Nuovi dati ISTAT: con i giusti strumenti aiutiamo le nostre imprese a crescere

I dati ISTAT recentemente pubblicati ci dicono che, nel gennaio 2021, le esportazioni italiane hanno registrato una crescita congiunturale del +2,3% (+4,0% verso i Paesi dell’UE e +0,4% verso i mercati extracomunitari). Nello stesso mese, inoltre, il saldo commerciale risulta positivo per 1.587 milioni di euro, con un aumento di 1.053 milioni rispetto a gennaio 2020. Questo ennesimo dato, in un quadro economico ancora deteriorato per via della crisi sanitaria, dimostra come il nostro export sia in grado di resistere alle turbolenze con spirito di adattamento e innovazione.

Tra le grandi economie, se si esclude la Cina, l’Italia è quella che ha maggiormente contenuto il calo delle esportazioni nel 2020 (-9,7% a fronte del -10% della Spagna, del -11% del Giappone, del -13,5% della Germania, del -14,6% degli Stati Uniti, del -16,3% di Francia e Regno Unito e del -22% della Russia), un grande risultato del nostro Sistema Paese.

Conclusosi quest’anno orribile durante il quale ci siamo impegnati primariamente nel contenere i danni e sostenere la resilienza del tessuto produttivo, il compito del Governo è quello di continuare ad accompagnare i nostri esportatori affinché possano cavalcare l’onda della ripresa post-pandemica e aggredire gli spazi di mercato globale che compariranno sempre più visibilmente a partire dai prossimi mesi. I lockdown generalizzati e le chiusure dei confini hanno resettato filiere e catene del valore consolidate da decenni e questo è il momento, per chi fa impresa, di inserirsi nel grande gioco del rimescolamento cogliendone tutte le opportunità.

L’Italia ha la competitività per fare questo e stiamo ricalibrando il Patto per l’Export in modo da aiutare i nostri imprenditori – specialmente quelli maggiormente colpiti nel 2020 – a giocare e vincere la partita con tutto il resto del mondo.

Formazione, digitalizzazione, nation branding, promozione integrata, finanza verde agevolata, sostegno al settore fieristico, penetrazione nelle filiere strategiche: queste sono le attività che come Ministero degli Esteri stiamo perfezionando e potenziando per superare tutti insieme, con slancio, la crisi.

Avanti così.


Se vuoi sapere di più su Manlio di Stefano guarda il suo profilo su Rousseau

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr