Ambasciatori della Partecipazione: studiamo i movimenti digitali nel mondo

di Valeria Marrocco e Roberto Monaldi, tutor del percorso di formazione “Ambasciatori della Partecipazione”


“Ambasciatori della partecipazione” della Rousseau Open Academy sta per tagliare il nastro del terzo e ultimo incontro del secondo modulo, che sarà sabato 6 marzo alle ore 16. La sesta lezione del percorso di formazione avrà come argomento principe: “Piattaforme per la partecipazione e organizzazione politica dei movimenti digitali”.

La fase pertanto di formazione frontale vedrà impegnati Massimo Di Felice con “Le piattaforme per la partecipazione”, Cristian Laurini con “L’ecosistema Rousseau: strumenti e spazi di partecipazione” ed Enrica Sabatini con “Organizzazione Politica nell’era delle piattaforme digitali”. 

Con il corso formativo “Ambasciatori della Partecipazione”, la Open Academy Rousseau si propone di creare una rete di persone individuate tra coloro che la comunità riconosce come attivisti qualificati su tutto il territorio italiano che vogliono aiutare a mantenere in vita il progetto civico portato avanti da Rousseau, a migliorarlo e a proporre idee su come creare quegli spazi di confronto che oggi più che mai risultano vitali per dar forza alla nostra comunità. 

Dal primo modulo, in cui si è affrontato lo studio della storia delle origini del Web fino allo sviluppo dei social network e delle tecnologie esponenziali come internet delle cose, Big Data, intelligenza artificiale e  Blockchain, si è passato al secondo modulo, che in fase di conclusione, è interamente dedicato alla storia dell’attivismo digitale percorrendo le varie fasi: l’origine, il cyber attivismo, il cyberpunk, il neo-zapatismo fino alla fase del net attivismo e del conflitto delle reti distribuite.

Quest’ultimo ha avuto inizio con la prima lezione, la numero 4 del 4 febbraio, incentrata su “Storia dell’attivismo digitale: dall’origine fino alla fase del net-attivismo e del conflitto delle reti distribuite”, in cui Davide Casaleggio ci ha parlato della “Democrazia diretta e rappresentativa: verso nuove forme di partecipazione” e Massimo Di Felice “Storia del Net Attivismo”. La seconda lezione, la numero 5, avvenuta il 22 febbraio, invece è stata interamente dedicata a “Gianroberto Casaleggio: il pensiero di un vero innovatore” nella quale Roberto Giacomelli, Giorgio Barbero e Maurizio Benzi, commuovendo ed emozionando i partecipanti, noi inclusi, ci hanno condotto e guidati nella conoscenza dell’uomo Gianroberto Casaleggio e del valore dei suoi pensieri. 

I relatori, che ringraziamo vivamente, riescono in ogni lezione a stimolare nonché’ motivare l’interesse verso gli argomenti trattati in modo eccellente. Valutazione di merito che non solo corrisponde ad un nostro soggettivo pensiero ma che riscontriamo spesso essere confermata dai partecipanti nel nostro consueto sondaggio. Così facendo riferimento, a tal proposito, alle ultime due lezioni, la numero 4 e numero 5, in media il 91% afferma proprio questo.

Ogni lezione rappresenta per tutti un’occasione preziosa di scambio in cui ogni volta tangibili sono l’entusiasmo e l’interesse, a conclusione delle quali i docenti forniscono ai partecipanti materiale didattico di approfondimento affinché la formazione prosegua nel corso dei giorni e si evolva di volta in volta in perfetta sintonia con l’obiettivo del percorso formativo “Ambasciatori della Partecipazione” della Rousseau Open Academy, ovvero di fornire ai futuri Ambasciatori della Partecipazione tutti gli strumenti operativi e culturali necessari per ricoprire al meglio il loro ruolo. Ci teniamo molto che i mezzi messi a disposizione, le risorse didattiche on line (filmati multimediali, audio, video, dispense etc.) siano di facile accesso per i partecipanti.  In media delle ultime due lezioni, risulta che il 97,5 % dei partecipanti afferma nei nostri sondaggi che lo sono.

Si ricorda al proposito che, come ormai di consueto, e coloro che ci leggono lo hanno capito, chiudiamo sempre con la nostra frase di rito rivolta all’invito alla prossima lezione. 

Quindi il 6 marzo, state con noi, seppur virtualmente. Non mancate! Vi aspettiamo!  Massimo Di Felice ed Enrica Sabatini ci condurranno attraverso il tema: “Piattaforme per la partecipazione e organizzazione politica dei movimenti digitali”. 

Per partecipare registratevi QUI. Sarà un altro step da fare insieme nel cammino formativo “Ambasciatori della Partecipazione”.

E come sempre, ricordiamo che non è prevista alcuna quota di iscrizione o pagamento: tutte le persone regolarmente registrate al percorso potranno accedere alle attività e decidere se supportare con donazioni volontarie.


REGISTRATEVI QUI PER PARTECIPARE IL 6 MARZO AL SESTO INCONTRO DEL PERCORSO DI FORMAZIONE “AMBASCIATORI DELLA PARTECIPAZIONE”

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr