L’Italia aiuta l’Australia

In questi giorni tutti noi assistiamo alla tragedia che sta vivendo l’Australia.

Milioni di ettari di terra devastata dagli incendi, decine di morti, migliaia di evacuati, e le immagini strazianti di un numero inimmaginabile di animali morti, koala, canguri e tante altre specie che secondo alcune stime sarebbero mezzo miliardo. Una distruzione che a qualcuno ha fatto pensare a una vera e propria guerra all’ambiente.

Ci si sente impotenti di fronte a tanto dolore e tanta morte. Come Italia, possiamo fare una piccola parte, ma ogni aiuto conta quando un disastro è di queste proporzioni: ho comunicato all’Australia la disponibilità dell’Italia a fornire mezzi in supporto alla popolazione colpita per far sì che questo Paese, grande praticamente quanto un continente, possa risollevarsi.

È necessario capire le cause di questa tragedia, dai cambiamenti climatici alla possibilità di incendi dolosi, ma intanto l’aiuto che sta arrivando da più parti, lo spirito di solidarietà e l’esempio di tanti cittadini che salvano gli animali, li dissetano e prestano loro cure sono ciò che più dà speranza.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr