Scudo della Rete, i primi numeri

Fabiana Dadone – Referente SCUDO DELLA RETE

Fabiana Dadone da settembre del 2018 è la referente della funzione Scudo della Rete di Rousseau. "Vi posso assicurare che mi impegnerò al massimo per migliorare Scudo della Rete che sono certa potrà aiutare sempre più attivisti iscritti alla piattaforma #Rousseau non solo a proporre, condividere e dibattere idee ma anche a creare una comunità in rete che si auto tutela, si forma, si informa e non smette mai di sognare il proprio futuro, costruendolo un passo per volta. Aiutaci anche tu!"Se sei un avvocato e vuoi aderire allo Scudo della Rete puoi dare la tua disponibilità seguendo le indicazioni presenti su Rousseau. I tuoi dati saranno pubblicati in un elenco consultabile da tutti gli iscritti e dai portavoce.Per sostenere le attività dello Scudo della Rete puoi effettuare una libera donazione al fondo dedicato. Grazie per il tuo contributo!SCUDO DELLA RETE ➡️ https://goo.gl/KPAi9Q ⬅️

Pubblicato da Associazione Rousseau su Venerdì 22 febbraio 2019

 

Nel mese di settembre del 2018 sono diventata referente della funzione Scudo della Rete di Rousseau, prendendo il posto di Alfonso Bonafede. Da quel giorno tra le attività svolte, mi sono preoccupata in primis di creare un sondaggio tra gli avvocati iscritti per ottenere informazioni sulla tipologia di cause che gli stessi hanno patrocinato.

Vi do alcuni dati.

Su oltre 300 avvocati (di cui circa il 40% ha aderito negli ultimi 6 mesi) il 18% ha competenze in materia penale, il 63% in materia civile e il 19% in materia di diritto amministrativo.

Tra questi legali il 25% è stato contattato dagli attivisti iscritti tramite la funzione Scudo della Rete per cause di diritto penale, civile ( il 27%), amministrativo ( il 32 %) e per altro.

Risulta, in particolare, che le cause di diffamazione di cui all’art. 595 codice penale siano preponderanti

A dimostrazione dell’interesse che suscita questa funzione in media due avvocati a settimana aderiscono allo Scudo della Rete e mi inviano mail per chiedere spiegazioni ulteriori o per dare dei suggerimenti su come implementare il sistema.

Abbiamo contattato, poi, decine di attivisti ed eletti per dipanare dubbi e valutare se potessero accedere o meno ad una copertura almeno parziale delle spese legali.

Per allargare ulteriormente la platea ho chiesto ai parlamentari del MoVimento se conoscano avvocati che abbiano già patrocinato cause per loro o per attivisti della loro città, provincia o regione.

Finita questa fase di ricognizione il prossimo step, del quale peraltro mi sto già occupando, sarà di individuare una sorta di tutela legale sia attiva che passiva  per gli eletti del MoVimento 5 Stelle ed in particolare per i consiglieri comunali, assessori, sindaci e consiglieri regionali.

Vi posso assicurare che mi impegnerò al massimo per migliorare questa funzione che sono certa potrà aiutare sempre più attivisti iscritti alla piattaforma Rousseau non solo a proporre, condividere e dibattere idee ma anche a creare una comunità in rete che si auto tutela, si forma, si informa e non smette mai di sognare il proprio futuro, costruendolo un passo per volta.

Aiutaci anche tu!

Se sei un avvocato e vuoi aderire allo Scudo della Rete puoi dare la tua disponibilità seguendo le indicazioni presenti su Rousseau. I tuoi dati saranno pubblicati in un elenco consultabile da tutti gli iscritti e dai portavoce.

Per sostenere le attività dello Scudo della Rete puoi effettuare una libera donazione al fondo dedicato. Come tutti sanno, il MoVimento 5 Stelle non accetta finanziamenti pubblici. Grazie per il tuo contributo!


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it