Il vergognoso silenzio della stampa: Parnasi finanziava tutti tranne il MoVimento

di MoVimento 5 Stelle

Basta con i loschi finanziamenti alle fondazioni legate ai partiti, con lo Spazzacorrotti finalmente ci sarà l’obbligo della trasparenza per ogni euro ricevuto e per ogni euro speso!

“Nel corso della storia della nostra famiglia, del nostro gruppo imprenditoriale, noi abbiamo sempre sostenuto il Partito Democratico per somme anche rilevanti”. Sono alcune delle dichiarazioni di Luca Parnasi, l’imprenditore romano indagato per lo scandalo legato alla costruzione dello stadio della Roma. Ma negli interrogatori è emerso molto di più: svariati partiti, di destra e di sinistra, erano a libro paga dell’imprenditore, prendevano soldi da Parnasi, ad eccezione del MoVimento 5 Stelle. Sì avete capito bene: di fatto tutti tranne il MoVimento 5 Stelle!

Vi ricordate le prime pagine e gli articoli faziosi e denigratori di giornaloni e siti di qualche mese fa, quando sparavano contro di noi?

Bene. Adesso il solito vergognoso silenzio mentre emerge la verità che, come al solito, non è quella che raccontava la stampa.

Il Movimento 5 Stelle, ovviamente, va avanti con la schiena dritta e con la massima trasparenza che ci contraddistingue da sempre.

La stessa trasparenza che dopo l’approvazione dello Spazzacorrotti dovranno avere tutte le forze politiche e le fondazioni ad esse collegate!

All’interno del disegno di legge, infatti, è prevista una norma relativa all’obbligo della trasparenza dei finanziamenti fatti a partiti e fondazioni. Perché tutti i cittadini devono sapere e conoscere la verità dei fatti e chi finanzia la politica. Sempre!

E su questo non arretreremo mai!


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it