La povertà assoluta diminuisce dopo anni grazie al Reddito di Cittadinanza

Per la prima volta negli ultimi quattro anni in Italia la povertà assoluta è diminuita.

Un risultato reso possibile dall’introduzione nel nostro Paese del  Reddito di Cittadinanza, una misura di civiltà di cui andiamo fieri, che abbiamo voluto e sostenuto tenacemente per affermare, con i fatti, un principio: “nessuno deve rimanere indietro”.

Accanto a questo intervento è contestualmente necessario promuovere politiche attive del lavoro, ed è ciò che stiamo facendo con il ministro Nunzia Catalfo.

Nunzia del reddito di cittadinanza è la “madre” e a lei va il ringraziamento mio personale e di tutto il Movimento 5 stelle. Così come dobbiamo ringraziare Luigi Di Maio che, con grande tenacia e determinazione, il reddito l’ha reso realtà introducendolo quando era alla guida del Ministero del Lavoro.

Infine, in queste ore nelle quali il suo nome è stato chiamato in causa a sproposito, un pensiero particolare va a Gianroberto Casaleggio, il quale per primo aveva compreso che il Reddito di Cittadinanza è uno strumento di giustizia sociale e di affrancamento che l’Italia aveva l’obbligo di dare ai suoi cittadini.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr