#AlberiPerIlFuturo – Cambiamo il Paese, un albero alla volta

Migliaia di attivisti e cittadini in tutta Italia hanno sfidato le condizioni meteo avverse e si sono riversati negli spazi verdi delle loro città per mettere a dimora nuovi alberi e confermare il loro impegno per un Paese capace di amarsi e guardare con fiducia al futuro. La pioggia non ha spaventato i tanti che hanno raccolto per il quinto anno l’appello del MoVimento 5 Stelle e dell’associazione Gianroberto Casaleggio a farsi parte attiva organizzando e partecipando alla due giorni di “Alberi per il futuro”. Tanti i portavoce locali e nazionali del MoVimento che, vanga alla mano, hanno illuminato con punti di verde le città italiane, dal Sud al Nord, dalla periferia al centro.

La manifestazione voluta fortemente da Gianroberto Casaleggio 5 anni fa, conta ormai su numeri di tutto rispetto:

  • oltre 57.000 alberi messi a dimora
  • più di 250 città coinvolte
  • decine di migliaia di cittadini che si sono attivati, senza bandiere politiche, nella consapevolezza che piantare un albero è un investimento che garantisce molti ritorni.

“Dobbiamo garantire il diritto a respirare ai nostri figli e ai nostri nipoti – ha detto Luigi di Maio partecipando ad Alberi per il futuro in alcuni comuni campani –. Ogni cittadino deve fare la sua parte: noi facciamo una piccola parte: il tutto ha bisogno di processi lunghi, ma noi ci siamo, in prima linea, ci prendiamo le responsabilità e ci prenderemo anche qualche merito se ci sarà”.

Anche il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha preso parte all’iniziativa, evidenziando la forte sensibilità emersa anche in questa occasione dai territori, che “vogliono essere coinvolti e credono che la riforestazione urbana sia fondamentale”.

Non ha fatto mancare la sua presenza il presidente della Camera Roberto Fico, che ha evidenziato lo “splendido esempio di partecipazione e impegno civico, senza bandiere ma con un obiettivo comune, quello di rendere i nostri luoghi più verdi e far respirare il pianeta”.

In questa edizione, in due giorni, abbiamo piantato 17.000 alberi in 185 città italiane. Un risultato estremamente significativo.

Come ha ricordato il presidente dell’Associazione Rousseau Davide Casaleggio, c’è la consapevolezza che “l’ambiente è il nostro unico futuro e dobbiamo proteggerlo. Ed è per questo – ha poi aggiunto – che ogni anno anche in ricordo di mio padre manteniamo questo impegno. E per ricordarci che quando i cittadini si mettono in gioco cambiano il Paese, un albero alla volta”.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr