Meno tasse sulle imprese, più tasse sulle banche

Il PD le sta provando tutte, ma gli italiani non hanno l’anello al naso e sanno benissimo che nel 2019 come Governo abbiamo cominciato a ridurre le tasse sulle PMI. Viceversa abbiamo aumentato quelle che toccano le banche, le assicurazioni e i colossi dell’azzardo!

Per i professionisti e la Piccola e Media Impresa abbiamo ridotto i contributi INAIL, in media del 30%, abbiamo messo una tassa piatta al 15% per tutte le partite IVA fino ai 65 mila euro, abbiamo raddoppiato la deducibilità IMU sugli immobili strumentali, abbiamo diminuito la tassazione con la mini Ires sulle imprese che non distribuiscono utili.

Senza avere la bacchetta magica, un passo alla volta, stiamo riducendo il carico fiscale sulle imprese. La strada è ancora lunga ma il Governo dura 5 anni e intendiamo proseguire su questa strada confrontandoci con le imprese.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr