Ma il finanziamento pubblico ai partiti non doveva essere abolito?

Dal 2017 il 2×1000 ha definitivamente sostituito i rimborsi elettorali per i partiti. Ma attenzione, si tratta sempre di un finanziamento pubblico, dal momento che parliamo di fondi derivanti dalla fiscalità generale. 

L’unica differenza tra i rimborsi elettorali e il 2×1000 è l’automaticità. Se i rimborsi elettorali infatti venivano erogati automaticamente, il 2×1000 è volontario e la sua entità dipendente esclusivamente da quanti contribuenti decidono effettivamente di devolverlo a una data forza politica nella propria dichiarazione dei redditi.

 

Quanto vale il 2×1000 oggi?

Se fino al 2012 i rimborsi elettorali ammontavano fino a oltre 180 milioni di euro, il 2×1000 ha un tetto annuo di 25,1 milioni di euro ai quali possono accedere solo i partiti iscritti in un apposito registro.

Circa 1/4 del 2×1000 è rimasto allo Stato nel 2020

 

Confronto tra la quota di 2×1000 che va ai partiti e la quota inoptata che resta allo stato (2014-20)

                                                 

FONTE: Elaborazione openpolis su dati Mef (ultimo aggiornamento: mercoledì 21 Aprile 2021)

            

Chi ha beneficiato di più del 2x1000?

Nel 2020 circa 1,4 milioni di cittadini italiani (più o meno il 3.3% dei contribuenti) hanno scelto di devolvere il proprio 2x1000, arrivando a erogare 18,9 milioni di euro. Potete vedere l’evoluzione storica del finanziamento nel grafico qui sotto.

                                                                  

FONTE: Elaborazione openpolis su dati Mef (ultimo aggiornamento: mercoledì 21 Aprile 2021)

Da quando il 2x1000 è stato introdotto le forze politiche che ne hanno beneficiato maggiormente sono state il Partito Democratico (quasi mezzo milione di contribuenti) e la Lega. O meglio, le Leghe dal momento che dal 2018 possono accedere al 2x1000 sia la Lega Nord per l’Indipendenza della Padania che la Lega per Salvini Premier che possono contare su un totale di 260mila contribuenti. Segue a ruota il partito Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni con circa 165mila persone che versano il 2x1000. Potete vedere i dettagli in questo grafico.

                                                                  

FONTE: elaborazione openpolis su dati Mef (ultimo aggiornamento: mercoledì 21 Aprile 2021)

 

Quanto frutta il 2x1000 ai partiti?

Il Partito Democratico ha intercettato ben 7,4 milioni di euro nel 2020 (circa il 39% dei fondi totali), le Leghe 3 milioni di euro e Fratelli d’Italia 2 milioni di euro. Qui sotto l’andamento dei fondi ricevuti dal 2015 al 2020.

                                                                  

FONTE: elaborazione openpolis su dati Mef (ultimo aggiornamento: mercoledì 21 Aprile 2021)

Insomma, cifre considerevoli. Ma sorge spontanea una domanda: il finanziamento pubblico ai partiti non doveva essere abolito?

 

Fonte: Openpolis, Come sta andando il 2×1000 ai partiti, 26 aprile 2021

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr