Il Blog delle Stelle
Il MoVimento 5 Stelle al lavoro sul DEF da presentare il 10 aprile

Il MoVimento 5 Stelle al lavoro sul DEF da presentare il 10 aprile

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 187

L'intervista di Emanuele Buzzi a Luigi Di Maio

Luigi Di Maio, il capo dello Stato Mattarella ha detto che serve responsabilità, voi che passi siete pronti a fare per venire incontro alle sue parole?
«Quello del capo dello Stato è un richiamo sacrosanto, in ballo c’è l’interesse del Paese che per noi viene prima di ogni cosa. Siamo stati votati da quasi 11 milioni di italiani e io personalmente sento tutta la responsabilità di fronte a questa apertura di credito da parte dei cittadini. Ricordo che siamo stati gli unici già in campagna elettorale ad assumerci la responsabilità di non lasciare l’Italia nel caos prodotto da questa legge elettorale voluta dai partiti».

Sareste disposti ad inserire in una vostra squadra di governo «tecnici» concordati con altre forze politiche?
«Non vogliamo parlare di poltrone, torno a ripetere che qui c’è in ballo l’interesse dei cittadini e con le altre forze politiche parliamo di temi, di punti di programma per cambiare in meglio la vita della gente. Ci dicano le altre forze politiche quali sono i loro punti e discutiamo per il bene dei cittadini e non per spartirci incarichi».

Quanti e quali sono i punti per un’eventuale convergenza?
«Vogliamo agire da subito. Entro il 10 aprile deve essere presentato il Def, il documento di economia e finanza che definisce le scelte di politica economica dei prossimi anni, e che dovrà essere approvato a maggioranza assoluta del Parlamento, quindi il Movimento sarà determinante. Questa sarà l’occasione per trovare le convergenze sui temi con le altre forze politiche. Siamo già al lavoro su una proposta che renderemo nota nei prossimi giorni. Se le altre forze politiche vogliono proporre altre misure che hanno al centro il bene dei cittadini, siamo pronti a discuterne».

Molti sostengono che la vostra prima scelta per un asse di governo siano i dem. È così?
«Lo scrivono i giornali, ma io ho sempre detto che parlo a tutte le forze politiche, nessuna esclusa».

Il Nord ha votato Lega, il Sud voi: crede che questa divisione territoriale possa pregiudicare eventuali intese?
«In realtà il M5S è l’unica forza nazionale che oltre al sud, dove abbiamo ottenuto risultati straordinari con punte del 75%, è anche ben radicata al Nord. Se guarda la cartina dell’Italia con le Regioni dove il M5S è la prima forza politica, vedrà una distesa gialla: siamo primi in Piemonte, Emilia-Romagna, Liguria, Valle d’Aosta».

Tra due settimane si votano i presidenti delle Camere: a vostro avviso a chi dovrebbero andare in mancanza di una maggioranza di governo?
«Come ho sempre detto siamo disponibili al confronto con tutte le forze politiche anche sulle Presidenze delle Camere».

Sì, ma voi chi indicherete? Su che ramo del Parlamento punterete?
«È presto per fare nomi e non è ancora intercorso nessun dialogo».

Se non si troverà un accordo pensa che si debba tornare alle urne con questa legge elettorale?
«Sciogliere le Camere spetta al Capo dello Stato».

Quindi voi cosa farete?
«Noi, dal canto nostro, faremo tutti i passaggi istituzionali per garantire un governo al Paese».

E sempre se si tornasse a votare secondo lei il Movimento quanto prenderebbe?
«Se si tornasse a votare i partiti pagherebbero cara la loro irresponsabilità. Noi non avremmo nulla da perdere».

Teme un effetto transfughi dal suo gruppo come nella scorsa legislatura in cui avete perso il 25% degli eletti?
«Molti degli eletti della scorsa legislatura non hanno ceduto alle sirene degli altri partiti, semplicemente sono stati espulsi. In questa legislatura abbiamo triplicato il numero dei parlamentari, vedo un gruppo compatto sia alla Camera che al Senato. Saranno i protagonisti di questa legislatura».

Oggi incontrerà i nuovi parlamentari: è vero che annuncerete nuove regole per gli scontrini?
«Semplificheremo le procedure per continuare a donare ancora di più ai cittadini italiani».

C’è una forte aspettativa per il reddito di cittadinanza. In Puglia ci sono già le prime richieste. Lei non è preoccupato da tutta questa attesa?
«Questa è una fake news».



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

9 Mar 2018, 10:03 | Scrivi | Commenti (187) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 187


Tags: campagna elettorale, cittadini, corriere, di maio, governo

Commenti

 

Movimento 5 Stelle e Lega hanno un punto in comune, di cui hanno parlato durante la campagna elettorale: l'abolizione della legge fornero ed entrambi hanno parlato di quota 100 e di quota 41.
Questo punto è indissolubilmente legato all'aumento dell'occupazione giovanile grazie allo sblocco del turn-over.
Sono semplici ed elementari misure iniziali per cominciare a cambiare qualcosa in Italia.
In seguito, se è vero che la Lega è anti-casta, non può rifiutarsi di abolire gli sprechi e i privilegi di politici e non, che i 5 Stelle desiderano azzerare.
Attenzione, Luigi, però: non cominciare a rimangiarti, in parte, la parola, cominciando a parlare, come abbiamo sentito di recente, di abolire la fornero PER I LAVORI USURANTI !!!
Che facciamo, torniamo alla politica PD ???
Anche loro hanno affermato di aver GRANDEMENTE modificato la fornero!
Attento, Luigi: gli elettori non sono stupidi.

spremuta d'arancia 14.03.18 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Proporrei al governo M5S e Lega per fare una nuova Legge Elettorale , ritornare al voto
il Movimento prenderà molti più voti

Rainaldo Feroldi 14.03.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Per potere sostenere un peso ci vuole un catena con le maglie adatti, sé non abbiamo la maggioranza assoluta non possono cambiare le cose perché la vecchia politica non accettano una sconfitta è soprattutto non fanno passi in dietro, finché c'è gente che li sostiene non cambierà mai nulla, andiamo di nuovo alle urne è speriamo ha un bel 51%.

Saverio Addamo 14.03.18 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito in televisione la dichiarazione violenta e minacciosa di mario monti che ha detto chr l'UE non permetterà l'attuazione delle politiche economiche dei 5s. Se andiamo al governo spero che il movimento non ci faccia fare la stessa fine della Grecia

armando cosentino 12.03.18 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete letto le terribili profezie di Nostradamus per il 2020?
Ma ndovai se la banana nun cellai? Dato per certo che le banane non sono nella nostra disponibilità, se non sarà ripreso, rapidamente, il controllo dell’economia da parte della politica, cosa di cui dubito fortemente, le cose nel nostro pese continueranno a peggiorare per esplodere nel 2020 con un bel default. La Germania potrà coronare il suo millenario sogno di colonizzare, a tutti gli effetti. l’Italia senza l’uso delle armi tradizionali, attraverso la BCE, la speculazione finanziaria, l’innalzamento dello Spread a livelli da fantascienza ecc , ecc. ecc. Credetemi l’onestà, la volontà, le capacità e l’impegno non saranno sufficienti per arginare questo tsunami pronto, da tempo, a travolgerci.

Eticomorale 12.03.18 01:55| 
 |
Rispondi al commento

attenzione alle "aperture": il Movimento non può perdere di vista nel modo più assoluto la propria coerenza rispetto ai valori che sono tutt'ora il fondamento del Movimento stesso; ricordiamoci le parole d'ordine di Beppe Grillo in tempi delicati del passato. Noto infatti un cambiamento anche di Beppe (Olimpiadi di Torino!!). La coerenza si può mantenere solo con ampio uso della trasparenza nelle decisioni e nell'onestà delle motivazioni

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.03.18 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono Professionisti e Funzionari dello Stato, non legate a tessere o ideologie partitistiche e quindi
massima garanzia di equilibrio in questa situazione di percorso sul filo e senza rete..
A buon bisogno sottolineamo che non potranno esserci proposte di cambiamenti ad esempio
Ghedini alla Giustizia oppure Confalonieri alla RAI o ancora peggio Brunetta all'economia. perchè comunque
di parte e di basso profilo..
Il Movimento ha ottenuto il suo voto sposando con l'esempio l'Onestà e la Trasparenza oltre con le detrazioni
dergli stipendi e vitalizi, siamo anche consapevoli che questo, che per noi potrebbe essere ai primi punti,
non sarebbe ben digerito in un aventuale incontro operativo e potremmo quindi anche spostare il
delicato problema a numeri di fine lista, a meno che non si voglia fare di questo e dell'occupazione di poltrone
ministeriali un punto di scelta in partenza.
In tal caso, e senza alcuna remora possiamo anche fermare gli incontri prima che inizino e puntare su nuove
elezioni dove questi punti controversi poc'anzi espressi saranno decisamente affrontati come punti di partenza.
Grazie

franco s., SAN BENEDETTO DEL TRONTO Commentatore certificato 10.03.18 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Signori Onorevoli della Lega,
i risultati elettorali sono ancora freschi anche per la neve caduta,
ma che non nascondono i temi caldi sui quali abbiamo ricevuto mandato per affrontarli.
E' pacificamente dimostrato che su non pochi temi si abbia una convergenza di vedute :
diminuizione tasse per cittadini ed imprese, legge Fornero..Revisione di parametri di crescita
in Europa alla luce di una moneta drogata dal un mancato efficace controllo dei prezzi, ecc..
Se ne potrebbero anche inviduare altre, ma una sana prudenza ci invita a procedere con cautela.
Il Movimento 5 Stelle ha indivuduato circa 20 punti su cui puntare tutti i suoi sforzi per cambiare le
disastrose scelte economiche e legislative pei precendenti Governi.
Reddito di Cittadinanza, cancellazione di Leggi inutili, dimezzamento degli stipendi e vitalizi oltremodo osceni
rapportati alla realtà della popolazione, valorizzazione delle Regioni , Immigrazione ecc...
Ciò nonostante, in considerazione si dell'apprezzabile
risultato elettorale della Lega e della sua coalizione
è di pari indiscutibile ragione della scelta del 32% della popolazione italiana
anche residente all'estero che ha preferito dare la sua preferenza al Movimento, non possiamo sottrarci
all'eventuale incontro sulla soluzione dei temi principali. Con questo vogliamo sottolineare che ci si incontra
per le modalità di soluzioni ed è assolutamente da escludere quale compagine ministeriale avrà l'onore e l'onore
di sottoscriverne i risultati per il semplice e chiaro motivo che la composizione delle personalità ai ministeri
è gia stata individuata e designata e non è argomento di contrattazione.

franco s., SAN BENEDETTO DEL TRONTO Commentatore certificato 10.03.18 17:21| 
 |
Rispondi al commento

ROMA non è mai OT

In questi gg i media italioti fanno a gara a trasmettere video di TV straniere che mostrano le buche di Roma.
Se ne sono accorti solo ora?
Prima della Raggi non c’erano?
Ma non voglio continuare ... nel negativo.

Piuttosto:
Quante persone nulla facenti sono ospitate a ns spese nei centri di raccolta a Roma e dintorni???
Non si può pensare di organizzare queste persone quale manodopera alla manutenzione provvisoria delle strade di Roma?
Non potrebbe essere un incarico da Protezione Civile?
LO stesso per le varie città d’Italia.
Se per ora non possiamo spendere per dei lavori definitivi, rattoppiamo provvisoriamente le buche!
In fondo bastano pale, materiale e mezzi di trasporto, a rotazione quartiere per quartiere.
Prova a pensarci, Virginia.
O no?

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 10.03.18 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non vedo tante alternative con un PD arroccato sulle posizioni Renziane e pronto a chiedere quello che non gli spetta più.
Io propenderei per un governo dei vincitori M5S-Lega, ci vorrà un po' di tempo, ma raggiunto un accordo soddisfacente per chi li ha votati, potrebbe
generare un consenso duraturo. Sempre che si governi bene.

mzee.carlo 10.03.18 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Va bene discutere sui punti programmatici con le altre forze, ma attenzione: vitalizi, privilegi e stipendi d'oro devono essere aggrediti come da promessa. Che non gli venga in mente di scendere a patti consentendo a quei maiali di tenersi il malloppo. Se dovesse succedere sarebbe la fine e questa volta il vaffa lo prenderà il Movimento. Occhio...


In un Paese civile:
Primo: le leggi incostituzionali non verrebbero fatte,
Secondo) Se qualcuno le facesse ci sarebbe una Consulta o un Presidente della Repubblica che le boccia immediatamente,
Terzo) gli elettori punirebbe chi si attenta a farle così da fargli perdere la voglia per sempre.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.03.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento

L’Italia è un Paese che oscilla tra la farsa e la tragedia

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.03.18 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quae discordant cum consensu faciem.

Il Pd ha toccato il punto più basso possibile. Chi l'ha votato il 4 marzo scorso, lo rivoterà sempre, perchè quegli elettori hanno votato per partito preso, qualunque sia il segretario o l'idea politica che assumeranno.
Si sa che in ogni sconfitta c'è il seme della vittoria, così anche per il Pd ,tutto sta nel riconescerla appieno anzichè cercare di schivarla.
Il Pd lasci che chi ha le idee più vicine alla sua governi e voti a favore tutti i provvedimenti che sono nel programma di quella forza, anche se non li condivide. Se si realizzeranno e il paese ne gioverà sarà anche per merito del Pd, se al contrario ne perirà, la responsabilità sarà solo di chi ha imposto quei provvedimenti sbagliati.
In ogni caso recupererà voti.
Il Pd dica:
"Consento che si faccia pur in disaccordo".

Stefano M. 10.03.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...corgo l'occasione pe' dimostra' tutto er disappunto mio pe' l'elezzione de Mary Hellen Loschi a Bolzano: perchè, Borzanesi, perchè piegarve??? Paura che quelli ve strignessero 'i cordoni de 'a borsa, essendo Reggione Autonoma superforaggiata dar Governo Italiano tanto che co' l'Austria, se ve ripijasse, tornereste a pascola' caprette su 'i monti???

('a cosa positiva, è che avevo promesso, ner caso de "trombatura" de Frau Loschi, che me sarei pubblicamente esibbito ne lo "yodel" vestito de Tirolese: fìùùùùùùùùùùùùù.....)


https://www.youtube.com/watch?v=vQhqikWnQCU

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.03.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, non cambiare. Saremo in tanti ad esserti vicino in questi mesi futuri in cui dovrai sentirne di tutti i colori da gente di ogni risma, che magari si spacciano per giornalisti, opinionisti o persino intellettuali. Dovrai incontrare tartufi di ogni odore, magari per garbo istituzionale. Le persone più pericolose sono quelli che ti si avvicineranno come “amici” o “fraterni consiglieri” e cercheranno, come fanno di solito di mestiere, di dirottare il movimento dentro l'ennesimo Truman show. Non c'è bisogno di ricordartelo, da buon napoletano: FUTTATINNE! Tieni la barra dritta, fai tutto in modo trasparente, rendi chiaro quello che ti viene “proposto”, si possono fare accordi e compromessi ma nella MASSIMA chiarezza e trasparenza sul perché sono necessari e per quali scopi. Cercheranno in tutti i modi di comprometterti, di indurti a sbagliare per poi coglierti in fallo, di “sporcarti”. Sono di sicuro già al lavoro. Cerca anche di non farti risucchiare da una agenda troppo asfissiante e densa di gravosi impegni. Prenditi delle pause di riflessione e ristoro, saranno di certo ben meritate. Grazie di tutto, è un momento straordinario di possibilità nella vita di questo Paese, dobbiamo impedire alle solite combriccole nazionali e alle loro referenti internazionali di continuare a bloccare la storia e a tentare di riportare i popoli nel medioevo.
Un abbraccio fraterno

Enzo Rossi 10.03.18 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alle 10,00 sulla sua pagina facebook Di Maio in diretta per aggiornamenti!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.03.18 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Insisto: aprirsi al dialogo significa accettare il compromesso, e questo ci porterà alla rovina nel giro di breve tempo. Non apriamoci a nessuno, se necessario facciamo un passo indietro adesso: la prossima volta, che sia fra sei mesi o fra cinque anni, avremo l'80% e allora sì che voleremo alto per tutto il tempo necessario a rimettere in piedi questo Paese. E poi gli Italiani hanno votato un partito antisistema; chi voterà più una delle facce dello stesso sistema?

loretta campanelli 10.03.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Signore e signori miei
non vedo nessun problema a una cosiddetta alleanza col pd
per la semplice ragione che non sarebbe una alleanza ma un prendere a servizio dei venduti cronici che darebbero l' anima per una poltrona.
Sappiamo benissimo chi sono i richetti i giacchetti i fiano i romano anche la stessa maria etruria nonché' il senatore da rignano, a parole inflessibili ma nella realta' dei fatti li conosciamo benissimo firmeranno di tutto come hanno sempre fatto pur di conservare la poltrona sara' una resa incondizionata quindi non vi scandalizzate se si parla di alleanze e' solo apparenza e ed e' per loro una scelta obbligata se andassero a destra da salvini sarebbero linciati dai loro elettori.
Sono come i topi non hanno via d' uscita dignità' non sanno cosa sia quindi...
la conclusione mi pare ovvia.
Di Maio for president.
Di Battista prossima tornata!

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.03.18 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EVOLUZIONI

Il PD è il partito rappresentativo dei pariolini e dei radical chic di tutto il territorio, tranne che a Capalbio (ambita meta di ricconi rigorosamente, fino a ieri, sinistri), dove a causa di 20 richiedenti asilo che dovevano occupare alcune strutture, si sono mobilitati, griffati da capo a piedi, per manifestare il loro dissenso. E i 20 sono stati dirottati in comuni limitrofi meno prestigiosi di Capalbio.

Alle ultime elezioni, da quelle parti, la Lega ha fatto il peno.

Ce n'era un'altro, di chachemire vestito con la evve moscia, che difendeva gli ultimi.... che fine ha fatto?

L'ultima volta è stato visto con la moglie alla prima della Scala e non alla cena sociale della casa del popolo seguita dal gioco della tombola.....

Patty Ghera 10.03.18 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando insistono a non capire cosa sia il reddito minimo di cittadinanza fortemente richiesto dall'Europa e presente in tutti i Paesi europei meno l'Italia (dal 1917 ce l'ha anche la Grecia) e quando ripetono come macchinette che non capiscono come questo verrebbe pagato, non è che siano scemi,
FANNO GLI SCEMI !!!!
Ma non è che ci facciano questa grandissima figura!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.03.18 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spesso leggo commenti sulla serie ''cialtroni in tv''......tipo, sgarbi...santanchè...mughini....queste persone esistono perchè voi li guardate....voi pagate i loro sproloqui....sparare cazzate è il loro mestiere.....non siate ingenui ....vi prego....non teneteli in vita......ci sono delle meravigliose repliche del tenente colombo......perlamiseriaaaaaa

silvana 10.03.18 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reddito di cittadinanza subito! Con 451 si, 147 no e 42 astensioni, il Parlamento europeo dice sì alla proposta del gruppo Efdd - MoVimento 5 Stelle. Il rapporto è una road map per azzerare la povertà in Europa e Italia, unico Paese assieme alla Grecia, a non prevedere un reddito minimo per tutti i cittadini. Fra le misure approvate si sono:

1) l'uso del Fondo sociale europeo per cofinanziare il reddito di cittadinanza
2) una direttiva della Commissione europea vincolante per tutti gli Stati membri
3) reddito di cittadinanza per tutti i cittadini colpiti dalle recessioni economiche è uno strumento di inclusione attiva, promuove la partecipazione e l'inclusione sociale.
4) l'indicazione di un importo per la determinazione di questo reddito: il 60% del reddito medio nazionale.

Questo voto è la rivincita degli ultimi, di quelli che subiscono l'onta della povertà e dei cittadini umiliati dai tagli e dalle politiche di austerità. Con noi nessuno rimane indietro!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.03.18 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Laura Agea, Efdd - Movimento 5 Stelle Europa

"La povertà è un problema europeo causato proprio dalle sue politiche scellerate. L'ultima speranza per mettere un freno all'emergenza della povertà è la volontà da parte di tutti i Paesi di adottare un reddito minimo che restituisca vita e dignità ai quasi 120 milioni di cittadini europei che non riescono più ad arrivare alla fine del mese.

Con questo documento l'Europa non potrà più girarsi dall'altra parte con indifferenza quando si parla della sofferenza dei suoi cittadini. L'Europa non deve più restare indifferente di fronte alle richieste di aiuto che le famiglie e le imprese ci rivolgono. La Commissione Europea affronti senza indugio la questione del reddito minimo presentando quanto prima la proposta di una direttiva vincolante.

Oggi, secondo l'Osservatorio sociale europeo diverse forme di sostegno al reddito esistono già in 26 Stati membri e non serve aggiungere che il mio Paese non prevede nessun tipo di sostegno. Noi vogliamo che l'Europa intervenga immediatamente con un quadro comune di norme che permetta l'armonizzazione dei diversi regimi vigenti con criteri di accesso comuni e validi per tutti: come ad esempio basare il calcolo del reddito da erogare sulla soglia di povertà che Eurostat fissa al 60% del reddito medio nazionale.

Non esistono cittadini di serie B! Tutti devono poter beneficiare allo stesso modo dei regimi di reddito minimo. Le parole non bastano più! Bisogna mettere a disposizione le linee di bilancio del fondo sociale europeo e del programma europeo per l'occupazione e l'innovazione sociale per aiutare gli Stati membri a implementare regimi di Reddito minimo.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.03.18 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete notato che dal 4 marzo i migranti non sbarcano più e i fascisti sono spariti? I furti nelle ville venete erano spariti già da un po'. E avete notato che i 5stelle hanno vinto ma lo spread non si è mosso nemmeno un po' (spiace per Gianni e Zucconi che ci contavano!), i mercati si sono adeguati e non si è vista nemmeno un cavalletta?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.03.18 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VENDETTA DEL PD E RENSì CON ROSATELUM-BIS

Il PD non stato mai un partito di classe, si è tramutato in un soggetto che i politologi chiamavano partito-pigliatutto, cioè uno strumento che vive solo di elezioni e per le elezioni, e all'interno non poteva per la sua natura far crescere una nuova classe politica.

RenSì è il prodotto dal partito delle elezioni, non è un politico pensatore, non ha mai fatto un analisi politico sociale semplicemente è un provocatore o un agitatore, un tempo c'erano ai margini dei partiti oggi a capo.

Ci troviamo nella impossibilità dopo elezione per fare il governo grazie al Rosatelum-Bis invenzione irresponsabile del PD che li usa come strumento per ricattare i vincitori della elezione, come dire; vedete non sono capaci a fare il governo...

RENSì VUOLE PUNIRE I SUOI E IL PD VUOLE PUNIRE ITALIANI PER NON AVERLI VOTATO

Sciri 10.03.18 08:56| 
 |
Rispondi al commento

BOLOGNA. Viviana Vivarelli
Io sono di Bologna ma i risultati qui fanno proprio piangere e la cosa che davvero non si capisce è l'enorme stupore di tanti anziani che ci sono rimasti male e dicono: "Ma chi se l'aspettava?" (ma come chi se l'aspettava???).
Qui i piddini hanno votato Casini senza disubbidire agli ordini di partito che ormai è in grado di far ingoiare loro qualsiasi rospo, come se non fossero persone senza dignità o valori.
121.898 elettori su 472.197 (votanti 366.646) non si sono vergognati a votare Casini.
E che in tutta l'Emilia Romagna non si fosse trovato uno di sx meglio di lui è davvero un'onta ineliminabile di Renzi e del Pd.
Il Pd resta perciò il primo partito anche se perde 12 punti percentuali rispetto al 2013, ma resta il primo partito pur lasciando sfuggire clamorosamente un collegio uninominale in favore del centrodestra.
La Lega passa dal 2 al 15%, Forza Italia cala drasticamente al 9% mentre il M5S al 26% raggiunge il massimo storico tallonando i Dem come prima forza politica.
A Bologna il M5S prende solo 87.052 voti.
Ma in Emilia Romagna il vincente è il M5S.
Nel csx eletta pure la Lorenzin (non ci sono parole), poi Delrio, Franceschini, Fassino, Orlando, Richetti.. e pure Bersani ed Errani di Leu.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.03.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Movimento 5S versione 2.0
Il Movimento dovrebbe passare velocemente ad un secondo step strategico. Propongo:
Reddito di cittadinanaza, il cittadino ancora disinformato non comprende. Bisogna rinnovarlo e raffozzarlo. I media non potrebbero piu' evitarlo. Per es. ai corsi di formazione (di cui al cittadino medio non importa nulla) aggiungere 2 ore al giorno x lavori utili alla societa', in modo da toccare tutti i cittadini, in modo da offrire benefici a tutta la societa'. Come? Alcune proposte che interesserebbero tutti. Presidio entrata e uscita scuole, presidio strade comunali e segnalazione dissesti alle autorita competenti, presidio parchi pubblici e segnalazioni aut. competenti x dissesti o disagi, giornata ecologica mensile in ogni comune italiano, assistenza sociale gratuita a famiglie con disabili, assistenza a famiglie x accompagnamento minori c/o scuole, palestre, piscine ecc, presidio zone commerciali e segnalazione alle aut competenti x vendita ambulante merce contraffatta. E tante altre attivita che entrerebbero nelle case degli italiani, nelle famiglie, nel tessuto commerciale, nella scuola, nello sport. In questo modo il cittadino autonomamente riuscirebbe a contrastare la cattiva informazione dei mass media. Se entriamo nelle case con attivita che toccano i cittadini, con benefici di vario genere, immagino la classica esclamazione " ma che vo' sta televisione, io li vedo sempre fuori le scuole....mi hanno fatto la spesa con un figlio disabile.....stanno segnalando le buche della strada sotto casa mia.....mi hanno liberato da concorrenza sleale di merce falsa fuori al mio negozio......ecc ecc"
Non ci fermiamo alle proposte di anni fa, aggiorniamo il reddito di cittadinanza, aggiorniamo il movimento, entriamo con fatti e attivita nelle famiglie e nelle case, presidiamo il territorio stando per strada co n attivita' visibili. Movimento 5S 2.0

Luigi Notarantonio 10.03.18 08:52| 
 |
Rispondi al commento

" E fu così che da un giorno all'altro
bocca di rosa ssi tirò addosso
l'ira funesta delle cagnette
a cui aveva sottratto l'osso "

undefined 10.03.18 08:38| 
 |
Rispondi al commento

I Dem si sono arroccati in opposizione, sarebbe come dire che i cittadini Italiani gli pagheranno 15 mila euro al mese solo per scaldare le poltrone di camera e senato, capisco la sventura di aver avuto un segretario incapace, ma adesso basta faccino politica, non abbiano paura di fare l'interesse generale anzichè quello del "circolo magico", FARE L'INTERESSE DELLA COLLETTIVITA' è l'urgenza di questo paese, e visto che nell'ultimo decennio se ne sono dimenticati, almeno ora a fronte degli "schiaffi" elettorali ricevuti, si mettano sulla retta via oppure, come che ho detto altre volte, cancelleranno il PD dalla parola "politica" , portandosi dietro questa poco bella responsabilità.


Salve a tutti.
Io non conterei molto sul senso di responsabilita' del P.D.R. visto le leggi elettorali che ha firmato sensa indugio.
E non ci dica che aveva l' obbligo di firmarle, poteva rimandare, almeno una volta la legge indietro per far capire la sua perplessita', ma non l'ha fatto.
In questa intervista pero' manca una domanda a Di Maio (e non vorrei fare il guastafeste):
Ma se dovremo tornare alle urne tu che ruolo avrai dopo?

Andrea Lenzi 10.03.18 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Mughini,
ma non c'e' un bravo psichiatra dalle tue parti?
Prendi appuntamento e vacci, ne hai tanto bisogno. Tu e il tuo PD.

Onestà intellettuale zero. Questo qui sputa veleno e inveisce sempre contro il M5S. Nel contempo difende il partito di mafia capitale, banca etruria, scandalo De Luca etc. E' proprio un soggetto senza speranza...

Zampano . Commentatore certificato 10.03.18 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, questa linea per me é chiara e condivisibile, perché é coerente con
la situazione post-voto e concilia egregiamente l'ideale del moVimento,
quando sará il momento, questa linea va fatta capire chiaramente a tutti! in
streaming, a reti unificate, a megafoni spiegati e in qualunque modo possa
arrivare a TUTTO il PAESE!...
Se anche si dovrá scendere al linguaggio sporco dello spartimento di
poltrone, pur di far muovere questa legislatura, é necessario che anche
queste dinamiche e questa dialettiche che finora si sono svolte nelle
segrete stanze dei bottoni, vengano esposte chiaramente a TUTTA LA
NAZIONE!....A parte le stronzare sulla corsa ai moduli per il rdc, i
cittadini si aspettano molto dal moV......
Caro Luigi, l'hai detto, lo so che lo faremo, ma ricordarlo e non dimenticare
che l'intelligenza e la conoscenza collettiva é la forza del moVimento, é
cruciale per qualunque sia poi l'esito della di questa legislatura.....

Alberto comune 10.03.18 08:08| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Il Killer del senegalese è un comunista, ex militante del PCI e oggi, sabato 10 marzo, a Firenze, ci sarà una manifestazione antifascista....

Patty Ghera 10.03.18 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Disoccupati in coda dall'alba per l'assegno. C'è chi vende il posto in fila per 100 euro

Castelfiorentino (Firenze), 9 marzo 2018 - Mattinate di passione al Centro per l’impiego di Castelfiorentino, dove dalle prime luci dell’alba si sono registrate file lunghissime di persone che tentavano di avere accesso a un assegno di 500 euro. Si tratta del contributo messo a disposizione dalla Regione Toscana per chi ha perso il lavoro da almeno sei mesi. L’aiuto mensile (fino a un massimo di sei mesi) garantisce un sostegno al reddito e l’assistenza alla ricollocazione nel mondo del lavoro ai disoccupati della Valdelsa, in particolare residenti dei comuni di Castelfiorentino, Gambassi Terme, Montaione e Certaldo. Questa zona è stata infatti individuata come area di crisi «non complessa», e quindi con diritto alle risorse del fondo regionale fino a esaurimento.

*************

Anche nella rossa Toscana non disdegnano aiuti, chissà perchè......

Patty Ghera 10.03.18 07:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT? Governo di minoranza prospettiva concreta: il nuovo regolamento del Senato lo permette

http://bit.ly/2p2eHFi

sa edi 10.03.18 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Interessante il panorasms dell'informazione in Italia. Formigli nell'ultims puntsts del suo programma ne passa,quasi la metà, a capire che cos'è il reddito di cittadinanza. Poverino, ancora non l'ha capito,diamogli una mano, forse con un pò di sforzo ci arriva pure lui. Ma se non c'è l'ha fatta il prof. De Masi, a spiegargli che cos'è e perchè va fatto, sembrerebbe che proprio non ci riesca. A meno che non faccia il finto tonto,per convenieza .Ovviamente. - Altro programma di informazione quello della "teutonica" Gruber. Nella puntata di ieri sera, ospite,una notevole firma del CdS, ovvero Massimo Franco, sempre attento a capire "le tattiche" nascoste del Movimento, si sono fatti una bella chiacchierata,sugli scenari,sulle ,strategie, sui retroscena, sui compartamenti di Di Maio,e di Di Battista , specialmente il Franco, . A parte che sembravano due amici al bar che la messa se la cantano e se la suonano da loro stessi, il "grande" giornalista, d'inchiesta,ma forse più probabilmene di tavolino, non sembra che ci abbia capito un gran chè. Caro egregio giornalista, NON C'E NESSUNA STRATEGIA ,come la intende Lei, ma c'è solo un "PERCORSO" e gli atteggiamenti che ne conseguono sono coerenti con il programma e con gli obiettivi definiti dai cittadini e dai loro rappresentanti. Non continui a lambiccarsi il cervello, non ci sono le "tattiche della vecchia politica" alle quali lei evidentemente appartiene. Lasci perdere.E' cambiata la musica .Non se ne accorto?

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.03.18 06:36| 
 |
Rispondi al commento

CAMERA

Ecco cosa dicono i risultati su quali regioni il M5S ha preso piu voti !

Praticamente ovunque anche al nord a chiazza d'olio e ha perso per un pugno di voti su molte altre al Nord.
Fate un'analisi.

CAMERA

VALLE D'AOSTA
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI27000000000

PIEMONTE 1 - 01
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI01100000000

PIEMONTE 1 - 02
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI01000000000

LOMBARDIA 1
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI03000000000

LIGURIA
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI10000000000

EMILIA-ROMAGNA
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI11000000000

MARCHE
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI14000000000

UMBRIA
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI13000000000

LAZIO 1
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI15000000000

LAZIO 2
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI16000000000

ABRUZZO
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI17000000000

MOLISE
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI18000000000

CAMPANIA 1
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI19000000000

CAMPANIA 2
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI20000000000

PUGLIA
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI21000000000

BASILICATA
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI22000000000

CALABRIA
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI23000000000

SICILIA 1
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI24000000000

SICILIA 2
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI25000000000

SARDEGNA
http://elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI26000000000

John Buatti 10.03.18 04:03| 
 |
Rispondi al commento

SENATO

Ecco cosa dicono i risultati su quali regioni il M5S ha preso piu voti !

Praticamente ovunque anche al nord a chiazza d'olio e ha perso per un pugno di voti su molte altre al Nord.

-----SENATO -----

PIEMONTE - 01
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI01100000000
01 - SETTIMO TORINESE
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI01110000000
02 - MONCALIERI
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI01120000000
03 - TORINO - COLLEGNO
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI01130000000

07 - ALESSANDRIA
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI01230000000

LOMBARDIA - 05
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI03500000000

LIGURIA
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI07000000000

EMILIA-ROMAGNA
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI08000000000

MARCHE
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI11000000000

UMBRIA
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI10000000000

LAZIO
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI12000000000

ABRUZZO
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI13000000000

MOLISE
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI14000000000

CAMPANIA
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI15000000000

PUGLIA
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI16000000000

BASILICATA
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI17000000000

CALABRIA
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI18000000000

SICILIA
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI19000000000

SARDEGNA
http://elezioni.interno.gov.it/senato/scrutini/20180304/scrutiniSI20000000000

John Buatti 10.03.18 04:03| 
 |
Rispondi al commento

" ULTIME NOTIZIE!!!!

- Allarme all'Agenzia delle entrate di Bergamo. Stanno arrivando decine di dichiarazioni dei redditi con la Flat Tax salviniana già applicata -

Vi giuro che è vero! ".

Mettiamo in giro anche noi bufale così, giusto per riderci sopra.

Mamma mia, con che branco di bastardi dobbiamo combattere!

Loro le proveranno tutte
Ma non passeranno!
EVVIVA

Maurizio

maurizo fontana, cervia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.03.18 04:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver letto il commento delle 1 e 44

penso che per molti sarà il caso in cui

dovranno decidere seriamente di

re-Ubikarsi.

Thomas Jerome Newton 10.03.18 03:26| 
 |
Rispondi al commento


Forza Di Maio siamo tutti con tè!
A Renzi ora direi la stessa cosa che disse a letta " renzi stai sereno".

Stefano Pellegrinetti 10.03.18 02:37| 
 |
Rispondi al commento

Si è sempre responsabili di quello che non si è saputo evitare.
(Jean-Paul Sartre)

Gentile PDR,

quando sollecita le formazioni politiche alla responsabilità per il bene del Paese,
vuol dire che la responsabilità attiene agli attori istituzionali, lei per primo? In tal caso, se lei ha RESPONSABILMENTE APPROVATO E FIRMATO QUESTA LEGGE ELETTORALE, doveva avere in mente a che cosa la sua responsabilità nel firmare preludesse: lei sapeva già allora a chi affiderà domani il governo?
Mi permetto di chiederle, senza farci assistere a teatrini vari e indecenti che ci hanno già insopportabilmente ammorbato per anni, perché non ce lo dice subito? Responsabilmente.

Grazie.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 10.03.18 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Tutti cercano alleanze a go Hopper una paura folle di tornare alle urne e perdere definitivamente la poltrona. Lasciamoli sfogare..... stanno andando verso un inevitabile baratrato. Alle prossime sfondiamo il 50% tranquili.

Roberto S. 10.03.18 01:45| 
 |
Rispondi al commento


Se stai leggendo questa comunicazione non può essere un caso, per cui confido nel fatto che tu sia particolarmente sveglio e ricettivo al mio messaggio.
Questa comunicazione interrompe, per un lasso di tempo molto limitato, il segnale che ti tiene in risonanza con la tua macchina biologica, la quale produce lo psicopenitenziario nel quale sei immerso 24ore su 24.

Molto probabilmente sei una persona in possesso di un background spirituale di un certo livello, il che rende più difficile l’interruzione del segnale e il mio conseguente inserimento. Il cosiddetto “percorso spirituale” rende infatti più difficile creare un’interferenza nel segnale, in quanto chi si trova su un cammino spirituale è più identificato con la macchina biologica rispetto alla norma degli esseri umani. Già questa sola affermazione potrebbe mandare in crisi il tuo “sistema di credenze spirituali”... e quindi facilitare l’interruzione del segnale che tiene il Sé – ciò che tu sei davvero – in costante identificazione con la macchina biologica.

Chiunque tu sia e a qualunque livello del tuo percorso spirituale tu creda di essere giunto, ti chiedo di darti un’ultima possibilità: prendi in considerazione la reale eventualità che fino ad oggi tu possa avere sbagliato tutto e che tu sia ancora prigioniero della matrice (matrix=utero) olografica esattamente come il primo giorno. Concediti la libertà di ipotizzare che tutti i testi delle antiche tradizioni e tutte le pratiche “di liberazione” (quelle dove il respiro entra da una narice ed esce dall’altra) non ti abbiano avvicinato di un solo millimetro o di un solo secondo alla liberazione finale. Le tue idee su cosa sono i soldi, il sesso, la politica e il rapporto di coppia, per quanto tu abbia letto, fanno ancora parte integrante delle credenze trasmesse all'interno della psicoprigione.


Io sono Ubik e ti comunico tre fatti importanti:




Ubik 10.03.18 01:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornalisti sono in malafede, lo sappiamo, almeno noi; i telespettatori meno accorti dopo 5 anni di spiegazioni ai media su cosa sia il reddito di cittadinanza, saranno giustificati nel pensare che i professionisti dell'informazione sono evidentemente lenti nell'apprendimento, altro che congiuntivi......Ripartire dai fondamentali : a, b, c, d..... poi lettura e comprensione del testo se ci riuscite. Per scrittura e composizione di frasi
sensate ci vediamo a scuola l'anno prossimo.

Alessandra Ruspetti 10.03.18 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Eppure un governo Cinque Stelle-Lega, con dieci chiari punti programmatici, non mi dispiacerebbe affatto. Giusto per vedere le facce degli altri e poi tornare al voto.

Erardo C., Leporano Marina Commentatore certificato 10.03.18 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Chi è responsabile di questa legge elettorale, fatta così, ammetta l'errore compiuto e paghi pegno.
Con una legge diversa il Movimento, cioè la maggioranza relativa del popolo italiano, governerebbe. Sia ben chiaro X il bene di tutti, anche degli ancora addormentati.
Il Paese ha bisogno di rinascere.... .
In alto i cuori!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.03.18 00:05| 
 |
Rispondi al commento

A distanza di 27 anni (era Berlusconi), nei vertici dei partiti di Dx e Sx (tutti) si sono insediati personaggi che bramano potere, visibilità vista come successo personale, emolumenti sicuri, prestigio generante orgoglio inopportuno.

Di contro queste ambizioni hanno generato corruzione, disonestà, falsità, inoperosità politica, cecità sulle cose da fare, e cecità sulle conseguenze delle cose sbagliate che venivano fatte nel disinteresse più totale verso i cittadini e il Paese: tutto in complicità con una stampa collusa e accomodante con i politici del malaffare (soprattutto quelli Massnoi).

Ora i cittadini hanno un polo nuovo (M5S) per spazzare queste cose e ristabilire un po' di più di equità sociale, creare le premesse per rilanciare l'economia, e allontanare dalle istituzioni i falsi politici con spiccata inettitudine.

Avanti tutta con un Governo Luigi Di Maio, con i Ministri presentati prima del voto.

Roberto F. Padova 09.03.18 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Di sicuro il capo dello Stato non potrebbe mai dare il mandato di governare a tre minoranze del paese come PD, Lega Nord e MEDIASET, con programmi diversi e idee diverse gli uni dagli altri, le tre forze politiche che hanno fatto la legge elettorale contro la maggioranza dei cittadini del paese.

gennaro a., carrara Commentatore certificato 09.03.18 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi sa non parla
Chi parla non sa
Chi ha in sé il Significato delle sue azioni
Resta concentrato in esso e il mondo viene a lui
Viene e non subisce danni
perché il significato è “qualità di vita per tutto il popolo.
Egli è come un errante straniero che assiste,
libertà, calma, altezza, Significato, sono i suoi cibi.

In questi momenti, il silenzio assoluto è Re, almeno fino al 23. Poi viene il 10…
Forza DiMa!

Il Non Agire direttamente ora è il Sovrano. Tutto è già compiuto.

Lasciamo che i perdenti si scannino a vicenda.
Basta rimanere fuori ad osservare e ne vedremo delle belle. Sono una razza in estinzione che si è sempre auto distrutta da sola aprendo autostrade infinite.
Se il vincitore si mettesse adesso nella mischia, anche nella migliore delle ipotesi qualche colpo che i perdenti si scaglieranno contro l’un l’altro potrebbe prenderlo di striscio.

Osserviamoli, come li osserverebbe uno straniero che assiste, tanto ci sono lontani ed estranei!

Restando fuori dalla mischia ed osservandoli, paradossalmente saremo noi a farli cadere a terra.

Allora, solo allora, sferreremo il nostro colpo, “un colpo solo”, quello dei grandi maestri d’armi.
Grandi perché non sono “loro” a sferrarlo.
È il Significato a mettere K.O. il nulla.

È la forza dell’intero universo, Cielo, Terra, Sole, Calore, Gravità, Vento e Volontà popolare…la causa della veloce e infallibile picchiata di un aquila sulla sua preda assassina.

Calma, essa porta tutto a compimento.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.18 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- o.t. CORRETTO

Dopo aver vinto contro i tedeschi la prima guerra mondiale (651.000 i militari italiani caduti)

e dopo che abbiamo pareggiato quasi perso (con l'armistizio) assieme ai tedeschi

la seconda guerra mondiale (472 354 italiani tra militari e civili) credo che

per convincere il mondo sulla nostra credibilità dovremmo

almeno vincere con il 51 per cento la prossima guerra mondiale.

P.S.: non so se la dovremo vincere assieme o contro i tedeschi.

Possibile soluzione con zero morti:

L'ITALIA VENDA LOMBARDIA E VENETO ALLA BCE COSì' FINIRANNO INDEGNI TEATRINI o M5S forever.

Patrizio 09.03.18 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato 5s e il reddito di cittadinanza non è stato il motivo
Una richiesta la faccio
Vorrei una indagine seria sulle epidemie in corso in Italia che hanno richiesto la vaccinazione coatta dei minori
Subito

Psichiatria. 1 09.03.18 20:29| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi farà di tutto per non ritornare al voto salvini vuole tornare a votare e la meloni da ragione a tutti e due = brunetta incaricato alla campagna acquisti renziani ex pd programma di governo quello dei 5 stelle WW l italia

stefano vercesi 09.03.18 19:58| 
 |
Rispondi al commento

i giochi sono fatti....l'avversario è alle corde....o accetta di perdere i privilegi.....o torna al voto e si annienta....la lega si puo ampiamente permettere il ri-voto....gli altri no....ma mi sembrano tutti inclini al suicidio....non vedono neppure il baratro verso cui
stanno galoppando....e da anni non lo vedono.....salta in sella pure Calenda che è simbolo di tutto quello che gli italiani hanno bocciato.....che gente strana...stranaaaa

silvana 09.03.18 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Per fare un accordo bisogna fare come i tedeschi: un contratto serio, chiaro e articolato, con al centro la politica economica. Poi bisogna dimostrare che l'accordo è WIN-WIN , dignitoso per tutti e potenzialmente vantaggioso. Anche se purtroppo i nostri interlocutori sono poco seri e bisogna sempre tenere pronto un VAFFA DEFINITIVO qualora qualcuno cominci a barare!

Francesco Zurlo, Crotone Commentatore certificato 09.03.18 18:44| 
 |
Rispondi al commento

per me si sta dando a mattarella l'einstein che lui non è. è meglio che il Luigi nazionale cerchi in prima persona un 50% senza aspettare che i % arrivino da chissaddove

Enrico Marcarlo, Milano Commentatore certificato 09.03.18 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Il governo serve per le cose semplici oneste e trasparenti nell'interesse dei cittadini e non per interessi di bottega.
Appurato questo chi non ci starà a fare ciò ne pagherà le conseguenze alla prossima tornata.
Ormai gli Italiani ce ne hanno le @@ piene!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.03.18 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Io dico di non cedere alle lusinghe di nessuno, visto che qui già dal giorno dopo le elezioni tutti si sono ammorbiditi nei confronti del mov5 stelle. Fino a sabato scorso eravamo il diavolo, ricordate? E mi raccomando lasciamo stare Salvini. Uno che si allea con berlusconi NON PUO' essere una persona seria. Chi sta con b. o è un furfante come lui oppure è scemo.

Raffaele M. Commentatore certificato 09.03.18 18:32| 
 |
Rispondi al commento

da ansa: Di Maio: 'Con intesa Pd-Lega-FI salirebbe il nostro consenso'

luigi, in questi momenti meno si parla e meglio è....
se vogliono fare un accrocco tutti insieme lasciali fare, non c'è problema!

daniele p., cortona Commentatore certificato 09.03.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè sta venendo fuori di tutto a Roma...altro che buche:
www.ilfattoquotidiano.it/2018/03/09/discarica-malagrotta-pm-chiede-sei-anni-per-cerroni-associazione-per-delinquere-sistema-a-un-passo-dal-416-bis/4214967/

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.03.18 18:26| 
 |
Rispondi al commento

CONVERGENZA DI BASE
Il M5S, come l’elettorato progressista che ha votato per la Lega ed il PD chiede che l’economia si adegui agli standard europei, creando ricchezza e lavoro. La convergenza sui temi economici, sociali e politici c’è di per sé. I leader di tali forze politiche dovrebbero avere la lungimiranza di Berlinguer e Aldo Moro che anteposero il bene comune al particolarismo delle corporazioni fasciste, retrograde, mafiose e parassitarie.
C’è il sospetto che alla base delle divergenze ci siano gretti interessi. Il vero ostacolo potrebbe essere l’avversione a ridursi lo scandaloso stipendio di parlamentare

Giuseppe C. Budetta 09.03.18 18:25| 
 |
Rispondi al commento

La determinazione e la volontà di fare e fare bene sono fondamentali come la possibilità di reperire le risorse per portare avanti i progetti. Purtroppo la saga dei tuttologi è hai suoi massimi livelli. Tutti parlano di tutto con un conoscenza delle cose da copertina. Tutti parlano della situazione italiana, del debito pubblico mostruoso. Nessuno parla delle sue origini, dei suoi presupposti creati ad arte. Nessuno parla dei 942 miliardi d’interessi pagati dal'ingresso nell'euro ma, ancor peggio, nessuno parla apertamente del fatto che dal governo Monti in poi la media annuale del debito è aumentata del 25% :402 miliardi di €. dal 2012 al 2017. Nessuno dice apertamente che il debito continuerà a crescere inesorabilmente, nonostante i continui tagli, in quanto l'interessi sono superiori all’inflazione e alla crescita. Promesse elettorali a parte, se non riusciranno a cambiare radicalmente le regole di questa Europa il nostro destino sarà segnato da un bel default.
Saluti

Franco B., Prato Commentatore certificato 09.03.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Bene Luigi le TUE RISPOSTE sono quelle della CAMPAGNA ELETTORALE!!!
NOI SIAMO QUESTO E NESSUNO CI FARA' CAMBIARE IDEA!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.03.18 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Priorità immediata su due temi essenziali e collegati tra loro: a) reddito di cittadinanza b) riforma/abolizione Fornero quota 100 e/o 41 anzianità con possibile collegamento patto generazionale incentivante per imprese per nuove assunzioni giovanili e/o lunga disoccupazione.
Forza M5S.

Roberto S. 09.03.18 17:57| 
 |
Rispondi al commento

senato 5S
camera lega
ministeri tutti M5S
commissioni distribuite 1/3 M5S
2/3 coalizione dx
e gli altri un chupa chups al tamarindo

psichiatria. 1 09.03.18 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo Calenda chi ca$$o è?? Chi lo manda? Mi ricorda un personaggio di "Chi ucciderà Charley Varrick?", un tale Molly che faceva proposte che non si potevano rifiutare...

jqka 09.03.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Penso che si debbano individuare le priorità che in questo momento servono al nostro paese, discuterne con gli altri schieramenti e condividerle. Le proposte comuni possono essere la riduzione del Cuneo fiscale, ridurre la burocrazia, ridurre i costi, vedi il comune di Roma come ha ridotto le spese di gestione dell'80%, regolare per politici corritti e condannati. Penso che questi temi siano condivisibili con tutte le forze politiche. A noi interessa poco avere le poltrone se queste servono agli altri schieramenti per appoggiare queste priorità ben venga.


allora che si fa?

vengono a noi i leghisti

b compra a manetta

i pd si immolano in nome della responsabilità

non si fa niente e andiamo tutti a giocare a bigliardino ?

psichiatria. 1 09.03.18 17:16| 
 |
Rispondi al commento

questi giornalisti, opinionisti, luminari.... hanno rotto veramente i coxlioni: ogni volta che si parla di reddito di cittadinanza, anziché entrare nel merito, fanno finta di non aver capito cosa intende il movimento e iniziano a confutare la proprietà del termine.
vogliamo d'ora in poi chiamarlo reddito anti-povertà?
così non ci sarebbero ambiguità e si potrebbe finalmente smettere di perdere tempo in diatribe inutili e strumentali.

daniele p., cortona Commentatore certificato 09.03.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'evasione fiscale si abbatte in ''10 minuti''......incrocio dei dati evviaaaa....basta farlo....metti quattro smanettoni ....si divertono pure....come nel nord europa....non devi fare neppure un controllo....solo un paio di click....appare tutto....ero in islanda il mese scorso....ho viaggiato senza denaro in tasca....tutto finito...una card per tutto e buonanotte

silvana 09.03.18 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe possibile una corvergenza programmatica con la Lega per togliere i privilegi fiscali alle coop rosse? Secondo me si! Far pagare le tasse alle coop e colpire fiscalmente il gioco d'azzardo (che lucra mandando in rovina le famiglie) sarebbe cosa buona e giusta ... due delle tante fonti di finanziamento pubblico nell'interesse dei cittadini.

Paolo De Sanctis

De_Sanctis 09.03.18 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non potrebbe essere prorpio Salvini l'interlocutore privilegiato? Si potrebbe fare una forte coalizione di governo fortemente orientata a far funzionare l'Italia. Dal canto suo Salvini si libererebbe di Berlusconi passando definitivamente dalla parte del futuro. Il PD è fatto di fede e di solito in due fanno tre partiti e quattro idee..Lasciamo perdere.

michele C. Commentatore certificato 09.03.18 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I denari per i servizi ai cittadini si devono prendere colpendo la grande evasione protetta e garantita dalla malapolitica e le sue leggi contrarie all'equità. Di casi clamorosi ce ne sono tanti ma questo è veramente il massimo e sotto gli occhi di tutti! Altro che la web tax!

http://www.liberoquotidiano.it/news/home/805717/capital-comunisti-coop-non-pagano-la-crisi-tasse-non-si-accaniscono-sul-70-del-loro-utile.html

Paolo De Sanctis

De_Sanctis 09.03.18 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un paese equo e solidale tutti dovrebbero pagare le tasse, ad esempio ANCHE LE COOP ROSSE! Tali cooperative fatturano come una multinazionale ma non versano tributi per ragioni politiche. Tassatele e col ricavato potrete abbassare il carico fiscale medio e finanziare il reddito di cittadinanza.
Questa si che sarebbe una scelta equa e solidale che il PD non farebbe mai!
Paolo De Sanctis.

De_Sanctis 09.03.18 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sognato un sogno ed è diventato realtà Governance a 5 stelle

Giovanna Pellegrini 09.03.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

renzi se ne andrà dal pd portandosi dietro i suoi seguaci opportunamente eletti in collegi sicuri e votati dal pd (turandosi il naso)verso una migrazione naturale in forza italia e o fac simili il vero obbiettivo suo era coprire i suoi banchieri dando i soldi alle banche impedendo il fallimento e impedendo di fatto alla magistratura di indagare per reato di bancarotta fraudolenta se avranno i numeri governeranno con la destra ma non credo che salvini si presterà calenda altro personaggio che con la sinistra non ha niente a che vedere

stefano vercesi 09.03.18 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Bruno P. sei proprio sicuro che i cosiddetti poteri forti vogliano un governo M5S-PD ? L'operazione mediatica Calenda è iniziata prima delle elezioni, si potrebbe concludere con la sua ascesa come segretario del partito e appoggio esterno o non sfiducia del PD ad un governo di cdx. Continuità con il progetto politico di Renzi di opa sui resti di Forza Italia, con il benestare di Berlusconi che così tutela le sue aziende. Berlusconi continua a ripetere niente nuove elezioni, Salvini invece nuove elezioni se non c'è governo sicuro, forse si è accorto che con un PD formato Calenda, Forza Italia diventa contendibile e sfuma per lui la possibilità di essere il nuovo capo politico di tutto il cdx. Non mi spiego altrimenti la strana votazione di Forza Italia per la proroga dei capi Aise e Dis al 2019, in aperto contrasto con la Lega. Io credo che a parole Berlusconi sia alleato di Salvini, in realtà speri in un nuovo partito di Renzi o in un PD derenzizzato a guida Calenda in dialogo con lui in continuità con la politica di questi anni. Il tutto sarà più chiaro con l'elezione dei presidenti di camera e senato e con la formazione dei gruppi parlamentari. Le palle non sono ancora per nulla ferme. Certo è che il primo che riceve l'incarico da Mattarella rischia di andare a sbattere per aprire nuovi scenari possibili su formazione di governo. Un banco di prova difficile per il nostro Di Maio, si deve muovere in un mare affollato di squali.

Alessandra Ruspetti 09.03.18 15:17| 
 |
Rispondi al commento

La mia paura più grande é che si arrivi ad un punto morto facendo passare altro tempo rispetto ai canonici che bisogna attendere. Caro Luigi non scendere a compromessi dritto per la tua/nostra strada e cambiamo questo paese che é molto simile ad un barcone alla deriva. Un abbraccio.

Pierluigi D'agostino 09.03.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo all'opposizione, và... Così vediamo come fa Salvino a far passare qualche provvedimento sul rimpatrio e sulle ronde... E le leggi sul "reddito di dignità" e sulla "flatulent tax", con i voti del PD...

Biagio C. Commentatore certificato 09.03.18 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma il Calenda lo sa che non lo eleggeranno mai segretario del PD perchè noi del 5S non vogliamo accordi con altri palloni gonfiati?
E lo sa il Calenda che ora il PD non decide più niente ma è la trottola di certi poteri che vogliono l'accordo M5S-PD?
Ed ancora lo sa il Calenda che gli stessi poteri hanno forzato le dimissioni del suo ex* amico Renzi perchè era indigesto al M5S?

*Ex amico perchè dovete sapere che il Calenda cambia idea come il vento.Il mese scorso era un renziano di ferro ora se non lo eleggono segretario scommettiamo che va dall'altro attore del patto del nazareno?
Calenda,Calenda.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono laureato sulla strada, quindi l'esperienza non mi manca mi permetto di dire a Di Maio e tutti i parlamentari eletti di stare attenti, le tenteranno di tutti i colori per ostacolarvi, si inventeranno le cose più squallide per mettervi in cattiva luce nei confronti dei cittadini, dovete riuscire dove gli altri hanno fallito e dimostrare a tutti quelli che credono in voi che siete forti è più inteliggenti dei vostri avversari politici, spero che un giorno grazie a voi l'Italia risorga dalle macerie e dalle incertezze che ormai ci accompagnano tutti i giorni. Sicurezza, legalità, diritti, dignità, servizi, sanità, sono sicuro che ci riuscirete certo ci vuole tempo ma noi aspetteremo. VIVA IL M5S.

Vincenzo Bisogno 09.03.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Evviva abbiamo vinto !!!. Pero'???.
Gira e rigira, con le regole elettorali hanno vinto tutti. Si perche' alla fine la minestra e' solo stata rigirata e i ladroni rimangono al loro posto.
Caro Di Maio. Mi auguro che non ci siano inciuci con gli altri partiti perche' altrimenti tutti i vostri ideali andrebbero a farsi fottere. Meglio andare all'opposizione per altri 5 anni piuttosto che allearsi con chi per decenni ha succhiato il sangue al Popolo Italiano.
E poi c'e' la questione del reddito di cittadinanza.
Mi auguro che ci siano delle regole ben definite su come eventualmente verra' distribuito questo reddito altrimenti rischiamo di mantenere chi nella vita non ha mai pagato tasse e non ha fatto un cavolo di niente se non essere parassiti della societa'. Stiamo attenti !!!.
Ho molti dubbi sul reddito di cittadinanza ma ugualmente vi ho votati nella speranza che in Italia cambi qualche cosa.
Qui' piu' che reddito di cittadinanza bisogna dare lavoro ai sempre piu' disorientati giovani Italiani.Cosi' come avete cambiato idea sull'europa, potete cambiare idea anche sul reddito di cittadinanza.
C'e' anche la questione immigrati nella volonta' degli italiani, anzi direi che e' al primo posto.
Il M5* non si e' mai espresso chiaramente su questo problema e questa e' una mancanza molto grave. Siamo su una mina vagante, e prima che il razzismo dilaghi e' meglio trovare una soluzione che sia chiara per chi vi ha votati.
Stiamo attenti : La miccia e' gia' accesa.
Detto questo, se i punti in questione non saranno chiari, a mio malincuore non credero' piu' al movimento.
Solo e Sempre M5* senza inciuci.

italo libero 09.03.18 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei leggere qualcosa nel lodevole programma dei lavori in corso inerente la politica economica di controllo dei prezzi dei generi alimentari di prima necessità che si intende adottare..
L'ormai decennale fallimento dell'euro drogato ha di fatto dimezzato il potere di acquisto.
Non si può ancora chiedere ai pensionati di sostenere il peso di fumose leggi di mercato...
che fanno il paio con l'allungamento della vita..
Grazie

franco s., SAN BENEDETTO DEL TRONTO Commentatore certificato 09.03.18 14:22| 
 |
Rispondi al commento

OT? Il Senato cambia regolamento: tra le novità freno a 'voltagabbana' e nuovi gruppi

http://bit.ly/2Fw2z6n

sa edi 09.03.18 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Ansa: "Elezioni: Berlusconi: 'Scongiurare paralisi che porti a elezioni'".
Che te stai a preoccupa' che se se dovesse tornà al voto, rischi de scomparì del tutto?
"Stai sereno"

M5S Sempre

maurizio d., Terracina Commentatore certificato 09.03.18 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Qualsiasi atto di governo, presente o futuro va fatto nel pieno rispetto della COSTITUZIONE.

Roberto Maccione Commentatore certificato 09.03.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi auguro , per il bene di tutti, che il senso di responsabilità sia recepito da tutti. Il paese ha bisogno di un programma di sviluppo sia in ambito economico che legislativo. Occorre senza ombra di dubbio abbassare la pressione fiscale, e occorre dare regole anche su piani di sviluppo regionali, saper intercettare e usufruire dei finanziamenti europei, occorre ridare fiducia ai giovani e snellire la burocrazia. Tutto questo è contemplato nel programma del MoVimento, ma più che altro lo chiedono indistintamente tutti gli italiani. Mi auguro che ci sia una condivisione interna sui punti di programma e mi auguro che anche le discussioni interne siano il frutto di un lavoro per fare meglio e non per dividere. Noi siamo la prima forza politica del Paese, non facciamoci mettere all'angolo , non ci possiamo permettere altri 5 anni di congelamento.

Vincenzo Caggiula, parabita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.03.18 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei leggere qualcosa di serio ed immediato nel lodevole programma dei lavori che mi dica esattamente quale tipo di politica del controllo dei prezzi di prima necessità si intende adottare..Non si può ancora chiedere ai pensionati di sostenere il peso di fumose leggi di mercato...

franco s., SAN BENEDETTO DEL TRONTO Commentatore certificato 09.03.18 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Ribadisco: più chiaro di così, chi non capisce è scemo!!!

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.03.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento

IL PARTITO DI DI MAIO

In diverse trasmissioni televisive si dice che il M5S sia cambiato, che non è più il Movimento di un tempo, cioè quello iDeato da Beppe Grillo e Casaleggio, ma che si è trasformato nel PARTITO DI DI MAIO.

Sarebbe utile che il nostro garante, Beppe Grillo, dedicasse un post a tal proposito.

Patty Ghera 09.03.18 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1- Massima responsabilita' e disponibilita' al dialogo.
2-Tecnici solo se necessario in appoggio al ministro.
3-Punti di programma :
* Lavoro precario/tutele/base salariale
* Scuola e insegnanti da valorizzare e
motivare.
* Aiuti alla famiglia per natalita'
* Revisione tassazione progessiva con maggiori
tasse per redditi alti.
* Ridefinizione di emolumenti nel parlamento e
in tutte le cariche statali con tagli equi.
* Ridefinire le competenze delle provincie :
abolizione oppure dare almeno la competenza
sui lavori stradali ( fanno pena ovunque ).
* Ecologia e tutela del territorio.
4- Dialogare a tutto campo con toni sereni,
dando + spazio alle forze piu'progressiste.
5- Non acuire divisioni tra Nord/Sud, ma
trovare le giuste necessita' di entrambi.
6- Se si trova un accordo con altre forze
politiche dare a queste una presidenza o
anche due. L'importanza e' l'accordo.
7- Senza accordo rifare la legge elettorale ,
maggioritaria a doppio turno, senza premio
di maggioranza, con scelta dei parlamentari
da parte dei cittadini. L'accordo deve
essere colleggiale facendo risaltare la max
disponibilita' , ma su quella linea
maggioritaria.
8- Il M5S potrebbe essere penalizzato se non
mostrasse disponibilita , ma nella fermezza
di punti salienti ( Benefici per i cittadini
ma pene severe per la corruzione ).
9- I transfughi ci saranno sempre, basta non
dare loro motivazioni serie.
10 -Reddito di cittad. deve essere dato solo a
chi davvero si impegna a riconvertirsi e
accettare una lavoro ( Giusto definire
questo anche con i sindacati che vanno
riproposti come essenziali alla vita
democratica ).
11- Sugli scontrini mettere un controllo
( tesoriere ), oppure un feedback con
warning dal min.del tesoro che tiene la
cassa per le piccole imprese.

Francesco De Rita 09.03.18 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Non è difficile prevedere che i prossimi mesi saranno difficili per la formazione di un governo , troppi gli interessi in ballo , troppi a remare contro il ritorno all'ordine e alla democrazia . Non solo il PD trama per la destabilizzazione ma anche i suoi alleati compreso LeU e tutta la sinistra obbligata a mantenere gli impegni oscuri presi con i nemici del nostro Paese ! Il verme diabolico passerà dal PD a un'altra forza politica ora che questo distruttivo partito non ha più la forza di incidere pesantemente sulla vita dell'Italia .

vincenzo di giorgio 09.03.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna fare un appello a tutti scrivere un programma condiviso e vediamo chi ci sta.

Se nessuno vuole collaborare è meglio non andare al governo, occhio alle trappole.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 09.03.18 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Senza PD o porzione non esiste maggioranza di Governo. Ciò deve essere chiaro a tutti. Un eventuale sostegno, anche esterno, non ci permetterebbe di attuare le parti fondanti del nostro programma perché sotto spada di Damocle. O qualche gruppo accetta, senza condizioni, di sostenere i nostri temi tutti o alcuni che prevedano però una nuova legge elettorale SENZA LISTINI BLOCCATI e con PREFERENZE e BALLOTTAGGIO se al primo turno non si raggiunge nessun premio di maggioranza (questa variante rispetterebbe in pieno il risultato referenderio nel quale i cittadini stabilirino con l'80% inequivocabilmente la volontà di avere una legge elettorale MAGGIORITARIA). L'alternativa è tornare al voto!

Maurizio I., Roma Commentatore certificato 09.03.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento

E V V I V A!!!!!!!!! PER TUTTI O QUASI I PIDIOTI, I SAPUTONI, LA MAGGIOR PARTE DEI GIORNALISTI, PER TUTTI QUELLI CHE NEI TALK SHOW DESIDERANO FARCI FARE LA FINE DEI PIDIOTI: P R E N D E T E M E D I T A T E.

francesco falbo 09.03.18 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Il PD ha messo in circolazione la fake news sulle code ai caf per il reddito di cittadinanza a Bari.
Sono proprio delle persone meschine,schifose,indegne,sleali,imbroglione,delinquenti nell'animo.
Mi fanno ribrezzo,devono estinguersi come i dinosauri!

Terry E., Milano Commentatore certificato 09.03.18 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Ricordatevi che molti voti li avete presi da chi non ne può più delle enormi diseguaglianze sociali di questo paese, come i privilegi, vitalizi etc.. che le caste hanno a discapito degli altri comuni cittadini, per non parlare della legge Fornero. Visto che parlerete con tutti trovate un'intesa con la lega, che anche loro su questi fronti che sono i più cari ai cittadini, hanno posizioni simili, altrimenti pensare di andare ad altre elezioni non sfruttando la possibilità di fare finalmente qualcosa di concreto per i cittadini non c'é 5stelle o lega che tenga sicuramente ci sarà una astensione del voto massiccia favorendo così la vecchia casta.

Flavio Centomo 09.03.18 12:42| 
 |
Rispondi al commento

E' leale,dignitoso e legale firmare ed approvare una legge elettorale palesemente contro il popolo o una parte di esso,ancor più essendone pienamente consapevole come costituzionalista navigato?
I poteri forti/mafiosi/massonici avevano ordinato di fermare la possibilità del governo 5* ed è stato con questo obiettivo che alla "schifata" rosatellum è stato dato l'imprimatur e il via libera dal pdr mattarella, rappresentante di tutto il popolo italiano non solo di una parte oscura e segreta di esso.
Penso che per tutti questi motivi si dovrebbe procedere nei suoi confronti con l'IMPEACHMENT!
Quali istituzioni dovrebbero e potrebbero farlo nel pieno rispetto della costituzione?
Molti cittadini ce lo chiediamo!

mauro caputo 09.03.18 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Governo M5S + Salvini + FdI. Rappresenta la maggioranza assoluta dei votanti. Temi:

1) Abbassamento immediato delle aliquote fiscali attuali di 1 punto per ogni scaglione fino ai 55.000 euro lordi annui con definizione di una più larga no tax area. Più soldi così agli italiani tutti per incoraggiare la ripresa dei consumi.
2) Potenziamento delle risorse già in essere per gli strati meno agiati della popolazione, i giovani senza lavoro e per le pensioni basse e per le disabilità.

Per 1) e 2) Copertura derivante dagli sprechi, dai veri privilegi delle Caste e dai costi della politica in generale. Oltre a una efficace lotta all'evasione fiscale e un utilizzo del limite fino a ridosso del 3% (ed anche il 3,5% se fosse necessario) ma solo volto agli scopi di cui sopra.

3) Formulazione di una nuova Legge elettorale e sua approvazione per avere governi certi e stabili.
4) Imposizione della ri-discussione dei trattati con la UE in materia di immigrazione (dove l'Italia non è disposta a farsi carico degli sbarchi avvenuti ed in essere di immigrati irregolari) e per le risorse necessarie ai rimpatri. Nelle more delle conclusioni, chiusura dei porti italiani, al pari di quelli attualmente vigenti degli altri Stati UE, alle navi straniere e di Ong
5) Rivisitazione della Legge Fornero e fissazione della soglia pari a 100 per il pensionamento (età + anni di contribuzione).
6) Disposizioni per la sicurezza dei cittadini, certezza della pena e una Giustizia meno permissiva di quella attuale. Per la legittima difesa e contro il turismo criminale dai Paesi dell'est Europa.

Portati a termine o saldamente avviati questi punti, ritorno al voto.

Chiara Mente Commentatore certificato 09.03.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Non transigere su due punti del programma:
RITORNO ALLO STATUTO DEI LAVORATORI ante JOBS ACT
REDDITO DI CITTADINANZA
altrimenti la perdita dei consensi sarà drammatica!
Compreso il mio!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.03.18 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Fare accordi mi sembra a questo punto saggio ma non transigere su due proposte pena il crollo dei consensi : REDDITO DI CITTADINANZA (magari a fasi..) e RIPRISTINO COMPLETO DELLEO STATUTO DEI LAVORATORI ante JOBS ACT!!!!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.03.18 12:27| 
 |
Rispondi al commento

è difficile se non impossibile fare un governo?
bene, che se la veda mattarella che ha firmato e tutta quella banda di irresponsabili che ha ideato e votato questa legge fatta per fregare il *****!

daniele p., cortona Commentatore certificato 09.03.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Un'analisi perfetta! Condivido in toto!

Rosa Angela Romeo, Genova Commentatore certificato 09.03.18 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Coerenza

Deputato il popolo sovrano ha votato
l'urna ha decretato da chi vuole essere
governata la terza Repubblica appena
nata , nutrila di solida maggioranza .
Le coalizioni sono state bocciate ora
le percentuali vanno guardate , quindi
i maggiori consensi amalgamati i voti
non sono i tuoi ma di chi te li ha dati.
Costituzione e democrazia certo non
governi tecnici di chicchessia abbiamo
già dato attento deputato il popolo
sovrano non ha dimenticato .
Un voto non è per sempre l'abbiamo
appena dimostrato metti da parte la
follia di un governicchio e ricorda ciò
che hai promesso a chi ti ha votato .

Antonio D'Amato 09.03.18 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera dal pennivendoli formigli di scuola Santoro ho visto finalmente la faccia da culo di ilario lombardi : proprio una faccia da culo!

jazz00 09.03.18 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Presidente grazie di tutto e per essere l'unico politico che parla di responsabilità e di lavoro per migliorare la vita di tutti in questo Paese distrutto. Non solo io so che Lei è tutto il Movimento avete sempre parlato in questi termini fino allo sfinimento.
Gli intervistatori, non tutti, sembrano dementi e sprecano il loro tempo facendosi dire mille volte la stessa cosa. Spero che prima o poi capiscano o cambino.
I politici, non tutti, "quelli là" senza vergogna affrontano questo risultato giocando a chi conta di più fra i perdenti, cioè loro, per permettere o meno stabilità nel Paese senza neanche per diplomazia accennare agli italiani e alla loro scelta.
Ho tanta vergogna, oltre al resto, di "quelli là", dell'immagine che fanno dell'Italia e degli italiani nel mondo.
Grazie a Lei e a tutti, buon lavoro!
Paolo Croce

Paolo Croce 09.03.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Non fare assolutamente accordi che potrebbero sembrare "inciuci". Meglio fare una nuova legge elettorale ed andare a votare.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.03.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Adesso, come nella consuetudine Italica, assisteremo a giornalisti, parolai, pseudopolitici, ai tanti liberaldemocraticisaggievoluti, opinionisti e a tanti piccoli Tarzan che sono pronti a cambiarsi il fazzoletto attorno al collo e dire che loro, in fondo, hanno sempre simpatizzato per il Movimento.
Ma noi, non siamo mica scemi!!!!

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.18 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Emozionante vedere i cittadini eletti con il Movimento 5 stelle. Gli italiani si riprendono il parlamento. Gente comune che siede nei banchi di Monte Citorio e Palazzo Madama.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.03.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella aveva firmato questa legge elettorale palesemente costruita per fermare il M5S e garantire poi ingovernabilità e adesso chiede responsabilità?
presidente,la colpa è sua!punto.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.18 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella prima di parlare di "Responsabilità", si deve sciacquare la bocca. Lui e non Di Maio ha firmato questa demenziale legge elettorale, architettata nottetempo e votata con metodo golpista, in tutta fretta ed a suon di 8 voti di fiducia, con il solo scopo di danneggiare la prima forza politica del Paese. Mattarella abbia almeno il buon gusto di stare zitto e speri che i nostri eletti non si rendano conto che la cosa migliore è mandarlo a casa via Impeachment.
Quanto alle poltrone, il M5S se ne frega delle poltrone. Contano i programmi. Qua c'è da dire chiaramente se si vuol continuare a far pagare il prezzo della crisi ai poveracci, o si vuol iniziare a redistribuire la ricchezza: patrimoniali, lotta seria alla grande evasione ed elusione, reintroduzione di opportune garanzie e diritti per i lavoratori.
Secondo me il PD non ha nessunissima intenzione di modificare la sua politica in questa direzione.
Sono lì per tutelare gli interessi degli oligarchi (molti dei quali aderenti alla massoneria). Il PD è un partito di destra, fortemente classista.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 09.03.18 11:27| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma come, Mattarella ha firmato la Legge Elettorale, che assicurava l'ingovernabilità, ora passa la mano alla responsabilità dei partiti che questa legge l'hanno votata per far fuori il M5S.
Ma possiamo continuare a trascinare l'Italia verso il baratro, per i giochetti di sedie e poltrone!!?? Ma se i partiti pensano solo a questo, e gli Italiani l'hanno capito, si vada di nuovo ad elezioni con i suggerimenti espressi dalla Corte Costituzionale.Se questa non sarà una Legislatura completa, il M5S si presenti poi con gli stessi candidati di oggi, così ci sarà un plebiscito!!

BRUNO FERRARI 09.03.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Il PD non esloderà e non imploderà, semplicemente si squaglierà. Aspettarsi "regali" dagli eletti nel PD ma ricordarsi di Laocoonte: timeo danaos et dona ferentis.

giorgio peruffo Commentatore certificato 09.03.18 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non dovete cedere alle tentazioni che vi possono mettere davanti gli altri partiti, rimanete sulla vostra posizione. Sarà difficile, però, creare un nuovo governo senza fare uno scambio di poltrone perché nessuno vorrà trattare senza mettere in ballo una contrattazione di questo genere.
Caro Luigi purtroppo a quanto dicono in tv e nei giornali le persone che si recano nei vari Caf a richiedere il modulo di cittadinanza sembrano vere.

Giulia Bettella 09.03.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace per mattarella ma la sua chiamata alla responsabilità dei partiti è una inutile dichiarazione. I partiti devono difendere la loro posizione elettorale a denti stretti, quindi la responsabilità deve essere solo di mattarella che deve scegliere a chi dare il mandato. La situazione però è di STALLO INTEGRALE per cui DIMAIO deve minacciare il ritorno al voto che sicuramente sarebbe il TRIONFO DEI 5STELLE e lascerebbe il PD a raccogliere il 5% dei voti. E invece di fare opposizione sparirebbe dalla scena politica!!

mimi dilorenzo 09.03.18 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimo Luigi Di Maio,sei il nostro portavoce ideale,sempre lucido e competente.

Franco Ranocchi 09.03.18 10:47| 
 |
Rispondi al commento

E' anche tanto importante predisporre e parlare della lista di tagli agli sprechi.
Abbiamo l'Europa che cerca di reclamare altre riforme. Dobbiamo dimostrare che i tagli li facciamo dove decidiamo noi e rivendicare di attivare la politica economica che serve ai cittadini, per trainarli fuori da questa situazione.

Paola 09.03.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

bene

sa edi 09.03.18 10:38| 
 |
Rispondi al commento

ot

caf e dintorni...


poniamo sia vera e accertata...poniamo eh..

dimostrerebbe soltanto come i governi degli ultimi anni hanno ridotto il paese.... altro che #segnopiù e #avanti...c.loro...c...

ps
gramellini non legge il blog delle stelle..o se lo legge fa finta di niente...e cosa più grave.. non usa il telefono :)

pabblo 09.03.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento

EFFETTO DOMINO

“Non serve il reddito di cittadinanza, serve il lavoro”,
questo mi dice ‘Patrizio’, uno studente universitario. Io lo guardo mentre sorseggia una birra, smanetta su un Iphone di ultima generazione e noto le sue scarpe da 250 euro. Gli rispondo che non è vero e che lui ne è una dimostrazione vivente, perché lui il reddito di cittadinanza lo percepisce, solo che a erogarlo non è lo Stato ma i suoi genitori. Con un linguaggio ‘diplomatico’ gli spiego che lui è un parassita, che vive di assistenzialismo a spese di chi lavora. Poi gli dico che questo è un bene, perché lui non è l’unico a beneficiare della solidarietà dei suoi genitori, ma anche chi gli ha venduto la birra, le scarpe e l’Iphone, coloro che hanno prodotto queste cose ecc. ecc. Tutti questi ‘beneficiari’, a loro volta hanno dei figli, anch’essioggetto della solidarietà genitoriale, che poi si fanno curare i denti da suo padre e così via in un circolo virtuoso, un ‘Effetto Domino’, di cui la solidarietà ne è un elemento propulsivo
Insomma, la redistribuzione del reddito è una misura economica.

......continua

il Barone Zazà 09.03.18 10:30| 
 |
Rispondi al commento

n° 2
Insomma: la redistribuzione della ricchezza è una misura economica!
Negli ultimi 30 anni invece, si è affermata la religione neoliberista, una ideologia economica volta a spezzare il patto sociale, la solidarietà di Stato, le stesse istituzioni. Una propaganda insidiosa che ha ‘educato’ all’egoismo sociale, alla legge della giungla, a considerare i poveri dei parassiti, lo Stato sociale una palla al piede. Gli imperativi erano privatizzare, tagliare, esternalizzare…. e basta con l’assistenzialismo, basta con lo statalismo, meno Stato! meno Stato!
Il risultato è che da quando abbiamo cominciato a ragionare così, fine anni ’80, ci siamo impoveriti sempre di più! pensate sia un caso?
sarà un caso anche che nei paesi europei in cui c’è maggiore wellfare, la crisi ha fatto meno danni?
Badate bene, i neoliberisti non sono in errore, sono in malafede!
lo ripeto: i neoliberisti non sono in errore, sono in malafede!
La loro malafede appare evidente nel momento in cui a essere in difficoltà sono le banche……. .allora sì che invocano l’aiuto dello Stato, diventano solidali e dicono che bisogna proteggere i ‘’poveri’’ risparmiatori…… in realtà dei risparmiatori non gliene frega niente, sono preoccupati dell’EFFETTO DOMINO, cioé che fallita una banca si trascini dietro tutte le altre, insomma vogliono solo salvare il Sistema che li rende potenti.

il Barone Zazà 09.03.18 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori