Il Blog delle Stelle
Mai più tagli alla sanità italiana: garantire gli stessi servizi in tutte le regioni

Mai più tagli alla sanità italiana: garantire gli stessi servizi in tutte le regioni

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 162

Di seguito l'intervista rilasciata da Giulia Grillo a La Verità

Ministro, come sta, e quando nascerà suo figlio?

«Sto bene, manca un mese al parto e non posso lamentarmi delle mie condizioni. Certo i 15 kg si fanno sentire, però questa gravidanza l'ho desiderata e mi aiuta ad affrontare tutto: farlo per il mio bambino è la mia forza».

La preoccupa conciliare maternità e impegno politico?

«Ho scoperto di essere incinta dopo le elezioni del 4 marzo, mentre stavo festeggiando il successo elettorale del Movimento 5 stelle. Fare il ministro è un impegno totalizzante, ho tutta la determinazione e la voglia di portarlo avanti. Noi donne siamo brave a conciliare tutto, per cui lo dico a voce alta a chi vuole diventare madre: non fatevi scoraggiare. Se non ci sono problemi di salute particolari è possibile lavorare e portare avanti una
gravidanza, basta qualche piccola attenzione in più. Ho smesso di fumare, sono contenta di averlo fatto».

Alcuni la danno in uscita dal ministero: cosa risponde?

«Voci prive di fondamento. Vorrei dire a tutte le lettrici: difendiamo il diritto a essere madri e lavoratrici. Il rischio di fare passi indietro è sempre in agguato, e l'Italia non può permetterselo. E ringrazio il post su Facebook del vicepremier Luigi Di Maio, un grande esempio di difesa delle pari opportunità!».

Il suo programma dipende dalle assegnazioni finanziarie previste dalla legge di Bilancio per la sanità. Quali sono le priorità e qual è la soglia di finanziamenti al settore oltre il quale si riterrà soddisfatta?

«Abbiamo ereditato una situazione complessa. Ma vogliamo invertire la tendenza sulla sanità, già a partire dalla Nota di aggiornamento al Def. Abbiamo aumentato subito di oltre un miliardo le risorse previste per la sanità da chi ci ha preceduto, e scritto nero su bianco le percentuali di spesa sanitaria rispetto al Pil. Il mio impegno è di trovare ulteriori risorse. Finché ci sono io, tagli alla sanità non se ne fanno. Per il 2019 abbiamo calcolato 117,2 miliardi per i fabbisogni della Sanità a fronte dei 116,1 previsti da Gentiloni. Prima di noi si prometteva l'aumento delle risorse senza realizzarlo e la sanità pubblica ci ha rimesso miliardi: questo si è tradotto in tagli ai servizi. Io ho blindato l'impegno di queste risorse aggiuntive e lotto per portare un risultato ancora migliore. La sanità ha pagato un conto salatissimo in questi anni. Quanto alle priorità, abbiamo l'imperativo di garantire l'erogazione degli stessi livelli essenziali di assistenza in modo equo su tutto il territorio. Oggi non è cosi».

E poi?

«Gli investimenti nelle infrastrutture. Stiamo predisponendo un piano Marshall per la sanità. II ministero ha calcolato in 32 miliardi le risorse necessarie per riorganizzare il patrimonio edilizio, per l'adeguamento sismico, per la riqualificazione degli edifici e per l'adeguamento tecnologico delle attrezzature. Importanti novità sono previste già in questa legge di Bilancio. La novità è mettere a sistema le risorse provenienti dai vari soggetti istituzionali. Si parte da circa 5 miliardi che il ministero della Salute ha già a disposizione. Ma ovviamente è un piano pluriennale».

L'intersindacale medica si prepara a uno sciopero per il rinnovo del contratto. Qual è la sua posizione in merito?

«È un diritto garantito costituzionalmente e come tale va rispettato nell'ambito delle leggi che lo regolano. Cerchiamo di individuare le soluzioni adeguate a un problema che, non dimentichiamolo, viene da lontano».

Mancano all'appello 47.000 medici, e lei ha proposto di abolire il numero chiuso.

«In Italia non mancano i dottori, ma gli specialisti e ¡ medici di famiglia, ed un problema che riguarda proprio i giovani laureati. Stiamo preparando un provvedimento che darà garanzie a una serie di lavoratori a oggi "invisibili" ma che stanno reggendo il nostro servizio sanitario. Migliaia di professionisti che vanno avanti con contratti atipici senza tutele né prospettive. Sull'abolizione del
numero chiuso, la mia idea è di aggiornare la modalità di selezione con criteri più legati al merito e alla reale volontà dello studente di diventare medico».

Per recuperare le risorse lei ha accennato anche alla necessità di ridurre gli sprechi: quali, e come?

«Uno dei primi atti è stata la creazione di un tavolo di esperti per una nuova governance del farmaco e dei dispositivi medici. Sulla spesa per beni e servizi ci sono margini per rendere sempre più efficiente il sistema, soprattutto in alcune Regioni, e dare cosi ai cittadini migliori farmaci, servizi e trattamenti».

Di recente lei ha evidenziato come altamente problematico l'eccesso di spesa « out of pocket» degli italiani per la sanità. Perché è un problema, e come porri rimedio?

«La Costituzione garantisce a tutti il diritto alla salute. Troppi italiani rinunciano alle cure per ragioni economiche. Penso sia un dovere del ministro rimuovere gli ostacoli che danneggiano i concittadini
più in difficoltà. Per questo il Movimento si è sempre battuto contro l'eccesso di «out of pocket». Chi non può ha diritto a curarsi».

Il ministro degli Affari regionali, Erika Stefani, presenterà una proposta di legge per una sorta di «secessione » della sanità veneta. Il federalismo non rischia di accentuare le disuguaglianze?

«Le istanze di autonomia di alcune Regioni meritano attenzione, ma ancor più merita attenzione la necessità di non accentuare ulteriormente le diseguaglianze territoriali a scapito dei pazienti.
Il mio impegno va nella direzione della riduzione del gap territoriale, garantendo a tutti i cittadini le stesse possibilità. Sono siciliana e vivo da qualche anno a Roma, tocco ogni giorno con mano la differenza tra la sanità delle due Regioni».

L'Ue è intervenuta sul morbillo accusando l'Italia di essere la «causa» della sua diffusione considerandoci un Paese «untore»: è credibile?

«Il morbillo è stato eliminato in molti Paesi europei mentre in Italia la malattia è ancora endemica. Le epidemie si susseguono da oltre dieci anni e interessano soprattutto adolescenti e giovani adulti. La ragione è molto semplice: le campagne vaccinali, avviate alla fine degli anni Ottanta, non hanno mai raggiunto la copertura necessaria per bloccare la circolazione del virus e si sono accumulate intere generazioni di soggetti suscettibili. Per eliminare il morbillo anche da noi occorre rapidamente immunizzare questi soggetti, offrendo la vaccinazione in tutte le sedi e in tutte le occasioni in cui è possibile. Bisogna pensare poi a come proteggere il personale sanitario e quello scolastico, per questo coinvolgerò anche i miei colleghi di governo. Serve un'azione congiunta, una strategia che va comunicata efficacemente. Per questo presto partiranno degli spot televisivi che ho voluto e che stiamo realizzando in tempi record. II piano straordinario di eliminazione del morbillo, di cui l'Italia era dotata, era stato trascurato da molti anni. Per rispondere adeguatamente alle preoccupazioni dell'Europa, l'obbligo della vaccinazione nei nuovi nati e in età scolare - di cui stiamo discutendo da mesi - è certamente necessario per raggiungere e mantenere le coperture previste dall'Oms, ma non e assolutamente sufficiente».

Nel settembre 2014 l'Italia ha partecipato alla Global health security agenda, sottoscrivendo alla Casa Bianca un accordo sulle politiche sanitarie. Tali impegni vincolano l'attuale governo, ad esempio sui vaccini? In che modo?

«L'Italia negli anni passati si è dotata di un Piano di prevenzione vaccinale molto articolato sia in termini di popolazione interessata sia di vaccini offerti. Purtroppo non sono state stanziate adeguate risorse. Ne è un esempio l'assenza di un'anagrafe vaccinale nazionale cui ho cercato di porre rimedio con uno dei nostri primi decreti. L'accordo internazionale prevedeva anche, e soprattutto, interventi di tipo formativo e culturale che in impegnavano gli atenei e il mondo scientifico. Finora nessuno di questi impegni è stato onorato da chi suo tempo li aveva sottoscritti».

Ma così non sorpassate la rigidità del governo, che molti elettori avevano criticato?

«La prevenzione vaccinale è una attività complessa e, come sappiamo, il nostro Paese non raggiunge pienamente i numeri che l'Oms ci richiede. Aver concentralo tutta l'attenzione solo sull'obbligatorietà ha fatto trascurare le altre azioni indispensabili per l'efficacia delle campagne vaccinali: i sistemi informativi (le anagrafi); l'adeguata dotazione dei servizi vaccinali, la comunicazione sociale, ecc. Negli ultimi tre anni l'avvio del nuovo Piano di prevenzione vaccinale e la legge sull'obbligo hanno messo a dura prova la capacità organizzativa dei nostri servizi presso le Asl, che negli anni hanno visto ridurre il personale. Serve una legge quadro completa e moderna, che dia al Servizio sanitario tutti gli strumenti normativi e le risorse organizzative necessarie, e il nostro ddl, che è in discussione da martedì in Senato, aiuta a fornire le risposte adeguate».



bannerdoni5s2018.jpg

8 Ott 2018, 15:30 | Scrivi | Commenti (162) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 162


Tags: giulia grillo, intervista, ministro, sanità

Commenti

 

luca

Se venisse approvata la riforma alle pensioni (quota 100), carissima ministro ci troveremmo in precarie condizioni di personale medico e paramedico... Gli ospedali sono pieni di pensionandi. Bisogna formare nuovo personale e fare nuove assunzioni, specialmente al sud, altrimenti gli ospedali NON saranno in grado di funzionare...!!! E bisogna far presto, perché anche senza la "quota100", fra un anno o poco più il problema si verificherà lo stesso... Bisogna annullare tutte le convenzioni con il privato:chi vuole curarsi nella sanità pubblica potrà farlo, chi vorrà fruire della sanità privata , pagherà di tasca propria deducendo i costi dalla propria dichiarazione dei redditi. La commistione tra pubblico e privato, che c'è allo stato attuale, provoca dispendio finanziario e disservizio (con le prenotazioni artatamente troppo lunghe)....
Ci pensi seriamente. Saluti.

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.10.18 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente il M5S sta credendo alle voci che dicono che 'il numero di italiani che vorrebbero la libertà vaccinale sono una sparuta minoranza' senza considerare che la maggioranza degli elettori M5S sono per la libertà, me compreso. Purtroppo se il DDL 770 andrá in porto alle europee assisteremo alla Caporetto del M5S...La fine del nostro sogno. Ho seguito con attenzione tutto il dibattito parlamentare del DL lorenzin ed il nostro attuale ministro Grillo con le sue parole mi rendeva orgoglioso di essere iscritto al M5S...e ora qualcuno sa spiegarmi perché il vento é cambiato di 180 gradi? Cosa ha fatto cambiare idea al nostro ministro? Il concetto é semplice da sviluppare: se proprio lo Stato é costretto ad obbligarmi alla vaccinazione, il vaccino deve essere prodotto dallo Stato, nell'Istituto Chimico Farmaceutico Militare, che peraltro si é già occupato di vaccini. Risultato: enorme risparmio per le casse dello Stato, creazione di nuovi posti di lavoro, rinnovata fiducia nelle Istituzioni, azzeramento delle possibilità di corruzione, cosa abbastanza usuale in ambito farmaceutico se leggiamo le sentenze passate in giudicato... Ministro Grillo dove sei???

Vittorio P. 10.10.18 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
è giusto per condividervi una gioia con voi
il suo fare molto a lungo sono alla ricerca di un prestito senza ottenerlo ma un giorno ho visto la pubblicazione di una signora a che ha appena ottenuto pronto senza alcuna costrizione si è succo questa gioia io volevano dividere con voi
ecco la sua mail: prestatoreg.nicola@gmail.com

nicola p., roma Commentatore certificato 10.10.18 14:42| 
 |
Rispondi al commento

....BUTTARE FUORI ....al più presto De Luca....Non può continuare ad avere il controllo della Sanità in Campania;..e moderare anche tanti che vorrebbero usare la Sanità, ovunque; pensando che ci sia come ricavare personalmente, imitam ndo i vari Poggiolini, De Lorenzo ....etc....etc.....BASTA....!

Francesco Talucci, Napoli Commentatore certificato 09.10.18 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Condivido, qui in Sardegna siamo rovinati, sia per le ASL, ore interminabili per fare un vaccino e per il reparto di oncologia, pazienti che devono aspettare settimane per una chemioterapia.
La prego faccia il miracolo

undefined 09.10.18 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Viviana grazie per il video sul debito pubblico, faccio una domanda cretinate, forse, ma chi mi impedisce di fare una moneta fiscale da usare per i consumi interni, per gli investimenti pubblici, per l' economia reale di aziende italiane che lavorano per lo Stato? Se io ho bisogno di comprare il pane non importa con quale strumento o convezione decida di comprarlo, ma che ne abbia la possibilità e che con il mio acquisto rimetta in moto l' economia all' interno del paese. Se invece di chiedere in prestito 1000 euro, ne chiedo solo 100, perché le altre spese le pago in moneta fiscale italiana non riduco automaticamente interessi e debito? A Cuba ci sono 2 monete, una per i turisti con cambio euro 1 a 1, quello che compro mi costa come se pagassi in euro anche se si chiama con altro nome, la moneta usata invece dai cubani per i consumi interni è diversa. La moneta è una convenzione.

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.10.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento

La produzione di Stato dei medicinali protettivi, integrativi, multivitaminici, antibiotici ecc sia di base che specialistici, vale piu' che essere proprietari azionisti di tutta la RAI, del MontePaschiPaschi, della Telecom/Tim, ed anche della Sace Assicurazioni con tutti i loro debiti vecchi e nuovi ?
Se i Dr. Medici Chirughi Specialistici che operano quotidianamente nei soli nostri Ospedali Pubblici e sono Medici veri, sani, bravi, esaminati e formati sempre e lavorano solo per noi cittadini elettori contribuenti unici proprietari dello Stato, meritano che lo Stato li Assicuri direttamente e gratuitamente per il loro operato con la Sace Assicurazioni di proprieta' della Cassa Depositi e Prestiti dello Stato e non dandoli come avviene adesso, in pasto alle costose assicurazioni private che poi non investono in attivita' industriali italiane. Ecco perche' i migliori Dr. Medici Italiani dopo qualche anno, fuggono dagli Ospedali pubblici oltre a Stipendi dis~Onorevoli !
Intanto la Sace Assicurazioni SpA riempie di bagni di sangue di indennizzi di centinai di milioni di rimborsi la nostra Cassa Depositi e Prestiti, dei crediti insoluti esteri delle fatture di prodotti materie prime o lavorate, attrezzature, macchinari all'esportazione all'estero delle imprese private italiane, in paesi dove il rischio politico e/o di guerre non esistono piu' o mai esistiti !
Come fanno gli altri Governi Civili e Democratici come "Noi !" ?
Cari concittadini Pentastellati al Governo Sveglia e rapidi !
Vi state "autoreferenziando troppo" rispetto ai ritorni concreti delle politiche ministeriali concretizzate nelle tasche di noi cittadini contribuenti elettori !

giuseppe n., Dozza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.10.18 11:58| 
 |
Rispondi al commento

LA DISINFORMAZIONE E' SOVRANA- Viviana Vivarelli
Colui che non è informato della realtà o, peggio, viene ingannato e convinto con un martellante e ossessivo travisamento del reale da parte dei media, non sapendo, non può capire, e non comprendendo, non può scegliere e, se sceglierà, la sua scelta sarà plagiata e non libera e potrà essere contro i suoi stessi interessi invece che a favore.
La distorsione della realtà e un continuo processo di indottrinamento ideologico difforme dal vero sono i peggiori nemici di qualsiasi democrazia.
Se in un Paese esiste una uniformità assolutista dei media , come purtroppo in Italia, che addirittura poggia su forze politiche sfiduciate elettoralmente, di netta minoranza e in crisi ideologica, il risultato è una forte distorsione dell'informazione e una manipolazione truce di quella parte dell'elettorato che non è in grado di accedere all'informazione per altre vie o di valutarla secondo valori diversi.
La verità dell'informazione è basilare per qualsiasi forma di democrazia, per qualsiasi forma di progresso sociale, per qualsiasi futuro civile e umano.
L'attuale dittatura mediatica italiana è contraria a una sia pur minima informazione reale e veritieria.
Da 4 mesi un governo mai visto prima amministra il Paese, e, per quanto i suoi atti legislativi siano ancora agli inizi, tutti sono informati del programma che unisce due partiti molto diversi tra loro.
Questa parte comune di programma è totalmente innovativa rispetto all'impostazione neoliberista e capitalista che è stata imposta finora a tutti i Paesi europei, e rischia di far crollare la struttura di potere antidemocratica che regge la zona euro e l'Unione europea, rischia altresì di mettere in discussione il potere di quegli organismi finanziari sovranazionali, come il Fondo Monetario o la Banca Mondiale, che pretendono senza alcuna derivazione elettorale democratica di imporre le loro visione neoliberista all'Occidente e alla stessa Ue,

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché Berlusconi fu considerato un nemico dalla Merkel e dai poteri neri dell'Occidente? Le ragioni possono essere molte, per esempio i suoi rapporti eccellenti con Putin
ma si può notare che già al G8 di Nizza i premier europei avevano deciso di abbatterlo.
Il filmato che mostrava Berlusconi al G8 di Nizza del 2011 era terribile. Ormai la sua immagine internazionale era a pezzi e stata per essere sfiduciato anche in Italia. Il mondo della finanza internazionale voleva le sue dimissioni ed era intenzionato a far fallire le sue azioni in Borsa se non si fosse dimesso. Così al G8 i partecipanti lo accolsero in modo gelido e si vide questa scena allucinante, prettamente gestuale, con vari capi di Stato che si salutavano, si sorridevano fra loro, si stringevano la mano con naturalezza e cordialità, mentre il povero Berlusconi veniva totalmente ignorato da tutti come fosse invisibile e, mentre partiva con la mano tesa per stringere la mano di qualcuno, quel qualcuno deviava e andava in un’altra direzione lasciandolo con la mano per aria. Ecco, prim’ancora che si dimettesse per mancanza di maggioranza parlamentare, questo semplice balletto fisico dimostrava tutta la situazione.
https://youtu.be/LovMcGSdLc0
Prima ancora che il Parlamento lo sfiduciasse dal potentati europei era partita la minaccia a Berlusconi che se avesse continuato con la sua politica estera, gli speculatori avrebbero fatto fallire Mediaset in borsa.
E oggi che Lega e Fi dicono di voler andare alle europee con una politica comune, che garanzie possiamo avere che le intenzioni di Berlusconi siano le stesse di Salvini, quando i poteri neri europei tengono Berlusconi agganciato come un cane alla catena?
Vogliamo ricordare che la Russia era stata esclusa dai G8 per il suo comportamento con l'Ucraina?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON FATEVI IMBROGLIARE DA MENTITORI SERIALI CHE VI DICONO CHE SE SALE LO SPREAD SALIRANNO I TASSI DEI MUTUI
chi ha un mutuo in corso a tasso fisso (basato sul tasso europeo Eurirs) o a tasso variabile (basato sul tasso Euribor) non ha nulla da temere. Le condizioni ovviamente non cambieranno per il tasso fisso, mentre per quello variabile cambieranno solo se cambia l’Euribor che dipende dai tassi decisi dalla Bce. E la Bce ha già una sua strategia sui prossimi rialzi dei tassi che non è influenzata dal costo del debito pubblico italiano, ma dipende dall’andamento di economia e inflazione nella zona euro.
VI RINTONTISCONO DI BUGIE
NON DATE RETTA AI MENTITORI SERIALI! MANDATELI A QUEL PAESE!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento

VOgliamo SANARE I BILANCI DELLO STATO?

Controlli maniacali sugli acquisti degli ospedali,sui primari,sui dirigenti,sulle case farmaceutiche..e poi..andiamo in Europa..E CE LA COMPRIAMO!

GRILLO..FAI BALLARE L'OCCHIO!

Luca Fini 09.10.18 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La bufala del debito pubblico

https://www.facebook.com/2006075196284104/videos/143241506625166

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Barone Zaza' pare evidente che i nostri passati presidenti del consiglio abbiano amato parlare con finanzieri, Soros, De Benedetti, prodighi di consigli! La notizia è esplosiva, soprattutto considerando come e perché Monti sia arrivato alla presidenza del consiglio: dopo una speculazione finanziaria che aveva destituito Berlusconi, a me non gradito, ma democraticamente eletto. Su ciò che è successo nel 20 11, le ragioni del perché Berlusconi non fosse più considerato affidabile visto che lo era stato per 20 anni, e sicuramente non per ragioni etiche o di decoro, risibili per chi tiene i fili del potere, non è stata mai fatta luce: non so se hai notato ma sulla vicenda è calata una nebbia silenziosa. Perché? I silenzi e le rivelazioni non sono mai a caso, sono sempre funzionali ad un progetto costruito molto tempo prima, fatti apparentemente lontani e scollegati hanno invece un filo conduttore, e mettere tutti i punti in fila tracciando una linea di collegamento, come nei giochi di enigmistica, porta alla visione di un disegno : ecco bravi giornalisti di inchiesta avrebbero cercato quel disegno volutamente nascosto, ma i bravi giornalisti sono morti e talvolta per mano altrui. Spesso dichiarazioni apparentemente casuali, hanno invece una finalità, si sta parlando a qualcuno perché intenda: a chi sta parlando Monti? E perché solo ora? La tempistica conta quanto le parole!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.10.18 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FRACCARO

Il Pd fa allarmismo ma è il re del debito pubblico: l’ha aumentato di 265 MLD, per giunta smantellando lo Stato sociale e aumentando le tasse.
La manovra de lpopolo è invece espansiva, con misure per la crescita e l’occupazione.
Quelli che odiano l'Italia tifano Spread, noi lavoriamo per l’Italia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 09:47| 
 |
Rispondi al commento

LADY BILDERBERG

Quante cose strane si sentono in giro dalla Lilli Bilderberg:
alcuni giorni fa abbiamo 'scoperto' che al governo oltre a Noi e la Lega c'è un terzo partito, che non si sa chi ha votato, né perché è al governo con noi.
Poi ieri sera Mario Monti allegramente ci fa sapere che, quando era Presidente del Consiglio, ricevette una telefonata da quel Soros che non è altro, il quale si mostrava ''preoccupato'' per le sorti del nostro Paese e chiedeva ''notizie''. Monti, non contento, aggiunge che costui gli ha pure consigliato di ricorrere al prestito europeo per gli Stati, ma che lui non seguì quel consiglio perché non era necessario.

Ooooohhhhhh.......!

Resto basito dal fatto che la trasmissione prosegue tranquillamente come se Monti non avesse detto niente di rilevante.....

Ma mi sono rincoglionito io o questa 'rivelazione' è vagamente esplosiva??

A che titolo quel Soros che non è altro, chiama il Primo Ministro del governo italiano?
A che titolo si interessa di affari di Stato? ....di qualunque Stato?
A che titolo dà ''consigli'' a un Capo di governo?

Vorrei che qualcuno ponesse queste tre domande a Monti, dato che Lillollà quando si tratta degli amici della Trilaterale si dimentica di essere una mezza giornalista.

Poi c'è una ulteriore domanda, che non farei però a Monti, ma che pongo a voi:
ma per quale motivo Monti si è fatto ''sfuggire'' una cosa del genere?

Vi prego di dirmi se sono io che la faccio pesante o se anche voi siete perplessi.

Saluti
Zazà


P.S.
per la cronaca, in studio c'erano due scorregge iscritte all'ordine dei giornalisti, ma quelli non li prendo neanche in considerazione..... ovviamente!



Il Barone Zazà 09.10.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MOVIMENTO 5 STELLE.
Se vi dicono che, se sale lo spread, si alza la rata del vostro mutuo, è falso! (anche quell'oca della Gelmini lo ha detto).
Il mutuo non dipende dallo spread, cioè dal nostro differenziale con la Germania, ma dall'andamento dei tassi del mercato interbancario. Anzi nel tempo breve un rialzo dello spread favorisce i nuovi mutui.

https://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2018-05-29/perche-per-qualche-mese-l-aumento-spread-btp-bund-riduce-costo-mutui-193312.shtml?uuid=AEwssswE

Come vedete dal grafico: all'aumentare dello spread non sale assolutamente il tasso del mutuo.
Secondo voi, perché diffondo queste menzogne?
Ormai ricorrono agli slogan più biechi perché sanno di essere dalla parte del torto ma cercano di raggirare gli ignari di economia con informazioni false ma di facile presa sulle paure della gente.

https://pbs.twimg.com/media/Do_jsfwXUAILc_k.jpg

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Cristallo.
Siamo passati da "Che tempo fa" a "Che spread fa", con Cottarelli (nei panni di Bernacca) ogni giorno in TV a fare il lavaggio del cervello agli italiani.
.
Quando finirà questo bombardamento di calunnie mediatiche?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.3
Hanno scritto che le polizze intestate dal dirigente Romeo all’ignara Raggi celavano “tesoretti segreti” per “garantire un serbatoio di voti a destra”,dunque era “vicina” l’“accusa di corruzione”,ma non era vero

Hanno dipinto l’assessora Paola Muraro come infiltrata di Mafia Capitale e della “destraccia” nella giunta capitolina,salvo poi intervistarla dopo le dimissioni come grande esperta di rifiuti

Hanno nascosto l’attacco di Rondolino,che sull’Unità dava del “mafiosetto di quartiere” a Saviano, reo di aver criticato la Boschi,mentre il Fatto restò solo a difenderlo

Hanno minimizzato le epurazioni dalla Rai renziana di Gabanelli,Giannini e Giletti come ordinaria amministrazione

Hanno fatto questo e altro,i giornali del gruppo Gedi(Repubblica-Espresso-Stampa),ma noi siamo solidali con loro per gli attacchi di Di Maio,per 3 motivi

1)Nessun politico deve permettersi di dare pagelle ai giornalisti,tanto più se sta al vertice del governo

2)Quando IFQ subiva trattamenti anche peggiori da Renzi e dai suoi killer,non ci giunse alcuna solidarietà,ma noi non siamo come loro

3)Finché usciamo tutti in edicola,la gente può notare la differenza

Ps.Per la serie “Chiamate la neuro”,segnaliamo i deliri di Carlo Bonini(Repubblica)all’autorevole Radio Cusano Campus:“IFQ specifica che non prende alcun finanziamento pubblico?È una furbizia.Siccome i lettori del Fatto sono in buona parte elettori del M5S,è un modo per raffigurare ai lettori del M5S che la terra è tonda e non quadrata,dopodiché la terra è tonda”.Il pover’uomo ignora che il Fatto è nato prima del M5S e la nostra scelta di non ricevere finanziamenti pubblici prescinde dalle intenzioni di voto dei nostri lettori(peraltro note solo a lui)Volendo, Bonini potrebbe raccontarci degli aiuti statali(o a spese degli altri giornalisti)ricevuti dal suo gruppo per contratti di solidarietà, prepensionamenti & affini.E regalarci una delle sue grandi inchieste sui vertici Gedi indagati per una truffa milionaria all’Inps

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 09:19| 
 |
Rispondi al commento

.2
Hanno nascosto la bocciatura del Jobs Act di Renzi dalla Corte costituzionale (“Lavoro, su Jobs Act e Cig si ritorna al passato”: nessun riferimento nella titolazione alla Consulta e all’incostituzionalità).

Hanno nascosto, mentre tutti gli altri giornali ne parlavano, l’inchiesta per la soffiata di Renzi a De Benedetti sul decreto Banche popolari, usata dall’Ingegnere per guadagnare in Borsa 600 mila euro in due minuti, forse perché troppo impegnati a fare decine di titoli su “Spelacchio” (un albero di Natale).

Hanno fatto il taglia e cuci dei messaggi di Di Maio alla Raggi per spacciarlo come “bugiardo” e “garante” di Raffaele Marra in Campidoglio, mentre ne sollecitava il trasferimento.

Hanno taciuto per giorni il nome dei Benetton, primi azionisti della concessionaria Autostrade (sponsor de La Repubblica delle Idee), dopo il crollo del Ponte Morandi.

Hanno scritto che il ponte era crollato anche per il no del M5S alla Gronda, che però fu bloccata da chi governava città e regione (centrosinistra e centrodestra) e per giunta contemplava l’uso del viadotto Morandi.

Hanno scritto di probabili legami con la Casaleggio di tal Beatrice Di Maio e delle sue fake news anti-renziane e non si sono mai scusati quando si è scoperto che era la moglie di Brunetta.

Hanno accostato le leggi razziali del fascismo al decreto Sicurezza di Salvini.

Hanno pubblicato una bozza apocrifa e superata del contratto di governo giallo-verde facendo credere che prevedesse l’uscita dell’Italia dall’euro e scatenando spread e mercati.

Hanno nascosto il sequestro di 150 milioni e di due giornali all’amico editore-costruttore catanese Ciancio Sanfilippo.

Hanno spacciato lo scandalo Parnasi come una storia di tangenti al M5S, mentre i partiti finanziati dal costruttore sono gli altri (Pd, Lega e FI).

Hanno elogiato Monti quando ha ritirato la candidatura di Roma alle Olimpiadi 2020 e massacrato la Raggi quando ha ritirato la candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 09:14| 
 |
Rispondi al commento

-1
POI SI MERAVIGLIANO SE REPUBBLICA E ESPRESSO CHIUDONO PER MANCANZA DI LETTORI...

LA DIFFERENZA. Marco Travaglio- 9 ottobre 2018

Hanno scritto di un’intercettazione fra Rosario Crocetta che taceva divertito mentre un amico medico auspicava l’assassinio di Lucia Borsellino come quello del padre Paolo, e non era vero.

Hanno scritto di troll russi dietro la campagna web contro Mattarella, e non era vero.

Hanno scritto che il capitano del Noe Gianpaolo Scafarto, nel caso Consip, era stato “smascherato come impostore e falsario di passaggi politicamente significativi dell’inchiesta”; e aveva “consegnato a Marco Lillo la notizia del coinvolgimento di Del Sette”, insomma era lui “la mano che dà da mangiare al Fatto” per “far cadere Renzi” (fra l’altro già caduto da solo), ma non era vero; e, quando la Cassazione scagionò Scafarto per i suoi “errori involontari”, si scordarono di informarne i lettori.

Hanno scritto che Di Maio situava Matera in Puglia anziché in Basilicata, e non era vero.

Hanno scritto che l’Italia, se rinunciasse al Tav Torino-Lione, dovrebbe pagare “penali” miliardarie, e non è vero (glielo fece notare l’ex pm Livio Pepino in una lettera, ma non la pubblicarono).

Hanno scritto che Marcello Foa, aspirante presidente Rai, è un fabbricante di fake news tant’è che ha scritto un libro per “spiegare come si falsifica l’informazione al servizio dei governi”, ma non è vero (il suo Gli stregoni della notizia, al contrario, smonta le fake news al servizio dei governi).

Hanno scritto che c’è la Russia di Putin dietro le fake news filo-M5S&Lega, e non era vero.

Hanno scritto che il premier Conte voleva trasferirsi dalla cattedra di Firenze a quella di Roma con un concorso “confezionato su misura”, e non era vero (il bando era standard).

Hanno taciuto sulla tesi di dottorato in larghe parti copiata dalla Madia.


SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che il reddito di cittadinanza venga applicato come legge nel bilancio senza escludere nessuno.

Distinti saluti

Maria Giuseppa Montanaro.

Maria Giuseppa Montanaro 09.10.18 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo che si rimettano in funzione i like!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Storiella italiana:

Al supermercato una mamma col suo bambino. Il bambino è terrificante e disturba tutti ma la mamma, ispirata dalla libertà di un neoliberismo estremo gli lascia fare di tutto. Il bambino arraffa tutto quel che gli capita a tiro e lo lancia nel carrello. Arrivati alla cassa, la cassiera è stanca a un po’ lenta e il bambino comincia a inveire e la chiama con tutti i più brutti nomi del mondo. La cassiera si ferma e chiede alla madre di far smettere il suo bambino. Ma la madre dice: “Io sono cresciuta alla scuola di un neoliberismo estremo e ho educato il mio bambino a fare tutto quello che gli pare”.

Il signore dietro di lei, prende dal carrello un barattolo di yogurt, lo apre e lo spiaccica sopra la testa del bambino. La madre si altera, ma lui calmo fa: “Anche io sono stato cresciuto alla scuola di una madre che amava la libertà e ora a me va di spiaccicare questo yogurt sulla testa di questo bambino”.

Il terzo signore della fila dice: “Io sono stato cresciuto alla scuola dei Salesiani ma lo yogurt al signore glielo pago io”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 08:57| 
 |
Rispondi al commento

(anonimo)
Ogni lunga marcia è fatta di piccoli passi

Sono stato sgridato, sballottato, ostacolato,
vilipeso, appeso, maciullato, sgarrato,
schiacciato, ingannato, strizzato e derubato;
tartassato da tasse di guerra, tasse sui profitti,
tasse sulle vendite, tasse sui cani,
dai tassi di interesse e dalla sintassi,
oppresso dalle obbligazioni del Tesoro,
dai doveri filiali, dai vincoli matrimoniali,
dalla Croce Rossa, dalla Croce Blu
e da crociati fasulli di tutte le risme;
mi sono ammazzato di lavoro,
ho ammazzato gli altri di lavoro,
mi sono ubriacato e ho ubriacato gli altri,
ho perduto tutti i miei averi e ora,
per non aver voglia di prestare o dilapidare
quel poco che guadagno o riesco a elemosinare,
a farmi prestare e a rubare, vengo maledetto,
incriminato, boicottato, rimproverato, chiacchierato,
abbindolato, frainteso, calpestato, represso,
rapinato e ridotto praticamente in rovina.

C'è un unico e solo motivo per cui tiro avanti.
Sono proprio curioso di vedere
CHE COSA DIAVOLO MI SUCCEDERA' ANCORA

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Replay
Qualcuno ha detto che per valutare il grado di civiltà di un Paese si doveva guardare gli ospedali, le carceri (non 'i' carceri, come disse la Gelmini) e i tribunali.
Sui tribunali ci abbiamo cominciato a guardare e il lavoro è immenso.
Prima o poi arriveremo alle carceri e anche quello sarà un lavoro immenso che non so se spetterà a Salvini o a Bonafede
Ma sugli ospedali, visto che abbiamo ospite del blog a 5 stelle Giulia Grillo, vorrei ricordare quale è sempre stato il programma preciso di Matteo Renzi, fin dalla prima Leopolda: "Abolire lo stato sociale, chiudere a poco a poco gli ospedali pubblici, per riversare tutti i malati nelle strutture private e costringere gli italiani a farsi assicurazioni sanitarie come nella peggiore America neoliberista", e chi se ne frega se già dieci milioni di italiani non si curano per mancanza di soldi, ai piddini basta passare per buonisti con delle belle manifestazioni a favore dei clandestini così che gli italiani si distraggano dalle miserie proprie focalizzandosi su quelle altrui.
In Italia mancano 22.000 medici e 53.000 infermieri.
Il piano di Renzi era di scaricarli dal servizio pubblico chiudendo progressivamente gli ospedali pubblici e riversando la sanità sul privato.
Piano piano, lo sciagurato piano neoliberista del Pd ha chiuso centinaia di piccoli ospedali. Ora per partorire occorre un'ora e mezza di macchina e se hai un infarto fai prima a morire. Le degenze ospedaliere diventano sempre più brevi. Tra poco ti manderanno a casa appena esci da chirurgia. I posti letto sono sempre più scarsi e i pronto soccorsi sono diventati veri inferni per le attese lunghissime. Quale sarebbe stato il futuro della sanità italiana se Renzi fosse restato al potere? Non occorrono sforzi di immaginazione per capirlo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 08:52| 
 |
Rispondi al commento

L’anno del gufone

E’ incredibile come il governo giallo-verde in soli pochi mesi abbia determinato al peggioramento delle condizioni economiche dell’Italia con qualche provvedimento e una intenzione di manovra.
Ma siamo davvero tutti impazziti?
All’improvviso si svegliano tutti,Commissione Europea,FMI,i mercati,le banche vanno in affanno,lo spread,i rendimenti,le stime del pil peggiorano,il rating viaggia verso la spazzatura.
E che sarà mai?Possibile che il tandem DI Maio-Salvini possa sovvertire in così poco tempo l’ordine precostituito delle cose?
Allora cari signori ,due sono le possibili ragioni di quello che sta avvenendo.
O il nostro botto era noto ma silenziato,oppure l’Italia rappresenta l’alibi di un male che è molto più diffuso.
Nel primo caso ,fin quando l’Italia obbediva al trattato di Dublino senza alcuna ricollocazione europea ci era concesso un po’ di deficit e nessuna ingerenza politica da parte della Commissione Europea anche se il governo precedente ha sbagliato tutte le ricette per la crescita ed ha accresciuto il debito pubblico di 140 miliardi di euro.
La seconda e più preoccupante è che i mercati siano tesi come una corda di violino e che le ricette economiche mondiali basate sulle espansioni monetarie stiano preparando un'altra crisi finanziaria simile alle precedenti ma sempre più incisiva sulle disgregazioni sociali.
Consiglierei alle opposizioni di farsi un esame di coscienza e ai media di approfondire gli eventi evitando di rendersi ridicoli addebitando le colpe di quanto sta avvenendo ad un governo che per giunta è sostenuto dalla maggioranza degli Italiani.
IL problema è sicuramente politico e finanziario ma è al di fuori dei nostri confini.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 09.10.18 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di sanita quando si puo andare dal dentista pubblico? per riparare una protesi da un dentista privato con lavore neanche di un ora a domandato la bellezza di € 1800 dove siamo arrivati? e non è il primo che sento per mettere aposto i denti con delle spese di oltre € 20000.io mi domando da ignorante cosa prendono questa gente o mantenere una cerchia di gente mangia tu che mangio anchio come va di moda in questi anni.qundo ero artigiano se domandavo € 10 ma cosi tanto magari andando avanti indietro con la macchina.Anche quel dottore non so cosa faccia pero andando a lavorare in ospedale in FERRARI io penso ma questo è un altissimo luminarre o uno che specula sulla salute della gente, io penso la seconda.ed è uno che lavora all'ospedale di rovigo.

ercole t., castelmassa Commentatore certificato 09.10.18 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha detto che per valutare il grado di civiltà di un Paese si doveva guardare gli ospedali, le carceri (non 'i' carceri, come disse la Gelmini) e i tribunali.
Sui tribunali ci abbiamo cominciato a guardare e il lavoro è immenso.
Prima o poi arriveremo alle carceri e anche q.
Ma sugli ospedali, visto che abbiamo ospite Giulia Grillo, vorrei ricordare quale è sempre stato il programmi preciso di Matteo Renzi, fin dalla prima Leopolda: "Abolire lo stato sociale, chiudere a poco a poco gli ospedali pubblici, per riversare tutti i malati nelle strutture private e costringere gli italiani a farsi assicurazioni sanitarie come nella peggiore America neoliberista e chi se ne frega se giù dieci milioni di italiani non si curano per problemi finanziari, a noi basta passare per buonisti con delle belle manifestazioni a favore dei clandestini così che gli italiani si distraggano dalle miserie proprie focalizzandosi su quelle altrui"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora i cittadini stanno rendendosi conto delle "differenze"...grazie a tante trasmissioni da vomito ,e ci riescono bene,il cittadino riesce finalmente a capire ciò che sta avvenendo in Italia e in europa.
Sta aprendo gli occhi.
Ieri sera c'è stata la prova e la controprova sia alla 7 che alla 4.
Della Rai non ne parliamo.
Guardo poco la TV vedo i titoli della "spazzatura" i convocati per il lancio della m+++a il con-duce-nte
dello spettacolo e poi ....SPENGO!
Certo bisogna avere uno stomaco di ferro per stare a sentire queste emerite MERDE!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.10.18 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
La loro incapacità di capire che hanno perso perché sono saliti sul carro neoliberista e ora non riescono a scendere più, è totale. Hanno tradito se stessi, si sono venduti al capitale, e poi si meravigliano ancora se la gente non compra più l'Espresso o Repubblica e non li vota? Vivono di rendita su posizioni mediatiche di cui hanno abusato e da cui credono ancora di dominare le folle, ma le folle se ne sbattono e vanno sui social. Il loro sgomento è percepibile e ridicolo. Incapaci di guardarsi in uno specchio, si credono ancora vestiti di rosso ma sono nudi, mostrano le loro vergogne e la gente le vede benissimo e si schifa.
Del Congresso si parla sempre meno, quando dovrebbe essere al centro dei loro pensieri….l'elenco dei temi che NON verranno discussi nell'eventuale futuro congresso piddino: "la pace e come mantenerla, la giustizia sociale e come raddrizzarla, i diritti e come sostenerli, un salario e come ottenerlo, la salute pubblica e come pagarla, una scuola sensata e come edificarla”. Ma loro sono talmente persi a parlare di Mimmo Lucano e a calunniare con notizie false il neo governo che nemmeno ci pensano. Ciechi che non sanno di esserlo. Che vedono solo i propri pensieri. E ci annegano dentro.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 08:28| 
 |
Rispondi al commento

1
MA IL PD CHE COS'E'? MA IL PD DOV'E'? MA IL PD DOVE STA? MA IL PD DOVE VA? - Viviana Vivarelli

Il Pd ormai si cura soltanto dei migranti. Comprendiamo che gli italiani se li è dimenticati ormai da un pezzo,ma poi capita che quegli italiani di essere stati dimenticati non se lo dimentichino affatto. E che tutte queste grandi manifestazioni a tutela dei migranti o piene di bandiere dell'Ue li lascino alquanto perplessi.
Grandi appelli all'umanità, ma che umanità è quella che si dimentica dei poveri di casa tua?
Il Pd non ha un segretario,a meno di non considerare segretario il supplente Martina, che non lo considera nessuno, manco i suoi famigliari.
I capetti sparsi e ondivaghi tentano ognuno di garantirsi un minimo di visibilità nella speranza di una ascesa al potere.Ma poiché non si cagano tra loro,nessuno gode di abbastanza massa per aspirare a qualcosa.E quelli del ex cerchio magico non li caga nessuno e inutilmente si ripropongono come opposti a Renzi,visto che ne portano ancora le stigmate in faccia e non hanno programmi costruttivi ma solo stenti lai oppositivi. Qualcuno fa qualche digiuno sparso che non gliene frega a nessuno.Piani di rivincita non ce ne sono perché Renzi come Saturno che divorava i propri figli, ha posto se stesso come unico programma, divorando anche i padri. Ma l'unico programma di Renzi è arricchire se stesso e al momento gli serve meglio Berlusconi del popolo italiano e gli affarucci che fa da sensale in giro per il mondo.
Dunque il Pd vaga in una landa deserta, portando avanti le manifestazioni per i migranti, attaccando a man bassa qualunque cosa esca dal governo giallo-verde, appoggiando a testa bassa qualunque cosa esca dalla Troika. Ormai è diventato il peggior sostenitore dei mercati che ci uccidono e dello spread che cui divora, e i menagrami non li sopporta nessuno.I piddini sono diventati i calunniatori per eccellenza, come i loro giornali, che infatti, come loro, perdono lettori a valanga e vanno verso una fine certa.

segu

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Un paio di settimane fa vi segnalai un approfondimento, oggi ve lo ripropongo perché se è vero anche solo la metà di quanto afferma G. Grossi in questo video, bisognerà intervenire immediatamente

https://www.youtube.com/watch?v=r5fQKEPYD7A

Il Barone Zazà 09.10.18 08:13| 
 |
Rispondi al commento

NON CAPISCO-Viviana Vivarelli
Le leggi sui migranti stanno ancora nella Bossi-Fini dal tempo in cui la Lega era al Governo con Berlusconi.
Lo vedrebbe anche un cieco che sono malfatte e siumane, che non prevedono nemmeno fondi per potenziare la verifica delle richieste d'asilo o il rimpatrio dei clandestini senza diritti, che affidano a una gestione privata senza controlli i campi dei richiedenti asilo, che non dicono una parola sul percorso di integrazione, che non trattano i casi di clandestini condannati ma a piede libero sul nostro Paese, che rifiutano l'ius soli e non si curano dello sfruttamento che dei migranti viene fatto dal precariato selvaggio o dal mondo del crimine.
Ma il Pd è stato al Governo per dieci anni e queste leggi non le ha mai cambiate o migliorate e nelle sue Finanziarie non ha mai previsto fondi per le richieste di asilo, per l'accoglienza o l'integrazione e che con Renzi queste leggi le ha addirittura peggiorate, permettendo che l'Europa ci scaricasse il peso di tutti i migranti del Mediterraneo in cambio degli 80 euro.
Perché allora proprio il Pd che non ha mai fatto niente per i migranti e ha lasciato che sulla loro pelle si sviluppasse un fiorente business illecito nei centri di accoglienza, il partito che è rimasto implicato nel business di mafia capitale, proprio quel Pd prende Mimmo Lucano come eroe nazionale, organizza manifestazioni e cortei, fa del problema migranti il suo massimo problema, lo usa come un'arma da scagliare contro l'attuale Governo, raccoglie attorno ad esso il mondo cattolico? Come mai quello stesso Pd che fino adesso si è preoccupato solo di banche, multinazionali, ubbidienza alla Troika e affari privati, ora di colpo si risveglia al problema dei migranti e ne fa il suo punto di massima reazione, quel problema che per dieci anni ha colpevolmente ignorato?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.10.18 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post l'ho pubblicato il 13 Agosto:
Quello che ho sempre pensato ed anche scritto , trova conferma nelle parole di Giorgetti contenute in questo articolo del fatto quotidiano online di oggi.Giustamente Giorgetti dice che l'Italia è forte e può reggere l'attacco dei fondi speculativi che è possibile prevedere per questo autunno,anche perchè ha un alto ammontare di risparmio privato. Il punto è come utilizzare questo risparmio per contrastare gli attacchi speculativi. La strategia dei fondi ,stimolati dai vertici politici europei è quella di far salire lo spread non comprando più titoli di stato italiani, Questa azione verrà ,probabilmente sostenuta anche dalla BCE. Qualcuno si arricchirà ottenendo lauti guadagni dall'aumento dei tassi di interesse i,mentre il governo ed il popolo italiano verranno messi in difficoltà. A parte l'assurdità che il nostro benessere deve essere deciso da pochi gruppi di speculatori finanziari, il governo deve attrezzarsi per difendersi da queste losche strategie. Un modo per farlo potrebbe essere quello di sfruttare il risparmio privato italiano, sollecitando i risparmiatori ad acquistare di titoli di stato.
L'aumento degli interessi sui titoli può essere un incentivo. Meglio pagare interessi in più ai risparmiatori italiani che ai fondi speculativi-
Giorgetti: "L'Ue teme il governo populista A fine agosto arriva l'attacco sui mercati" - Il Fatto Quotidiano
A sentire i notiziari di stamattina qualcuno del governo vorrebbe fare proprio questo. Potrebbe essere un idea.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 09.10.18 07:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liste di attesa vergognose:
Inviate ispettori per vedere se veramente c'è l'affollamento che dicono.

Antonio Carrara 09.10.18 07:16| 
 |
Rispondi al commento

mai sentite tante PORCATE
come dalla gruber SULLA 7 _
miserabili

MONTI che elogia berlusconi

SALLUTI che elogia il "prof" monti

GIANNINI che vomita la solita bile come se non sapesse che l'ha cacciato a calci dalla rai _

VOMITEVOLE_
e quell'ebete di monti ha ammesso placidamente che la trattativa ci fu.

FABIO B., bologna 09.10.18 06:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto bene, concordo. Ma queli provverdimenti si vogliono prendere per estendere la copertura sanataria a tutti i cittadini italiani?
Al momento la Costituizione Italiana NON viene applicata a noi che viviamo all'Estero.

Un pensiero speciale va ai miei concittadini Italiani che vivono in Venezuela.

Dolce Vito Commentatore certificato 09.10.18 05:27| 
 |
Rispondi al commento

Care/i amiche/i m5s
vedo con grande dispiacere che in Italia oramai comanda la mafia, i politici e le istituzioni sono rette e governare dalla mafia che in questo posto vi ha messo ed eletto i suoi uomini fedeli.
Questo e' avvenuto perché la mafia ha mostrato i muscoli ha fatto paura e le nostre istituzioni si sono fatte sotto. Invece di reagire con le nostre forze dell'ordine hanno preferito venire a patti con la mafia la quale ora comanda dappertutto ed è riuscita a far eleggere Berlusconi presidente del consiglio per molti anni con i vari ministri; ora presidente della repubblica è Mattarella il cui fratello e' stato ucciso dalla mafia e diciamo a quando alla presidenza della repubblica un vero e proprio mafioso??? Ho paura che sarà presto ma dobbiamo reagire con forza, dobbiamo capire e renderci conto della situazione che oramai sta degenerando in tutta Europa (uccisioni ruberie corruzione evasione fiscale ecc.) ma dobbiamo reagire subito, facciamo fare un grosso blitz con molte forze dell'ordine prendiamo tutti i mafiosi specie i capi ed i vari colletti bianchi e poi li buttiamo tutti in galera al carcere duro per tutta la vita meglio se li condanniamo tutti a morte subito!!!
Dobbiamo renderci conto ora di questo fatto e reagire subito come ho detto sopra prima che sia troppo tardi!!!
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 09.10.18 05:23| 
 |
Rispondi al commento

Non mi pare una cosa molto importante ma io tornerei a chiamare ministero della sanità perché. Questo ministero si occupa anche di organizzazione sanitaria della mancanza di medici della valutazione degli invalidi ed inabili ecc.

franco rina Commentatore certificato 09.10.18 04:51| 
 |
Rispondi al commento

Leggo molti post che ritornano sul tema del NO assoluto ai vaccini ed alla libertà di scelta.
Io sono iscritto e sostenitore da anni del M5S ma credo che su questo tema, coinvolgendo anche la salute di altri soggetti, non si possa parlare di libertà di scegliere ma di rispetto della scienza. Come ha detto Piero Angela sarebbe come dire che la velocità della luce si decide a votazione.

Luigi De Romanis, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.10.18 02:05| 
 |
Rispondi al commento

Poche osservazioni su alcuni punti rilevanti per la Legge di Stabilità
1) Non lasciamo alla Casellati il tema del riassetto idrogeologico e della messa in sicurezza del territorio perché è sempre stato un n ostro cavallo di battaglia: prevedere quindi più investimenti in questa direzione
2) I temi del conflitto di interessi e dell’azione antitrust non va ritardato: vanno apprezzate le parole di Mario Monti a 8 e mezzo dell’8 ottobre scorso.
3) Rivedere l’accorpamento degli Ispettorati in capo al Minlavoro (v. Gabanelli al TG7 dell’8 ottobre)
4) Avanti con il riassetto della sanità con nuovi ingessi di personale qualificato

Luigi De Romanis, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.10.18 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Preg.ma Sig.ra Ministra,
come futura mamma sappia che riscuote la mia massima considerazione. Dico sempre ai convegni (sempre più numerosi per fortuna) dove mi invitano come relatore che le donne sono necessarie, le mamme indispensabili. Come ben sa in un progetto "clandestino" in Africa si è portata la mortalità materno infantile da 1 su circa 50 ad 1 su circa 500 parti per quanto riguarda i neonati ed a zero per quanto riguarda le mamme. Di questo si parlerà fra chissà quanti anni. La spesa sanitaria dipende dallo stato di salute concreto dei cittadini e dallo stato di salute percepito. Quello concreto dipende sia dalla genetica sia dall'ambiente e soprattutto dalla maternità (cioè nascita ed allattamento). Lo stato di salute concreto è legato all'assunzione di cellule staminali che avviene alla nascita e durante l'allattamento materno e poi mai più. Da esso dipende anche lo stato di salute percepito cioè tutti quei piccoli e "grandi" disturbi quotidiani che conducono ad un consumo di farmaci ed ad accessi al sistema sanitario che definire abnormi è poco. Quindi un uso di entrambi simile ad una qualsiasi dipendenza funzionale al sistema economico che ruota attorno alla sanità. Non vorrei esagerare ma è molto simile a quello che accade con le droghe, i giochi o l'alcohol. Non è semplice parlare di sprechi se non si discute di etica professionale dei medici, di lotta alla corruzione in sanità, finanche di misura del QI e delle capacità psicoattitudinali e di problem solving del personale sanitario. Servono medici migliori. Servono "meno" pazienti veri o presunti tali. Serve una società più sana. Quello a cui si sta assistendo è una cronicizzazione delle patologie senza effettiva guarigione, una induzione di bisogni sanitari con una eccessiva medicalizzazione senza emancipazione dal concetto di "farmaco miracoloso", una progressiva perdita di anni liberi da malattia. Tutti malati di qualcosa. Il record di longevità non si batte dal 1997.

massimo m. alosi 08.10.18 23:39| 
 |
Rispondi al commento

qualche anno fa, durante il goevrno renzi, l'allora nministro della sanita' lorenzin in una trasmissione politica disse che sul suo tavolo c'era uno studio dei tecnici del suo ministero che affermava che se in tutto il paese si fossero portate le spese sanitarie al livello delle regioni piu' virtuose (ad es la famosa siringa che in calabria costa 4 euro mentre in lombardia costa 0,5 euro), ci sarebbe stato in risparmio di 15 miliardi di euro all'anno.
15 miliardi, roba che si fa il reddito di cittadinanza semplicemente impedendo alle regioni di buttare i soldi dalla finestra (soldi che poi dalla finestra svolazzano finendo nelle tasche dei loro compagni di merenda).

naturalmente nessuno dei tuttologi presenti le hanno prestato attenzione, e hanno subito spostato il discorso su un altro argomento.

non oso immaginare lo spreco (spreco si fa per dire, da qualche parte quei soldi finiscono) nella pubblica amministrazione solo per le spese di materiali. nei ministeri, nell'esercito etcetc.

ci deve essere una mangeria da fare accapponare la pelle.

carlo 08.10.18 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cara portavoce Grillo, serve fare un monitoraggio molto accorto sulle spese della Sanità, che si differenziano tantissimo da regione a regione....
ci sono alcune regioni che acquistano i materiali attraverso delle farmacie.....ovvio pensare che forse quello, non sia il canale più conveniente....
ma ancora meglio sarebbe se gli acquisti fossero gestiti per lo Stato unicamente da una società, che acquisti al prezzo migliore, e si occupi di non far mancare nulla nelle sedi competenti.
e ovviamente sarebbe più facile controllare meglio un'unica società, che tante regioni.....
da questo "monitoraggio", potrebbe uscirne un risparmio considerevole.......e potrebbe essere utilizzato per la ricerca e per l'ammodernamento di strutture ospedaliere, che in alcune zone sembrano più ospedali da terzo mondo che ospedali di un paese con la pressione fiscale come la nostra......
grazie....

fabio S., roma Commentatore certificato 08.10.18 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto più i governi sono antipopolari, quanto più lo spred non crea problemi.

Un governo, eletto democraticamente che concretizza le promesse, pare faccia male allo spred che prende il volo....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.10.18 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... notizzie da l'Europa; " Il Presidente Jean Claude Juncker, è impegnato in una riunione-fiume con i consiglieri Johnny Walker e William Lawson's per la valutazione collegiale del DEF Italiano"....


...speramo bbene....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.10.18 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eliminare anche la camorra legalizzata nella sanità e cioè l'intramoenia a cui tutti noi siamo ricattati.

ALFREDO DI LORENZO, napoli Commentatore certificato 08.10.18 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Io ho votato 5 stelle, sono iscritto al blog, e ho fatto un sacco di propaganda a favore (da anni) ai 5 stelle, però.... per la posizione sui vaccini esprimo il mio disappunto, sono molto deluso. Non riflette la libertà di scelta e non riflette quello per cui ho votato. Libertà di scelta!


Sulla 4 questa sera si è parlato con il direttore di Fake news.... ma si è taciuto ovviamente della lettera che Conte ha inviato a questo direttore.
Che schifo di informazione...insomma per loro non esistono le Fakes....come dire siamo i guardiani del Governo....azz.. ma almeno dite le verità non le menzogne!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.10.18 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lei disse in campagna elettorale, che avrebbe tolto l'obbligo e che il diritto alla scuola è sacrosanto (basta fare una piccola ricerca su internet) e adesso che cosa è successo? Lei disse che i cittadini vanno informati e accompagnati senza il bisogno dell'obbligo. dove sono finite queste promesse? perché non spiega mai se i bambini che vanno al nido e alla materna potranno entrare o no se i genitori decidessero di non vaccinarli? e le posso assicurare che io sono iscritto al blog dal 2011, e che questa cosa dei vaccini mi fa stare male.ps senza considerare i colpi che devo parare da tutti quelli che conosco e che mi dicono "tanto una volta lassù sono tutti uguali) ma io non ci sto. VIA LOBBLIGO!!! GRAZIE.

annibale fioretti 08.10.18 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve non capisco perchè non si assumono i lavoratori che lavorano negli ospedali delle COOP, coop che versano i soldi ai partiti .... potremo dare dignità alle persone e RISPARMIARE LA META'....

Riccard 08.10.18 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo ereditato un'Italia allo sbando. Lo sapevamo...mo' rimbocchiamoci le maniche e facciamo un po' di pulizia. In ogni settore c'è tanto da fare... Iniziando a far comprendere agli Italiani lo schifo ereditato...avanti cosī, ci vorrà tempo...brava Giulia!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.10.18 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo un vecchio ministro della Sanità che aveva cercato di dividere i medici in pubblici e privati..... fu estromessa dal suo Ministero..... era la Bindi!
Bene il problema è rimasto...sarebbe una cosa buona stabilire a priori chi vuole fare il pubblico(ben pagato) e chi vuol fare il privato...ma è chiaro che la sanità deve essere pubblica...e al privato(come la scuola) una cippa!
Convenzioni,intramoenia... tutti strumenti per estorcere denaro pubblico!
Direi anche qui che la pacchia è finita?
Speriamo!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.10.18 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara ministra grillo, incominciamo a spazzare la corruzione e la politica dalla sanita'.servono figure competenti neegli ospedali.qui' al sud e' uno schifo!!! La prego di controllare.persone ,ex consiglieri comunali che si ritrovano a fare i primari!!! Non hanno un briciolo di sensibilita'.ho visto primari ridere al passaggio di cadaveri nei reparti di oncologia!!! Mi raccomando ministro iniziamo da qui' per migliorare la sanita' perche' prima di ogni casa ci vuole rispetto per gli ammalati e per i loro famigliari!!! Auguri per la sua gravidanza!!! E per il suo bambino!!! Buon lavoro!!!😘

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 08.10.18 20:22| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE, SE SONO SCURRILE MA QUANDO CI VUOLE...CI VUOLE!


Quella gran testa di cazzo di... moscovici, fa la sua brava...figura di merda perchè, dopo tutto quello che ha detto e fatto per ostacolare il governo Conte, SENZA LEGGERE NE ASCOLTARE NESSUNO, oggi dopo l'incontro con Roberto Fico, questo gran figlio di una madre certa e padre molto incerto, ha dichiarato:

" Discussione positiva con Roberto Fico: discorso europeista apprezzabile. Un primo contatto che ha permesso di capire meglio le rispettive posizioni. Più il clima sarà disteso, più il nostro dialogo potrà essere costruttivo"

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.10.18 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pur di parlare male del RdC hanno accostato l'esenzione dei Titek a l'ISEE. ...hhahahha...bastardi... non hanno mai controllato il diritto o meno all'esenzione e adesso pensano che con il Rdc ci siano i "furbetti del quartiere".
Tranquilli si faranno i controlli non siamo come i vecchi governanti ...limite 36.000 € per il nucleo familiare...ma chi ha mai controllato?
Ladri!!!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.10.18 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’IMPEGNO
Viviana Vivarelli

Nulla dà speranza come impegnarsi in qualcosa di positivo per gli altri! O sostenere altri impegnati per lo stesso motivo.
Nulla dà tristezza come sentire i soliti menagrami disutili a sé e a tutti, che sanno solo sparare sui valori della vita e disprezzare la socialità e la collettività e la costruzione di un futuro comune che sia nobile per tutti.
L’apporto al mondo di chi impegna se stesso in qualcosa di costruttivo e sociale è un riverbero che va al di là del risultato, si irradia nel progresso di tutto il mondo.
La sottrazione di chi critica senza costruire, nega senza affermare, svaluta senza valutare, distrugge senza creare, mostra di odiare gli uomini e di non saperli amare…è qualcosa di deforme che mentre abbassa la sua anima offende il significato del mondo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.10.18 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maria Pia manda

Non dite che siamo pochi
e che l’impegno è troppo grande per noi.
Dite forse che due o tre ciuffi di nubi
sono pochi in un angolo di cielo d’estate?
In un momento si stendono ovunque…
Guizzano i lampi, scoppiano i tuoni
e piove su tutto.
Non dite che siamo pochi,
dite soltanto che siamo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.10.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Le sedi Asl al Sud sono al limite della decenza. Il personale amministrativo non è qualificato però è politicizzato, cioè quanto di peggio possa esistere.
La battaglia dei No Vax, contro i vaccini, è quanto di più oscurantista possa esistere; con la scusa che è un business, i nuovi barbari, stanno facilitando nel nostro Paese l'arrivo di epidemie che sembravano debellate.

Maria D 08.10.18 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ENNESIMO SCANDALO A PARMA DA PARTE DEI SOLITI LUMINARI ..MA NON VEDO Nè APERTURE TG Nè SOTTOPANCIA ..GIRAVANO MAZZETTE MICA DA RIDERE PERCHè LA CONSEGUENZA DELLE MAZZETTE è CHE DOBBIAMO PAGHIAMO NOI IL COTTO E IL CRUDO ..ECCO " I TAGLI " DA EFFETTUARE .. NON SARA' SEMPLICE MA NON IMPOSSIBILE ...MA CHI NOMINATO QUEI " LUMINARI " A PARMA

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.10.18 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Ministro,prima di tutto grazie per quanto questo mov sta facendo e farà.
Poi se posso vorrei suggerirle che poichè la sanità rappresenta uno dei maggiori ambiti corruttivi italiani ,bisogna intervenire in maniera spietata soprattutto sulla fornitura e riparazione di apparecchiature mediche dove c è una ruberia tremenda in accordo tra ditte fornitrici e direttori asl. Se vuole gliene elenco alcune delle mie parti.
Grazie

Stefano 08.10.18 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Ministro Giulia GRILLO,
mi sovvengono le immagini del trio Di Maio, Grillo, Toninelli, durante le consultazioni col PDR per il governo!
La sua faccia triste per i tentativi falliti ma il sorriso sulle labbra per l'esito positivo!
Merito di tutti voi se oggi abbiamo il GOVERNO DI CAMBIAMENTO "CONTE", M5*-LEGA che sta salvando il paese e gli italiani dalle belve, parassiti e vermi PD/DC/FI della politica corrotta!
Certo NON è e non sarà facile il vostro compito ma siamo sicuri di essere in buone mani!
Grazie a voi tutti ed a tutti gli italiani onesti che il 4 marzo vi hanno votato!

giuseppe r. Commentatore certificato 08.10.18 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Buon lavoro Ministro nella SANITA' C'E' MOLTO DA FARE PER TROPPI ANNI E' STATA MASSACRATA!!!!
GRAZIE PER IL SUO LAVORO CI FIDIAMO DI LEI!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.10.18 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Sulla questione Vaccini vedo che ha fatto un dietrofront notevole rispetto alle sue dichiarazioni in parlamento l'anno scorso contro la Lorenzin. Fate più paura della diplomata perchè volete estendere l'obbligo a tutta la popolazione per epidemie inesistenti basate su una teoria inaffidabile dimenticando che il principio dell'inviolabilità del corpo senza consenso è un diritto u-n-i-v-e-r-s-a-l-e. Ormai si è capito da che parte state. Sarà una battaglia durissima, non crediate di passarla liscia traditori che avete preso voti sulla raccomandazione e poi moltiplicate l'obbligo. Ah, e sareste voi quelli che vogliono la sovranità del Paese mentre non riuscite neanche a garantire la sovranità dell'individuo? Siete pericolosi

fabio curetti 08.10.18 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Una domandina sul RDC....
Poniamo che a Toni Fracca ( che ha il RDC ), si ingrippa il frigo; va a comprarlo ma al momento di pagare, nel bancomat RDC non ha abbastanza €.... Che fa? Da quanto che ha detto Di Maio non potrà mettere i soldini del RDC da parte, e comprare il frigo il prossimo mese...
Help....

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.10.18 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lascia che salga lo spread.. l'importante e' che rientri prima della prossima emissione di Btp...

Congratulazioni Ministro per il suo lavoro e per il suo bambino

Sara Paravizzini 08.10.18 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Dott.ssa Grillo mi permetto di consigliare che per ridurre il GAP sznitario sarebbe opportuno far girare i Medici piu' bravi nei vari Nosocomi e relativa menagerialita'.

Roberto Maccione Commentatore certificato 08.10.18 18:51| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il presidente dell'ordine dei giornalisti, verna, che abita a...Paperopoli e legge solo...Topolino, ha avuto il coraggio, con la sua faccia da...lato B, di affermare:

"In Italia crescente fastidio di chi governa verso l'informazione"

Ma questo buffone di verna, si è chiesto perchè è crescente il fastidio di chi governa verso l'informazione come è crescente il fastidio agli italiani, perchè questa " Informazione italiana " ha ampiamente rotto le...bip!, per tutte le fake news e le calunnie che sta producendo contro il governo Conte?

Una " informazione seria" ha il "pieno diritto di critica" ma quando si vuole criticare con fake news e calunnie il governo Conte... guardacaso quando per la prima volta si difendono gli interessi dei poveri, dei lavoratori e del Popolo italiano e non gli interessi ad amici e lobby dei precedenti governi italiani, allora questa non è " informazione seria " ma è..." terrorismo mediatico" per stabilizzare il governo Conte, al soldo degli affaristi, dei politici e delle lobby e questo, caro...A-verna è un "amarissimo" e crescente... SCHIFO, verso l'informazione italiana!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.10.18 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella intervista, avanti tutta e grandissima stima.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 08.10.18 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Forza ministro, il popolo è con voi.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 08.10.18 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo ministro la prego cortesemente di provvedere alla ricerca di un vaccino contro la "Pidiotite"!
Almeno salvaguardiamo i cittadini alle prossime elezioni!
Grazie!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.10.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

La grande soddisfazione giornaliera
Ieri, come già ormai da tempo,un "vecchio compagno" mi dichiara,senza essere sollecitato dal sottoscritto,
" mi sono rotto i c.... li ho votati e non li voterò più perchè stanno mettendo ostacoli a chi sta facendo bene e pensare che era ciò che avrebbero dovuto fare loro"!
Quanti ce ne sono che si stanno ricredendo... mi sa che la TV e i giornali hanno fallino nella loro opera di persuasione.
la rete li ha bastonati!
La pacchia è finita!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.10.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

A quando una seria analisi tra "copertura di gregge"(solo il termine mi fa rabbrividire) e i rischi x la salute di così tanti vaccini troppo ravvicinati specie x bimbi così piccoli ????poveri bambini ....se solo una parte di quello che vado scoprendo qua e la' fosse vera sarebbero cavoli amarissimi. ...

Valerio Fantoni, Stella Commentatore certificato 08.10.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT:
Ricordate quando nei vecchi Governi (cosi detti di sinistra) qualcuno alla notte metteva la manina per cambiare sostanzialmente i decreti?
Questa volta non avverrà.... quello che si è detto si farà!
Finita la pacchia...ecco perchè hanno paura e ce la mettono tutta per ostacolare il cammino del "cambiamento"!
Vigliacchi...traditori degli italiani.

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.10.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Certo che in Europa non contiamo proprio un ca..o,
ma la colpa non è dell'Europa, è dei precedenti governi che sempre si presentavano a 90° forse anche a 120°, esclamando SI SIGNORE SARà FATTO.

Con il problema migranti non ci ca..no,
Con il DEF ci prendono a calci sulle gengive,

Cosa vorrebbero fare dell'Italia per vederli felici ?

W M 5 * * * * *

Vincenzino A., Verona Commentatore certificato 08.10.18 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO ALLA PRATICA COATTIVA MULTIVACCINALE !!

SIA LIBERTA' DI SCELTA CONSAPEVOLE !

NO ALLA SCIENZA COME RELIGIONE DI STATO !

SI ALLA CENTRALITA' DELL'ESSERE UMANO !

NO ALLA SANITA' COME AFFARE SPECULATIVO !

VOGLIAMO LA LIBERTA' DI ESSERE VIVI E SANI !

VIVA LA LIBERTA'

PIO Z., Trento Commentatore certificato 08.10.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Se a questo gli fanno...l'alcol test, il palloncino...esplode!

Quel sempre più...rincoglionito di Juncker , tra un...cin cin e l'altro, ha dichiarato a Bruxelles:

"Opero un distinguo tra gli euroscettici, che hanno delle domande, ed i populisti limitati con i nazionalisti stupidi. Non sono la stessa cosa. Dobbiamo ostacolare questa marcia verso la non Europa ispirata dai populisti stupidi e dai nazionalisti limitati"

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.10.18 16:33| 
 |
Rispondi al commento

A dataroom la Gabbanelli dice che il Ministero del Lavoro perde 11 miliardi di Euro per mancati introiti dui dipendenti.

Allora visto che il MDL adesso e' getito da noi, recuperiamo sti soldi immediatamente.

In nessun paese esiste un evasione cosi per il lavoro dipensente.

Per la sanita', va bene servizi a tutti ma anche i costi devono essere gli stessi per tutti. Invece anche in regioni del nord gli sprechi per acquisti e servizi alla sanita' sono enormi.

Dovete rendere la macchina efficiente per poter fare tutto quello che e; nel programma.

ap 08.10.18 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente oggi ho capito che per conoscere la verità devo assolutamente acquistare..... "La Repubblica".
Pensavo di avere capito a 51 anni che le cause del degrado morale, economico e culturale del Paese dal 1990 ad oggi fossero da addebitare alle scelte scellerate e miopi dei vari Governi che si sono alternati di centrosinistra e centrodestra, invece mi hanno "illuminato" facendomi "capire la verità".....i veri responsabili? Di Maio-Salvini!
L'unica vera verità è che il gruppo Espresso e tutti gli altri gruppi editoriali sono stati foraggiati per anni dallo Stato con i finanziamenti all'editoria, ora c'è il M5S che vuole chiudere i rubinetti! Speriamo presto!

stefanodd 08.10.18 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Arsenale k
Ogni mattina la Deutsche Bank si alza e si chiede "come cazzo recupero mezzo miliardo di rosso". Ogni mattina la #UE pensa di farlo pagare all'Italia. Non importa se sei #Moscovici #Juncker o #Merkel. L'importante è essere merde.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.10.18 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor ministro, ultimamente sulle vaccinazioni è successo un finimondo, con soprattutto la sua posizione sempre.più a favore dei vaccini ora e sempre, contro la linea del MoVimento e anche contro la volontà di tanto genitori che "in scienza e.coscienza" sono contrari alle vaccinazioni "almeno per i propri figli" curati in maniera sana anche se non in regola con l'obbligo del consumo di farmaci.
Personalmente sono.per mia fortuna fuori da questa sarabanda dopo aver difeso con tutte le mie forze i miei figli da una pratica che giudico dannosa. Sono anche giunto a ritenere che chi vuole intossicarsi possa avere il.diritto di farlo, ma.non capisco per quale motivo adesso aria spingendo con tutte le forze verso.questa "diffusione del vaccino", tra l'altro senza dare numeri " veri, reali" sulle sue decisioni.
Ritengo questa sua posizione molto.dubbia e contraria agli interessi di tante famiglie e mi domando se.sia suffragata da quello che tanti genitori si aspettano da un "vero" ministro della sanità.

giuseppe abruzzese Commentatore certificato 08.10.18 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si puo' fare la guerra senza odiare il nemico, quindi avanti cosi' fino alle prossime europee .

Solo odiando la casta di Bruxelles e attaccandola tutti i giorni possiamo (ragionevolmente) pensare di abbatterla e sostituirla con l'Europa dei Popoli Sovrani.

Non si puo' fare la guerra senza odiare il nemico.

Artemisio Artemide, Bolzano Commentatore certificato 08.10.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento

PER IL MINISTRO DELLA SALUTE GRILLO
Gentile Ministro,
qualche sera fa sulla tv svizzera veniva trasmesso un programma che parla del fatto che in Gran Bretagna le bevande zuccherate sono molto tassate, al fine di ridurre diabete ed obesità (anche un modo per avere più fondi? alcune aziende hanno agginto edulcoranti che a me non piacciono molto, preferisco gli estratti naturali eventualmente, o magari niente). Anche il Messico pare abbia una tassa analoga... Quando in Italia? Penso anche a merendine, biscotti... sarebbe chiedere troppo? non solo tasse per lo Stato, da destinare alla Sanità, ma anche meno spese per cure per casi di obesità e diabete spesso giovanile e spesso in particolare tra i meno abbienti...
p.s. da quello che ho capito la tassa è maggiore a seconda della percentuale di zuccheri presente, con il risultato che le aziende produttrici la dimiuniscono nelle loro produzioni per pagare meno tasse, comunque le pagano...
saluti ed auguri di buon lavoro

Michele Borrielli 08.10.18 15:45| 
 |
Rispondi al commento

L'obiettivo dei governi precedenti era quello di ridurre la potenzialità della sanità pubblica in favore di quella privata.

mzee.carlo 08.10.18 15:37| 
 |
Rispondi al commento

ot

lo riporto... per il signor alessandro albanese di trieste

"si l'articolo continua...purtroppo :)

eccolo in tutto il suo splendore"

https://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2018-09-28/reddito-cittadinanza-65-milioni-persone-ecco-perche-l-importo-potrebbe-essere-meno-meta-rei-133509.shtml?uuid=AEyRQpAG

pabblo 08.10.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori