Stati Generali: l’obiettivo non è la meta ma il percorso

Meno di 48 ore fa si sono conclusi gli Stati Generali, un percorso lungo un mese nel corso del quale migliaia di iscritti si sono confrontati con grande passione e spirito costruttivo. Tutti hanno potuto contribuire a scrivere e indicare le nostre priorità, l’agenda per il Paese e gli strumenti di cui dobbiamo dotarci per ottenere i risultati che ci siamo prefissati.

Il vero obiettivo che ci eravamo prefissati quindi è stato già raggiunto e quell’obiettivo era il percorso con il quale saremmo arrivati a tracciare il nostro futuro, che mettesse a frutto l’intelligenza collettiva.

Il documento definitivo che raccoglierà le istanze costruite dal basso sarà definito dai nostri 34 facilitatori regionali agli interni, che mi hanno coadiuvato nel corso dell’intero percorso.

Come annunciato domenica il materiale relativo ai lavori svolti nelle riunioni regionali e durante la due giorni conclusiva degli Stati Generali, è oggi reso pubblico. Lo abbiamo detto chiaramente: non ci sono segreti, non abbiamo nulla da nascondere e agiamo sempre nella massima trasparenza.

Qui si trovano i documenti di sintesi regionale e degli iscritti all’estero che sono stati la base della discussione della due giorni conclusiva.

Dall’esame dei 21 documenti, attraverso la metodologia dello stakeholder analysis, sono state rintracciate per ciascuna area di lavoro (Regole e Principi, Organizzazione, Agenda Politica) le 4 tematiche ricorrenti, e declinate attraverso quesiti al fine di approfondire questioni non risolte, contrapposte o che necessitavano di maggiore dettaglio. Questo lavoro di sintesi ha costituito la guida alla discussione del sabato 14 alla quale hanno preso parte i 305 rappresentanti scelti da tutti i territori.

Dall’esame delle restituzioni del tavolo Regole e Principi e di quello Organizzazione è stata elaborata, nella sera del sabato, la guida alla discussione di domenica 15 novembre.

Tutti i lavori della due giorni si sono così svolti:
– Riunione plenaria con presentazione della guida alla discussione e delle domande a cui rispondere
– Suddivisione in sotto tavoli da dieci partecipanti della durata di un’ora
– Report da parte dei moderatori di ogni singolo sotto tavolo in plenaria
I sotto tavoli sono stati moderati dagli stessi facilitatori.

Qui il video che contiene i report dei moderatori del sabato pomeriggio.

Qui  il video che contiene i report dei moderatori del domenica mattina.

Il lavoro di report dei sotto tavoli costituisce la base per la costruzione del Documento di Sintesi degli Stati Generali che sarà sottoposto al voto degli iscritti del MoVimento 5 Stelle attraverso la piattaforma Rousseau e che avrà valore di atto di indirizzo vincolante per il Capo Politico e la futura guida politica.

 

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr