Il Blog delle Stelle
Se anche Bloomberg difende la Manovra del Popolo

Se anche Bloomberg difende la Manovra del Popolo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 349

Ashoka Mody è visiting professor di Economia Internazionale presso l’Università di Princeton, ed è stato vicedirettore del dipartimento di ricerca e del dipartimento europeo del Fondo Monetario Internazionale. Questo articolo, pubblicato su Bloomberg Opinion, è l’analisi indipendente di un economista che ha conosciuto da vicino le istituzioni economiche internazionali e che in questo momento lancia un messaggio chiaro: la Manovra del Popolo non è scriteriata, ma anzi proprio quello di cui l’Italia ha bisogno, dopo anni di austerità e disagio sociale. Mody non è certo un simpatizzante del Governo del Cambiamento, come dimostrano alcuni passaggi dell’articolo in cui consiglia di ridurre alcune misure all’interno della manovra. Sulla Manovra del Popolo non arretriamo di un centimetro, ma gli italiani devono sapere che nel panorama internazionale ci sono voci molto autorevoli, come quella di Mody, che riconoscono come gli sforzi di questo Governo vadano nella giusta direzione, mentre è la Commissione europea che dovrebbe cambiare.

di Ashoka Modi per Bloomberg

I leader europei stanno attaccando l’Italia per la sua manovra volta ad aumentare la spesa allo scopo di dare impulso alla crescita e combattere la povertà. Ciò che essi non riescono a riconoscere è che un maggiore stimolo alla crescita potrebbe essere esattamente quello di cui l’economia italiana ha bisogno.

Le prospettive di crescita dell’economia globale si stanno deteriorando più rapidamente di quanto i previsori abbiano indicato. Un rallentamento in Cina ha colpito il commercio mondiale, la crescita delle esportazioni europee sta decelerando e la fiducia delle imprese è diminuita fortemente. Tutto ciò non può non avere ripercussioni sull’Italia, dove la produzione industriale sta aumentando di poco e una recessione può essere imminente.
Questo è il contesto in cui si dovrebbe giudicare il dibattito sempre più acceso tra Bruxelles e Roma. Il nuovo governo italiano, guidato dalla Lega e dal Movimento 5 Stelle, ha proposto una politica di bilancio espansiva che vede il deficit lievitare al 2,4% del PIL per il prossimo anno. La Commissione europea ha bocciato la manovra come irresponsabile, generando uno scontro che è stato segnato persino all’episodio di un deputato che ha calpestato fogli all’interno del Parlamento europeo e aspri scambi di dichiarazioni su Twitter. Nel mezzo della discordia, i rendimenti sui titoli di stato decennali italiani hanno continuato ad aumentare.

Ma se l’economia italiana è in stallo, lo stimolo fiscale può essere l’unica strada per evitare una pericolosa recessione, che potrebbe trascinare l’Italia in una crisi ingestibile. Di certo, l’insistenza della Commissione europea sul fatto che il governo italiano debba onorare gli impegni presi dai governi precedenti è completamente priva di senso. L’austerità peggiorerebbe la recessione e, perciò, aumenterebbe il peso del debito pubblico (in rapporto al PIL). A sua volta, questo aggraverebbe le tensioni sui mercati piuttosto che alleviarle.

Al contrario, entrambe le parti dovrebbero concentrarsi a discutere quale sia il livello appropriato di deficit e quali siano le spese migliori da effettuare. L’Italia deve fronteggiare vincoli molto stringenti: il rapporto debito/PIL del Paese, attorno al 132%, è già estremamente alto. Perciò è cruciale che la spesa aggiuntiva non faccia crescere il deficit al di sopra dell’obiettivo del deficit al 2,4%. A questo scopo, il governo dovrebbe moderare le sue previsioni di crescita eccessivamente ottimiste, e contestualmente limitare i suoi piani di spesa, per evitare che il deficit cresca al di sopra del livello programmato rispetto al PIL.

Riguardo a come spendere i soldi, la raccomandazione tradizionale – secondo cui si dovrebbe privilegiare le infrastrutture o altri investimenti di lunga durata – potrebbe non essere una priorità immediata. I governi italiani hanno registrato a lungo degli avanzi primari di bilancio (al netto della spesa per interessi), in un periodo in cui la bassa crescita e la crisi finanziaria hanno colpito fasce ampie della popolazione. Come hanno notato gli economisti del Fondo Monetario Internazionale, questo continuo stringere la cinghia fa crescere le richieste di taglio delle tasse e aumento della spesa pubblica per alleviare il disagio sociale. Il sostegno economico alle famiglie a basso reddito, ad esempio, potrebbe essere particolarmente efficace, perché il denaro andrebbe alle persone maggiormente in grado di spenderlo.

La guerra verbale fra la Commissione europea e il governo italiano non porta da nessuna parte. In linea di principio, la Commissione può imporre sanzioni finanziarie nel caso in cui l’Italia ignorasse le sue raccomandazioni, ma persino la cancelliera tedesca Angela Merkel ha riconosciuto che fare questo servirebbe soltanto a “far avvicinare la prospettiva il default molto velocemente”. In ogni caso, queste multe sarebbero destinate al fallimento: i capi di governo che compongono il Consiglio europeo, che devono autorizzare ogni azione del genere, non imporranno sanzioni per la paura che i loro stessi Paesi possano essere multati in futuro.

Le politiche vaghe e imprevedibili del governo hanno causato sgomento sui mercati. Detto questo, anche le aspre dichiarazioni dei commissari europei sull’Italia hanno fatto crescere il costo del debito. Alcuni potrebbero vederci un’occasione utile per fare pressioni sull’Italia affinché resti in linea, ma significherebbe giocare con il fuoco. I rendimenti in crescita e la caduta dei prezzi delle obbligazioni hanno causato tensioni ai danni delle già fragili banche italiane, che detengono grandi quantità di titoli di stato. La pressione sulle banche, a sua volta, potrebbe rendere necessari dei salvataggi che peggiorerebbero ulteriormente il quadro della finanza pubblica. Il rallentamento generale dell’economia può solo peggiorare questa tendenza, spingendo le banche più deboli e le finanze pubbliche all’interno di un circolo vizioso.

In questo contesto pericoloso, non riuscire a mettere in piedi una discussione costruttiva potrebbe produrre un disastro economico e politico. Dall’altro lato, modificare la narrativa dominante per dare legittimità ad un piccolo aumento del deficit italiano rassicurerebbe gli investitori e calmerebbe i mercati. I commissari europei dovrebbero riconsiderare le loro posizioni molto rapidamente.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

27 Ott 2018, 09:16 | Scrivi | Commenti (349) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 349


Tags: bloomberg, Bruxelles, manovra

Commenti

 

Eggià s&p e bloomberg non sapete che sono Politpopulisti? Ah noo? Erano anche comunisti prima e verdi, gialli, rosa,blu,

Alex 30.10.18 00:40| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe con simpatia:
Non toccate i risparmi degli italiani o farete la stessa fine dl PD:
Con simpatia
Roberto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 29.10.18 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe molto bello se uno dei numerosi corrispondenti della RAI in USA andasse a Princeton ad intervistare il Prof. MODI, per poi passare il "pezzo" nei TG di prime time, così anche le casalinghe di Voghera o meglio i Professoroni bocconiani si possono rendere conto di quanto i soviet bruxellesi stiano tramando contro un'intero popolo!!!

Paolo Polimadei 29.10.18 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Io mi auguro e spero che questa manovra non la cambierete su pressione di quei quattro euroburocrati i cui interessi non coincidono certamente con quelli di questo paese.

paolob Ferrara Commentatore certificato 29.10.18 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Quando sui mezzi di informazione, pagati dai cittadini, ascolto i politici dell'opposizione argomentare sulla grave direzione a cui il nostro movimento starebbe conducendo l'italia, non posso che indignarmi, ma subito dopo mi ricordo che il nostro popolo ha gia' voltato pagina, chi e' la causa primaria della nostra stagnazione farebbe meglio a tacere, così non facendo essi dimostrano il disprezzo piu' radicale nei confronti del giudizio storico morale e sociale che la maggioranza del popolo italiano ha inflitto loro alle ultime elezioni politiche.
l'Italia certamente sovranista guarda con sufficiente fiducia al futuro politico in Europa ed alle prossime elezioni europee.

Massimo Garufi 28.10.18 23:06| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE a cedere proprio su Quota 100, sopratutto penalizzando il pubblico impiego.
Gli insegnanti, ex serbatoio del PD di oltre un milione di voti, hanno votato in massa il M5S.
Se glu metterete paletti su Quota 100, non tenendo oltretutto conto che possono andare in pensione solo il 1 settembre, perderete i loro voti! Come li ha persi il PD con la buona scuola! ATTENZIONE!

Franco R., Livorno Commentatore certificato 28.10.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Paro Paro, quello di Bob Kennedy è un discorso di puro buon senso. Pensa che qualche mese fa, in occasione del cinquantesimo anniversario del suo assassinio, Renzi in America ha letto questo discorso sul PIL, roba da sbellicarsi dalle risa, lui che ha contribuito ad aumentare il debito pubblico e ad affossare ulteriormente l'Italia riempiendosi la bocca ad ogni ora della crescita e dell'aumento del PIL! Il PIL cresce in un paese con conflitti interni devastanti, dove una parte della popolazione distrugge quello che crea l'altra parte, come per esempio nel caso dell'inquinamento, dove si crea PIL sia inquinando che risanando, se non si inquinasse e quindi non ci fosse bisogno di risanare, il PIL rimarrebbe fermo. La crescita del PIL sempre e comunque è l'argomento di chi vuole distruggere l'economia di un paese avanzato.
Cordiali saluti

Enzo Rossi 28.10.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Volevo dire: basta il giusto che paga per il peccatore, uno dei due principi cristiani che non mi hanno mai convinto, insieme a quello che è bello e buono soffrire, condiviso dall'Ebraismo, che però lo scarica sulle altre "nazioni".

Enzo Rossi 28.10.18 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo ai nostri rappresentanti politici di intervenire per la causa di aggressione del patrimonio personale da parte delle banche. In particolare chiedo che si faccia una legge per la protezione del patrimonio personale intervenendo nella fase del compimento dell' asta giudiziaria. Il giudice, prima dell' aggiudicazione definitiva, deve consentire al proprietario dell' immobile la priorità all'acquisto, alle stesse condizioni dell' asta. Consentire il pagamento per un periodo di almeno 5anni, con un anticipo sulla somma pari al 20%, ponendo come pagamento ulteriore "certo" una cessione di credito su contratti (affitti, altro) in essere da almeno 2 anni, convenzioni GSE, fideussione bancaria, altro. Penso sia un giusto interesse per la causa comune di tante piccole aziende in grave difficoltà.
Nel caso di vendita di un immobile unico di proprietà, prima casa, la pratica di aggiudicazione deve essere definita in "saldo e stralcio", per evitare ulteriori pretese da parte delle banche.
Spero di fare cosa gradita a tante piccole aziende come la mia.

Antonio Pellegrino 28.10.18 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il tempo è sempre tiranno, quando dicevo "purtroppo per lui e anche per noi" ovviamente intendevo che per noi è una disgrazia che lui abbia quel modo antiquato di pensare.
Ciao a tutti gli amici del blog e ai ragazzi che stanno vivendo un momento difficile: attenzione a non diventare un nuovo PD migliorista! ce ne è bastato uno!

Enzo Rossi 28.10.18 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Luigi,
Hai fatto proprio bene a dire a Draghi il fatto suo. Caso mai non hai detto abbastanza. Cioè che Draghi è un vecchio dinosauro dell'economia, che ha studiato presso qualche prestigioso liceo italiano una cinquantina d'anni fa, dove gli hanno imparato che ci sono idee imperiture, sempre vere, in ogni luogo e situazione. Poi avrà frequentato qualche prestigiosa facoltà di economia, si sarà perfezionato in qualche università americana dove gli hanno definitivamente rinforzato il Verbo dei paradigmi economici dell'inizio ottocento, in cui bisognava solo lavorare più possibile. che i beni economici non erano mai abbastanza, che le risorse sono scarse e siamo nati per soffrire etc. etc. Purtroppo per lui, e soprattutto per noi, in poco più di mezzo secolo è cambiato tutto, l'umanità è andata avanti, c'è stata l'automazione spinta, si è visto che i bisogni umani si possono ridurre aumentando la felicità, se non ci fossero al mondo delle elite che invece pensano il contrario, cioè che sia bene far soffrire più possibile tutte le persone che non appartengono alla propria combriccola di fancazzisti mantenuti, perché così, in un gioco che si immagina a somma zero, le solite combriccole ne hanno un bel beneficio. Basta banche zombie foraggiate con i soldi di risparmiatori avveduti! Devono solo chiudere, e se qualche fessacchiotto di risparmiatore ci ha messo i soldi, peggio per lui! Basta il giuso che paga per il peccatore! nuove banche pubbliche che prestano non a prenditori amici degli amici, ma a giovasi figli di nessuno che hanno buone idee per far progredire l'umanità, producendo meno beni materiali e meno rifiuti.
In alto i cuori!

Enzo Rossi 28.10.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

La patrimoniale progressiva dallo 0,5% al 2,5% da applicare su 30 scaglioni ai patrimoni superiori ai 200 mila € fino all'abbattimento del debito di 1.500 miliardi in n anni necessari, è l'unica via, il resto è la solita aria fritta. La soluzione indicata dal viceministro (Garavaglia al quale ricordo che la crisi delle case dipende dal fatto che sono già troppe quelle esistenti e che l'IMU colpisce le seconde case essendo stata la prima casa esentata da Renzusconi) . Tra l'altro il vice ministro non si rende conto che il finanziamento in deficit del 2,4% è sostanzialmente una patrimoniale , anticostituzionale, perchè non progressiva ma "flat". Vice ministro e ministro, ischirarinde su sonnu!! 28/10/18

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.10.18 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Non si capiscono tutte queste proteste contro la TAP in considerazione che non ha un impatto ambientale. Allora tutti i tubi del gas che attraversano l'Italia in lungo e in largo? E allora dei tralicci che portano l'energia elettrica e che sono a vista che dovremmo dire? Bisogna essere realisti.

Luciano C. 28.10.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

E' solo una questione politica . Il TAP si può e si deve fermare come promesso e come sta nel programma dei 5stelle , non ci sono penali che tengano (anche se non vero) . Ma li vediamo i sondaggi e facciamo una analisi o siamo come il PdR? Stiamo calando sistematicamente a vantaggio della Lega che fa i comodi suoi decide quello che vuole e ci cannibalizza . Ora non resta che accettare la TAV ,la pedemontana ,il terzo valico il decreto sicurezza ,la negazione degli asili nido ai naturalizzati italiani e possiamo spegnere la luce e andare via . SVEGLIA . Chiediamo scusa e rivediamo la posizione presa e facciamo rispettare nel CdM , prima che sia troppo tardi fermiamo il cazzaro verde .

mimmo f., policoro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.10.18 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Tutta l'Italia è traforata da metanodotti;
non so perchè il metano che arriva dalla Russia via Tarvisio, o dalla Tunisia, via Sicilia ecc http://www.snam.it/it/trasporto/Archivio/Anno-termico_2013_2014/Info-agli-utenti/index.html , sia meno invasivo del metanodotto pugliese

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.10.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è fare o non fare grandi opere ma cambiare il modo di farle ossia senza inguacchi ,tangenti ,salvaguardando l'ambiente insomma fare meno danni possibile .La Tap nella fattispecie non si può bloccare dopo tutti i km già fatti ma si può senz'altro farlo i modo diverso ,meno invasivo .Sentivo tempo fa il Presidente Emiliano che diceva l'incongruenza del tracciato che da Lecce risale a Brindisi ,è vero? Non si sa e comunque bisogna studiare sul campo con le popolazioni locali questo è cambiamento sul modo di fare evitando sparate di cui dopo ci si deve pentire creando tensioni inutili prima di parlare bisogna riflettere e sapere di che si parla.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 28.10.18 14:25| 
 |
Rispondi al commento

ah, sulla commozione di Vittorio Feltri per la moglie morta, ricordategli quando lo chiamavano il Bicedirettore perchè stava con Bice, figlia di Enzo Biagi il quale lo disprezzava, e lei era direttrice vera e donna di successo alla Rizzoli: Feltri era un cronista del Corriere, ex Corriere Informazione, e dalla moglie amata andava ogni tanto al venerdì sera

marco marozzi 28.10.18 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Sulla TAV non c'è analisi costi e benefici che tenga. E' una bufala ai danni della Valle e pure del Piemonte tutto. E dietro ci sono i soliti noti!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.10.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La TAP nasce nel 2003 ai tempi di Berlusconi, Tarantini, D' Alema, Frisulli e nei tempi più recenti Renzi, Calenda, anche lo stesso Vendola ecc... ecc...quindi se vogliamo il colpevole o i colpevoli dobbiamo andare indietro di quindici anni.

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 28.10.18 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Se sono 20 mld non lo so, vedremo.
Ma che ci siano delle penali da pagare mi sembra che sia inevitabile. Tutte le volte che si firma un contratto ci sono delle penali per chi non lo rispetta.
Come minimo, penso che ci sarà da indennizzare chi ha fatto investimenti per un opera che poi non si conclude.

Flat Line Commentatore certificato 28.10.18 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Il Pd non solo ha governato male, non solo ha svenduto il nostro paese al sistema bancario e finanziario e alle multinazionali (basti pensare al regalo fatto alle trivelle petrolifere) ma ha incaprettato con contratti irrisolubili i governi successivi. Il danno aumenta pensando poi che sono proprio questi che subiranno le ire degli elettori. Purtroppo è da pensare che anche tutta la campagna della Xilella che ha portato all'abbattimento di migliaia di ulivi sia stata una fake per favorire il gasdotto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento

PENSIONI D'ORO
Si legge di voler introdurre il contributo di solidarietà, che peraltro andrebbe a creare ancora situazioni di disuguaglianza.
NO.
Manteniamo fede al principio "CONTRIBUTIVO" che più equo di questo non c'è.

Siamo già in momenti difficili, non è il caso di cambiare ancora!

Manteniamo sempre fede ai principi di UGUAGLIANZA, ONESTA' E LIBERTA'.
G. Mazz.

P.S.: Quali sono le lobby che stanno lavorando ai margini: scoviamole ed eliminiamole.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.10.18 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul Tap che purtroppo s'ha da fare

Il Gasdotto Trans-Adriatico (Trans-Adriatic Pipeline) è un gasdotto in costruzione che dalla frontiera greco-turca attraverserà Grecia e Albania per approdare in Italia, nella provincia di Lecce permettendo l'afflusso di gas naturale proveniente dall'area del Mar Caspio (Azerbaigian) in Italia e in Europa. Il gas che sarà trasportato da TAP appartiene al Consorzio Shah Deniz II, proprietario del gas proveniente dall'omonimo giacimento offshore azero situato nel Mar Caspio a sud di Baku.
Il 19 settembre 2013 Enel, Hera, Shell, E.ON, Gas Natural Fenosa, Gdf Suez, Axpo, Bulgargaz e Depa hanno firmato a Baku con il Consorzio Shah Deniz II i contratti di fornitura per la più importante vendita nella storia del gas (stima: 130 miliardi di euro). TAP trasporterà circa 10 miliardi di metri cubi all'anno di gas naturale, una quantità pari a quella utile per coprire il fabbisogno di 7 milioni di famiglie. Con l'aggiunta di una terza stazione di compressione il gasdotto sarà in grado di raddoppiare la quantità trasportata a 20 miliardi di metri cubi/anno, portando a una diversificazione delle fonti di approvvigionamento (il 41% ci viene dalla Russia) e si superano le interruzioni nei mesi invernali delle forniture dai gasdotti russi attraversanti l'Ucraina causa attriti tra i due paesi, ripetute negli anni.. A settembre del 2014 il Ministro dell'Ambiente Galletti, ha firmato il decreto di compatibilità ambientale, superando il parere negativo espresso dalla Regione Puglia e del Ministero dei Beni Culturali.
Il parere positivo del Ministero dell'Ambiente,dopo un'approfondita analisi delle alternative di circa 50 pagg,ha confermato che il sito migliore per l'approdo del gasdotto sulle coste salentine è San Foca,per il minor impatto ambientale e paesaggistico.Il decreto è stato firmato il 20 maggio 2015 dal Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi,abilitando la costruzione e l'esercizio dell'opera,approvando il progetto

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta in Europa esistevano due modi di fare politica la sx e dx, chi creava i diritti e chi non voleva, oggi queste forze si sono coalizzate per difendere i loro privilegi e le loro idee di paese e stanno resettando i vecchi diritti aquisiti. Adesso in altre forme più avanzate bisogna fare delle scelte o di democrazia e di diritti o il contrario. La prima scelta da fare è alzare lo spread e la democrazia con tutti i diritti che contiene, oppure la seconda scelta abbassare lo spread e i diritti che ci sono nelle democrazie europee.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.10.18 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No TAV !!! No TAV!!!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.10.18 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fantastica RAGGI ,ho letto il post su facebook, sulla manifestazione di ieri di alcuni nostalgici dell'era buzzi e carminati, a queste iene bisogna rispondere a dovere , respirano perchè hanno tutta l'informazione a favore.

paolo b., ancona Commentatore certificato 28.10.18 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Bundesbank, ovvero la Germania, attraverso il loro Karsten Wendorff suggerisce il M5S e La Lega come possono suicidarsi. Nella sua mira ci sono gli "elettori italiani”. Basta obbligarli ad acquistare il 20% della loro ricchezza netta. Cioè fare palesemente quello che ha fatto Renzi. Così il sistema loro, quello della finanza, resta in piedi e le teorie naziste dell’economia ovvero della libera finanza resta immutato. Non gli basta il via libera al TAP. La Lega è disposta a dire no alla TAV ? Oppure solo il MS deve perdere i suoi elettori? Fate voi illustri Cittadini Ex Portavoce.

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.10.18 10:30| 
 |
Rispondi al commento


Questo a dimostrazione sempre in Puglia di cosa sono capaci i "capaci"!
Le falsità dette sul quartiere Tamburi
10 luglio 2013 - Gianpaola Gargiulo
In tutti questi mesi e, in particolare nell'ultimo anno, abbiamo dovuto ascoltare tante, troppe affermazioni sul caso Ilva, la maggior parte delle quali spesso assolutamente non veritiere o dette proprio per giustificare una situazione che altrimenti sarebbe inaccettabile in qualsiasi altro posto del mondo.

Mi riferisco all'informazione, veicolata da uomini politici quali Clini, ex Ministro dell'Ambiente, e Prodi, ex Presidente dell'Iri ad esempio, secondo la quale il quartiere Tamburi sarebbe sorto successivamente all'Ilva, e che le case quindi si sarebbero "volontariamente" addossate alla grande industria.

Un'immagine del quartiere Tamburi negli anni '50

Ho citato solo questi due nomi di politici che si sono occupati del caso Ilva -ma forse sarebbe stato meglio per noi se non l'avessero fatto-, e la gravità delle loro affermazioni fa capire quanta dose di ignoranza e malafede sia contenuta in quello che dicono. Ingnoranza perchè basta andare anche solo su Wikipedia per leggere come il quartiere Tamburi sia sorto alla fine dell'800 -quindi molto tempo prima della grande industria- e fu scelto da molti Tarantini proprio per la salubrità dell'aria (ironia della sorte). Malafede, perchè in queste affermazioni c'è il desiderio di creare confusione in chi non conosce bene la storia di Taranto; nel voler fare apparire un Sud caratterizzato dall'abusivismo edilizio - che non c'entra niente con questa storia, dal momento che proprio l'Ilva si è addossata alla città di Taranto, in maniera prepotente e sfacciata. Siamo di fronte ad un'operazione di comunicazione velenosa e ben studiata, che dev'essere smascherata per quello che è: una pessima messinscena volta solo a distogliere l'attenzione dal problema principale, ovvero l'inquinamento a Taranto.

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.10.18 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Non "probabilmente", caro Felice. SICURAMENTE.
Una piazzata squallida, messa in piedi da un drappello di attempate Vestali, dal gruppetto delle Pie Donne del Cav e dal cialtronume del Piddì. Dopo le piazzate anti Salvini, ecco servita quella anti Virginia.A CUI DEVE ANDARE, FORTE, TUTTA LA NOSTRA VICINANZA E SOLIDARIETA'.Ma che credono, questi imbecilli, che con i loro giornaloni e telegiornaletti possano ancora abbindolare il Popolo Italiano?

piero gerla 28.10.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' l'intero pianeta a essere in crisi finaziaria ,
i paesi più indebitati :

Stati Uniti: 18.237 miliardi
Giappone: 10.557 miliardi
Italia: 2.407 miliardi
Regno Unito: 2.345 miliardi
Francia: 2.173 miliardi
Cina: 1.684 miliardi
Germania: 1.544 miliardi
Olanda: 475 miliardi
Belgio: 435 miliardi
Austria: 305 miliardi
Svezia: 221 miliardi


questi sono valori assoluti
ci sono debiti più piccoli che su economie più piccole fanno danni enormi ..

per compensare questi problemi , l'economia mondiale ha trovato una soluzione IDIOTA:
STAMPARE MONETA
questo non ha fatto che ingrossare a dismisura la finanza speculativa ,
si stima che solo il 10% del capitale mondiale è investito nella economia reale ..
quindi il il 90% è carta straccia scambiata tra macchine o tra accumlatori compulsivi di carta straccia ..


Uscire da questo girone dantesco si può

il FONDO MONITARIO INTERNAZIONALE ..
DEVE PERIODICAMENTE ..
DISTRUGGERE UNA PERCENTUALE DEL DEBITO ..
A TUTTI I PAESI !


il software è bacato va corretto ..
altrimenti prima o poi farà danni incalcolabili

pace e prosperità
uno startrekkista ..
molto più pericoloso di un komunista

Nello1 R., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.10.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proprio il Movimento ha sempre sostenuto quanto sia importante ragionare con la propria testa, ammesso di possederla. Ora si punta a dividere il Governo su questioni per noi dirimenti come Tap e Tav. Se abbiamo dovuto cedere sul Tap dobbiamo assolutamente non cedere sul Tav!!! Questo è fondamentale ! Non vorrei che la favola dei Matteo non fosse realtà! Distruggere l'immagine di coerenza del Movimento e cuocerlo a fuoco lento! Se si deve rompere piuttosto subito al fine di evitare di distruggere i ns ideali!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.10.18 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Luigi Di Maio da Nemo

https://www.youtube.com/watch?v=xEcNv9Oi2tE&feature=youtu.be&app=desktop

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 10:15| 
 |
Rispondi al commento

oreste *****, sp Non si dà la colpa al Movimento, ma nel momento in cui si sono sbilanciati con una gran promessa pre-elettorale se ne sono presi anche la responsabilità. A questo punto pretendiamo che il Movimento insieme a Conte almeno non se ne lavi le mani e ci stia vicino imponendo vincoli e divieti per garantire la tutela dell'ambiente e della salute. Va bene, si deve fare? Allora lo si faccia con le nostre regole e si risarcisca il Salento per lo scempio. Lo sapete che in Salento nonostante la disoccupazione non riusciamo a fare vera impresa col turismo a causa di incalcolabili vincoli insensati? Ora arriva il TAP e possono fare tutto lo scempio che gli pare?

fc 28.10.18 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

David Folkerts-Landau, capo economista di Deutsche Bank, ieri, intervenendo a Bloomberg Tv, ha rilasciato questa dichiarazione riguardo lo sforzo fiscale che il nostro paese sta mettendo in atto, ecco le sue parole in sostegno all’Italia:

“L’Italia avrebbe un avanzo di bilancio, se non fosse per il pagamento degli interessi. La cosa più straordinaria è che lo sforzo fiscale dell’Italia è oltre ciò che chiunque altro ha fatto in Europa, ed ha accumulato avanzi primari (al netto degli interessi) per il 13% del PIL, mentre la Germania solo per il 5%. L’Italia, in questo senso, è il paese più virtuoso in Europa, ed ora il fatto di andare da lei con una mazza da baseball e dire “Devi diminuire il tuo deficit affinché sia ‘sostenibile‘ secondo i criteri della Ue” va contro tutte le ragioni e le logiche politiche. Infatti io credo che questa sorta di minaccia, di pressione, da parte della Ue stia radicalizzando la nazione, stia radicalizzando la politica, stia creando un pericolo per l’esistenza dell’Eurozona. Sì, sono fortemente dalla parte degli italiani su questa particolare discussione”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento

LUIGI: DEVI MENÁ BASTONATE!

https://m.youtube.com/watch?v=xEcNv9Oi2tE&feature=youtu.be

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.10.18 10:10| 
 |
Rispondi al commento

anch'io volevo chiarire la questione delle penali/risarcimenti

se un'azienda costruisce un gasdotto x migliaia di Km è chiaro che si deve tutelare

se costruisce e non ha fatto l'accordo con il paese di arrivo di quel gasdotto cosa fa se non gli viene consentito di approdare

ci rimette i costi di tutta l'operazione?

non credo, si tutela x avere indietro quello che ha speso

quindi quelli che non credono a quello che ha detto Di Maio sono degli ingenui e lo dico senza l'intenzione di offendere xchè a volte capita anche a me di esserlo ingenuo.

saluti ai monelli del blog

dino ., genova Commentatore certificato 28.10.18 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete rotto il CAZZO col chiamare Di Maio "Gigi".

DI MAIO fatti rispettare!!

Hai fatto benissimo a dire a quel COGLIONAZZO di presentatore a NEMO, "A sorrt" ma dovevi anche dirgli "alla fess d mammt".

Fatti RISPETTARE DALLE CAPRE PUZZOLENTI e ignoranti!

Avanti Luigi Di Maio sei super continua così, ma inizia a MENARE! GKI IGNORANTI CAPISCONO SOLO IL BASTONE PROPRIO PERCHÉ SONO IGNORANTI!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.10.18 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordate le" penali" sul ponte Morandi?
Siiii,ecco stessa cosa!
Quando poi si chiedono i documenti(chiesti da un Ministro)e te ne mandano la metà perchè nascondono qualcosa di inconfessabile,solo allora ti accorgi della fregatura.
Quelli che fanno questi contratti sono furbi,moolto furbi,pensano alle loro tasche e a quelle dei loro amici... quindi per il denaro sono disposti a tutto,si comprano TV e stampa... e il povero cittadino ,rimane con le tasche vuote.
Siamo stati governati per anni da ladri!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.10.18 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quattro gatti e sei donne sconosciute che fanno una specie di sit-in a Roma, riempiono i giornali e le televisioni. Io ho paura di questa stampa.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 28.10.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Il TAP non si poteva farlo terminare al di là dell'Adriatico e poi importare, se ci serve, con le navi Metaniere? Ma forse era una soluzione troppo facile. G. Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.10.18 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il TAP, io credo a Di Maio. Non c'è nessuna ragione per non credere al pagamento delle penali. Se pubblica la carte ancora meglio.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 28.10.18 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente la faccenda di Raggi è stata organizzata occultamente da alcuni partiti (per quello non erano presenti..), ma questo ha un significato di importanza relativa... Raggi deve fare ben altro, se ne ha le capacità... io dico che tanti del movimento 5 stelle hanno paura di dire qualcosa e questo non va bene... a mio avviso qualcosina va nel verso giusto, ma è "qualcosina", ma tanto è sbagliato: è un pecccato, mi secca vedere che un movimento a cui ho creduto e credo ancora s autodistrugga, non me ne frega niente, ma a mio avviso, nell'ambito di questo movimento non si è lasciato vincere ciò che si doveva: la saggezza. Ci sono persone sagge nel movimento, ma non emergono: perché? Io lo so... attenti, dopo im movimiento cinque stelle c'è il nulla: quello che vogliono avvoltoi europei e avvoltoi nostrani. Dopo, chi se ne sarà beneficiato? Qualche ministro, alcuni deputati,chi è sul trspolo ora, ma non l'Italia, non la gente.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.10.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Metto in chiaro e chiudo

"Questo discorso come altri è bellissimo"

ed il suo valore rimane intatto fino ad oggi tanto che il Movimento cerca di farne tesoro ogni giorno.
Tanto mi basta.

Grazie Vivi continuo a leggerti.

Paro Paro 28.10.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vorrei ( e penso non solo io, ma tanti, tantissimi altri) semplicemente leggere e capire da quale calcolo vengono fuori i 20 miliardi di penale e quale è la motivazione delle penali.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.10.18 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gigi ...hai sbagliato non sono 20 miliardi di penali ,ma 20 miliardi di "risarcimenti"...vuoi mettere ,costano di meno al popolo bue!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.10.18 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Calenda.... hahahaha... poverino ...gioco di parole..."non ci sono penali,solo risarcimenti"... ci prende per il culo o pensa che gli italiani siano tutti come lui!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.10.18 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Ai Pugliesi vorrei dire:
prendetevela con il PD e con Emiliano.
Prima ancora con sventola,sempre di sinistra.
Ilva e Tap più di recente.
Prendetevela con ha sparso veleni,inquinato le acque e l'aria.
Prendetevela con i Sindacati e le asl .
Ma non prendetevela con il Movimento 5 stelle....hanno legato le loro mani con contratti capestro,da cui non si può tornare indietro.
No non è possibile il cambiamento radicale.
Se i bambini muoiono di cancro,le l'aria è irrespirabile di chi è la colpa?
Se la Tap la fanno passare fra gli uliveti di chi è la colpa del M5s che non esisteva?
Sono accordi esteri che provengono già da lontano ma che i nostri governanti conoscevano.
Quanti progetti sono stati presentati alle forze politiche nostrane e quando si è approvato il progetto ultimo?
Che hanno fatto le forze politiche dominanti?
Hanno approvato!
Ed ora che si è scoperto pure la blindatura si da la colpa al ViceMinistro?
Siete patetici,continuate a legge la carta da culo e tenere accesa la TV.... rincoglionirete più rapidamente.

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.10.18 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sempre loro,il vento è cambiato ma loro con il loro cervello anchilosato, bloccato da anni ed anni di spartizioni, di mangiate, di disastri,di partiti della nazione, di tradimenti, alla classe operaia,ai disoccupati,ai giovani,ai pensionati ed al ceto medio,non percepiscono nulla.Sono sempre loro guidati dalla tessera n°1 e dalla sua stampa e relativo seguito di predatori,sono quelli,che quando ero giovane, giudicavano (dall'opposizione)con aria benevola le "bischerate"delle br,finché non hanno ucciso un sindacalista.. di loro.Sono quelli che hanno distrutto e saccheggiato Roma e l'Italia, sono quelli che giorno e notte anziché stare nel posto che gli compete (in carcere),stanno provando da zombi a riportarci negli anni DEL LORO MASSIMO SPLENDORE..distruttivo.Sono sempre loro .. Virginia siamo SEMPRE tutti con te .

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.10.18 09:28| 
 |
Rispondi al commento

LA TAP E' IL REGALO DEL GOVERNO GENTLONI. PRENDETEVELA COL PD !

E' idiota che ci sia chi ancora mette in dubbio la dichiarazione di Di Maio circa le penali della Tap, che non conosceva prima di essere eletto.
"E' tutto pubblico. Basta saper leggere. La Tap, purtroppo, è tutta autorizzata, perché il 9 marzo, pochi giorni dopo le elezioni, è stato firmato il decreto direttoriale che escludeva l'assogettabilità alla procedura di VIA. Prima della firma di quel decreto si poteva ancora intervenire magari cercando di negoziare una modifica del tracciato, dopo non più. Ecco la ragione per cui uno stop alla Tav comporta costi miliardari. Ed ecco perché le polemiche contro il M5S che non ha firmato nessun atto autorizzativo riguardante la Tap sono del tutto strumentali. L'unica colpa del M5S è di essere arrivato tardi e di dover subire le scelte fatte in precedenza".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cito dal FQ 27/10, (di Carlo Di Foggia) "il giudizio delle agenzie di rating ha un ruolo enorme nell'architettura disfunzionale dell'eurozona.( citando A.Orphanides-voxeu.org-) nel 2005 fu la BCE di Jean-Claude Trichet a fissare le soglie minime di rating come discriminante- nell'accettazione dei titoli dei Paesi dell'area euro.
Dicharare che il debito pubblico come garanzia non ammissibile solo sulla base di rating PRIVATI ( E NON SUI FONDAMANTALI (avanzo primario, risparmio privato ecc.)

Questa situazione (concordo con V.V. )ha portato i gruppi di capitale privato a condizionare le politiche economiche delgli Stati e come ha potuto dire l'infame (un tedesco?) SARANNO I MERCATI CHE INSEGNERANNO AGLI ITALIANI COME DI VOTA !

Carlo ., Padova Commentatore certificato 28.10.18 09:08| 
 |
Rispondi al commento

DRAGHI DICE: "LA BCE NON SI PIEGHERA' A ROMA, TROVEREMO UN ACCORDO". Il che vuol dire che l'Italia si piegherà a Draghi".
Ma Travaglio dà ragione a Draghi affermando che difende l'Italia (ma dove?)
Io ci vedo solo la lesione del concetto di sovranità che deve piegarsi alle ragioni del Capitale, essendo l'Europa non una Unione di Stati ma una istituzione a difesa della moneta, il che vuol dire delle banche e di chi ha forti capitali.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI AVANTI FORZA TUTTA ANCORA DI PIÙ COME ARIETI E COME CATERPILLER. Ragazzi da persona onesta e del popolo vi dico che era normale che avessero blindato la TAP e quindi come voi non l'approvo neanche io ma mi adeguo. E dovrebbero farlo anche i pugliesi e i 5S di quella zona. Siano onesti e con i piedi per terra anche LORO e non scagliarsi contro la base. Difronte a certe blindature bisogna arrendersi anche se non deporre le armi. Sarà così anche per la tav. Be se no dove si vede che erano contro il popolo anche in queste finezze. Per finire un abbraccio a Virginia Raggi ci piace così arrabbiata e più forte di prima da fuori è facile giudicare,ma quando cerchi di sradicare dall'interno il cuore di mafia capitale,che è ancora ramificata ci vuole TANTA FORZA.E sta ragazza è forte se non altro ai posteri lascerà sicuramente gli uffici in ordine e gli appalti in ordine e senza buffi(debiti). Sta ancora pagando i buffi di quelli CAPACI e disonesti e ingrassati con i nostri soldi e LEI è sempre più magra xke chi lavora giorno e notte con passione non può ingrassare non ne ha il tempo.Forza Virginia forza Luigi forza ha tutti sti ragazzi che stanno lavorando x noi. Le chiacchiere stanno a zero o hai FIDUCIA o non la hai.❤ quelli di prima ci hanno distrutti e tutti ZITTI ora x un anelito di vento tutte le oche starnazzamo, e no siate obiettivi. E via basta contributi all'editoria infame ,subito non fra 2 anni.

lucy 28.10.18 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Luigi Di Maio deve mettere su questo blog tutte le carte della penale della TAP perchè la democrazia diretta è la regola. Poi se è un altro compromesso per far passare questo governo, la maggioranza capirà e sarà dalla vostra parte.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.10.18 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Cara Vivi rispondo alla tua riga di ieri ore 15:00

Non ti riconosco più vederti liquidare un discorso di Kennedy con una riga; tanto meno quando viene elogiato e presentato ad esempio, con 1655 commenti, nel Post del Blog del 23 marzo 2008!
Dai tempi di Bob i tempi non sono molto cambiati se lo spread e compagnia strisciante entrano ancora in scena!
Vedi tu.

Paro Paro 28.10.18 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per spaventare gli ITALIANI ora usano anche la patrimoniale.

GIORGINO 28.10.18 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Saluto Zazà e vorrei riportare le parole del blogger di Fb GUIDO GROSSI (sperando che Travaglio migliori la sua preparazione sull'Ue)

Guido Grossi
ADNKRONOS virgoletta le parole di Draghi che dice:
"Siamo in un regime di dominanza monetaria" non di bilancio.
(Le parole "non di bilancio" in realtà, nell'articolo non sono virgolettate, quindi non so se siano o meno parole di Draghi)
Due cose sono comunque certe:
1) questo concetto della "dominanza monetaria" dovrebbe far riflettere. Aver costruito l'Europa istituzionale attorno alla stabilità della moneta, che viene messa al di sopra delle responsabilità della politica, delle politiche per l'occupazione e della solidarietà, è follia allo stato puro,un regalo pericolosissimo fatto ai ricchi creditori di tutto il mondo.
D'altronde, in un sistema che i soldi li crea dal nulla, e grazie all'art 123 li può distribuire solo alle banche, che nel frattempo sono diventate private e sopranazionali, devo ammettere che è comprensibile che si siano preoccupati di creare artificiosamente il valore di quella moneta rendendola scarsa nei circuiti di economia reale e facendo in modo che non potesse arrivare agli Stati... (Sai, quelli sono spendaccioni!)

2) di bilanci non se ne dovrebbero occupare, questi banchieri centrali (ma forse sono io che sono confuso. Non vi sembra che ci mettano il loro naso fin troppo in profondità?
- scrivendo lettere, a volte (come quella del 2011) che di politiche di bilancio si occupano in maniera illegittima ed inopportuna
- lasciando dichiarazioni oserei dire "di parte politica"
- e preparando le "Omt"
Ecco, che cosa sono le Omt? Abbiamo appena fatto in tempo a capire cos'è lo spread, e subito arriva un'altra parolina, di quelle che non dobbiamo capire, ma che ci sconvolgono la vita
(acronimo inglese per: Outright Monetary Transaction) in soldoni: noi vi compriamo titoli sul secondario (come fatto nel 2012) a condizione che voi vi fate prestare i soldi dall'ESM

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giovanni prova a rispondere agli interrogativi su Ischia

(comunque precisiamo per l'ennesima volta che nessuno ha fatto un condono, la legge sulle emergenze ha solo detto che le pratiche presentate secondo un condono precedente e rimaste in sospeso per 15 anni devono essere chiuse, che siano approvate o no, entro 6 mesi)

Lo Stato, per consuetudine (non sta scritto nella Costituzione), risarcisce, almeno parzialmente e stabilendone di volta in volta con Legge l'ammontare, i proprietari di edifici (di norma solo le prime case e i locali commerciali) danneggiati o distrutti da eventi naturali come i terremoti A CONDIZIONE che siano IN REGOLA CON LA NORMATIVA URBANISTICA;

- Sono da considerarsi in Regola con la normativa urbanistica anche quelle costruzioni che HANNO VISTO SANATO SECONDO LEGGE (spesso pagando un'oblazione -leggi sanzione o tassa) I PROPRI DIFETTI ORIGINARI (licenze edilizie o difformità tecniche);

TANTO PREMESSO, sulla particolarità di Ischia devi sapere:

- che dopo oltre un anno dal terremoto, ci sono ancora centinaia di sfollati dimenticati da tutti (figurati che molti tra questi sono ancora alloggiati negli alberghi a spese delle comunità).

- che in tutta l'isola ci sono almeno 28.000 abitazioni presumibilmente NON IN REGOLA con LA LICENZA EDILIZIA che PUR AVENDO PRESENTATO REGOLARI DOMANDE DI REGOLARIZZAZIONE spesso accompagnate dal versamento delle relative oblazioni di Legge, NELLE VARIE OCCASIONI OFFERTE DALLE LEGGI (dal 1985 al 2003) A TUTT'OGGI NON HANNO RICEVUTO RISPOSTA;

Ora, considerando che tra le 28.000 anzidette figurano le circa 1.000 abitazioni riferibili ai danneggiati dal terremoto ed ai suddetti sfollati IL GOVERNO ATTUALE HA SEMPLICEMENTE IMPOSTO AI COMUNI DELL'ISOLA DI NON TENERE PIU' NEL CASSETTO QUESTE DOMANDE (alcune stanno lì dal 1985) E DI PROVVEDERE ENTRO SEI MESI ALLA LORO DEFINIZIONE (decidere cioè quali di questi fabbricati hanno i requisiti richiesti dalla Legge per essere regolarizzati e quali no).

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso che avete reso molto più veloci i post, fate uno sforzino in più e ripristinate le funzioni like e blocca!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
Anche perché, avendo svaligiato le casse del comune e lasciato montagne di debiti, la giunta Raggi si è ritrovata senza un euro e con un governo renziano contro. Una sfida ancora più complessa e che richiede ancora più tempo e pazienza. Con la legge speciale per Roma appena varata grazie a Conte, la rinascita di Roma riprenderà più agevolmente. È dura ma il sindaco Raggi non si deve far scoraggiare da certe pagliacciate. Assolutamente no. Il significato della sua battaglia va ben oltre le mura capitoline. A Roma come in Italia chi ha distrutto il nostro paese oggi è all’opposizione. E a Roma come in Italia invece di nascondersi dalla vergogna e lasciar lavorare in pace chi cerca di riparare i loro danni, fanno di tutto affinché il M5S fallisca. Di tutto. Davanti al Campidoglio si sentono le note di “Ricominciamo” ed è esattamente quello che vogliono fare. Vogliono ricominciare. Vogliono ricominciare a comandare, ricominciare a rubare, ricominciare ad ingannare i cittadini. E questo non può e non deve succedere. La vittoria di Virginia Raggi a Roma è stato un gradino fondamentale per la conquista dell’Italia da parte del M5S. E loro pensano che facendo saltare il sindaco Raggi potrebbe ricominciare la loro risalita dall’inferno. E questo non può e non deve succedere. Mai. A Roma come in tutta Italia il Movimento ha il sacrosanto diritto di governare e di provarci fino all’ultimo a cambiare le cose. A Roma come in tutta Italia si deve impedire ai responsabili della distruzione del nostro paese di sabotare il cambiamento. La misera pagliacciata di oggi davanti al Campidoglio dimostra che più passa il tempo più forzapidioti e rolexisti sentono la mancanza di una poltrona e fame di potere e prebende. La pagliacciata di oggi deve servire da incitamento al sindaco Raggi come a tutto il Movimento per tener duro e non mollare mai. Mai!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 08:14| 
 |
Rispondi al commento

1
LA PAGLIACCIATA CONTRO LA RAGGI.
Tommaso Merlo.
C’era anche Calenda davanti al Campidoglio a protestare contro il sindaco Raggi. Insieme a lui manciate di forzapidioti e rolexisti capitolini orfani di una poltrona con del tempo da perdere. Non hanno portato le bandiere di Pd e di Forza Italia sia perché ormai si vergognavano, sia per camuffarsi. Hanno lasciato a casa anche le bandiere rosse col Rolex al posto della falce e martello. Una furbata per farsi passare come cittadini romani comuni che in modo spontaneo e disinteressato si sono ribellati al governo della città. Già, come no. Poi però i fessacchiotti si sono fatti i selfie e li hanno twittati e facebookati dimostrando che si è trattata della solita pagliacciata organizzata ad arte. C’erano in piazza perfino i membri delle opposizioni in consiglio comunale. Davvero una pagliacciata. E davvero locale. Eppure giornali come La Repubblica e La Stampa hanno colto l’occasione al volo per spacciare la manifestazione come un evento politico di rilevanza nazionale se non oltre. La Repubblica ci ha dedicato addirittura una diretta tv dal suo sito e articoli che riportano fresche fresche le agguerrite rimostranze dei manifestanti. Chi ha ancora soldi da buttar via a comprare certi giornali potrà leggersi paginate intere di approfondimento. Già, paginate. Secondo i giornaloni sarebbe in corso una imponente e spontanea ribellione di cittadini romani che segnerebbe la fine politica dell’era Raggi. Nientepopodimeno. E secondo i giornaloni il degrado della città di Roma sarebbe tutta colpa del sindaco che dovrebbe addirittura dimettersi. I soliti insulti all’intelligenza dei cittadini italiani mezzo stampa. Lo hanno capito anche i sanpietrini che gli unici responsabili del degrado di Roma sono proprio quei manifestanti che hanno devasto e saccheggiato il comune capitolino per decenni e che ci vorranno anni ed anni per riparare i loro danni. Anni ed anni.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.10.18 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Qual'è la verità sulle penali TAP?

Claudio Mazzotta, LECCE Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.10.18 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro m5s,
1) e' importantissimo che quando un esponente m5s va in Tv questo fatto venga indicato magari sul nostro blog delle stelle così tutti gli iscritti e simpatizzanti vanno a vedere e sentire con successo il nostro esponente m5s;
2) bisogna che il m5s risponda e replichi sempre a tutte le schifezze e falsità che vengono dette degli altri partiti e loro giornalisti altrimenti la gente crede che tali bugie siano vere;
3) bisogna pulire subito la Rai da tutti gli infami che vi mangiano sopra a cominciare da bruno vespa e Fabio fazio!!!
4) dobbiamo difendere con tutta la nostra forza il clima altrimenti presto moriremo tutti!!!
5) con la condanna del Fatto Quotidiano i nostri magistrati salvo i pm stanno perdendo sempre più credibilità e questo e' molto male per tutti!
6) la mafia specie quella dei colletti bianchi che gestisce molte aziende va colpita ed eliminata il piu presto possibile!!!
7) Berlusconi e tutta la sua banda con dell'utri sgarbi renzi ecc. Devono restituire tutti i soldi rubati agli italiani e poi vanno buttati in galera al carcere duro per tutta la vita!!!
Cosi dobbiamo fare se vogliamo salvare l'Italia!!!
Grazie e cordiali saluti.
Franco Venezia
Viva Palestina libera viva!!!

franco rina Commentatore certificato 28.10.18 03:15| 
 |
Rispondi al commento

Non è mia ma l'ho trovata stupenda.
Da Facebook:

Davanti al Campidoglio si sentono le note di “Ricominciamo” ed è esattamente quello che vogliono fare. Vogliono ricominciare. Vogliono ricominciare a comandare, ricominciare a rubare.

"Còre de Roma sana.
Belli i tempi in cui se a Roma cadevano du fiocchi de neve, c'era gente come er Batman Fiorito che con soldi pubblici se comprava un fuoristrada Hammer 7000 di cilindrata a benzina dal costo di 88 mila euro.... E anche se sto morimmazzato stava in regione, inquinava l'aria de Roma come pochi.
Belli i tempi in cui la moglie del sindaco Rutelli, diventava in 10 minuti, il tempo de du firme dar notaro, amministratrice della società che senza gara di appalto, gestiva le macchinette pagamento parcheggi strisce blu..... Milioni e milioni di incassi mensili senza rendicontare nulla a nessuno.
Belli i tempi in cui Alemanno ogni tanto se faceva quei bei viaggetti in Argentina co na valigia piena de sordi.
Belli quei tempi in cui Roma aveva quella atmosfera malata de malavita, che la ridusse ad una cloaca di disservizi e incuria.
Belli quei tempi che Roma stava messa così, ma ai parioli, collina Fleming, la camilluccia, a prati e al centro storico, trastevere e piazza Argentina, colle oppio e appia antica, ve stava bene tutto..... L'importante era che tutto ve doveva sta a mparmo dar culo.
Mo ce sta sto incubo..... Mo ce sta sta gente che pensa a Roma a 360 gradi e che vuole distribuire un po' di qualità della vita per tutti..... Una roba inaccettabile per chi se pensa de esse sto cazzo".
M.P.


BLOOMBERG non difende la ns manovra chi lo fa è un ex dirigente FMI per il settore europeo.
La Redazione di Bloomberg continua a fare la carogna quale è e a chiedere che l' Italia SIA PUNITA ...

https://www.bloomberg.com/opinion/articles/2018-10-24/european-commission-right-to-demand-italy-budget-changes?fbclid=IwAR1iSe1tMQbFBF2Yj_H5CAzwOqFpDYq-3Rty5pOS2KwPGR725P9Y3BLjNvc

Luigi Bianca 28.10.18 01:33| 
 |
Rispondi al commento

OT

volevo fare una domanda sul condono delle case crollate ad Ischia

xchè verranno finanziate le ricostruzioni?

se sono state condonate mi sembra che non siano in regola lo stesso xchè mi viene il dubbio sulla agibilità di dette costruzioni essendo state costruite in zona sismica

qualcuno me lo può chiarire, grazie

buonanotte ai monelli del blog

dino ., genova Commentatore certificato 28.10.18 00:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai e' evidente che i potentati agonizzanti attaccano il governo italiano per un unico motivo:rappresenta l'inizio della loro fine:ma c'era da aspettarselo,devono cercarsi un lavoro e siccome non hanno mai lavorato nella loro vita,sanno di non poterlo trovare:prima che facciano ancora danni diamo la spallata finale a questi idioti!!

vincenzo Rina, Nova Siri Commentatore certificato 28.10.18 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Povera Virginia! Ma mi chiedo perchè non si difende, perchè non cura di più la comunicazione! Visto che gli argomenti su cui soffiano le opposizioni (sperando che il popolo abbia memoria corta e li segua nei loro intenti di rimettere le mani sulla città) sono sempre gli stessi: buche e immondizia, perchè mai non divulga a tambur battente i motivi per l'attuale degrado, perchè è così difficile contrastarlo e chi sono i veri responsabili? Forza Virginia metti un po' di soldi in più nella comunicazione e falli vergognare!

Mario C., Anguillara Sabazia Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Virginia rimane al suo posto magari gli occhi ve ne escano...

Peppone . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.10.18 23:31| 
 |
Rispondi al commento

La Casta è una piramide dove sulla punta sono i politici che sono quelli più evidenti, ma lo zoccolo duro è sommerso ed è costituito da tutti quei PRENDITORI sinora privilegiati che non smettono di impossessarsi dei grossi finanziamenti per poi trasferire il lavoro a una catena di subappalti, con gente che viene pagata sempre meno via via che si scende e lavori eseguiti sempre più in economia a fronte invece di variazioni gonfiate in corso d'opera). Costoro sono stati male abituati ma è ovvio che non desistono finchè hanno un filo di speranza di rimettere le mani sul "malloppo". Non mi fido neanche dei nostri co-contraenti della Lega in questo senso, che non hanno certo brillato per onestà e trasparenza in ambiti simili.
Occorre grande vigilanza affinchè la TAP e i lavori per Genova non ripetano lo stesso copione.

Mario C., Anguillara Sabazia Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 23:27| 
 |
Rispondi al commento

ot

c'è un articolo sul new york times di ieri, parla dello yemen e di quello che sta succedendo laggiù, che sembra interessi a pochi...

è in inglese... stranamente :)

ma con un traduttore si riesce ad indignarsi facilmente...anche solo a guardare le foto

https://www.nytimes.com/interactive/2018/10/26/world/middleeast/saudi-arabia-war-yemen.html

pabblo 27.10.18 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Alessandro Albanese

Forse ci siamo: La Riforma Renzi del 2015

(da Repubblica.it del 22/12/2015)

“ I nuovi super poteri, attenzione, andranno anche ad Antonio Campo Dall'Orto, che si trasformerà da DIRETTORE GENERALE IN AD, una volta riscritto lo Statuto aziendale, tempo 60 giorni.

Unico limite all'azione del super ad - attuale e futuro - è nella facoltà del Consiglio di amministrazione di licenziarlo. Ma questo siluro è del tutto improbabile perché il Consiglio è già e sempre di più sarà proiezione della maggioranza parlamentare che appoggia il governo. Revocare l'ad in Consiglio sarebbe come sfiduciare un ministro in Parlamento. LE NOMINE. L’amministratore delegato nominerà i «direttori delle reti televisive, dei canali e delle testate» giornalistiche, oltre ai dirigenti di prima fascia. Sui candidati alle reti e ai canali tv, l’ad dovrà sentire il Cda che però non potrà bocciare le sue scelte. Sui candidati alle testate (come il Tg1, il Tg2 e le altre) il Cda potrà respingere i nomi dell’ad. Ma dovrà disporre di una maggioranza dei due terzi dei voti. Serviranno cioè almeno 5 voti in un Cda che si comporrà di 7 membri...”

Leggi tutto qui:
https://www.repubblica.it/politica/2015/12/22/news/rai_la_riforma_e_legge_cosa_cambia_e_come-130002293/


Mi sto chiedendo quando potrà cambiare questa Rai se presidente è FOA e AD Salini che, accorpando quest'ultimo su di se tutte le nomine una volta in carico al direttore generale ( e io che aspettavo con ansia la sua nomina!) non mi fa pensare bene per niente!

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.10.18 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripeto la Raggi nn si tocca !!!!

filippo a., salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.10.18 22:18| 
 |
Rispondi al commento

quando nasce un problema, va analizzato.....
vanno valutati tutti i possibili motivi per cui la UE, boccia questa manovra italiana.....
lo sforamento , rispetto agli accordi , è del 0,4%.....stiamo quindi dicendo poco , pochissimo di differenza......da questo dato, si può già definire alcune motivazioni della UE sulla bocciatura....se parliamo di 0,4%, il motivo della bocciatura , non è economico.....troppo poco il divario per opporsi e minacciare sanzioni......
Draghi dice la stessa cosa, auspicando una retromarcia (lui lo definisce "accordo tra le parti"....) da parte del Governo Italiano......
anche qui, Draghi non ha motivo, essendo ancora nel suo ruolo "superpartes", di dare indicazioni o suggerimenti.......perche' possono essere interpretati come "imposizioni", dato il suo ruolo..........
emerge chiaro quindi che il motivo della bocciatura, non è tra quelli elencati, emerge qualcosa di diverso ,perche' appunto, "senza motivo logico" o chiaro......
c'e' forse una motivazione di "sciacallaggio"???
perche' vedendo le acquisizioni delle migliori aziende Italiane, fatte da aziende tedesche e francesi, negli utitmi 10 anni........
forse il motivo è da ricercare in questi numeri....ci sono i nostri amici francesi e tedeschi , che non vedono di buon occhio una possibile crescita futura dell'Italia.......
e dobbiamo andare "ad accordarci" in UE, come dice Draghi......ma dobbiamo andare partendo dalla domanda:"perchè ci fate questo"???.......
fateli riflettere....questi ancora non si sono resi conto con chi stanno trattando...........
fateglielo capire.......pensano che siamo "comprabili" come quelli precedenti!

fabio S., roma Commentatore certificato 27.10.18 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome le maggioranze dei governi democratici eletti sono fondati sulle maggioranze dei popoli "La sovranità appartiene al popolo" e gli ultimi anni ci sono due visioni di mondo, ci sono le forze di un pensiero che sono incarnati con il PD, FORZA italia, partitini minori, banche, uomini della vecchia politica messi negli apparati di stato e burocrazia, eurocrazia rappresentata da uomini che difendono le loro nazione e la loro economia,agenzie di rating, speculatori, e poi ci sono il governo eletto dalla maggioranza del popolo italiano. Le forze dominante che non vogliono cambiare, per gli italiani come programma hanno l'austerità e lo spread, il nuovo governo è stato eletto perchè il suo programma o contratto di governo si contrappone al vecchio programma dominante che si basa austerità e spread.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento

E poi... guardate troppo le televisioni, credete, il paese ne è instupidito, ecco perché i politici riflettono un livello culturale da paccottiglia. Chiudetelo e basta,la bocca la si tappa con fatti, lasciate stare i telegiornali, se solo i militanti insomma chie vota 5 stelle NON accendesse il televisore, ci sarebbe un effetto soprendente. Provate e vedrete: è un esperimento che vi invito a fare, con un passaparola, niente televisione. Gli effetti (sulle televisioni anche) vi stupiranno.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.10.18 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che il gioco di chi ha interessi finanziari da qualche parte lassù e un poco anche quaggiù e che vuole lucrare sulla pelle dell'Italia, vuole fiaccarla, smembrarla, è una lotta contro il tempo, prima non ne aveva bisogno perchè l'angolo di approccio era molto evidente, le lingue erano lunghe chilometri e quasi non ci sarebbe stato bisogno di viaggiare, ma sapete, si deve fare scena e i politici erano in missioni dorate, comode. La manovra economica... francamente reputo un errore avere fatto le cose così: bisognava farle astutamente, far brillare uno spegglio con il sole in faccia e fare le cose in un altro modo poi... non tentare molto subito e inoltre, a mio avviso, non c'è stata una messa a fuoco veramente radicale e concentrata sulla evasione fiscale, quello sarebbe stato impiego: uffici per la ricerca delle evasioni, altro che condono... ricordatevi che le soluzioni ci sono, solo che vederle è una altra cosa.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.10.18 21:02| 
 |
Rispondi al commento

E NON PER NIENTE AI TEMPI DEI GOVERNI DI BERLUSCONI VIGEVA IL FAMOSO "PANINO" NEI TG.
Per quello delle 20.00 poi chi sgarrava rischiava l'estromissione.

Panino= Governo-opposizione-maggioranza.
Perché appunto conoscevano e BENE il potere DELL'ULTIMA PAROLA!
AZZO!


Dino Colombo. Commentatore certificato 27.10.18 20:54| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

NONOSTANTE FOA PER I TG DELLA RAI NON È CAMBIATO NIENTE!

Nel TG delle 20, il più seguito,L'ULTIMA PAROLA (QUELLA CHE PIÙ DI TUTTE RESTA NELLA TESTA DEI TELELOBOTOMIZZATI) alla fine dei servizi di politica SPETTA SEMPRE E ANCORA AI PARTITI DI OPPOSIZIONE.

Insigni studiosi del potere della TV sulle menti deboli, anche per quanto riguarda la Politica,hanno affermato più volte che il giudizio finale TANTI telespettatori se lo fanno sull'ultimo commento di qualsiasi cosa.

Non per niente partiti come il PD E FORZA ITALIA, che in una nazione poco poco normale sarebbero già spariti dalla scena politica da un bel pezzo, continuano, anche se meno di prima, a prendere voti!

Che fa CASALINO IN PROPOSITO per riequilibrare questo IMPORTANTE ASPETTO almeno (per ora) nella TV pubblica? DORME?

E il responsabile "COMUNICAZIONE" della Lega (che nemmeno si sa se esista) DORME PURE LUI?

O anche questo faceva PARTE DEGLI ACCORDI DI SALVINI CON BERLUSCONI per fargli dare il via libera a FOA???


Un consiglio per il governo... semplicemente mostrino in una conferenza stampa i documenti che provino la penale di 20 miliardi con un esperto in contratti, indichino inoltre i nomi di chi ha firmato tali contratti e i responsabili di tali clausole capestro, poi illustrate gli effetti economici in caso di mancato adempimento, se il resto o l'insieme degli italiani vuole pagare tale penalità infine non promettete ciò di cui non siete sicuri di poter fare, magari per ragioni che non conoscete, se non sapete tutto sulla faccenda. Amen e saluti dall'estero.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.10.18 20:44| 
 |
Rispondi al commento


**La gallina dalle uova d’oro**
*Bloomberg, importantissima piattaforma internazio0nale per orientare gli investitori in Titoli di vari Stati, si esprime tramite Ashoka Modi, uno dei più autorevoli studiosi della Finanza Internazionale. Sintetizzando al massimo, Bloomberg concorda con la manovra Italiana e suggerisce che a mutare opinione in merito debbano essere i Commissari UE. Conforta che ci siano riconosciuti meriti, tanto per cambiare, tuttavia sono argomentazioni simili a quelle espresse dal Ministro Tria e dal Ministro Savona. Questo Governo è sostenuto dal consenso popolare, inoltre non è imbelle,infatti potrebbe porre in atto manovre di legittima difesa, come ad esempio lanciare una sottoscrizione di BOT e CCT sul mercato interno, ovvero ricomprarsi il debito in misura tale da porci al riparo dalle fluttuazioni anomale dello Spread. Certo il nostro Paese ha un alto debito pubblico che allo stato attuale è difficile tenere sotto controllo, anche perché il debito stesso aumenta ogni anno per i costi dell’immigrazione incontrollata ed incontrollabile(4 Mld spesi a fronte di 60 Mln contributo EU), inoltre ogni anno per versamento in Bilancio UE e Fondo Salvastati-MES vengono conferiti oltre 20 Mld. In realtà sino ad ora non siamo riusciti mai a conoscere la verità sulla quantificazione dei nostri contributi all’UE. Confidiamo che anche su questo capitolo il Governo del Cambiamento scavi a fondo ed informi gli Italiani. Una cosa, sia pure a spanne, è certa: noi siamo contributori netti,ovvero tra dare/avere ci rimettiamo circa 8-10 Mld all’anno. Personalmente, da populista malfidato, penso che ai detentori del potere pro-tempore in UE giri il belino che la gallina Italiana dalle uova d’oro non voglia più il loro becchime e che si trasformi in gallo con le altre galline al seguito. *Qualche giorno addietro anche Juncker ha ammesso che questa UE non sopravviverebbe senza l’Itali

Pietro Marini, GENOVA Commentatore certificato 27.10.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Evidentemente i romani che erano in piazza a protestare, si aspettavano un miracolo....

Dov'erano costoro quando governavano gli altri sindaci?

- Francesco Rutelli
- Walter Veltroni
- Gianni Alemanno
- Ignazio Marino

Non mi pare che i suddetti si siano dati tanto da fare per Roma e i romani, altrimenti la Raggi non avrebbe ereditato una città allo sfascio!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Tap

Se proprio si dovesse fare, non è possibile rettificare il progetto
e cercare un nuovo attracco in terra ferma per il condotto ?

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 27.10.18 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER VIVIANA VIVARELLI - E CHIUNQUE VOGLIA LEGGERE
(sull'editoriale del Fatto Quotidiano)

Trav. non fa da megafono politico a nessuno, fa una sana informazione, il più obiettiva e approfondita possibile, e quando sbaglia rettifica, al contario dei giornali di partito o filo-partitici.

Gli editoriali contengono opinioni, possono piacere o non piacere e il Direttore del FQ correttamente dà spazio a idee e commentatori diversi.
Quello che tu chiami 'disordine senza senso', lamentando la mancanza di un'ideologia precisa, si chiama PLURALISMO, che è il nemico del pensiero unico, anticamera delle dittature.

Non si rifà a un'ipotetica destra montanelliana, anzi è molto distante dalle idee politiche di Montanelli, ma ha vissuto in prima persona il cambio di linea editoriale de Il Giornale, quando Berlusconi lo volle trasformare in un giornale di partito e Montanelli per tutta risposta si dimise (ne era direttore e fondatore). Trav. semmai si rifà allo stesso modo di fare informazione di Montanelli, indipendente dal potere e irriverente verso il pensiero dominante.

https://www.youtube.com/watch?v=1BoJtPp9oQY&t=528s

Quello che tu hai interpretato come 'elogio a Draghi' altro non è che un invito ad identificare i veri nemici dell'Italia, che non stanno certo alla BCE, almeno fino a maggio, quando alla Presidenza salirà un tedesco.

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 27.10.18 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo realpolitik ! NO TAV SI TAP, merce contrattuale.
La Lega non è contraria! Ma perché promettere ciò che con grande probabilità non si sarebbe potuto mantenere ?

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.10.18 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Guardando la faziosità della Rai sembra che al governo ci sia la Lega con Forza Italia e PD poiché la TV riversa tutte le critiche negative al solo M5STELLE per le decisioni di Governo

Antonio D., CARRARA Commentatore certificato 27.10.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A domanda rispondo

Il nuovo direttore Rai è stato appena nominato e deve ancora entrare in funzione ma ha detto che preparerà una Rai pluralista e non a senso unico come adesso

Il condono fiscale non deve essere gran che se è stato quantificato in 180 milioni di euro

Non esiste condono Ischia ma si stabilisce solo che le richieste giacenti da 15 anni in base al condono Craxi devono essere smaltite entro sei mesi, ma possono essere accettate come rifiutate

La Tap probabilmente si farà perché Di Maio dice che bloccarla ci costerebbe 20 miliardi e non possiamo permetterceli

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per far accettare ai cittadini del luogo la tap non potrebbe essere utile rifornire di gas gratuitamente i cittadini del comune coinvolto?

Andrea forte 27.10.18 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Il TAP si può fermare e si deve fermare , fate ancora in tempo a rivedere la posizione presa. Lasciate perdere il cazzaro verde . Noi siamo NO TAP e dobbiamo fermare l'opera senza dire menzogne . Addio a rivedere le stelle

mimmo f., policoro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.10.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento

REDDITO DI CITTADINANZA E MODIFICHE ISEEE … posto che, da chiarimenti ministeriali, dal patrimonio immobiliare si può detrarre il debito residuo del capitale preso a mutuo risultante al 31/12 dell’anno precedente la DSU e che si devono indicare anche gli immobili che sono all’asta perché pignorati … appare evidente l’ingiustizia, in quest’ultimo caso, di non poter detrarre il valore del debito gravante su detti immobili dato da ipoteche e/o interventi dei singoli creditori.
Stesso discorso per gli immobili gravati da ipoteca volontaria ancor che non concessa a fronte di mutuo, bensì a garanzia di debiti.
SI AUSPICA RIFORMA ISEE anche in tal senso.

romano banti 27.10.18 19:29| 
 |
Rispondi al commento

- "Signor parroco, mi vorrei confessare".
- "certo figliolo, qual è il tuo nome?"
- "Romano Prodi, padre"
- "ah! Ex Presidente del Consiglio, ascolta figliolo, mi pare proprio che il tuo caso richieda una competenza superiore, credo sia meglio che tu ti rechi dal Vescovo".
Così Prodi si presenta dal Vescovo chiedendogli se lo poteva confessare.
- "certo figliolo, come ti chiami?"
- "Romano Prodi"
- "eX Presidente del Consiglio? No caro mio, non ti posso confessare perché il tuo è un caso difficile, è meglio che tu vada in Vaticano".
Prodi va dal Papa:
- "sua Santità, voglio confessarmi"
- "caro figlio mio, come ti chiami?"
- "Romano Prodi"
- "ahi, ahi, ahi, figliolo, il tuo caso è molto difficile anche per me.
Guarda, qui, sul lato del Vaticano, c'è una piccola cappella e al suo interno troverai una croce, il Signore ti potrà ascoltare".
Prodi, giunto nella cappella, si rivolge alla croce:
- "Signore, voglio confessarmi"
- "certo figlio mio, come ti chiami?"
- "Romano Prodi"
- "Ma chi? Ex Presidente del Consiglio? Ex Presidente del IRI? Ex Presidente della Comunità Europea? L'amico dei comunisti? Quello che ha creato la tassa una Tantum sui conti correnti di tutti ricchi e poveri (8x1000), quello che ha creato la tassa di lusso una tantum sulle moto dei poveri e dei ricchi(700.000 lire), quello che ci ha spremuti per entrare nell'EURO (da 60.000 lire a testa), quello che ha fatto una voragine nei conti dell'IRI e che ovviamente ha insabbiato, quello che ha permesso alla Cina di invadere i mercati europei di materie prime a basso costo senza controllo....."
- "Ehm... sono sempre io, Signore"
- "figlio mio, non hai bisogno di confessare, tu devi solamente ringraziare!"
- "ringraziare? e chi?"
- "i Romani, per avermi inchiodato qui, altrimenti scendevo e ti facevo un culo così"

Ma il Signore, con per miracolo, riuscì a scendere!!!!!!!!

giuseppe r. Commentatore certificato 27.10.18 19:27| 
 |
Rispondi al commento

I romani protestano, bene.

Cara Virginia, visto che a Napoli non protesta nessuno, chiedi al buon De Magistris, come ha fatto a rimettere le cose a posto, a far sparire la terra dei fuochi, la camorra, il degrado ecc.

Ci dica il bravo sindaco cosa deve fare la cattiva sindaca affinchè Roma diventi come Napoli.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima di questo Governo, l`Italia è stata la prostituta e la mangiatoia di tutti quelli che sono contro questo Governo, questo è il motivo che non vogliono il reddito per i più deboli. Tutti quelli che sono contro questo Governo sovrano hanno finito di fare i papponi. Adesso dopo moltissimi anni si darà spazio e diritto a chi è sempre stato escluso dalla vita sociale.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Quando si parlerà di TAP su questo blog ?! Mi aspetto chiarimenti con contestuale pubblicazione degli atti . Senza trasparenza il M5S farà un salto nel vuoto!


Gesù Cristo torna sulla terra entra in un bar dove ci sono un milanese, un veneto ed un romano.
- "Sono Gesù Cristo" - dice - "se avete un malanno io vi toccherò e vi passerà. Credete in me"

Il lombardo tutto curvo si lamenta:
- "La spalla destra la me fa mal da tri ann. L'è l'artrosi. De quei dulur!"
Gesù Cristo gli tocca la spalla e l'artrosi guarisce.

Il veneto si lamenta zoppicando:
- "Mi g'ho ciapà 'na storta e g'ho male a sta cavegia"
Gesù Cristo gli tocca la caviglia e il male passa.

Gesù vede infine il romano in perfetta forma e gli chiede:
- "E tu, figliolo, come stai?"
E il romano:
- "Nun me tocca che c'ho ancora du settimane de malattia!"

giuseppe r. Commentatore certificato 27.10.18 19:07| 
 |
Rispondi al commento

CASO CUCCHI … REGISTRAZIONI AUDIOFONOVISIVE negli uffici e sulle auto delle Forze dell’Ordine … questa è la risposta necessaria da parte dello Stato.
Quanto sopra a vantaggio e per garanzia dei TANTI (della stragrande maggioranza) dei loro rappresentanti che svolgono da sempre un lavoro difficile e pericoloso, in modo impeccabile e professionale.

romano banti 27.10.18 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei un chiarimento ,sulla TAP,sul condono ad Ischia e sul nuovo direttore della RAI.Stanno accadendo troppe cose, che con il(VERO) M5S non c'entrano nulla.Quando poi, certe cose si vengono a sapere,dopo che è successo da altre fonti, la cosa lascia ancora più perplessi e fa incazzare.Si può sapere cosa sta accadendo?

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.10.18 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari Romani alle prossime elezioni portate candidati Buzzi e Carminati.... almeno non ci saranno più dimostrazioni popolari.
Se poi non siete contenti richiamate anche Alemanno e Marino!
Questa è la Giunta che vi meritate cari Romani!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tripla A a Lehman Brothers alla vigilia del suo fallimento. la dice lunga sulla capacità di analisi di Moodys.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 18:21| 
 |
Rispondi al commento

ROMA DICE BASTA AL DEGRADO
Manifestazione a Roma contro la Raggi.
.
Anna.
Oh, ma vuoi mettere quando c'era #MafiaCapitale?
#Roma era uno splendore, meglio dei tempi degli imperatori!!!
Quelli drenavano i vostri soldi e voi tutti zitti.
Miliardi in fumo!!
Ma non è che eravate tutti dipendenti di quel sistema e ora siete disoccupati?!😄
.
Lanzi.
Er sor #Buzzi e #Carminati fanno sapè dar gabbio de esse dispiaciuti de non poter partecipare alla manifestazione #romadicebasta essendo trattenuti altrove...cmq condividono..
.
Babylonboss
Questi sono abituati da millenni ad essere governati da ladri, faccendieri e gente che gli sistema i parenti. La spazzatura è un pretesto, loro nella spazzatura ci sguazzano come pantegane.
I Buzzi e i Carminati, se li meritano.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Il serpe loco
Ho chiesto a mia figlia di 12 anni cosa vuole per Natale. Lei mi ha risposto "Papà. Potrei dirti che voglio il calo dello spread, un buon giudizio delle agenzie di rating per farti fare un bel tuit e farti avere un sacco di retuitt.
Ma direi 'na cazzata. Voglio i soldi".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Rosanna Ruscito
Ecco a chi serve l'UE, solo alle multinazionali:

Favori giganteschi alle multinazionali. Mille miliardi all’anno di evasione ed elusione. Mentre i cittadini sono oberati di tasse.
..
Del resto da una Unione europea governata dal presidente di un paradiso fiscale non ci si poteva aspettare di meglio. Ma non ditelo a Floris che, dopo aver detto ai poveri di vendersi i titoli di Stato, potrebbe dir loro di portare i risparmi alle Caiman.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Caso #Cucchi

#Salvini: "L’errore di uno non infanghi il lavoro di tutti i carabinieri". Parla di quello che ha confessato?

[@LVIX1]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Tajani (FI): "Quello che sta facendo questo Governo è contrario a ogni etica". E pensare che Di Maio non è ancora stato condannato per frode fiscale, non ha organizzato cene eleganti e manco ha votato che Ruby è nipote di Mubarak.

[@antonio_carano]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I mercati declassano #Moodys a livello "Oroscopo di Paolo Fox".

#Rating #spread #standardandpoors
,,
A dire la verità Paolo Fox ci azzecca molto più di Moodys

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ora, se ho capito come funziona, sul reddito di cittadinanza interpelleranno qualcosa tipo “Bastard & Rich’s”, mentre sulla manovra si attende ancora il giudizio di Porks & Can’s.

[@gioahah]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#Juncker col nipotino:

"Nonno che cos’è un alcolizzato?"
"Vedi quei 4 gatti che votano PD? Un alcolizzato ne vede 8".
"Ma nonno...sono 2".

[edit @AG_AleGavi]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Arsenale k
Standard&Poors mantiene il rating dell'Italia a Bbb ma taglia l'outlook da stabile a negativo, Moody's ci ha declassati a Baa3 mantenendo un outlook stabile e Fitch ha confermato il rating a Bbb rivedendo l'outlook da stabile a negativo. Lo scappellamento è a destra o a sinistra?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Arsenale k
Moody's crolla in borsa.

Adesso declassatevi stocazzo.
.
Ma vi sembra normale che un'agenzia sia quotata in Borsa e possa speculare sul fallimento degli Stati che porta al default con i suoi rating? Non è come minimo conflitto di interessi?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 17:48| 
 |
Rispondi al commento

STANOTTE CAMBIA L'ORA
Siamo pronti al ritorno dell'ora solare - quella "naturale", per intenderci, che correggiamo nei mesi estivi per godere di più luce alla sera. Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre, alle tre del mattino, le lancette andranno riportate alle due, un'ora indietro. Nel weekend potremo dormire un'ora in più, prima di iniziare a lamentarci, nei prossimi giorni, per le giornate più corte. Le nuove 18:00 saranno le "vecchie" 19:00: farà buio prima .
Potrebbe essere una delle ultime volte che facciamo questo aggiustamento.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 17:43| 
 |
Rispondi al commento

La Raggi nn si tocca!!! A tutti i contestatori avete lasciato una città distrutta e fallita vergognatevi.. in più per un anno nn hanno fatto altro che attaccarla 24 ore su 24 x cazzate. Invece di contestare date una mano e collaborate

filippo a., salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.10.18 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Voi siete la finzione, l'inganno, il dolo
siete l'intrigo, l'arroganza, il vuoto
siete la prepotenza, il potere, il male
la rovina, il trono, il garbuglio, il doppio
siete la guerra, la maceria, il veleno
il tanto amaro sale

voi il paradiso fiscale, la merce, la catena
l'uomo in prigione, la mente chiusa, l'uccello morto
la donna che si vende, il politico di merda, l'assassino
in guanti bianchi
il finanziere

voi la scalata al potere, il political show, la donna infiocchettata, la ruota della fortuna
voi la maschera dipinta, la pelle di squame
il coccodrillo rampante
l'uomo senza testa
il venduto
il giuda traditore

voi la cassa del tesoro, il portafogli rubato
il bambino che ha fame, il disoccupato
voi la furbizia, il banchiere, lo speculatore di Borsa
la multinazionale
voi tutto, i soldi, lo strapotere, la viltà, il comando

Noi
SIAMO LA PASSIONE E L'ONORE.

Viviana Vivarelli

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roberto Mariani
Foss'anche vero che ci aspetta una catastrofe di dimensioni ciclopiche, poiché si è sforato di qualche zero virgola di percentuale, un popolo, la Nazione che lo rappresenta, avrà pur diritto di decidere come e a chi destinare le finanze, fino ad ora rigore e crescita non hanno dato i risultati auspicati, ogni previsione si è dimostrata essere erronea, che poi la crescita, tradotto in termini assimilabili, significa dare i soldi alle imprese e sottrarli ai cittadini, alla forza lavoro, rendere lo stesso precario e senza diritti, far diventare le pensioni una chimera, e per i pochi beneficiari una miseria, ad eccezione dei privilegiati che incassano pensioni d'oro, e che spesso, incidentalmente, sono gli stessi che predicano e legiferano in favore dell' austerità, degli altri, si capisce. Comunque la si pensi, si dovrebbe plaudire un governo che ci toglie dallo stato di sottomissione colpevole, dalla ignavia di quelli che avrebbero dovuto picchiare i pugni sul tavolo, a parole, mentre nei fatti erano i peggiori servi genuflessi e traditori di se stessi, prima ancora che del ruolo che rivestivano, e dei cittadini che rappresentavano. Poiché, uno Stato deve prevalere sulla finanza, e non certo farsi governare dalla stessa. Che quella roba che si chiama Europa sia un mistero buffo: distribuisce iniquità e miseria ai molti e ricchezza in abbondanza ai pochi, è ormai acclarato.
Non è portatrice di pace, ha soltanto sostituito le armi con lo Spread.
Comunque la si pensi, dovremmo essere grati ad un governo che con coraggio tenta di cambiare paradigma, che contro tutti tenta di portarci fuori dalla schiavitù a cui ci siamo consegnati, più o meno volontariamente.
Poiché si parla a vanvera di fascismo, dovremmo tutti essere grati a questi nuovi partigiani che tentano di sottrarci a questo unico e vero nuovo fascismo di cui siamo vittime e complici.
A partire dai media, che stanno tutti dalla parte del regime, oggi, come allora,.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dite a quelli che contestano.... Decreto speciale per Marino 500 milioni "Il SALVA ROMA".
Gli amici di Alemagno assunti senza titoli(danno erariale)....
Appalti ai soliti noti senza gara pubblica.
Bus nuoovi messi da parte;vetture elettriche di servizio ferme da anni a far la ruggine.
Mezzi pubblici dell'ATC privi di manutenzione.
Buche sulla viabilità che costavano l'ira di dio.
Case comunali non censite.
Affitti irrisori a politici e leccaculisti.
Tasse per la spazzatura ed affitti non riscossi.
.....
ma porca puttana ma i truffatori in galera si o no?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 17:19| 
 |
Rispondi al commento

La manifestazione a Roma contro la Raggi è la dimostrazione,che l'italiano non comprende il significato di "DEMOCRAZIA".
La raggi è stata votata dalla maggioranza dei Romani,quindi cari contestatori Pidioti,mettetevi l'anima in pace siete una minoranza.
Con tutte le falsità che avete messo in campo per farla dimettere anche se fosse vero che verrà condannata il Sindaco non si deve dimettere.
Continuerà la sua opera di "ripulisti"..solo quando tutte le macerie che avete creato in tutti questi anni saranno rimosse solo allora la Sindaca lascerà(fine mandato) e questo solo per il principio del Movimento (due mandati) e a casa.
Ma subentrerà un nuovo grillino a nuove elezioni e quindi Roma verrà amministrata con trasparenza e onestà.
Mi auguro solamente che chi ha rubato delle vecchie amministrazioni ....VADA in GALERA!
Il Movimento è contro la Mafia , contro i ladri e contro coloro che tengono il SACCO!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo la mia solidarietà a Virginia Raggi, avanti tutta, non mollare.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 27.10.18 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Avanti tutta, W il M5S e grandissima stima al Premier Conte.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 27.10.18 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Laura Boldrini: le sue "risorse" stuprano e uccidono, ma lei va all'attacco di Salvini

Riesce sempre a dire la cosa sbagliata al momento sbagliato, Laura Boldrini. Soprattutto quando parla di immigrazione e sicurezza, due temi sui quali perde evidentemente la lucidità. In queste ore di choc e di pietà per Desirée Mariottini, la ex presidente della Camera (che forse quando apre bocca dovrebbe avere più rispetto per la carica che ha ricoperto in rappresentanza di tutti gli italiani) è stata tra i pochi esponenti della sinistra che abbiano avuto la stralunata idea di attaccare il ministro dell'Interno Matteo Salvini sulla tragedia di San Lorenzo: "Anziché trasformare il dolore per la povera Desirée in un set cinematografico in diretta Facebook, il ministro Salvini lavori nel suo ufficio al Viminale e metta in campo misure concrete per la sicurezza di tutti e tutte. Io sto coi cittadini e le cittadine che non sopportano più degrado, incuria e violenza". Buono a sapersi, da parte di una che fino a ieri voleva porte aperte a tutti gli immigrati in Italia.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Virginia Raggi non si deve dimettere, anche se risulterà condannata.

Ha avuto un coraggio da leone a fasi carico di una città come Roma.
Ci ha messo tutto l'impegno necessario e non si può ignorare che l'abbiano tediata, fino a riuscire a farle un processo.
Siamo stati fortunati che abbiano arrestato Marra e altrettanto fortunati, quando il magistrato e tutta la sua equipe(compreso Minenna) si dimisero.

Non era la formula giusta quella di affiancare la Sindaca con questi ultimi. Alla prima occasione, visto che non ottenevano quello che volevano, hanno abbandonato la Sindaca in tronco e in tanti, lasciandola in enorme difficoltà.

Detto ciò, se verrà condannata, si chiede a Beppe e al m5s, di farla restare al suo posto.

Anna 27.10.18 16:24| 
 |
Rispondi al commento

https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-10-27/il-piano-bundesbank-dimezzare-debito-italiano-155112.shtml?uuid=AECNJyWG

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.10.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bloomberg opinion è un'agenzia di stampa internazionale che può contare su più di 2300 editor e reporter che lavorano in 146 redazioni distribuite in 72 Paesi in tutto il mondo. Ha pubblicato questo articolo su di noi scritto dal Prof. Ashoka Modi, professor di Economia Internazionale presso l’Università di Princeton, e già vicedirettore del dipartimento di ricerca e del dipartimento europeo del Fondo Monetario Internazionale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento

“Manifestanti sit-in "Roma dice basta" chiedono dimissioni sindaca”
http://www.askanews.it/video/2018/10/27/in-campidoglio-la-protesta-contro-il-degrado-nun-te-raggi-pi%c3%b9-20181027_video_14134140/
E se la Raggi si dimette, cosa succede? Con chi si cambia?

ogni popolo, [ogni popolazione] ha i politici, [gli amministratori] che si merita. ( Winston Churchill 80 anni fa, e Aristotele 2500 anni fa..

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 27.10.18 16:02| 
 |
Rispondi al commento

L'elogio di Travaglio a Draghi è grottesco. Draghi non potrebbe essere super partes nemmeno volendo. Lo hanno messo a capo dell'istituzione meno democratica e più dittatoriale dell'Ue perché vi applicasse una funzione conservativa del grande capitale che sta dissanguando i popoli europei. Mario Draghi viene direttamente dalla Goldman Sachs, è stato Governatore della Banca d'Italia e dunque o membro del Consiglio Direttivo e del Consiglio Generale della Banca centrale europea e membro del Consiglio di Amministrazione della Banca dei Regolamenti Internazionali, ha ricoperto inoltre l'incarico di Presidente del Financial Stability Board. È stato Direttore esecutivo per l'Italia della Banca Mondiale e nella Banca Asiatica di Sviluppo. È membro del Gruppo dei Trenta. Infine Presidente della Bce. E' stato ministro del Tesoro nel Governo Craxi e anche Direttore Esecutivo della Banca Mondiale. Dal 1991 al 2001 è Direttore Generale del Ministero del Tesoro. Viene chiamato da Guido Carli, ministro del Tesoro del Governo Andreotti VII, su suggerimento di Carlo Azeglio Ciampi, all'epoca governatore della Banca d'Italia. È stato confermato da tutti i governi successivi: Amato I, Ciampi, Berlusconi I, Dini, Prodi I, D'Alema I e II, Amato II e Berlusconi II. In questi anni è stato l'artefice delle privatizzazioni delle società partecipate in varia misura dallo Stato italiano. Non si può essere niente di più neoliberista e conservativo dei poteri che straziano di Mario Draghi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulla manifestazione dei romani per una Roma più bella

Ogni cittadino ha il diritto di avere una città migliore,
I romani prima degli altri perché una capitale avrebbe il dovere di essere un modello per le altre città.
Ricordo che il lavoro da fare a Roma è enorme. Molto è stato fatto, molto resta da fare.
Ricordo anche che i governi precedenti di dx come di sx sono stati prodighi di regali per Roma, ma col governo dei 5stelle di regali e di aiuti non se ne sono proprio visti.
Non voglio dare ragione o torto e nessuno.
Faccio presente solo una cosa: il dovere di tener bene una città non è solo della sua amministrazione ma di tutti.
Vicino a casa mia 20 anni fa, a Bologna, nel quartiere di Corticella, c'era una piana bruciata e abbandonata con al centro una fornace. Gli anziani di tutta la zona si sono rimboccati le maniche e hanno trasformato quella piana sperduta in un bellissimo e grande parco, con al centro un lago, che ha dato ossigeno e gioia a tutta la città: il Parco dei Giardini. Non è una cosa piccola, sono 9 ettari, puliti e curati in ogni particolare.
Certo, tutti li hanno aiutati, il Comune, i privati.. ma il lavoro più grosso lo hanno fatto loro, gli anziani, gratuitamente, dando tempo, fatica e danaro, per anni, anni e anni, e hanno fatto un miracolo.
Quando non ci si limita a protestare e non si aspetta la pappa scodellata ma tutti si danno da fare per tutelare e migliorare quello che c'è avvengono miracoli.
Ma capisco che fare una manifestazione di protesta alla fine è la cosa più facile.

https://www.tripadvisor.it/Attraction_Review-g187801-d7155598-Reviews-Parco_di_Via_dei_Giardini_della_Ca_Bura-Bologna_Province_of_Bologna_Emilia_Romagn.html

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DRAGHI HA SALVATO L'ITALIA? BENE! ALLORA SIGBNIFICA CHE ESSA ERA IN FALLIMENTO!

Se così stavano le cose, chi portò lItalia in fallimento?

Possibile che un politico non sia in grado di fare queste considerazioni elementari?

DI MAIO, SVEGLIA!


Viste le scarse risorse del bilancio italiano non sarebbe utile legalizzare le droghe leggere e legalizzare la prostituzione come in olanda ? Entrerebbero miliardi di euro nelle casse statali che ora sono in nero


L'opinione su Draghi è controversa sia come presidente Bce che come pres. Banca d'Italia. Le nefandezze delle nostre banche iniziano con lui.
Controversa è la sua posizione passata e presente. Secondo Sapelli ad esempio non è che il QE voluto da Draghi abbia ottenuto un granchè. Quello che manca alla Bce è la autorità di intervenire a sostenere gli Stati e non le banche. Manca dunque una Banca di Stato di ultima istanza e quindi una politica monetaria che metta al riparo dalla speculazione. Oppure blocchiamo la speculazione. I mezzi ci sono!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.10.18 15:01| 
 |
Rispondi al commento

_..notati i ripensamenti ultimi (i ''ripensamenti' sono giusti e utili se formati, supportati da vere e serie motivazioni) sarebbe utile non''ripensare''sull'inutilità degli f35 USA...basti tenetere conto di buone, ottime motivazioni..

https://bit.ly/2MM9fAs

https://bit.ly/2EL7moN


https://bit.ly/2z4XMqI


..senza contare la '''fregatura'' made in usa..

https://bit.ly/2D75JQB


..sarebbe opportuno un accordo con la russia per la produzione di su 57 in italia con grandi possibilità di investimenti, occupazione e risparmio..

https://bit.ly/2qfaejx

https://bit.ly/2EIcY30


Tony 27.10.18 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Era stato chiesta l'audizione di Draghi, nella precedente Commissione sulle Banche, presieduta da Casini, poiché questi era al mef, nel periodo di sottoscrizione dei derivati. Questo però non fu possibile. Sull'Uffingtonpost scrissero che era
irrispettoso, disturbare una simile carica che era alla guida bce.

Ricordiamoci che Draghi è stato posto dov'è, da B.

Le banche italiane e Draghi hanno contribuito parecchio per creare questo sistema finanziario, fondato su una banca centrale che sovrasta anche l'economia.

Detto ciò è evidente che il sistema finanziario messo in piedi, è complice della situazione di aumenti dello spread umorale.

E' assurdo che gli interessi pagati dagli italiani dipendano da un sistema tanto fragile.
E' assurdo che cerchino di piegare il governo e gli italiani, facendo aumentare il nostro debito con l'aumento dello spread ,che mina anche la stabilità bancaria.
Draghi deve essere chiamato dalla nuova Commissione bancaria e deve spiegare agli italiani molte cose che noi non conosciamo.
Ha fatto bene Luigi a prendere le sue distanze.
Le sue ricette (in generale) non ci interessano, non risultano senz'altro risolutive.

Giorgia 27.10.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si dice via Tap in 15 giorni e poi invece la si fa proseguire certo che la gente s'incazza ! Allora sei inaffidabile e non avevi letto le carte e le leggi solo ora ? Io penso invece che il Tap sarebbe bloccabile solo che il contratto con la Lega prevede un si Tap e un No Tav con buona pace di tutti !!!! Realpolitik !

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.10.18 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con il via al TAP aveva chiuso il movimento . La lega ci ha cannibalizzato e tutte le nostre battaglie ed i nostri propositi sono finiti nel nulla solo per la voglia di qualcuno di governare comunque , peggio della magliore democrazia cristiana o dell'ultimo PdR. Tornate sui passi del movimento , Grillo garante dove sei? , DiBattista torna e spazza via tutti . Con questa ultima decisione abbiamo annientato le idee , si poteva benissimo spostare l'arrivo del gasdotto a Brindisi salvano la costa di Melendugno e tenendo fede agli accordi internazionali , come proponeva Emiliano .Ora finite di chiudere il cerchio con la Pedemontana , il terzo valico , il decreto sicurezza , spegnete la luce e andiamo via . Vi ho sostenuto e non so fine a quando ce la farò ma rendetevi conto che state distruggendo un sogno .

mimmo f., policoro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.10.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In verità non sopporto che qualcuno abdichi alla propria capacità di giudizio e si affidi mani e piedi a qualcuno, fosse pure Travaglio, il FQ o il M5S. In una democrazia diretta questi sono errori che non si devono fare.
Possiamo fidarci solo di noi stessi e anche qui con la speranza che la nostra capacità di capire il giusto si estenda. Mi piace molto Francesco Esparmer e sento che è stato molto critico contro la difesa che Travaglio ha fatto del comportamento di Draghi (attaccato da Di Maio).
Mi sto facendo un elenco delle persone più affidabili del web, come Erspamer o Tommaso Merlo o bechis, i cui scritti sarebbero da consultare ogni giorno. Non ho mai detto, come pretende qualcuno che ci si debba affidare ciecamente a qualcuno, fosse pure il Movimento. Non sono fideista per natura, preferisco valutare ogni cosa con la mia testa e accettare di capire di più e di essermi sbagliata, tant'è che ho detto e lo ripeto che non ho capito il condono fiscale. Non sono certo il tipo che si fida ciecamente di qualcuno e spero che ogni italiano usi la massima diffidenza per tutto e tutti, M5S compresi. Di Travaglio ho criticato molti editoriali. Mi ha anche scritto di persona e ho battibeccato con lui anche se mi pare che sul Pd siamo rimasti agli antipodi. La stessa opposizione la manifesto sui suoi elementi conservativi che ne fanno un pro Draghi e gli impediscono di vedere il quadro generale ordoliberista in cui si muove l'Europa che non è mai stata l'Europa dei popoli ma sempre quella del grande Capitale. All'interno di IFQ gli elementi conservativi di un vecchio sistema che andrebbe spazzato via,il vicedirettore Feltri per primo, altri come Furio Colombo sono rimasti attaccati a una vecchia idea del comunismo che oggi è impresentabile. purtroppo questi elementi sono molti per cui non riesco nemmeno a capire come facciano tanti a vederci un quotidiano organico al M5S.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Le categorie fondamentali sono sempre le stesse di Marx:grande Capitale(patrimoni ereditati, speculazioni di Borsa,sistema bancario, multinazionali,fondi neri..)da una parte,e proletariato cioè chi non ha il Capitale dall'altra
Il peggioramento economico imposto con la crisi ha buttato nel proletariato,oltre alle classi più deboli,anche la media borghesia che un tempo nutriva forze di conservazione del sistema in quanto aveva un tenore di vita stabile o in miglioramento,era in grado di fare progetti per il futuro e faceva sogni per i figli.Ora anche questa parte della popolazione è stata privata di sogni e progetti e vive in uno stato di precarietà tendente al peggio
Comunque le si chiami,le due classi in lotta sono sempre le stesse
Il nonno di mio marito era capostazione.Si era comprato una villetta autonoma,la nonna aveva una domestica fissa.Laureava i figli uno in architettura e uno in ingegneria con la certezza di aver costruito per loro un solido futuro
Mio padre usciva da un paese poverissimo dell'Appennino,era cameriere,sopravvissuto a 6 anni di guerra con un'ulcera e un solo occhio ma, come cameriere,è riuscito a comprarsi una casa in città e poi a costruirsene una al mare e mi ha laureata
Oggi un ferroviere e un cameriere non possono sognare una casa di proprietà né sperare che i figli laureati trovino lavoro.
I governi del dopoguerra ricostruirono un Paese distrutto e lo dotarono di autostrade, infrastrutture e stato sociale.
Gli ultimi governi non sono stati capaci di cura del territorio e non hanno saputo conservare nemmeno ciò che era stato ereditato,mentre corruzione e malaffare hanno prosperato indisturbati.
Le classi in lotta sono sempre le stesse.I partiti no.C'è chi si è venduto al grande Capitale e del passato non ha conservato nemmeno il nome e solo i vecchi inabili mentali possono credere che sia ancora di sx.
Sx e dx oggi sono termini obsoleti,fuori dal tempo e non rappresentano più ciò per cui sono nati.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa manovra è finalmente una manovra per la gente, ma ci sono due grossi errori: il primo è il Reddito di cittadinanza che, gioco forza, sarà appannaggio in larghissima parte degli immigrati, anche appena arrivati in Italia (i 5 anni di residenza saranno tolti dai magistrati); il secondo l'ennesimo condono per chi le tasse non le paga a scapito sempre di chi invece, lavoratori dipendenti e pensionati, le tasse le paga tutte e anticipatamente.

Chiara Mente Commentatore certificato 27.10.18 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con lei Viviana, ma mi permetto di dire che non avere chiaro il pericolo che rappresenta Draghi è un segno di grave distorsione cognitiva che da un fine analista come Trav mi fa addirittura dubitare della sua onestà. Anche questa cretinata che ripetono da anni, insieme a tutto il mainstream che il Q.E. sia stato fatto per aiutare i Paesi in difficoltà..... ma come fa a non aprire gli occhi, è possibile che non abbia avuto il minimo dubbio sull'operato di un individuo come Draghi? Basta poco per capire chi è e da dove viene.... perché Monti lo ha squadrato subito mentre Draghi che è forse anche peggio lo difende?
Io comincio a pensare che forse ha paura!
non essendo un economista si è fatto spaventare da qualche cattivo consigliere.... anche così si può attaccare il governo, demolendo le certezze di chi lo difende.....
Qualcuno pensa che T. abbia influenza sui Nostri. È per questo che ho voluto chiarire almeno ai visitatori del blog che T. in materia economica non è affidabile!

A proposito, ha fatto benissimo a postare l'articolo perché ci ha permesso di parlarne e di scambiarci le nostre impressioni. Anche perché questo blog comincia a pullulare di ''paure''.....
È con la paura che si sottomettono i popoli!

Un abbraccio
Zazà

Il Barone Zazà 27.10.18 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I burocrati di Bruxelles sono in campagna elettorale e hanno paura di perdere la sedia.
Tutto il can-can che fanno è in funzione delle prossime elezioni: si salvi (la sedia di) chi può.

giorgio peruffo Commentatore certificato 27.10.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento

sto guardando la "manifestazione a Roma" contro la Raggi. Mai visto niente di più ridicolo. Truppe cammellate del PD e mascherate da anonimi che chiedono le dimissioni del sindaco per le buche e il degrado di Roma. Cartelli con scritto "tappa sta buca non c'è petrolio", ecc...
Il tutto viene moltiplicato per mille da RAInews,e tgcom 24 (filmati di topi, bus in fiamme, Desiree coinvolta vigliaccamente...)
Inviterei vivamente Virginia a restare sindaco anche se "condannata" in primo grado. E poi quando cacciamo qualcuno da queste ignobili testate giornalistiche?

lio c., sesto san giovanni Commentatore certificato 27.10.18 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno mi spieghi il comportamento di Fico .

vincenzo di giorgio 27.10.18 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piazza del Campidoglio strapiena,
vogliono mandare a casa la Raggi.

Non possiamo permetterglielo!
In realtà i romani stanno con Virginia!

ForzaVirginia 27.10.18 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

purtroppo in Italia si è fuso il desiderio di cambiamento dei giovani, comprensibile e spesso passeggero..., con il desiderio di restaurazione di alcuni vecchi anacronistici


Standard e Poor società di rating , di giudizio sulla situazione economico-finanziaria dei Paesi del mondo . Strumento di eccellenza che , accoppiato all'esercito americano , tiene soggiogati 7 miliardi di esseri umani . Ne consegue che il capo in testa di questa organizzazione e di altre simili è il nostro dio . Ci delinea il futuro decidendo chi va in paradiso e chi all'inferno , chi deve essere punito e chi democratizzato , chi deve diventare presidente degli Stati Uniti e chi papa a Roma . Consultandosi con la cerchia di suoi simili , una dozzina di straricchissimi proprietari del mondo , forgia il nostro destino con un battito di ciglia e il pollice su o giù ! Questa orrenda creatura è il nostro vero nemico con cui dobbiamo confrontarci e contro di lui abbiamo solo un'arma , una spada chiamata onestà ! Sembra poca cosa , ma per Jacob Bauer ( Rothschild ) rappresenta l'unico vero nemico .

vincenzo di giorgio 27.10.18 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I punti principali del nostro programma sono la democrazia dal basso e la posizione strumentale di chi amministra come portatore di quello che la maggior parte dei cittadini chiede. Cioè la delega ha veramente funzione di delega. Il fatto poi che agli eletti siano aperte solo due legislature, che si cacci chi delinque e che ci sia la donazione di parte dello stipendio al microcredito sono cose di una importanza grandissima che i media trascurano di segnalare e che nessuno degli altri politici sottoscriverebbe mai.
Abbiamo una rivoluzione copernicana del modo di fare politica che contrasta tutti i pilastri su cui si fondano gli altri partiti: politica come professione a vita, massimizzazione del potere e del profitto, concetto di attività politica come di una posizione privilegiata e superiore da cui si deve trarre il massimo guadagno predatorio, superiorità assoluta (cioè absoluta, sciolta, libera da obblighi) rispetto al proprio elettorato, possibilità di fare leggi a proprio pro... concetti da feudalesimo non certo da democrazia avanzata.
Se riuscissimo a non essere sovrastati dalla propaganda massiva e artefatta dei media, se riuscissimo a far capire questo agli italiani, il nostro successo sarebbe assicurato. Ma ai media non frega niente di un'etica superiore, a loro interessa solo la manipolazione e la calunnia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento

http://m.espresso.repubblica.it/internazionale/2018/10/26/news/jean-claude-juncker-killer-d-europa-1.328085?refresh_ce

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.10.18 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Ho pubblicato l'editoriale di Travaglio pro Draghi ma non mi è piaciuto
In genere non pubblico gli editoriali di Trav. su cui non sono d'accordo,qui ho fatto eccezione ma penso che gli manchi qualche fondamento ideologico,cosa che alla fine porterà IFQ al fallimento.Questa mancanza dei fondamentali è il motivo per cui lui e Gomez capiscono solo in parte l'ideologia dei 5stelle e questo lo si può trarre anche dall'ultimo Millennium che avrebbe voluto essere un peana della difesa dei valori di sx.Travaglio non viene da sx ma al più da una dx montanelliana oggi inesistente,ha le sue idee e certamente il suo modo di valutare l'Ue è diverso dal nostro.Continuerò a dire che IFQ difetta gravemente di una visione unitaria economica, sociale e politica che gli dia direzione e guida, risolvendosi alla fine in un disordine senza senso dove emergono qua e là delle buone denunce particolari accanto ad articoli filorenziani(!?) perché manca l'ossatura filosofica,ideologica,di base,per cui è possibile insistere nell'errore di dire che il M5S dovrebbe allearsi col Pd e per me non può esserci bestemmia peggiore perché significa non essere mai riusciti a fare una vera analisi della morte della sx europea e della sua dissoluzione nel peggior capitalismo.Se Trav. non arriverà a capirlo,non riuscirà mai a vedere la grande rivoluzione costituita dal Movimento,e del resto anche molti che lo votano non l'hanno mai capita e per loro è facile passare a Salvini
Per me tutto è stato più facile perché provengo dal Movimento no global che ha dato ai valori della sx un'interpretazione globalista inserendola nel decadimento di una ideologia che ha avuto il suo grande momento storico ma ora è languente e con gli ultimi Governi del Pd si è addirittura rovesciata nel contrario.Non accetto che si possa aderire a un capitalismo feudatario spregevole e nemico dei popoli attaccandosi a pochi valori,peraltro mai realizzati,come il falso buonismo di accoglienza indiscriminata dei clandestini

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di sicuro i motivi per i quali la TAP si farà sono validissimi (voglio crederlo) ma così come siete venuti di persona in campagna elettorale a dire che lo avreste fermato, dovete venire di persona a prendervi la vostra responsabilità, a chiedere scusa e a spiegare perché deve essere fatto. E giacché spiegate anche come il Salento è destinato a diventare solo una terra di servizio grazie alla desertificazione PROGRAMMATA e CAUSATA e all'assenza quasi totale di servizi al cittadino. GRAZIE

fc 27.10.18 12:49| 
 |
Rispondi al commento

è inutile affermare che il contratto di governo non prevede l'uscita dall'euro quando la prima bozza di contratto prevedeva una sorta di piano B e le persone al governo sono le stesse che l'avevano elaborata


per comprare debit italiano oggi serve la garanzia che si resti nell'euro, che alla prossime elezioni non si discuta più di programmi ma di troika si o no, che i tassi scendano come in Grecia per guadagnarci in conto capitale e in conto interessi senza rischi di cambio

Alex Scantalmassi 27.10.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento

gli Italiani dubito che tornino a speculare sul debito se l'interesse non sarà altissimo (leggi spread almeno a 400), forse funzionerà il CIR, da 3000 euro a testa se ci sarà la detraibilità del 23% irpef che per lo Stato significa un tasso di interesse di pari importo, io porterei il limite dei contanti a 15.000 euro e 15.000 euro a testa di CIR
dove lo stato ti condona e in più ti paga interessi Argentini, altro che scudo fiscale, alla faccia di chi non vuole i condoni,

Alex Scantalmassi 27.10.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Chiedere agli italiani di acquistare il proprio debito, fategli una buona offerta. Ditegli di diventare azionisti della propria nazione. Sono sicurissimo che acquisteranno gran parte del debito in mano degli strozzini.

Poi altra cosa molto importante RISCUOTERE LE TASSE. Cu sono troppi ladri che evadono nonostante che possono piacere il dovuto. Questi vanno perseguitati senza pietà!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.10.18 12:27| 
 |
Rispondi al commento

SANSONE

Non mi trova per niente d’accordo l’articolo dell’amico travagliato di oggi. Mi riferisco all’articolo che è stato riportato anche qui sul blog dalla preziosissima Viviana, che ringrazio di esistere saluto con affetto.
A scanzo di equivoci premetto che ammiro e stimo molto il suddetto amico, come suppongo in tanti tra i Nostri, e, proprio per questo, sento di condividere con voi le mie perplessità in merito alle critiche da lui espresse nei confronti di Di Maio.
Di Maio ha ben inquadrato il nostro nemico più pericoloso identificandolo in Mario Draghi.
Non so francamente quali ‘’aperture’’ il Trav. crede di aver letto nelle dichiarazioni del dragone, ma ci tengo a mettere in guardia da queste ‘’aperture’’:
SONO TRAPPOLE!
Guai a fare compromessi con il diavolo.
Guai a mettere ‘’patrimoniali’’.
Guai ad annacquare la manovra, già di per sé stringatella.

Lo scopo del Drago è di incrinare il fronte governativo. Farci litigare con Tria e/o con la Lega e, soprattutto, di mortificare l’entusiasmo popolare che è la vera forza di questo governo. Finché il popolo è con noi abbiamo le spalle larghe, siamo nel giusto e la democrazia farà il resto. Ma se vacilliamo nelle nostre convinzioni, se diamo il minimo segnale di incertezza o di avere paura siamo finiti.
È LA DEMOCRAZIA IN BALLO QUI!

Perdonatemi, ma il ‘teatro della vita’ mi costringe a citare un antidemocratico per difendere la democrazia:
“Se avanzo seguitemi, se indietreggio uccidetemi!”.

È una partita di poker e il nemico deve avere la netta percezione di quanto siamo determinati. Io non ce lo manderei neanche Tria a parlare con quelli, ci manderei SANSONE, affinché non ci siano equivoci!

http://vocidallestero.it/2018/10/08/evans-pritchard-il-pericoloso-gioco-dellunione-europea/

Il Barone Zazà 27.10.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Al contrario penso che questo governo debba promulgare quanta più sovranità possibile..........."

--------------------------------------------------------------------

sai come si fa a essere cosi'? diventando autonomi, avendo nessuno a cui dover chiedere (ad esempio prestiti). senza dover chiedere all'europa di stampare moneta o lo scudo antispeculazione, riparandosi dietro l'euro, la sua moneta, o di poter fare altro debito.

e, come dice sotto il tuo commento albanese, mettendo al governo della nazione e come rappresentanza in europa i migliori.

sbraitando, andando avanti a testa bassa e digrignando i denti e' il sistema peggiore.

carlo 27.10.18 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in riferimento all'esempio fatto delle "eta'" del m5s:

come sta agendo il m5s, e' facile dargli un'eta': e' quella dell'adolescenza. un ragazzo di 15-16 anni.

ha grande energia, riconosce le storture del mondo, vorrebbe cambiare tutto, vuole tutto e subito, ma oltre all'eccessiva intemperanza e al lasciarsi spesso andare alla troppa euforia, c'e' una cosa che ancora non ha capito:

quando suo padre gli dice che deve studiare, il "pericolo" per lui non e' il padre che "rompe i marroni", gli mette i bastoni tra le ruote, "ma cosa vuole, ma con che diritti dice cosi', so quello che faccio, sono gia' grande, etcetcetcetc", ma il fatto che non studia.


casomai il padre e' un po' troppo, a bologna si dice "tampinante", troppo invadente, poco "diplomatico". ma a parte i metodi di cui non voglio discutere, ha ragione.

alcuni soggetti che girano per il mondo e che a vederli e sentirli parlare possono sembrare addirittura molesti se non nemici, casomai hanno ragione. al netto di come si esprimono.

capisco che il m5s per tanti, soprattutto avanti con l'eta', e' stato ed e' come un ritorno al passato, ha il sapore delle antiche contestazioni studentesche. quindi, stimola il "ritornar fanciulli".

ma proprio dal passato bisogna saper imparare, e riconoscere certi errori tipici dell'adolescenza per non ripeterli.

carlo 27.10.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi !!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 27.10.18 12:05| 
 |
Rispondi al commento

L’EUROPEISMO E’ UN GROSSO ABBAGLIO

Dire Europa significa solo indicare geograficamente i confini di una ammucchiata di stati che storicamente e politicamente sono cresciuti in maniera completamente diversa tra loro e che a causa di un miope progetto chiamato euro sono ingabbiati a seguire le direttive delle potenze coloniali Francia e Germania che continuano a fare il bello e cattivo tempo a scapito delle nazioni con deficit più elevato.
Dicono che l’Italia senza l’Europa soccomba,ma è davvero così?Se guardiamo alla breve storia di questa ipocrita UE ci si accorge che Germania e Francia continuano a fagocitare imprese e servizi degli stati in difficoltà imponendo austerity e rispetto di regole che ci hanno letteralmente massacrati in termini di competitività,disoccupazione e sviluppo mentre l’asse franco-tedesco ha beneficiato di tutte le politiche messe in atto,compreso il QE che non ha fatto altro che trasferire gli utili delle nostre banche a quelle straniere.
La Francia continua a farla da padrona in Libia sottraendo risorse all’ENI in favore della Total con una militarizzazione degna degli antichi conquistatori e la Germania con le sue banche piene di derivati si può permettere di nazionalizzarle in barba alle regole che dopo ha imposto per gli altri stati.
Ma quale europeismo dei miei stivali?Al contrario penso che questo governo debba promulgare quanta più sovranità possibile strappando dalle mani degli stranieri i nostri assets fondamentali che sono sempre più soggetti ad aggressioni e scalate franco-tedesche.Qui non si tratta di patriottismo ma di mera sopravvivenza.
E’ da tempo che i dittatori hanno gettato la maschera ma c’è ancora qualcuno che si appassiona all’europeismo senza accorgersi di essere stato assimilato alla più grande truffa della storia.


bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'italia non e' un paese povero che deve chiedere e fare debiti per poter un minimo avere la possibilita' di campare un minimo dignitosamente, ma e' un paese potenzialmente benestante dove le sue risorse vengono depredate a vario titolo da suoi concittadini , e dove ci sono gli altri, la maggioranza, che per tanti motivi, anche inconsapevolmente li difendono.

in europa immagino ci vedano cosi', un branco di furbastri e tutti gli altri coglionazzi che si fanno fottere. e tra questi, tanti che addirittura si ritengono dei fenomeni di intelligenza.

non ridacchiano di noi (riferimento ai risolini di sfotto' di mereke e sarkozy verso berlusconi) perche' siamo "poveri", ma perche' per la maggior parte siamo o coglioni o truffatori alla toto'.

carlo 27.10.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana
Oggi Travaglio è passato dalla parte del nemico,
DAL SUO EDITORIALE; “.... Di Maio alle dichiarazioni del presidente della BCE denota una buona dose di infantilismo e inadeguatezza. E non è degna di un vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo”
Elogia Draghi, e lo pone a salvaguardia dei risparmi degli italiani.
“Se Draghi avesse voluto associarsi ai giochini ributtanti della Commissione europea per rovesciare il gov giallo verde, non gliene sarebbero mancate le occasioni. Invece ha fatto l'opposto....”

A pag.3 Stefano Feltri ribadisce il concetto, ovvero Di Maio non ha capito, e Draghi usa il buon senso.

A pag 4 non ci sono speranze per chi vuol fermare il TAP

A pag 5, anche se Travaglio è stati condannato a risarcire il padre di Renzi
con €95.000, altro articolo contro i genitori di Renzi ( MENO MALE ) ; sotto si parla non tanto bene di Virginia Raggi.

A pag 11, anche Elio, quello della terra dei cachi, si “incazza” contro Grillo, dato che ha un figlio autistico, e si è incazzato per le parole di Grillo, e il non-scusarsi del comico.

Con un semplice ( no 3 o 4 ) commento, ti ho spiegato che il Fatto Quotidiano si è schierato contro il movimento5stelle ; dato che tu riesci a essere più prolissa, schianta questo giornalaccio che ci aveva fatto sperare CHE ERA CON IL M5S.
CANCELLALO, ANNIENTALO, CASSALO.

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 27.10.18 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANNALISA ALLAZZETA
Il termine ordoliberismo è interessante e significativo perché accenna al nuovo “ordine” mondiale del capitale finanziario in questa fase turboglobalista. Anche il concetto di “feudalesimo” mondiale ( ricordiamo il termine “capitalesimo”).
La guerra è planetaria // prelude a un nuovo stadio della civilizzazione// il nuovo feudalesimo sarà seguito da un nuovo Rinascimento planetario. Ma adesso siamo in lotta. Non solo speriamo ma attiviamoci come dice il Movimento. Non delegare col voto, ma partecipare ognuno nel suo quartiere e con scelte condivise con gli strumenti delle nuove tecnologie (vedi la democrazia digitale).

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A maggio 2019 regoliamo i conti con il parlamento europeo. Dobbiamo mettere in minoranza i partiti del ppe e del pse i veri responsabili del declino economico sociale dei paesi europei. Il governo carioca deve andare avanti senza pietà, la manovra economica non si cambia di una virgola.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 27.10.18 11:35| 
 |
Rispondi al commento

"I leader europei stanno attaccando l’Italia per la sua manovra volta ad aumentare la spesa allo scopo di dare impulso alla crescita e combattere la povertà."


-----------------------------------------------------------------

la verita' secondo me ,come nella maggioranza delle situazioni ,sta nel mezzo.

e' giusto che l'italia voglia dare impulso alla sua economia in un modo completamente diverso da quello usato dai passati governi.
quello che pero' non considero una buona strategia, e' il volere fare altro debito.

questo puo' andare bene per una nazione povera, che non puo' permettersi certe strategie, non ne ha i soldi, cosi' fa debito. per l'italia, che invece di risorse ne ha quante ne vuole, non e' corretto. e questo e' quello che credo pensi l'unione europea.

la soluzione, secondo il mio parere, e' non di indebitarsi ancora di piu', ma anzitutto di recuperare le risorse necessarie. e si puo' fare semplicemente chiudendo i nostri personalissimi rubinetti (corruzione, sprechi, mafie etcetc.) che sperperano annualmente decine di miliardi di euro. i soldi non dobbiamo farceli prestare, abbiamo solo da recuperarli.

mano a mano che si recuperano i soldi, si fa. non siamo una nazione povera, ma siamo una nazione dove la ricchezza e' mal distribuita. prima riequilibriamo il nostro sistema economico devastato da decenni di malaffare politico e economico e poi si fa.

quello di fare debiti dovrebbe essere l'ultima istanza, quando si e' alla canna del gas. perche' e' pericolosissimo, e non solo per la situazione momentanea. ma perche' crea un precedente pericolosissimo, al quale potranno poi fare riferimento nazioni (compreso un nostro eventuale futuro governo) per continuare a sperperare e rubare.

facile (ma pericoloso) fare debito, il famoso "paga la mamma" (o "pantalone"). invece fermare gli sprechi, le ruberie, trovare i giusti equilibri tra classi sociali, quello va fatto. oltre che recuperare risorse, sarebbe la politica perfetta, veramente a 5stelle

carlo 27.10.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Molte bottiglie di Champagne, rimaste in frigo, non sono state stappate dai DEMENTI che godono se l'Italia ottiene una valutazione negativa.

Come se 'loro' vivessero nel pianeta parallelo tridimensionale.

Massia Ellecibò, Veneto Commentatore certificato 27.10.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

@AshokaMody

Mario Draghi in July 2015 saying inflation is low but will rise by year-end and more in 2016 and 2017. Core (underlying) inflation is still 1% and Draghi/ECB are still predicting the same thing: is low but will rise. Will it?

L'unico mandato della bce (stabilita' dei prezzi e inflazione prossima al 2%) praticamente fallita.
I veri obbiettivi di una banca centrale in uno stato normale (monetizzare il debito, proteggere lo stato e dare stabilità,
controllare l'offerta monetaria, garantendo la giusta quantità di denaro nello Stato (la ridistribuzione è compito della politica) non lo fa, praticamente ente inutile

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.10.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento

si del Popolo tranne perla parte che riguarda Ischia. Chi ha fatto abusi non merita niente !!!!! Ripensateci vi prego.

Giancarlo G., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 27.10.18 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Io sono convinto che alla fine anche i tecnocrati europei (moscovici, juncker, ecc..) giudicheranno valida la manovra italiana anche se fino ad oggi stanno facendo il gioco dei loro padroni dei poteri occulti mondiali che vorrebbero fare dell'Italia una seconda Grecia per appropriarsi dei beni e tesori industriali, economici e storici che fanno gola a tanti famelici vampiri e sciacalli del sistema massonico mondiale senza nessuna pietà per i cittadini ridotti alla miseria e povertà!

Il professore Ashoka Mody dell’Università di Princeton è stato vicedirettore del dipartimento di ricerca e del dipartimento europeo del Fondo Monetario Internazionale, quindi NON uno degli ultimi arrivati!
Juncker, Moscovici, e soci, sono stati messi in quei posti chiave dell'europa dai capi della globalizzazione (soros, banche, istituzioni, caste dei miliardari, mafie e massonerie, ecc.) e devono attenersi ai loro ordini!
Lo stesso Draghi è uno di loro e lo sta manifestando apertamente con le sue battute e consigli mielati al governo per convincerli a cedere ai ricatti dei suoi colleghi europei!
Forse anche lui, da italiano, si ricrederà!

https://biografieonline.it/biografia-mario-draghi

La manovra del GOVERNO DI CAMBIAMENTO "CONTE" è l'unica possibilità per la rinascita ed il bene dell'Italia e degli Italiani che il 4 marzo sono stati gli EROI del MIRACOLO di scaricare i miserabili accattoni e vermi politici PD/DC/FI del "DUO de la muerte" mummia-bebbeo nelle fogne di arcore e nazareno!
La maggioranza degli italiani hanno deciso per il governo dei "POPULISTI" M5*-Lega e saranno sempre al suo fianco finchè l'Italia sarà da loro SALVATA e RIPULITA dalle bestie delle caste fameliche degli ex-DC/PSI di tangentopoli divenuto il "PD" di oggi(prodi, amato, de mita, pomicino, martelli, ecc..)!
Grazie GOVERNO DI CAMBIAMENTO "CONTE", M5*-LEGA e AVANTI TUTTA senza fermarci!

giuseppe r. Commentatore certificato 27.10.18 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Discorso di Robert Kennedy, 18 marzo 1968, Università del Kansas:
"Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell’ammassare senza fine beni terreni.
Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell’indice Dow-Jones, né i successi del paese sulla base del prodotto nazionale lordo (PIL).
Il PIL comprende anche l’inquinamento dell’aria e la pubblicità delle sigarette, e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.
Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari, comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della peste bubbonica, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.
Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l’intelligenza del nostro dibattere o l’onestà dei nostri pubblici dipendenti.
Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell’equità nei rapporti fra di noi. Il Pil non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese.
Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta. Può dirci tutto sull’America, ma non se possiamo essere orgogliosi di essere Americani."

Poi l'hanno ammazzato.

Paro Paro 27.10.18 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

potremmo introdurre il concetto Argentino di "povertà multidimensionale", dove un Paese non ha più sacche di povertà ma diventa strutturalmente povero

Alex Scantalmassi 27.10.18 10:39| 
 |
Rispondi al commento

i Russi non hanno salvato nemmeno l'Albania, con i Greci (ortodossi come loro) poi tante parole ma fatti pochissimi

Alex Scantalmassi 27.10.18 10:33| 
 |
Rispondi al commento

"ridurre la povertà ma anche i redditi (e i risparmi...)"
è la strada Argentina (non quella Greca), un popolo prevalentemente latino come il nostro sente il richiamo etnico e passa allo scontro con il nord europa.
l'articolo dell'economista sembra di buon senso ma su come spendere il deficit non ha le idee chiare, sui tempi non dice nulla, sugli effetti di questo shock immediato dopo che nel 2019 ne erano già programmati altri, nemmeno...

Alex Scantalmassi 27.10.18 10:28| 
 |
Rispondi al commento

4
(addirittura con la complicità di governi eletti, vedi Pd) più simile al feudalesimo che al mondo moderno.
In questo scenario cupo di estinzione della democrazia, chiedere più Europa o più capitalismo è una follia, e diventa anche priva di senso e obsoleta la distinzione tra dx e sx (vista anche la resa al capitalismo della sx europea).

A questo punto possiamo solo sperare in una resurrezione delle forze democratiche dal basso che:
1°) riescano ad emergere con programmi innovativi e rivoluzionari rispetto al dominio del capitale all’interno di ogni singolo Stato, facendo fuori la vecchia distinzione dx/sx per l’emersione di una più giusta distinzione capitale/proletariato,
2° riescano ad imporsi a livello elettorale all’interno delle istituzioni europee (maggio 2019).
Quello che invece è successo in Europa è la decadenza delle forze della sx partitica in ogni Nazione, la resa alle idee capitaliste (in Francia la sx ha addirittura eletto Macron, il pupillo delle banche e gli elettori della sx italiana si sono arroccati su Renzi che porta un programma iperliberista!) e il rinnegamento delle proprie radici storiche, popolari e democratiche, l’assenza di programmi di democrazia dal basso come in Italia i 5stelle, la trasmigrazione del voto di protesta a una dex estremista che non ha mai rappresentato una democrazia dal basso ma che prelude a non diverse forme di protezione degli interessi dalla media e alta borghesia (palazzinari, costruttori ecc.).
Le cose sono messe molto male.
Possiamo solo sperare. Sono finite potenze che credevamo invincibili. E’ caduto l’Impero romano. E’ caduto lo zarismo in Russia. E’ caduto il nazismo. E’ molto decaduta l’idea di un comunismo mondiale. Cadrà anche l’ordoliberismo in nome di una nuova democrazia.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 10:25| 
 |
Rispondi al commento

3
o Goldman Sachs), potere ristretto che si pone di fatto sopra le leggi di uno Stato, le sue scelte politiche, il voto degli elettori e la sua Costituzione, dunque contro ogni democrazia, e che spesso si avvale del tradimento di governi e partiti che svendono il bene pubblico per vantaggi privati e si fanno dettare le leggi dall’élite finanziaria fino al tentativo di deformare la Costituzione (Golman Sachs a Renzi).
Oggi, il progressivo immiserimento dei Paesi europei, eterodiretti con l’alibi di una crisi creata a tavolino attraverso il debito, ha messi i cittadini sotto il giogo dell’austerità che altro non è che il dominio di un ristretto gruppo di capitalisti intenzionati a schiavizzare i popoli per depredarli e togliere loro qualunque diritto o tutela democratica.
La crisi del sistema parlamentare deriva da questo. E’ chiaro che se il Parlamento è creato per portarci che hanno subordinato ogni criterio democratico alla sudditanza verso un gruppo di capitalisti che concepiscono il popolo solo come una merce da depredare, il Parlamento stesso perde la sua funzione primaria di rappresentante popolare e le leggi saranno solo leggi a difesa delle banche, delle multinazionali, dei paradisi fiscali, delle delocalizzazioni, degli evasori fiscali ecc. e mai a difesa dei cittadini.
Il passo in più dell’ordoliberismo rispetto al neoliberismo postbellico è l’intervento sugli Stati di organismi sovranazionali eletti da nessuno ma delegati dai poteri forti a difesa dei prorpi capitali, come il Fm, la Commissione europea, la Bce, e dal tentativo di sovrastare la volontà degli Stati da parte di Patti commerciali come il TTIP che di fatto annullerebbero tutte le leggi che uno Stato ha posto a difesa degli esseri umani, dell’ambiente e della propria economia e giustizia.
E’ chiaro che in questo contesto, il concetto di democrazia, di libertà o autoderminazione delle Nazioni scompare totalmente ed entriamo in una nuova forma di schiavitù forzata

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 10:24| 
 |
Rispondi al commento

2
La seconda guerra mondiale vide la lotta tra il sistema capitalista occidentale soprattutto americano col nazismo ma finì per contrapporre il capitalismo al socialismo reale. Il socialismo reale portò a sistemi dittatoriali verticistici (Russia e Cina) o finì per essere contaminato e decadere (come nei paesi del nord Europa che hanno via via ridotto il loro welfare provocando malessere nei cittadini o nei vari partiti di sx europea che hanno rinnegato tutte le loro radici e i loro valori di difesa delle classi più deboli e del lavoro).
Il capitalismo si identificò sempre più col liberismo e dopo gli anni ’50 con l’ordoliberismo: imposizione del mercato sullo Stato e del profitto di una èlite di magnati (circa 200 persone) sopra i diritti dei cittadini e degli uomini e i diritti e doveri della democrazia, con progressiva riduzione dei diritti civili, politici e sociali di tutti i 500 milioni cittadini europei (insieme che sta al 3° posto nel mondo dopo Cina e India).
In nome del liberismo, l’attività dello Stato deve restringersi sempre più (Renzi parla di liberalizzazione a 360° dei servizi pubblici, dunque del taglio progressivo dello stato sociale- ospedali, scuole, aiuti ai più deboli-trasporti..- fino all’azzeramento ), con la riduzione progressiva dei diritti del lavoro (vd jobs act o abolizione dell’art. 18 o generalizzazione dei vaucher), degli impegni costituzionali (tentativo di deformare la Costituzione, svuotare i poteri delle Istituzioni pubbliche e ridicolizzare le giustizia), menomazione delle scelte dei cittadini (dunque della democrazia) o indifferenza (referendum calpestati, quorum alti, leggi elettorali perverse), riduzione progressiva delle protezioni sociali (leggi di tutela e welfare), il tutto a vantaggio del profitto crescente di un gruppo ristretto di possessori del capitale, arricchiti grazie alle speculazioni di Borsa (Soros), alle multinazionali (come acqua, chimica, farmaci o armi) o al sistema bancario (vedi Lehman Brothers

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 10:24| 
 |
Rispondi al commento

1
IMPARIAMO A CONOSCERERE IL TERMINE ‘ORDOLIBERISMO’ USATO DA Savona-Viviana Vivarelli

Rinnoviamoci! Facciamola finita coi termini dx e sx, ormai da buttare, e impariamo i vocaboli nuovi dell’economia e della politica! Uno di questi è ORDOLIBERISMO.
Nel mondo anglosassone non esiste la nostra distinzione tra liberismo e liberalismo (c’è solo il termine ‘liberism’), mentre noi con ‘liberalismo’ intendiamo una dottrina più propensa a salvare certi diritti dell’uomo (vedi i radicali: aborto, droga, divorzio, protezione dei gay, difesa dei carcerati o dei clandestini…ma non ci sono gli importantissimi diritti del lavoro né i diritti garantiti dalla Costituzione), mentre il ‘liberismo’ è una dottrina che pone al centro di tutto: il mercato, il profitto e i padroni del mercato, i quali esigono per sé la massima anarchia e il massimo arbitrio (vedi l’assenza di regole della Borsa) e pongono il proprio profitto e potere sopra le leggi dello Stato.
Savona usa moltissimi il termine ‘ordoliberismo’ (in auge dal 1950).
La crisi economico-finanziaria dell’Europa è stata creata a tavolino come progetto di dominare tutto l’Occidente col sistema capitalista ricattando i popoli attraverso il debito, l’imposizione forzata di regole sovrastatali che impediscono gli investimenti, usano l’intermediazione delle banche come usuraie degli Stati invece di far sì che la Bce presti direttamente agli Stati, impongono l’austerità e annullano di fatto la democrazia.
L’interpretazione di ordoliberismo di Savona è diversa da quella benevola data da wikipedia e si volge soprattutto al sistema socioeconomico messo in atto dalla Merkel per il dominio e il controllo dei Paesi europei, con l’aiuto di organismi sovranazionali o extranazionali mai eletti da nessuno, come il Fondo Monetario, la Commissione europea e la Bce o grazie a patti commerciali come il TTIP che pretendono di porre il loro profitto e i loro tribunali sopra le leggi e i tribunali degli Stati.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.10.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Bloomberg è casta.

Se Bloomberg dice che va bene,
significa che qualcosa è da cambiare.

BellaRoba 27.10.18 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON OCCORRONO PROVE PER DIMOSTRARE CHE LA MANOVRA DEL POPOLO E' CORRETTA, EQUA ED OPPORTUNA...E' il coro degli"ANTI a prescindere" che lo dimostra tautologicamente...al solo fine di non ammettere di avere inutilmente "torturato", martirizzato ed annichilito i popoli europei per arricchire una ristretta schiera di farabutti che li foraggia ...

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 27.10.18 09:55| 
 |
Rispondi al commento

vuol dire che il governo del cambiamento non è così male come ce lo descrivono quelli del Pd?

saluti ai monelli del blog

dino ., genova Commentatore certificato 27.10.18 09:23| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori