28 miliardi a scuola e ricerca per un futuro migliore

Senza investimenti in istruzione e ricerca non può esserci un futuro per il Paese.

Per questo nel Recovery Plan abbiamo stanziato per entrambi i settori una cifra imponente: oltre 28 miliardi di euro.

Con più di 16 miliardi per l’istruzione aumentiamo i posti negli asili nido, combattiamo la dispersione scolastica, estendiamo il tempo pieno in modo da consentire anche una migliore conciliazione vita-lavoro per le famiglie. Investiamo anche nella digitalizzazione, potenziamo gli istituti tecnici-scientifici e il collegamento con il mondo del lavoro.

Per gli studenti universitari ci sarà l’allargamento della cosiddetta “no tax area”, un sostanzioso incremento delle borse di studio e maggiori alloggi per i fuori sede.

Nella ricerca investiamo oltre 11 miliardi di euro: serviranno a rafforzare le nostre infrastrutture, sostenere l’innovazione e supportare i giovani talenti.

Siamo debitori nei confronti delle nuove generazioni: il Recovery Plan è la nostra occasione storica per dare loro un futuro migliore.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr