Il Blog delle Stelle
Un contratto di governo con gli italiani al centro

Un contratto di governo con gli italiani al centro

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 580

di Luigi Di Maio

Sto andando a Milano per proseguire il lavoro sul contratto di Governo. Oggi si riuniranno i gruppi di lavoro del MoVimento 5 Stelle e della Lega per continuare a esaminare tutti i punti e i temi che abbiamo messo sul tavolo.

Anche l’incontro di ieri mattina è stato positivo: abbiamo fatto notevoli passi in avanti sul contratto di governo e abbiamo trovato ampie convergenze sui temi che stanno a cuore agli italiani: reddito di cittadinanza, flat tax, lotta al business dell’immigrazione, abolizione della legge Fornero, conflitto di interessi.

Gli italiani hanno dei bisogni chiari e immediati. Come abbiamo sempre detto è fondamentale dare una risposta a tutti i cittadini che oggi sono ai margini. E' notizia di qualche giorno fa che sono aumentati ancora gli italiani in condizioni di povertà assoluta: sono 5 milioni di persone. L'Istat stima che nel 2017 siano in povertà assoluta 154 mila famiglie e 261 mila individui in più rispetto al 2016. Dal punto di vista territoriale, i dati provvisori mostrano aumenti nel Sud e nel Nord, e una diminuzione al Centro. Siamo quindi davanti a un fenomeno che riguarda tutta la penisola e che assume contorni sempre più drammatici. Pensate che le famiglie senza lavoro sono raddoppiate nel giro di 10 anni e che sono arrivate a un milione. Lo Stato deve tornare a fare lo Stato.

Siamo entrati nella Terza Repubblica, quella che mette al centro temi e proposte per i cittadini. Più tardi vi aggiornerò sugli sviluppi di questa giornata.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

12 Mag 2018, 11:31 | Scrivi | Commenti (580) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 580


Tags: contratto di governo, di maio, italiani, povertà, reddito di cittadinanza

Commenti

 

volevo chiedervi: ma tutti quegli elettori che vi hanno votato sperando che avreste fatto qualcosa sul job-act o art 18, chi voteranno alle prossime votazioni?
saluti
fd

frank dima 20.05.18 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda che vorrei fare ai politici che si apprestano a governare. Nelle varie proposte di governo, perché non viene presentato quella di dimezzare sia il senato che la camera, cosi come pure nelle regioni, diminuire i politici.

Rino Ceci 20.05.18 12:41| 
 |
Rispondi al commento

OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problema.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri.:


cristinaallegri09@hotmail.it

Anna 17.05.18 19:34| 
 |
Rispondi al commento

.


OFFERTA DI PRESTITO E AIUTO FINANZIARIO PER ROMPERE CON LE DIFFICOLTA DI SOLDI.


Opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o bisogno di prestito personale, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.

Vi concederemo il vostro prestito, è facile, semplice e veloce.


Le persone che hanno restrizioni possono ottenere un prestito senza problema.


Per informazioni recapiti via mail alla Sig.ra Cristina Allegri:


cristinaallegri09@hotmail.it

Anna 17.05.18 19:31| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE CON SIMPATIA.
I SIGNORI DELL'OPPOSIZIONE HANNO UNA PAURA BOIA CHE QUESTO GOVERNO IN GESTAZIONE POSSA REALIZZARSI VERAMENTE E FANNO TUTTI GLI SCONGIURI POSSIBILI GUFANDO A PIù NON POSSO PER FARLO FALLIRE ADDUCENDO TUTTE LE DIFFICOLTA POSSIBILI ED ININMMAGINABILI:LA SITUAZIONE E' DIFFICILE MA C'E' CHI ADDIRITTURA FA DI TUTTO PER FARLA APPARIRE IMPOSSIBILE FACENDO TERRORISMO ECONOMICO AFFERMANDO CHE L'EUROPA NON E' DISPOSTA AD UN GOVERNO CHE VOGLIA APPLICARE IL PROGRAMMA ANNUNCIATO E CHE PERTANTO L'ITALIA ENTREREBBE IN UNA CRISI CATASTROFICA SENZA RITORNO,PEGGIO DELLA GRECIA: NON FACCIAMOCI INTIMIDIRE NE INTIMORIRE ANDIAMO AVANTI ALLA FACCIA DEI GUFI EUROPEI.
CON SIMPATIA
ROBERTRO

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 16.05.18 14:07| 
 |
Rispondi al commento

No assolutamente alla flat tax, non abbiamo bisogno di ricchi in Italia ma di un fisco equo, rispettoso dei più deboli. La flat tax serve al berlusca ed i suoi compagni di zattera (non credo la voglia Salvini, è solo costretto dal bastardo) non agli italiani. Mettete mano alla Giustizia, alla scuola, alla Sanità. Fate le cose giuste e, sicuramente diverse rispetto ad ora. Io ho solo fiducia del M5S, la lega è solo il risultato di ciò che ci hanno costretto a fare. Buona giornata a tutti da Bologna

Carmen Carelli 16.05.18 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo nell'M5S ci sono sporchi CATTO-COMUNISTI immigrazionisti assurdi.
La dittatura di estrema sinistra, insomma.
Non si capisce perchè. Questi comunisti assurdi non potevano andare nei LEU? O con Bonino? E invece no, perchè i comunisti assurdi sono come le mafie, o come i cancri: devono incistare e metastatizzare a piovra tutto! Io avevo votato M5S perchè dicevano di essere "POST-IDEOLOGICI" nè di DX nè di SX, in modo da essere REALISTICI e di BUON SENSO.
E invece NO: catto-comunisti assurdi immigrazionisti, che l'Italia continui pure a fare lo zerbino dell'immigrazione incontrollata ed ECCESSIVA. Altro che buon senso e realismo!

Domiziano Lere 16.05.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Molti continuano a denigrare la Flat tax senza nemmeno averla analizzata in tutti i suoi aspetti. Attualmente i grandi evasori già hanno a disposizione una flat tax varata dal governo Renzi :

https://it.blastingnews.com/economia/2018/04/la-flat-tax-di-renzi-porta-in-italia-160-paperoni-002523083.html

L'aspetto positivo della flat tax è quello di rendere sconvenienti i trasferimenti di capitali all'estero e conseguentemente invogliare al pagamento delle tasse in Italia.
L'evasione stimata è intorno ai 110 miliardi di euro che vengono sottratti ogni anno al fisco.


Bene cosi.

Francesco Elia Commentatore certificato 15.05.18 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna buttare fuori dal governo i mentecatti del defunto PD prima possibile.
Prendiamo la falsa laureata Fedeli, che licenzia in massa i lavoratori della scuola perchè non l'hanno, votata, su suo input a Terracina viene insegnato il corano nelle scuole.
Via dal ministero della pubblica istruzione a calci con gli scarponi chiodati.

mario genovesi 15.05.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Governo SI elezioni NO

Walter L. Commentatore certificato 15.05.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Lega - Salvini: il dispiacere che dichiarano verso il Sud è falso, il disprezzo che nascondono è vero.

Giuseppe Maritati 15.05.18 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Avanti con forza. Aspettiamo buone notizie

Walter59 15.05.18 12:37| 
 |
Rispondi al commento

sono convinto che ormai non esiste più esser di sinistra o di destra solo con le affermazioni di principio ma per esser credibile agli occhi delle persone occorre aver compiuto dei fatti tangibili.Ecco perchè penso e dico a Di Maio che dopo tutto questo tempo passato con una serie di dichiarazioni occorre ora andare assolutamente a governare anche a costo di qualche sacrificio. La gente ha bisogno di vedere dei fatti concreti per credere o meglio continuare a credere. Andare a nuove elezioni sarebbe un errore esiziale e si rischierebbe di perdere tutti quelli che hanno votato 5 stelle sull'onda di una adesione emotiva alle proposte fatte in campagna elettorale. Teniamo conto anche di un certo effetto negativo che la stampa di parte e tendenziosa può produrre su alcuni spiriti incerti e meno forti. Tutta la pressione mediatica di questi ultimi tempi, secondo me, pone dei grossi rischi ad affrontare nuove elezioni senza aver fatto nulla a livello di governo.Teniamo conto che la caratteristica maggiore dell'elettore cinque stelle è quella di avere delle esigenze immediate e non procrastinabili: parliamo di disoccupati, esodati, cassintegrati, pensionati minimi, piccoli artigiani,imprenditori sull'orlo del fallimento per mancanza di liquidità,false partite iva, giovani senza prospettive di lavoro,e ancora altri, tutte persone che non possono aspettare e che hanno bisogno di fatti immediati per continuare a credere in Di Maio e nel Movimento cinque stelle. Attenzione quindi a giustificare il ritorno alle votazione dando la colpa agli altri anche se questa fosse la verità. Mi auguro quindi anche se mi turo il naso che il governo venga fatto al più presto per togliere quell'ansia che ormai attanaglia tutti. Ovviamente voterò favorevolmente al contratto di governo. In bocca al lupo a tutte le persone del Movimento che sono impegnate nei lavori in questi giorni.

Giuseppe Cavallaro 15.05.18 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Il prof. Paolo Maddalena, presidente emerito della Corte Costituzionale, sarebbe una garanzia per tutti come premier.

Marcello 15.05.18 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Dalle ultime consultazioni fatte al Quirinale, non mi è piaciuto che Berlusconi abbia dialogato con Mattarella in privato e guarda caso il suo fare un passo di lato per permettere a Luigi Di Maio e a Salvini di governare, sia arrivata la sua liberazione per tornare a candidarsi... Stranamente oggi Salvini ha cominciato ad evocare il suo padrone mister B. sugli argomenti che trattano la giustizia... E sempre stranamente con i pseudo sondaggi che porterebbero il centro-destra a maggiori voti, questo mi fa pensare che era tutta una manovra voluta per screditare e ridurre la credibilità del popolo verso il Movimento 5 Stelle. Mi auguro che Di Maio e altri, stiano in guardia e pronti nel caso a chiedere le votazioni il prima possibile, spiegando ai cittadini tutto quanto sta succedendo. Ho fiducia nel Movimento e mai vorrei vedere che si facciano fregare da costoro.

Giuseppe D., Potenza Picena Commentatore certificato 14.05.18 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Spero nasca un governo lega-5stelle. Ho fiducia in Di Maio.

Giulia Falcone 14.05.18 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Il Premier deve essere Di Maio oppure al limite del M5S e non di altri.
Diversamente preferibile il voto.
Meglio non fidarsi, sono troppi i gufi, pronti a colpire. Segnali di ostilità generalizzata è stata già manifestata a più livelli.
E non è detto che i nostri nomi vanno bene.
Tanto non ci farebbero durare, è logico.
E il Movimento crollerebbe.


Pierfranco Gnesotto 14.05.18 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Spero riuscite a formare il governo, mi fido di voi e della Lega.Fate vedere chi siete, così chi vi critica si dovrà ricredere

Margherita F. 14.05.18 16:15| 
 |
Rispondi al commento

A parte i circa 2 mesi dalle elezioni per formare un governo (così le benzine sono 1.60, l'iva aumenterà, e così via), nella'augurarmi che non sia una maggioranza balneare ma un po più duratura, quando andremo al voto, presto o dopo non lo so, il mio voto andrà a chi veramente parla di snellire la burocrazia al servizio del cittadino con in primis la sepolutra definitiva (con rito funereo) della fattura elettronica che chissà quanto ci costa adesso questa mostruosità a favore delle software house e a discapito del cittadino. Poi le imprese scappano dall'Italia e i giovani anche.

Gian A Commentatore certificato 14.05.18 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Avanti cosi'. non mollare grande Di Maio !!!!!

carlo sereno 14.05.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Se nel contratto di governo prevederete la flat tax, come sembra di percepire, non vi voterò più. La progressività non si tocca. Guardate gli esempi degli stati americani che ce l'hanno... una catastrofe.
Progressività=equità

Gilberta Lai 14.05.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Si continua a sostenere che il movimento 5s non c'entra niente con la Lega infatti non ci si è alleati è stato fatto un contratto con dei punti specifici ,la Lega è lontana dal movimento ma gli elettorati sono simili e poi sono i due partiti definiti brutti e cattivi d tutta la congrega ed è giusto che vadano insieme per dimostrare agli altri quanto hanno torto e che c'è un'altro modo di governare a favore del popolo e Mattarella quando cita la Costituzione lo deve fare nella sua totalità non quella che fa comodo, infatti si dice anche che il popolo è sovrano altro che alto profilo ha ragione quel lettore il caxxarone bomba che alto profilo ha?

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 14.05.18 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Si chiede un presidente del consiglio di alto profilo...
Ma renzi era di alto profilo?
Si chiede un presidente del consiglio voluto dai cittadini e non terzi...
Ma renzi lo era?!!!
Stanno delirando!!!

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 14.05.18 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Il premier deve essere Di Maio e basta.Il cambiamento comincia da li.Fatevi sentire !!!!!

valter silvetti, borgorose Commentatore certificato 14.05.18 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo alcune considerazioni:
Il governo congiunto M5S-Lega non potrebbe che deludere i rispettivi elettorati perché non potrà attuare né il programma del M5S né, ovviamente, quello della Lega.
Ma dobbiamo considerare anche che i 5 stelle perderebbero tutti gli elettori, (gli scontenti di sinistra) che li hanno votati sperando in un vero rinnovamento.
La Lega può sempre contare su un bacino di malcontento che, la storia ce lo insegna, continua a votarli nonostante i ripetuti insuccessi dei governi a cui hanno partecipato,
(ricordiamoci che erano scivolati al 4% ma solo per gli scandali legati al famoso cerchio magico).
Così il trappolone si completa, il "pericolo" M5S verrà notevolmente ridimensionato.
Le lobby e i vari potentati torneranno nella loro tranquilla opera di influenza delle scelte politiche, e noi continueremo a pagare.
Poveri noi ....

carlo corti 14.05.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento

buondi, se non puo' essere eletto DiMaio Primo Ministro allora andrebbe bene un Ingegnere Gestionale con on ottimo polivalente cervello per logici notevoli motivi se si vuole veramente far progredire la nostra Nazione.

giampaolo gottardo 14.05.18 12:56| 
 |
Rispondi al commento

MA COME. questo Sapelli è uno che si è pronunciato spesso molto negativamente sul M5S
MA QUESTO NON SAREBBE GRAVE,
è un arrogante saccente, ...antipatico
nella CIVILTA MEDIATICA DAVVERO UN PESSIMO ARNESE.
Spero fortemente che non sia vero
che sia solo un depistaggio

franco rosso 14.05.18 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il diritto alla protesta è sacrosanto per tutti!
Ma, sul blog, NON si possono accettare offese e minacce dai TROLLS IMBECILLI e VIGLIACCHI a cui
sarebbe giusto TOGLIERE la possibilità di farlo con un adeguato sistema di protezione e/o di riconoscimento!
Gentaglia al soldo dei loro padroni mafiosi e massoni del PD/dc-FI, parassiti e caste schifose, che stanno ostacolando con ogni mezzo il nuovo GOVERNO DI CAMBIAMENTO M5*-Lega, per loro uno TSUNAMI che li farà SPARIRE in maniera definitiva!
RASSEGNATEVI TROLLS e CHI VI PAGA! SIETE MORTI!
Amen!

giova31 14.05.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento

I DURI
Fratelli d’Italia (Fratelli di mafia) ed il PD (Partito delocalizzato) annunciano opposizione dura: Ancora una volta non sono credibili: non hanno niente di duro.

Giuseppe C. Budetta 14.05.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Centinaio (lega) ha dichiarato poco fa su la7 che la flat tax è confermata al 15% e che verrà sostenuta da una pace fiscale (condoni??).
Annamooo beneee


Attenzione: la FLAT TAX è solo un regalo ai ricchi (compreso B.).
Non mi pare fosse nel programma m5s.
Che fine ha fatto il lavoro del prof. La Cananea?
Lui ha trovato dei PUNTI di CONVERGENZA con la Lega (che non sono pochi).
Perché aggiungere dei punti che non esistevano solo per far contento B. che (bontà sua) ha dato il suo benestare al matrimonio?
Anche la Merkel nel contratto di governo rinunciò alla flat tax.
La flat tax è INIQUA e ANTICOSTITUZIONALE.
Tassare al 22% un milionario (che prima pagava il 40%) per lui è un enorme vantaggio.
Tassare al 22% un dipendente che pagava il 26% di IRPEF gli cambia poco la vita, soprattutto se l'IVA sale di 3 punti rimangiandosi quasi tutto.
Quando il milionario si compra uno Yatch non sta certo a vedere se prima pagava il 22% di iva e ora il 25%: lo compra e basta anche perché spesso queste persone riescono a scaricare fiscalmente tutto sotto la voce 'spese di rappresentanza'....

Quindi attenzione ad aggiungere nuovi punti nel programma.
C'è veramente il rischio di un enorme e irreversibile suicidio politico.

E' prioritario concentrarsi sui punti di CONVERGENZA ESISTENTI senza introdurre argomenti nuovi e impopolari.

Pillolarossa 14.05.18 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma che fine hanno fatto i temi dei tagli dei costi della politica, riduzione stipendi, elimnazione vitalizzi, riduzione numero parlamentari etc etc etc????

ap 14.05.18 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi pare che ci sia niente nel programma del governo riguardo le droghe.
Dato che è una spesa contrastare la diffusione, e anche in Iran (es.) non ci si riesce, nonostante ci sia la pena di morte, l'unica è liberalizzarla, e controllarla.
Non come il gioco d'azzardo, di cui fanno la pubblicità, ma che sia
-pulita
-disincentivata
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.05.18 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In bocca al lupo!

Vedo tanta paura nelle parole dei simpatizzanti del M5S, di finire nella rete della vecchia politica, quella che si piega agli interessi privati - a volte delinquenziali - e personali e dimentica il programma.

Invece io ho visto coerenza fino adesso.

E penso che se si continua cosi' allora non ci sara' da temere. Ovvero se si continua:
- a fare quello che si e' detto in campagna elettorale (una alleanza/contratto sui temi se il M5S non avesse raggiunto la maggioranza) che comunque comporta una ovvia mediazione con la controparte che certo 'mangia" una parte del programma/progetto
- rimanendo fedeli ai propri principi come a mio avviso si e' fatto fino ad oggi (onesta'/legalità, coerenza/trasparenza..)
- sottomettendo tutto il pacchetto governo/contratto (etc) al voto su Rousseau dando il tempo di analizzare riflettere e votare (IMPORTANTISSIMO).

paolo senes 14.05.18 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto mettere mano al ripristino degli articoli 81, 97, 117 e 119 della Costituzione e norme collegate (il cosiddetto pareggio di bilancio, imposto all'Italia con un golpe), e sospendere i trattati capestro europei, altrimenti c'è il rischio concreto che le leggi per approvare diversi punti qualificanti del programma, siano respinte dal Presidente Mattarella, dalla Corte dei Conti e dalla Corte Costituzionale.

Marcello 14.05.18 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nicola Morra https://it.wikipedia.org/wiki/Nicola_Morra_(politico) ha detto adesso ad Agorà, che il reddito di cittadinanza non incentiverà l'assistenzialismo.
Può parlare per la SUA terra, ( è calabrese ) ma se viene fatto il reddito COME è stato depositato nel 2013 http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/814007/index.html?part=ddlpres_ddlpres1 mia moglie, che vive in Veneto da generazioni, finalmente si farà licenziare; ha già lavorato 34 anni in ditte artigiane, e IL REDDITO TI DA' ( Allegato 1 , 1 FIGLIO ) € 1.170 al mese ( + il 5% se viene accreditato nella carta di credito Art 17 comma 1 = € 1228,50 AL MESE ).
Mia moglie, e TUTTE le sue colleghe, VENETE, stanno aspettando il reddito di cittadinanza!

W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.05.18 09:28| 
 |
Rispondi al commento

CHIUSURA DELL'ILVA E DELLE FONTI INQUINANTI.
ENNIO

ENNIO CECCANTI 14.05.18 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti!
Sono di certo momenti delicatissimi, e certamente il Presidente Mattarella sarà un arbitro imparziale che, Costituzione alla mano, riconfermata, come già ricordato, dagli italiani con il referendum del 4 dicembre 2016, sarà Supremo Garante del popolo italiano. Non sarà garante di "alleati" o di poteri economico-finanziari internazionali, gli stessi che hanno sempre sostenuto i governi del debito. Il prossimo Ministro degli Affari Esteri dovrà avviare una azione forte e gentile di chiusura EFFETTIVA del periodo post bellico (secondo conflitto mondiale e "guerra fredda"). A questo proposito la presidenza Trump sembra la migliore occasione. Certo, ci saranno resistenze fortissime, le stiamo già vedendo all'opera per depotenziare il cambiamento. Forza Luigi!

Enzo Rossi 14.05.18 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Avanti cosi

Walter59 14.05.18 09:09| 
 |
Rispondi al commento

spero che nel contratto siano contenuti dei provvedimenti per favorire le rinnovabili, difesa dell'ambiente, lotta all'inquinamento, soluzioni innovative per risolvere il problema smaltimento rifiuti.. tutte quelle cose che hanno caratterizzato il M5S della nascita e delle quali si parla sempre meno. Rifiuti Zero. Non ve ne dimenticate!

Nicola 14.05.18 08:43| 
 |
Rispondi al commento

No al commissariamento della Repubblica.

Marcello 14.05.18 08:35| 
 |
Rispondi al commento

No a un "Napolitano" bis. Il Presidente della Repubblica non deve eccedere i propri poteri, non l'attuale Costituzione, da poco riconfermata. Non può pretendere assicurazione agli USA e alleati, quando ciò ciò significa obbedire passivamente agli ordini di aggressione di paesi sovrani in palese violazione dell'art. 11 della nostra Costituzione (peraltro imposto dagli stessi vincitori).

Marcello 14.05.18 08:24| 
 |
Rispondi al commento

SPERO VIVAMENTE CHE NEL CONTRATTO CI SIA UNA VERA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE, LA MADRE DI TUTTI I PROBLEMI NAZIONALI, SIAMO COME NAZIONE , LEADER NEL NON PAGARE LE TASSE, SPERO ....SPERO...

Enrico A., Pasian di Prato UD Commentatore certificato 14.05.18 04:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPERO, E LO SCRIVO IN MAIUSCOLO, CHE QUANDO SI PARLA DI RIVEDERE/MODIFICARE/ABOLIRE LA LEGGE FORNERO, OLTRE A NUOVI PARAMETRI PREVIDENZIALI PIU' GIUSTI, VENGA RIPRISTINATO L'ARTICOLO 18 E LA DIGNITA' DEL LAVORO. HO PERSO IL POSTO DI LAVORO DOPO 14 ANNI PASSATI AL SERVIZIO DI UNA MULTINAZIONALE FARMACEUTICA CHE NON MI HA MAI PAGATO IL GIUSTO, MI HA FATTO MOBBING E QUASI DUE ANNI DI CIGS A ZERO ORE IN MALAFEDE (SENTENZA PASSATA IN GIUDICATO). DOPO 4 ANNI, ANCORA STO ASPETTANDO IL GIUDIZIO DELLA CASSAZIONE. PER IL MOMENTO IL LICENZIAMENTO E' "SOLO" ILLEGITTIMO QUINDI TUTELA ECONOMICA (14MENSILITA')E NON "MANIFESTATAMENTE" ILLEGITTIMO CHE COMPORTEREBBE IL REINTEGRO...DOMANDA: SI PUO' "LEGALIZZARE" UN FATTO ILLEGALE, MA SOPRATTUTTO LA VITA DI UNA PERSONA PUO' DIPENDERE DA UN'AVVERBIO E DAI TEMPI BIBLICI DELLA GIUSTIZIA????

Guglielmo 14.05.18 02:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ABOLIZIONE IMMEDIATA della Legge Fornero!!!!!! Subito!!!! E non aspettiamo il 2019!

GIUSEPPE G., Bagno a Ripoli Commentatore certificato 14.05.18 02:29| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico chiaramente. Se nel contratto il reddito di cittadinanza non sarà riportato come sempre stabilito in origine dal m5s ma sarà rimodulato al ribasso, annacquato o stravolto voterò contro non solo sulla piattaforma ma perderò ogni fiducia nel m5s.

davide m., adrano Commentatore certificato 14.05.18 00:45| 
 |
Rispondi al commento

chi ha dato ordine di purificare il mafioso proprio in questo momento?

1. Purificazione di un delinquente
2. Matzarella con altolà e scava dalla tomba Enaudi. come se la situazione dell`Italia nel 2018 sia esattamente a quella del 1948, ossia del dopo grurra con tutte le paure e i fantasmi che si vedevano per strada. (non mi sembra che sia successo nelle scorse legislature quando i traditori del popolo hanno leccato i loro mandanti riducendo la nazione a stracci sporchi) ora si è svegliato perché lo chiede L`Europa che si fa i cxxxi sua!!!!!!!
3. Lo spead si agita di nuovo(le lo dice ancora L`Europa e il suo megafono lecchino in italia le TV di stato!)

sembra proprio che questo governo gli va di traverso a molti...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 13.05.18 23:46| 
 |
Rispondi al commento

nel blog si vedono stranamente molte galline in calore che sperano nelle uova d`oro.

magnatevi granelli d`oro invece del mais.. ha ha ha ha

tutti professorini(a chiacchiere), vorrei proprio vedervi nella situazione del giovane DI Maio, altro che le chiacchiere da bar. Un po di umiltà non farebbe affatto male - dovete ringraziare per dove siamo arrivati.. ma immagino che il blog in questo momento è pieno di trollazzi disorientati ha ha ha ha che goduria!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 13.05.18 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio e Salvini verranno riportati sui libri di storia come un evento importante che si ripercuetera nei secoli.... Complimenti siete nella storia....

Giorgio 13.05.18 23:20| 
 |
Rispondi al commento

MA NON LO AVETE ANCORA CAPITO CHE STIAMO ANDANDO AL GOVERNO!!
GRANDE DI MAIO ORMAI Ê QUASI FATTA!!

Giorgio 13.05.18 23:10| 
 |
Rispondi al commento

“Il Quirinale si aspetta che Salvini rassicuri Stati Uniti e alleati europei, Francia in testa”.
Non mi sembra che gli altri capi di stato (mi riferisco a quelli che contano) si comportino in modo altrettanto garbato nei confronti dell'Italia. Si vede che i nostri hanno ricevuto un'educazione più raffinata. Mi spiace che non ci sia un pizzico di dignità nazionale.

Marcello 13.05.18 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Toglietevi dalla testa di avere tutto è subito.
Leggo commenti di persone che già dopo il primo giorno di governo vogliono questo quello e quell' altro.
Io metterei la firma se si riuscisse ad attuare solo la metà di quello che è stato detto!

Apapaia TheOriginal 13.05.18 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Premier il prof. Paolo Maddalena, presidente emerito della Corte Costituzionale. Garantirebbe tutti e raccoglierebbe ampi consensi. Vorrei proprio vedere il Presidente Mattarella a rifiutargli l'incarico o a pretendergli strane promesse.

Marcello 13.05.18 22:54| 
 |
Rispondi al commento

dov'è il conflitto di interessi? temperato?


Leggo alcuni commenti critici sull operato fin qui perseguito dal M5S. Vorrei ricordare a queste persone che criticano, di pensare al M5S come ad un entità politica che ha esordito in Parlamento solo 5 anni fà, senza appoggi o alleanze politiche di nessuno e che in questi 5 anni d opposizione a rottamato varie cose, tra cui alcuni politici (non serve fare nomi) ed brutte abitudini dei parlamentari (anche qui non servono eaempi). Ora che dopo 5 anni questa forza politica da sola è diventata la maggior rappresentanza del popolo italiano, la quale sta andando al governo.per cercare di cambiare pian piano le cose... che succede... che alcune persone invece di ragionare un pò, aprono bocca tanto per dargli fiato senza minimamente accendere il cervello.


In tv ci sono anticipazioni (speriamo false) di premier come Tremonti o Maroni!!! Spero si tratti di bufale...
Ma vogliamo sottolineare che abbiamo il doppio dei voti della Lega? E poi (sempre anticipazioni) parlano di legittima difesa (tutti con la pistola). Spero di essere smentito, ma non è questo il mondo che immaginavamo,vero Beppe?

Stefano G 13.05.18 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prima cosa che il nuovo governo dovrebbe fare dovrebbe essere la tutela della sovranità nazionale. Su questo punto si dovrebbe concordare. Innanzitutto mettere mano al ripristino degli articoli 81, 97, 117 e 119 della Costituzione e norme collegate (il cosiddetto pareggio di bilancio, imposto all'Italia con un golpe), altrimenti non si va da nessuna parte. Poi il resto. Un Presidente della Repubblica credo che dovrebbe solo sostenere con molta convinzione tale posizione.

Marcello 13.05.18 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Bravi,Bravi,bravi Tutti,da Di Maio a Salvini sino a Tutti i Collaboratori,ora passate ai fatti.
Qvesto modello di Politica come UMILE "Servizio"
reso al Popolo Sovrano fù già scritto daGli Editori Costituenti.
Saluti e cordialità dalla ROMAgna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 13.05.18 21:34| 
 |
Rispondi al commento

se i redditto di cittadinanza si riduce alla riforma dei centri impiego, per la cui attuazione ci vorranno anni e ci si dimentica pure degli anziani che vivono con 500 euro al mese, il M5S è destinato a scomparite

ferri 13.05.18 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Presidente della Repubblica vuole rispettare la Costituzione Italiana che ha giurato di osservare? E' stato eletto da un'altra maggioranza, ma, per essere Presidente di tutti, deve rispettare anche quelle diverse da quella della parte da cui proviene. Le sue richieste non hanno precedenti nella storia repubblicana e non sono in linea con la consueta prassi politica. Le sue richieste da dove provengono e chi dovrebbero tutelare?

Marcello 13.05.18 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordatevi la quota 41 per i lavoratori precoci! Grazie

undefined 13.05.18 21:24| 
 |
Rispondi al commento

In uno dei tanti istruttivi commenti di V.Vivarelli leggo dell'ostracismo, istituto ateniese di diritto pubblico in vigore nel V sec. a.C. ed istituito a garanzia delle libere istituzioni. In onore dei Greci e del greco mi permetto di aggiungere che il termine deriva da "ostrakon" che significa coccio di terracotta perchè su di esso veniva scritto il nome delle persone da ostracizzare.
Affascinata da tale "antica modernità", approfondisco e scopro che forme di ostracismo esistevano anche fuori Atene, ad Argo, Mileto, Megara e addirittura anche a Siracusa.
Qui si affermò un istituto equivalente detto "petalismo" dal bel nome della foglia d' ulivo, su cui venivano scritti i nomi dei ... petalizzati(?).
A distanza di circa 2500 anni in una democrazia italiana alquanto sgangherata, questo utile istituto è assente.
In fondo erano solo 10 anni di allontanamento, neanche un giorno di galera nè di servizi sociali; periodo oggi più che sufficiente per girare e conoscere a fondo il mondo.
Insieme ad un mega "Vaffa_ostraci" speciale per liberarcene forse funzionerebbe !

Maria Luisa Vargiu 13.05.18 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è tanta gente che dice che la flax tax è incostituzionale, perchè in costituzione, le imposte è scritto che devono essere in rapporto al reddito.
Circa l'IRPEF e l'IVA fanno entrambi lo stesso volume per gli ingressi dello stato. Ma l'IVA è uguale sia per me che Ferrero ( il + ricco d'Italia ). La benzina, la paghiamo entrambi a €1,50 al litro.
E lo stesso è sul capitale: se io ho un acro di terreno, l'IMU è la stessa per me e per Leonardo del Vecchio ( il 2o + ricco d'Italia ).
A questo punto, perchè non si dice che quasi tutte le imposte sono incostituzionali?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 13.05.18 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero ci sia la votazione in rete di tale contratto.
Io sarò anche poco influente, ma anticipo già il mio voto che sarà NO. PUNTO
Tutto il resto sono chiacchere.

Gian Lorenzo Molinari 13.05.18 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Ribadisco che prima di vedere la versione definitiva del contratto di governo messa nero su bianco non è molto utile fare commenti, ma di fronte ad alcune bozze che stanno venendo fuori non posso non esprimere almeno una valutazione, visto che alcuni punti vengono esposti (anche sul Fatto online) in modo abbastanza dettagliato. Quello che penso è questo: se dopo una miriade di battaglie in favore della legalità, dopo tutti i convegni con Davigo ospite e dopo le giuste esternazioni di Bonafede come candidato pontenziale al MdG non si è riusciti a portare a casa nemmeno la riforma della prescrizione, che com'è configurata ora è il principale fattore di impunità nel nostro Paese (e lo dico con una modesta cognizione di praticante avvocato), personalmente non vedrei più l'utilità di far riferimento al M5s come propulsore di cambiamento. Alzare le pene edittali per singoli reati non è detto sia ugualmente incisivo, e comunque non è una operazione che agisce a livello complessivo. Non ho certo smesso di votare l'Idv perché col suo 3% o poco più non è riuscita a far approvare questa ed altre riforme - omettendo di fare maggior pressione sul versante coalizione csx - per poi assistere allo stesso nulla di fatto sostenendo una forza politica che però ha preso il 33%. Perciò spero davvero che i giornalisti siano poco informati oppure che le “soffiate” siano incomplete.

C.G. 13.05.18 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig.ra Vivarelli mi sembra che di don Raffaè!
in una canzone, ne parli Fabrizio De Andrè non Roberto Vecchioni.
Con simpatia

Antonio Longobucco Commentatore certificato 13.05.18 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Il contratto di GOVERNO DI CAMBIAMENTO M5*-Lega forse ha buone probabilità di concretizzarsi!
Il delinquente naturale berlusconi, anche se è stato riabilitato, resta sempre un pericolo per gli italiani e per la democrazia!
Da come si è legiferato negli ultimi 5 anni con i governi imposti dal traitor napoletano, la volontà degli italiani contava praticamente ZERO!
Il 4 Marzo è successo il miracolo con la vittoria schiacciante del M5* al sud e della lega al nord e la pesante sconfitta del PD/dc e FI che ha di fatto evitato la continuità dei governi mafiomassonici del duo del nazareno!
Di Maio e Salvini stanno cercando di ONORARE la volontà degli italiani per il governo di cambiamento che ridarebbe dignità e democrazia al paese ma che sarà ostacolato fino all'ultimo dai partiti,caste,clan,bande, ecc.. dei poteri occulti dell'establishment dei bilderberg!
Ma lo tsunami M5* è arrivato e travolgerà ogni ostacolo dei delinquenti naturali ed artificiali!
AMEN!

giova31 13.05.18 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.google.it/url?sa=t&source=web&rct=j&url=http://www.linkiesta.it/it/article/2018/03/17/tridico-il-ministro-del-lavoro-dei-cinquestelle-lavorare-meno-guadagna/37470/&ved=2ahUKEwiynMHBgYPbAhXMO5oKHfqMBPsQFjAEegQIABAB&usg=AOvVaw1ePDFrrx3HjPKCzcCxqm6D

Angelo Callisto 13.05.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Da parte mia, segnalo che il tema della Flat tax non è affatto nel cuore degli italiani, o almeno di quelli che conosco io. Di sicuro non lo è tra gli elettori del Movimento 5 Stelle, visto che non faceva parte del programma. Non lo è nemmeno nella nostra costituzione che prevede che la tassazione sia progressiva. Non lo dovrebbe essere neanche per il semplice buon senso, andrebbe tenuto saldo, ed in caso incrementato, ogni strumento redistributivo in un periodo in cui la ricchezza si va sempre più accentrando nelle mani di pochi. Come si fa nell’era di Google, Facebook, Amazon, a pensare alla flat tax? Che la proponga un miliardario condannato per evasione fiscale è comprensibile, che questo tema vengo fatto proprio dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega per quanto mi riguarda è, ad essere benevoli, molto miope.
Vorrei però manifestare il mio disagio, per le affermazioni del Presidente della Repubblica. Non è che non apprezzi che il Presidente della Repubblica, affermi di non essere un notaio. Io sono rassicurato dal fatto che il Presidente Mattarella voglia assolvere con responsabilità il suo ruolo di garante della Costituzione. Certo mi sarebbero piaciute, giusto due paroline, qualche citazione di Einaudi, o sarebbe bastato Ciampi, quando il governo Gentiloni (sotto il diktat di Renzi) a pochi giorni dalle elezioni, ha approvato con la fiducia una legge elettorale pensata solo per danneggiare il Movimento 5 Stelle. Io personalmente avrei apprezzato qualche parola sul 51% di leggi approvate con la fiducia dal governo Gentiloni, (senza scordare il 45% di Renzi), svilendo e svuotando il ruolo del parlamento. Questo solo per citare solo alcune delle forzature fatte. Certamente chi ne sa più di me mi dirà che il Presidente è stato ineccepibile e non poteva fare altrimenti. Io come elettore del Movimento 5 Stelle ci tengo a comunicare che ho avuto la sensazione di fondo che si facciano due pesi e due misure…. Ma certamente sbaglierò io.

Ivan Solinas 13.05.18 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi Fermati!fare questo contratto con questi personaggi a queste condizioni e in questo momento storico è un suicidio! Sarà la fine del Movimento!

Salvatore Falci 13.05.18 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Attenti a scrivere bene la legge sul reddito di cittadinanza perchè si corrono tanti rischi. La potrebbero rivendicare, ricorrendo alla Magistratura tutti e la stessa Magistratura potrebbe estenderla, a sua volta a tutti. Esattamente come ha fatto di recente con il bonus mamme, quando l'ha concesso anche alle neo mamme appena sbarcate dall'Africa. E di soldi ce ne vorrebbero molti di più del previsto, che già di suo non scherza affatto.

Chiara Mente Commentatore certificato 13.05.18 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto seguendo con interesse lo sforzo di Di Maio per assicurare un governo di qualità al Paese.Non sono assolutamente d'accordo sul fatto che il ruolo di premier debba essere ricoperto da un soggetto in posizione di terzietà rispetto alle forze politiche che sottoscriveranno il contratto di governo.Se questo soggetto terzo è un tecnico,allora, a parte il fatto che sia Salvini che Di Maio incorrerebbero in una clamorosa contraddizione avendo detto e ripetuto in diverse circostanze di essere contrari a governi tecnici, verrebbe svilito lo stesso contratto di governo che deve essere attuato da uno dei capi politici che lo hanno sottoscritto per conferire ad esso la vigoria necessaria per essere attuato.SOLO se il capo del governo sarà uno dei sottoscrittori dell'accordo il cittadino avrà le garanzie che quel programma sarà attuato.Diversamente, si combinerà solo un gran pasticcio! A questo punto, non vi è alcun dubbio che solo Di Maio potrà essere il nuovo capo del governo ma non perché è più bello di Salvini, ma solo perché egli rappresenta una forza elettorale di gran lunga maggiore rispetto a quella di Salvini il quale,BADATE BENE, solo se sarà Di Maio il premier, avrà tutte le garanzie che il contratto da stipularsi sarà osservato né sarebbe saggio da parte sua mandare tutto all'aria per il fatto che il ruolo di premier venga ricoperto da Di Maio, noncurante del fatto che esiste pieno accordo su tutti i punti programmatici convenuti.Se si impuntasse, non so proprio che cosa andrebbe a raccontare ai suoi elettori e Di Maio andrebbe a nozze nelle prossime elezioni!

Gennaro Borrelli 13.05.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordatevi di mettere sul contratto l'eliminazione delle legge 119 Lorenzin... Lo avete promesso entrambi i partiti ai cittadini

undefined 13.05.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento

PRECISAZIONE: B. è stato condannato a 4 anni di cui 3 indultati da legge Pd-Pdl e a pene pecuniarie nonché interdizione di 6 anni dai pubblici uffici.
Credo che gli siano stato di quest'ultima condanna un paio di anni. IL REATO RIMANE COSI COME E' STATO GIUDICATO!!!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.05.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

notizia di 5 minuti fa. Di Maio ha annullato intervento da Fazio stasera. E' forse perché ancora non è stato concluso accordo?

maurizio 13.05.18 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Per chi conosce la costituzione:
Quali sono le condizioni per mettere il PRD sotto "ACCUSA di ALTO TRADIMENTO CONTRO IL POPOLO"?
Qual'è la procedura e l'iter burocratico?
Chi lo giudica?
Siamo in un momento decisivo per la democrazia del paese!
NON è GIUSTO che si facciano minacce e ricatti alle forze che, " DEMOCRATICAMENTE", si stanno accordando per dare al paese un tanto atteso e voluto "GOVERNO DI CAMBIAMENTO"!
Lo dovevano fare quando si regalavano soldi dei cittadini onesti alle banche dei papà dei massoni del PD/dc e FI al governo ed ai CLAN CRIMINALI del TRAFFICO dei MIGRANTI!
Hanno paura che si scoperchino le tombe degli scheletri e stanno ostacolando il ripristino della DEMOCRAZIA in italia per il rispetto del voto del 4 marzo dei cittadini onesti italiani!
IL VENTO NON SI PUO' FERMARE CON LE MANI!
Lasciate lavorare tranquillamente chi vuole il bene del paese senza minacce da parte delle istituzioni e organi dello stato che dovrebbero invece proteggere e garantirne la sicurezza!!!!
Forza Di Maio e Salvini!
Lavorate per il bene dei cittadini!
Ed un appello al PDR di tutelare il loro lavoro con IMPARZIALITA' ed ONESTA'!!!
GRAZIE!

giova31 13.05.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO!
LE PERSONE CHE SONO STATE RIDOTTE AI MARGINI DEVONO ESSERE LA PRIORITA' DELLE PRIORITA'.
Costi quel che costi.
Esse sono MOLTO PIU' IMPORTANTI di QUALSIASI NUMERO,sia esso DEFICIT,DEBITO,SPREAD,BILANCI.
Oppure qualcuno HA IL CORAGGIO DI DIRE IL CONTRARIO?
Se e' cosi'BENE!
TUTTI QUESTI POTENTI CAPOCCIONI CHE DICONO IL CONTRARIO..3 MESI SOTTO UN PONTE!
Poi e solo poi NE RIPARLIAMO!

Luca Fini 13.05.18 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Lega, M5s! Fatevi furbi e, senza tanta pubblicità, correggete la legge elettorale eliminando il più possibile di quota proporzionale e togliere le multicandidature: questo farebbe nascere finalmente la SECONDA repubblica (sic)! Il meglio per la democrazia sono collegi PICCOLI (uno per ogni parlamentare) dove vince un solo candidato col doppio turno di collegio (come per i sindaci), con obbligo del candidato di essere residente da tempo nel luogo di candidatura. Pensateci, se volete che i cittadini siano un po' più consapevoli.

marco mascioli 13.05.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Che cos'è il tribunale di sorveglianza di Milano ? E che competenza ha rispetto ad un tribunale o corte d'appello che ha già confermato la pena di una persona ?

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.05.18 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Repubblica nella edizione di oggi, attribuisce (non si sa con quale fondamento) il Ministero dello Sviluppo Economico alla LEGA.

Salvini Leader CDX che controlla le TELECOMUNICAZIONI ( anche RAI !

Questo è per caso il prezzo da pagare per il PASSO di LATO del DELINQUENTE ?

MARIO F. Commentatore certificato 13.05.18 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
ormai da giorni si sente parlare del contratto di governo, non nel merito comunque, ma vagamente.
Normale a questo punto della trattativa, ma le voci circolanti parlano di eliminazione o modifica della Fornero, flax tax (aliquota al 15% fino a 80.000€, oltre il 20%... lampante a chi converrà; ma nessuno dice che, nel progetto leghista, la riduzione delle aliquota avrà come corollario l'eliminazione di tantissime detrazioni e deduzioni fiscali), reddito di cittadinanza...
Io potrei essere anche d'accordo, ma la domanda che sorge spontanea è: dove trovano i soldi per fare tutto? A debito?


Attenzione a firmare un contratto troppo favorevole alla Lega perché se non verrà realizzato e si andrà al voto, i punti principali del contrato saranno utilizzati da Salvini come piattaforma della prossima campagna elettorale, vincendo a mani basse con lo slogan "non c'è l'hanno fatto fare", dando la colpa agli "altri" e non alla evidente mancanza delle coperture.

Sebastiano Saia 13.05.18 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Impossibile allearsi con chi è portatore di interessi estranei ai nostri, ma è POSSIBILE un accordo per cominciare a raggiungere almeno ALCUNI dei nostri obiettivi più urgenti. Anzi non è possibile ma DOVEROSO. Quando osservi la disperazione degli sfruttati con finti lavori, dei commercianti e artigiani lasciati fallire e abbandonati al nulla, dei risparmiatori truffati, dei lavoratori privati del loro lavoro, ... il nostro cuore soffre, non resta arido come quello dei dittatori Renzi, Monti, Berlusconi di turno. No, non si può restare fermi, bisogna ottenere tutto il possibile per il popolo, altrimenti ogni suicidio per motivi economici ed ogni lacrima di bimbi innocenti rimasti orfani, scaverà un solco anche nelle nostre coscienze, troppo sensibili per sopportarlo.
Hanno cercato di approfittare della nostra diversità per isolarci e non farsi disturbare nei loro loschi traffici, ora basta, siamo un terzo dell'Italia; non c'è destra e sinistra che tenga, ma cominciamo da qui, da NOI,sempre più numerosi, dal Movimento e dalle nostre luminose stelle!

Mauro FERRANDO Commentatore certificato 13.05.18 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Il premier dovrebbe essere politico, e non tecnico. Per poter tentare di realizzare i punti del programma, questo è essenziale. Una guida del governo politica è meno condizionabile. Possibile che non si abbia il coraggio di proporre a Mattarella un nome dei due partiti che sottoscrivono il patto? Che sia poi lui nel caso a prendersi la responsabilità di rifiutarlo! Ci sarebbe solo da ridere, visti i personaggi che in 70 anni della Repubblica hanno rivestito quel ruolo.

Alessandro Gigli Commentatore certificato 13.05.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma allora perché si dà precedenza agli immigrati clandestini ai quali si dà vitto, alloggio e argent de poche?

Benny 13.05.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Amico io spero che quelli come Noi e tutti gli Italiani, se quello che ho previsto dovesse succedere, abbiano il coraggio di alzare la testa e farsi sentire e non accettare supinamente un'altra schifezza come questa.Ti Lascio con le ultime frasi di speranza del grande Lucuio Dalla

Vedi caro amico cosa ti scrivo e ti dico e come sono contento di essere qui in questo momento Vedi, vedi, vedi, vedi
Vedi caro amico cosa si deve inventare per poter riderci sopra PER CONTINUARE A SPERARE
E se quest'anno poi passasse in un istante vedi amico mio come diventa importante che in questo istante ci CI SIA ANCH'IO
L'anno che sta arrivando tra un anno passerà Io mi sto preparando
È questa la novità.

Roberto Tracogna

roberto tracogna 13.05.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ieri Salvini e Di Maio si stavano incontrando per stilare un accordo di programma per il nuovo governo...tutto andava bene giungevano notizie che si era ormai vicini all'accordo.
Lucio diceva".. quanti stiamo già aspettando sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno ogni Cristo scenderà dalla croce e anche gli uccelli faranno ritorno.
Ci sarà da mangiare e luce tutto l'anno anche i muti potranno parlare mentre i sordi già lo fanno...."

E invece, cosa succede? La nostra LIBERA MAGISTRATURA quella che fece di tutto per eliminare Berlusconi, ci comunica con un anticipo rispetto alla scadenza della sentenza, che Berlusconi è un uomo libero e immacolato, che si può ripresentare alle elezioni, che può essere rieletto, insomma che ".. piuttosto che i 5 Stelle sarebbe meglio Berlusconi!" (ndr. Scalfari).

Adesso tutto mi è chiaro, caro Amico mio, la tranquillità di Renzi, quella di Berlusconi, il rimandare del Presidente, il concedere ulteriore tempo, chiacchere, melina per arrivare ad oggi! Da oggi il sogno di 5 Stelle è finito!
Già, perche quello che succederà, si può cosi riassumere:

1) Berlusconi farà fallire le trattative tra Lega e 5 Stelle forzando Salvini con la leva spiegata poco sopra.
Il presidente nominerà un presidente del consiglio per evitare le elezioni e nel governo ci sarà Berlusconi.
2) Berlusconi permetterà il governo Lega , 5 Stelle , ma alla prima occasione lo sfiducerà e costringerà il Presidente della Repubblica a chiedere di trovare un'altra maggioranza (senza elezioni per le stesse ragioni utilizzate da Napolitano) e questa volta Renzi e Berlusconi avranno raggiunto il loro obbiettivi pianificati probabilmente ancora prima delle elezioni
( Distruggere il PD e governare assieme).
continua

roberto tracogna 13.05.18 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Naturalmente ai nostri cervelloni giornalisti non passa neanche lontanamente per la mente il disegno che sta sotto a questa melina, a questa perdita di tempo assolutamente incomprensibile.

Però alcuni segnali sono stati dati... e sì, non bisogna dimenticare il Super Giornalista , il dott. Scalfari, che più di una volta, dopo aver cercato di distruggere in tutti modi il beneamato dott. Berlusconi, ci fa sapere che ".. piuttosto che i 5 Stelle sarebbe meglio Berlusconi!"
Ma come? ci ha massacrato per 10 anni sulla impossibilità ad avere un premier e un uomo di stato come Lui, ha sobillato tutto il mondo di sinistra per toglierlo dalla circolazione, ha adirittura plaudito la notra LIBERA Magistratura che finalmente lo ha condannato (si perchè pochi lo sanno, ma il Dott.Berlusconi è stato condannato a 4 anni con sentenza definitiva...peccato che subito dopo SI E' FATTO un bel indulto e si è tolto 3 anni di condanna e l'ultimo lo ha passato in ferie alla struttura della sacra Famiglia) e adesso? Adesso va bene LUI!.
Bene adesso andiamo a spiegare l'arcano...
Nessuno, a parte i pochi coinvolti, sa spiegare come mai dopo due mesi si è tornati al punto di partenza... fino a ieri,già perchè oggi tutto è più chiaro! Caro Amico Tu ti domanderai " cosa diavolo è successo tra ieri ed oggi che ha cambiato la visione di insiema del quadro?"
Ebbene la cosa che è stata commentata dalla nostra stampa come una notizia di terza pagina è la seguente: " LA MAGISTRATURA DI MILANO HA RIABILITATO IL DOTT. BERLUSCONI , DA OGGI SI PUO' RIPRESENTARE ALLE ELEZIONI..." E io, caro Amico, aggiungo che può adirittura diventare presidente della repubblica! E allora? dirai Tu, bene abbiamo dimostrato che siamo un paese GARANTISTA e giustizia è fatta!....Già è assolutamente vero, ma analizziamo i tempi e le modalità...
continua

roberto tracogna 13.05.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento

La povertà sia di spirito, che materiale, non ha colore e sicuramente donne e uomini di buona volontà, anche se con diverse opinioni, DEVONO discutere e trovare delle soluzioni perchè è per questa ragione che sono stati eletti.. beh non proprio tutti, ma questo è un altro problema.

Come diceva il grande Dalla.. 'La televisione ha detto che il nuovo anno (governo) porterà una trasformazione e tutti quanti stiamo già aspettando..'
Ma invece il sig. Salvini ha detto che non si può fare, che non si può tradire la coalizione e certamente non si può abbandonare Forza Italia, certo perchè se si rompe con il dott. Berlusconi è necessario trovare il denaro per restituire il prestito.

In tutta questa discussione e tribolazione il Sig. Renzi (PD) cosa fa? Innazitutto, dopo la solenne batosta elettorale si dimette! Giusta soluzione, peccato che le sue dimissioni sono come le promesse pre referendum ('se perdo mi ritiro dalla politica....') e invece di vergognarsi si inventa la posizione di 'opposizione'..ma opposizione a cosa? gli fanno notare, visto che non c'è un governo, ma Lui dice che sta all'opposizione.
Avete presente il bambino a cui hanno portato via la palla perchè ha rotto un vetro (PD)?.... Bene! Lui è così capriccioso che adesso dice "...senza palla non gioco più!" ( La vera ragione è un'altra... e ci arriviamo dopo).

A questo punto, il sig. Di Maio, un po' ingenuamente, pensa di poter fare un accordo con il PD del Sig.Martina, non accorgendosi di fare proprio il gioco imbastito per impedirgli di andare a cambiare il Paese.

Infatti tutta la nostra beneamata stampa radical chic riparte all'attacco cercando di dare migliaia di spiegazioni del perchè anche su questo fronte non c'è alcuna possibilità... troppo diversi...si sono sputtanati a vicenda fino al giorno prima....ecc.ecc.
Continua...

roberto tracogna 13.05.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Amico ti scrivo , così mi distraggo un po'...

E ti racconto perchè ora il quadro è completo e finalmente si può capire il motivo per cui sono stati necessari più di due mesi per cercare di formare un governo a questa nostra meravigliosa e purtroppo, bistrattata Italia.
Già all'indomani del voto del 4 marzo si capiva che l'unica possibilità poteva essere un governo condiviso tra Movimento 5 stelle e Lega....ma chissà come mai sembrava impossibile vista la posta in gioco e numeri usciti dalle urne.
Tutta la nostra stampa radical chic (a parte pochissime eccezioni) ci ha spiegato per filo e per segno tutti i passaggi istituzionali neccessari ad un accordo prima tra il Movimento e la Lega, ma ovviamente c'era il terzo incomodo, in quel caso Forza Italia, o meglio il dott. Berlusconi che ovviamente non ha permesso l'accordo per le ragioni che cercherò di riassumere...
- il Dott. Berlusconi era estromesso dalla gara politica per la sentenza Severino.

- Se sono vere, e forse lo sono, le voci sul prestito a fondo perduto dato alla Lega (sembra oltre 12 Milioni di Euro) del dopo scandalo Bossi e cerchio magico, risulta credibile che il Dott. Berlusconi abbia preteso qualche garanzia e, conoscendo l'imprenditore e i suoi avvocati, si può supporre che per il Sig. Salvini sia nella impossibilità oggettiva di uscire da una coalizione in cui è ricattabile. Queste osservazioni, sebbene semplici e banali, sono state appena accennate da tutta la nostra stampa radical chic.

In compenso, per confondere le acque, è stato detto di tutto e di più cercando di spiegare come fosse impossibile accordarsi, per il bene del Paese, tra due partiti così diversi, non spiegando però che il nostro bene prescinde dalle ideologie.... Continua

roberto tracogna 13.05.18 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Armando_Siri

Non è neanche un economista...

Mario 13.05.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

dopo la candidabilità del loro capo , i piddini si stanno riprendendo .

paolo b., ancona Commentatore certificato 13.05.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

AUGURI A TUTTE LE MAMME D'ITALIA!
Che sia un giorno bello per tutti, con la speranza che si possa festeggiare anche il tanto atteso GOVERNO DI CAMBIAMENTO!
Che si possa RIDARE finalmente agli italiani onesti l'onore e la dignità di una VITA DEMOCRATICA che i partiti mafiosi e massoni PD/dc-FI, con i parassiti e caste privilegiate, in questi ultimi 30 anni, hanno cancellato!
In bocca al lupo a Di Maio e Salvini!
Lavorate per il BENE degli ITALIANI!
Grazie!

giova31 13.05.18 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Il PD ha detto che farà dura opposizione, la domanda è il PD non l`ha fatta già quando governava l`opposizione dura contro gli italiani quando serviva le banche, la grande finanza e l`europa del potere?

gennaro a., carrara Commentatore certificato 13.05.18 11:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

altra considerazione....il reddito da lavoro è soggetto a contribuzione previdenziale, flat tax non significa che non si paghino i contributi previdenziali sul maggior reddito, se aumenterà il reddito prodotto grazie allo stimolo fiscale aumenteranno le entrate inps
e l'inps potrebbe essere non più deducibile dal reddito fiscale... vedremo
sui redditi di capitale (non da lavoro) c'è già la flat tax (per tutti dal 2018) e sta al 26%

Alex Scantalmassi 13.05.18 10:54| 
 |
Rispondi al commento

ammesso e non concesso che ci sia nel concetto di flat tax uno stimolo a produrre più reddito e direi che c'è qualcosa di questo genere.
quale paese condannerebbe se stesso per generazioni all'indigenza o quasi, contando solo sul reddito di cittadinanza e tartassando quei pochi che a quel punto ostinatamente vorrebbero produrre lavoro e reddito ingabbiandoli negli scaglioni fiscali insostenibili che abbiamo oggi... ?
è anche una domanda

Alex Scantalmassi 13.05.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno vale uno, mai alleanze con nessuno! Gianroberto fu chiaro e irremovibile su questi due elementi fondanti. Di Maio se l'è sessi sotto le scarpe, ma pare che qui molti siano di memoria corta, spinti come sono dalla brama di potere e di protagonismo. Il leaderismo è l'antitesi dell'ognuno vale uno, come anche il "governo del cambiamento" è in antitesi con "mai alleanze con nessuno". Davide Casaleggio ha deciso di mettere ai voti la piattaforma programmatica del duo Di Maio-Salvini, e sarà lì che si vedrò chi è rimasto fedele ai principi fondanti del movimento e chi no. Un abbraccio a tutti.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.05.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona domenica di lavoro ai nostri patrioti! W l'Italia liberata!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 13.05.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Molti purtroppo non hanno ancora capito una cippa. O siamo un popolo formato in maggior parte di stupidi o la disinformazione a manetta ha vinto ancora una volta. Basta vedere quanti che si dicono 5stelle continuano a postare articoli di Repubblica o del Corriere o della Stampa o a citare i tg e i talk show come se fossero Vangelo, pratica perversa che sul patto Salvini-Di Maio sta raggiungendo il suo acme di stupidità

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei specificare che la flat tax non sta a cuore degli italiani ma solo di quelli che guadagnano più di 100mila euro anno che si troveranno a guadagnarne 160 mila. bel vantaggio. Vorrei capire quali correttivi hanno pensato. questa flat tax, voluta dal socialista Siri, benedetta da Berlusconi che risparmierà milioni di euro di tasse, è riuscita a far sragionare salvini che di economia forse capisce poco. Noi cosa facciamo? la flat tax manda a picco i conti pubblici in un anno, chi è che sta brigando fer mandare a picco il governo di cambiamento? qui ci sono sotto forze occulte. In ogni caso inutile contrattare troppo il diavolo sta nei dettagli e quelli si vedono poco alla volta.

walter m., milano Commentatore certificato 13.05.18 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che mettano una pezza alla flat tax altrimenti default rapido. Ci vorrebbe una aliquota del 60% sopra i 100mila euro per tagliare di fatto le pensioni d'oro, non c'è altro metodo.

walter m., milano Commentatore certificato 13.05.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Esempio di applicazione della flat tax: un operaio con un reddito di 20.000 euro ha una riduzione delle tasse di 2.000 euro, un impiegato con un reddito di 35.000 euro ha una riduzione di 6.000 euro, un dirigente con un reddito di 90.000 euro ha una riduzione di oltre 20.000 euro. Mi sembra che impegnare 100 miliardi in questa riforma fiscale e limitare a 15 miliardi il costo del reddito di cittadinanza è sproporzionato ed iniquo.

Sebastiano Saia 13.05.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco per oggi direi che se ne può aver abbastanza. Intendo oggi, tutti questi anni. Necessita avere equilibro e obiettività per arrivare alla mediazione che permetta di lavorare su poche grandi cose. Basta stare a guardare. Basta fare le maschere. Ora è ora di recitare. Ora o mai più. Metti che poi ci si piglia gusto e la pièce è gradita. Noi dove si era? Ad opporci a oltranza? Per i pregiudicati e cavalieri decaduti, solo il tempo regolerà i conti. Buona domenica stellata a tutti gli adepti (agl'altri no, ve possino strozzà i bucatini de mezzoggiorno)

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 13.05.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento

La Meloni tira l'acqua al suo mulino e punta a un leader di destra, ma la Meloni è piccola e dall'alto dei suoi 31 parlamentari conta poco. Comunque non è una stupida, è più intelligente di tante oche di Forza Italia e del Pd e non credo sia rimasta molte felice a vedersi trattata da Berlusconi come "una sguattera del Guatemala"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per schiarirci le idee sul PdR...
Una volta Re giorgio nominò un tale senza merito,senatore a vita(non era un cavallo) e il giorno dopo essendo un politico di 24h...gli disse: portami un governo tecnico.
Il giorno dopo presentò il governo, fra cui la Fornero,che giurarono di fronte al PdR e firmarono l'impegno.
Dopo qualche tempo il senatore incaricato,fatte le leggi ad hoc,diede le dimissioni,andò da Re giorgio e gli disse:"guardi quello che mi aveva detto di fare l'ho fatto,adesso vorrei andare a fare il mio lavoro".
Re Giorgio messo alle strette da tale decisione chiamò a sè un tizio di rignano che,manco essere stato eletto,manco onorevole,la solo segretario di un partito,gli diede l'incarico di un nuovo governo.
E la storia continua pari,pari sino al 4 marzo del 2018...quando inaspettatamente ,due partiti dovranno decidere cosa fare...ma questo già lo sapete è questione di ore,ce la faranno o non ce la faranno?
Saranno in condizione di formare un governo da portare davanti al presidente della Repubblica per il giuramento?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.05.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

tutta la stampa , di stato(rai tv) berlusconiana mediaset al completo e le innumerevoli radio telecomandate da arcore nonche'i giornaloni di de benedetti e tutti gli altri, stnno attaccando di brutto la nascita del nuovo governo e del voto elettorale del popolo italiano, e' incredibile ...!!!

gattamix 13.05.18 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio per ora è stato eccezionale, ha preso in mano una situazione che era tragica e ne ha tratto tutto il bene possibile, io non avrei avuto tutta la sua pazienza e determinazione. Capisco che a pelle a molti sia più simpatico Di Battista ma ora ci voleva un carattere paziente e determinato e una figura istituzionale che tranquillizzasse anche i nemici europei e atlantici e Di Maio è perfetto per i passi attuali. Di Battista sembra un avventuriero. Di Maio un negoziatore.
In questo momento ci voleva una personalità calma, paziente, diplomatica, esattamente come è Di Maio. Di Battista è focoso e dà una chiara impressione di aggressività che molti trovano insopportabile. Di Battista, per la sua indole, come apre bocca offende qualcuno. Con Di Battista non avremmo ottenuto nemmeno la presidenza della Camera, saremmo andati ai cocci subito.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione a Mattarella non mi piacciono le sue prerogative. Colpo di mano strisciante...


Xanax per tutti.
Ettore_Rosato : "Governo M5SLega ? Bello eh?" "Voglio un governo che fallisca"

Martina : "Sarà un governo del debito"

Orfini : "Purtroppo gli italiani hanno votato"

Renzi : "Faremo una opposizione durissima"

PD : ECCO QUAL'È IL VERO PERICOLO PER L'ITALIA!

Rosica, rosica...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla formazione del governo, SALVINI AFFERMA che partecipa nella sua qualità di LEADER del CENTRO-DESTRA !

Quindi, in MODO CERTO e INEQUIVOCABILE e neanche
OCCULTO, ci comunica e ci fa sapere che il
DELINQUENTE né fa parte a PIENO TITOLO.

Anticipo sin da ora che VOTERO' NO a siffatto
PASTROCCHIO .

MARIO F. Commentatore certificato 13.05.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Stanno aumentando i giornalisti de Il Fatto Quotidiano di chiare tendenze renziane. Non bastavano Pellizzetti e Andrea Viola, e i tanti editoriali di Travaglio favorevoli a un patto col Pd, ci voleva anche Sciltian Gastaldi coi suoi elogi estremi e fanatici, proprio senza vergogna, del Pd ??? (leggerlo nei commenti per credere!!)
E poi c'è qualche illuso che crede davvero che IFQ stia dalla nostra parte? Non so dove voglia arrivare questo quotidiano ma stare coi piedi nelle staffe di cavalli diversi non sarà proprio la via perfetta per salvarsi dal fallimento.

https://www.ilfattoquotidiano.it/blog/sgastaldi/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo molte sciocchezze sulle prerogative di Mattarella. Questo non è uno Stato Presidenziale. In una Repubblica presidenziale (Francia o Stati uniti) il Capo dello Stato è anche Capo del Governo e nomina i Ministri.
Ma noi siamo una Repubblica parlamentare e i Ministri li nomina il Capo del Governo.
Mattarella le elezioni non le voleva, il governo Salvini-Di Maio nemmeno. Capisco che se lo hanno messo lì è stato per proteggere precisi interessi, ma se Mattarella fa vaghe minacce risulta solo ridicolo, come tutti coloro che insistono a dire che è lui che deve scegliere il Governo, il Capo del Governo e i Ministri.
Mattarella deve sono nominarli ma la sua nomina è solo un atto formale, una dichiarazione ufficiale. Non è una scelta arbitraria o una scelta personale, come la intendiamo noi.
Il capo dello Stato è vincolato in tutto quello che fa e i suoi atti sono meramente formali.
Deve fare un mandato esplorativo che per tradizione segue un iter preciso: prima il Presidente del Senato, poi quello della Camera, poi i partiti che hanno preso più voti, infine la personalità che, per indicazione dei gruppi di maggioranza, può costituire un Governo e ottenere la fiducia dal Parlamento. Non è giuridicamente libero nella scelta dell'incaricato, ma è vincolato al fine di individuare una personalità politica in grado di formare un Governo che abbia la fiducia del Parlamento. Una volta conferito l'incarico, il Presidente della Repubblica non può interferire nelle decisioni dell'incaricato, né può revocargli il mandato per motivi squisitamente politici né può interferire sulla sua scelta dei Ministri. Li nominerà secondo le scelte del Capo del Governo. Punto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una donna parlando ad alta voce per strada sola senza interlocutori affermava l’altro giorno a gran voce , che non ci sono più ingegneri e architetti. Non credo che questa persona sia matta, invece penso che abbia ragione da vendere. Nella nostra società della globalizzazione abbiamo smarrito la progettualità, la capacità di inventarci il futuro, ed ancora di più lo si vede nella quotidianità della vita, e maggiormente se si accende un monitor televisivo, dopo pochi secondi di ascolto, si assiste al delirio condito da attacchi di locorrea dell’intellighenzia giornalistica nei soliti programmi sostenuti con proventi pubblicitari, con gli stessi presentatori e invitati, che oltre a propagandare i loro scritti, manifestano la propria cultura forbita fine a se stessa narcisista. La passante non ha smarrito la ragione dice che non siamo capaci più di progettare il divenire delle cose, e soprattutto il bene comune, ed in particolare il futuro delle generazioni che verranno. Quali sono le proposte esempio per il cosiddetto Welfare, che poi sarebbe prenderci cura delle persone deboli, nessuna. Così lasciamo andare alla deriva la nostra vita da cittadini, come osservatori inermi ed impotenti, che vedono persone anziane malate che si prendono cura di anziani malati, di persone giovani e anziane che si prendono cura dei propri disabili, di giovani che continuano a perdersi nel vuoto del web o di una sala giochi o nel vuoto di un bicchiere di una cicchetteria nella migliore delle ipotesi, o droga o quant’altro, cittadini extracomunitari e cittadini italiani che rovistano nei cassonetti dell’immondizia. La cecità dei politici e giornalisti di questo paese è di grandezza planetaria, e supportati dai Talkshow vaneggiano di personalità politiche ormai trapassate, risorgenti dalle proprie ceneri. Spostare l’attenzione e l’imperativo comune di queste persone, ed ecco che li vedi articolare se moriremo o no democristiani, meglio e più produttivo por

Vincent C 13.05.18 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Non badare troppo allo sfogatoio. Anche a costo di qualche sacrificio. Chi la dura la vince, calma e pazienza. In politica si partecipa x realizzare cose. Nessuno anela al paradiso in terra. I cittadini chiedono solo di impegnarsi x la collettività, di rendere la loro vita più semplice, ordinata e sicura, se poi anche più comoda è il massimo. Luigi, tu e gli altri avete il nostro sostegno. Continuate così

Raffaele S, Napoli 13.05.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento

OT? veto sospensivo memories ...

Articolo 74. Il Presidente della Repubblica, prima di promulgare la legge, può con messaggio motivato alle Camere [cfr. art. 87 c.2] chiedere una nuova deliberazione.

Se le Camere approvano nuovamente la legge, questa DEVE essere promulgata.


sa &di 13.05.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luisa Loffredo.
Se la Severino è ancora in vigore, presto il M5S ributterà fuori B per indegnità: è ancora indagato per stage e prostituzione minorile. E poi qualcuno dovrà spiegare perché DellUtri è in galera mentre B. è a piede libero!
(Da quando in qua si punisce per collusione mafiosa il messaggero e non il mandante?)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 08:44| 
 |
Rispondi al commento

.. e a Berlusconi lo riabilitano?
.. e io mi prendo a tazzulella 'o café!
.. e sempre sia onorato don Raffaè!

Vecchioni.
Prima pagina venti notizie
ventuno ingiustizie e lo Stato che fa?
si costerna, s'indigna, s'impegna
poi getta la spugna con gran dignità
mi scervello e mi asciugo la fronte
per fortuna c'è chi mi risponde
a quell'uomo sceltissimo immenso
io chiedo consenso a don Raffaè

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Dimitri de Vita.
Scusate l'intromissione sul contratto di governo ma è solo perché non sfugga il TAV Torino-Lione (follia allo stato puro). Giova sapere che la Francia lo riprenderà in considerazione forse nel 2040.

Ah, beh; sì beh

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Come diceva Confucio:

"Quando fai qualcosa,
sappi che avrai contro
quelli che volevano fare la stessa cosa,
quelli che volevano fare il contrario,
e la stragrande maggioranza
di quelli che non volevano fare niente."

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatto Quotidiano del 13 maggio: Ora B. è “riabilitato”. Ma delinquente era e delinquente resta

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 08:03| 
 |
Rispondi al commento

E perché no ad un Governo Staffetta? La prima metà di Legislatura a Di Maio come Premier e l'altra metà a Salvini. In fondo,sono i due Capi Politici più votati dagli Italiani e si potrebbe così evitare che il Quirinale ne imponga un terzo(magari pure estraneo da ciò che è uscito dalle urne)se ci presentassimo con il Contratto di Governo ma senza un nome credibile.

Claudio Secchi 13.05.18 07:46| 
 |
Rispondi al commento

non penso che al pdr convenga sempre e comunque mettesi dalla parte dell' estbilishment neo liberista uropeista e precarizzante impoverente, il popol italiano si e' svegliato e si e' espresso con il voto democratico, la storia sta andando da una altra parte, non torna indietro......

gattamix 13.05.18 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Il ritorno in Parlamento di uno sputtanato come Berlusconi, pluricondannato, evasore, mafioso accertato e puttaniere, presunto mandante, addirittura, di reati di strage, è una macchia per l'onore dell'Italia nel mondo. Il minimo sarebbe che in questo Paese, come avviene in tutti i Paesi civili, il politico che si macchia di delitti, venisse emarginato politicamente. Anzi altrove non occorre neppure una condanna accertata, basta anche un sospetto o una infrazione minore. Nell'Italia del Pd e di Fi avviene l'inverso e le condanne fanno curriculum. Come disse Ferrara a un attonito Davigo: "La prima dote di un politico deve consistere nell’essere ricattabile. “Non ricattabile, vorrà dire”, obiettò Davigo. "No, proprio ricattabile, replicò Ferrara, perché un politico non ricattabile non è affidabile".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se quello che dicono i giornali e' vero su un accordo reddito di cittadinanza solo per due anni per permettere la riduzione delle tasse ai redditi alti non votero' mai piu' ne il M5S ne nessun altro. Ma Di maio si e' bevuto completamente il cervello?????

Antonio manganella 13.05.18 07:41| 
 |
Rispondi al commento

Come nella prima repubblica, l'ottimismo della volontà prevale sul pessimismo della ragione.
Sostenere che "..Siamo entrati nella Terza Repubblica, quella che mette al centro temi e proposte per i cittadini..." senza tener conto che sarà una legislatura telecomandata da B. (e Renzi) che ai temi e alle proposte dei cittadini preferiscono i loro.
Siamo ancora in tempo a sganciarci dall'abbraccio leghista per tentare di andare al voto levando di mezzo PD e FI.

bito r. Commentatore certificato 13.05.18 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Altre frasi storiche di Riotta, il 'giornalista competente' (Ho copiato anche i frequenti errori da analfabeta):
"I Tartarini di beppemgrillo e i Tartarini leghisti, eroi ubiqui dei talk show alla moda, passano la mattinata ad imparare gli slogan del passato a rovescio e trasformare gli insulti in lisciate affettuose di zampa".
"Se parte davvero il governo grillo-salvinimi di intesa con berlusconi uica opposizione sarà il Pd. Ma PaoloGentiloni matteorenzi e gli altri leader devono trovare un tono politico non petulante né impotente che per ora non si vede." (Gentiloni petulante??)
"I peones del Parlamento salutano intesa @beppe_grillo Salvini Berlusconi. Stamattina On. Forza Italia dice in caffè Roma "Ragazzi niente voto Beppe e Silvio ci han salvati. Si resta in carica". Dovevano aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno ora pensano al panettone."
"La coesistenza pacifica con beppe_grillo è il vero trionfo per berlusconi . Protegge aziende e interessi, ottiene dai 5 Stelle un salvacondotto che gli permetterà di restar tranquillo in attesa degli eventi. Insomma la rivoluzione populista può attendere. Siamo in Italia ;)"
"Con simpatia vera ma Di Maio ha avuto egemonia sui 5 stelle solo nelle fole di militanti e analisti frettolosi. Il partito è guidato ancora da Casaleggio jr e beppe_grillo che, fallito per sicumera e leggerezza, governissimo matteosalvinimi pdnetwork , ne riprendono le redini."

Giampiero:"Siamo oltre, davvero.
"Sei pirla come Riotta" entrerà di diritto nel catalogo degli insulti."

Carlo: "Braccia tolte ai parcheggiatori abusivi."

NuMar61: "Riotta chiaro esempio di come è ridotto il giornalismo in Italia. Becero, falso, ignorante e presuntuoso. Povera Patria!"

(Sentite il video: è interessante anche quanto dice Antonio Maria Rinaldi, docente di eocnomia alla Luiss, sui contratti internazionali, specificando che l'art. su di essi è stato scritto pensando all'Onu

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 07:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI RIOTTA E ALTRI SOMARI
Mi chiedo come possano avere il titolo di giornalista o anche essere docenti universitari anche somari come Gianni Riotta che quando, nel 2001, era direttore del Sole 24 ore (fortemente voluto dalla Marcegaglia e molto elogiato da Saviano) lo mandò in rovina procurandogli il più grave crollo delle vendite della storia e che il 4 febbraio è stato sfiduciato dall'assemblea dei giornalisti con il 70% dei voti? Mi chiedo come un ignorante simile ci debba essere proposto in televisione. Uno che mette in dubbio che esista un art. 1 della Costituzione che dà la sovranità al popolo, lo contesta e dice che, se uno studente ripetesse questo a scuola, lo boccerebbero. Eccallà gli intellettuali di sx!
Ed è pure recidivo! Nel 2008, in occasione del 60° anniversario della Costituzione, fece leggere al suo TG1 alcuni Articoli della Costituzione 'riveduta e corretta' tanto da stravolgerne il senso. Fatto gravissimo per molti ascoltatori, i quali inviarono lettere di protesta. E poi qui si fanno montagne su un congiuntivo di Di Maio!!

Pat: "Riotta è uno degli agenti anti bufale commissionati dalla Ue. Tanto per renderci conto del livello dei controllori."

Fabio Lugano: "il mondo si divide in due categorie:chi conosce la Costituzione e chi deve studiarla. Riotta, studia!"

Donnadimezzo:"Beh, definire Riotta ‘intellettuale di sinistra’ mi sembra quanto meno azzardato. e credo sia troppo anche ‘intellettuale’.

Una volta c'era, l'ora di educazione civica.
Probabilmente Riotta non l'ha frequentata. E questi sarebbero i competenti!!
Riotta è quello che in un famoso articolo dette per certa la vittoria della Clinton. Ed è quello che recentemente ha scritto: "Apriremo il Parlamento come una scatoletta di tonno, ma con i denti del Caimano!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Considerato che PARTITA verrà giocata molto in punta di costituzione, ..io acquisterei un centravanti in gamba, ..un fuoriclasse, ..una sorta di messi, ....il professor MICHELE ANAIS.

franco rosso 13.05.18 07:17| 
 |
Rispondi al commento

Forse sono ancora in tempo per far aggiungere due punti al contratto: abolizione delle pensioni d'oro nel senso di applicare il ricalcolo col metodo contributivo a partire dalla pensione più alta. Questo finanzia l'abolizione defanti Fornero. Secondo: reintrodurre il limite giornaliero del contante a euro 1000 per contrastare la corruzione e l'evasione. Inoltre sono per sostituire la FLAT TAX con la WEB TAX. Circa il dibattito in corso che sta dividendo il Movimento fra PRO e CONTRO l'azione politica di Luigi, mi permetto invitare il ns. Garante ad illuminarci. Lui che ha ideato il tutto è quindi conosce i limiti per il raggiungimento del fine ultimo può, anzi deve guidarci in questa scelta epocale. Forza Bebbe aiutaci in questo difficile momento. Comunque siamo con te. G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.05.18 07:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nell'Atene classica avevano il sistema dell'ostracismo con cui a giudizio popolare i personaggi più odiati dalla gente venivano mandati in esilio per 10 anni. Troppo spesso mi trovo a considerare quanto mi piacerebbe che anche qui vigesse lo stesso sistema e far sparire per dieci anni dal suolo italiano persone ormai intollerabili che hanno danneggiato lo Stato come Berlusconi o Renzi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 06:43| 
 |
Rispondi al commento

BOLOGNA E IL PD

Il Pd, malgrado tutto, ha ancora più di 6 milioni di votanti. La perseveranza dei piddioti a votare per il partito che ha rovinato l'Italia dovrebbe essere studiata nei libri di criminologia. Io vivo a Bologna, una città ad alta incidenza renziota. Qui il Pd è primo partito e la città ha eletto da sola 20 parlamentari, è l'unica eccezione dell'Emilia Romagna dove il Pd ha perso il primato. A Bologna e provincia gli elettori sono 750.000. Sono stati così ubbidienti agli ordini di partito da votare persino Casini che di sx non è stato mai e che poi li ha beffati uscendo subito dal Pd appena ha visto che era tra gli ultimi e passando al gruppo misto. Questi rincoglioniTI di bolognesi prima hanno fatto sindaco un ladro, Delbono, che ha dovuto dimettersi per guai giudiziari, peculato, truffa aggravata ed abuso d'ufficio, poi sono passati a eleggere Virginio Merola, detto Tavernello perché spesso ubriaco, e per questo i bolognesi lo hanno eletto la seconda volta. Lui li ha premiati dando alla città un danno erariale di 300.000 euro affidando a un suo amico senza laurea una carica richiedente la laurea, ma che fa se lo fa anche Renzi? Bologna ha più di 700 senzatetto, ma il caro sindaco si è distinto per aver battuto il record di sgomberi coatti di case occupate, centri sociali e daspi urbani introdotti dal decreto Minniti nei confronti di senza-tetto. Evviva! Avanti sempre così mi raccomando, cari concittadini! Errare humanum est, sed perseverare....Ma voi avete mai sentito al tg o nei talk show dire qualcosa su Bologna?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.05.18 06:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo accordo comporterà talmente tanti e talmente sostanziali compromessi sulla linea e sui principi che hanno mosso il Movimento fino ad oggi che diventerà la sua pietra tombale. Chi si è spostato dai diversi schieramenti per contribuire al 32% lo ha fatto per quelli, altrimenti tanto valeva rimanere dove si stava o non votare affatto. Quello che andava fatto era cedere il passo allo schieramento di destra, lasciare nella merda il Paese, che con questi e i voti che avrebbero raccolto tra i renziani, sarebbe caduto ancora più in basso, scivolando inevitabilmente verso nuove elezioni, e puntare decisi verso il, a quel punto inevitabile, 40%. Così si poteva ribaltare il Paese. In questo modo si è solo ribaltato il Movimento. Tempo due legislature e si tornerà ad essere uno schieramento di nicchia fino ad essere solo un ricordo. Di Maio si è lasciato abbagliare dal luccichìo della meta vicina. Il problema è che non era ancora stata raggiunta. E così, non lo sarà mai.

Roberto Raimondi 13.05.18 05:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel programma vanno messi conflitto di interessi. Blind trust. Riforma tv, riforma giustizia. Lotta alla corruzione ed alla mafia dei colletti bianchi, falso in bilancio, lotta alla evasione fiscale, stop agli immigrati e piu sicurezza nel nostro paese!
Il nano delinquente e'. Stato riabilitato ma stiamo molto attenti perché sta comprando parlamentari della lega affinché non votino la fiducia cosi il governo cade e va tutto in malora!!!
Rinaldin

susanna peruzzi 13.05.18 05:03| 
 |
Rispondi al commento

benissimo ... ma per essere più concreti , soprattutto nei confronti dei leghisti , dico che non dobbiamo inventarci niente ma COPIARE quello che altri hanno da decenni ... esempio il Canada , in particolare Québec che la lega conosce( ha visitato molte volte) da decenni...dove il " reddito di cittadinanza " è ancora di più (benessere sociale)... ma SOPRATTUTTO ,con tutto il resto , fa muovere tutta l'economia , con il PIL al massimo ...
A buon intenditore poche parole ...
Spero in bene , consiglio a tutti di informarsi su tale esempio e di consigliare di copiare ... ( altro esempio sarebbe copiare il recupero (riciclaggio ) di bottiglie di vetro e plastica , lattine ...
E tutto il resto ...

G. R. Paolitto 13.05.18 03:20| 
 |
Rispondi al commento

La flat tax è una iattura, abbiamo sempre avuto a cuore l’uguaglianza sociale e ora passiamo la flat tax ? Meglio l’opposizione, dove è finito il nostro bagaglio di principi ?

Max Grenzi 13.05.18 02:54| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il giudizio di Maurizio delle 22.47.

La flat tax serve solo per redditi alti mentre il reddito di cittadinanza per 2 anni è un altro modo di dire naspi.

Mi sembra che abbiate idee un po' confuse.

Urge chiarimento con elettori.


Loro le proveranno tutte
Ma non passeranno
EVVIVA

Maurizio

maurizo fontana, cervia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.05.18 02:43| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un paese che ormai ha perso ogni orientamento, per si muove oltre modo sbandato.

Si confonde la ricandidatura di Berlusconi , come un atto di giustizia.

Come si confonde "con un fatto di giustizia" il fatto che il tribunale concede un "beneficio di attenuazione CONDIZIONATA di una pena", con una assoluzione e\o revisione della medesima.

IL DELINQUENTE è, e rimane TALE e QUALE, così come era STATO DEFINITATIVAMENTE giudicato DA UNA SENTENZA DI CASSAZIONE DEFINITIVA:
e cioè un Delinquente Naturale.

MARIO F. Commentatore certificato 13.05.18 02:14| 
 |
Rispondi al commento

"Davvero pensate di poter attuare questi programmi con un cialtrone come
Salvini? avete preso in giro sin dall'inizio oppure il profumo delle
poltrone comincia a inebriare anche voi? è incomprensibile ciò che state
facendo se non alla luce della malafede iniziale. Sono moltissimi gli
italiani che non vi rivoteranno, io per prima e il Movimento sarà la volta
che sparirà per sempre, poichè privo di un'ideologia, una storia politica ma
sorto con l'obiettivo di scardinare questo sistema partitico. Vedo come lo
state scardinando al momento del dunque....Siete ancora in tempo per non
tradire milioni di italiani. Leggete i commenti dei vostri iscritti? vedete
qual è l'opinione maggioritaria o siete già passati alla fase successiva?
Ricordatevi da dove venite e grazie a chi siete lì. SOLO ED ESCLUSIVAMENTE
GRAZIE AI CITTADINI. "

Giulia Albanese 13.05.18 02:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E oggi l'autoreggente Maurizio Martina va al s. Egidio e parla di Conflitto d'interessi...

...

... AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH !!!

Ahahahah!!! 13.05.18 01:58| 
 |
Rispondi al commento

Spero con tutto il cuore che, quando sarà sottoposto al voto degli iscritti 5 stelle, questo contratto verrà bocciato.
La lega si è dimostrata in passato un partito voltagabbana con valori della peggiore destra razzista ed è sempre stato legato in qualche modo a Berlusconi.
È evidente che Berlusconi non è “scomparso” , ma si nasconde dietro Salvini.
In breve, con questo accordo i 5 stelle si stanno suicidando.
Era stata promessa una rivoluzione senza compromessi ed invece si finirà col cedere su molti punti che erano nel programma dei 5 stelle per i quali sono stati votati.
Bisognava tener duro e stare magari ancora all’opposizione una legislatura e far collassare definitivamente il sistema dei partiti. Invece si è adottata una miope strategia di brevissimo periodo. Ma si può essere più sciocchi di cosi?

Fabrizio Carlone 13.05.18 00:59| 
 |
Rispondi al commento

C'erano una volta i socialisti. Avevano delle splendide idee, e da troppo tempo anelavano a governare: incoronarono Bottino e fecero il "CAF" (cioè Craxi-Andreotti-Forlani). Rubarono. Finì in un disastro per i socialisti e per le idee.
*

C'erano una volta i comunisti (non tutti, quelli vincenti, i nipotini di Stalin), anch'essi con idee scintillanti di equità e addirittura questione morale. Ma anche loro da troppo tempo anelavano a governare: abbracciarono la teoria dei sacriFGCI, si 'consociarono' e fecero l'unità nazionale con la DC. Poveretti si corruppero e vennero fagocitati. Anche lì fini in un disastro.
*

C'era una volta Il MoVimento 5 Stelle, oh ve lo posso provare che c'era...vedi ad esempio il grande comunicato politico numero 46:

www.ilblogdellestelle.it/2011/09/comunicato_politico_numero_quarantasei.html

Purtroppo anelava a governare...ma è una storia in itinere: la trappola della Lega potrebbe fallire, Beppe Grillo potrebbe intervenire, gli iscritti - al voto online - rinsavire.

un mondo di favole:) 13.05.18 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Appena terminato il festival europeo della musica. Israele a medaglia. Non mi esprimo sulla performance... ma mi chiedo cosa c'entra Israele in Europa....???? Facciamo un festival mondiale, no ? Basta con questi poteri ! E per favore studiare...no antisemiti ma si antisionisti !

Andrea Galileo 13.05.18 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma sono l'unico qua dentro a pensare che il REDDITO DI CITTADINANZA e la FLAT TAX sono l'uno l'opposto dell'altra ??

Nel primo si usano soldi pubblici per aiutare i più bisognosi, nella seconda si fa uno sconto fiscale ai più ricchi.
L'unica cosa che hanno in comune è che entrambi attingono ai soldi pubblici, ossia alle tasse pagate dai contribuenti.
Cioè da me, che siccome appartengo (penso) al ceto medio (ok, medio-basso, diciamo) alla fine pagherò sia per l'uno che per l'altra.
Ma mentre pagare un po' di tasse in più per finanziare il RdC mi fa piacere, è quello che volevo, pagarle per regalare uno sconto fiscale a notai, dentisti, banchieri etc., ecco, mi fa girare un po' le palle.

Bob T. 13.05.18 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non eliminate il jpb act perderete i voti di tantissimi giovani

MauCu 13.05.18 00:02| 
 |
Rispondi al commento

A quanto pare Berlusconi sta per essere accontentato..se passa la flattax.
È l'unico punto dove non sono d'accordo..in alcuni Stati americani la gente scappa dalla disperazione proprio dovuto al sistema flat tac.
Per me il movimento sta sbagliando in questo... è migliore il sistema proporzionale vigente.
La flattax giova solo ai ricchi che non hanno bisogno di fare esenzioni di alcun genere..tipo l e01 ed e 05 per tiket ospedalieri.. medicinali ecc...
Siete caduti sotto il volere di Berlusconi e company

Maurizio Rosiello 13.05.18 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Quanto parlare di riforme di governo ecc... Ma si dimentica l'essenziale.

Ora B è candidabile, guarda caso proprio ieri, nel bel mezzo della fase dell'intesa di governo M5S-Lega... (La teoria della casualità...) Seconda casualità; il Presidente Della repubblica con le sue doverose e giuste dichiarazioni. Mi chiedo ma chi saranno mai gli artefici??Mi viene da pensare al Pd, a B, e a qualcun altro.. Credete che B non sapesse questo prima di fare un passo di lato?? B ora ha le carte in mano, la lega è più forte perchè alleata, e può far prevalere più fortemente il suo programma che in parte è anche quello di B,rispetto al programma del movimento, ed esso deve sottostare altrimenti la lega strappa e ritorna con B, di conseguenza il voto.. Ma forse è meglio così...

andrea benco 12.05.18 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo nè il Francia e neanche negli Stati Uniti d'America. Qualcuno lo faccia presente al Signor Presidente Mattarella.

Marcello 12.05.18 23:33| 
 |
Rispondi al commento

sull'europa:

il darle addosso (la troika, l'euro "tedesco" etcetc.) per me e' una boiata creata dai veri marci (legati al dollaro) che fanno danni e poi riescono a far credere che la colpa e' delle vittime.

l'europa e' stata la vittima della crisi made in usa, e si e' presa una parte di colpa.

e' stata vittima delle truffe dei vari governi della sua area legati al dollaro e ai poteri neocon usa come la spagna di aznar, alleata oltretutto con bush in una guerra vergognosa osteggiata dall'eu. il governo destroide greco che entrando nell'eu ha taroccato i conti infilandoci dentro una grecia praticamente gia' fallita. l'italia di berlusconi, che ha sposato in toto le politiche liberiste, neocon e guerrafondaie di bush aggiungendoci malavita e finanza creativa made in tremonti.

non per niente, 3 stati che facevano parte del gruppo dei piigs, nazioni che hanno rischiato di stravolgere gli equilibri monetari (con conseguenze nefaste per tutta la zona euro) dell'europa. e che solo l'avere la stessa moneta di altre nazioni dall'economia stabile e forte ha permesso loro di non fare la fine dell'argentina.
e l'assurdo e' che non si prendono la colpa ma la spostano alle nazioni che le hanno salvate e le stanno ancora tenendo per i capelli (dal momento che ad es l'italia proprio non ce la vuol fare a ridurre il suo gigantesco personalissimo debito pubblico).

la lega nord ci sguazza a portare avanti questa fandonia, cosi' il suo passato malgoverno (insieme al berlusconismo) che ci stava portando al fallimento trova il modo di scaricare la colpa ad altri. ma il m5s che c'azzecca con 'st'autentica frottola.

vediamo di fare bene e di recuperare i soldi che il nostro personalissimo malaffare tutto italiano ci deruba, senza andarci a infognare in minchiate tipo "troika" o flat tax.

pensiamo "bene" a noi e facciamo meglio, senza andare a cercare mulini a vento contro cui combattere.

carlo 12.05.18 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Dovrebbe essere il Presidente della Repubblica a ribadire che l'Italia "ripudia la guerra" e non pretendere dichiarazioni di fedeltà ad alleati che violano regolarmente le più elementari norme del diritto internazionale, con i risultati disartrosi che neanche i ciechi riescono a non vedere.

Marcello 12.05.18 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Da parte mia, segnalo che il tema della Flat tax non è affatto nel cuore degli italiani, o almeno di quelli che conosco io. Di sicuro non lo è tra gli elettori del Movimento 5 Stelle, visto che non faceva parte del programma. Non lo è nemmeno nella nostra costituzione che prevede che la tassazione sia progressiva. Non lo dovrebbe essere neanche per il semplice buon senso, andrebbe tenuto saldo, ed in caso incrementato, ogni strumento redistributivo in un periodo in cui la ricchezza si va sempre più accentrando nelle mani di pochi. Come si fa nell’era di Google, Facebook, Amazon, pensare alla flat tax? Che la proponga un miliardario condannato per evasione fiscale è comprensibile, che questo tema vengo fatto proprio dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega per quanto mi riguarda è, ad essere benevoli, molto miope.
Vorrei però manifestare il mio disagio, per le affermazioni del Presidente della Repubblica. Non è che non apprezzi che il Presidente della Repubblica, affermi di non essere un notaio. Io sono rassicurato dal fatto che il Presidente Mattarella voglia assolvere con responsabilità il suo ruolo di garante della Costituzione. Certo mi sarebbero piaciute, giusto due paroline, qualche citazione di Einaudi, o sarebbe bastato Ciampi, quando il governo Gentiloni (sotto il diktat di Renzi) a pochi giorni dalle elezioni, ha approvato con la fiducia una legge elettorale pensata solo per danneggiare il Movimento 5 Stelle. Io personalmente avrei apprezzato qualche parola sul 51% di leggi approvate con la fiducia dal governo Gentiloni, (senza scordare il 45% di Renzi), svilendo e svuotando il ruolo del parlamento. Questo solo per citare solo alcune delle forzature fatte. Certamente chi ne sa più di me mi dirà che il Presidente è stato ineccepibile e non poteva fare altrimenti. Io come elettore del Movimento 5 Stelle ci tengo a comunicare che ho avuto la sensazione di fondo che si facciano due pesi e due misure…. Ma certamente sbaglierò io.

Ivan Solinas 12.05.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento

ART. 90.
Il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nel l’esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione.
In tali casi è messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi membri.

Marcello 12.05.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento

per attuare questo programma, servono molti soldi,
e per reperirli, a mio modesto parere, si dovrebbe 'partire con l'obbligo "vero"...dei pagamenti con bancomat o carta di credito.
perchè se "veramente" si abbasseranno le tasse per famiglie e imprese, diventa "obbligatorio" pagare TUTTI le tasse.......
poi bloccare l'aumento dell'iva, portarla al 24,2% è folle...e sono certo che sia Luigi che Salvini sono in accordo su questo....
eliminare i vitalizi, i rimborsi e dimezzare gli stipendi dei parlamentari.....anche se ora lavoreranno davvero, va dato il buon esempio!
eliminare gli enti inutili, far spendere meglio i soldi dello Stato, per investirli in servizi che generano fatturato, offrendo soluzioni ai cittadini.
il reddito di cittadinanza sarà un costo alto, ma potrà diventare un "generatore di lavoro", si dovrebbe seguire gli esempi di alcuni Paesi in Europa ,che lo usano ormai da anni.
Ho paura della Flat Tax...e non penso sia giusta....ci si dovrà lavorare parecchio.....
perchè le tasse servono per sostenere i servizi del Paese, ed è sacrosanto abbassarle, ma chi guadagna di più, deve pagare di più....fino ad ora , è stato quasi sempre il contrario.....
serve "testa e cuore"...come dice il nostro Luigi......

fabio S., roma Commentatore certificato 12.05.18 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Costituzione Italiana.
ART. 87.
Il Presidente della Repubblica è il capo dello Stato e rappresenta l’unità nazionale.
Può inviare messaggi alle Camere.
Indice le elezioni delle nuove Camere e ne fissa la prima riunione.
Autorizza la presentazione alle Camere dei disegni di legge di iniziativa del Governo.
Promulga le leggi ed emana i decreti aventi valore di legge e i regolamenti.
Indice il referendum popolare nei casi previsti dalla Costituzione.
Nomina, nei casi indicati dalla legge, i funzionari dello Stato.
Accredita e riceve i rappresentanti diplomatici, ratifica i trattati internazionali, previa, quando occorra, l’autorizzazione delle Camere.
Ha il comando delle Forze armate, presiede il Consiglio supremo di difesa costituito
secondo la legge, dichiara lo stato di guerra deliberato dalle Camere.
Presiede il Consiglio superiore della magistratura.
Può concedere grazia e commutare le pene.
Conferisce le onorificenze della Repubblica.
ART. 88.
Il Presidente della Repubblica può, sentiti i loro Presidenti, sciogliere le Camere o anche una sola di esse.
Non può esercitare tale facoltà negli ultimi sei mesi del suo mandato, salvo che essi coincidano in tutto o in parte con gli ultimi sei mesi della legislatura.
ART. 91.
Il Presidente della Repubblica, prima di assumere le sue funzioni, presta giuramento di fedeltà alla Repubblica e di osservanza della Costituzione dinanzi al Parlamento in seduta comune.
Per cortesia, qualcuno mi spieghi dov'è scitto che il Presidente della Repubblica in Italia dirige la politica estera e quella economica. I Presidenti giurano di osservare la Costituzione. Si devono mantenere i giuramenti?

Marcello 12.05.18 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Qui non si tratta di essere tifosi. Qui si tratta di fare nascere la 3 Repubblica Italiana e dare un futuro ai nostri bambini. Quindi radicalmente cremare politicamente B. biancofiore, Brunetta,Schifani,Gelmini e Renzi, ordini,,rosato, è lacchè vari...auspico pulizia di una certa etnia politicante. Forza e coraggio. Anche se sarà molto difficile. Ma la mia famiglia ci crede ! In alto i cuori come dice Beppe !!!

Andrea Galileo 12.05.18 23:03| 
 |
Rispondi al commento

mi raccomando, non facciamo la minchiata della flat tax. e non si pensi di controbilanciarla con gli sgravi fiscali. servirebbe solo a costare di piu', a incasinare ancora di piu' la burocrazia e sarebbe buona solo a dare piu' lavoro ai commercialisti.

se la flat tax e' il prezzo da pagare per fare il reddito di cittadinanza, che non sia faccia. molto meglio. oltretutto la flat tax costa veramente un botto e metterebbe in cattivissima luce il m5s, facendolo passare per la solita truffa ai danni della gente e sfacciatamente a favore delle classi piu' agiate.

la flat tax non ha senso. piuttosto si abbassino le aliquote irpef. ma la flat tax e' un'enorme cazzata.

carlo 12.05.18 23:01| 
 |
Rispondi al commento

La BCE immette (si fa per dire, perché non si prende neanche la briga di stamparlo) denaro a costo (quasi) zero per le banche, ma ben si guarda dal prestarlo agli stati. Questi ultimi devono chiederlo in prestito, pagando interessi, che fanno salire il debito pubblico. Se non sbaglio lo Stato paga circa 80 miliardi di euro all’anno per gl’interessi sul debito. Vale a dire alle banche. E stiamo ancora parlando dei costi dell’abolizione della “Fornero”! Basta con le favole. Basta prendere in giro i cittadini. Avanti col contratto a risolvere questi orrori.

Marcello 12.05.18 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si vuole un governo di cambiamento...che Mattarella metta pochi paletti...il popolo italiano non tollererebbe annacquamenti di sorta....che eserciti bene il suo ruolo arbitrale, super partes. O intende schierarsi???

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.05.18 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Ci apprestiamo a confabulare con la "Lega" e con i F.lli di Stalla".
Parlare con gli AMICI FRATERNI del DELINQUENTE, equivale alla predica nel DESERTO.
Matarella , un GIGANTE in un mondo di NANI politicanti, predica CONTINUAMENTE contro i sovranisti , populisti ed extra\europeisti, a RAGIONE, e per il BENE di questo paese.
Facciamocene una ragione, diamo la possibilità a Matarella di fare un governo di SCOPO x fare una Legge Elettorale degna di un paese civile.
E poi tutti a casa.


DITEMI VOI SE E' ACCETTABILE QUESTA FLAT TAX CHE FAREBBE PARTE DEL CONTRATTO DI GOVERNO. ECCO I CALCOLI FATTI DA UN DOCENTE: Stando alle stime del docente di Scienza delle finanze all’università di Modena, collaboratore de lavoce.info, due coniugi con due stipendi da 25mila euro, per un totale di 50mila, con la flat tax al 15% pagherebbero 6.600 euro di Irpef contro i 7.069 euro attuali, con un risparmio limitato all’1% del reddito netto attuale. E a 30mila euro di reddito lordo familiare il vantaggio si azzererebbe. Si noti che oltre 18 milioni di contribuenti, il 45% di quelli che presentano la dichiarazione dei redditi, denuncia al fisco meno di 15mila euro.Al contrario le famiglie con 300mila euro lordi di introiti annuali risparmierebbero ben 67.940 euro, pagandone solo 56mila contro i 123.940 che derivano dall’applicazione dell’attuale ultima aliquota Irpef. Il loro reddito netto aumenterebbe dunque del 39%
DOBBIAMO AIUTARE CHI HA MENO O E' SENZA LAVORO O FARE UN FAVORE A QUELLI GIA' RICCHI FACENDOLI DIVENTARE ANCORA PIU' RICCHI? E il reddito di cittadinanza per soli 2 anni a 780 euro (che sembra essere così nel contratto) è peggio del NASPI che c'è adesso dove chi perde il lavoro può avere uno stipendio per 24 mesi che arriva a oltre 1.000 euro..

maurizio 12.05.18 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno tutti una fottuta paura tremenda questa è la prova che luigi sta facendo bene!

Apapaia TheOriginal 12.05.18 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, un contratto ha successo se è ben fatto. Includete delle clausole che, nel caso di inottemperanza, il contratto si annulla immediatamente e cade il governo. Prevedete anche pesanti penali. Soltanto in questo modo la controparte ci pensa, prima di comportarsi male.

paola 12.05.18 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Quando i traditori della patria hanno stuprato l`Italia intera con i vari tradimenti verso il popolo, mortificandoli e rendendolo dei pezzenti, la mafia nelle istituzioni, e tutte le porcate che abbiamo dovuto subire da passivi spettatori, il notaio se ne stava buono e faceva finta di niente, ora che si sta facendo realtà la volontà popolare, si ora non vuole più fare il notaio leccxxlo.... ha ha ha ha ha È da una vita che sostengo che l`ITAGLIA È UNA DITTARURA, e finalmente sta emergendo alla grande, siete stati messi a nudo uno alla volta..

ma vaff...

AVANTI TUTTA POPULISTI <- se occorre tutti nelle piazze, invadiamole tutte. con molta gentilezza però!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.05.18 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Bene il contratto con la Lega, per fare qualcosa di concreto. Basta con la lagna continua su Berlusconi. Attenzione, però, solo i punti in comune, anche se pochi, gli elettori capiranno. Altrimenti sarà un disastro enorme alle prossime elezioni. A meno che qualcuno non abbia avuto l'imput di affondare il Movimento.

Marcello 12.05.18 22:35| 
 |
Rispondi al commento

@Andrea Scanzi

Ciao Andrea, ti rinnovo la mia stima infinita e l’amicizia che si deve a un giornalista con la schiena dritta.

Stasera ripetevi che Di Maio ha sbagliato a non andare al confronto con Renzi.
Sono amichevolmente in disaccordo.
Luigi non c’è andato non perché, come hai affermato, ha seguito la vecchia linea politica di non parlare con chi è “minoritario”…

Non è questione di “politica”…Diciamo semplicemente che il MoVimento, dai tempi dello pseudo incontro forzato tra Grillo e Renzi, ha dimostrato di non voler parlare con chi ha sempre detto una cosa e poi ne ha fatta un’altra a tragico discapito dei cittadini.

Se di minorità vogliamo parlare, punterei l’attenzione sull’inutilità di dialogare con chi si è sempre contraddetto a bomba.

Agli occhi di qualcuno, che miracolosamente conserva ancora un po’ di senso etico, l’ostacolo più grande a quel confronto è stata l’inattendibilità accertata e la menomanza “morale” prima di quella politica; quest’ultima, semmai, è servita solo come pretesto per fugare un inutile "incontro".

La coerenza di Luigi è stata ancora una volta esemplare.

“È difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è così facile riconoscere una falsità”.

Ciao Andrea.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.05.18 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Amici del blog non è giusto sto rosicando alla grande voi avete già il contratto ed io no!!!..me lo passate x favore!!!

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 12.05.18 22:07| 
 |
Rispondi al commento

se salvini farà saltare il governo dopo che sono stati presi felicemente alcuni provvedimenti, il M5S ha già predisposto un'adeguata reazione oppure sarà preso alla sprovvista? fidarsi è bene non fidarsi è meglio. Non è auspicabile che il Movimento possa essere associato a un fallimento.

bruno ca 12.05.18 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Flat Tax una offesa alla povertà:Di Maio sei un fallito!.

mark 12.05.18 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nelle varie ospitate TV pubbliche e private, i piddioti rosicano per l'accoppiata che tenta di fare un governo di cambiamento. Che puntualmente sarà fatto.

L'Italia è in macerie, due "volontari" cercano di farla rinascere, i detrattori si mettano l'animo in pace e si vergognino, perchè la "strana coppia" sta lavorando anche per i loro figli.....

Patty Ghera 12.05.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Chi non paga le tasse viene premiato:Di maio offende il comune senso del ridicolo.Sparisci buffone.

mark 12.05.18 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi state facendo un ottimo lavoro! Avanti così ma veloci guardando i vari programmi di "informazione" e chiacchiere varie tutti sono in uno stato di ansia e paranoia resuscitano cadaveri e personaggi che definire cialtroni è dire poco. Ma avete visto le facce della Gruber di Berlinguer di Giannini,Floris e servi vari? Ieri addirittura un resuscitato Sassoli che vive sulle nostre spalle da quanto? Scaldando una sedia in quel cesso di Bruxelles pontificale arriverà anche Prodi a sparare qualche altra scemenza oltre quelle che già ha detto in passato. Poi l'ottuagenario golpista verrà a dirci del pericolo del governo m5s lega la realtà è che hanno una fifa tremenda che finalmente qualcuno faccia davvero qualcosa di buono e sono sicuro che lo farete, facciano pure le loro illazioni i loro dibattiti ma devono rendersi conto che non sono nulla PD in testa 20 milioni di italiani li hanno mandati via e vogliono un governo che faccia cose per gli italiani che lavorano o non lavorano e devono mandare avanti la famiglia e vorrebbero solo un po' di giustizia equità e tranquillità meno tasse e andarsene in pensione dopo 40 anni di lavoro e lasciare posto a figli e nipoti che non debbano scappare all'estero che vorrebbero stare tranquilli in casa propria e magari uscire tranquilli la sera. Cose semplici? Cercheranno di spaventate con lo spred la maledetta Europa e quanto altro chi se ne frega! Avanti diritti con il contratto condiviso! Ora si cambia davvero! Bravi Luigi e Matteo! Grazie!

Massimo Baldi 12.05.18 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo nel Programma la PEREQUAZIONE DELLE PENSIONI!! Scippata da Renzi nonostante una pronuncia della Consulta!! OKKIO Gigi, siamo milioni in questa situazione!! Vuoi mica perdere qualche milionata di elettori??

Alessandro Degl'Innocenti, PISA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.05.18 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vedo nel Programma la PEREQUAZIONE DELLE PENSASIONI, scippata da Renzi nonostante una sentenza della Consulta!! OKKIO Gigi, siamo milioni in questa posizione!! Vuoi mica perdere qualche milionata di elettori????

Alessandro Degl'Innocenti 12.05.18 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il breve filmato sul tavolo delle trattative sul contratto. Fa piacere vedere persone che trattano sulle soluzioni per scegliere quelle che appaiono migliori per gli italiani e non stanno a mercanteggiare le poltrone prescindendo dai contenuti. Comunque vada è un grande passo avanti.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 12.05.18 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Lorenzo:i ricchi sempre più ricchi,ora si è superata la misura

mark 12.05.18 21:17| 
 |
Rispondi al commento

mark, credo invece che Di Maio si stia comportando molto bene e non mi vergogno affatto di sostenerlo.

Lorenzo M. Commentatore certificato 12.05.18 21:13| 
 |
Rispondi al commento

La concessione di ricandidabilità del DELINQUENTE da parte del Tribunale Di Milano, presenta LATI OSCURI o quantomeno CONTROVERSI.
Tale concessione viene data previo POSSESSO e fornitura da parte del BENEFICIARIO di prove certe di BUONA CONDOTTA.
Nel caso di cui trattasi, il DEPRAVATO allo stato
ATTUALE e nel periodo di RIFERIMENTO è RINVIATO a GIUDIZIO per CORRUZIONE DI ATTI GIUDIZIARI !

QUINDI si sottolinea il CONTROVERSO COMPORTAMENTO del TRIBUNALE, che in questo caso , ritiene PENALMENTE RILEVANTE il COMPORTAMENTO del DELINQUENTE nel COMPRARE la testimonianza COMPIACENTE di molteplici TESTIMONI, su cui ha voluto e potuto TRARNE VANTAGGIO a discarico sul SUO fattivo comportamento CRIMINOSO.
Orbene, qualora il LEGISLATORE avesse voluto dare SIGNIFICATO al TERMINE DI BUONA CONDOTTA , lo avrebbe fatto ed esplicitato qualificandolo in modo PRECISO ED INEQUIVOCABILE col TERMINE in "ASSENZA DI CARICHI PENDENTI".
Ma non lo ha FATTO, quindi, il FATTO di avere ASSIMILATO ed EQUIPARATO la BUONA CONDOTTA alla assenza di CARICHI PENDENTI , denota la DISCRASIA
nella concessione del BENEFICIO di Legge al DELINQUENTE.

MARIO F. Commentatore certificato 12.05.18 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Di maio si sta rilevando un vero pagliaccio:il potere è più importante dei principi.Chi lo difende si dovrebbe vergognare.

mark 12.05.18 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella è risorto dal letargo solo ora.

Dove stava quando Renzi intendeva cambiare la Costituzione a suo piacimento coi voti portati dal pluri inquisito Verdini?

Lorenzo M. Commentatore certificato 12.05.18 21:11| 
 |
Rispondi al commento


"Fornero in pensione".


L’ex ministro esce dal lavoro a 72 anni. Per lei le sue norme non valgono: ha usufruito dell’esclusione per i docenti universitari. "Ora viaggerò di più".


Ecco, dopo esse stata mannata a 'Fanculo da mijoni de italiani, varia' 'a destinazzione, nun po' che faje bbene....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.05.18 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Non capire che l'argomento più importante in Italia è l'invasione dei clandestini è un errore che ci costerà caro ! Prima ancora del lavoro l'invasione preoccupa moltissimo la gente che ha spinto in alto la Lega dal 4 per cento all'attuale 18 , 14 punti che potevano essere nostri , forse non tutti , ma certo una buona parte ! Non continuiamo nell'errore di ondivagare su questo gravissimo problema che deve essere risolto assolutamente ! ! ! Sveglia !

vincenzo di giorgio 12.05.18 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Sembrero ripetitivo ma ricordiamoci sempre che si sta stipulando un contratto con un altra forza politica quindi non aspettiamoci tutto il nostro programma dalla a alla z.
#nodelirio

Apapaia TheOriginal 12.05.18 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Se nel contratto non c'è la riforma della giustizia, con eliminazione della prescrizione con l'inizio del processo e soprattutto l'agente provocatore, BISOGNA VOTARE A-S-S-O-L-U-T-A-M-E-N-T-E NO!!!!
Non serve a niente andare al governo se non si è in grado di cambiare seriamente le cose.

Al. P. Commentatore certificato 12.05.18 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,
Si combatte la povertà o la carenza dei posti di lavoro semplicemente abolendo
La legge Fornero, abolendo i privilegi a tutti coloro che li avessero,controllando tutte
Le pensioni fasulle, abolendo gli enti non
Produttivi, facendo lavorare i dipendenti Invitalia e controllando dove vanno a finire
I soldi e a chi? Se le aziende italiane tornano ad essere produttive e competitive
I benefici si ripercuotono sui cittadini.
Lo stato ricominci ad investire sulle infrastrutture strategiche che non possono essere date ai privati.
Sono convinto che non sarà facile ma ce la faremo.
Francesco

Francesco Costantini 12.05.18 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Per il Delinquente...non più delinquente sembra che ci sia un ricorso in Cassazione!
In liguri dicono.... "a bocce ferme"

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.05.18 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Un commento sulla riabilitazione di B.

Il problema non è il fatto che è o era un delinquente.

Il problema è che chi possiede media
NON - PUO' - FARE - POLITICA.

Spero venga messo ben in chiaro in futuro.

M. S. 12.05.18 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La concessione della ricandidabilità del DELINQUENTE

MARIO F. Commentatore certificato 12.05.18 20:30| 
 |
Rispondi al commento

TRA GENTILUOMINI

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/11/la-confessione-sallusti-ospite-di-peter-gomez-renzi-mi-disse-vengo-sotto-casa-tua-e-ti-spacco-le-gambe-bastardo/4348378/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Se Salvini non rinuncia a Berlusconi l'accordo si fara' lo stesso ? ....Spero che facciate lo stesso il governo senza ritornare alle elezioni ,aspettiamo risposte..

luca B.B., ancona Commentatore certificato 12.05.18 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Affari italiani
Il tracollo dei voti alle elezioni politiche costerà al Partito Democratico 19 milioni di euro. È questo il mancato incasso nel forziere del Nazareno per la legislatura che sta per iniziare, la prima con l’azzeramento dei rimborsi elettorali dallo Stato. Ogni parlamentare eletto, come impone lo statuto del Pd, ogni mese deve versare al partito un contributo di 1.500 euro. Il Pd chiude questa legislatura con 378 tra deputati e senatori, i cui contributi, moltiplicati per i 5 anni della legislatura, hanno superato i 34 milioni. La batosta del 4 marzo, però, ha fatto precipitare il numero degli eletti a 165, con una proiezione sui 5 anni di circa 14,8 milioni di contributi. Il Pd non potrà quindi contare su un sostegno di ben 19 milioni. Così, oltre alla profonda crisi politica, i traghettatori del post Renzi stanno per far scattare una nuova raffica di tagli. E il primo passo, in autunno, potrebbe essere l’addio alla sede del Nazareno: l’affitto da mezzo milione di euro dell’immobile da tremila metri quadri in via Sant’Andrea delle Fratte non è più sostenibile. Il Palazzo del Collegio del Nazareno, costruzione del Seicento che ospitava la più antica scuola di Roma, è la casa del Pd dal 2009, cioè da quando Dario Franceschini prese le redini del partito, perché il loft affacciato sul Circo Massimo e scelto da Veltroni era troppo scomodo rispetto ai palazzi del potere.
Oltre alla ricerca di una sede con affitto più economico, sempre in autunno scadrà la cassa integrazione a rotazione per i 180 dipendenti. Il tesoriere Francesco Bonifazi dovrebbe sì riuscire a chiudere il bilancio 2017 con un attivo di circa un milione e mezzo (nel 2016 il rosso fu di 9,5 milioni, anche a causa della campagna monstre per il Sì al referendum), ma sempre con quell’orizzonte dei 19 milioni in meno di «incasso», seppur potendo contare su circa 6,5 milioni in arrivo dal 2 per mille, il partito dovrà affrontare una radicale riduzione del personale.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma proprio non ce la faccio: leggo su Repubblica.it che il Presidente Mattarella dice "Elogio di Einaudi: "Rinviò due leggi senza copertura" video " ma Lei Signor Presidente della nostra Repubblica e garante della nostra COSTITUZIONE, perchè non ha fatto lo stesso con questa legge incostituzionale rimandandola alle camere?

Antonio Longobucco Commentatore certificato 12.05.18 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Almeno il premier che sia accettato anche dal blog.
E spero che nel contratto vi sia l'art. 18

Antonio Longobucco Commentatore certificato 12.05.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi è Giancarlo Giorgetti. (IFQ)
Il Gianni Letta della Lega. L'uomo di tutti i tavoli. Laurea alla Bocconi. Da 20 anni muove le leve nel retrobottega del Carroccio, sopravvivendo a tutti i cambi di pelle del partito. Politico di lungo corso. Cugino di Massimo Ponzellini, già uomo di Prodi, poi di Tremonti, che da banchiere della Popolare di Milano è finito indagato e condannato per corruzione e finanziamenti illeciti. Giorgetti ha un lungo rapporto con le banche. Era tra i membri del consiglio di amministrazione della Credieuronord, la banca fallita di Bossi. E' stato a contatto con Fiorani della Banca Popolare di Lodi (uomo chiave nel rapporto tra politica e finanza arrestato nel 2005 per le scalate dei “furbetti del quartierino”). Fiorani nel 2004 gli portò 100mila euro di mazzette ma lui non li volle. Erano il ringraziamento per aver smussato l’ostilità dei leghisti verso il governatore della Banca d’Italia Antonio Fazio e l’operazione Antonveneta. E' uomo schivo e silenzioso: niente corna e canottiere, niente felpe o frasi ad effetto. Nessun facebook o twitter. Dopo il risultato del 4 marzo ha iniziato ad accettare gli inviti in tv, a rilasciare interviste. Ma nella Lega c’è sempre stato. È l’uomo da buttare nella mischia quando si trattava di spingere un esponente del Carroccio per gli incarichi più importanti: da Malpensa alla Fiera di Milano, da A2A ad Expo. Giorgetti ha sempre avuto un ruolo nella definizione dei consigli di amministrazione che contano a partire da quelli di Finmeccanica.Da qui i suoi rapporti con uomini di peso come Giuseppe Orsi.Dove c’è una trattativa delicata c’è anche Giorgetti da sempre “l’uomo delle nomine”.Sempre nella stanza dei bottoni. Nel 2013 è stato uno dei 10 saggi nominati da Napolitano per proposte programmatiche in materia economico-sociale ed europea.I suoi detrattori lo descrivono come un massone in ottimi rapporti con l’ambasciata americana e vicino al Bildenberg,tanto che lo stesso Bossi gliene ha chiesto la ragione

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 19:50| 
 |
Rispondi al commento

No alla fla tac, si alla patrimoniale
E Il ripristino dell'articolo 18 ? Non lo leggo da nessuna parte


Boni,state boni....stiamo scalando una montagna di merda.
Una montagna fatta in 60 anni di malgoverni.
E volete risolvere i problemi in quattro e quattrotto?
Ma pensate veramente che serva dire.... prima questo,poi quello,altrimenti non vi voto più..e via dicendo?
Ma siete diventati matti?
A parte i troll e quelli pagati per spargere merda pure qui,mi sembra che stiamo cercando di cambiare l'andazzo di 60 anni.
Forse è la prima che si antepone ad interessi personali solo quelli della collettività.
Il contratto non è nulla al confronto di quello che questi bravi giovani troveranno sotto il tappeto.
Vi siete già dimenticati che i capaci ci hanno fatto andare,solo in europa,al penultimo posto?
Non fate i cazzoni perchè questi giovani, sia della lega che del Movimento, ce la stanno mettendo tutta contro il "sistema",per invertire la rotta.
E siamo solo all'inizio,vedrete quanto marcio verrà fuori,sarà la Roma amplificata.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.05.18 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuo a postare dei commenti che puntualmente non vengono pubblicati.Chiedo pertanto di sapere quali sono i motivi, oppure quali devono essere le caratteristiche per poter esprimere i propri pensieri. Non credo sia molto importante, ma specifico di essere da molti anni iscritto al movimento e al blog.

antonio sperandio, Assemini Commentatore certificato 12.05.18 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La corruzione in Italia si porta via:
60 Miliardi

costa quanto:
reddito di cittadinanza + flat tax + abolizione fornero + molto altro (p.es. abolizione dei ticket sanitari o riduzione dell'IVA al 16%)

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 12.05.18 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attendo che i fatti si ufficializzino ma con la flat tax nessun cambiamento.

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 12.05.18 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Nooooo Luigi non fare lo sbaglio di vendere l'anima dei cinque stelle alla lega. È l'anticamera per aprire la porta a B. . Non lo vogliamo. Che si levi di torno. Fai le elezioni da solo e gli italiani ti sorprenderanno. Non scendere a patti con nessuno. Perdersi la fiducia di chi ti segue.

Giorgio Bussibelli 12.05.18 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Luigi noi ti abbiamo votato con grande stima e speranza, ma stanno accadendo dei fatti preoccupanti...vedi notizie di oggi. attenzione attenzione

eleonora vinciarelli 12.05.18 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Nella "wish list" vorrei ci fosse l'abolizione dei vari per mille. Il più odioso quello ai partiti ma anche gli altri. Poi anche una revisione della commissione banche presieduta da Casini. I soldi da qualche parte sono finiti e vanno recuperati e ridati ai proprietari legittimi.
Come minimo poi tutto il resto.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 12.05.18 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge Fornero è la prima che deve essere rivista !!

Roberto BASSO 12.05.18 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono semprre delli"dea che manovra tutto quel poverino del nano maledetto...quindi no lega

Mauro Gheller 12.05.18 19:28| 
 |
Rispondi al commento

A quando l'abolizione dei vitalizi ?

Tommaso Giannitrapani 12.05.18 19:26| 
 |
Rispondi al commento

LUIGI, NEI TITOLI NON LA LEGGO...

PRIMA DI TUTTO "ANTICORRUZIONE VERA" !!!!!!!!!!!!!

TUTTO IL RESTO E' SECONDARIO

e al secondo posto "INTERRUZIONE DELLA PRESCRIZIONE AL PRIMO GRADO DI GIUDIZIO" !!!!!!!!!!!!

PRIMA DI TUTTO LA LEGALITA' !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 12.05.18 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici ma vi immaginate che questi stanno facendo un contratto di 22 punti, stanno lavorando per giorni e poi dopo che è tutto pronto si sottopone il contratto al voto degli iscritti!!!!???? E se gli iscritti dicessero di no???? Che fa si dice che non si può andare avanti perché 800 persone hanno detto che il contratto non va bene?????? Queste cose ci fanno perdere voti..... è evidente che il 75/85% dirà di si. Mi raccomando al Senato la maggioranza è di 6 senatori e questo significa che il governo deve essere politico con un premier politico come Giorgetti perché avrebbe più voti e provocherebbe lo svuotamento di forza italia a beneficio della lega e lo svuotamento del pd con benefici futuri per il movimento. Non mettete figure terze alla guida del governo perché indebolirebbe il Governo. Il programma non è da prendere alla lettera perché bisogna fare i conti sempre con i soldi in cassa. Io pure vorrei una Ferrari ma mi sono comprato una 500 vorrei una megavilla ma mi sono comprato un appartamento di 70 mq. La Flat tax non si potrà mai fare, si farà un accenno come si farà un accenno del reddito di cittadinanza. La Fornero si può aggiustare ma non si può abolire. Quelle pagine di contratto saranno messe di fronte alla dura realtà dei conti. Non ci sta un euro!!!!!!

Rino Schiavone 12.05.18 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono un iscritto al M5S dalla prima ora e voglio esprimere il mio totale rifiuto all’accordo con Salvini. Questa decisione non porterà da nessuna parte per il semplice fatto che Salvini tenterà in tutti i modi di venire incontro alla necessità del delinquente quando arriverà il momento.Di Maio ha sbagliato Salvini non è affidabile visto che lui dipende sempre dal berlusca.Ci saranno nuove elezioni e il M5S.pagherà caro questo accordo basato sul nulla.

walter p. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.05.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate avanti così !!!

Roberto BASSO 12.05.18 19:12| 
 |
Rispondi al commento

ASSOLUTAMENTE NO! CON QUEI FALSI E LADRONI DELLA LEGA O SARA' LA FINE DEL M5S. IL M5S DEVE CONTINUARE A PORTARE AVANTI LA SUA BATTAGLIA FINO AD ARRIVARE A GOVERNARE DA SOLO O QUESTA ITALIA DI MERDA NON SI CAMBIA!!!
PS. BERLUSCA VAI A LAVORARE IN FONDERIA 12 ORE ALLA NOTTE A 1.500 GRADI DI CALORE!!!

FederocK 12.05.18 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eppure tornano! I fantasmi del passato si ripresentano regolarmente come se il tempo si fosse fermato. E' bastato che il solito bullo di Rignano sull'Arno riuscisse a chiudere in fretta il patto con il diavolo ed eccoti uscire dal sarcofago la mummia di Arcore in versione Nazareno. Recitando il Rosatellum si è infine riusciti alla seconda postilla al punto 10 a riportare in vita l'essere diabolico che per tanti e troppi anni abbiamo conosciuto. Prossima "vittima" predestinata sarà il " principe azzurro" della sua scuderia "forza Italia" che disarcionato dal cavaliere rampante troverà laute trasfusioni finanziarie e un piacevole soggiorno a Bruxelles e Strasburgo fin dal prossimo anno. Questa è la solita Italietta del Gattopardo dove si cambia tutto per non cambiare nulla. Paolo
(PALERMO)

Paolo Caruso 12.05.18 19:08| 
 |
Rispondi al commento

LA FLAT TAX e IL CONFLITTO D'INTERESSI
ci sono vari modo per fare sia l'una che l'altro. Perchè per la Flat ad esempio si possono prevedere agevolazioni e benefit per chi non raggiunge certi livelli di reddito ecc. Insomma bisogna vedere com'è congegnata. Quando si sottoporrà alla votazione Rousseau sarà bene precisare come si vorrebbero fare sia il conflitto che la Flat. Come si sa il diavolo sta nei dettagli.


NO ALLA FLAT TAX!! Altro che discontinuità con il passato! Ci vuole la patrimoniale, giustamente temuta da Berlusconi! Favorire le classi agiate è stata la politica degli ultimi governi.
DI MAIO, RIPENSACI!!

ANTONIO MINNA 12.05.18 18:51| 
 |
Rispondi al commento

"DARE UNA RISPOSTA A TUTTI I CITTADINI ITALIANI CHE VIVONO AI MARGINI" CON LA FLAT TAX? CARO DI MAIO A CHI LA VUOI DARE A BERE? NON SIAMO FESSI.

PENSACI BENE PRIMA DI PROPORCELA, NON DIVENTARE RIDICOLO!

AUGURI A TUTTI NOI, BEPPE.

giuseppe belotti 12.05.18 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella che cita Einaudi, ma Einaudi mai avrebbe firmato una legge elettorale delinquenziale e illegale come il Rosatellum.

Ridicolo parrocchiano, altro che cristiano.

giloramo 12.05.18 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Chi è incredulo per il contratto proposto alla lega dico ma durante la campagna elettorale di di maio dove eravate sulla luna o su marte?!

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 12.05.18 18:16| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo a malincuore ma è quello che hanno votato gli Italiani. non avevano capito che chi votava Salvini votava berlusconi e questa come sempre e stata la sua salvezza.del pluripregiudicato intendo. gli Italiani tutti dovevano dare ancora più incisivita al voto. ma gli Italiani è un popolo strano più lo frusti e più vuole essere frustato.adesso è riabilitato e in Italia manca ancora la legge sul conflitto di interessi. quando sarà ora di votarla "il grande comunicatore"farà saltare il banco si riandra alle elezioni e con le sue televisioni infinocchiera di nuovo Italiani e Italiane che passano la giornata davanti allo schermo.in italia sono tanti i piccoli paesi dove il contatto con la realta esterna è rappresentata dalla televisione con i suoi programmi demenziali.povero Luigi ti-vi siete battuti come leoni ma i poteri forti sono ancora contro di voi.E secondo te accettano la fine del finanziamento alle banche, la fine del finanziamento all'editoria,il finanziamento ai partiti,e i sindacati chi li mantiene. Luigi fai del tuo meglio se no ci sono le elezioni. ...e se sorpresa ora è riabilitato da il suo appoggio al bomba..... poveri Italiani.....

lucy 12.05.18 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Grande Presidente, stai dimostrando la maturità di uno statista, mi raccomando, che nel contratto ci sia scritto chiaramente che "Nessuno deve rimanere indietro".

Gianfranco Del Prete, Cardito Commentatore certificato 12.05.18 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Anziché parlare del niente qualcuno ha notatole dichiarazioni di mattarella?!!!!
Che il premier può deciderlo lui???
Sta esagerando un po' ma solo un po' il nostro presidente

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 12.05.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse mi sono illuso quando, anni fa, ascoltai Grillo che parlava di un nuovo inizio, dell’alba di una nuova stagione per la vita di questo Paese. Sono stato certamente tra i pochi a ritenere che il 4 Marzo il Movimento abbia avuto si’ un risultato eccezionale, ma abbia comunque perso la competizione elettorale. Ammettere la sconfitta e lavorare per una nuova legge elettorale che desse una maggioranza al primo partito o raggruppamento, con vincolo di mandato, sarebbe stata la giusta strada da percorrere, anziché inseguire sogni di breve periodo per un governo al ribasso. Scendere a compromessi con persone che da sempre sono parte di quell’ establishment per abbattere il quale il 5 Stelle è nato, rappresenta, credo, un errore che non solo il Movimento pagherà alla prossima tornata elettorale, ma che pagherà anche e soprattutto il Paese. L’opportunita’ che era a portata di mano - quella di ottenere una maggioranza autonoma - è una di quelle occasioni che capitano di rado nella storia di una Nazione. Si avverte tutta l’assenza della visione di Casaleggio e la lontananza di Grillo dei primi tempi. Chi ritiene che il meglio sia nemico del bene forse è opportuno che recuperi dal cassetto la tessera della Democrazia Cristiana, non è certo idoneo alla rivoluzione democratica e non violenta che rappresenta l’ultima occasione per questo Paese per uscire da un declino istituzionale e morale altrimenti inarrestabile.

Marco Bonacina 12.05.18 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro, ora fatti concreti .
Che i troll, invece di scrivere idiozie qui , si vadano a rivedere cosa hanno fatto i loro, salvo danni, negli anni precedenti ... Sara' un caso che i grandi partiti stiano tendendo a percentuali da prefisso telefonico, a forza di chiacchiere e distintivo? ...

RICCARDO M., CAPENA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.05.18 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Grazie PRESIDENTE (per me sei e sarai sempre il Presidente).
Credo che molti dubbi e incomprensioni riguardo a scelte, mosse politiche,, sorprese o altro, anche tra NOI del e nel Movimento stiano diminuendo sempre più e lasciano spazio a tanta fiducia, gioia e speranza di vedere i nostri giovani e capaci eletti finalmente lavorare nelle Istituzioni certi delle loro intenzioni nonostante tutto.
Grazie ancora e buon lavoro.
Paolo Croce

Paolo Croce 12.05.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi non ha vinto niente. L'inibizione ai pubblici uffici era una pena accessoria della legge Severino che scadeva nel 2019. Secondo un orientamento della Cassazione, una volta espiata la pena principale (nel caso di Berlusconi quattro anni di detenzione di cui 3 condonati e 1 ai servizi sociali a Cesano Boscone, già scontato) tenuta una buona condotta, si estingue anche la pena accessoria. Berlusconi ha solo ottenuto ciò che possono ottenere gli ex detenuti usciti da prigione. La differenza è che lui ha i soldi per pagarsi buoni avvocati. Lo scandalo semmai è la pena principale prevista dalla legge, troppo lieve e il condono che l'hanno tenuto fuori dal carcere. Ma con M5S al governo verrà cambiato anche questo...

Stefano Ragusa .

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O nasce un governo decente, o bisogna votare al più presto. Non so come andrà a finire, ma spero di saperlo molto presto...

Mario 12.05.18 18:01| 
 |
Rispondi al commento

che bello !!! Flat tax da 50 miliardi per i ricchi e qualche euro ai poveri. Reddito di cittadinanza solo per due anni perchè costa troppo (15 miliardi). Ma ditemi abbiamo votato M5S per questo o ci stiamo facendo del male solo per evitare la tagliola del doppio mandato per Di Maio e soci? Anni di lotte per votare Calderoli e Salvini ministri? Ma non eravamo partiti che si accettava solo l'appoggio esterno per realizzare il nostro programma? Ci rendiamo di quali svolte ci sta facendo fare Di Maio per salvare se stesso? Se andavamo alle elezioni il PD era spaccato in tre e non sarebbe nemmeno riuscito a fare le liste, Berlusconi era sotto il 10%, LEU spariva. Forse avremmo avuto la maggioranza. Adesso siamo al 30% (chi veniva da sinistra se ne sta andando). Fra sei mesi non saremo ancora riusciti arealizzare niente e saremo al 20%; a quel punto Salvini ci molla e sarà la fine.Tutto questo per le poltrone di pochi.

GIOVANNI ZANDEGIACOMO SEIDELUCIO 12.05.18 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Censimento italiani del 2/4/2012= 59.533.744!
Chiedo conferma a Paolo Z. (lui è preciso).

"Italiani, popolo di santi, poeti e navigatori, o meglio: popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori". È la parte rimasta più famosa di un discorso che Benito Mussolini pronunciò il 2 ottobre 1935 contro la condanna all’Italia, da parte delle Nazioni Unite, per l’aggressione all’Abissinia. Questa stessa citazione campeggia sulle quattro facciate del Palazzo della Civiltà Italiana, o della Civiltà del Lavoro, uno splendido edificio che si trova a Roma nel quartiere dell’EUR.
Ora facciamo un pò di conti, solo viventi:
-SANTI: ultimo dato segreto del vaticano 123.748 (compreso berlusconi)
-POETI: 365.920 (compreso antonio razzi)
-NAVIGATORI: 267.092 (compreso d'alema)
-EROI: 1.569.340 (compresi i pirati di strada)
-ARTISTI: 3.758.254 (compreso mio nipote quando gioca con la plastilina)
-COLONIZZATORI: 2.487.601 (compresi mafiosi, ndranghetisti, camorristi, sacracoronisti)
-TRASMIGRATORI: 3.210.564 (compresi i laureati dell'ultimo anno)
TOTALE:12.223.812!

LA RIMANENZA 47.000.000 così divisi:
-POLITICANTI voltagabbana:18.300 (compresi alfano,casini,lorenzin,scilipoti,migliore ecc.)
-POLITICANTI di carriera: 290.376 (compresi quelli in galera)
-POLITOLOGI sotuttoio dei salotti TV: 423.734
(compresi cazzullo e sgarbi)
-VITALIZI-ZZATI/FALSINVALIDATI: 3.837.542 (compresi pentiti e non pentiti)
-ASSENTEISTI di professione: 875.409 (compreso ghedini in parlamento)
-VELINE e VARIE: 297,450 (compresi isolani famosi e non,grandi fratelli/sorelle,amici di maria,cuochi/esperti cucina in TV)
E MO' BASTA:
La rimanenza o scrivono caxxate sul blogdellestelle o criticano sul blogdellestelle chi scrive caxxate sul blogdellestelle!
Comunque vediamo come va a finire!
Speriamo col GOVERNO DI CAMBIAMENTO!
ALTRIMENTI SIAMO FRITTI!!!!!!!!

giova31 12.05.18 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sua desistenza,farsi di lato e subito il movimento che dice che la legge sul conflitto di interessi non sarà una vendetta vontro fininvest.
Subito dopo la sentenza che lo riabilita. Qual'e' il vero patto ? Che pizzo vi ha chesto? Cos'è che dovremmo sapere e non sappiamo?
COSA STA' SUCCEDENDO?

Nicola Perrella 12.05.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Continua ad essere lineare e corretto. Se vogliamo che il governo sia forte , tu devi essere il premier e Salvini deve far parte del governo con un ruolo importante. Poi non dimenticare che hai presentato il governo già prima delle elezioni. I ministri 5 stelle li devi scegliere tra quei nomi. In bocca al lupo!

Francesco Zurlo, Crotone Commentatore certificato 12.05.18 17:48| 
 |
Rispondi al commento

L’eccesso di liberalizzazione delle aperture degli esercizi commerciali,
prodotto a partire dal 2011 dalle disposizioni del Governo Monti, non si è
rivelato utile né ai lavoratori né al mercato, ma ha prodotto solo un
peggioramento delle condizioni di lavoro delle persone. Una Proposta di
Legge di rivisitazione del Decreto Salva Italia è ferma in Parlamento da
anni: chiediamo che veda finalmente la luce e che eviti aperture
indiscriminate 24 su 24 per 7 giorni su 7, dal momento che queste modalità
di lavoro non hanno portato alcun miglioramento dei consumi né della
qualità occupazionale, questo potrebbe essere un altro punto di contratto
del governo del cambiamento che potrebbe portarvi da parte di tutti i
lavoratori degli esercizi commerciali un aumento dei consensi elettorali ed
altra fiducia in più nel movimento che lotta per i diritti e le tutele dei
lavoratori W il movimento

Angelo Callisto 12.05.18 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza che serve in Italia è quello del DDL 1148/2013, indipendentemente dal patrimonio immobiliare/mobiliare del percettore. Se gli immobili danno reddito perché affittati è ovvio che il reddito di cittadanza non è dovuto o quantomeno dovuto per differanza tra il canone di locazione percepito; quando gli immobili daranno reddito, automaticamente il reddito di cittadinanza si ridurrà o verrà azzerato. I controlli sui “furbetti” saranno fatti dai Comuni, con pene severissime in quanto reati penali. Al fine di evitare speraquazioni inaccettabili si dovrà però tenere conto di chi non essendo proprietario di immobili deve sostenere il pagamento di un affitto.


ROMANO BANTI 12.05.18 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione :
per il reddito di cittadinanza servono molti soldi e perciò bisogna far pagare le tasse al 10% di ricchissimi che in Italia possiedono il 52% di tutta la ricchezza nazionale.
Con la flat tax Berlusconi ed il pensionato da 480 euro al mese pagheranno la stessa aliquota al 15%.
Non facciamoci fregare da Salvini. Prima TUTTI pagano le tasse GIUSTE, poi le tasse possono essere abbassate. Altrimenti, Berlusconi risparmia ed i poveretti si devono pagare interamente la Sanità, come negli USA.
Roberto C.

Roberto C., Venezia Commentatore certificato 12.05.18 17:41| 
 |
Rispondi al commento

LUIGI FERMATI! TRA NOI E SALVINI C'È UNA DISTANZA SIDERALE. SARÀ IL TUO CAVALLO DI TROIA ED IL SUICIDIO DEL MOVIMENTO. SALVINI È UN IMBROGLIONE, ALLEATO DEL DELINQUENTE. SE NASCERÀ QUESTO GOVERNO, NON È E NON SARÀ MAI IL MIO GOVERNO! Abbiamo il 33%. Facciamo una campagna elettorale a tappeto per tutto Settembre e votiamo in ottobre PER VINCERE! LUIGI FERMATI! O PERDEREMO UN SACCO DI VOTI! GLI ELETTORI NON PERDONEREBBERO MAI. NON POSSO CREDERE CHE FACCIAMO UN GOVERNO CON LA LEGA LEPENISTA E XENOFOBA E CON SALVINI, ALLEATO DEL DELINQUENTE. NO, NON CI POSSO CREDERE! È SOLO UN INCUBO.
Spero di risvegliarmi sotto un altro cielo, un cielo pulito tutto e solo 5Stelle!
Mario


una legge seria sul conflitto di interessi e contro la corruzione ci farà capire se questo contratto con la lega è stato fatto senza fare accordi con il Delinquente

roberto caiani 12.05.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

@cecilia.
Ma allora portiamola direttamente a zero la pressione fiscale, no ? Sai che shock !
Il punto è che l'imposizione fiscale deve essere progressiva, chi ha di più non può pagare la stessa imposta sul reddito (in percentuale) rispetto a chi ha meno. Lo stesso rapporto dovrebbe essere mantenuto in sede di possibili abbassamenti di tasse, fermo restando che, a prescindere dal livello di imposizione, se non si garantiscono controlli incrociati seri, argini ai meccanismi elusivi delle società e pene certe non ha alcun senso parlare di cambiamento, così come per il Rdc sono state giustamente inserite nel programma sanzioni dure per gli eventuali approfittatori. Io ho sempre sostenuto il movimento, ad eccezione di critiche costruttive su singoli temi, ma se per accordarsi bisogna spingersi al punto da aderire in toto alle logiche irrazionali ed opportuniste del cdx in materia fiscale, per me è meglio tornare al voto limitandosi a fare insieme una legge elettorale col doppio turno che rispetti le indicazioni della consulta.
La redistribuzione del reddito si fa anche e soprattutto modulando la pressione fiscale in maniera più equa, se necessario penalizzando chi storicamente o negli ultimi anni ha già beneficiato di favori. Inoltre non stiamo parlando di noccioline. Ogni intervento ha un costo, e se si investe su qualcosa si dovrà necessariamente rinunciare ad altro. E' vero che si tratta solo di indiscrezioni di un singolo esponente del carroccio che magari saranno presto smentite dai fatti, quindi è meglio attendere il testo definitivo, ma Salvini a cosa rinuncia in cambio della flat-tax e del contrasto all'immigrazione in salsa leghista ? Tanto per dire, è certo che si otterrà, dal parte del m5s, una riforma della prescrizione nel senso di una interruzione col rinvio a giudizio oppure il potenziamento degli agenti sotto copertura nella lotta alla corruzione ?

@maurizio
Sono d'accordo. Ma a questo punto sorge una domanda:quanti consiglieri economici ha Salvini ??

C.G. 12.05.18 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Col governo Letta il DELINQUENTE presentò direttamente i suoi uomini fidati, Alfano e Schifani e c.
Stavolta presenta "mimetizzati" i suoi compari di merende, ma la SOSTANZA è sempre la stessa.

MARIO F. Commentatore certificato 12.05.18 17:37| 
 |
Rispondi al commento

il finanziamento pubblico ai giornali leccaculo?

paolo b., ancona Commentatore certificato 12.05.18 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Luigi non sottovalutare i nomi di Paragone e Bagnai che sarebbero degli ottimi punti di contatto per fare il Premier. Se lo fai tu invece e devi dare dei ministri di peso alla Lega, Bagnai all'economia sarebbe per il Movimento un ottimo nome.

Gabriele Antinori 12.05.18 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole Di Maio in questo giorni il movimento ha l'opportunità di cambiare l'Italia. Non molli tenga duro e formi il governo che sono sicuro avrà sempre più consensi ,faranno di tutto per fermarvi , so che è una grande responsabilità da portare sulle spalle, ma sappia che il popolo Italiano le sarà sempre grato di quello che sta facendo . Grazie

Dal Cin Renato 12.05.18 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così Luigi sei tutti noi. Dajeeeee

Giampaolo Faustini 12.05.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento

*2
Certamente questi compromessi andranno spiegati (anche se, non mi illudo, non ci sarà detto tutto) e se sono ragionevoli li capiremo per il semplice fatto che – esclusi i talebani – siamo perfettamente consapevoli che sono l’unico strumento per un cambiamento progressivo, dato che nessuno chiede o vuole una rivoluzione con ghigliottine e quant’altro.
Si chiede di cambiare, dal paesello alla nazione, di avere qualcuno che curi i nostri interessi (soprattutto quelli dei più deboli) invece che quelli propri e dei propri utili compari. E io credo molto nella sincerità della voglia che anima questi due. Si dice che Salvini si mette in tasca Di Maio rigirandoselo come vuole? Che sta giocando come il gatto con il topo? Può darsi, staremo a vedere. Ma io – sarò un illuso boccalone – voglio invece continuare a credere che ancora esistano buona fede, lealtà, voglia e volontà di perseguire ideali che vadano oltre il culto di Mammona.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 17:21| 
 |
Rispondi al commento

*1
Benedetto (mail pubblicata da IFQ)
Penso che un po’ di credito lo si possa e lo si debba dare al Movimento 5 stelle e alla Lega. Non a caso, se non erro, i sondaggi dicevano che gli elettori Cinque stelle avrebbero gradito molto di più una “combinazione” con la Lega piuttosto che con il Pd. Certo che è facile fare i cinici disillusi; quelli che ormai non credono più a nulla. Ancor più facile è la dietrologia o la sibillina predizione del futuro. Io, però, in questa combinazione io ci spero molto; o meglio ci conto.
Ho 66 anni, ho votato M5s e ho creduto alle promesse elettoralitanto quanto ci credeva chi le ha fatte, ossia un 15% a scendere, sapendo che la fantasmagoria fa parte del “gioco” come ne fanno parte le reciproche ingiurie (un po’ meno becerismo però non guasterebbe). Ma ho dato la mia fiducia all’entusiasmo che palesemente anima il Movimento, alla voglia che dimostrano di governare, al proposito “prima i programmi, poi i nomi”. E ora la do senz’altro anche alla manifesta voglia di Matteo Salvini di poter provare che sa fare. Se poi li mettiamo a confronto la coppia Matteo Renzi–Silvio Berlusconi il cui unico (evidentissimo) fine è di procurarsi un tappeto abbastanza grande da nascondervi sotto tutte le loro porcherie passate presenti e future… vabbè sorvoliamo!
Ora Luigi Di Maio e Salvini si trovano a confrontarsi direttamente e cercare di incastrare i rispettivi programmi; inutile dire che ciascuno deve cedere su qualcosa. E questo si chiama compromesso, scendere a patti; non è un’ operazione disdicevole, da fare di nascosto, un qualcosa di cui vergognarsi. No, questa è semplicemente politica. Perché non esisti tu solo, bisogna rispettare anche la parte del popolo che non ha votato te; sembra banale, ma spesso ce ne siamo dimenticati.
Io poi ho sempre avuto la convinzione che se ci si vuole capire, ci si capisce anche con un esquimese, altrimenti non ci si intende neppure con un fratello.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 17:19| 
 |
Rispondi al commento

TRA NOI E LA LEGA ESISTE UNA DISTANZA SIDERALE. SIAMO ANTITETICI. I NOSTRI PROGRAMMI NON SONO CONCILIABILI.LA FLAT TAX È CONTRO LA COSTITUZIONE CHE PREVEDE UNA TASSAZIONE PROGRESSIVA, COME QUELLA INSERITA NEL NOSTRO PROGRAMMA, IN NESSUN MODO CONCILIABILE CON LA FLAT TAX.
NON VOGLIO AVERE NIENTE A CHE FARE CON LA LEGA LEPENISTA E XENOFOBA. MI FA SEMPLICEMENTE SCHIFO.
LUIGI, NON SO COME TU POSSA STARE ANCHE DUE SOLI MINUTI VICINO AD UNO COME SALVINI. IO NON POTREI MAI!
È SEMPRE ALLEATO DEL DELINQUENTE MAFIOSO E TU TRATTI CON LUI! SARÀ IL TUO CAVALLO DI TROIA. SARÀ IL SUICIDIO DEL MOVIMENTO.
CHE DELUSIONE! FERMATI LUIGI! FACCIAMO UNA CAMPAGNA ELETTORALE A TAPPETO E VOTIAMO IN OTTOBRE! Non cadere nella trappola di Salvini! Voglio sperare ancora nel M5S. Luigi, pensaci bene! Poi sarà troppo tardi.
Mario

Mario Ambrogi 12.05.18 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Viviana ecco cosa c'è scritto nella bozza con tanto di fotocopie consegnate. Da Repubblica.it: Sfogliando la bozza, i punti del programma sono 19, illustrati su 26 pagine: "Oggi andiamo nei dettagli e potrebbero aumentare", ci spiegano. Nell'elenco c'è anche il conflitto di interessi, ma su questo tema così delicato anche per i rapporti con Silvio Berlusconi si attende il via libera dei tecnici leghisti. Ampio spazio al tema della giustizia. Due i punti fondamentali: certezza della pena, tema caro a entrambe le parti, e l'aumento delle strutture carcerarie, come chiesto dal Carroccio. Su quest'ultimo punto fino a non molto tempo fa i pentastellati si erano mostrati contrari. I paragrafi più rilevanti restano quelli fiscali, con il Reddito di Cittadinanza e la Flat Tax, su cui M5s e Lega hanno scelto la non belligeranza. Il primo prevede 780 euro al mese per due anni a chi ha perso il lavoro. Viene confermato il punto di caduta trovato con la Lega che chiedeva ai 5 Stelle di vincolare il sussidio a un periodo limitato di tempo. La Flat Tax prevede un'aliquota unica al 15% come da programma leghista e sarà applicata al reddito familiare. Soltanto due saranno gli scaglioni per l'ottenimento di una deduzione fissa di 3000 euro. Il primo scaglione è formato da tutti i redditi familiari fino a 35000 euro entro il quale a ogni componente spetta la deduzione, il secondo invece da 35000 a 50000 e prevede la deduzione fissa solo per i familiari a carico. Da discutere al tavolo, nell'ambito dei profili di costituzionalità, l'ipotesi di una seconda aliquota del 20 per cento per chi ha redditi sopra gli 80mila euro l'anno. VIVIANA IL REDDITO DI CITTADINANZA SOLO PER 2 ANNI E' COME IL NASPI DEL PD (https://www.guidafisco.it/naspi-inps-durata-importo-calcolo-requisiti-documenti-domanda-1856) ! IN COMPENSO LA FLAT TAX VA A VANTAGGIO SOPRATTUTTO DEI RICCHI. MA NON ERANO FAKE NEWS QUELLE DI REPUBBLICA? A QUANTO PARE STIAMO FACENDO QUELLO CHE VOLEVA IL CENTRODESTRA...

maurizio 12.05.18 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A chi sta a cuore la flat tax ?
Anche modificandola per cercare di renderla progressiva sempre regressivi resteranno gli effetti. Cioè avvantaggerà chi guadagna di più rispetto a chi guadagna di meno. E' un'enorme iniquità sociale.

lorenzo v. 12.05.18 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi riabilitato per buona condotta
Ettore Cappetti.
Nel rinvio a giudizio per corruzione in atti giudiziari (Ruby ter) del tribunale di Milano si fa riferimento a pagamenti che sarebbero stati effettuati da Berlusconi nel 2016 alle Olgettine nel periodo successivo alla espiazione della pena.
Quale buona condotta?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento

a propositodella flat tax, come si vuole fare per la redistribuzione del reddito?

mzee.carlo 12.05.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

.. e anche la Severino l'abbiamo rottamata...
«Ma te che cosa ti aspettavi, di poter essere l'uomo più ricco del Paese, fare il premier, che anche tutti ti amassero alla follia e di essere riabilitato dopo le condanne?»

«Sì, io mi aspettavo proprio questo».
[@LVIX1]

- Come prevede l'art.1, la sovranità appartiene al popolo!
- L'art.1 di cosa?
(La cosa @riotta)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con questo tentativo poiché siamo in un momento di disperazione. L'alternativa sarebbe un governo con tutti dentro tranne i 5 Stelle...
Certo è che lo faccio con un certo mal di stomaco...
Penso comunque bisognerebbe proporre un emendamento al regolamento M5S riguardo alle due legislature; una legislatura si conteggia come valida oltre il termine del 30% della stessa. In poche parole se si rivolta entro 20 mesi dall'inizio della legislatura essa non conta ai fini del limite delle due legislature.
Che ne pensate?

Tiziano Calabrese 12.05.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Ricordarsi che UNO VALE UNO e che siete dei portavoce dl m5*, per cui sia il programma che il nome del premier deve essere approvato dagli iscritti

Antonio Longobucco 12.05.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma sì, facciamo il M5S senza Beppe Grillo!
Poi il governo senza Di Maio?
C'è altro?
E ci volete piegati a 90 gradi o basta 45?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento

oggi la merkel ha ringraziato gentiloni per pa collaborazione ....e probabilmente per aver raggiunto questi obiettivi ...era questo il loro obiettivo ?

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.05.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vedo l'ora che parta il governo 5stelle-lega!!
alla faccia dei gufi....

cecilia 12.05.18 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Sui giornali stanno circolando le dichiarazioni di un certo Siri (che fino ad oggi non sapevo nemmeno esistesse) della Lega, secondo il quale, in campo fiscale, il contratto di governo indicherebbe un nuovo condono per finanziare un secco taglio delle imposte (sopratutto ai redditi più alti) eliminando deduzioni e detrazioni, peraltro senza nessun cenno ad eventuali aumenti di controlli e pene per chi non rispetta o elude le norme tributarie. A parte l'assurdità di riproporre forme di condono variamente denominate, che certo non possono avere natura strutturale, una tale riduzione del gettito implicherebbe quantomeno un depotenziamento delle altre misure economiche e sociali care al movimento, per puro realismo. Perciò spero proprio che siano solo frasi campate in aria o frutto di ricostruzioni giornalistiche. In caso contrario, tanto valeva far governare direttamente Berlusconi.

C.G. 12.05.18 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Cristallo
Paolo Cristallo
Il M5S è l'unica forza politica che ha escluso nettamente qualsiasi possibilità di dialogo con Berlusconi.
Tutti gli altri partiti, dai suoi alleati fino al PD, lo hanno sempre considerato un interlocutore affidabile. Persino LeU esprime con Grasso una sorta di raccordo con lui

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma la flat tax è un via economicamente percorribile allo stato attuale per l'Italia ? O la accettiamo per accondiscendere a Salvini ? E affrontare seriamente il nodo della corruzione ( 150 - 200 miliardi di euro l'anno ) non è un modo per risolvere due problemi fondamentali per l'Italia, quello economico e quello di una base diversa di funzionamento di uno stato realmente civile ? Lo mettiamo da parte, magari causa Berlusconi, che non è tanto d'accordo ?

undefined 12.05.18 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Quali garanzie abbiamo ?
Flat Tax rischia di essere l'ennesimo regalo fiscale ai benestanti a discapito delle famiglie indigenti, inoltre per approvarla bastano pochi passaggi in parlamento, quindi si farebbe subito.
Il Reddito di Cittadinanza invece, richiede una procedura molto complessa e per andare a regime occorrono almeno tre anni.
Idem per Conflitto d'interessi.
Quali garanzie abbiamo che la Lega non ci scarichi una volta ottenuto quello che vuole ?


2
Ora, a parte il fatto che un politico sano di mente, se ritiene folli certe promesse, dovrebbe augurarsi che non vengano mai mantenute, piacerebbe sapere quali promesse, più o meno folli, abbia mai mantenuto lui: al governo ci andò all’insaputa degli elettori, che avevano votato Bersani con un programma che lui cestinò per copiare quello di B. Che, diversamente da Renzi, l’aveva promesso ai suoi elettori: se anche Renzi l’avesse promesso ai suoi, non avrebbe avuto nemmeno quelli di Bersani, e non sarebbe andato al governo neppure col trucco del Porcellum. Aldo Cazzullo, in perfetto coordinamento con l’amato Matteo, non ha ancora letto né il programma di governo né le coperture. Ma già sa che, se “i sovranisti (qualunque cosa ciò significhi, ndr) faranno le cose che hanno promesso, apriranno una voragine nel bilancio dello Stato”. E lui vigila da sempre sui conti pubblici, anche quando incensava gli ultimi quattro governi che portavano il debito pubblico da 1.912 a 2.318 miliardi in 7 anni.
Poi c’è il Giornale: ci aveva raccontato per 7 anni che lo spread era una bufala pretestuosa per rovesciare lo splendido governo B.. Ora invece, titola: “Lo spread torna a far paura. Segnali di insofferenza dei mercati che vorrebbero garanzie su programmi e ministri”. Contro il Salvimaio non si butta via niente, neppure lo spread.
Intanto Macron, questo bidone ambulante già costretto dopo un anno a barricarsi all’Eliseo per difendersi dai francesi pentiti e inferociti, paragona il voto degl’italiani alla Brexit e lancia “campanelli di allarme sull’Italia”, manco fossimo una colonia francese. Fosse accaduto contro un governo Pd o FI, avremmo i vertici dello Stato e dei giornaloni sulle barricate in difesa della Patria violata. Invece, siccome il pisquano transalpino ce l’ha con Lega e M5S, è l’oracolo di Delfi.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento

1
.
LA MINORANZA PERMALOSA
TRAVAGLIO
Vista l’ombra di B. e certi connotati di Salvini, il governo Salvimaio ci stava veramente sulle palle. Poi i giornali, Macron, Renzi e i suoi boy&girl in libera uscita hanno iniziato a far di tutto per rendercelo simpatico. Non c’è giornalone, da Repubblica al Corriere, da La Stampa al Messaggero, che non si appassioni a un argomento che pensavamo interessasse solo a noi: il conflitto d’interessi. A furia di non sentirne parlare, ci eravamo fatti visitare da uno specialista, per accertarci di non avere una brutta patologia di tipo monomaniaco, e il medico ci aveva rassicurati, raccontandoci anzi i conflitti d’interessi negli ospedali. Per 24 anni abbiamo chiesto una legge sul conflitto d’interessi, ma né B. (comprensibilmente) né il Pd (incomprensibilmente, o forse no) hanno mai voluto saperne. Figurarsi quando B.&Pd cominciarono a sgovernare insieme: Monti, Letta, Renzi. Eppure non ricordiamo perorazioni o intimazioni ai vari sgoverni perché provvedessero. Se ne escono tutti adesso bel belli, trafelati e sudaticci, a scoprire l’orrore (financo il Messaggero del palazzinaro Caltagirone che, scevro da conflitti d’interessi, discetta di Olimpiadi, Metro C, Acea e di stadio della Roma).
La scena fa un po’ sorridere, e anche un po’ schifo: perché puzza tanto di strumentalità. Comunque, siccome Di Maio tutto vuole fuorché il linciaggio, è probabile che il conflitto d’interessi nel contratto di governo ci sarà (vedremo poi con che legge, e se questa verrà approvata). Con buona pace di Repubblica, che l’altroieri ne annunciava la dipartita: una delle tante fake news. Renzi, superato il terrore di non veder nascere un governo e di ritrovarsi di nuovo tra le mani degli elettori, non sta più nella pelle. Vuole godersi lo spettacolo del Salvimaio “con i pop corn” (forse per festeggiare il merito storico di averlo reso inevitabile). E sfida i grilloleghisti a “mantenere le loro folli promesse”.

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.05.18 16:16|