Come funziona l’aumento della pensione minima (spiegato bene)

Nonno Mario e la pensione di cittadinanza

Lui è Nonno Mario, vive da solo e percepisce una pensione di 400 euro al mese. In Italia sono troppi i pensionati che non riescono ad arrivare a fine mese perché ricevono una pensione al di sotto della soglia di povertà. Grazie alla Pensione di Cittadinanza, Mario riceverà un’integrazione di 380 euro al mese nel 2019. La sua pensione, quindi, potrà essere integrata fino a 780 euro: questo gli consentirà di arrivare a fine mese e vivere dignitosamente.

Pubblicato da MoVimento 5 Stelle su Domenica 9 dicembre 2018

Lui è Nonno Mario, vive da solo e percepisce una pensione di 400 euro al mese.

In Italia sono troppi i pensionati che non riescono ad arrivare a fine mese perché ricevono una pensione al di sotto della soglia di povertà. Grazie alla Pensione di Cittadinanza, Mario riceverà un’integrazione di 380 euro al mese nel 2019.

La sua pensione, quindi, potrà essere integrata fino a 780 euro: questo gli consentirà di arrivare a fine mese e vivere dignitosamente.


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it