Tav, una stronzata da 20 miliardi di euro

IL TAV È UNA STRONZATA CHE HA UN COSTO COMPLESSIVO DI CIRCA 20 MILIARDI DI EURO.

 

All’Italia costa oltre 5 miliardi, alla Francia quasi 9 solo la propria tratta nazionale e l’Europa ce ne mette quasi 4 (quindi sempre soldi dei cittadini, anche italiani). Inoltre l’Europa ha già speso diverse centinaia di milioni, soldi che potevano avere un fine certamente più utile dato che in 20 anni sapete quanti centimetri di Tav sono stati costruiti? ZERO! Nemmeno 5 millimetri di tratta ferroviaria sono mai stati posati per un’opera che è “strategica” da 30 anni, periodo storico durante il quale il mondo è cambiato almeno 5 o 6 volte e con lui la sua economia e le necessità del nostro continente.

Mettendo da parte le opere “strategiche”, ci sarebbero quelle utili da fare in Piemonte come una tratta autostradale decente tra Asti e Cuneo oppure reinvestiamo i soldi del Tav nel completamento e l’ottimizzazione di una metropolitana come si deve per Torino. Sono sicuro che farebbe certamente più contenti i cittadini torinesi e tutti quei turisti che raggiungono la città ogni anno. Anche quelli che vanno a manifestare per una stronzata da 20 miliardi di euro.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr