Facebook manterrà lo smart working anche dopo la pandemia

L’azienda big tech Facebook lascerà i suoi dipendenti scegliere se continuare a lavorare a distanza o tornare fisicamente in ufficio quando la pandemia sarà finita. Scelta non condivisa, ad esempio, dalle rivali Apple e Google che hanno annunciato ai propri lavoratori che nei prossimi mesi dovranno tornare a lavorare in presenza. 

Il CEO della compagnia, Mark Zuckerberg, ha già annunciato che lo smart working sarà una modalità da utilizzare almeno fino alla metà del 2022. A oggi i portavoce di Facebook non hanno rilasciato dichiarazioni circa il numero di dipendenti che hanno chiesto di lavorare in smart working ma il Wall Street Journal afferma che almeno il 90% delle richieste, secondo le fonti dell’azienda, sono state accettate.

Questa scelta però è riservata esclusivamente ai dipendenti diretti di Facebook e non ad altri lavoratori subappaltatori dipendenti di altre aziende con le quali Facebook collabora. Ad esempio, tutti i lavoratori che gestiscono la moderazione dei contenuti sulla piattaforma non beneficeranno di questa opzione, pur avendo già lamentato il fatto di essere stati costretti a tornare in ufficio nel novembre 2020, in piena seconda ondata.

 

Fonte: BBC, Facebook remote working plan extended to all staff for long term, 12 giugno 2021

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr