Il Blog delle Stelle
Lo strano oblio sulla morte del giornalista Khashoggi

Lo strano oblio sulla morte del giornalista Khashoggi

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:24
Dona
  • 14

di Alessandro Di Battista

Ma se fosse stato un giornalista dissidente russo, o iraniano, ad essere ucciso, fatto a pezzi o sciolto nell'acido, dopo essere entrato nel consolato del proprio Paese, cosa sarebbe successo? Le sanzioni sarebbero già partite o no? La comunità internazionale si sarebbe espressa con forza o no?

Qualcosa forse si sta muovendo tuttavia l'Arabia Saudita gode ancora di un'assurda immunità. Perché? Perché compra armi in tutto il mondo, dagli USA all'Italia! E allora dei diritti violati in quel paese - salvo rare eccezioni - non importa a nessuno. La maggior parte dei giornali italiani tace sull'atroce crisi umanitaria che sta vivendo la popolazione dello Yemen ma è pronta ad accusare la Russia di qualsiasi efferatezza. Io continuo a sostenere che le sanzioni alla Russia non abbiano nulla a che vedere con i diritti umani in quel paese. Si tratta di geopolitica, punto. E' nell'interesse dell'Italia e, a mio modo di vedere, del mondo intero, smetterla una volta per tutte con queste sanzioni e tornare a vedere la Russia come un interlocutore fondamentale anche in ottica di lotta al terrorismo internazionale.

L'Unione Europea prova a mostrare i muscoli (il cervello quando?) se l'Italia cerca una via diversa per uscire dal pantano economico ma si è dimostrata suddita di interessi altrui quando ha imposto le sanzioni alla Russia.

P.S. Pare che alcuni resti del giornalista saudita Khashoggi siano stati trovato a casa del console dell'Arabia Saudita in Turchia. Vedremo se la notizia verrà confermata o meno. Quel che è certo è che è stato ammazzato nel proprio consolato e la storia della colluttazione finita in tragedia non se la beve nessuno.

24 Ott 2018, 10:24 | Scrivi | Commenti (14) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 14


Tags: Alessandro Di Battista, arabia saudita, giornalista, Khashoggi

Commenti

 

Il principe ereditario ha fatto le condoglianze al figlio della vittima. Non ti viene il dubbio che si tratti della condotta ordinaria nella cultura araba che tu tanti aprrezzi? Ma pensi veramente che si possa fare una cosa del genere se la vendetta cruenta contro i traditori, veri o supposti poco importa, non sia condivisa almeno da una larga parte della popolazione e non sia desumibile dal loro testo sacro? Hai mai provato a leggerlo? O credi che le dittature si reggano senza consenso?

stefano fontana, Paceco, fraz. Nubia Commentatore certificato 26.10.18 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Vero quello che leggo nei commenti precedenti. Vedo che c'è gente che si informa e che ribadisce la necessità che il governo si pronunci sul fattaccio Kashoggi e che prenda le distanze da questi emiri straricchi, strapatetici e straviolenti. Basta vendere bombe, basta ubbidire agli usa, basta andarci in visita leccandogli il deretano. È ora di condannare apertamente i loro comportamenti nei confronti dei poveri lavoratori che stanno costruendo gli stadi dei prossimi mondiali di calcio dove in centinaia sono già morti per le situazioni operative pericolose imperanti. Ma spesso per il rispetto del denaro in gioco si perde il rispetto per l'uomo.

Marco S., Vimodrone Commentatore certificato 25.10.18 00:12| 
 |
Rispondi al commento

perdiana,

non ho parole...

nono so quanto valga la pena dire come la si pensa,

questo cambiamento stenta.. arranca..

NON HO PAROLE !

PIO Z., Trento Commentatore certificato 24.10.18 21:33| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole

PIO Z., Trento Commentatore certificato 24.10.18 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco il senso dell'articolo. Aspettavo una presa di posizione del governo italiano contro l'Arabia saudita. La Germania ha già annunciato che sospenderà le vendite di armi. E NOI??? Silenzio assordante, ma non dai giornali, caro Di Battista....dal governo 5stelle.


Caro DiBa personalmente non vedo l'ora che torni attivo a farti sentire, chiaro, forte e pulito a dare una mano al pur grandissimo DiMa.
Sui giornali oramai sappiamo tutto. Sappiamo a quali interessi superiori sono legati. Sappiamo che se un giornalista vuol sopravvivere deve remare dove va la barca. Ed i pochi giornalisti che non avrebbero bisogno di remare in quella direzione, subiscono ugualmente, salvo rare eccezioni, il fascino del dio danè.
Infatti non si sa perchè proprio quelli che sono contrari al reddito di cittadinanza (che dovrebbe risollevare le sorti dei più diseredati) sono contrari all'abolizione dei Vitalizi che sono ulteriori benefici a chi di benefici ne ha già.
Attendo con piacere l'eliminazione del finanziamento pubblico all'Editoria. Che anche questi privilegiati comincino a guadagnarsi la vita come tutti gli altri! perdinci!

paolob Ferrara Commentatore certificato 24.10.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Due pesi e due misure.
Skripal padre e figlia avvelenati dai servizi segreti britannici.
Incolpata, senza prove, la Russia e Putin: sanzioni, espulsioni di diplomatici, proteste, stampa main-stream e "il mondo intero" contro la Russia e Putin.
Jamal Kashoggi torturato, ucciso e fatto a pezzi/sciolto nell'acido nell'ambasciata saudita in Turchia. Cosa ha fatto l'Occidente nei confronti dell'Arabia Saudita? quali provvedimenti ha preso verso il mandante Mohammad bin Salman Al Sa'ud?
ZERO.
Stanno annientando un popolo ed uno stato sovrani: Yemen.
Dov'è la copertura mediatica in occidente?
PROPAGANDA!
Spero che con Marcello Foa la RAI finalmente faccia informazione.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 24.10.18 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Alessandro, sei intelligente e reattivo, dovresti sapere però che, gli americani, non sempre dicono tutta la verità è non sempre sono nemici dell'Islam. Loro pensano agli affari, prima di tutto!!!
⭐⭐⭐⭐⭐👍

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 24.10.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Gli USA hanno da decenni stretto alleanza con l' elite al potere in Arabia Saudita nonostante che finanzi l'Islam più intollerante in tutto il mondo arabo e musulmano; mentre bombarda alacremente regimi certo dittatoriali ma multiconfessionali e laici in IRAQ, in Siria, in Libia.Poi noi subiamo le conseguenze di quelle distruzioni.Ora hanno disdetto pure l'accordo con l'Iran, additato come un nemico mentre subisce come noi gli attentati dalle frange estremiste salafite. Quando sarà che ci ribelliamo a queste politiche ?? VIA sanzioni alla Russia!!

GIANCARLO A., ROMA Commentatore certificato 24.10.18 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Già, e vi ricordate tutto il kan-kan e le accuse (senza prove) di giornali e TV/TG sull'assasinio della giornalista Anna Politkovskaja?
E vi ricordate il silenzio di giornali, TV/TG sui sei giornalisti ammazzati, con un missile della NATO, quando ha colpito la sede della TV di Belgrado?
[a proposito il segretario della NATO "Stronzegerg" ha comunicato, di recente, in Serbia ai serbi: la NATO vi ha bombardato per il vostro bene]. (Nessuno dei presenti gli ha ficcato un missile nel didietro).

Se giornali, TV/TG non parlano del giornalista, fatto a fettine Kassogi, nel Consolato del suo Paese, vuol dire che la nostra (ah, ah)"Libera Informazione" non ha il permesso di parlarne.

Altro argomento: questo governo è stato voluto da Trump (e mi sta bene) per suoi scopi, altrimenti Mattarella molto coraggiosamente, non l'avrebbe mai fatto passare.
Cosa succederà quando a Trump l'Italia non servirà più?
Sarà meglio farci un pensierino.

giorgio peruffo Commentatore certificato 24.10.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento

e si, i giornalisti italiani non vogliono scontentare l'editore il quale non vuole scontentare chi ha il potere economico, specie se si tratta di un paese che acquista di tutto. Tutto qua.
E dello Yemen se ne parla? Non più di tanto, vero?

mzee.carlo 24.10.18 11:22| 
 |
Rispondi al commento

ce la faremo?

Pierpaolo W., Trieste Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.10.18 10:30| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori