Così stiamo scongiurando un disastro ecologico nella nostra meravigliosa baia

#StorieGuerriere è la rubrica del Blog delle Stelle dedicata alle iniziative portate avanti in questi anni da attivisti e portavoce locali del MoVimento 5 Stelle che hanno generato risultati positivi concreti e tangibili per il loro territorio o per i cittadini che lo abitano. L’impegno e la generosità di cittadini attivi che hanno portato un valore aggiunto per il nostro Paese.
Inviate la vostra storia guerriera a bit.ly/storieguerriere



(a questo link il video in una versione più lunga)

A cura di Giuseppe Leotta e del meetup Giardini Naxos In Movimento

• IL PROBLEMA

La baia di Naxos rappresenta uno dei gioielli ambientali e paesaggistici della Sicilia. Ospita uno dei parchi archeologici più importanti dell’isola che dista da essa appena pochi metri. L’ecosistema e la morfologia della baia sono molto delicati, le sue spiagge sono sottoposte a continua erosione. Il molo attuale, il molo di Schisò, è antiquato e privo dei servizi fondamentali, da tempo immemore si dibatte di una sua riqualificazione. Questa stringente necessità ha alimentato negli anni i più scellerati appetiti speculativi. Si sono succedute proposte progettuali devastanti dal punto di vista ambientale ed economico, fino ad arrivare all’ultimo progetto della Tecnis s.p.a. (contro cui stiamo ancora combattendo), finalizzato a realizzare un porto turistico proprio all’interno della baia di Naxos. Un progetto che, dal nostro punto di vista presenta diverse criticità:

  • Violazione dei vincoli di inedificabilità in prossimità di zone archeologiche;
  • La previsione di 24 mesi di lavori, in un borgo che vive di turismo, significherebbe un’ecatombe economica;
  • Realizzazione di un centro commerciale interno al porto che rischierebbe di mettere in pericolo l’esistenza di tanti piccoli imprenditori;
  • Modifica dell’aspetto della baia rendendola progressivamente “industriale” (cit. dal progetto);
  • Non risolve le criticità legate alla viabilità ed alle norme di sicurezza;
  • Essendo realizzato in Project Financing fissa per il privato una concessione di ben 62 anni;
  • Presenta un PEF totalmente incoerente ed inconsistente;
  • La vecchia gestione della ditta incaricata è stata anche più volte sotto l’occhio della giustizia che ha emanato diverse misure interdittive per presunti legami con “Cosa Nostra”

• L’INIZIATIVA

Nel 2014, siamo stati tra i promotori della creazione di una piattaforma civica, chiamata “Per salvare la Baia di Naxos”, con l’obiettivo di mettere in rete competenze e saperi al fine di organizzare una resistenza attiva e pretendere una riqualificazione eco-compatibile del molo piuttosto che la realizzazione dell’ennesimo eco-mostro. La rete, di cui il Meetup Giardini Naxos In Movimento (all’epoca Meetup 5 Stelle) è stato promotore, si è mossa secondo le seguenti linee direttrici:

  • Campagna informativa attraverso social e manifestazioni di piazza;
  • Presentazione di osservazioni nell’apposita fase di consultazione pubblica prevista dalla procedura VIA-VAS;
  • Attività di lobbying positiva nei confronti degli interlocutori istituzionali

• IL RISULTATO

Benché la battaglia non si possa dire ancora vinta, da quando abbiamo iniziato a fare rete per combattere insieme abbiamo ottenuto un importante rallentamento dell’iter burocratico e soprattutto, attraverso una puntuale opera di sensibilizzazione, una maggiore consapevolezza della cittadinanza rispetto al problema.

• COSA SERVE PER REPLICARE L’INIZIATIVA?

  • Costruire un dialogo con le realtà associative e civiche del territorio come Legambiente;
  • Creare una rete di competenze mettendo a sistema diverse figure professionali (geologi, legali, ingegneri, giornalisti, videomaker, decisori politici);

Continuiamo la nostra  battaglia da cittadini attivi per la difesa del nostro territorio come qualunque cittadino dovrebbe sempre fare. Vogliamo concludere questa storia guerriera con una frase di M. Yourcenar: “Costruire un porto significa fecondare la bellezza di un golfo”


Ti è piaciuta questa Storia Guerriera? Clicca qui per scoprirne altre! 

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr