Nuovi alberi, pulizia e rimozione dei rifiuti. Così curiamo la nostra città!

#StorieGuerriere è la rubrica del Blog delle Stelle dedicata alle iniziative portate avanti in questi anni da attivisti e portavoce locali del MoVimento 5 Stelle che hanno generato risultati positivi concreti e tangibili per il loro territorio o per i cittadini che lo abitano. L’impegno e la generosità di cittadini attivi che hanno portato un valore aggiunto per il nostro Paese.
Inviate la vostra storia guerriera a bit.ly/storieguerriere


a cura di Giuseppe Storti, Mirko Zanini e gli attivisti del Meetup 5 Stelle di Cremona

• IL PROBLEMA

Siamo un gruppo di attivisti M5S di Cremona. Abbiamo deciso dopo avere visto quanto sia dilagante la moda di abbandonare rifiuti per ogni dove e la poca cura del territorio da parte di abitanti e amministratori , abbiamo deciso di darci da fare per cercare di risolvere in qualche modo questo problema. Partendo dal presupposto che se ci si prende cura di un posto dove le persone gettano i rifiuti o di luoghi abbandonati all’incuria il fenomeno viene superato. E così posti che sembravano destinati all’abbandono, traggono nuova linfa e vengono restituiti ai cittadini. Il nostro impegno è stato focalizzato in particolare su tre ambiti che ritenevamo particolarmente problematici nella nostra realtà territoriale:

  1. individuazione e rimozione dei rifiuti abbandonati
  2. ripristino di luoghi e di manufatti della città
  3. piantumazione di nuovi alberi

• L’INIZIATIVA

Ci siamo quindi armati di buona volontà, di sacchi per i rifiuti, stivali, guanti e ci siamo dati appuntamento nel luogo deputato alla bisogna e abbiamo raccolto i rifiuti , ripulito piazze, piste ciclabili e manufatti. Una volta raccolti i rifiuti e messi negli appositi sacchi, li abbiamo riuniti e quindi abbiamo avvertito gli addetti per raccoglierli e trasportarli a destinazione. Il rapporto che si è instaurato con l’amministrazione dapprima conflittuale e diventato di grande collaborazione aggiungendo anche la messa a dimora di nuove piante e la collaborazione di altri gruppi.

• IL RISULTATO

Abbiamo raggiunto lo scopo di dimostrare agli abitanti e agli amministratori che, con un piccolo impegno di tempo e di fatica, il territorio può diventare più pulito e vivibile. Tutto questo superando la convinzione che debbano sempre essere gli altri a pulire e soprattutto a non sporcare. Insomma saltare l’ostacolo e passare dall’essere abitanti e amministratori a essere CITTADINI. Siamo contenti di aver ricevuto i ringraziamenti anche dei nostri concittadini e di aver visto pubblicati anche diversi articoli di stampa che hanno ripreso queste nostre iniziative in favore della cura del territorio. Siamo certi che grazie a questo piccolo esempio anche altri cittadini impareranno a prendersi più cura, in prima persona, della nostra città.

• COSA SERVE PER REPLICARE L’INIZIATIVA?

Volendo ripetere la nostra esperienza la prima cosa da fare è il mettersi in contatto con l’assessore all’ambiente per avere un referente a cui rivolgersi quando si decide di fare un intervento.  Bisogna avvertire, ad esempio quando ci sono sacchi di rifiuti che una volta riempiti devono essere raccolti. E’ necessario inoltre individuare dei referenti a cui chiedere eventualmente gli alberi che si devono piantumare  e stabilire il luogo dove verranno messi.


Ti è piaciuta questa Storia Guerriera? Clicca qui per scoprirne altre! 

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr