Stati Generali: domani e giovedì si vota per i 30 partecipanti al dibattito pubblico

Dalle ore ore 12 di domani mercoledì 11 novembre alle ore 12 di giovedì 12 novembre si voterà a livello nazionale per decidere chi saranno i 30 iscritti al MoVimento 5 Stelle che il pomeriggio di domenica 15 novembre interverranno al dibattito pubblico che seguirà i tavoli di lavoro nazionali degli Stati Generali. Alla votazione avranno accesso tutti gli iscritti da almeno sei mesi con documento certificato, che potranno esprimere un numero massimo di 3 preferenze.

Segue l’intervento del capo politico Vito Crimi.


Dopo tre settimane di lavori nelle regioni e sui territori che hanno coinvolto oltre 8 mila iscritti, che hanno dato vita a 169 riunioni per un totale di quasi mille ore di lavori, ci avviciniamo alla fase conclusiva degli Stati Generali.

Dietro a questi numeri importanti ci sono persone che hanno organizzato, preso parte, avviato e dato vita a un percorso di crescita e confronto nel quale i veri, grandi, protagonisti sono l’intelligenza collettiva e il processo di partecipazione.

Un’adesione così ampia non era affatto scontata, così come non lo era il numero elevato di contributi costruttivi, tutti focalizzati sull’obiettivo di partecipare alla crescita del MoVimento per innovarci, affrontare il futuro e nuove sfide e scrivere la nostra agenda per i prossimi anni. Un’agenda che deve coincidere con quella del Paese perché è ai cittadini, ai loro bisogni e aspirazioni, che dobbiamo sempre fare riferimento.

Questa forte partecipazione e vitalità confermano ancora una volta che siamo una grande comunità, di cui sono fiero di far parte, che ha “fame” di confronto. Una comunità che molto ha da dare e da fare per realizzare compiutamente il cambiamento che abbiamo avviato da quando i cittadini italiani, con la loro fiducia, ci hanno portati al governo.

Sono anche orgoglioso del fatto che questo percorso di partecipazione si stia compiendo nonostante la fase molto difficile che l’Italia sta affrontando. Perché non è possibile restare indifferenti  rispetto a quello che sta accadendo a tutti noi, ma è doveroso non arrendersi, non lasciarci travolgere e anzi continuare a lavorare e dare il massimo per aiutare chi ha bisogno di aiuto. La tecnologia ci ha permesso di stare comunque vicini, di confrontarci, dando al nostro senso civico e all’intelligenza collettiva gli strumenti per elaborare idee, costruire soluzioni e guardare avanti.

Quella stessa tecnologia, sabato 14 novembre e la mattina di domenica 15 novembre, consentirà a 305 rappresentanti dei territori del MoVimento di “incontrarsi” per scrivere il documento finale degli Stati Generali, al quale farà seguito un dibattito pubblico che sarà trasmesso in streaming. Sarà questo il momento conclusivo, nel segno della trasparenza e del confronto aperto, della prossima due giorni. Domani e giovedì mattina sarete chiamati a scegliere chi tra i tanti iscritti che hanno avanzato la loro candidatura, potrà intervenire.


Quindi, a partire dalle ore 12 di domani mercoledì 11 novembre 2020 fino alle ore 12 di giovedì 12 novembre 2020 gli iscritti a Rousseau certificati e abilitati al voto saranno chiamati per decidere chi potrà intervenire al dibattito pubblico, che seguirà i tavoli di lavoro nazionali degli Stati Generali, previsto domenica pomeriggio 15 novembre. 

Si precisa che potranno votare solo gli iscritti da almeno sei mesi, con documento certificato. 

Ciascun iscritto può verificare il proprio stato di iscrizione facendo login e controllando il bollino colorato accanto al nome (in alto a destra): se il bollino è verde l’utente è certificato e abilitato al voto.

La votazione sarà su base nazionale e ogni iscritto potrà esprimere un numero massimo di 3 preferenze. L’ordine di presentazione dei candidati sarà determinata dai meriti acquisiti sino alle ore 12 di ieri, lunedì 9 novembre, data di apertura della fase di esposizione dei profili. I 30 candidati più votati parteciperanno al dibattito pubblico degli Stati Generali che si terrà domenica pomeriggio 15 novembre.

Nel caso più candidati avessero ottenuto il medesimo numero di voti verrà preferito il candidato che ha ricevuto l’ultimo voto per primo e qualora vi fossero candidati che non hanno ricevuto alcuna preferenza, nel risultato finale della votazione, saranno elencati in ordine alfabetico. 

Su decisione del Capo Politico, dopo la votazione, saranno resi noti esclusivamente i nomi dei trenta candidati più votati,  in ordine alfabetico e senza indicazione delle preferenze. I risultati saranno pubblicati dopo le ore 15 di giovedì 12 novembre 2020. Dopo l’elezione dell’organo di direzione del MoVimento 5 Stelle saranno resi noti tutti i risultati della votazione, che sino ad allora saranno depositati e custoditi presso due notai.

Tutti coloro che avessero bisogno di supporto possono consultare la pagina delle FAQ su Rousseau o scrivere sulla pagina Facebook.


NON PERDERTI QUESTA VOTAZIONE!

CLICCA SUL PULSANTE DI SEGUITO, SCEGLI IL TUO CALENDARIO E RICEVI UNA NOTIFICA APPENA LE VOTAZIONI SARANNO APERTE

AGGIUNGI AL CALENDARIO

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr