Il Blog delle Stelle
Tutto quello che devi sapere sulla Manovra del Popolo

Tutto quello che devi sapere sulla Manovra del Popolo

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 16:10
Dona
  • 76

di Pasquale Tridico, Professore di Economia del Lavoro, Università Roma Tre

L’Italia non è affatto un paese spendaccione, o che ha vissuto sopra le sue possibilità come è stato più volte detto: non è quindi un paese che si merita una cura dimagrante. Per dirlo basta dare uno sguardo ai dati. Il dato sicuramente più importante, come sanno gli economisti, è il saldo di bilancio primario, ovvero la differenza fra spesa pubblica e tassazione, al netto degli interessi, che è in attivo da due decenni. Ciò significa, in sostanza, che i governi italiani hanno tassato più di quanto hanno speso per consumi e investimenti.

Il saldo primario di bilancio dell’Italia è stato costantemente al di sopra del saldo primario francese dal 1995 al 2018, restando peraltro molto al di sopra di quello spagnolo dopo il 2007, e di sopra a quello tedesco, almeno fino al 2006, e poi sostanzialmente in linea con quest’ultimo. Dalla metà degli anni ’90, perciò, l’Italia ha praticato una sostanziale politica di contenimento del bilancio pubblico, cumulando in 23 anni un avanzo primario di +54%, mentre la Francia ha cumulato nello stesso periodo un disavanzo primario di -21%. Peggio della Francia la Spagna, mentre la Germania un po’ meglio, ma comunque inferiore rispetto all’Italia.

Questo tuttavia, non ha aiutato la crescita del Pil italiano. Anzi. Probabilmente, come sostengono in molti, e non solo economisti keynesiani, questo ha contribuito a una dinamica stagnante del Pil e ad un aumento del rapporto debito/Pil.

L’aumento del rapporto Debito/Pil da valori vicino al 100% nel 2008 ai valori di circa 130% di oggi è quindi da ascrivere al peggioramento del denominatore del rapporto (il Pil). Quindi, nonostante i tassi di interesse pari a zero, gli avanzi primari e la politica monetaria accomodante, il rapporto Debito/Pil è aumentato: un fenomeno che chiaramente questo governo vuole evitare attraverso una politica espansiva che possa agire da motore della crescita.

La manovra prevede, tra l’altro, un finanziamento di 10 miliardi per il Reddito di Cittadinanza, che permetterà a chiunque si trovi a vivere al di sotto della soglia di povertà stabilità dall’Eurostat (9360 euro di reddito annuale) di ottenere un’integrazione di reddito fino a tale soglia. Gli effetti moltiplicativi di tale misura, insieme al rilancio degli investimenti previsti, sono evidenti, tanto più laddove il sostegno andrà a beneficiari con reddito nullo o molto basso, e quindi con propensione al consumo pari a 1.

L’idea di veicolare il sostegno al reddito attraverso un bancomat, servirà non solo per la tracciabilità dei consumi, ma anche per innescare incentivi a consumare (sono previsti infatti incentivi per il consumo totale del sussidio mensile). Inoltre, ci saranno dei filtri di accesso attraverso l’ISEE e degli aggiustamenti attraverso una scala di equivalenza familiare oltre che rispetto all’affitto pagato. I beneficiari inoccupati, in cambio, si impegneranno a fornire un minimo di 8 ore settimanali in lavori di pubblica utilità per le comunità locali e soprattutto a frequentare percorsi di riqualificazione professionale che permettano di transitare nuovamente verso il mondo del lavoro.

Questo comporterà anche, per il prossimo anno, un aumento del Pil potenziale, attraverso l’inserimento di forza lavoro nel tasso di partecipazione, ed un aumento conseguente dell’output gap, con maggiori guadagni di spazio fiscale per il governo. Inoltre, anche la riqualificazione e il potenziamento dei Centri per l’impiego, con la destinazione di 1 miliardo di euro di risorse, per l’assunzione di nuove unità operative, avrà effetti moltiplicativi sui consumi, sull’occupazione e sul reddito superiori ad uno per essere prudenti. La povertà assoluta, che negli ultimi anni è aumentata vertiginosamente, troverà finalmente un grande argine.



bannerdoni5s2018.jpg

10 Ott 2018, 16:10 | Scrivi | Commenti (76) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 76


Tags: def, flat tax, legge di bilancio, m5s, reddito di cittadinanza

Commenti

 

A proposito della riforma dei centri x l'impiego: solo e soprattutto chi è o è stato disoccupato, sa quanto inutili essi siano. Quanto spreco,quanta gente vi lavori(!!??!),per NON trovare un'occupazione a chi ne ha bisogno. Quanta burocrazia inutile. Intendiamoci;le persone con cui ho avuto a che fare io personalmente sono sempre state gentili e disponibili, ma,concretamente, ciò non è servito a collocarmi(a quello ho dovuto pensare io). Quindi ben venga una riforma che faccia tornare i centri x l'impiego simili ai vecchi "uffici di collocamento", che funzionavano un po meglio. In quanto alla propaganda dei media sulla manovra economica e contro questo governo in generale...è davvero una vergogna!!! Non ho mai visto uno schieramento, un fuoco di fila così continuo e chirurgico,quotidiano,contro l'operato di un governo. Viene voglia di ...censura..oppure... propongo l'apertura di canali mediatici (oltre al web),più tradizionali, x rispondere loro con le stesse armi...la butto lì come una provocazione: una TV,che so,una radio,che faccia (anche sfacciatamente) propaganda, ma soprattutto informazioni giusta,corretta e puntuale sull'operato quotidiano del governo giallo verde.Mi propongo come speaker radiofonico(l'ho fatto x tanto tempo x una radio rock della mia zona). Semmai a qualcuno del ms5 venisse in mente di ribattere colpo su colpo (mediatico) alle menzogne che ci propinano...

Adamo Gianluca Francia 13.10.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento

La statalizzazione di Alitalia fa parte della espansione economica o del ristagno economico, visto e considerato che i cittadini dovranno sobbarcarsi miliardi di euro di debito di una società PRIVATA?
Quali sono le manovre nel DEF tese ad incentivare ed aumentare la libera impresa e l'apertura di nuovi mercati = posti di lavoro = gettito?

Andrea Pollice 12.10.18 21:08| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente una vergogna lo sciopero organizzato dalle OO.SS. contro il governo SU UNA MANOVRA A FAVORE DELLA POVERA GENTE e di aiuto alle IMPRESE. Questo fatto, la dice lunga da che parte sono sempre stati e stanno, i sindacati tutti senza nessuna eccezione. E forse attualmente, come sono piazzati, non lo sanno più neanche loro.
Le organizzazioni sindacali sarebbero da abolire, non per una ragione antidemocratica, ma perché stanno facendo e hanno fatto esattamente il contrario di quello che è scritto nel loro statuto cioè che dovrebbero tutelare e difendere i lavoratori: quindi UNA CATEGORIA DA ABOLIRE PERCHE' INUTILE E NON PIU' FUNZIONALE, come è così ANCHE quella DELL'ORDINE DEI GIORNALISTI.

Settimo C. Commentatore certificato 12.10.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE CON SIMPATIA:
APPROPOSITO DI MANOVRE IN DIFESA DEL POPOLO, UN COSA DA FARE CHE E' VERAMENTE INACCETTABILE E' l'ABOLIZIONE TOTALE DELLA POSSIBILITÀ DI EFFETTUARE CONTRATTI TRAMITE TELEFONO della LUCE GAS TELEFONO ACQUA . NON DOBBIAMO PERMETTERE A CHI CHE SIA DI APPROFITTARE DELLA INGENUITA DEGLI SPROVVEDUTI i contratti devono essere fatti per scritto tra i contraenti presenti di persona e senza clausole ingannevoli.
Con simpatia
Roberto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 12.10.18 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma? C'è qualcosa che molti di noi non riescono a capire...è vitale per il movimento e per la tenute di questo Governo il reperimento dei fondi da destinare a chi è in situazione di povertà per motivi vari (secondo noi da accertare, non possiamo mantenere alcolizzati, drogati, nullafacenti cronici a spesa di chi si spacca la schiena per lavorare..)e dobbiamo mantenere le cose programmate se no dobbiamo andare via e togliere agli Italiani la speranza.
Ma, mi chiedo, e insieme a me se lo chiedono in tanti, se invece di cercare i soldi nei debiti che possono portare danno a chi magari con sacrifici enormi si sta pagando il mutuo o deve dipendere nell'attività lavorativa dai prestiti bancari (come di solito accade nel commercio), facessimo un OTTIMA PATRIMONIALE e facessimo tirare fuori i soldi a chi ha tanti immobili, tante entrate varie, milioni di euro investiti che fruttano tantissimo i cui proventi vanno con un semplice bonifico extraeuropeo in paradisi fiscali?
Perché non controlliamo col fiato sul collo i professionisti,medici, avvocati ecc.., che hanno cointeressenze in cliniche private lussuosissime e in studi prestigiosi dove NON ESISTE l'idea di pagare le tasse (ma se hai bisogno del medico o dell' avvocato bravo piangi e paghi)...questi hanno bellissime ville, motoscafi battenti bandiere varie, vivono in un lusso assurdo e NON GLI ROMPIAMO MAI LE BALLE? e magari la finanza mette in mutande il negozietto all'angolo? PERCHE'?Fatece capì perché gli italiani hanno un casino di difetti ma di sicuro non siamo scemi...e subito...prima de mo' mettiamo un tetto a quello che lo Stato può pagare di stipendi che NON DEVE SUPERARE IL MASSIMO CHE PUO' ESSERE PERCEPITO COME PENSIONE (ricordatevi che i vecchi hanno bisogno di tanti soldi..mia madre per assisterla e curarla mi è costata tutto quello che aveva da parte più la pensione più quello che la famiglia ha dovuto mettere...lo Stato NON TI VEDE PROPRIO...)
Allora... ANDIAMO A PRENDERE I SOLDI DOVE STANNO!!!

R0SANNA V., ROMA Commentatore certificato 11.10.18 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Nella manovra del governo carioca e previsto il taglio ai fondi pubblici all'editoria ERA ORA GRANDISSIMI . Bisogna tagliare le unghie a questi pappagalli ammaestrati senza dignità. Ottimo anche la creazione di una banca pubblica legata agli investimenti. Per ultimo vorrei dire che il presidente INPS tale sigr BOERI messo in quella posizione dal bugiardo patentato di rignano detto il bomba, cazzaro, SE AVESSE UN MINIMO DI DIGNITA' SI DOVREBBE DIMETTERE , che vada a rompre il ca…. da un'altra parte. DI QUESTI VENDUTI MANGIAPANE A TRADIMENTO NE ABBIAMO PIENI I COGL.... CHE SE NE VADA A FANC... CACCIATELO IL PRIMA POSSIBILE.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 11.10.18 17:58| 
 |
Rispondi al commento

I pidioti e i forzaidioti , dopo essere stati gli artefici del disastro italiano, hanno la faccia tosta di ergersi a protettori del popolo italiano che sono solo : berlusca, de benedetti, gli agnelli, e altri.come loro. Si permettono di pontificare su come deve essere la manovra dopo che le loro manovre hanno impoverito il popolo italiano, arricchendo solo quelli summenzionati. Questi politici sono tutti da mandare a vangare! Le elezioni di maggio si avvicinano! Cittadini italiani diamo il colpo di grazia a questi politici indegni. W il m5s.

antonio carbone 11.10.18 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, possibile che ancora stamattina il Dr. BOERI lancia proclami?
Per cortesia mandartelo a vendere patate se ci riesce.

undefined 11.10.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento

SEMPLICEMENTE INECCEPIBILE

Sergio ., San Vittore Olona Commentatore certificato 11.10.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Il problema occupazione/reddito di cittadinanza in Italia si può risolvere subito,intanto si devono chiudere tutte le cooperative che ci sono al Sud Italia create dai politici per avere un bacino di voti pronto (non è normale che queste persone ricevano la paghetta 500 € se sono single e 700€ se sono sposati, senza produrre niente semplicemente stando seduti in qualche posto, uffici, scuole , ospedali ecc. , azzerare tutto e ripartire con il reddito di cittadinanza che occupa i cittadini disoccupati attraverso nuovi uffici collocamento automatizzati offerta/richiesta. E ora di finirla cominciamo da 0 e costruiamo un Italia Migliore.

Dario R., San Pietroburgo Commentatore certificato 11.10.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Siamo molto in ritardo con la Rai, come è possibile che nell’informazione governi il PD che ha perso le elezioni? Un’informazione corretta gioverebbe molto, sta imperando una litania mortuaria da funerale dell’Italia. L’antidoto della paura è il coraggio e noi italiani tutti abbiamo il dovere di essere coraggiosi, orgogliosi e sostenere il nostro Governo. QUANDO QUINDI POSSIAMO SPERARE DI ASCOLTARE TG1-2-3 nuova versione????? È il PD a mezzo sistemi di comunicazione che dovrà fare la campagna politica per le Europee????

Enrica T. Commentatore certificato 11.10.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Per il Reddito di Cittadinanza, occorre introdurre la clausola che se risultasse che vengono effettuate scommesse on line o altri giochi d'azzardo, allora sarà revocato il Reddito di Cittadinanza.
Purtroppo so di gente con reddito basso ma che si gioca tutto, e peggiora la situazione. Non credo ci sia altro rimedio al problema.
Oltretutto se l'obbiettivo è mettere in circolo altra liquidità per aumentare i consumi, è inaccettabile che sia dilapidata in giochi idioti e tossici

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Detrazioni fiscali: si legge che verranno tolte e/o ridotte. Mi chiedo quando, oltre ai vitalizi, si andranno a pescare le coperture dalla classe privilegiata e non sempre dalla plebe....

Carol 11.10.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Niente di nuovo sotto il sole:

- deficit di bilancio
- qualche regalino elettorale
- nuove tasse (8 mld nuove entrate revisione detrazioni).

Cioè quello che hanno fatto finora tutti i governi precedenti.

DI UN TAGLIO DRASTICO E STRUTTURALE DELLE SPESE NON SI PARLA. EPPURE LO STATO NE BUTTA DI SOLDI A VAGONATE!

BRUNO 11.10.18 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai diktat della finanza internazionale FI e PD e i loro giornali seguono la voce del padrone l’ennesima prova di ipocrisia

Shir akbari 11.10.18 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Se metti un detenuto ad acqua e pane 500 gr al di e poi la sentinella alla portagli fa entrare altri 10 affamati in cella, cosa pensate che succeda al detenuto già messo a dieta?

Certo bisogna capire per quale motivo la sentinella lo abbia messo ad acqua, e se il motivo di aver aperto la porta a 19 nuovi affamati faceva parte del primo motivo.

Io sono straconvinto che abbiamo avuto oltre ad INCAPACI anche TRADITORI DELLA NAZIONE nelle istituzioni. Questi andrebbero scovati è puniti.

Il quadro sembra chiarissimo. Tutta l Europa ė contraria a risollevare la nazione nonostante il debito/pil sia al di sotto del 3%. Nonostante coloro che provvedevano a corruzione e mafia sono stati cacciati a calci. LA VERITÀ E CHE IL LORO PIANO DI FAR SALTARE L ITALIA STA FALLENDO!!

AVANTI TUTTA!!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Il cancro principale di questo paese è ovviamente il maledetto pd, ancora peggio di berlusca. E purtroppo ha molti amici anche in Europa...

Freeman 11.10.18 07:58| 
 |
Rispondi al commento

se in italia si smettesse di rubare e si evitasse l'assalto alla diligenza che avviene ogni volta si trovano quattro spiccioli da poter spendere, il problema economico (debito pubblico, soldi per investimenti etcetc.) si risolverebbe da solo.

se poi si eliminassero anche mafie, evasione fiscale e sprechi, e la ricchezza recuperata non se la dividessero a vario titolo tra i soliti compagni di merenda, staremmo tutti bene. saremmo tutti dei signori.

carlo 10.10.18 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Quindi se alle ultime elezioni avessero vinto di nuovo i vecchi politici avremmo avuto: tasse e disoccupazione per i cittadini mentre solo privilegi per loro.

Giovanni . Commentatore certificato 10.10.18 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente i pidioti e simili se ne fottono altamente della povera gente. Loro sono amici delle banche e nemici della gente comune. Buon lavoro a questo governo del cambiamento

Freeman 10.10.18 22:33| 
 |
Rispondi al commento

In italia esiste un problema di opposizioni che rappresentano un altro pezzo di italia. Peccato per la democrazia che adesso in italia ci sono il PD e FORZA ITALIA, la prima rappresenta la grande finanza, le banche e gli interessi dei buocrati dell`europa, invece FORZA ITALIA come già ha dimostrato nel 2011 per non perdere le sue aziende si è inchinato alla burocrazia, oggi stà dimostrndo la vigliaccheria di ieri sempre per difendere i beni di famiglia, domani il NANO per difendere i suoi beni butterà sempre nel cesso le speranze dei suoi elettori.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.10.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Voglio fare un appunto al redddito di cittadidanza.mi sembra molto limitativo.Io per esempio componenti famiglia n.5. genitori dipendenti,ma i figli trentenni disoccupati,casa di edilizia poste italiane riscattata con dieci anni ancora di mutuo.Praticamente i miei figli sono tagliati fuori.Se non hanno trovato lavoro che facevo li lasciavo fuori casa.Vorrei una risposta se per caso posso sperare in una sistemazione o tenerli a carico con una misera paghetta per bilanciare a fine mese.Posso avere risposta, Grazie.

giuseppe spano'greco 10.10.18 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Guardate la replica di otto e mezzo di stasera, un vero giornalista ha detto delle cose vere di attualità.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.10.18 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siete promossi!

lucy 10.10.18 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Se aumenta lo spread siamo proattivi scommettiamo su noi stessi e compriamo ci il debito.

undefined 10.10.18 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Gli interessi dei dirigenti e della politica di questo paese sono ramificati e intrecciati con tutto quello che si chiama economia e soldi, poi il resto come la politica, costiuzione, diritti del lavoro, reddito di cittadinanza, pensioni di dignità sono il nemico da abbattere. Tutto quello che stanno facendo contro questo governo non è poitica, ma si può definire violenza e ricatto e roba del genere, se il governo cadrà, non sarà un colpettino di stato come già è stato con i governi vigliacchi passati ma un colpo di stato in piena regola. Queste opposizioni che hanno paura di perdere i loro interessi non stanno facendo guerra solo al governo ma al corpo che regge questo governo che sono milioni di persone informati e incazzati.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.10.18 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro professore , il problema non è la manovra in sé, perché tutti dicono che bisogna aiutare i poveri, fare investimenti, ecc. Il problema di fondo è che questa manovra è stata fatta dal m5s e lega. Due partiti populista che danno molto al popolo e niente agli amici degli amici. Lei ben sa che tutti i passati governi sono andati oltre il 2,4% , ma nessuno si è permesso di fare opposizione. Poi lei ricorda se quando hanno messo in bilancio i 4 miliardi a favore dell'immigrazione , ci sia stato un giornalista o un politico che abbia chiesto delucidazioni su come fossero gestiti questi soldi ? Io no ! Ora perché si danno i soldi ai poveri con il reddito di cittadinanza, i media non fanno altro che fare le pulci e ironizzare su come si gestiranno i soldi. Che dire? È normale?
Spero che a maggio questi signori siano zittiti dal voto del popolo oltre a un sonoro vaffa. W il m5s.

antonio carbone 10.10.18 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Un paio di considerazioni: alla fine del mese 3 agenzie valuteranno la nostra solidità economica minacciando di declassare la ns. economia a "spazzatura". Ma chi sono costoro che possono permettersi ciò? Tutte e tre americane, Moody's è controllata da un magnate Warren Buffett e deve rispondere ai suoi azionisti. Standard & Poor's venne posta sotto inchiesta negli Stati Uniti nel 2011 per aver manipolato il mercato con dati falsi sui cosiddetti titoli tossici. Anche in Italia, nel 2012, Standard & Poor's è stata messa sotto inchiesta dalla magistratura per aver manipolato il mercato azionario con dati falsi. Sulle manipolazioni di mercato (market abuse) e sull'abuso di informazioni privilegiate (insider trading). Standard & Poor's è accusata di "manipolazione pluriaggravata e continuata del mercato finanziario". Nelle conclusioni del pubblico ministero si contesta agli imputati di aver attuato il 20 maggio, il 23 maggio e il 1º luglio del 2011, "una serie di artifici concretamente idonei a provocare una destabilizzazione dell'immagine, prestigio e affidamento creditizio dell'Italia sui mercati finanziari". Il Pm e la Guardia di finanza contestano a S&P anche l'aggravante di «aver cagionato alla Repubblica Italiana un danno patrimoniale di rilevantissima gravità», che dovranno risarcire. infine Fitch, anch'essa sotto inchiesta per l'accusa di aver manipolato il mercato con dati falsi, in modo pluriaggravato e continuato. Gli indagati sono due dirigenti dell'agenzia che ha sede a Parigi e il legale rappresentante in Italia della società stessa. Il presidente dell'Adusbef, Elio Lannutti, ha precisato che:
«Finalmente è emerso e si è presa coscienza del fatto che le «tre sorelle», Standard & Poor's, Moody's e Fitch sono un pericolo vagante per la sovranità degli stati in materia economica e finanziaria e che emettono report a orologeria, visto che fra i loro soci ci sono le banche più importanti e potenti al mondo, la Credit Union, la Ing e altre. Insomma sono molti i c

Claudio Fabbrizio 10.10.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento

IO SO COME RISOLVERE I PROBLEMI ECONOMICI DEI COMUNI TERREMOTATI:
FIGURATI GLI ALTRI

Lo scrissi già tanti anni fa.

I notai sono una pura invenzione del capitale a difesa del capitale, ma nessun cittadino, inteso nel senso generico del termine, sente la necessità che esista tale categoria.
Costoro sono pagati profumatamente per sottoscrivere un documento prestampato che viene completato con i dati dei clienti, in cui è scritto... "della cui identità, io notaio in... sono certo". Costoro mentono perché sono certi di nulla, in quanto si basano sulla presentazione di un documento di riconoscimento, come qualsisi pubblico ufficiale può richiedere. Affermo quindi che la categoria dei notai, dovrebbe essere regolamentata diversamente e sostituita dal SEGRETARIO COMUNALE, il quale, se afferma di un cittadino "... della cui identità sono certo" è molto più probabile che lo sia.
Ora, io credo che la categoria dei notai non vada soppressa, ma che il potere di regolare le compravendite di immobili possa essere affidata anche ai Comuni, con risparmio dei cittadini e con notevoli entrate da parte dei Comuni.
Pensateci, ma io so che sarebbe una buona idea a vantaggio dei cittadini


Si , però, sarebbe opportuno che la Guardia di Finanza, si aggiornasse, si attrezzasse, si preparasse a rinforzare controlli efficaci,con automatica, se evidente prova dell'evasione, e legale proposta di punizioni/multa, se riferita ad una evasione di basso limite, e con proposta alla Giustizia Amministrativa.( possibilmente con sentenze, rapide ed in linea con le dispendiose e difficili azioni di di controllo, operate dai militare...)..se si tratta di grossa cifra evasa. Professionisti, Primari Ospedalieri, avvocati, amministrativi, dentisti....etc..che sistematicamente evadono, negli studi in appartamenti, senza rilasciare alcuna ricevuta ( che sarebbe opportuno,si potesse percentualmente decurtare, nella Denunzia dei Redditi come incentivo a richiedere fattura/ricevuta, presentandola motivatamente,da parte dell'utente;con piccola restituzione da parte del Fisco, come avviene per talune spese mediche di categoria. In America, ad esempio,restituiscono entro dieci giorni questo tipo di rimborso,anche su moltissime spese, con Scontrino,fatte dal contribuente, che incentivano la frequenza della circolazione di danaro .....!......SAREBBE POSSIBILE....?

Francesco Talucci, Napoli Commentatore certificato 10.10.18 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Scusate,
se gli attacchi speculativi contro la Manovra continuano e lo spreed resta in salita,
ho sentito dire che Savona è pronto ad un marcia-in-dietro sul DEF...
spero di aver capito male.
Ma dei Minibot? Erano nel programma, perchè nessuno ne parla?
Non sarebbe giunto il momento di passare alla controffensiva?
Se vogliono piegare il Governo con lo spreed,
o il Governo fa sul serio e contrattacca o
fa marcia indietro allineandosi con il pd e ti saluto Caterina

Copronio Sterchi 10.10.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REDDITO DI CITTADINANZA, FACCIAMO UN RAPIDO CALCOLO con il supporto di una ipotetica simulazione dei fabbisogni delle famiglie sotto la soglia della povertà
Come sappiamo, nel disegno di legge si ragiona non tanto per singoli individui, ma per nuclei familiari: ciò significa che quello che conta è il reddito complessivo, calcolato ai fini Isee: questo non deve essere superiore a ca. 9360,00 euro
Ipotizziamo che su sei milioni di indigenti (all’ interno dei suddetti nuclei familiari) vi siano:
1. 2000.000 di indigenti totali, i quali avranno diritto a € 780,00 x 12 = 9360,00/anno, per un totale di € 18.720.000.000 (diciottomiliardisettecentoventimilioni)
2. 2.000.000 di indigenti parziali, ovvero che tra detrazioni per casa di proprietà e altri redditi già percepiti avranno diritto a una integrazione di € 350,00 x 12 x 2.000.00= € 9.360.000.000
3. 2.000.000 di soggetti al limite della soglia di povertà, che magari necessitano di una integrazione di € 150,00 per raggiungerla, con un fabbisogno di fondi statali pari a 150 x 12 x 2.000.000 = € 3.600.000.000 (tremiliardiseicento milioni)
Il tutto corrisponde pertanto a un fabbisogno di € 31.680.000.000 . La disponibilità con la attuale manovra finanziaria è di soli nove miliardi di euro..dove prenderemo la restante somma? Ovviamente il tutto ipotizzando che nessuno di questi sei milioni di soggetti trovi occupazione entro il 2019, ma anche immaginando che un buon 20% la trovi (ipotesi alquanto ottimistica, ma prendiamola per buona) e che quindi perda il diritto al reddito di cittadinanza, restano comunque parecchi miliardi di fabbisogno da recuperare, ma…dove?
E se invece del 33% gli indigenti totali fossero in realtà il 50% , ????
Non vi è dubbio che le somme restanti possono essere trovate (il totale delle entrate statali annuali è di oltre 800 MILIARDI), ma noi attivisti gradiremmo essere informati SE E QUANDO LE SOMME OCCORRENTI VERRANO STANZIATE, o se ci si fermerà alla attuale dotazione finanziaria..

Fabrizio La Carrubba, MILO (CT) Commentatore certificato 10.10.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Avanti tutta con la manovra del popolo.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 10.10.18 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti sacrifici resi vani da un manipolo di cialtroni che si definiscono "politici" che in realtà sono solo dei criminali cammuffati.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 10.10.18 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Quanto sento di dire...
(Lettera aperta)
Illustrissimo
Presidente della Repubblica Italiana
Sig. Sergio Mattarella

Da suoi recenti appelli, fa piacere constatare il richiamo alla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (D.U.D.U., affettuosamente per gli amici!), in merito ai Migranti. Purtroppo spesso questa Dichiarazione (promossa dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, firmata a Parigi nel 1948 e ratificata nel nostro Ordinamento giuridico con la legge n. 848 del 4/8/1955) è disattesa da parte di quegli italiani che la “pretendono” solo per gli stranieri, assumendo di fatto un biasimevole ruolo razzista nei confronti dei loro connazionali!

Inoltre, vi sono molti articoli della D.U.D.U. e della Costituzione Italiana (costituenti l'insieme di Norme superiori a qualsiasi altra Legge promulgata in seguito), ancora poco tradotti nella realtà di tutti i giorni, ad esempio, la Libertà di scelta che ogni Persona ha facoltà di operare.
Voler menzionare solo qualche articolo dei Codici di cui sopra, dimenticando tutto il resto dei due Testi, porta a parziali visioni da evitare per il bene comune, in cui il Suo ruolo di garante resta fondamentale e indispensabile.

L'orientamento dell'attuale Governo nel mettere in atto alcuni principi di equità e di equilibrio fra i Cittadini di qualsiasi nazionalità siano, oltre a far emergere l'inadempienza e inadeguatezza di una vecchia e superata politica, apre a scenari ove un Suo incisivo ed auspicabile intervento nella medesima direzione, potrebbe migliorare il processo di trasformazione in atto, a vantaggio di Tutti gli Italiani, nessuno escluso!

Questa lettera vuole indicare una direzione logica e naturale, utile ad ognuno dei presenti e futuri uomini e donne viventi sul suolo italiano, di qualsiasi colore, fede e lingua, linea che rispetti i Diritti Internazionali e, in subordine, la Costituzione Italiana, in quanto non lede la Libertà di alcuno, anzi mira a consolidarla per Tutti!

(seguono i Ringraziamenti... e Firma

Gaetano Di Domenico 10.10.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Gigi sono nato il 15 01 58 ho iniziato a lavorare e a pagare il 01 07 1976 caro Gigi con la tua quota 100 che parte da 62 anni e 38 anni di contribuzione io anche se ho già maturato 42.5 anni di contribuzione non potrò accedere alla pensione mentre miei colleghi che hanno lavorato e di conzeguenza pagato 5 anni meno di me si ritroveranno in pensione una bella beffa mi sembra i politici che anche io con il mio voto ho mandato a casa ci hanno massacrato lavoriamo 10 anni in più andiamo in pensione con metà dello stipendio e adesso arrivate voi e giù ancora a farci lavorare per pagare chi non ha contribuito ma basta per favore abbiamo già dato ci avete tolto la vita nessuno in Italia pagherà mai più come abbiamo già pagato noi restituiteci quello che ci è stato RUBATO ANDATE A PRENDERLO A TUTTI I DIRITTI AQUISITI CHE NON HANNO MAI PAGATO adesso basta per favore vogliamo vivere fate le persone serie come dite di essere

giuseppe perucca 10.10.18 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Di Maio su Facebook:

" Ormai per trovare le notizie vere bisogna andare o sui social o sulle testate locali. Sui giornaloni nazionali come Repubblica e Corriere non c'è traccia di questa notizia enorme!

La procura di Avellino ha chiesto 10 anni di carcere per Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Autostrade per l’Italia per la strage del Viadotto di Acqualonga. E 10 anni in concorso anche per gli altri vertici della società. In attesa che si faccia chiarezza sulla tragedia del Ponte di Genova e alla luce della richiesta del procuratore di Avellino, l'Ad Castellucci oggi dovrebbe fare un passo indietro e dimettersi. È evidente che il sistema delle concessioni così come è ora non funziona più e va cambiato. È necessario puntare i riflettori sulle cose che non vanno. I giornali che nascondono queste notizie fanno un pessimo servizio di informazione al Paese. Se avessero fatto coraggiose inchieste sullo stato delle autostrade italiane anziché limitarsi a prendere i soldi per le pubblicità dai Benetton, oggi forse la situazione sarebbe migliore. "

Roberto ., Roma Commentatore certificato 10.10.18 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La senatrice M5S e questore del Senato Laura Bottici ha comunicato:

"La prossima settimana approviamo la delibera per tagliare i vitalizi anche al Senato, dopo averlo fatto alla Camera".

Roberto ., Roma Commentatore certificato 10.10.18 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Posso chiedere al Prof. Tridico e a chi si occupa del blog perchè avete sostituito il bell'articolo pubblicato poco prima delle 16.30 con le prossime scazenze importanti e qualche dettaglio interessante sulla manovra (con numeri) con questo riassunto?

Come fa un iscritto ad informarsi su quello che fa realmente il governo, tra fake news e cavolate diffuse via social se anche il blog ufficiale non fornisce mai alcun dettaglio?

Si tolga almeno il nome dell'autore.

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 10.10.18 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT...ma non tanto!

Speriamo che Mattarella, circondato oggi da..."onesti" che difendono il Popolo italiano, abbia capito la differenza rispetto a quando si...circondava di...disonesti che difendevano le loro...poltrone, le banche e le lobby!

(ANSA) - ROMA, 10 OTT - Il Presidente Sergio Mattarella, in vista del prossimo Consiglio Europeo di Bruxelles, ha ricevuto oggi al Quirinale il premier Giuseppe Conte, i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio, il Ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, della Giustizia, Alfonso Bonafede, della Difesa, Elisabetta Trenta, il Ministro dell'Economia Giovanni Tria, il Ministro per gli Affari Europei, Paolo Savona, e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Giancarlo Giorgetti. Lo rende noto il Quirinale.

Roberto ., Roma Commentatore certificato 10.10.18 17:20| 
 |
Rispondi al commento

il sostegno ai poveri è necessario, come il miglioramento della fornero .... la flat-tax invece fa schifo come molte delle battaglie della lega ... e questo prima o poi si paga


AVANTI AVANTI SENZA PIETA' IL GOVERNO NON DEVE CEDERE DI UN MILLIMETRO.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 10.10.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO!
Mi permetto pero' di SOTTOLINEARE( usando il maiuscolo) che manca una voce PRIORITARIA TANTO QUANTO CLIMA E DEMOCRAZIA:
LA SCUOLA!
Strutture,didattica,ed inserimento di materie CHE RENDANO SIN DA PICCOLI CONSAPEVOLI i cittadini di cosa SONO I DIRITTI E I DOVERI DEL CITTADINO,cosa E' IL RISPETTO,L'ETICA E LA COSTITUZIONE.

COME SI FA' A NON VEDERE COME PRIORITARIA QUESTA RIFORMA?

Vi sta bene la scuola della GELMINI O DEL ROSSO PARRUCCONE?

E'GRAVE!

IO VOGLIO VIVERE IN UN PAESE COSCIENTE DI SE E CHE SI AUTODETERMINA E CHE,GRAZIE ALLA SCUOLA,SI ABITUA AD UN COINVOLGIMENTO ATTIVO VERSO LA PROPRIA VITA E QUELLA DELLO STATO E DEL MONDO TUTTO.
SENZA GRANDI PAPA'!
SENZA ELITE ILLUMINATE A FAR DA GUIDA!
PROFESSORI DI SE',CON UN DIALOGO COSCIENZIALE COSTANTEMENTE APERTO E CONSAPEVOLE..IN ESPANSIONE CONTINUA.

Non SOPPORTO PIU' CAMPAGNE ELETTORALI CONTINUE E PROPAGANDA imperniata SUL CONVINCIMENTO DI MENTI LABILI ED INCONSAPEVOLI E QUINDI FACILMENTE SOGGIOGABILI!

BASTA!

In 20 anni di scuola adeguata a principi di crescita consapevole,e l'Italia primeggera' nel mondo,e non necessariamente perche' diventera' la piu ricca,ma LA PIU' VIVA!

La SCUOLA LUIGI..LA SCUOLA!
Ti prego,non farmi VENIRE CATTIVI PENSIERI..TIPO.." E SE VOLESSERO ESSERE LORO QUESTA ELITE,MAGARI NUOVA,mA ELITE?"

Sono certo di sbagliarmi..o no?

Luca Fini 10.10.18 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente un articolo dettagliato, come ce ne dovrebbero essere molti di più su questo blog!
Mi piace!

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 10.10.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori