Il candidato sindaco del giorno – Silvio Fumagalli – Lecco

• Nome e cognome

Silvio Fumagalli

• Quanti anni hai?

29

• Sei candidato sindaco di quale Comune?

Lecco

• Parlaci di te: di cosa ti occupi nella vita?

Ho studiato all’università (Bicocca prima e Cattolica poi) scienze statistiche e ho trovato un lavoro coerente con gli studi: sono un analista statistico in una multinazionale di consulenza, specializzata in ambito farmaceutico. Svolgo prevalentemente analisi di mercato e modellistica avanzata per stime e previsioni.

• Perchè hai deciso di candidarti e perchè con il MoVimento 5 Stelle?

Ho deciso di candidarmi e l’ho fatto con il MoVimento 5 Stelle perché, come moltissimi, sono rimasto deluso dalla situazione che abbiamo ereditato dalla “vecchia” classe politica e ho deciso di mettermi in gioco. Tante situazioni che a Lecco non vanno è evidente che non possono essere risolte da chi le ha create o avallate. Nel MoVimento non ci sono gavette da fare, chi ha voglia, idee e passione si può mettere in gioco in pochissimo tempo!

• È la tua prima esperienza politica o ce ne sono state altre?

Non sono mai stato eletto nelle istituzioni ma è la terza volta che mi candido: 5 anni fa ero candidato al consiglio comunale, sempre di Lecco, mentre 2 anni fa sono stato candidato alla Camera.

• Quali credi siano i principali problemi del tuo Comune?

I problemi a Lecco sono tanti. La gestione della mobilità è tremenda, la città vive nel traffico che, insieme ai parcheggi, deturpa anche le belle piazze centrali e il lungolago. Mobilità dolce e TPL non sono incentivati. Il forno inceneritore, uno dei più vecchi in Lombardia, aumenta l’inquinamento già alto: noi lo vogliamo chiudere e gestire i rifiuti in modo, partendo dallo stop al teleriscaldamento. Inoltre, il coinvolgimento della cittadinanza nelle politiche locali è pressoché inesistente!

• Quali saranno i punti chiave del programma che presenterete ai cittadini?

Il nostro programma ha tre capisaldi: sostenibilità, mobilità e partecipazione. La sostenibilità delle nostre scelte, che l’ambiente necessita, si articola in più proposte: stop alla nuova cementificazione e riconversione in aree verdi di quelle dismesse, stop al forno inceneritore e sì all’immediata introduzione della tariffazione puntuale. La mobilità richiede interventi decisi nella realizzazione di piste o spazi dedicati alla mobilità dolce (bici e monopattini), investimenti nel TPL e revisione del trasporto lacustre per fini non solo turistici. La partecipazione si basa sull’uso di referendum propositivi e sul bilancio partecipativo.

• Qual è la prima cosa che faresti da sindaco?

La prima cosa che farei da sindaco è restituire il centro di Lecco a tutti i lecchesi! Toglierei quindi parcheggi nelle piazze e vie centrali, chiuderei il lungolago al traffico il weekend e incentiverei eventi culturali nel centro finalmente libero.

• Parlaci della lista 5 stelle: in generale di cosa si occupano e quali sono le principali caratteristiche dei candidati che supporteranno la tua candidatura?

Credo che la nostra lista sia assolutamente rappresentativa dell’intera cittadinanza. Andiamo dallo studente agli insegnanti, dalle partite IVA ai pensionati, dai dipendenti pubblici a quelli privati. Copriamo oltre 40 anni età! Nella lista c’è il nostro consigliere comunale uscente, candidato sindaco 5 anni fa, ci sono attivisti storici ancora degli “Amici di Beppe Grillo”, ci sono new entries dell’ultimo anno che hanno subito preso a cuore i temi portati avanti dalla lista. Insomma, come competenze tecniche e professionali e come storia “politica” personale siamo riusciti a raccogliere tutto

• Aiutaci a conoscerti meglio: hai un hobby o qualche passione particolare a parte la politica?

Ho tantissimi hobby e passioni! Molte sono attività all’aria aperta quali: andare in montagna, in bici o anche semplicemente camminare in piano. Inoltre gioco a pallacanestro da quasi 20 anni, sia nei campetti che in una squadra. Infine non disdegno neanche giochi da tavolo da fare in compagnia.

• Qual è la frase o il tuo slogan preferito?

Il mio slogan preferito l’ho preso nientemeno che da Star Wars e viene detto dal Maestro Yoda: “Fare o non fare, non esiste provare”

• Perchè i cittadini del tuo Comune dovrebbero scegliere te alle prossime amministrative?

I cittadini dovrebbero scegliere me se vogliono che Lecco poggi le basi su una cittadinanza attiva, su un orientamento verso la green economy, su uno sviluppo del turismo che apprezzi anche la cultura che questa città ha innata, su una gestione sana e trasparente delle multi-utility e sulla possibilità di sfruttare tutte le bellezze che il territorio ci offre. I lecchesi, oggi come in passato, sono attivi e operosi: vorrei provare, migliorandone la qualità della vita, a renderli anche sereni.

 

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr