Il Blog delle Stelle
Perchè andremo avanti con la Manovra del Popolo (spiegato bene!)

Perchè andremo avanti con la Manovra del Popolo (spiegato bene!)

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 65

di Marialuisa Faro, capogruppo della commissione Bilancio MoVimento 5 Stelle Camera

Come tutti sapete pochi giorni fa la Commissione Europea ha bocciato la Manovra del Popolo. Davvero un 2,4% di deficit è così grave? Non ci sembra proprio, visto che negli anni passati la stessa Commissione ha promosso senza riserva manovre che hanno prodotto deficit anche più alti. Nel 2012 il tecnico Monti chiuse l’anno con il 2,9% di deficit. Il governo Letta confermò quel dato nel 2013 e nel triennio Renzi non si scese mai sotto il 2,5%. Anche il governo Gentiloni, infine, chiuse il 2017 al 2,4%, lo stesso livello di deficit che centreremo noi nel 2019.

Qual è la differenza? Il nostro deficit è coraggioso ma pienamente sostenibile, anche perché ci aiuta a finanziare misure di crescita. I governi precedenti hanno fatto deficit superiori per finanziare misure a favore dei soliti noti. Gentiloni creò dal nulla un fondo di 20 miliardi di euro per ricapitalizzare le banche, Letta aumentò la spesa per armamenti a livelli record e Monti riuscì a fare più deficit di noi mentre massacrava i pensionati con la Fornero e reinseriva l’IMU sulla prima casa. Renzi non fu da meno: fece 3, 2,6 e 2,5% nei suoi tre anni di governo distruggendo i diritti dei lavoratori col Jobs Act.

Noi, col 2,4%, andremo a finanziare misure come il reddito di cittadinanza, quota 100 per aiutare i pensionati colpiti dalla Fornero, la detassazione per partite Iva e imprese e il rilancio degli investimenti pubblici produttivi. E la Commissione Europea che fa? Ci boccia!

Facciamo girare questo video il più possibile. Alle menzogne di burocrati e opposizioni risponderemo con una campagna di informazione, alla prossima!



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

26 Ott 2018, 10:53 | Scrivi | Commenti (65) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 65


Tags: legge di bilancio, manovra del popolo, Marialuisa Faro, UE

Commenti

 

L'attesa disattesa.
Poter andare in pensione a 62 anni + 38 di contributi ( quota 100) e non poterlo fare a 66 anni + 37 di ctb ( quota 103) è iniquo e sbagliato: ecco servita l'ennesima ingiustizia!; lo sbaglio sullo sbaglio;il danno sulla beffa.

francesco v., Cassago Brianza Commentatore certificato 30.10.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Avanti tutta.
I 5 milioni di persone che in Italia vivono in povertà, non lo sono diventate di punto in bianco con il nuovo governo, o per paura della manovra economica che si accinge a votare in Parlamento. C'erano già con i trascorsi governi che si sono avvicendati in tutti questi anni e che non hanno fatto alcunché per migliorare tale situazione, se non innalzare l'età di pensionamento con la legge F del passato governo, per rastrellare miliardi di euro (quanto ne vale la manovra economica dell'attuale esecutivo) per soccorrere qualche banca in debito di ossigeno. S'invoca il rigore dei conti pubblici (e fin qui va bene), attraverso la parola d'ordine “Austerità dell'UE”, sulle spalle sempre dei soliti contribuenti (e qui non va più bene), e continuare a mantenere in piedi gli stipendi fuori controllo di manager di banche e di consiglieri regionali, perché in questi casi non c'è spread o rigore che tenga. Si sta facendo di tutto per boicottare la manovra economica e fare saltare il Governo, paventando scenari catastrofici quasi a livello planetario. Capisco perfettamente che le manovre economiche con i passati governi avvenivano in camera caritatis e il disco verde dell'UE, dopo essere stati eletti, senza render conto agli elettori degli obiettivi da realizzare. Il governo che si appresta a varare la cosiddetta “manovra del popolo” con tanto di obiettivi dichiarati, non preliminarmente concordata a livello di UE, è fortemente avversato dai poteri forti. A dirla tutta questo governo, con o senza lo spread, con o senza ritocchi delle pensioni, proprio non va giù perché giallo verde e pertanto non è gradito a tutti i partiti che alle politiche hanno fatto fiasco. Sono comunque convinto che M5S e Lega porteranno a termine la legislatura, proprio perché la loro coesione si fonda sugli obiettivi da portare davanti agli occhi degli italiani e non sulle differenze di idee.
Gianni Putzolu

Gianni Putzolu 29.10.18 20:31| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe con simpatia:
Non toccate i risparmi degli italiani o farete la stessa fine del PD:
Con simpatia
Roberto.

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 29.10.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe con simpatia:
NON TOCATENE I RISPARMI DE GLI ITALIANI O FARETE LA STESSA FINE
DEL PD:
CON SIMPATIA
Roberto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 29.10.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento

GRANDI!!!!!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.10.18 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo i soli ad ESSERE IN QUESTE CONDIZIONI E A VOLER CAMBIARE ROTTA....hanno PAURA DI CREARE UN PRECEDENTE e che TUTTI GLI ALTRI SI SVEGLINO come si dice L'UNIONE FA LA FORZA e l'hanno anche detto che gli ALRI STATI POTREBBERO RISENTIRSI!!!!!!!!!!
AVANTI COSI' SIAMO NEL GIUSTO!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.10.18 14:57| 
 |
Rispondi al commento

1 .

PIO Z., Trento Commentatore certificato 28.10.18 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro M5S e Lega
sono d'accordo con la M.L. Faro, partiti dell'opposizione e europa dei burocrati ci stanno dondo addosso in modo ossessivo a causa del debito
dello Stato Italiano creato da una moltitudine di governi precedenti e la cosa che più mi da fastidio e aver concesso a capitali stranieri di
comprare i nostri titoli di stato e per questo adesso ci hanno in pugno e dettano legge e i nostri politicanti ed economisti da strapazzo li
chiamano IL MERCATO e si sono inventati lo SPREAD.
Non vanno più venduti i buoni del tesoro a stranieri e banche ma solo a cittadini italiani e
liquidare per sempre un volta per tutte il debito
con l'estero e vietare di farne altro da parte delle istituzioni dello Stato. Il commercio con
l'estero va fatto solo da aziende private debitamente regolamentate.
In fede L'Enzo furioso

vincenzoantonio maselli (l'enzo furioso), gorgonzola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.10.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un pescatore e non ci capisco una mazza di economia ma se Stati uniti,Giappone,Italia, Regno unito,Francia,Cina, Germania,Olanda,Belgio,Austria e Svezia hanno un debito, chi ha il credito il Senegal o la Bolivia ?

Silverio Mazzella (pacchiarotto), Ponza Commentatore certificato 28.10.18 17:16| 
 |
Rispondi al commento

E' l'intero pianeta a essere in crisi finaziaria ,
i paesi più indebitati :

Stati Uniti: 18.237 miliardi
Giappone: 10.557 miliardi
Italia: 2.407 miliardi
Regno Unito: 2.345 miliardi
Francia: 2.173 miliardi
Cina: 1.684 miliardi
Germania: 1.544 miliardi
Olanda: 475 miliardi
Belgio: 435 miliardi
Austria: 305 miliardi
Svezia: 221 miliardi


questi sono valori assoluti
ci sono debiti più piccoli che su economie più piccole fanno danni enormi ..

per compensare questi problemi , l'economia mondia le ha trovato una soluzione IDIOTA:
STAMPARE MONETA
questo non ha fatto che ingrossare a dismisura la finanza speculativa ,
si stima che solo il 10% del capitale mondiale èinvestito nelleconomia reale ..
quindi il il 90% è cartastraccia scambiata tra macchine o tra accumlatori compulsivi di cartastraccia ..


Uscire da questo girone dantesco si può

il FONDO MONITARIO INTERNAZIONALE ..
DEVE PERIODICAMENTE ..
DISTRUGGERE UNA PERCENTUALE DEL DEBITO ..
A TUTTI I PAESI !


il software è bacato va corretto ..
alltrimenti prima o poi farà danni incalcolabili

my 2 cent

Nello1 R., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.10.18 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Con voi il Paese è in mano dei cittadini....nessuno ha mai votato Monti Letta Renzi che erano al servizio di lobby massoniche.....non mollate

Ottavio S., Cadoneghe Commentatore certificato 28.10.18 08:02| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia e' sotto attacco.
Come dice Nino Galloni non si può combattere una guerra con le fionde ; servono armi alla pari della superpotenza banchiera U.E Galloni suggerisce visto che lo Stato Italiano e' Sovrano l'emissione di una moneta Statonota a circolazione nazionale che tra l'altro non violerebbe i patti di Mastrich. Tale iniziativa era già stata adottata negli anni 70 da quel grande Statista di nome Aldo Moro bypassando il F.M.I.per rilanciare l'economia Italiana. Consentirebbe di creare liquidità per famiglie imprese ecc ecc. Persone come Galloni Maddalena Guzzi Scardovelli dovrebbero avere la visibilità mediatica di spiegare al Popolo Italiano il grande inganno architettato dai banchieri e dai loro compari per depredare gli stati come quello Italiano. È comunque confortante constatare che le persone si stanno svegliando e gradatamente prendono coscienza che e' necessario un cambiamento repentino della rotta.
Avanti tutta M5S.


Serve referendare ed eleggere direttamente a livello europeo, come fanno i cittadini residenti nei Cantoni in Svizzera.

giuseppe n., Dozza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.10.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le europarlamemtari sono il loro interesse, per essere rieletti o annoverati, tra i papabili nei CdA di trade, holding, fondazioni di finanziarie, assicurazioni, industrie multinazionali, banche dei ricchi "azionisti di riferimento proprietari" che, senza confini politici nazionali, hanno bisogno dei loro "servigi", (grazie alle loro conoscenze dei metodi e meccanismi finanziari europei) per ingrossare i muscoli delle loro lobby, e loro li, di farci ricche e laute carriere !
I piu sfigati e/o trombati delle europarlamentari, di ripresentarsi nelle successive campagne elettorali e concusse aziende pubbliche e private dei loro paesi !
Ma sempre per le solite esigenze "psicopatologiche" personali di autoreferenzialita' date le spocchiose e saccenti conoscenze teoriche di cattedratici, docenti e professoroni !
Infatti, dopo tanti anni, non hanno mai voluto far crescere gradualmente l'europa politica, come dei veri "statisti politici", per non far finire la pacchia delle mungiture finanziarie delle commissioni europee, dei PIL nazionali facilitate dalla moneta europea dell'EURO !
Raggiungere alte mete di privilegiate rendite di posizione e parassitarie, sulle spalle e tasche, dei dignitosi problemi e/o esigenze socioeconomiche, dei cittadini contribuenti europei ed extraeuropei, di cui non gliene frega niente. Anzi sono l'alibi per continuare le mungiture finanziarie. Ecco il motivo dei loro accordi europei (mastrict, lisbona ecc) per stringere le corde alle singole nazioni che hanno firmato e sottoposte a "dittature finanziarie" dei singoli debiti e crescite, tra Spreed, PIL, e ranking vari.
Ma vi siete mai chiesti, quant'e' il debito totale della comunita' europea dell'euro e non euro, raggiunta fino ad ora in rapporto al PIL procapite per ogni singolo cittadino contribuente europeo produttore di reddito, (al netto di pensionati, minorenni, studenti, casalinghe, disoccupati, disagiati, addetti nei partiti politici e loro giornalisti, ecc, ecc ) ???

giuseppe n., Dozza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.10.18 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Avanti con calma e determinazione,il cambiamento sta arrivando;forza Luigi,forza Salvini,forza presidente Conte,la stragrande maggioranza del popolo italiano é con voi!!!

gpl3 27.10.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento

I burocrati europei sono stati corrotti dalla massoneria così come lo sono stati i nostri precedenti governi, il tutto per rendere l'umanità schiava.
Si aprano indagini per accertare tutto ciò e si attuino le dovute punizioni.

Serafino 27.10.18 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna rilanciare un paese senza disporre di risorse adeguate.
Impossibile? Forse. Abbiamo sprecato troppo tempo in passato.
Personalmente concentrerei gli sforzi sul recupero di efficienza sui servizi e sulla pubblica amministrazione. Informatizzazione, trasparenza, professionalità ecc.
Costi pochi vantaggi enormi.
Secondo punto le industrie pubbliche od a maggioranza pubblica. Per prima cosa, anche qui, verifica dell'efficienza ed elaborazione di piani industriali da sottoporre a verifica.
Avviare un impegnativo piano di moralizzazione ed equità. Come? Merito ed equità economica. Stabilire un rapporto tra retribuzione minima e massima all'interno di tutte le attività pubbliche. Che rapporto? Valuterei 1 a 5 od 1 a 6.
L'amministratore delegato non può avere uno stipendio superiore di 5 o 6 volte lo stipendio minimo.
Sanità. Modificare da subito l'operatività dei medici di base. Stabilire ed imporre un numero di mutuati non superiore a 500 persone. Ciò permetterebbe a costo nullo di triplicare il numero di medici e migliorare un servizzio oggi inadeguato e carente. Inoltre non incentivare più, come di fatto avviene, la sanità privata eliminando la compatibilità tra sanità pubblica e privata.
Terzo: Lotta più incisiva all'evasione fiscale.
Partirei dalla economia criminale, dalle multinazionali, poi i professionisti (medici, avvocati, idraulici, ripetizioni ecc.) da ultimo metterei la piccola e media impresa ed il commercio, che in molti casi, oggi, possono sopravvivere solo con l'evasione.
Nel frattempo sviluppare progetti per l'economia del futuro: mobilità, farmaceutica, automazione ed intelligenza artificiale, energia, infrastrutture.
Ricapitolando: subito recupero di risorse da razionalizzazioni ed efficienza. Subito avvio dello studio di progetti strategici. Gradualmente avviare un grande processo di riconversione industriale del paese.
Buon lavoro.

Giulio Bornacin, Venezia Commentatore certificato 27.10.18 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I diritti dei lavoratori ..
senza lavoro ..
valgono ..
ZERO

pensate a creare lavoro ?
nei 5 stelle c'èra ..
un programma energetico per il passaggio massiccio alle rinnovabili
un programma ecologico per creare una industria per il recupero delle materie prime secondarie

dove c. sono questi temi ?

liberate il fotovoltaico sui parcheggi , no imu no permessi

liberate i retrofit elettrici per le auto ,serve un TUV anche in italia per le modifiche delle auto ..

detassate per 30 anni le aziende che invetiranno nel recupero delle materie prime secondarie , via la monnezza dalle strade di mezza italia ..

e sobrattutto cominciate a far dimagrire lo stato mafio-fascio-sovietico-fantozziano che ci ritroviamo

che conta più di un milione di politici e loro nominati , la più grossa palla al piede di questo paese ..

accorpamento dei comuni sotto i 200.000 abitanti
accorpamento delle regioni in 4 macro aree Nord , Centro , Sud e Isole
fine delle province


le mafiette locali e regionali fanno più danni di quelle nazionali e europee

ora pronobis
ricordatevi che dovevete morire ..
e scrivetevelo ..

cit. "non ci resta che piangere"


Nello1 R., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.10.18 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo post è leggermente manipolativo. Dal 2012 l'Italia è una di quelle nazioni che hanno sottoscritto il fiscal compact. Come sai questo accordo vedeva un rapporto decrescente deficit pil fino ad arrivare al pareggio. 3 nazioni nn lo hanno sottoscritto. Noi si. Potremmo discutere se è stato giusto o sbagliato ma è stato fatto. I confronti con gli anni passati nn hanno senso per questa ragione. Difendiamo la manovra per quello che è ma nn facciamo paragoni manipolativi per favore.


MA DAI !!! Ai burocrati non frega un fico secco di niente del deficit, pil, manovre ecc. Non dormono la notte, anzi, hanno gli incubi per quei MILIONI di "parassiti della politica" che forse finiranno DISOCCUPATI!!!

Dall'Olio Ermes 27.10.18 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che era spiegato bene.


Come rosicano per la manovra del popolo sti deficenti,hanno paura poverelli,non dormono la notte,non si fanno capaci,si sono scandalizzati peccato!!!fatevene una ragione bastardi maledetti dai pidocchi ai forza ca..o!!!a quei rincoglioniti dell' ue!!!rassegnatevi adesso tocca a noi!!!!

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 26.10.18 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.10.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Gli impegni con l'€uropa li hanno presi quelli prima di noi,e li hanno presi come se fosse roba d'altri,con un eufemismo posso dire che sono stati stolti,ma la maggioranza degli italiani dice che sono collusi con la finanza internazionale e il 4 marzo sono stati puniti,in virtù di ciò il governo gialloverde è legittimato a resistere...quì o si rifà l'Italia o si muore.

Giuseppina Marzi Commentatore certificato 26.10.18 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo avanti così, sono convinto che stiamo combattendo una giusta battaglia per la democrazia in Europa!

Roberto P. Commentatore certificato 26.10.18 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Savona: La manovra non si cambia. Lo spread sale? Compito della Bce calmierarlo
Fanpage. Grande stima a Paolo Savona.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 26.10.18 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole di maio stiamo venendo meno agli impegni assunti dall’italia E sottoscritti nei confronti dell’europa Con un atteggiamento offensivo e siamo gli unici al mondo a ritenere che la manovra porterà ad una crescita del pil; nessuno ci vuole male ma siamo noi a farci male.tra iva ed Irpef ci sono trecento miliardi di imposte annue evase ed una manovra per il popolo non può non intervenire per recuperare questa montagna di soldi rubati al popolo ed invece chiedere i trenta miliardi della manovra in prestito all’europa. Perché dovrebbero prestarceli se il governo volutamente non si fa pagare le tasse dai propri cittadini e ,anzi, condona le imposte evase dagli evasori?


Piena fiducia al Premier Conte e tutto il Governo Del Cambiamento, avanti tutta.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 26.10.18 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Con riferimento alla pensione annua di 641.000,00 €€ ( mensile di 49.307 circa) riconosciuta con sentenza al Cartasegna già avv. dip. comune Perugia.

In galera no ma il recupero si al di là di ogni e qualsiasi giustificazione giuridica di sostanza e di forma. Violato il principio di uguaglianza, quello di ragionevolezza, quello dell'integrità del patrimonio e del reddito nazionale, e soprattutto quello dell'integrità psichica degli esponenti di queste Autorità che andrebbero tutte eliminate perchè non solo inutili ma semplicemente dannose al Paese. 26/10/2018

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.10.18 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Tutti quegli innumerevoli privilegiati che stanno facendo il diavolo a quattro remando in tutte le sedi contro il loro stesso paese, andrebbero semplicemente processati.
Io da tempo ho messo loro la museruola: cambio canale ogni volta che gli viene data voce tanto schifo provo.
Non ascolto più telegiornali.
Ho piena, totale e incondizionata fiducia nell'attuale governo a cui auguro di andare avanti qualsiasi ricatto subisca. Coraggio andate avanti dritti come fusi, a qualsiasi costo. La maggioranza della gente è con voi.
Spero che col prossimo anno andrete a tagliare anche le pensioni sopra i 5.000 euro, che è una vera indecenza in un paese civile!

paolob Ferrara Commentatore certificato 26.10.18 17:03| 
 |
Rispondi al commento

potete andare avanti se volete ma fate votare i singoli punti specialmente quello su Ischia che io non approvo e mi piacerebbe sapere se il parere è conferme alla sensibilità della comunità degli iscritti !!

Giancarlo G., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 26.10.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.la7.it/piazzapulita/video/sapelli-draghi-fa-troppe-dichiarazioni-giornali-italiani-diretti-dalla-borghesia-vendidora-che-tifa-26-10-2018-254037

sapelli: "i nostri giornali a differenza degli altri europei, sono guidati dalla borghesia vendidora, e tifano per la troika e il default del paese"

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.10.18 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Una ipotesi operativa sul Reddito di cittadinanza:
Può essere reso disponibile con una Poste Pay utilizzabile per pagare solo acquisti interni. In questo modo tutta la spesa fa aumentare la domanda aggregata che stimola gli investimenti , quindi l'occupazione e la buona e giusta crescita. Se poi il beneficiario , non lo spende, resta proporzionalmente nella disponibilità della Cassa Depositi e Prestiti, che potrebbe acquistare i BTP e/o finanziare investimenti produttivi!!!!! 26/10/18

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.10.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il video lo faccio girare,e condivido sempre le stronzate che dicono contro di noi gli ipocriti stronzi che ci hanno preceduto!!!! Li metto a giorni alterni sul mio stato whatsapp!!! Come metto le cose vere che fa' il nostro governo, che fanno i nostri ministri,ci dobbiamo difendere da soli purtroppo! Da tante menzogne che ci tirano addosso e aspetto qualcuno che parli male del nostro operato, per poi scagliarmi contro con tutta la rabbia accumulata!!!! Si salvi chi puo!!!!......🤨

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 26.10.18 15:43| 
 |
Rispondi al commento

SI ANDIAMO AVANTI. Ne eravamo convinti prima ma ora lo siamo sempre di più. Forza ragazzi.e grazie anche x la whirlpool. 4 mesi di governo e innumerevoli risultati. Loro hanno saputo solo spolparci erano gli ordini di Bruxelles ,volevano farci fare la fine della Grecia ma hanno sbagliato alla grande. GRAZIE per i vostri sacrifici che fate per noi.

lucy 26.10.18 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Avanti come i caterpillar senza nessuna pietà. Siete semplicemente fantastici.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 26.10.18 15:21| 
 |
Rispondi al commento

UN PAESE E UN GOVERNO CHE SI RISPETTI HANNO IL DOVERE E ANCHE IL DIRITTO DI PARTIRE DAGLI ULTIMI!!!RESISTERE, RESISTERE E OFFRIRE AI CITTADINI TUTTI L'IMMAGINE REALE DI UNA POLITICA DIVERSA!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.10.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Le vere manovre non devono essere solo per il popolo ( se inteso come gli ultimi ) , ma per tutti gli italiani che non sono solo popolo, ma nell'interezza CITTADINI. Detto questo , lo spread sara' stato superato anche da altri paesi euiropei , che pero' non avevano e non hanno il nostro debito al 132%.
Questo debito ovviamente non puo' condannarci a crisi perenne, ma la manovra economica doveva essere piu' graduale e con una visione piu' larga e puntuale sulla situazione industriale .
La statistica ci dice quanti sono i poveri, quali sono le categorie che piu' evadono il fisco, ma non come e' messa la situazione industriale : quanti posti lavoro ci sono o ci potrebbero essere, quali le carenze sui processi di produzione , come migliorare la produttivita' , quali le carenze infrastrutturali per la mobilita' delle merci, il livello di preparazione dei managers e della forza lavoro, come evitare che altre aziende delocalizzino o siano cedute all'estero. Fare le dovute analisi e prendere decisioni, sono fondamentali per aumentare la disponibilita' di posti di lavoro a fronte di produzioni innovative e competitive.


Io sono per il mantenimento di questa manovra, così com'è. Ne ho piene le scatole delle Cassandre che non ne hanno mai azzeccato una, non sono credibili. Tanto meno sono credibili quelli che starnazzano e, dopo averci portato a questa condizione, ci vogliono far credere che hanno la soluzione.
Andiamo avanti così !

Alessandro L., Milano Commentatore certificato 26.10.18 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Spiegato ancora meglio On. Faro, il problema non è il deficit al 2.4%, ma il fatto che questo numero dipende da una previsione di crescita che non è confermata da nessuna autorità indipendente e sta solo nei calcoli del Mef.

Molto più facilmente il deficit sarà più alto.

Io non sono contro la manovra, anzi le misure di sponda 5 Stelle sono tutte sensate, non posso però non commentare quando si danno queste spiegazioni da quinta elementare.
Se le stime del Mef saranno confermate fra un anno allora sì che ci sarà da brindare.

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 26.10.18 13:58| 
 |
Rispondi al commento

''Noi, col 2,4%, andremo a finanziare misure come il reddito di cittadinanza, quota 100 per aiutare i pensionati colpiti dalla Fornero, la detassazione per partite Iva e imprese e il rilancio degli investimenti pubblici produttivi. E la Commissione Europea che fa? Ci boccia!''

Certo che ci boccia!!! Se aveste detto che il deficit serviva per qualcosa che questi squali riconoscevano come utile a far cassa ci avrebbero dato senza batter ciglio uno sforamento del 4,8. Ma i poveri no, quelli devono vivere con quattro centesimi e non rompere, i lavoratori, lavori usuranti o no, debbono crepare lavorando così risparmiamo sulle pensioni.. e i giovani? ma non c'è un po' di canna per stordirsi? Qualche centro sociale per rivendicare a chiacchiere un diritto al lavoro con tre cartelli e manco mezza voglia di rompersi la schiena? Voi siete tutti giovanissimi, cari e per bene ma con questa gente ci volevano quei grandissimi f.d.m. dei vecchi democristiani che li avrebbero presi per il ...in silenzio, molto nascostamente si sarebbero fatti i cavoli che volevano con leggine striscianti...premetto che tutto ciò mi fa un po' schifo ma il ricatto di questa gente mi procura bolle d'orticaria e a volte mi viene da pensare che 'per dei f.d.m. ci vorrebbero dei f.d.m. e mezzo'.
Però a noi piacete così :))

R0SANNA V., ROMA Commentatore certificato 26.10.18 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto la manovra si sforzi di mantenere alcune domande legittime promesse elettorali, per essere molto franchi, non credo assolutamente che ci farà crescere. E men che meno dell' 1,6 % come assicurato ! Infatti, chi vivrà, vedrà. E il motivo è molto semplice: noi non cresciamo significativamente dai primi anni '90, da quando cioè non è stato più possibile assicurare al decotto sistema delle PMI italiane la facile scorciatoia della "svalutazione competitiva", anziché accrescere la produttività con la via maestra degli investimenti privati in tecnologia e innovazioni. E senza questa scorciatoia, un sistema produttivo basato sul "capitalismo straccione" e comunque di "relazione", riluttante a capitalizzare le imprese e più propenso a nascondere capitali all'estero, e pronto ad abbandonare impieghi produttivi e monetizzare, come dimostrano i recenti casi Italo e Versace, non potrà mai assicurare una crescita significativa al Paese, come dimostra la crescita asfittica anche nella migliore congiuntura internazionale ! Quindi, sarà una grossa delusione per il Governo rendicontare una crescita di molto inferiore alle previsioni alla fine del prossimo anno. E a quel punto che si fa ? Ci si dimette ??? In tutto questo casino, mi auguro che nessuno sia così irresponsabile da creare le condizioni per quel "cigno nero" che almeno una parte della Lega si augura: perché questa condizione non è stata dichiarata né nel nostro programma elettorale né nel contratto di governo. E la stragrande maggioranza degli italiani non vuole assolutamente uscire dall' Euro, come continuano a notificare tutti i sondaggi. A partire dal sottoscritto, perché " accà nisciuno è fesso" !!!!!

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 26.10.18 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) se negli ultimi 3 anni governati da Renzi il deficit medio è stato pari al 2,7% e il debito pubblico è stato di 282 miliardi di €, allora possiamo affermare che:
a) ogni annualità media di deficit ha generato 104,44 miliardi di debito.
b) se nel triennio 19/21, programmato dal Conte e bocciato dalla UE, si dovesse accertare un deficit medio del 2,2% allora si può prevedere un correlativo aumento del debito per € 229,77 pari all'aumento annuale di €76,59 miliardi d €.
Ipotizzando che al 31/12/18 il debito si attesti intorno ai 2.350 miliardi di € , allora dopo la manovra del governo Conte , il debito stimato sarà pari a 2.580 miliardi circa. Se l'obiettivo Conte del 126,5 % dovesse verificarsi allora nel 2021 il PIL dovrebbe attestarsi a 1.998 miliardi di € . Questo significherebbe che:
ipotizzato il PIL 2018 pari a 1.860 miliardi , allora nel triennio 2019/2021 la crescita, in valore assoluto dovrebbe essere paria a 46,13 miliardi che in termini %% significherebbe una crescita media annua del 2,48% .
per quanto sopra, avremo:
PIL 2019 € 1.906
PIL 2020 € 1.953
PIL 2021 € 2.002 che rispetto a quelli previsti ( 1.998) "sfora" di 4 miliardi.
Quindi se nei rispettivi esercizi non si verificheranno questi valori di PIL allora sarebbe opportuno intervenire, come ha detto il capo dell'esecutivo Conte. Personalmente io credo che si verificheranno!!!
Chi vivrà vedrà !!!!!!!!!!!!! 26/10/18

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.10.18 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Splendido. Grazie Marialuisa

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.10.18 13:23| 
 |
Rispondi al commento

In effetti c'è qualcosa che non torna. Se tocchi le pensioni d'oro succede questo, se fai la Fornero successe quello, con gli stessi livelli di deficit.
Che ci sia un nesso e che le oligarchie europee tentino di arginare il populismo che avanza con il solo obbiettivo di mantenere i privilegi reciproci?
Così perpetrano quello spirito cinico e persecutorio messo in atto durante il salvataggio della Grecia, infischiandosene del popolo e delle sue richieste.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 26.10.18 13:06| 
 |
Rispondi al commento

In questa organizzazione che si chiama eurocrazia manca l'essenza della democrazia che sono i pesi e i contrappesi, questo sistema deve regolare e garantire gli attacchi dello spread, il debito e gli interessi, e le agenzie che hanno il potere di declassare una nazione come spazzatura, queste organizzazioni che hanno delle regole devono limitarsi e garantire a milioni di europei che non la pensano come loro. anche ai tempi dei schiavi di Zio Tom c'erano i pesi e contrappesi, oggi nel 2018 perché non ci devono essere le garanzie per i popoli europei che non si vogliono allineare con l'economia dello spread.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.10.18 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Non è il deficit al 2,4% il problema per l'Europa ma è solo chi lo ha richiesto cioè questo nuovo governo che non fa gli interessi delle lobby,con la vecchia casta che tenevano a guinzaglio andava bene.
Adesso come già pianificato dai potenti della finanza faranno di tutto per pilotare la borsa
italiana in modo da farla crollare e lo spread portarlo sopra a 500, per solo scopo da far spaventare i cittadini e così il governo è costretto ha ricalcolare il deficit e il programma o farlo crollare.

Giorgio P. ( stellato) 26.10.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento

La commissione ci/vi boccia per il semplice motivo che andiamo contro i loro interessi riposti nelle banche , nelle speculazioni, nelle lobby di mercato. Tutto legato alla speculazione e al guadagno personale. Vuoi che non abbiano i loro bei tesoretti nascosti in paradisi fiscali da tutelare ?? O i loro intrallazzi speculativi con banche e lobby ?? Ma è arrivato un governo diverso, un governo che si preoccupa dei più deboli e hanno paura che qualcuno ci copi e rivendichi più diritti dando fine ad una austerità improntata solo sul denaro. Mentre lavoro e benessere del cittadino sono un optional.
Grazie, state facendo uno sforzo incredibile nel portare avanti le idee del M5S fra le macerie che ci hanno lasciato in eredità.
Ciao.
uno di uno.

gabriele f., fabbrico Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.10.18 12:42| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente che tentano in ogni modo di screditare l'Italia e nell'insieme la "manovra" che per la prima volta crea la possibilità di sviluppo economico e sociale oramai dimenticati. La bocciatura della manovra e lo SPREAD sono solamente un "cavallo di troia" , un esempio sia il superamento della Fornero; non è vero che sarebbe un costo, infatti, le PENSIONI sono autofinanziate DAI CONTRIBUTI VERSATI e quindi l'unico nodo riguarderebbe le pensioni erogate in assenza di contributi, (pensioni d'oro) .Eventualmente, a mio avviso, occorre rivedere meglio il Reddito di Cittadinanza da erogare a sostegno dei senza lavoro e CHIARIRE il Reddito di Residenza da erogare agli stranieri residenti in Italia da almeno 5 anni (?) Sarà un errore dei giornali? Se cosi non dovesse essere gli 8 Mld non sarebbero sufficienti per tutta la PLATEA .

luciano m., sassari Commentatore certificato 26.10.18 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Totalmente d'accordo, basta con questa Europa e soprattutto con questi burocrati. Bene han fatto i due giornalisti a denunciare i due chiacchieroni che senza leggere il contenuto del Def dicevano che sarebbe stato rigettato.
Mi par di vedere comunque che qualcosa sta cambiando.

mzee.carlo 26.10.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Piena fiducia in quello che state portando avanti

filippo a., salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.10.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna andare avanti.
Questa è una vera rivoluzione.
Ciò che fate in vita riecheggerà per l'eternità

Gennaro Spada 26.10.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

andate avanti ragazzi che sparisce la miseria in italia

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 26.10.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna andare avanti comunque,
in Germania la CDU e' in crisi verticale e sara' sostituita da AfD Che vuole buttarci fuori dall'euro quindi meglio fare manovre espansive.
In Europa i vecchi partiti di centro sono scomparsi, bisogna misurarsi o von grosse destre o piccole sinistre trascurabili in Mano a Soros.

mario genovesi 26.10.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori