Stop ai compensi extra dei parlamentari per evitare conflitti d’interesse

Il rapporto tra il senatore Renzi e il principe Bin Salman – ancor più imbarazzante e inopportuno alla luce del presunto coinvolgimento di quest’ultimo nel barbaro assassinio del giornalista Jamal Khashoggi – non è una mera questione di polemica politica ma solleva un problema sull’indipendenza dei politici italiani rispetto a interessi stranieri.

Per questo abbiamo presentato un’interrogazione urgente al presidente Draghi, primo firmatario il senatore Gianluca Ferrara.

Può, in termini di conflitto d’interessi, un senatore della Repubblica italiana rimanere un indipendente rappresentante del popolo e delle istituzioni italiane se intercorrono rapporti personali retribuiti con un Paese estero?

Attendiamo ancora le risposte di Matteo Renzi.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr