Il Blog delle Stelle
L'Italia è sotto attacco

L'Italia è sotto attacco

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:02
Dona
  • 56

di Alessandro Di Battista

L'Italia è sotto attacco. Credo che chiunque abbia avuto a che fare con lo studio del sistema finanziario se lo sarebbe aspettato. Io, da parlamentare, mi sono occupato della “Bancocrazia”, la forma più moderna di Stato totalitario, e onestamente me l'aspettavo. Il problema, lo ripeto, non è il deficit al 2,4%, o il reddito di cittadinanza, o il superamento della legge Fornero. Il problema è che per la prima volta si è deciso di tirare fuori denari per ripristinare alcuni diritti economici e sociali dei cittadini e non per garantire le solite entrate alle banche d'affari. E se tale scelta politica dovesse per di più produrre un aumento del PIL e un conseguente abbassamento del deficit per tutti coloro che hanno obbligato gli Stati sovrani a tagliare la spesa pubblica, a privatizzare i loro gioielli, a mettere le mani sui diritti dei lavoratori o sulle pensioni gli si metterebbe male.

L'Italia, salvo rare eccezioni, non è mai stato, storicamente, un paese di ribelli
. Tuttavia una ribellione democratica e di partecipazione è necessaria. E tale ribellione passa indubbiamente attraverso una campagna di informazione necessaria per far capire ai cittadini che senza il loro supporto nessun governo, sia esso di destra, di sinistra, di centro o populista, avrà mai le mani libere per potere realizzare, autonomamente, le proprie politiche.

Chi è di destra avrà idee di destra. Ebbene sappiano costoro che senza un briciolo di sovranità finanziaria tali idee non potranno mai vedere la loro concretizzazione. Ai compagni, quelli veri, se ancora ci sono, dico che i loro rappresentanti dentro o fuori le Istituzioni, negli ultimi 25 anni, si sono piegati. Hanno studiato più lo spread che le condizioni di vita nelle periferie. A questo punto il Popolo italiano deve assumersi le proprie responsabilità. Votare non basta, l'avete visto, provano in ogni modo a rendere l'esercizio del voto un'attività pressoché inutile. Il Popolo italiano ha il dovere di difendere non la politica di Salvini o del Movimento o del PD o della sinistra antagonista ma il sacrosanto diritto di un Parlamento e di un governo ad esser sovrani e a rispondere delle loro scelte di fronte al Popolo stesso, non di fronte ad organismi internazionali che ambiscono, da decenni, alla privatizzazione delle società.

Sarà un caso ma l'escalation di attacchi nei confronti dell'Italia è partita dall'annuncio della possibile nazionalizzazione delle autostrade. Nazionalizzazione che va portata a termine, per quanto mi riguarda, il prima possibile. E' indispensabile che il governo oggi sia unito e che le opposizioni, che hanno il diritto a contrastare la maggioranza, capiscano che qui non è in gioco il destino di un governo ma la speranza che milioni di cittadini ancora hanno nei confronti della politica la quale deve ribadire il suo primato rispetto alla grande finanza.

Io ritengo di aver fatto la mia parte durante i 5 anni da parlamentare. Ovviamente, qualora fosse richiesto, sento il dovere di mettermi al servizio di una battaglia di civiltà che si può vincere solo a colpi di informazione! Vanno spiegati i conflitti di interesse tra le agenzie di rating e i grandi istituti finanziari. Va spiegato il perché una politica che intende rendere di nuovo pubblici determinati asset strategici sia così contrastata a Bruxelles. Vanno informati i cittadini dei legami tra banche d'affari e pezzi grossi dei passati governi o della commissione europea. Le battaglie si possono vincere o perdere. Certamente si perdono se ci si lascia intimorire da minacce sempre meno velate da parte di chi, sulla privatizzazione dei diritti ha costruito il suo impero. Coraggio!

20 Ott 2018, 10:02 | Scrivi | Commenti (56) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 56


Commenti

 

Forse, visti gli avvenimenti in merito alla legge di bilancio dello Stato, gli italiani si renderanno conto, con moltissima amarezza, che siamo un popolo a sovranità limitata. Aggiungo con la connivenza di nostre figure politiche e non. ..... la sovranità appartiene al popolo ..... . Siamo ancora sicuri che l'art.1 della Costituzione vale ancora?

Umberto Sivieri (santommaso), Castrovillari Commentatore certificato 24.10.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Di Battista dal tempo del primo V-day ho seguito lo sviluppo (inarrestabile) del Movimento iscrivendomi o almeno tentando d'iscrivermi, cosa che mi è riuscita poco tempo fa (almeno spero), e con la mia famiglia ho sempre votato 5 stelle, perché ne ho condiviso i programmi e gli obiettivi. Però oggi dissento da una visione europeista del Movimento... mi sento come deufradato di una promessa: quella di recuperare la ns.SOVRANITÀ... Uscire dalla tirannide europea e recuperare il diritto di stampare la ns. moneta sono obiettivi imprescindibili se si vuole realizzare quel cambiamento promesso al popolo Grillini e che è condiviso da tanti cittadini, ormai stanchi di vivere sotto l'oppressione della BCE o dell'FMI, delle agenzie di rating e dello spread, dei trattati capestro e del Fiscale Compact... Uscire, uscire dalla UE è diventata ormai una necessità impellente e improrogabile: dobbiamo uscire a "RIVEDER LE STELLE" come dice il sommo poeta... Non dimentichiamoci delle ns. origini... È quasi giunto il tempo di liberarci!

Antonio Melis 22.10.18 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Dibba,
E' la vecchia storia di additare dei nemici per evitare di ragionare e confrontarsi su argomenti più impegnativi e pericolosi.
E basta con questa lagna!
Quanto alle nazionalizzazioni ti faccio presente che la fine del miracolo economico ed il declino del'Italia è cominciato con la nazionalizzazione dell'Energia Elettrica nel 1962.
Seguirono molte altre sciagurate nazionalizzazioni che azzopparono lo slancio verso lo sviluppo industriale e tecnologico dell'Italia che in moltissimi settori era,in quel periodo, all'avanguardia nel mondo. E le nazionalizzazioni arrivarono e crebbero con i socialisti al governo. Socialisti che avevano idee molto simili a quelle che descrivi..........
Cordialmente

Domenico ., Roma Commentatore certificato 22.10.18 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Sì, coraggio a tutti voi e noi!
Compatti contro le mille privatizzazioni che hanno voluto e, non ancora sazi, vorrebbero ancora.
Gli asset strategici di uno Stato DEVONO essere pubblici: scuola, sanità, trasporti...
Solo le "merci" possono essere prodotti da privati, ma i servizi strategici NO! Non sono merci.
Avanti sempre

Francescaaa G., Salerno Commentatore certificato 22.10.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Riprendiamoci le autostrade Italiane, che erano state svendute, chiamando spudoratamente “privatizzazione” questa operazione, da una classe politica di moralità indescrivibile.

Santo Mazzotti, Remedello Commentatore certificato 22.10.18 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Io auspico che il movimento 5 stelle faccia la lotta ai grandi evasori che detengono i soldi nei paradisi fiscali (170 miliardi di euro l'anno), soldi che ad altri cittadini vengono detratti in busta paga (somma equivalente a 10 redditi di cittadinanza che servirebbero in questo momento di crisi a tutti gli italiani che ne hanno bisogno). Bisognerebbe arrestare i grandi evasori senza avvertirli e rilasciarli solo dopo che hanno restituito tutto quello che hanno rubato con gli interessi. Non può esistere una fiscalità di serie A dove si salvano solo i più ricchi e una di serie B dove tutti gli altri sono costretti a pagare. I loro media, i politici e i giornalisti legati al potere ( cioè i privilegiati e collusi con loro) si chiedono sempre dove si possano trovare i soldi per fare leggi in favore del popolo, io saprei dove poterli trovare. Io non voglio vivere in un paese autoritario e dittatoriale ma in uno stato autorevole che non si faccia prendere per i fondelli dai soliti ladri di tasse che altri pagano, loro si rubano l' 80% della torta ingannando la parte media dei negozianti e degli artigiani ai quali fanno evadere al massimo quel 10% o 20% facendoli diventare loro complici e quindi ladri. Noi tutti (classe Media Povera)di solito siamo inconsapevoli di tutto questo ladrocinio collettivo. Se i grandi evasori pagassero tutte le tasse la classe media(negozianti artigiani) ne pagherebbe molto meno, e tutti i servizi ( come scuole, ospedali ecc.) funzionerebbero meglio.

luciano l., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.10.18 16:26| 
 |
Rispondi al commento

L'INFORMAZIONE DEVE DIVENTARE LIBERA SENZA INFLUENZA POLITICA per questo BISOGNA TOGLIERE IL FINANZIAMENTO POLITICO AI GIORNALI SUBITO appena SCADONO I CONTRATTI da mettere già nei programmi futuri NON FACCIAMOCI FREGARE!!!
GRAZIE ALESSANDRO

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.10.18 15:25| 
 |
Rispondi al commento

CAro Dibba, con tutta la stima, ma mi sembra che in italia, sono abbastanza anziano, non sia la prima volta che si spendono denari per obiettivi "sociali"...lo si e' fatto molte volte perfino durante il regno della DC o del PSI, magari in maniera e per categorie diverse da quelle di oggi, ma con deficit in rapporto al pil piu' bassi...

Aggiungo che la frase "E se tale scelta politica dovesse per di più produrre un aumento del PIL ..." mi preoccupa non poco, dato che questo e' il presupposto della manovra stessa, se non ho capito male.

concludo con una domanda: ma che significa questo post? ci si vuol preparare a un riappropriarsi della sovranita' monetaria, quando dall'altra parte si affannano a dire che, no, non usciremo dall'europa e dall'euro?

solo per capire

filippo L., Roma Commentatore certificato 22.10.18 15:21| 
 |
Rispondi al commento

E' sotto attacco da voi stessi...
Complimenti per i risultati elettorali nel nord-est...

Biagio C. Commentatore certificato 22.10.18 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Di Battista ciao, io sono d'accordo con te, il problema è che c'è gente che crede ancora al PD e a forza italia, posso capire che qualcuno campa con questi due partiti, ma gli altri? il popolo deve essere unito al 90% contro i ladri europei, bisogna cercare di far aprire gli occhi ai lobotomizzati dal sistema il rischio è di far la fine dei catalani, dove una parte vuole cambiare e l'altra no. Saluti a tutti ,rossi bianchi, verdi, azzurri, neri,ecc ecc

marco montorsi 21.10.18 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Voi avete il nostro voto e mandato, i banchieri no!!! Agite di conseguenza è fate tutto il necessario per difendere la giustizia

Ottavio S., Cadoneghe Commentatore certificato 21.10.18 08:22| 
 |
Rispondi al commento

tutto chiaro? grazie Dibba!...

pasquino 21.10.18 01:16| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno paventa una patrimoniale? --sarebbe ora- patrimoniale sui redditi superiori al milione di euro --considerando che il 53% della ricchezza in Italia è detenuta solo dal 10% di italiani --basta una sola patrimoniale 3% --considerando che un calcolo molto al ribasso dovrebbe essere di 27000 mila miliardi al 3% sarebbero subito 850 miliardi bel malloppo per il debito pubblico --causato dallo arricchimento di quella classe a discapito degli Italiani --sarebbe anche ora che una parte la pachino anche loro dopo essersi arricchiti speculando a più' non posso --FORZA RAGAZZI RIMBOCCATEVI LE MANICHE CHE AVRETE SEMPRE IL NOSTRO APPOGGIO -state tranquilli che in breve tempo data la loro avidità di soldi che di potere --il ben tolto rientrerà in poco tempo

arturo carli 20.10.18 22:23| 
 |
Rispondi al commento

le regole del gioco €uropa sono a discapito dei cittadini e a favore della finanza internazionale...questo è chiaro a tutti.
Tutti i governi saranno attirati in questo vortice,solo un governo di nuova concezione (come questo) può uscirne,in quale modo? Semplice! Basta emettere titoli di stato al1% di interesse, e preferire che li comprino gli italiani,saranno poco appetibili? Meglio! Uno stato non deve finanziarsi emettendo delle cambiali,siamo in balia degli strozzini, emettiamo cambiali per pagare gli interessi, adesso basta! Non possiamo stare appresso ai debiti creati dai governi precedenti!
Questo è uno stato sociale,mica una impresa commerciale...

Giuseppina Marzi Commentatore certificato 20.10.18 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo Diba:sono anni che lo dico,questa è la vera battaglia,spero il popolo italiano lo capisca ed abbia coraggio,è una battaglia da vincere : è in gioco il ns. futuro:spero che tutti capiscano che il problema dei problemi è questo:non lasciamo a questi quattro ominicchi il dominio del mondo,l'talia è sotto attacco ,ma rispondiamo in maniera forte,uniti e consapevoli che alla fine t la LIBERTA'trionfera'-

vincenzo Rina, Nova Siri Commentatore certificato 20.10.18 20:28| 
 |
Rispondi al commento

per far approvare il bilancio, proporre una bella PATRIMONIALE. Ci sarebbe la processione Tajani, B. e tanti altri a pregare quelli della commissione di approvare subito il bilancio.

Luigi Cosivi 20.10.18 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Se questo video del simpatico Greg
risulta vero siamo proprio finiti in un Europa deplorevole!!!

https://youtu.be/XW5JWa9gDWY

Chissà che ne pensa il bravo e preparato Di battista?

Paolo Grabar 20.10.18 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Battista CONCORDO SU QUEL CHE DICI

Il problema è che si è deciso di ripristinare alcuni diritti economici e sociali dei cittadini e dei lavoratori o sulle pensioni( non garantire le solite entrate alle banche)
Il Popolo italiano ha il dovere di difendere il sacrosanto diritto di un Parlamento e di un governo ad esser sovrani non sudditi di organismi internazionali che ambiscono, da decenni, alla privatizzazione delle società.

AGGIUNGO CHE di fronte ad un sistema economico e finanziario (= Capitale)che privatizza e monetizza tutto e sempre di più (ma riducendo le qualità intrinseche delle merci) invece si dovrebbe valorizzare la dimensione delle piccole comunità che al loro interno hanno possibilità e solidarietà tali da soddifare i bisogni(non solo materiali) delle persone
mi riservo di scriverne ancora

Carlo ., Padova Commentatore certificato 20.10.18 19:25| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI RAGAZZI LO SAPEVAMO CHE ERA DURA ABBIAMO ROTTO IL MAGNA MAGNA PER QUESTO ABBIAMO TUTTI
CONTRO MA NOI SIAMO PIU FORTI E L ITALIA TORNERA UNA NAZIONE DEL BENESSERE CON TANTO LAVORO

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 20.10.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Alessandro, come volevasi dimostrare li abbiamo tutti contro. Ma proprio tutti! !!! Chissà perché quando si fanno gli interessi dei cittadini sono tutti incazzati. Bho! W il m5s.

antonio carbone 20.10.18 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Sovranità monetaria...
Fuori dall'euro
Grazie
Gianpaolo Gamba

Gianpaolo Gamba 20.10.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento

I veri nemici e vigliacchi sono a casa nostra e in mezzo a noi, questa gente è contro milioni di italiani poveri, addiritua vogliono fare uno sciopero contro la povertà. Come italino mi fa schifo parlare delle opposizioni e del PD non hanno speso una parola su quello che succede ai nostri confini con la gendarmeria francese

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 20.10.18 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che abbiamo avuto politici incapaci. Sono stati intelligenti ed in gamba a fare i propri interessi. Ora abbiamo politici che fanno i NOSTRI interessi. Forse sono meno intelligenti ed in gamba di quelli che li hanno preceduti ma almeno sono dalla nostra parte. Tra i primi e gli altri scelgo gli altri.

giuseppe todaro 20.10.18 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non discutere in pubblico con gli alleati di governo. Siete una squadra e le squadre o vincono o perdono tutti insieme.

Fare la guerra all'interno della squadra è puerile e suicida allo stesso tempo
Determinazione, lavoro e concentrazione sulle cose da fare e ben scritte nel programma di governo. Senza polemiche senza scivoloni.

Gli avversari sono quelli delle altre squadre.

Ciro M., Brussels Commentatore certificato 20.10.18 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Riportare il debito a casa, bot e cct con rendimenti adeguati, affrancandoci dalla tirannia dello spread e dei suoi galoppini.
Riformare UE e BCE sennò uscirne, anche a costo di sacrifici, che stiamo già facendo ...l'Italia sovrana è una miniera d'oro
Confido nella regia del prof. Savona.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.10.18 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Grande Dibba! Grande M5S! Grande anche Salvini! Solo insieme potremmo finalmente risorgere da queste ceneri create dai finanzieri e dai loro lacchè politici corrotti

Max Quetz 20.10.18 16:26| 
 |
Rispondi al commento

E' una lotta dura ma non bisogna demordere sennò l'avranno vinta loro.

mzee.carlo 20.10.18 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Belle parole ma nella storia solo una volta Davide è riuscito a sconfiggere Golia, se mai è successo. E comunque l'Italia la sua sovranità finanziaria l'ha persa quando si è indebitata al di sopra delle sue possibilità e si è messa così nelle mani degli strozzini. Il debito pubblico l'hanno fatto i cittadini italiani tramite i loro rappresentanti politici democraticamente eletti. E adesso tocca ai cittadini italiani ripagarlo prendendo i soldi dove si trovano, cioè nelle tasche dei ricchi. Soprattutto di coloro che negli ultimi decenni si sono arricchiti illecitamente con la complicità della politica, della finanza e delle mafie. Solo così potremo recuperare la nostra sovranità finanziaria e decidere autonomamente dei destini del nostro Paese.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.10.18 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto bello e giusto ma la frase “Ovviamente, qualora fosse richiesto, sento il dovere di mettermi al servizio di una battaglia di civiltà“ mi ha fatto rabbrividire. Il peggio del peggio della vecchia politica dei marpioni. Ti prego, non farlo più!

Francesco S., Quartu Sant'Elena (CA) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.10.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo. E proprio per questo non si possono fare cazzate. Poichè chi combattiamo ha un potente apparato in campo, non possiamo permetterci di regalargli vantaggi. Il governo deve essere ed apparire coeso. Non si può a posteriori parlare di manine: così facciamo la parte o dei cretini o degli sprovveduti. Responsabilità. Si è al governo. Non funzionano più le strategie di quando si era all'opposizione.

Sandro Campanelli Commentatore certificato 20.10.18 15:46| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sta tutto. Ma la vita quotidiana dei dipendenti di quelle aziende che "adesso hanno in concessione" quegli appalti: autostrade ecc. Quella vita quotidiana che fine farà? Visto che le aziende private scaricano poi questo "giustissimo cambiamento" sulla pelle dei cittadini lavoratori? Prima di agire secondo me andrebbero tutelati i lavoratori, nell'attesa che venga ri_statalizzato il più possibile.

Manuela P 20.10.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è sotto attacco perchè il governo non sa abbassare il debito pubblico. Se non si fa una buona patrimoniale o un politometro come dicevate ai comizi il debito aumenterà sempre. Bisogna sburocratizzare e non complicare. Solo io potevo fare un buon governo del cambiamento,il reddito di cittadinanza si è trasformato ad una assistenza a pagamento se va male rischi anche la galera, è la solita minestra all'Italiana la mangi solo se è salata diversamente ti butti dalla finestra.Vi prego di mandarmi i soldi che ho speso per fare i certificati che mi avete chiesto alle votazioni on line del marzo 2018,anche le spese che ho avuto per la spedizione postale. Un saluto grande.

natale palermo, bisignano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 20.10.18 15:35| 
 |
Rispondi al commento

LA SINTESI È QUANTO
SIA SCOMODO IL CONSENSO
DEL POPOLO PER
UN GOVERNO CHE PER
LA PRIMA VOLTA FA
ESATTAMENTE QUELLO
CHE HA PROMESSO

BUM BUM 20.10.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Liberare lo Stato catturato - La cattura illegittima e disfunzionale della prerogativa sovrana della creazione di denaro, da parte del cartello bancario, ha portato con sé la cattura della legislazione, della giurisdizione, della pubblica amministrazione territoriale, della tassazione e dell'uso della forza. Liberare lo Stato catturato è la priorità.

marco saba Commentatore certificato 20.10.18 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Questi juncherini e moscovicetti, hanno messo i propri "uomini"( o cazzabumboli)anche nel pd e come per MAGIA è diventato di "proprietà" dei burocrati europei, contraddistinguendosi per stare contro il popolo, i lavoratori, i pensionati i poveri.I risultati, sono sotto gli occhi di tutti,non bastava(in Italia) un pregiudicato, puttaniere e finanziatore di cosa nostra, è uscito anche un suo clone (riuscito malissimo)che ha distrutto tutta la sx e purtroppo per noi,l'Italia.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.10.18 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di battista vatti a sentire una intervista di Guido Grossi che spiega bene come azzerare il debito pubblico --47000 miliardi di euro sono il patrimonio liquido degli Italiani spingeteli a comprare BOT E CCT in maniera che lo Stato per finanziarsi non debba vendere BTP agli ad altri stati ( STROZZINI DI TURNO) i nostri soldi rimarrano in Italia e stai tranquillo il tanto FANIGERATO SPRED arrivera a 00000--la finanza vuole uno spred alto per arricchirsi--ITALIANI LO AVETE CAPITO--- non centro niente le riforme e la nostra finanziaria che secondo me è ancora troppo morbida ---non mollate l'osso -fateli vedere i sorci verdi a sti bastardi della vecchia politica --FORAZA--

arturo carli 20.10.18 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Salvini cerca di fare il furbo,ma con noi non attacca!!!la prima cosa che li sta facendo rosicare tutti e' che, il principio che distingue il nostro movimento e' l'onesta' la verita' e la giustizia!!!sono molto dispiaciuta non essere a roma.ma ho impegni importanti da portare avanti..sono con tutti voi a difendere la nostra italia onesta!!! AVANTI tutta guerrieri!!!

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 20.10.18 14:18| 
 |
Rispondi al commento

bene, con la battaglia con l’ UE sicuramente avete un piano oltre di quello di “spiegare” la manovra come ha fatto Yanis Varoufakis per la Grecia, (e poi non erano preparati per una adequata risposta e si sa come per loro è andato) auguri
per Italia e M5S , ce la fate....

joerg C., Lörrach Commentatore certificato 20.10.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo, l' evidenza statistica parla da sola. Fino a quando un minima percentuale di soggetti deterrà oltre l' ottanta per cento della ricchezza, ogni qualvolta qualcuno tenderà a modificare ciò sarà attaccato. Per questo servono Persone di coraggio come te che sprigionò energia e passione. Grazie.....

Gallingani Alessandro 20.10.18 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Oggi abbiamo capito che il sig. Salvini NON E' quella persona sincera, affidabile e coerente che aveva ingannato anche Beppe Grillo e Di Maio.
Infatti la porcata sul Decreto fiscale è inutile che Salvini cerchi di nasconderla sparando cazzate per buttare la colpa a Luigi.
Il sig. Salvini ha sempre saputo che il M5S non avrebbe mai accettato una porcata come quella che la Lega ha messo furtivamente e dolosamente nella bozza di questo decreto.
Lo sapeva tanto bene perchè era specificato a chiarissime lettere anche nel contratto di Governo.
Che Salvini adesso faccia lo gnorri e l'innocentino quando invece è stato proprio lui a volere questa norma indecente dell'articolo 9 - e scritta al 100% in modo furtivo - è proprio caratteristico della sua personalità immorale e disonesta : pur di fare il pieno alla prossime europee e contemporaneamente distruggere il M5S non si è fermato dinanzi alla più grande porcata pensata, organizzata e programmata che si potesse immaginare.
E la cosa schifosa e assurda è che nessuno dei Media tranne il F.Q. hanno denunciato e sottolineato che E' STATO IL QUIRINALE A RIFIUTARE DI FIRMARE UNA FINANZIARIA CON QUELLA PORCATA DELL'ARTICOLO 9.
Il Quirinale infatti - pur negando di aver ricevuto una copia ufficiale nel tentativo assurdo di restare neutrale - la copia della finanziaria l'ha ricevuta al 100% e l'ha rigettata con disdegno.
E' stato questo che ha scoperchiato il vaso di Pandora.
Quindi dare la croce a Di Maio è da infami !
Hai capito Salvinuccio ?
Per conto mio è' finita (se c'è mai stata) la storia d'amore con la Lega.
Da adesso in poi è - e sarà - guerra e gli eventuali leghisti che si trovano tra le mie amicizie se vogliono possono andare affanculo per direttissima !!!

Clark R., Palermo Commentatore certificato 20.10.18 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate avanti ragazze e ragazzi del m5s. Avevamo perso le speranze di trovare una politica dignitosa. Che mette al centro l'interesse dell'Italia e degli italiani. Mi sento orgogliosa di partecipare al sostegno anche attivo del m5s. Per la prima volta ho la sensazione che si stia costruendo qualcosa di concreto. Per la prima volta ho la sensazione che si trattino temi veramente importanti per il futuro de Paese.

MauraBo 20.10.18 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Dibba, sono d'accordo al cento per cento.
Penso che abbiamo un colpo di fortuna: questo governo non ha la possibilità di cadere.
Se cade nessuno più voterà sia la Lega che il Movimento e di conseguenza sono condannati (per fortuna nostra) ad andare d'accordo.
Non occorre dirlo a Di Maio o a Salvini, lo sanno benissimo da soli.
E se, come tu dici, con questa manovra il Pil dovesse migliorare, come si giustificherà Bruxelles dopo che ci ha castrati per 10 anni? E il PD castratore su commissione? E la Stampa che santifica i castratori?
Ci sarà parecchio da ridere.

giorgio peruffo Commentatore certificato 20.10.18 13:24| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Avanti! Alla fine avremo ragione noi e salveremo il paese dai ladri della finanza!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 20.10.18 13:15| 
 |
Rispondi al commento

...Grandissimo Di Battista...le banche e la Troika non batteranno gli italiani informati!...

Giovanni Invernizzi 20.10.18 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Il mio personale parere e che negli ultimi 40 anni siamo stati rappresentati e guidati da TRADITORI più che da incapaci.

Ora spero che con internet, come già lo vediamo, un informazione più libera che schiva quell' informazione della dittatura statale che avvallava il Bildenberg. Le carte in tavola sono cambiate. E le carte cambieranno ancora con la tecnologia DLT ovvero la Blockchain.

AVANTI e coraggio senza mai arrendersi. Loro sono vecchi nel cervello e gli eventi gli stanno scappando di mano, finalmente.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.10.18 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

signori.. il tempo in cui ci potevamo permettere il lusso di dormire nel limbo del benessere è terminato finito! Se li lasciamo fare, tra qualche anno torneremo a sopravvivere nelle capanne di fango...la parola d ordine è partecipazione partecipazione ed ancora partecipazione! non c'e' altra via..

Fabrizio De Lorenzi 20.10.18 13:10| 
 |
Rispondi al commento

...grande Dibba!...come al solito idee chiare e parole semplici...così si vince...

undefined 20.10.18 13:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori