Il Blog delle Stelle
Vieni a Italia 5 Stelle a Roma e partecipa alle agorà coi portavoce

Vieni a Italia 5 Stelle a Roma e partecipa alle agorà coi portavoce

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 37

di MoVimento 5 Stelle

In Italia, durante il Rinascimento, nacque un concetto destinato a dare vita a una rivoluzione culturale, sociale e artistica: quello di "città ideale". La città ideale è quella in cui l'uomo è collocato al centro dell'ambiente in cui vive. Fu così che le città iniziarono a svilupparsi a partire dalla piazza principale, riprendendo l'antico concetto dell'Agorà, centro sociale, politico e commerciale della città greca. Un luogo per sua natura capace di migliorare l'interazione e la socialità tra i cittadini e rendere la vita più semplice e armoniosa. Quel modello rappresentava una forma di vita e di governo in cui la comunità si sviluppa e si confronta in maniera pacifica e costruttiva. Un posto in cui le persone hanno modo di incontrarsi, di stare gli uni di fronte agli altri, di trascorrere del tempo insieme. E di parlare tra loro e costruire una società migliore.

Anche Italia 5 Stelle, che avrà luogo il 20 e 21 ottobre al Circo Massimo di Roma, sarà una grande piazza. Al suo interno, oltre al palco e ad i padiglioni in cui percorrere il passato, il presente ed il futuro del Movimento 5 Stelle, ci saranno anche le agorà: spazi di dibattito libero dove insieme ai portavoce potranno prendere la parola i cittadini.

Le agorà previste saranno tre. La prima vuole dare spazio ai dibattiti di Regioni ed Europa, e consentirà di conoscere l'attività svolta ed i programmi per il futuro dei portavoce nelle regioni e al Parlamento europeo. La seconda è dedicata ai temi parlamentari, per dibattere di scuola, difesa, ambiente, lavoro e di tutti gli argomenti trattati dai portavoce del Movimento alla Camera ed al Senato. La terza è riservata ai sindaci 5 Stelle e ai temi legati alle città, per conoscere come cambierà la vita dei cittadini grazie alle innovazioni urbane nel campo dei trasporti, dello smaltimento dei rifiuti, della trasparenza e del taglio agli sprechi.

Vieni a Italia 5 Stelle a Roma e scegli a quali partecipare. Costruiamo insieme una nuova città ideale. Il cambiamento ha bisogno del tuo contributo.

Clicca QUI per il programma delle agorà di Italia 5 Stelle 2018




bannerdoni5s2018.jpg

17 Ott 2018, 10:20 | Scrivi | Commenti (37) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 37


Tags: agorà, italia 5 stelle, roma

Commenti

 

credo che siamo diventati qualcosa di veramente mastodontico........
oggi sono passato per lavoro vicino al Circo Massimo, e ad ogni anno che c'e' Italia a 5 Stelle, l'organizzazione e lo spazio, aumentano a dismisura......
ora siamo veramente un Movimento, un qualcosa in cui credere, un'insieme di persone organizzate, ma che vogliono sempre migliorarsi....ogni volta di più......
è bellissimo stare in mezzo a voi.....
ci vediamo sabato e domenica!
in alto i cuori!

fabio S., roma Commentatore certificato 17.10.18 23:55| 
 |
Rispondi al commento

“I borboni avrebbero potuto salvarsi – disse Napoleone – se avessero letto ciò che si scriveva.
L’avvento del cannone uccise il sistema feudale; l’inchiostro ucciderà l’organizzazione sociale moderna”.
La rete ucciderà questo Stato democratico perché come diceva Voltaire “Quando una nazione incomincia a pensare, è difficile fermarla”.

Francois Marie Arouet
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il Premier Conte su Facebook:

" Oggi è la giornata delle Nazioni Unite dedicata alla lotta contro la povertà. I dati relativi all’Italia diffusi dai rapporti europei e dalla Caritas descrivono un quadro allarmante. Siamo fra i Paesi con il più alto rischio di esclusione sociale in Europa. Il numero dei poveri è aumentato del 182% rispetto agli anni pre-crisi, sono sempre più numerosi i giovani in difficoltà.
Questo Governo ha affrontato con determinazione il problema. Il rischio povertà può riguardare tutti, specie se si scatena una crisi economica. Oggi chi vive con poco, troppo poco, si sente ai margini della società. Non posso accettare che tanti nostri brillanti ragazzi si nascondano in casa, provando vergogna perché non lavorano. Chi vive in questa condizione vuole e merita un’occasione. Questo Governo non si gira dall’altra parte: questa opportunità la offre con il reddito di cittadinanza.
Non parliamo di assistenzialismo, ma di una misura per la crescita della nostra economia e della società. Lo Stato tende la mano a chi si trova in difficoltà, offrendo un percorso di formazione e di reinserimento nel mondo del lavoro. Investendo su energie e abilità personali oggi inespresse, per crescere. Tutti devono poter riguadagnare il proprio posto nella società, la gioia di provvedere a se stessi e alla propria famiglia. È il nocciolo di quel principio di dignità incardinato nella nostra bellissima Costituzione.
È uno dei pilastri della Manovra e in questi giorni lo spiegherò ai principali partner europei. Nessuno deve più sentirsi inutile, escluso, umiliato. Ognuno merita la sua opportunità. Non è mai troppo tardi per riprendere in mano il proprio futuro. "


Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I sondaggi, i sondaggisti, i polveroni "montati ad arte" lasciano il tempo che trovano.I vermi in natura e di professione,quando scrivono o parlano dicono le cose sempre distorte .Se parlano di pensioni d'oro ,si dimenticano SEMPRE di dire,che interessano quelli, che non hanno versato i contributi.Adesso parlano del 56% di italiani, che vorrebbe uscire dall'Europa,dimenticandosi di dire, DA QUESTA EUROPA, tg moscovici e juncher, al servizio delle più"nobili"lobby di affamatrici dei popoli.Il M5S, lo ha detto nove anni fa, quale è la sua visione di EUROPA,ma i soliti striscianti ed i deboli di memoria ,non recepiscono o dimenticano.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.10.18 14:03| 
 |
Rispondi al commento

ot
premesso che ancora non c'è nulla di certo e certificato :)

"Il MovimentoCinqueStelle sembra aver finalmente deciso che i poveri con una casa di proprietà devono essere trattati diversamente da quelli che devono pagare un affitto.Nel calcolo del sussidio cui hanno diritto ai primi verrà imputato un reddito fittizio pari all'affitto "figurativo".Cioè,secondo l'Istat,il costo che la persona dovrebbe sostenere per affittare una casa con caratteristiche identiche a quelle in cui vive. Un povero con reddito zero e una casa di proprietà che sul mercato potrebbe affittare a 280 euro al mese,riceverà solo 500 euro( la differenza tra il suo reddito virtuale e la soglia massima di 780).Per l'Istat,nel 2017 la spesa media famiglia era 1,977 euro, ma considerando l'affitto figurativo sale di molto, a 2564. distinguere tra poveri in affitto e poveri con la casa riduce il costo complessivo potenziale del reddito di cittadinanza da 30 miliardi a circa 15. Sarebbe ingiusto trattare allo stesso modo chi deve usare un reddito modesto per pagare anche un affitto e chi,a parità di reddito,può spenderlo tutto per altro. Con l'abolizione dell'Imu sulla prima casa,nel 2014, in Italia è passata l'idea che avere una abitazione di proprietà fosse un diritto umano, indiscutibile anche per i più ricchi. Ora, almeno riguardo gli ultimi della scala sociale, si afferma il contrario:una casa è una ricchezza immobilizzata, fonte di reddito potenziale e va considerata nel determinare il benessere dell'individuo e la legittimità delle sue pretese verso il welfare.Agli italiani non poveri, che il sussidio non lo ricevono bisognerebbe quindi far tornare a pagare una tassa sulla prima casa.La vecchia Imu(che già esentava le fasce più basse di contribuenti) valeva 4 miliardi all'anno.Un gettito che pagherebbe quasi la metà del reddito di cittadinanza.Con meno spesa in deficit e più equità"
stefanofeltri sul ffatto di oggi

lo so oggi ho esagerato..un articolo intero speriamo non si accorgano... :)

pabblo 17.10.18 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
LA POVERTA' OGGI IN ITALIA
Luigi di Maio
I dati di oggi della Caritas mi confermano ancora una volta che abbiamo fatto bene a inserire nella Manovra del Popolo delle misure per dare una mano a tutti i cittadini che sono in difficoltà
Non parliamo di noccioline,parliamo di decine di miliardi di euro investiti per l'economia reale, per far respirare le persone,per politiIche del lavoro,per garantire una pensione decente
La Caritas parla di un esercito di poveri,oltre 5 milioni di persone,e uno su due è giovane o minorenne
Per me contano molto più loro con le loro necessità mai prese in considerazione,di tutti i vari Jucker,Moscovici,Bankitalia,FMI,Pd,FI e tutta quella gente che finora ha dettato le politiche economiche al Paese.Il risultato?Lo dice sempre la Caritas:"Da prima della crisi a oggi il numero di persone che non riescono a raggiungere uno standard di vita dignitoso è aumentato del 182%"
Sempre più italiani si rivolgono ai centri Caritas per avere un pasto caldo,al sud come al nord.A Milano per es. la quota di italiani assistiti è passata dal 30 al 40%.Il Reddito di Cittadinanza e la Pensione di Cittadinanza sono i primi due grandi passi per sconfiggere questa piaga
Come giustamente rileva la Caritas,il problema non sono solo i soldi.Ci sono anche il basso livello di istruzione,la carenza di alloggi,la rottura dei legami familiari.Un intreccio di drammi sociali e personali su cui a volte per lo Stato è difficile intervenire ed è per questo che la funzione di realtà come la Caritas non verrà mai meno e lo Stato deve facilitarne il compito il più possibile
Posso però dire che finalmente consideriamo le persone in difficoltà non solo come persone da aiutare economicamente:le vogliamo anche formare e inserire nel mondo del lavoro,come non si era mai visto prima
I soldi per farlo c'erano e ci sono sempre stati E' bastato togliere un po' di privilegi per metterli come copertura dei diritti dei diritti dei cittadini.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...''portavoce''..non dimenticare gli investimenti e alleanze estere..Salvinini va in Russia, il mov ha il fico & ''compagniucci '' che cade dall'albero del pd..così si perdono contatti utili per l'avanzata del mov...

https://bit.ly/2P2kl9o

https://bit.ly/2IYxPxw

..prima che ci pensi la lega, affrontare e portare avanti una lotta per la divisione tra banche commerciali e banche ''d'affari''..


https://bit.ly/2AbkPSt

https://bit.ly/2pWt3rv


..ad avere un apparato simile, l'Italia risolverebbe parecchi problemi ( tipo quelli con i franciosi )..

https://bit.ly/2CPkk35

https://m.youtube.com/watch?v=g1rXYpkENeA

...rimuovere il ''bertolaso''..e la sua dipendenza ai ''maglioncini colorati''..

https://bit.ly/2ylgGdg

Tony 17.10.18 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Il ministro della Giustizia Bonafede racconta la sua visita a...sorpresa, fatta nel carcere di Secondigliano:

https://it-it.facebook.com/Alfonso.Bonafede.M5S/videos/681917988858101/UzpfSTE3NDQ1NzE4MDgxMjoxMDE1NjQ1NjUyMjI0NTgxMw/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NON POSSO VENIRE,HO MANDATO UNA PICCOLA CIFRA E MI RACCOMANDO ,SI SA CHE SIAMO TIRCHI NON SPERPERATE, VI VOGLIO BENE

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.10.18 13:43| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il ministro Di Maio commenta i dati forniti oggi dalla Caritas sui poveri in Italia:

https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/photos/a.564591480244069/1941640885872448/?type=3&theater

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 13:35| 
 |
Rispondi al commento

ot


anche oggi gramellini si diverte a prendere in giro il governo?
se avesse fatto altrettanto con i precedenti(lo ha fatto?), con la solerzia e l'abnegazione che dimostra di questi tempi, sarebbe più credibile?

difficile...
ma potrebbe essere :)

https://www.corriere.it/caffe-gramellini/18_ottobre_17/auspicio-manovra-governo-massimo-gramellini-0ed849b0-d177-11e8-81a5-27b20bf95b8c.shtml

pabblo 17.10.18 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Anche Draghi ci ha messo la manina... Non certo per darla ( la manina..) al Governo. L'ha stesa per dare un aiutino a tutti gli ambienti italiani europei e mondialisti che temono l'irremovibilità del Governo, il braccio di ferro che se dura ( lo spero veramente...) rischia di far saltare a tutti loro, i nervi e non solo...DAI DATI CHE EMERGONO sempre meno italiani sono favorevoli a restare in UE, appena il 44%, contro il 66 della media europea...A 'sti c....! diranno Juncker e soci, amici, ambarri e clientes compresi.....Ma ci sono altri aspetti da non sottovalutare a' cominciare dagli ambienti politici e finanziari esterni ed interni. Come fare opposizione, per es. Scendere in piazza contro i poveri non è certo una scelta facile per sedicenti democratici di "sinistra", o per forzisti rimasti senza forza...così come per la finanza, aizzare i cani dello spread non è pratica senza rischi...Se si tiene la barra dritta a cambiare rotta per evitare la collisione saranno loro...Anche perchè dopo le elezioni europee non ci saranno più...Gli antifascisti in assenza di fascismo ( cito Fusaro...) , i sedicenti uomini di sinistra che sono di destra vera fino al midollo, sanno che possono esporsi fino a un certo punto, oltre il quale c'è lo sputtanamento e la gogna come già successo in passato...

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 17.10.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Rassegna di...fake news della infame carta igienica stampata, sponsorizzate dai...pidioti !

" ABRUZZO SOTTO ATTACCO DELLA DISINFORMAZIONE" di Sara Marcozzi

https://it-it.facebook.com/saramarcozzi.M5S/videos/255921921735939/UzpfSTUyMjM5MTAyNzc5NzQ0ODoxOTQxNTUwMTI5MjE0ODU3/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.10.18 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Oggi Repubblica, un giornale fermamente europeista e certo non amico del M5S, pubblica i risultati di un sondaggio in base ai quali risulta che il 56% degli elettori italiani voterebbe per l’uscita dell’Italia dall’Unione Europea.
Per quale motivo il M5S non prende atto di questo dato?
I vincoli burocratici, i ricatti di fantocci non eletti da nessuno, lo stesso progetto fascista di mettere assieme popoli che per tradizione, storia, lingua, organizzazione sociale, norme sul lavoro, sul fisco, in materia di diritto penale e civile, non hanno niente a che vedere gli uni con gli altri, tutto ciò attenta all’esistenza stessa delle democrazie europee, sempre più svuotate (nei fatti) della loro forza decisionale, in nome di un interesse che è quello della finanza apolide, della sua elite di servi tecnocrati, di oligarchi e di plutocrati, nell’interesse di chiunque, in buona sostanza, tranne che dei popoli d’Europa.
Non aspettiamo che qualcuno passi alle vie di fatto, non aspettiamo che i cittadini scendano in strada con le forche, salviamo l’Europa prima che sia troppo tardi.
Italexit subito! Il Movimento Cinque Stelle si schieri dalla parte della democrazia, quella vera, non quella di facciata eterodiretta dagli ubriaconi di Bruxelles.

Alberto O. 17.10.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che dispiacere non esserci!!!!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella manovra finanziaria una manina ha regalato 100 milioni alla Croce Rossa.

Una manina assegna 30 milioni in più a Patrizia Ravaioli, commissaria della Croce Rossa e moglie di Antonio Polito

Una manina aggiunge la tabella con gli 80.000 disoccupati in più all'anno

Una manina infila nel decreto su Genova il condono per case abusive di Ischia.

Mo' te la mozzico, 'sta manina!

(Ma rileggere 'sti decreti prima di pubblicarli, no?)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Una manina infila di nascosto nel decreto 100 milioni per la Croce rossa. Ma Conte se ne accorge.. Non sapevano che sapesse anche leggere.

Repubblica è già uscita con il titolo "IL PREMIER CONTE SPARA SULLA CROCE ROSSA"?

[@LVIX1]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Arsenale k
Decreto fisco, M5S chiede le dimissioni del capo di Gabinetto di Tria, Garofoli, per lo stanziamento fantasma a Croce Rossa “Scopriamo che nelle bozze del DL qualcuno ha inserito arbitrariamente quasi 100 milioni in tre anni".

Questi ragazzi si stanno guadagnando lo stipendio.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Altro rospo da ingoiare = SI TAP, perchè Trump non vuole. Ma quale Rinascimento e società migliore, non spariamo cazzate please!

do ut des 17.10.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento

La TAP è andata, almeno spostiamo l'approdo in Puglia dei 30 km richiesti dal Governator Emiliano. Se diamo l'ok al Tav lo sputtanamento però sarà totale!! Attenzione a recuperare voti sulle battaglie altrui e poi raccontare che nulla si può fare !

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.10.18 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori