Buone notizie da Genzano 5 Stelle

di Daniele Lorenzon, sindaco 5 Stelle di Genzano

Per la prima volta nella sua storia, Genzano approva Bilancio e Dup entro Natale, in largo anticipo rispetto ai termini di legge, consentendoci di programmare con puntualità le risorse da destinare alla collettività.

Abbiamo tagliato gli sprechi, abbiamo avviato un serio programma di lotta all’evasione, abbiamo reso più efficiente la riscossione dei tributi. I conti del Comune sono in ordine e nel prossimo anno non ci saranno aumenti, anzi alcune tasse e tariffe sono state ridotte. Abbiamo delineato un piano d’investimenti nei settori prioritari per i cittadini, in coerenza con il nostro programma elettorale. La manovra finanziaria si è concentrata soprattutto sul sociale, perché nessuno deve rimanere indietro: solo nel 2019 abbiamo stanziato circa 2,6 milioni di euro per i diritti sociali, le politiche sociali e la famiglia e circa 1 milione per l’istruzione e il diritto allo studio.

Genzano merita di essere una città all’avanguardia, bella e vivibile al tempo stesso. Per questo motivo abbiamo deciso di stanziare circa 932mila per la prevenzione e la repressione di comportamenti delittuosi compreso il danneggiamento al decoro urbano in un’ottica di educazione alla legalità, e oltre 380mila euro per la tutela e la valorizzazione dei beni e delle attività culturali e, per la prima volta, 21mila euro per il turismo. La sostenibilità ambientale è uno dei principi cardine del nostro programma di governo, per questo vogliamo investire oltre 4,4 milioni per lo sviluppo sostenibile e l’ambiente, 946mila euro per trasporti e diritto alla mobilità, 66mila euro per il soccorso civile, 273mila euro per l’assetto del territorio e l’edilizia abitativa. Con gli stanziamenti previsti si provvederà alla messa in sicurezza delle scuole comunali, all’arredo urbano, al verde, alle manutenzioni stradali, al nuovo piano dei parcheggi e al rafforzamento dei controlli, al nuovo affidamento del servizio di raccolta differenziata e all’introduzione della tariffa puntuale.

Siamo completamente soddisfatti? No, ma è un primo passo a cui ne seguiranno altri. Il bilancio è una coperta corta, ma stiamo cercando di ottimizzare le risorse disponibili. Abbiamo illustrato il nostro schema di bilancio ai cittadini, per far comprendere meglio i settori su cui crediamo sia meglio investire. A questo incontro ne seguiranno altri, in un’ottica di partecipazione, condivisione e trasparenza.

In sintesi: siamo tra i primi Comuni italiani ad approvare il bilancio. Prima volta a Genzano di Roma. Conti in ordine, meno tasse e tariffe, più risorse per il sociale, sicurezza, turismo e cultura.


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it