandro Di Battista W il gruppo parlamentare M5 Stelle state facendo un grande lavoro tenete duro. Grazie

Francesco B., Montecchio Maggiore Commentatore certificato 30.07.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Al PD non va bene nulla di quello che fa il governo ma non tengono conto che alla maggioranza degli italiani va bene cosi, invece quando erano loro al governo andava tutto bene nonostante avessero la maggioranza dei cittadini contrari, bel esempio di democrazia da parte del partito defunto.
Sparite subito o ci penseranno gli italiani al prossimo turno.


Ottimo Di Maio

Altro capitolo importante sarebbe farlo capire a certi MAGISTRATI....di casta

che per interesse di carriera
O per timore reverenziale

Hanno fatto fin troppi favori ad aziende di "peso"
a danno di lavoratori onesti
E non mi riferisco INVECE di chi andrebbe LICENZIATO
perché
Proprio al contrario
A quelli li spesso hanno fatto fin troppi FAVORI

Mauro Magni 30.07.18 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Un consiglio per tutti , leggere sul sito del FattoQuotidiano articolo di Antonello Caporale:

Infrastrutture e Trasporti, quell’ironia stonata sul ministro Toninelli

Caporale fa letteralmente a pezzi Aldo Grasso, del Corrierone della Sera, e le sue tesi bislacche.
Era ora che un giornalista serio attaccasse , con giusti argomenti, il pennivendolo di turno.

Da leggere assolutamente

Di Maio hai parlato con Conte ? Gli hai ricordato di far stilare a parte dei protocolli segreti in funzione anti Merkel, anti UE e anti euro ?
Ogni patto che si rispetti prevede dei protocolli segreti. Il famoso patto Ribbentrop - Molotov ne conteneva ben sei.
Il primo riguardava la spartizione della Polonia.
Cosa c'e' da meravigliarsi? E' la politica bellezza, e la guerra non la possiamo far fare ai militari, essendo la guerra una cosa seria .
Clemenceau docet.

Antonio G., Napoli Commentatore certificato 30.07.18 16:10| 
 |
Rispondi al commento

E poi c'è chi dice che non si dovrebbero togliere i finanziamenti alla stampa!

Questo è "l'importantissimo" comunicato stampa emesso dall'agenzia Vista da...orbi:

30.07.2018 - 13:40
(Agenzia Vista) Roma, 30 luglio 2018 Un caffe per Di Maio durante discussione generale in aula In Aula la discussione sulle linee generali del disegno di legge: Conversione in legge del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, recante disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Roberto ., Roma Commentatore certificato 30.07.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Fabrizio antognelli
considera che quello che si deve realizzare è il CONTRATTO di GOVERNO, stilato, accettato e firmato da M5* e Lega.
Tutto ciò che verrà concretizzato del contratto sarà con il consenso di entrambe le parti.
L'importante che sia per l'interesse, non più delle caste e dei magnaccia PD/dc-FI con i vermi al seguito, ma degli italiani onesti che sono stati vessati e distrutti da quelle bestie che continuano a volersi arricchire loro ed impoverire i cittadini!
Bisogna cambiare e salvare l'italia, a tutti i costi, anche a volte tappandosi il naso.
ALTRIMENTI E' FINITA PER TUTTI GLI ONESTI MA CONTINUEREBBE LA PACCHIA PER I DISONESTI E DELINQUENTI PD/dc-FI con parassiti al seguito!
Sono solo due mesi che M5* e lega governano.
Qualcosa si sta realizzando e forse ci vorrà un pò più di pazienza da parte di tutti coloro che abbiamo votato per il cambiamento il 4 marzo!
un saluto

giova31 30.07.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio io e mia moglie siamo pensionati, però devo dire che leggendo questa mail sul Decreto Dignità è MUSICA per nostre orecchie, Grazie infinitamente, con affetto Silvano e Anna.

Silvano Bovi, Scanzorosciate BG Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 30.07.18 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Bravi, questa è la dimostrazione che basta poco se si vuole ma questo governo ha troppe cose a cui porre rimedio, ci sarebbe un altro modo veloce per aumentare i consumi e la circolazione del denaro: rendere disponibile il tfr a tutti i dipendenti pubblici che lo hanno bloccato di fatto x 27 mesi questa differenza di trattamento tra dipendenti pubblici e privati non ha motivo di esistere.Inoltre, come ribadito dai giudici del Tribunale di Roma, il TFR va retribuito tempestivamente poiché bisogna considerare che il lavoratore “specie se in età avanzata, o in precarie condizioni di salute ,in molti casi si propone, proprio attraverso l’integrale ed immediata percezione del trattamento, di recuperare una somma già spesa o in via di erogazione per le principali necessità di vita ovvero di fronteggiare in modo definitivo impegni finanziari già assunti, inoltre questo provvedimento dovrebbe essere applicato nel decreto dignità appunto, perchè va a ledere la dignità di lavoratori, che non possono usufruire del PROPRIO denaro dopo aver lavorato anche 30-40 anni per l'Amministrazione.Ci sono pensionati che con tale denaro aprirebbero attività ai figli disoccupati altri comprerebbero case, auto, servizi...... invece di vivere di stenti,sinceramente, spero in un provvedimento di legge avveduto , da parte del nuovo governo, che si mostra attento ai problemi del popolo più che al potere ed al denaro come quelli precedenti ...continuate cosi siamo con voi

roberto CONTURSI 30.07.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Germania, ha un surplus commerciale (le esportazioni, superano di gran lunga le importazioni) enorme.
Come fa?
Capisco quello della Cina, dove il costo della mano d'opera e di molto inferiore al nostro, ma, in Germania, un operaio guadagna il doppio di uno italiano.
Non sarà mica che, l'apparato statale/burocratico tedesco, costa un terzo di quello itagliano?

Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 30.07.18 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio,te vuoi dare la dignita' agli italiani, ma vedi prima di riprenderti la tua e quella dei 5 Stelle, mangiata da Salvini e dalla paura di perdere voti di fasciti e ignranti. Fabrizio Antognelli, un pentastallato della prima ora, ma che si e' rotto le palle di vedere diventare il Movimento, un Manipolo della Lega

Fabrizio Antognelli 30.07.18 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Leggo sul post
“Tuteliamo i diritti degli imprenditori anche quando eliminiamo la burocrazia inutile e cervellotica che sono costretti a subire. Il principio è semplice: gli imprenditori hanno il diritto di fare impresa.”
Benissimo.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.07.18 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un grazie di cuore a tutti voi. Buon lavoro

Maria Grazia Rivelloni 30.07.18 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Giggino, sono perplesso quando quando parli di know how...
Sei napoletano, e non sai che nella Campania si copia tutto il copiabile, a livello di pelletteria / vestiti ecc?
Va bene non saper lavorare, ma dovresti sapere cosa fanno i tuoi conterranei!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.07.18 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,

ho appena ascoltato il tuo intervento: sei un gigante.
Il Paese per decenni è stato governato da nani.
Finalmente una politica fatta per il bene comune.

Ti seguo da tempo e i complimenti non saranno mai abbastanza. Rappresenti pienamente lo spirito e gli obiettivi del M5S.

Salvatore Di Maio 30.07.18 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Leggo sul post
“La ricchezza più grande che abbiamo come impresa italiana è il nostro "know how", la capacità di saper fare certe cose come nessun altro al mondo.”
Giggino, purtroppo devo dirti una cosa; siediti che te la dico;
la maggior parte delle nostre aziende fanno lavori di bassa qualità, non abbiamo nelle nostre aziende uffici tecnici nella maggior parte dei casi; il titolare scopiazza a destra e a sinistra ( non c'entra la politica); per questo è stata una sciagura la Cina per l'Italia; un mostro che copia come noi, ma a un costo inferiore del nostro, e il know how che non è tutelato; ma anche in Italia i giudici non tutelano i brevetti.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.07.18 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo...ma occorrono azioni per creare il lavoro alle ditte italiane che potranno assumere con tranquillità. Come?
Puntando sulla qualità: aumentando gli anni di garanzia sui prodotti (in maniera mirata ovviamente) in modo tale da mettere fuori gioco chi produce spazzatura (sia in italia che all'estero) e promuovere il riciclo e la riparazione...come si faceva una volta.
Importaresolo da paesi esteri che abbiano pari o superiori regole per la protezione dell'ambiente e delle persone.
Si può fare!
Si deve fare!

gvc 30.07.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito di Repubblica:
Svizzera, socialisti contro la prima classe nei treni: "Va abolita, lo spazio non è privilegio dei ricchi"
L'iniziativa del movimento giovanile del partito, che lamenta un sovraffollamento dei convogli: "Batsa a trattamenti particolari per chi ha più disponibiltà finanziarie”.

Se la Svizzera e' piu' a sinistra dei sinistri del PD e LEU si possono capire molte cose circa l'estinzione in corso di costoro.
Diminuire di un 50% la prima classe su ogni treno non sarebbe una cattiva idea. I ricchi possono sempre viaggiare con Italo, TrenItalia e' degli Italiani.
Non lo dimentichiamo, pensiamo a quelli a cui nessuno pensa, che non son o certo i clandestini, pensiamo al popolo. Dalla crisi tutto amalgamato in una confusione inestricabile. Non dicon o fior di sociologi che ormai il ceto medio non esiste piu' ?
Io ne sono contento, troppe distinzioni, siamo tutti un popolo. dare qualche privilegio , come la prima classe in treno, e' un metodo democratico e indolore per far pagare di piu' a chi ha (molto) di piu' Con quei soldi si garantisca un servizio migliore ai tanti che nei vagoni ci annaspano per tutta la vita.

Antonio G., Napoli Commentatore certificato 30.07.18 14:54| 
 |
Rispondi al commento

E ancora fanno finta di niente..
FORZA RAGAZZI ))

Stefano 30.07.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Leggo sul post
“Come si può metter su famiglia e mettere al mondo un figlio quando il tuo orizzonte lavorativo è di 12 mesi?”
Porco boja, io ero matto, perchè mi hanno licenziato per chiusura dell'attività, dopo 2 anni che ero dipendente in quella ditta, e la moglie stava aspettando il secondo figlio, e mi sono messo artigiano, che al massimo trovi lavoro che durano 4 mesi, e non contento 6 anni dopo, nel 2004, mi è arrivato il terzo figlio. E non sono un baciapile.
I meridionali di 60 anni fa, erano tutti ricchi e con lavoro stabile? Da quanto ne so, facevano figli a manetta ( pure i terroni del nord; ovvero i veneti ).
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.07.18 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal sito di Repubblica
Migranti, Mattarella: "Sono i nuovi schiavi,
disperati e sfruttati. Non si può guardare altrove"

Signor Presidente con tutto il rispetto il popolo sovrano il 4/3 ha deciso diversamente. Anzi le diro' che voltarci verso la Spagna e affidare il problema al compagno Sanchez e alla sindaca Colao e' la miglior soluzione possibile. Gli elettori di M5S e lega cosi' hanno deciso. Il problema con un voto democratico e' stato cosi' risolto.
Non deroghiamo ne' concediamo nulla dalla via maestra imboccata. Spero vivamente che gli operai dell'Ilva conservino il posto, spero gli diano pure un aumento, che si risolva per il meglio la TAV il TAP e pure l'Alitalia, ma veda Presidente questi sono argomenti secondari.
Ognuno di questi, a cominciare dal problema dei clandestini, ci servono come grimaldelli per scassare e corrodere dall'interno questa Europa che non ci piace. Scassata La UE. L'euro seguira'.
Lei non sara' d'accordo e ha le sue idee e le sue prerogative che nessuno le nega di esercitare. Ma dopo il "palo in faccia" di Cottarelli io ci andrei cauto. Tria e' avviato alla sudditanza o alle dimissioni. Bagnai lo aspetta in commissione, li' gli riscrive la legge di bilancio come piu' ci aggrada. Tria non ha un partito ne' una corrente , non ha nemmeno il suo voto, visto che non e' parlamentare. Lei Signor Presidente cosa fa? Non firma e ci porta all'esercizio provvisorio? Ma e' una fortuna per noi, che sapremo ben cavalcare questa fase che vedrebbe in LEI il referente politico dei poteri forti , delle elite, di Bruxelles? Vuole "recitare" questa parte ? Puo' anche mettere Monti al MEF dopo le dimissioni di Tria, sara' tutto grasso che cola per noi sovranisti.
Signor Presidente non si opponga alla storia che ha virato. Non ricorda Fanfani che fine fece con il referendum sul divorzio per non aver capito che vento tirava ? La politica arriva sempre in ritardo, per una volta che Salvini e Di Maio hanno capito il popolo cosa vuole Lei che fa? Si oppone?

Antonio G., Napoli Commentatore certificato 30.07.18 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HARRI HALLER,
ho pensato che anche le partite IVA non hanno stabilità.
Tutti i lavori che fanno le partite IVA, attualmente sono a tempo DETERMINATO;
ES: quando una ditta prendo un appalto, o l'idraulico, o il lattoniere, o un dentista.... ha finito un'abitazione, o il lavoro, il titolare è preda dello stress per trovare un altro.
E prima o poi le ditte FALLISCONO, con conseguente licenziamento di dipendenti, se ce ne sono, e stress del titolare che ogni tanto rompe le scatole ai treni, buttandosi sotto il treno stesso.

Propongo che chi ha commissariato il lavoro ( privato o pubblico), ha da mantenere in efficienza ( stipendi, ferie, manutenzione delle attrezzature, pagamenti IVA, pubblicità ecc.) la ditta, finché arriverà il LAVORO, finché chiunque, pertanto lo stato ( FIDATEVI, sta riorganizzando le camere del lavoro per il reddito di cittadinanza ) o lo stesso committente non trovi un lavoro uguale o maggiore alla ditta.

Sarete straringraziati, e che soddisfazione!
Per esempio, quando farete un lavoro in officina o dall'elettrauto, dal rigattiere, dal lattoniere ( fa grondaie) dopo cercherete il lavoro per la ditta che ha lavorato per voi; questo è essere aperti mentalmente, pensare alla società!
Sei d' accordo, HARRI?
Una volta tanto che penso per la società!!
WM5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.07.18 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi calma col popolo sovrano!
Lo sarà quando recupereremo la moneta!
Sono con voi, ma passi ce ne sono molti prima di dichiararci sovrani!

marco Rossi 30.07.18 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Continuate così siete una forza incredibile

GiuseppeGiovanni Ruberto 30.07.18 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa mi sa che per chi ha superato i 35 anni ci sarà solo la speranza del reddito di cittadinanza?...

Daniele 30.07.18 14:20| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori