L’Europa s’è desta, giornata storica per l’Italia

Ci siamo riusciti. Per la prima volta siamo andati in Europa a “battere i pugni sul tavolo”, per davvero. E da quel tavolo non ci siamo alzati finché non abbiamo portato a casa il risultato.

Un risultato storico, quel #RecoveryFund che dopo 4 lunghi giorni e notti di negoziato è adesso realtà. Quasi un terzo dei 750 miliardi di euro previsti arriveranno al nostro Paese. 81 miliardi a fondo perduto e 127 di prestiti.

Oggi vince l’Italia che non arretra, l’Italia che lotta fino all’ultimo per il futuro dei suoi cittadini e di quell’Europa che vuole essere vera comunità. Perché in questa crisi nessuno si salva da solo, lo abbiamo sempre detto.

Questa crisi la si supera solo se tutti i Paesi europei camminano insieme. Abbiamo fatto un lavoro importante, ed è solo l’inizio. Ora metteremo il massimo impegno nel trasformare queste risorse in progetti e programmi concreti, controllando che ogni centesimo vada nella direzione giusta.

Un grazie particolare al Presidente Giuseppe Conte, che ancora una volta ha saputo rappresentare al meglio l’Italia e gli italiani.

Avanti così, con coraggio e determinazione.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr