Il “Cura Comuni”: la proposta al governo dei sindaci 5 Stelle

Sostegno alla liquidità dei comuni, sblocco degli investimenti, semplificazione delle procedure, interventi per la piccola e media impresa e, in particolare, per il comparto del turismo. 

Sono queste alcune delle proposte rivolte al governo, attraverso un appello, da tutti i sindaci del MoVimento 5 Stelle, che chiedono di mettere in campo misure per i comuni in vista della fase 2, quando l’Italia comincerà a uscire dall’emergenza Coronavirus. Una ripartenza difficile, anche e soprattutto per i sindaci, che sui nostri territori rappresentano la prima linea dell’amministrazione. Per questa ragione c’è bisogno di interventi che prevedano un sostegno concreto per far ripartire l’economia locale, in tempi rapidi: già a partire dal prossimo Decreto aprile.

Tra le richieste contenute nell’appello, sottoscritto anche dal viceministro all’Economia e Finanze Laura Castelli e dal facilitatore nazionale del Team del Futuro per gli Enti Locali Ignazio Corrao, viene messa in evidenza la necessità di un ulteriore sostegno alla liquidità dei comuni, per poter proseguire senza criticità nell’erogazione dei servizi pubblici, e il ristoro per i mancati introiti.

Un fondo che intervenga, in modo chirurgico, guardando a ciò che si è perso ma che consideri, soprattutto, ciò che accadrà nel flusso economico dopo la ripartenza.

Tra le altre principali istanze poste all’attenzione del governo c’è anche la richiesta di interventi mirati per la piccola e media impresa, che mettano il tessuto produttivo italiano nelle condizioni di ripartire velocemente. In particolare, un pacchetto di misure specifiche per il rilancio del turismo, dell’intera filiera dell’accoglienza e della ristorazione.

I Primi Cittadini 5 Stelle inoltre esprimono la necessità di sbloccare gli investimenti e di semplificare le procedure: è necessario, nel rispetto della trasparenza, trasformare subito le risorse stanziate in opere per la collettività, come già avvenuto con la norma Fraccaro nell’ultimo anno. Semplificazione che sarà necessaria anche nelle regole contabili, perché a fronte di situazioni straordinarie sono necessarie regole straordinarie.

L’appello dei nostri sindaci ha visto la convergenza della rappresentanza parlamentare e di Governo del MoVimento 5 Stelle, che le trasformerà in proposte concrete su cui trovare l’intesa anche con le altre forze di maggioranza.

I SOTTOSCRITTORI DELL’APPELLO

Laura Castelli, viceministro al ministero dell’Economia e Finanze 

Ignazio Corrao, facilitatore nazionale del Team del Futuro per gli Enti Locali 

Stefano Alì, sindaco di Acireale (CT)

Lorenzo Giuseppe Lucchini, sindaco di Acqui Terme (AL)

Domenico Surdi, sindaco di Alcamo (TP)

Mario Savarese, sindaco di Ardea (RM)

Sabrina Licheri, sindaco di Assemini (CA)

Maria Concetta Di Pietro, sindaco di Augusta (SR)

Roberto Gambino, sindaco di Caltanissetta

Roberto Gravina, sindaco di Campobasso

Roberto Morra, sindaco di Canosa di Puglia (BT)

Paola Massidda, sindaco di Carbonia (SU)

Francesco De Pasquale, sindaco di Carrara (MS)

Mauro Bochicchio, sindaco di Castel di Lama (AP)

Roberto Ascani, sindaco di Castelfidardo (AN)

Enzo Alfano, sindaco di Castelvetrano (TP)

Mariano Gennari, sindaco di Cattolica (RN)

Alessandro Ferro, sindaco di Chioggia (VE)

Luca Lopomo, sindaco di Crispiano (TA)

Maria Itria Fancello, sindaco di Dorgali (NU)

Gabriele Santarelli, sindaco di Fabriano (AN)

Anna Alba, sindaco di Favara (AG)

Gabriele Bonci, sindaco di Fossombrone (PU)

Vito Parisi, sindaco di Ginosa (TA)

Giuseppe Maria Purpora, sindaco di Grammichele (CT)

Michel Barbet, sindaco di Guidonia Montecelio (RM)

Carlo Colizza, sindaco di Marino (RM)

Cinzia Ferri, sindaco di Montelabbate (PU)

Giovanni Piero Barulli, sindaco di Mottola (TA)

Raimondo Innamorato, sindaco di Noicattaro (BA)

Vincenzo Vittorio Campo, sindaco di Pantelleria (TP)

Antonio Calogero Bevilacqua, sindaco di Pietraperzia (EN)

Luca Salvai, sindaco di Pinerolo (TO)

Viviana Verri, sindaco di Pisticci (MT)

Adriano Zuccalà, sindaco di Pomezia (RM)

Ida Carmina, sindaco di Porto Empedocle (AG)

Sean Christian Wheeler, sindaco di Porto Torres (SS)

Giuseppe Sarcuno, sindaco di Ripacandida (PZ)

Virginia Raggi, sindaco di Roma

Marco Bongiovanni, sindaco di San Mauro Torinese (TO)

Fabrizio Flavio Baldassarre, sindaco di Santeramo in Colle (BA)

Roberto Castiglion, sindaco di Sarego (VI)

Angelo Cipriani, sindaco di Sedriano (MI)

Chiara Appendino, sindaco di Torino

Marianna Iovanni, sindaco di Venosa (PZ)

Andrea Danieletto, sindaco di Vigonovo (VE)

Francesco Sartini, sindaco di Vimercate (MB)

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr