Guardiamo al futuro, come facevi sempre tu.

Sono passati quattro anni e tu sei con noi, sempre.

Non puoi neanche immaginare quante volte ti nominiamo. “L’aveva previsto” è la frase ricorrente che preannuncia il tuo nome. Ce lo diciamo, annuiamo e sorridiamo. Perché, alla fine, la sensazione è sempre quella lì: che riesci ad essere sempre un passo avanti a tutti. Jeremy Rifkin pochi giorni fa ti ha definito un visionario, “un uomo avanti nel suo tempo”.

Sai, è stato bello sentirlo dire ad alta voce. Non è il solo a pensarlo: in verità oggi lo pensano tutti. 

Quelli che ritenevano che la Rete fosse la brutta copia della vita, un suo surrogato, artificiale e superficiale oggi –  purtroppo a volte anche dolosamente – hanno scoperto quanto sia vero che la Rete possa essere opportunità. Ovvero possibilità di poterci sentire vicini anche se lontani o di poter proseguire, anche se con difficoltà, una vita messa in sospeso da un nemico invisibile.

Poter parlare con un figlio o un genitore lontano, poter continuare a lavorare, poter studiare per creare il proprio futuro, poter decidere il bene del proprio Paese: questo può fare la Rete. 

In Parlamento Europeo c’è stato il primo voto a distanza e in migliaia di Comuni di Italia i sindaci e i consiglieri comunali organizzano ogni giorno sedute di commissione e di consigli con sistemi di videoconferenze. I docenti utilizzano gli strumenti di e-learning, le aziende lo smart working, i medici di famiglia e gli psicologi la telemedicina:  “La Rete non sostituisce il reale, ma lo integra e lo completa”, esattamente come avevi previsto tu.

Sai Gianroberto, oggi non ci prendono più in giro. La Rete è diventata parte integrante di una vita che dovrà darsi nuove abitudini, nuove regole dello stare insieme e del creare valore. 

E noi vogliamo impegnarci in questa direzione. Ci hai insegnato a sognare, a immaginare, a guardare il futuro e oggi – più che mai – in un momento così difficile e doloroso, abbiamo deciso di farlo.

Nelle prossime settimane nascerà Futura, lo spazio on demand di Rousseau, dedicato a disegnare il percorso che, dopo questa emergenza, dovremo realizzare in ogni campo della nostra vita: scuola, sanità, economia, lavoro, cultura, sport e molto altro. Metteremo insieme progetti, idee, soluzioni. Useremo la Rete e faremo Rete.  Con lo sguardo verso il futuro. Come piaceva a te. 

Ancora una volta. 

Ancora una volta con te.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr