Sabato 19 e domenica 20 dicembre gli Stati Generali tematici continuano

Cari amici, siamo di nuovo per parlare di Stati Generali e proseguire questo percorso di partecipazione e intelligenza collettiva.

Come sapete questa mattina si è avviata la votazione sui documenti di sintesi degli Stati Generali con una serie di quesiti. Sono più di 20, perché questa è stata una vostra richiesta: votare singolarmente, per ciascuna tematica.

Queste votazioni sono il frutto del lavoro di 8 mila attivisti che si sono riuniti prima in incontri regionali, poi nell’incontro nazionale e hanno elaborato una serie di concetti di sintesi, unitari ed inclusivi, che danno degli indirizzi per indicare la strada che il Movimento deve percorrere. Si tratta di regole, di principi, di organizzazione.

Successivamente gli organi del Movimento preposti declineranno questi indirizzi per realizzare le modifiche statutarie o regolamentari che si renderanno necessarie, come è già avvenuto in passato, tenendo conto delle indicazioni che giungeranno tramite il vostro voto.

Come sapete gli Stati Generali erano divisi in tre macro-aree: regole, organizzazione e principi. Per due di queste aree il percorso si conclude oggi con questo percorso di votazione. Ci sono poi i temi, ossia l’agenda per il Paese secondo il MoVimento 5 Stelle.

In occasione degli Stati Generali non si è potuto realizzare un approfondimento dettagliato su un argomento articolato e complesso come questo e ci si è concentrati su quattro temi che sono i più cogenti e i più impellenti in questo momento: istruzione, lavoro, sanità, fisco.  Ci siamo resi conto che si rendeva necessario un approfondimento maggiore sia su questi che su altri temi.

È per questo che abbiamo ritenuto utile proseguire il percorso di confronto e approfondimento, come vi avevo promesso, e lo facciamo sempre con la stessa tecnica e con lo stesso metodo adottati per gli Stati Generali. Ovvero, realizzando degli incontri aperti a tutti in cui approfondiremo i singoli temi. Questi incontri si svolgeranno sabato 19 e domenica 20 dicembre.

Per fare questo lavoro abbiamo coinvolto il Team del Futuro, squadre di esperti, parlamentari, portavoce regionali, comunali, attivisti, iscritti, che hanno composto le squadre tematiche che spaziano dal lavoro all’ambiente, all’innovazione, ai trasporti che hanno messo a sistema le questioni affrontandole con i loro esperti e attraverso il lavoro parlamentare, individuando dei focus su cui interrogarsi.

Le aree tematiche sui ci si confronterà nella due giorni sono 12, coordinate e coadiuvati dai facilitatori per gli affari interni che, grazie al lavoro svolto per gli Stati Generali, hanno acquisito esperienza e una competenza nell’organizzazione degli incontri di questo tipo.

Sabato 19 e domenica 20 dicembre: segnatevi queste date perché sono importanti. 6 temi saranno trattati il sabato e 6 temi la domenica. Il tutto avverrà in contemporanea, per cui ciascuno di voi potrà partecipare a un tavolo al giorno. I lavori inizieranno la mattina alle 9 e si concluderanno alle 19.

La giornata di lavori di ciascun tavolo sarà suddivisa in quattro sessioni, con quattro focus. E cioè ci saranno dei ministri oppure esperti esterni che daranno le prime informazioni di base, poi ci si dividerà in “stanze” in modo che ciascuno possa dialogare con delle persone come attorno a un tavolo, approfondendo argomenti per poi tornare all’assemblea plenaria a restituire i contenuti di quella discussione.

Questo metodo consentirà al Team del Futuro il loro compito: mettere in relazione esperti e i portavoce con gli iscritti, sulle singole aree tematiche.

Nei prossimi giorni vi daremo tutti i dettagli per iscrivervi, prenotarvi e partecipare. Ovviamente il tutto si svolgerà in modalità digitale. É importante esserci perché è in quell’occasione che scriveremo come il Movimento vuole definire e indirizzare il futuro del nostro Paese.

Abbiamo di fronte a noi una sfida enorme: il post-Covid per la quale dobbiamo immaginare e costruire un futuro nel quale l’ambiente è il perno di tutto, insieme con l’innovazione. Sono le due parole chiave che oggi in tutta Europa vengono utilizzate anche per caratterizzare l’impegno economico in vista del Recovery Fund, e quindi su questi temi e tanti altri temi ci interrogheremo e cominceremo a gettare le basi dell’agenda per il Paese.

Non sarà l’unico appuntamento, questo è giusto precisarlo perché a seguire, tra qualche settimana, ci saranno ulteriori sessioni: il coinvolgimento degli iscritti e la partecipazione passa anche e soprattutto attraverso questi momenti di confronto. Quindi rinnovo veramente l’invito ad esserci e ad esserci i numerosi perché è lì che scriveremo il futuro del MoVimento.

Vi ringrazio e ci vediamo il 19 e il 20 dicembre per proseguire il percorso degli Stati Generali tematici.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr