Scuola e futuro, arriva la task force degli insegnanti ambasciatori del digitale

Pensate a un qualunque ufficio pubblico di trent’anni fa. Ora pensate allo stesso ufficio oggi. Ci sono computer, stampanti, archivi digitali, posta certificata… Ecco, adesso pensate alla scuola dove siete andati voi o i vostri genitori e provate a trovare le differenze con quella di oggi… Ce ne sono troppo poche.

Il mondo cambia sempre più velocemente e in molti casi la scuola italiana fatica a stare al passo con questo cambiamento. Eppure tante delle opportunità che abbiamo oggi anche solo dieci anni fa non le avevamo.

È proprio l’urgenza di sfruttare queste opportunità che mi ha spinto, da dirigente scolastico, a lavorare negli anni per rendere l’istituto che dirigevo più uguale alla società in cui era ed è immerso. Insieme a docenti e studenti abbiamo sperimentato un modello di didattica che rende i ragazzi parte attiva dell’apprendimento, puntando sull’innovazione e sul digitale.

Quell’esperienza mi ha convinto ancor più che il nostro compito è fornire agli studenti maggiori competenze anche digitali, oltre alla consapevolezza dei diritti e dei doveri che scaturiscono dalle nuove tecnologie e alla possibilità di sperimentare e imparare innovando.

Da sottosegretario all’Istruzione ho subito voluto che nascesse una task force di 120 docenti iper-specializzati per sostenere le scuole italiane nell’innovazione metodologica e didattica, soprattutto tramite le nuove tecnologie. I docenti che formeranno queste “equipe formative territoriali” presteranno servizio presso scuole polo dedicate e coordineranno nei rispettivi territori iniziative mirate e attività di formazione.

Dobbiamo potenziare quello che già avviene in tante parti d’Italia: nuovi modi di fare scuola che mettano le ragazze e i ragazzi in condizione di essere protagonisti dei propri apprendimenti Questa squadra di insegnanti, facilitatori dell’innovazione, insieme alle comunità scolastiche, sarà il catalizzatore di metodologie didattiche sempre più necessarie per valorizzare la creatività e la capacità dei nostri giovani di essere i protagonisti di un futuro migliore.


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it