Il Blog delle Stelle
Le spese immorali? Quelle per il gioco d'azzardo!

Le spese immorali? Quelle per il gioco d'azzardo!

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 219

di Luigi Di Maio

Come al solito ogni cosa che proponiamo noi è oggetto di ironie, di prese in giro. A me i meme che girano su internet sul reddito di cittadinanza fanno sorridere e va bene perché fa parte di un'ironia, di una satira che ci deve sempre essere. Come fanno sorridere tutti quelli che, come ieri sera, ad esempio, a Propaganda Live, ma lo dico veramente perché ho riso, prendevano in giro il reddito di cittadinanza e prendevano in giro quello che avevo detto sul reddito di cittadinanza. Però siccome è una cosa seria, al di là del diritto di tutti di potermi prendere in giro quanto vogliono, anzi, per me è un onore che per esempio ieri sera Lello Arena facesse battute su di me, è sempre stato un mio mito.

Io vorrei spiegare una cosa importante sul reddito di cittadinanza, perché altrimenti rischiamo come sempre di farlo sembrare quello che non è. Sono anni che combattiamo per la verità, per raccontare cosa è veramente questo strumento. E la mia precisazione riguarda le spese immorali, che è un tema importantissimo: io non mi riferivo a nient'altro se non al gioco d'azzardo, perché il gioco d'azzardo è una piaga sociale che noi stiamo debellando con tutte le nostre forze e il mio primo provvedimento da ministro è stato togliere di mezzo la pubblicità sul gioco d'azzardo nel Decreto Dignità. E c'è ancora tanto altro da fare, perché dobbiamo togliere le sale slot vicino le scuole, i parchi giochi, dobbiamo ridurre il numero di slot, dobbiamo fare una serie di cose.
A questo mi riferivo: non si può spendere il reddito di cittadinanza al gioco d'azzardo, alle videolottery, al poker online, perché questo per me non è giusto. Non voglio togliere nessun altro diritto alle persone di poter spendere i soldi e tanto meno mi riferivo ad altro.



bannerdoni5s2018.jpg

6 Ott 2018, 16:32 | Scrivi | Commenti (219) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 219


Tags: luigi di maio, reddito di cittadinanza, spese immorali

Commenti

 

Salve.La mia domanda e questa: con il reddito di cittadinanza potrò acquistare una lavatrice(dato che aquisti elettronici sono considerati spese immorali) pagare l assicurazione auto(perchè si parla solo di bollette), materasso e rete (su cui dormire) in rete non trovo un elenco dettagliato in merito.Grazie

mirco 11.10.18 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se vengono tolte le sovvenzioni pubbliche ai giornali, i giornalisti non affidabili rischiano il fallimento ma per esclusiva condanna di mercato. Ad ogni modo anche per loro c'è senpre in soccorso il reddito di cittadinanza che se lo capissero lo appoggerebbero se non altro per un loro futuro vantaggio

FLAVIO DORIA, SANTA MARIA CAPUA VETERE Commentatore certificato 11.10.18 00:01| 
 |
Rispondi al commento

salve io vi ho sempre sostenuto in questi anni,sia con il mio voto sia partecipando attivamente nella mia città ai banchetti e facendo il rappresentante di lista,non capisco come mai adesso nel reddito di cittadinanza si voglia guardare ISEE,quando nella proposta di legge presentata tanti anni fa e poi in seguito propagandata non c'era traccia di tutto ciò,io sono disoccupato che è dovuto tornare a casa dei propri genitori dopo svariati anni, in quanto vittima del precariato,adesso rientrando nell' ISEE dei miei genitori rischio di non essere beneficiario di questa riforma,e come me mln di disoccuoati......che delusione!!

Nicola Scalas 10.10.18 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Avete bisogno di finanziamento urgente, voiche sono stancati di essere respingere dallebanche, voi ne avete abbastanza voi nonsapete più dove mettere la testa in seguito aivostri problemi finanziari.
Siamo un gruppo d'investitore che dispone di unimportante capitale finanziario. Così siamodisporre ad assegnare prestiti ai privati per illoro progetto di attività. Ma i nostri tassid'interesse sono pari al 3%, poiché essendouna coalizione non vogliamo violare la leggesull'usura. La nostra durata di rimborso è dai 2 ai 20 anni al massimo. Grazie bene di collaborare con noi. Siamo a vostradisposizione.
Volete li contattate con questo smalto:
prestatoreg.nicola@gmail.com

nicola p., roma Commentatore certificato 10.10.18 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Il problema principale e' che non trovate i fondi perché i politici di destra e di sinistra hanno prosciugato lo Stato poi c e' anche il condono fiscale da gestire e la flet tax
Potreste darli principalmente a padri e madri di famiglia con prole Per esperienza personale le donne con bambini piccoli si tolgono uil pane dalla bocca per darlo ai figli figurati se giocano al videopoker o se li usano per ubriacarsi o per drogarsi Per quanto riguarda l Unieuro mi pare difficile che possano accedervi anche quando il mobilio casca a pezzi.Piu importante ancora e' generare lavoro per coloro che otterranno IL REDDITYO di cittadinanza

DONATELLA SALINA 10.10.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per aver fatto sparire il mio libero e non ruffiano commento...complimenti per la tolleranza nei confronti dei cittadini che scrivono su questo blog....purtroppo da questo si vede la pochezza di quel cretino che cancella i post che, secondo il suo bacato cervello non sono ruffiano abbastanza....comportamento tale e quale al PD...i miei più sentiti omaggi al cretino che controlla i commenti...se ti acchiappo ti cambnio i connotati, le stelle te li faccio vedere davvero

claudio ., Pieve del Cairo Commentatore certificato 09.10.18 22:57| 
 |
Rispondi al commento

La stampa teme e attacca questo governo, perchè nel programma del M5S finalmente c'è l'abbolizione dell'ordine dei giornalisti.
L'Ordine dei giornalisti fu istituito nel ventennio fascista per controllare la diffusione delle informazioni e da allora non è cambiato tanto.
Le principali testate giornalistiche (e reti televisive) sono profondamente corrotte e di parte e questo è uno dei principali problemi del nostro paese.

Raffaele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 09.10.18 13:58| 
 |
Rispondi al commento

se posso dare un consiglio. non escludete dal reddito di cittadinanza coloro che non hanno lavoro ma vivono a casa dei genitori, mantenuti grazie alla loro pensione. non negategli la dignità di avere un minimo per se stessi. oltretutto ci sarebbe disparità nell'offerta di lavoro tra un disoccupato che non prende il reddito perchè vive con i genitori ed uno che lo prende. lo stato avvantaggerebbe quest'ultimo per non pagargli più il reddito di cittadinanza

paolo m. 09.10.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

devo scrivere quello che penso, riguardo ai vincoli di spesa... non ancora chiari al 100% e mi immedesimo in un giovane disoccupato che ha il vizio del fumo, un motorino e una fidanzata... purtroppo deve comprare le sigarette o il tabacco e le cartine per farsele in economia... il motorino ha bisogno di carburante per muoversi in un paese senza servizi pubblici o in periferia.. ( uso l'esempio del motorino ma potrei pensare anche che un giovane disoccupato abbia una vecchia panda del valore di 500 euro, che gli hanno regalato i genitori molti anni fa... rimane la fidanzata, anche lei disoccupata, ma senza motorino e senza il vizio del fumo, ma desiderosa di uscire il sabato sera, per andare a mangiare una pizza e bere una birra con il proprio amore... COME FARANNO I NOSTRI GIOVANI EROI A METTERE LA BENZINA AL MOTORINO E PAGARE PIZZE E BIRRE? E SE ALLA RAGAZZA PIACCIONO LE ROSE?

secondo me, un giovane deve essere libero di decidere come spendere i soldi del reddito di cittadinanza... ovviamente in modo responsabile... tanto.. non riceverà soldi per sempre, ma solo fino a quando non comincerà a lavorare... quindi, dov'e' il problema, se ci scappa qualche spesa alternativa? p.s. il gioco d'azzardo e il poker online, i gratta e vinci etc... perchè non li bandite? create una task force mista... finanza, hacker etici, polizia postale e bloccate l'accesso ai siti farlocchi che rubano soldi online

giuseppe g., malvagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.18 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me sarà molto difficile (se non impossibile) che l'erogazione/incasso di questo "reddito" avvenga in modo regolare e cioè non in modo "furbesco" come invece è quasi obbligatorio pensare in Italia. Immagino già le lagne e gli strilli. Quindi un'iniziativa buona in teorie destinata a ribollire in mezzo a polemiche e lamentazioni. Per attenuare il fenomeno va studiata quindi con la massima attenzione e serietà.

giangiul 08.10.18 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è una pezza... ma chiunque può sbagliare. Del resto penso che questo reddito di "cittadinanza" Non era meglio di solidarietà, sostegno ... ?)è in una fase quasi embrionale: è in rapporto relativo a un principio, ma si poteva formularlo, strutturarlo meglio, comunque, spero che non lo si trasformi in un qualcosa di mortificante, nè che chi lo riceva si senta uno strumento del mercato per dare impulso ai consumi. E lo dico ancora: è l'offerta che crea la propria domanda, capire cosa significa, impone comprendere un principio dell'economia e del reddito. Comunque, caro Luigi, dosa le parole se puoi, hai un bel posto che tanta gente sognerebbe di avere.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.10.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del Reddito di Cittadinanza, leggo che si deve spendere tutto e non si può accumulare. Ritengo sia sbagliato lasciare un margine per arrivare a fare delle spese più impegnative, tipo un elettrodomestico o un mobile o qualcosa tipo protesi dentale che sicuramente richiede un accumulo di risorse lo ritengo giusto. Magari porre un limite a tale accumulo va bene ma non permetterlo lo ritengo errato. Immaginate siamo sotto la soglia della povertà e nostra figlia/o deve fare la prima comunione accumulare qualcosa per il rinfresco e un regalo non lo ritengo immorale o ingiusto. Anche il sentirsi normale per la figlia è combattere la povertà. Idem l'acquisto di libri ad inizio anno.

AGOSTINO FRANCO, ROMA Commentatore certificato 08.10.18 12:00| 
 |
Rispondi al commento

bene sempre spiegare Luigi, anche perche' come vedi, chi dovrebbe fare informazione, fa un'altra cosa......
a Propaganda Live, i due conduttori fanno satira, perche dopo essersi fumati pure la radici degli alberi, possono fare solo quello........
Luigi, penso che però sia necessario fare qualcos'altro sul tema del gioco d'azzardo......
perche' tu forse non ci giochi, ma tutti quelli che ci giocano oggi, soprattutto online, vengono truffati......con buona pace della ADM, che ovviamente non va a monitorare i loro server....
è una truffa legalizzata, oltre che indecente...
almeno aver eliminato la pubblicità è stato sacrosanto, ma forse agire con più fermezza verso questi furbetti, sarebbe utile.......
non so se è vero, ma lo Stato, dalle risorse del gioco d'azzardo, in passato ci ha pagato finanziarie...........e a me questo sembra anormale e incomprensibile.......

fabio S., roma Commentatore certificato 08.10.18 00:11| 
 |
Rispondi al commento

CaroLuigi potrei scrivere anche io un poema in tua difesa però preferisco dirti: NON TI CURAR DI LORO MA GUARDA E PASSA......BENEDETTA TUA MADRE CHE TI HA PARTORITO.Continua per la tua strada e vai avanti quando verranno i primi risultati positivi e credimi verranno,questi signori che oggi hanno la merda in faccia dicendo che fanno i fanghi scompariranno dalla scena politica.Con tanto affetto nicola.

nicola resciniti, roma Commentatore certificato 07.10.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Dal Fatto Quotidiano " il rdc non piace agli aderenti alle logge italiane", cioè siamo attaccati anche dalla massoneria e meno male, mi sarei preoccupata del contrario! In tutti questi anni si è voluto creare nell' opinione pubblica una sorta di benevolenza verso gli iscritti alle logge massoniche, visti come pittoreschi personaggi dediti a grembiulino e compasso ma non pericolosi, anzi espressione talvolta di grandi personalità come Enrico Fermi, Quasimodo o Mazzini. Il meccanismo di mistificazione è semplice, si astrae dal contesto storico e si costruisce un giudizio complessivo senza entrare nel merito dell' azione di ogni singola loggia e del significato di appartenenza dei vari iscritti. Accanto alle varie personalità sempre ricordate, ce ne sono altre che si preferisce far dimenticare : nella loggia P2 di Licio Gelli, fascicolo numero 554, figurano anche Emilio Eduardo Massera, esponente della feroce giunta militare in Argentina, fascicolo 478, e Carlo Guillermo Suarez Mason, fascicolo 609, condannato per crimini contro l'umanità. La massoneria ha condizionato la politica italiana ed internazionale per anni, per me non dovrebbe esistere, ma se vogliamo ancora tollerare logge ed iscritti allora va istituito un registro con nome della loggia, nome e cognome di ogni iscritto, professione, con atti e verbali delle riunioni online accessibili a tutti; tutto ciò che sia al di fuori di questa condizione di trasparenza, considerato illegale e perseguito. Il M5S non piace alla massoneria, ne siamo onorati! Lo immaginavo ma ora dopo le dichiarazioni di Antonio Binni e Stefano Bisi, ne abbiamo la certezza : grazie!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.10.18 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza che non si possa con un colpo di mano spazzare via fisicamente tutte le slot machine, tutti i gratta e vinci, tutti i dieci a lotto, etc disseminati su tutto il territorio. Ma perche' non si puo'? Ma a che serve il potere governativo se non si possono fare cose sacro sante come questa.. che tristezza... non capisco ma mi adeguo. Se un governo puo' inserire il reddito di cittadinanza all'interno di una carta elettronica o tessera sanitaria che potremmo chiamare CPAR, Carta dei Poveri Assoluti e Relativi, ledendo cosi' la dignita' dei cittadini che la esibiscono quando fanno un acquisto o una compera qualsiasi, perche' allora un governo non puo' spazzare via il gioco che rovina persone e intere famiglie?? Quale dignita' si lederebbe se si facesse questo? Percaso si lederebbe la liberta' di l'autodeterminazione dell'individuo? Certamente si'! E la liberta' di autodeterminazione dell'individuo e' una bandiera di tutte le democrazie occidentali, liberta' sulla quale i governanti marciano per propri interessi, penso anche all'alcol e al tabacco, ma pur sempre ad oggi catalogata come liberta' da garantire! Ma allora non si possono neanche distribuire carte elettroniche a ricarica Rdc (le CPAR le ho chiamate sopra). In quale altro paese le hanno le CPAR? Negli Stati Uniti forse? Dubito fortemente ma se proprio cosi' fosse allora cio' vorrebbe dire che saremo i primi in Europa a vantarle le CPAR!! Che strano paese l'Italia... un tempo culturalmente avanzato... oggi invece un paese in cui la maggior parte crede che la cultura sia cio' che ti insegnano a scuola o peggio ancora che abbia a che vedere con le tradizioni.. ah ah ah

Sara Paravizzini 07.10.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Tante persone in questo blog sono felici per il RDC, perchè con questa misura si troverà lavoro, specie al sud, dove c'è la maggior disoccupazione.
Ma non ho letto mai di persone che dicono che sono imprenditori e aspettano la misura per assumere personale.
Allora capisco che le aziende attuali non assumeranno...
Allora, vi consiglio di aprire ditte, ovviamente grandi con l' art. 18, e dichiarate quello che queste ditte in che ambito lavoreranno. Coraggio.
W M5S

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 07.10.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti amici che scrivono su questo blog sono veramente competenti, informati e non omologati alla costruzione narrativa imbastita dai media, una narrazione che manipola parole e realtà per costruire un percorso storico rivisitato in funzione del potere; il potere di un sistema che per sopravvivere ripercorre sempre lo stesso schema di elaborazione dell' opinione comune , come la falsa dialettica fra destra e sinistra. Il problema è che anche noi giochiamo sempre in difesa e mai in attacco, cioè rispondiamo! Penso invece che dovremmo prevedere in questo blog una sezione dedicata alla costruzione della memoria storica, raccontando i fatti accaduti con informazioni, notizie e testimonianze che diano una visione altra rispetto a quella omologata. Gli italiani hanno la memoria di un pesciolino rosso, questa memoria va sollecita! Ricordiamo a tutti non solo chi era Berlusconi e come è nata la sua carriera politica, ma anche la storia personale e professionale di tutta la sua corte di nani e ballerine che ora si permettono di sproloquiare! E ricordiamo come nasce il fenomeno Renzi, voluto e costruito da Verdini con tutte le implicazioni di tale vicinanza non alla persona in sé ma al sistema di potere che rappresenta. E andiamo indietro in questa ricostruzione a fatti apparentemente lontani, gli anni della strategia della tensione, delle scelte economiche e politiche che hanno poi sviluppato le condizioni attuali, perché stiamo vivendo l' epilogo di un processo storico che la maggior parte degli italiani o non conosce o conosce attraverso la mistificazione dei media di Stato inteso non come comunità di cittadini ma come esercizio di potere. Facciamo informazione attraverso il blog, sul presente ma anche sul passato, demoliamo pezzo per pezzo la narrazione, perché la conoscenza è indispensabile al cambiamento, al progresso: non c'è futuro senza completa comprensione del passato. Le competenze e capacità in questo blog non mancano, apriamo una rubrica storica.

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.10.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo Luigi, ma a chiamarle "spese immorali" è chiaro che presti il fianco a facile ironia, sarcasmo e dileggio. Vogliamo una parola che le comprenda tutte, le spese da escludere? Gioco d'azzardo, puttane, tabacco etc. etc? E allora chiamiamole... che so 'SPESE IMPROPRIE', dicitura più neutra e asettica. Il linguaggio è importante, anche in chiave tattica, onde evitare di rifornire di veleno i dardi dell'avversario.
Ma non solo: le cose vanno chiamate col loro nome, sempre. Tu dici "SLOT". Beh è un anglismo che ha la stessa funzione di 'spread', 'Job Act', 'fiscal compact' e altre nefandezze care ai padroni del ca(zza)ro estinto, cioè ammantare di un non so che di enigmaticamente seducente e perfino affidabile ciò che altro non è se non sonora inculata. Le cosiddette 'SLOT', proviamo a chiamarle per quel che sono: 'MACCHINETTE SPENNAFESSI'. E' così che le avrebbe chiamate l'ingegno popolare, se l'operazione di ottundimento di massa non fosse già così avanti.

Alejandro M., Macerata Commentatore certificato 07.10.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo ai limiti del delirio mentale.
Tre milioni di disoccupati, quasi tutti i contratti a termine, 10 milioni di persone che non si curano più perché sono senza soldi, il 53% dei giovani non studia e non lavora.
I vecchi partiti sono tutti contro il reddito minimo di cittadinanza.
E l'unica cosa che tanti riescono a pensare per sentirsi buoni e puri è di manifestare a favore dei clandestini???'
Ma si sono bevuto il cervello?????

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Bordin
In piazza per gli italiani non ci sono mai andati.
Però dategli un po’ di africani ed un sindaco che viola la legge per garantire il traffico di esseri umani che piace tanto ai loro finanziatori stranieri, e subito i sinistri iniziano a ragliare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 11:01| 
 |
Rispondi al commento

L’IDEA DI NAZIONE
Come no global,non ho mai sentito istinti patriottardi,soprattutto considerando i danni apocalittici commessi sull’umanità sventolando un’idea di patria troppo spesso abusata che ha fatto da alibi a operazioni mostruose come la guerra aggressiva,la superiorità razziale, l’apartheid,l’invasione e depredazione di altri paesi..
Ma sono abbastanza lucida da capire che quando la disperazione avanza,quando un popolo si vede attaccato da nemici esterni o interni,quando vede il suo futuro e quello dei suoi figli cancellato da trame ignobili,ha la grandissima necessità di attaccarsi a un’idea forte,che sopravanzi l’individuo e in cui le energie del singolo si sentano trasumanate ed elevate
E’ questa oggi la mia idea di Nazione
Un’idea ben lontana da quella di troppi belligeranti del passato e che si pone come gradino intermedio tra il nostro egoistico particolare e il concetto più ampio di ‘umanità’ Un’idea evolutiva verso il Tutto
Noi siamo più che una sommatoria di piccoli interessi individuali,siamo una Nazione!
Io riconosco la giustezza di tutti gli attacchi che hanno sempre fatto(e che la sx vera e pacifista ha da sempre fatto)ad ogni idea di patria giustificativa di guerre o di sacrifici incomprensibili della Nazione,turpe armamentario di anticaglie retoriche che è servito solo e sempre all’avidità di potere di una classe di governanti,intrinsecamente nemica dei diritti dei propri popoli e che li ha sempre trattati come carne da macello,così come ci ha trattato da carne da macello fino ad oggi ogni inaudito Governo che vede solo i propri interessi sul nucleare,o i propri interessi nei patti con la Troika o nella svendita alle multinazionali
Ma un popolo che voglia risollevarsi ha bisogno, di una nuova idea di Nazione nel senso aperto e consapevole di chi vuole riemergere dal proprio schiacciamento morale,politico ed economico, per rivendicare i propri diritti e valori, contro una classe ormai chiaramente usurpatrice della volontà popolare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mando il mio pensieri agli italiani onesti e di buona volontà,
a chi fatica per sopravvivere
o che comunque cerca di non vivere danneggiando gli altri,
a chi considera quello che fa di male agli altri un danno a se stesso,
a chi lotta anche nelle cose piccole come nelle scelte grandi per un domani migliore,
a chi è amico di cose, animali, paesaggi, terre, mari e il cielo infinito,
a chi si sente ‘con’ gli altri italiani e non ‘contro’,
a chi si sente prima italiano, poi cittadino del mondo,
a chi pensa di migliorare il mondo partendo dal migliorare il suo paese,
a chi ha coscienza della propria responsabilità personale sulle sorti di tutti,
a chi ama la sua patria, come ama la sua famiglia, come ama se stesso, in una scala che porta dall’io al mondo tutto, senza perdere niente,
a chi insegna ai suoi figli la serietà e l’onestà e non il parassitismo, la furbizia e il potere,
a chi conserva la propria coscienza come una cosa preziosa che non ha prezzo,
ha chi ha dignità anche se è povero, debole, impotente,
a chi non si mette sul mercato e non si vende e non si prostituisce e non viene a patti per un utile vantaggio e non crede di poter comprare gli altri o di vendere se stesso, perché si comprano e si vendono solo gli scarti, i vinti; gli uomini e le donne vere non si comprano e non si vendono,
ma anche a chi modera l’intransigenza verso se stesso con la compassione verso chi sta peggio o ha fatto scelte che non condivide, considerando la debolezza umana e il pervertimento sociale,
a chi costruisce l’Italia vera e sana, al di fuori delle immagini del potere, che sono immagini di dannazione, che pervertono le coscienze e dannano l’anima.

A tutti gli altri, i papponi, i venduti, i traditori, le puttane e i puttani, gli ingannatori, gli ipocriti, gli opportunisti, i mestatori, i servi di Mammona, gli avidi, i senz’anima, i corruttori…io auguro di bruciare all’inferno e di andarsi prima possibile!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Mandi
Oggi mi sento verde bianco e rosso.
come ieri, e come domani.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi, siamo con te. Il gioco d'azzardo non è una necessità. Hai fatto bene a puntualizzare.
Buona Domenica

ROBERTO MUSCO, SIRACUSA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.10.18 10:46| 
 |
Rispondi al commento

.. e malgrado questi poveri 150 anni
di lutti, di desolazione e di dolore
di furti, di inganni e di menzogne
di rapine, di collusioni e di inciuci
di compravendite, di mercati e di bordelli
malgrado tutto quello che abbiamo dovuto vedere
e subire
Io ti amo
povera mia terra desolata


Ti amo come la bambina stuprata
e avviata alla prostituzione
Ti amo come la mendicante
sola sull’angolo della strada
mai capace di cavarsela da sola
Ti amo come il ladruncolo
che conosce solo la legge dell’arrangiarsi
Ti amo come l’illusa che sempre s’illuse
e sempre aggiunse fregatura a fregatura
non imparando mai la lezione
Ti amo come il campo devastato
l’albero denudato
la casa in rovina
la terra contaminata
la spiaggia piena di munnezza
l’uccello che si è tarpato le ali
il cuore che ha smesso di pensare
Ti amo come si ama la vittima consenziente
la complice non pensante
il mariuolo fai da te
lo sciocco che si crede furbo
il debole che si appoggia al forte
il prigioniero della non crescita
la sindrome di Stoccolma
Ti amo perché il mio amore è fatto di pena
perché tutto capire è tutto perdonare
Ti amo perché sei fatta di me
e io sono fatto di te
perché tu stai
dopo la famiglia e prima dell’universo
e non sono degna di pensare all’universo
se prima non mi sono occupata di te
Ti amo come il gradino intermedio
tra l’Ego e il Tutto
Ti amo malgrado tutto e nonostante tutto
ma non perché tutto questo si ripeta.

Viviana Vivarelli

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 10:44| 
 |
Rispondi al commento

"Non sarai tanto ingenuo da credere che viviamo in una democrazia, vero Buddy? È il libero mercato." (Gordon Gekko, Wall Street)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Ferruccio De Bortoli nell'editoriale di stamane sul Corriere getta la maschera e parla chiaro. Solo che confonde momenti e avvenimenti e crede di aver gioco facile perche' Ghizzoni testimoniera' la verita' . Ma qui non si parla del destino di una ministra che si da troppo da fare per la banca del babbo. Qui si parla di politica e di un preciso accordo politico fra la Lega e il M5Stelle. De Bortoli dovrebbe sapere che ogni patto politico include uno o piu' protocolli segreti. Non svelo nulla di nuovo se rinfresco la memoria al distratto fu direttore .
Il nodo politico sono le elezioni europee del maggio 2019. Si andra' avanti cosi' in continua campagna elettorale , fino allo sfinimento e a stremare il nemico:" La commissione di Bruxelles". Averci due "spalle" quali Junker e Moscovici e' una fortuna insperata. La Merkel se ne guarda bene dal farsi solo vedere in questa fase.
Caro fu direttore qui e' in gioco la disgregazione della UE e dell'area euro . Questa e' la posta in gioco. Cosa vuole che ci importi dei mercati e dello spread, quando avremo questa "guerra" nessuno verra' a chiederci conto dello spread. E se questa "guerra" la perderemo lo spread sara' l'ultimo dei pensieri dell'Italia.
La Storia s'e' messa a correre , nessuno la puo' fermare. Per i politici alla Bonino e i De Bortoli il tempo e' scaduto. E' surreale quando sta' accadendo. Ieri sera da Lili Gruber c'era un tale Gozi, del PD , che intende formare u o schieramento anti sovranista che vada da Macron a Corbin passando per Tsipras. Ma il suddetto Gozi e' conscio del fatto che , in un modo o nell'altro, il Regno Unito a marzo 2019 sara' fuori dalla UE e quindi gli inglesi non voteranno per il prossimi parlamento europeo?
Qualcuno lo informi e informi pure il suo capo, il Renzi da Rignano amico e sodale della Boschi di Laterina , quella della banca del babbo.
Ecco siamo tornati all'inizio, il fortunato editoriale del fu direttore contro la fu ministra.
Caro fu direttore non tutte le ciambelle .....

Artemisio Artemide, Bolzano Commentatore certificato 07.10.18 10:26| 
 |
Rispondi al commento

propaganda live? PROPAGANDA LIVE!! HA HA HA HA!! ma lo credo ke continuano a sbraitare le sciocchezze + insulse, basta dare un'occhiata allo share ke riescono a raccimolare, manco il circolo del tresette. Gli investitori pubblicitari d la7 ne saranno entusiasti, sicuro!

Giampy_T 07.10.18 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno
Nessuno, Di Maio compreso, ha menzionato che il gioco d'azzardo è un gioco truccato, le vincite sono programmate, quindi dov'è l'azzardo??
É possibile rendere legale ed autorizzare una truffa simile????
É ora di agire, avendo la maggioranza, tutti i decreti, dopo il dibattito, saranno votati con la fiducia. La sovranità appartiene al popolo!!!!! in parlamento valgono le votazioni non i talk-show.
Più fatti e meno parole.
Circa il RdC non penso che venga speso per acquisti non strettamente necessari, l'eccezione conferma la regola.
Semper ad maiora.

fiorangelo forno Commentatore certificato 07.10.18 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, ci sono anche altre priorità.
E' umano e giusto rimborsare i risparmiatori truffati, ma è anche indispensabile far emergere del tutto, i responsabile del sistema perverso innescato per il ladrocinio. Quindi rinominate la commissione sulle banche, fate luce maggiormente sul problema, non deve mai più succedere una cosa simile.
Poi abbiamo bisogno di una banca pubblica e di rivedere il mercato del nostro debito.
Basta venderlo agli stranieri, ci espone troppo.
Poi vietate l'acquisto di derivati nella pubblica amministrazione.
Forza, anche questi sono punti del nostro programma.

newmail ***** Commentatore certificato 07.10.18 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Altro giorno, altra... fake news dei pezzi di...la repubblica-cca pidiota!

https://www.facebook.com/MontecitorioCinqueStelle/photos/a.553540508002268/2023610720995232/?type=3&theater

Roberto ., Roma Commentatore certificato 07.10.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Matteo Brandi.
Gli stessi che si professano dalla parte di Mimmo Lucano perché "umani" ora stanno festeggiando per la bocciatura del Def da parte di Bruxelles. Stare A PRIORI dalla parte dell'immigrazione di massa e disprezzare il popolo italiano: questo è diventato essere di sinistra oggi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente è finita, il REDDITO DI CITTADINANZA. ha detto basta al giardinaggio politico, non dovrete mettervi più in fila per ottenere un reddito da liberi cittadini, tutti avranno un lavoro, tutti concorreranno alla crescita e al benessere della Repubbica Italiana e dell'Unione europea.
Lo sapevate che la leva del bisogno creava la fila al cospetto del Partito di turno chiamato a governare e gestire la cosa pubbica, ora è finita almeno da questo verso e pian piano finirà anche per gli altri versi. AVANTI TUTTA.

Michele Arcangelo Taddei 07.10.18 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Matteo Brandi
Uno dei segnali più chiari dell'imminente fine di una dittatura è il livello della propaganda. Quando diventa grottesca, plateale e disperata, significa che la baracca sta per chiudere. Basta guardare TG e talk-show: l'Unione Europea è ai titoli di coda. E che film di merda!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Matteo BRandi
La realtà e la sinistra.
R: "C'è un lavoratore sfruttato che protesta."
S: "È italiano?"
R: "Sì."
S: "Vada a fare in culo. È solo un povero analfabeta improduttivo."
R: "C'è un tizio che spaccia."
S: "È italiano?"
R: "No."
S: "Piccolo angelo vittima del razzismo italiano!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Matteo Brandi
Questi anni di neoliberismo verranno ricordati come il Grande Blackout della ragione. Un periodo storico in cui il popolo fu convinto che fosse giusto cedere il controllo della moneta, dissolvere lo Stato, demonizzare ogni identità e porre la democrazia al di sotto della finanza.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forbes é una rivista prestigiosa americana che si occupa di economia e finanza,fondata nel 1917 e considerata leader a livello mondiale. Nell'ultimo numero la sua copertina e dedicata a Luigi Di Maio,all'interno una bella intervista al leader del M5S.
Forbes è interamente dedicata al capo politico del primo partito italiano;all’uomo nuovo del governo giovane che punta su fiducia e speranza, due elementi che devono trasformarsi in azioni concrete e risultati tangibili per riuscire a fare svoltare il Paese. Il futuro dell’Italia passa attraverso tre punti cruciali: l’innovazione, la cultura e l’utilizzo dei media, tre pilastri che possono essere usati per trovare nuova occupazione,per risolvere i problemi del Sud e quelli dei giovani
Figlio di un piccolo imprenditore e di un’insegnante di latino,Di Maio ha avuto come maestri due professori,uno socialista e uno comunista,seguace di Berlinguer e ha guidato al liceo e all’università i movimenti studenteschi a Pomigliano d’Arco.Forte l’accento dato nel corso dell’intervista al tema dell’informazione:“I media convenzionali”,afferma Di Maio,“dovranno creare contenuti.Rai Fiction non deve produrre solo le fiction per la Rai ma deve produrre e vendere a tutte le piattaforme digitali del mondo perché in Italia abbiamo un know how e un’esperienza che ci consentono di creare ottimi prodotti.Dobbiamo prepararci a quello che dicono Bill Gates,Mark Zuckerberg e Richard Branson e convertire le figure professionali che servono,da settembre qui al Ministero facciamo partire un fondo d’investimento di venture capital per le startup innovative che metta insieme investitori privati e Casse di previdenza dei professionisti che hanno fondi disponibili.Un fondo garantito che crea redditività e loro investono.Molte startup hanno creato delle innovazioni e le hanno brevettate all’estero perché in Italia costa troppo. Una delle cose che voglio fare è proprio abbassare i costi dei brevetti”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento

L'euro non è il problema principale dell'Ue. Questo è il mio parere, non facciamoci distrarre, è solo un mezzo del sistema finanziario. Il sistema finanziario mondiale è il vero problema, innescato per lucrare sulle attività di tutti i paesi.
Pensiamo ai derivati, fanno parte del sistema finanziario. Sono algoritmi, pensati da ingegneri, matematici, economisti, che producono solo a certe condizioni, senza nessun paracadute rispetto alle altre condizioni, per cui c'è solo la perdita di tutto e nessuno conosce il contenuto delle istruzioni di questi prodotti .
Ricordate? Nel 2011, dovettero trovare diversi miliardi, dalla sera alla mattina, per pagare una clausola di un derivato, alla Morgan Stanley, pena il fallimento dello stato italiano.
Io credo che ci sia un certo algoritmo per il governo della finanza in generale. Infatti non si spiegherebbero altrimenti, i vari numerini cui ci dobbiamo riferire, 1,6%, 2% ecc. Addirittura non si può crescere, altrimenti si scompiglia la finanza mondiale.
E' un sistema pensato anche per garantire le pensioni agli americani, che acquistano il nostro debito nei loro fondi pensione e non tollereranno mai di perdere il loro investimento. Mentre noi ci stiamo facendo in 4 per pagare le nostre pensioni, con le entrate del nostro stato.
E' un sistema che ha reso troppo vulnerabili i governi, troppo esposti, troppo fragili. Addirittura bastano le parole per far aumentare lo spread. Infatti si porta dietro la perdita delle nostre banche a favore di speculatori di banche più grosse.
Alla luce di tutto questo, bisogna assolutamente rifiutare questo sistema perverso, ben studiato.
Bisogna trovare una via d'uscita.
Si ritorni a una banca pubblica. Si vietino i derivati nella gestione della pubblica amministrazione e la vendita del nostro debito agli stranieri.
Questo si può fare subito, senza uscire dall'euro.


newmail ***** Commentatore certificato 07.10.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento

SCRIVE SALVATORE CASTELLANO
Caro Luigi.
Capisco benissimo le priorità. Quello che state facendo è giusto.
Farei anche un pensierino per gli Artigiani sempre legati mani e piedi dalla burocrazia.
Sburocratizzateci. Liberateci,non costa niente.( e fa l'esempio del pagamento dei collaboratori con assegno o bonifico)
GIUSTO MA SEGNALO CHE VI SONO AGENZIE DI SERVIZIO CHE VENDONO A CARO PREZZO AGLI ARTIGIANI LA DOCUMENTAZIONE FASULLA E GONFIATO PER LAS SICUREZZA (DVR) (DLGS 81 già “626”) MENTRE è PREVISTO IL DOCUMENTO DI RISCHIO STANDARDIZZATO fino 10 DIPENDENTI ( 15 PAG sul mercato gonfiato e farlocco 150 eu a fronte di un DVR di 80 pag. a 1000 eu CHE NON SERVE A GESTIRE LA SICUREZZA )
PER GLI ARTIGIANI E LA MICROIMPRESA BASTEREBBE UNA CONSULENZA DEL MEDICO COMPETENTE PER DOCUMENTAZIONE E FORMAZIONE ( PURCHè AD UNO SFRUTTAMENTO DELLE AGENZIE DI SERVIZIO NON DI SOSTITUISCA QUELLA DEL MEDICO COMPETENTE !!!

Carlo ., Padova Commentatore certificato 07.10.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi, perché ci hai mentito sulle coperture?

Non si fa il RdC in debito,
Luigi ci manderai in rovina!

Palle 07.10.18 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Gelmini dice peste e corna sul Reddito di Cittadinanza di 780 euro quando era stato lo stesso Berlusconi prima del voto del 4 marzo a proporre un Sussidio di dignità di mille euro..
Per ricordare l’ipocrisia dei partiti, alla vigilia delle elezioni politiche TUTTI i partiti italiani promisero che se fossero stati votati avrebbero introdotto il reddito minimo di cittadinanza.
Il Pd proponeva 500 euro al mese, Sel 600, il M5S 1000, poi ridotti 600 e ora riportati a 780. Berlusconi fino a poco fa proponeva il mille. E ora sono tutti contro???
Non ho capito la logica...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PENSIONE DI CITTADINANZA DA FARE E DA DIRE SUBITO

TUTTI CERCHERANNO DI IMPEDIRLO, I PENSIONATI SONO TANTI E VOTANO

Mai più anziani costretti a code alla Caritas o a frugare tra i rifiuti, o a stare al freddo,o a non curarsi

Anche dovessero avere una casa di proprietà

Potrebbe essere erogato anche almeno in parte come buoni pasto, che da un anziano che non può prendere la macchina ed andare all’ipermercato spesso di proprietà straniera verrebbe speso nel piccolo market italiano sotto casa...

Michele Borrielli 07.10.18 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DEMOCRAZIA DI INTERNET-Viviana Vivarelli

A differenza di alcuni idioti che ritengono del tutto inutile l'opera di discussione, informazione ed elaborazione che stiamo facendo sul web, contro chi si è geneticamente messo al servizio dei più forti, sostenendo ogni loro nefandezza, noi qui crediamo fortemente nel potere dell'intelligenza umana e nei diritti della coscienza sociale, crediamo fortemente nell'evoluzione dell'uomo di buona volontà e in quel potere ancora in nuce ma invincibile, se solo riuscisse a esprimersi e ad organizzarsi, che si chiama "opinione pubblica" e,a differenza di quanto è sempre avvenuto nei millenni passati, crediamo sia sorta per l'umanità una nuova fase politica collettiva,che nasce dal basso e si fa massa, che è percepibile in tutta quella rete di pensieri, analisi, propositi, work in progress, che abbraccia ormai internet,un flusso enorme di pensiero in movimento che costituisce una forza inarrestabile nel mondo, una contro-storia, contro cui i colossi del turbocapitalismo dovranno fare i conti.
In questo gran fiume tumultuoso e in perpetua evoluzione, il nostro pensiero individuale ha democraticamente la stessa forza e le stesse possibilità del pensiero di chiunque altro.
Questo è il luogo dove la democrazia, finalmente regna.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 pzza capri 4500 lire
1 lattina coca 1500 lire
1 ingresso al cinema 4000 lire
Alle persono bisogno spiegare cosa è una moneta...
No Euro
No Europa
Grazie Gianpaolo Gamba


Siamo al di fuori di un mondo di certezze. Ormai possiamo aggrapparci solo a Visioni.
..
Oggi, posso dire che, nel mondo umano e soprattutto in quello politico, io trovo molto poco in cui credere. Quel poco, tuttavia, alimenta il mio bisogno di aver fede in qualcosa e di credere nella bontà di qualcuno. Anzi, la scarsità di ritrovamenti nobili e rassicuranti, mi rende quel poco anche più prezioso e rafforza non il mio nichilismo ma la mia disperata ‘nostalgia’ di un Bene a cui aspiro, che la mia anima platonicamente conobbe in un altro tempo e in un altro spazio e che oggi mi appare da salvare come si salva l’ultimo bagliore che appare nel focolare dopo che la fuliggine ha divorato tutto.
Viviana

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi.
Capisco benissimo le priorità.
Quello che state facendo è giusto.
Farei anche un pensierino per gli Artigiani sempre legati mani e piedi dalla burocrazia.
Sburocratizzateci.
Liberateci,non costa niente.
Un esempio,obbligo del pagamento degli stipendi ai propri collaboratori con assegno o bonifico, una gabella infame di 1 euro alle banche, oltre alla perdita di tempo per la registrazione contabile.

salvatore castellano, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.10.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi tu ascolta solo il tuo popolo che ti stima e ti vuole bene, avanti così siete sulla strada giusta w *****

Rosanna Cimenti 07.10.18 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Fabrizio Castellana
Spoon River silvio

Da bambino i miei compagni mi stavano lontani,
giocavano fra loro e bisbigliavano,
mai hanno riso alle mie battute.
Le ragazze giravano al largo,
mi ridevano dietro,
sentivano da un chilometro la mia paura di non valere niente,
avevano paura anche solo a parlarmi,
paura del contagio.
Ero disperato ma senza piangere:
non sapevo che si potesse essere felici,
nessuno me lo aveva raccontato,
nè mio padre venduto alla mafia
nè mia madre venduta a mio padre
quando mi proposero di vendere l’anima non ebbi dubbi,
firmai in un minuto,
un attimo dopo cantavo in francese sulle navi,
le donne mi guardavano di nascosto,
mi sbattevano sul letto,
nessuno resisteva al mio supersorriso e al mio successo,
e ai miei modi eleganti
fui imprenditore, costruttore,
ricco, famoso, potente,
presidente.
ora guardo la mia vita
e non ho nulla
tutto quello che ho comprato è scivolato via
appena la musica è finita.
Appena smetto di inserire i gettoni nell’apposita fessura
rimango solo,
come da bambino
con la mia paura.
Tutto ciò che voi avete
anche solo una volta
anche solo per un minuto,
io non l’ho mai avuto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.10.18 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Il povero Martina deve andare al santuario, era a Genova a sostenere gli sfollati...lo accoglie un tizio del pd, portavoce dei suddetti....che gli dice " una buona notizia , da ieri ho la casa".....gli è crollato tutto....non sapeva che dire.....troooppooo ridere

Silvana 07.10.18 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Er discorso, è giusto e scontato: ce aggiungerei però, er divieto tassativo de acquista' i libbri de Bruno Vespa...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.10.18 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, la buona volontà e i giusti fini sono chiari però devi essere più preciso nelle modalità altrimenti lasci il fíanco scoperto alle coltellate delle opposizioni. Se fin dall'inizio dicevi che l'immoralità (brutta definizione, molto bigotta) riguarda solo i giochi d'azzardo la cosa finiva lì, chi non poteva essere d'accordo, invece è mancata la chiarezza e hanno fatto Ironia. Anche se francamente le possibilità di raggirare il divieto sono tante. Comunque .... Avanti tutta!!

Massimo S. 07.10.18 07:18| 
 |
Rispondi al commento

Tutti contro contro il reddito di cittadinanza. Il PD, che dovrebbe essere un partito di sinistra, Forza Italia, Fratelli d'Italia e tutto l'establishiment economico politico-La Repubblica,il Corriere della Sera ,la Stampa ,la7, la Rai e Mediaset,quotidianamente inventano di tutto e di più pur di denigrare il reddito di citadinanza.Assistenzialiasmo, fabbrica di fannulloni, consumi immorali ,ecc.ecc.ecc.Mi chiedo perchè questa misura provoca tanta opposizione. Un motivo ci deve pur essere. L'aiuto che viene dato alle fasce più deboli della società,come del resto avviene già in Europa dovrebbe incontrare il favore di chi ha sempre predicato di essere dalla parte del popolo.L'unico motivo può essere economico. I lavoratori con un reddito minimo,non sono più ricattabili ed i datori di lavoro dovranno pagare salari più alti- Non potranno più giocare al ribasso delle retribuzioni per essere competitivi- Questa cosa dà evidentemente molto fastidio ai grandi potentati economici. Ma purtroppo per loro è cambiata la musica e dovranno ingoiare questo ed altre misure non proprio gradite- Parlo della legge anticorruzione ,del conflitto d'interesse , del finanziamento pubblico alla stampa ,delle slot machine e di tanto altro. Il popolo è con il governo del cambiamento, prima o poi dovranno prenderne coscienza.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 07.10.18 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vogliamo una tanica d'olio_


tornate tra una settimana.


https://www.youtube.com/watch?v=Uql567MRwkw

FABIO B., bologna 07.10.18 06:39| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi con tutti i suoi compari a cominciare da Dell'utri è un ladro ladrone corrotto corruttore mafioso e frodatore evasore fiscale!!!
Berlusconi con tutti i suoi compari a cominciare da Dell'Utri deve restituire subito tutto il malloppo e poi lo buttiamo in galera al carcere duro per tutta la vita!!!
Cosi dobbiamo fare subito se vogliamo salvare l'Italia e gli italiani!!!
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 07.10.18 04:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi Di Maio gli altri partiti fanno ironia? Lasciali fare sono dei mentecatti che siccome non hanno argomenti validi per criticare il programma del governo la buttano in caciara ma ripeto sono solo dei mentecatti!!!
Tu Di Maio vai avanti con forza e determinazione tutti noi ti stimiamo e ti vogliamo bene perché oltretutto sei bravo e quindi lunga vita al governo lunga vita!!!
Tanti cari salutoni un abbraccio.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 07.10.18 04:02| 
 |
Rispondi al commento

pd e forza Italia sono sempre stati nemici del popolo, questi due partiti hanno aumentato sempre le tasse e hanno aumentato i disoccupati.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 07.10.18 02:51| 
 |
Rispondi al commento

Roberto dovresti studiare Keynes più attentamente. E poi cavallo di Troia non è una parolaccia. Puoi scriverla senza la y.

Alessio 07.10.18 02:00| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai visto affiorare tanta omerta' dai media come in questi ultimi mesi, eppure di menzogna se n'è vista parecchia negli ultimi anni. Come viene definito e ridicolizzato il Reddito di Cittadinanza ci fa solo pensare che è una cosa buona e giusta e finalmente qualcosa torma INDIETRO agli italiani di buona volontà. Quegli Italiani che hanno sentito due giorni fa Monti su una TV credo la 7 , dire guadando la foto della Fornero " il sacrificio di questa donna ha salvato l'Italia ". Ma come diavolo è possibile dire una cosa del genere, non pensa Monti che chi ha salvato l'Italia sono le migliaia o centinaia di migliaia di italiani che hanno pacificamente visto sottrarsi il loro diritto acquisito di andare in pensione !!!!! Anche un uomo come Monti ha le fette di salme sugli occhi pur di salvare l'establishment. Oggi parlavo con un signore di 82 anni del Reddito di Cittadinanza di cui non era molto convinto e quando gli ho parlato di GLOBALIZZAZIONE, DUMPING, ROBOTICA INDUSTRIALE, ROBOTICA DEL SOCIALE, DI INTELLIGENZE ARTIFICIALI e qualche altra diavoleria che presto verrà fuori, il mio anziano interlocutore ha detto. " avete ragione senza un reddito e senza lavoro si muore ". il reddito di cittadinanza salverà l'Italia dalla guerra civile, questo lo penso io, oltre a ridare fiato ad una domanda interna ormai in costante decadenza. Possibile che Keynes se lo sono dimenticato tutti ?. Avanti così come abbiamo " aperto il parlamento come una scatola di tonno" così il Governo Italiano gialloverde sarà il cavallo di Troya per sconfiggere l'eiuropa dei burocrati e delle Multinazionali. Io ci credo.

ROBERTO TARANTINI 07.10.18 00:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì Sandy, ma quando ieri ho visitato una donna che non poteva firmare perché completamente analfabeta, mi sono chiesta quanti sono in questa condizione? Non sanno leggere e scrivere ma sentono e guardano la televisione, e possono votare perché una croce sanno metterla. La povertà culturale mi preoccupa quanto quella sociale e dovremmo iniziare a combatterla seriamente! Siamo condizionati dai media, mettiamoci mano perché se non cambiamo le cose il percorso sarà tutto in salita!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.10.18 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se avete notato, ma Brera è onnipresente, ospite fisso in televisione, quando erano anni che non si vedeva. È iniziata la costruzione del mito, il nuovo Macron italiano in vista delle elezioni europee! Speriamo che gli italiani non si facciano fregare come i francesi, perché il tipo, piu fotogenico, diciamo così di Calenda, lo troviamo candidato fra pochi mesi! Ovviamente anche lui camicia bianca e capello selvaggio che fa tanto rivoluzionario, vicino al popolo, come la barba di Martina e le foto di Calenda sudato in mezzo ai sostenitori! Sono costruzioni mediatiche, studiate e presentate al pubblico per creare empatia e vicinanza!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.10.18 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://sauraplesio.blogspot.com/2018/10/meglio-invidiati-che-compatiti.html

domenico de santis, genova Commentatore certificato 06.10.18 23:33| 
 |
Rispondi al commento

In questo Paese si è perso il senso del logico ,hanno talmente inbastardito la nostra vita che si è perso di vista il senso del bene e del male ,del pudore ,della dignità dell'orgoglio in pratica si è rovesciato tutto,un volta in un paese c'era l'ubriaco del paese che passava la giornata all'osteria adesso fa notizia l'astemio visto che dai 14 15anni in poi si sbronzano in nome della movida dell'apericena dello sballo e chi non si adegua è un reietto,cose da chiodi ,e così l'rdc dopo aver spacciato la tesi della gente spaparanzata a cui venivano dati 780 euro a vita adesso che la cosa si sta chiarendo specificando i paletti si fa dell'inutile ironia invece di riconoscere la serietà dell'intervento ,non ci vuole troppo a capire che i 780 euro o porzione integrativa non sono cifra da pazza gioia e se quest'importo è l'unico disponibile deve essere usato logicamente in primis per mangiare e curarsi quindi va da se che se uno rinuncia a mangiare per rovinarsi col gioco truffaldino come deve essere considerato se non come minimo uno sconsiderato,se uno rinuncia a curarsi per comprarsi l'ennesimo smartphone come si deve chiamare "figo"è bene che in questo Paese si comincino a rimettere le cose al loro posto con una scala di valori che ci hanno tramandato e che era chiarissima e intransigente senza trattative ,nelle parole ''con la diligenza del buon padre di famiglia" era detto tutto c'era poco da ribadire ,ma poi arrivarono i cosiddetti progressisti e questi sono i risultati.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 06.10.18 23:30| 
 |
Rispondi al commento

I mercati ( FMI BCE ) insegneranno agli italiani come votare !

vincenzo di giorgio 06.10.18 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segni di...squilibri politici e...mentali di un altro assiduo frequentatore del...club degli alcoolisti, alla UE!

Quel buono a nulla di...tajani, che non ha mai fatto un...bip nella sua vita, ha sentenziato:

"Se la Lega sostiene il Movimento 5 stelle allora è nemica del lavoro".

Roberto ., Roma Commentatore certificato 06.10.18 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si inizia bene, si è a metà dell’opera.
Il rdc va assegnato con criterio a chi non ha lavoro e corrisponde al modello ISEE.

LA CARD. Vediamo.

. Drogato? La card ti impedisce l’accesso ai pusher (a meno che non si organizzino alla velocità del fulmine). Comunque, se rifiuti riqualificazione, lavoro o non sei idoneo sei fuori.

. Ludopatico? La card ti impedisce di buttare i soldi nelle macchinette. Se rifiuti riqualificazione,
lavoro o non sei idoneo perché sempre in sala giochi, sei fuori.

. Alcoolizzato? Se non ti aggrappi alle tende dell’agenzia del lavoro per stare in piedi, alla riqualificazione non finisci sotto il banco, rifiuti il lavoro o non sei idoneo per evidenti problemi di instabilità, sei fuori.

. Tabagista? Se alla riqualificazione, all'agenzia del lavoro e sul posto di lavoro devono chiamare i vigili del fuoco o usare le maschere antigas, sei fuori.

. Sessodipendente? Se rifiuti la riqualificazione, il lavoro o non sei idoneo perché privo di minima energia, sei fuori.

Cos’altro c’è?

. Mani bucate. Se rifiuti il lavoro o non sei idoneo perché inseguito sulle impalcature o nei corridoi aziendali dai creditori, sei fuori.

TUTTI QUELLI CHE SONO FUORI, PER RIENTRARE DEVONO DISINTOSSICARSI.

(Azz! Come sono viziosi questi INSCLUSI ex poveri!)

Sintesi
I PUNTI FERMI SONO DUE:

Mancanza di reddito (ISEE) per l’accesso al rdc, rifiuto della riqualificazione, del lavoro o non idoneità al lavoro stesso. TUTTO QUELLO CHE CI STA IN MEZZO PASSA PER FORZA DA QUI.

Una maggioranza ci riempirà d'orgoglio (Luigi sono con te), una minoranza no. Per questi ultimi si provvederà diversamente. Work in progress.

P.S. Caro Luigi, personalmente trovo la card odiosa (a meno che non scelga io di averne anche quattro o cinque). Se si potessero eliminare dal panorama le slot-machine, i gratta e vinci, il gioco d'azzardo su internet, i pusher e le prostitute dalle strade, la mafia in generale, non ce ne sarebbe bisogno e la cosa mi piacerebbe tanto.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.10.18 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sindaco Lucano che salva qualche immigrato è il nuovo eroe della sinistra italiana, Di Maio che salva dalla povertà milioni di italiani il fascismo che avanza! Chiamate l'ambulanza, siamo da camicia di forza!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.10.18 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'accoglienza con cui tanti buonisti si riempiono ogni giorno la bocca è un valore di civiltà, eppure costa: assistere i migranti, sfamarli, vestirli, integrarli costa; chi tenta di regolamentare l' immigrazione viene accusato di razzismo, perché gli immigrati sono poveri disperati e fanno PIL. I nostri poveri invece non si possono assistere, non si può spendere neppure un euro per la loro accoglienza ed integrazione, devono restare esclusi dalla società, invisibili : ogni giorno viene loro negato il permesso di soggiorno per una vita dignitosa, sono residenti stabili di una condizione sociale di esclusione e sofferenza. La povertà non è una colpa e va combattuta indipendentemente dal colore della pelle o dal paese di origine, ma ignorare 5 milioni di italiani poveri come vogliamo chiamarlo, razzismo di classe? Mai visto un paese più ipocrita : gli stessi che parlano di accoglienza sono gli stessi che ostacolano l' inclusione sociale di anziani che hanno fatto la storia di questo paese e di giovani che ne faranno il futuro!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.10.18 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente non essendo esperto del campo scriverò cazzate inenarrabili ma dato che nessuno è portatore di verità assolute (persino Pilato se lo chiedeva cosa fosse la Verità...)
ci provo lo stesso.
Euro si euro no.
C'è chi auspica l'uscita dall'euro e chi dice che è ormai impossibile.
Un po' come LICENZIARSI dal lavoro perché se ne hanno le palle piene e chi si sente COSTRETTO a restarvici per non fare mancare il pane a casa.

STRANO che non si pensi alla terza via.
IL mettersi IN ASPETTATIVA.
Che non ti fa licenziare ma nemmeno restare al lavoro per forza.

Cosa succederebbe se per tre anni (dico a caso) ci si mettesse in aspettativa dall'euro?

Né Italixit né eterno eurocappio al collo.

Provo a spiegarmi:
All'inizio si ricevono stipendi e pagamenti in euro.
E poi si va in banca a cambiarli in EUROLIRE (quindi se ne fa garante LA BANCA D'ITALIA del loro valore). Col tempo non ce ne sarebbe più bisogno di andare a scambiarle perché circolerebbero solo quelle.
Non sarebbe una moneta parallela ma solo un "travestimento" (solo psicologico? Boh!)
E i prezzi in tutti gli esercizi commerciali tornerebbero a essere ESPOSTI in LIRE (o eurolire che dir si voglia) poi vorrei vedere chi avrebbe il coraggio di far pagare un caffè 2000 lire o un pacchetto di sigarette 9000 o 10000.
Ovviamente questa nuova moneta sarebbe svalutata lo stesso giorno dell'uscita ma in questo modo, e in poco tempo, non si incentiverebbero i consumi?
E dopo tre anni si valuta il tutto e se è il caso si ritorna all'euro con i conti finalmente in ordine?
Pronto a ogni critica (costruttiva si spera)


le macchinette debbono sparire
come venti o trent'anni fa_
dentro i bar debbono ritornare i biliardi ed i giochetti elettronici senza vincita in denaro_

dopodichè ognuno del suo redditto RDC ,
ne faccia quello che crede,
il dovere della collettività e quello di dare un briciolo di sostentamento con il RDC _
il resto è affare del percettore.

E tutti i balordi che parlano a vanvera possono accomodarsi a cagare dentro il loro cesso.

ps:
CHIUSURA DOMENICALE,
e parte il piccolo commercio.

FABIO B., bologna 06.10.18 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre al gioco d'azzardo si potrebbe esetendere il concetto di immoralità in generale a tutte le dipendenze, quindi anche alcool e tabacco, che come il gioco d'azzoardo sono soggetti a regolamentazioni speciali

Pompilio G. Commentatore certificato 06.10.18 21:35| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=hyZgv4BlgCI

domenico de santis, genova Commentatore certificato 06.10.18 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

state pure certi che i detrattori del r.d.c. sguinzaglierebbero giornalisti da strapazzo per pescare quello che con i soldi dei cittadini si fa una dose, passa il tempo in un bar a bere o in una sala giochi oppure contratta con una puttana.....
e naturalmente darebbero la notizia con grande enfasi in apertura di giornali o di notiziari!
occhio luigi, avanti così, aggiungi altri paletti a quello del gioco d'azzardo, non farti fuorviare da certa gentaglia il cui solo scopo è quello di affossare il movimento e questo governo!

daniele p., cortona Commentatore certificato 06.10.18 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Vedo tanta disperazione su tutte le TV.

Tantissimi giornalisti e politici che si arrampicano sugli specchi per trovare aspetti negativi al reddito di cittadinanza (e non solo ovviamente).

Cioè vedo che sono "ben disposti" a "coprirsi di ridicolo" pure di obbedire a chi gli ordina di denigrare il M5S, ma sopratutto i suoi provvedimenti, ad ogni costo, anche a costo del ridicolo.

E' veramente rivelatore oltre che stomachevole.

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 06.10.18 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Sentite, sentite il Gramellini in TV stasera che ironizza sul reddito di cittadinanza e prima ci gioca su con l'ospite Guido Brera (finanziere).
Poi il Brera sostiene che uno Stato che parla si spese immorali gli ricorda Orwell. Ma il bello è che (udite!) si preoccupa per la nostra privacy dato che con la card c'è il controllo su cosa si compra.
Nessuno replica: "ma allora le card del supermercato? con cui studiano i nostri gusti per fini speculativi."
Ah già... dimenticavo: i SMK non sono "Stato", quindi lo possono fare e ci dobbiamo fidare!! Ma che ignobili!!
Luigi e tutti gli altri (incluso Salvini) andate avanti!! Non indietreggiate, andate avanti!! Tanto è vero, a maggio tutto cambia anche per i burocrati d'Europa.
ADELANTE!! HASTA LA VICTORIA SIEMPRE!

Francescaaa G., Salerno Commentatore certificato 06.10.18 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Caeo Luigi, a certi imbecilli dobbiamo spiegare l'ovvio.

Ci sono o ci fanno?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.10.18 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Certo caro Di Maio che è più che comprensibile il significato di spese immorali e chiaramente lo capiscono tutti, anche coloro che ci fanno sopra dell'ironia, facendo finta di non capire. Ancora i media non si rendono conto che il vecchio sistema, a loro più conveniente, sta per esaurirsi e non ne accettano il nuovo. Ciò che fai, le misure che stai adottando per il reddito di cittadinanza sono non solo di buon senso, ma necessarie. Grazie.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 06.10.18 20:52| 
 |
Rispondi al commento

calma! il r.d.c. te li do per toglierti dalla povertà assoluta e quindi per le esigenze primarie; per non costringerti a frugare nei cassonetti o a rivolgerti alla caritas, non per farti i caxxi tuoi!
se non ti sta bene rinuncia e non rompere gli zibidei!
credete davvero che i cittadini che con le loro tasse vengono in aiuto degli indigenti sopporterebbero che il r.d.c. venga speso in gratta e vinci, droga, super alcolici e puttane?

daniele p., cortona Commentatore certificato 06.10.18 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non fanno più cassa in parecchi carissimo Luigi! x cui non c'è da meravigliarsi. Va tutto bene il programma che avete fatto è solo questione che tutti i papponi si devono rassegnare è x questo che si ribellano W5S.

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.10.18 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Ok, ma se per combattere le spese immorali, viene tolta la possibilità di prelevare contanti, con conseguenza che, non si potranno pagare bollette domiciliate, non si potrà fare spesa ovunque, visto che si parla di negozi convenzionati, ed i piccoli negozi di paese, non lo sono, non possono permettersi di aspettare di ricevere soldi, per anni, non si potrà pagare l'affitto, visto che anche questo è domiciliato in banca... dove e come si potrà usare questo aiuto economico ? Si deve prima intervenire su molti problemi, tra cui, non gravare sui piccoli commercianti, possibilità di usare la Tessera elettronica in banca, per pagare le bollette ed affitti, ecc... se prima non si avvia questo cambiamento, non potrà mai partire il reddito di cittadinanza, con Tessere elettronica, come nella proposta odierna....

Roberto Cassani, Bergamo Commentatore certificato 06.10.18 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Abbiate pazienza:
ogni altare, ha la sua croce.
ogni altarino, ha la sua crocetta.

Antonio Carrara 06.10.18 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che tristezza che non si possa con un colpo di mano spazzare via fisicamente tutte le slot machine, tutti i gratta e vinci, tutti i dieci a lotto, etc, disseminati su tutto il territorio. Ma perche' non si puo'? Ma a che serve il potere governativo se non si possono fare cose sacro sante come questa.. che tristezza... non capisco ma mi adeguo. Se un governo puo' inserire il reddito di cittadinanza in una carta elettronica che potremmo chiamare CPAR, Carta dei Poveri Assoluti e Relativi, ledendo cosi' la dignita' dei cittadini che la esibiscono, perche' allora un governo non puo' spazzare via il gioco che rovina persone e intere famiglie? Quale dignita' si lederebbe se ci facesse quest'ultima cosa? La dignita' dell'autodeterminazione forse? Certamente! Ecco perche' non si puo' fare! Ma allora non si possono neanche distribuire carte elettroniche a ricarica Rdc (le CPAR le abbiamo soprannominate). In quale altro paese le hanno? Negli Stati Uniti forse? Se e' cosi' allora saremo i primi in Europa a vantarle. Che strano paese..

Sara Paravizzini 06.10.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento

I media stanno facendo un'opera vergognosa... Grandi giornalisti che stimavo hanno perso il senno... E se poi venisse vietato di comprare i-watch, I phone X, e televisori al plasma 3D .....sarebbe solo giusto! Che ipocrisia!

Tiziana 06.10.18 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Di Maio, ringrazio per la moglie per il RDC.
Però, quando il M5S era opposizione, nel http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/0/814007/index.html?part=ddlpres_ddlpres1 all' Art. 17 (Incentivi) 1. Al fine di agevolare la fiscalità generale, l'importo mensile del reddito di cittadinanza è incrementato del 5 per cento in favore dei beneficiari che accettano di ricevere l'erogazione sulla carta prepagata nominativa di cui al comma 2, utilizzando almeno il 70 per cento dell'importo della mensilità precedente in acquisti effettuati tramite la medesima carta prepagata.

Ovvero non c'era l' obbligo del bancomat, ma altri € per chi lo usava.
E' perchè adesso il M5S è al governo, e pertanto non si fida degli italiani ?!?

Mi sono fidato di Lei, abbia fiducia in noi...

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 06.10.18 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Le spese immorali francamente mi lasciano perplesso.
Ormai che è stato annunciato il divieto verso alcune spese si vada avanti, ma si è complicato enormemente e inutilmente il meccanismo di erogazione.

Sacrosanta la lotta alla ludopatia, ma siamo sicuri che non sia anticostituzionale erogare un reddito e contemporaneamente limitare la libertà di chi lo riceve?
Il reddito di cittadinanza dovrebbe essere uno strumento di aiuto alla dignità personale, di avviamento o reinserimento lavorativo, coadiuvato da iniziative di formazione e legato a doppio filo con l'organizzazione dei centri per l'impiego. Stop.

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 06.10.18 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi siamo tutti daccordo che il vostro sforzo è immane e osteggiato sia in Patria che in Europa.
Tanto che guardare e ascoltare la Rai non è più possibile, tanto sono diventati subdoli e, neanche troppo velatamente, maligni.
Anche La7 (che tolte la varie Gruber Merlino ecc.) aveva almeno un Mentana che tentava di essere perlomeno meno sbilanciato.
Ora per La7 potete fare ben poco, ma per la Rai sì.
E' ora di intervenire e pesantemente e far venire a più miti consigli i vari Direttori e Giornalai che si susseguono imperterriti nelle loro insinuazioni.
Non si può più sopportare che un servizio che paghiamo profumatamente col nostro Canone, non possimo poi fruirlo per avere le vere informazioni che abbiamo diritto di ricevere.
Se lo fate oggi siete già in ritardo, fatelo presto!
Altra cosa mettete subito in cantiere un provvedimento per eliminare il finanziamento pubblico ai giornali di partito.
L'informazione deve essere libera, è un imperativo.

Demo P., Reggio Emilia Commentatore certificato 06.10.18 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ESATTO .IRONIE E PRESE IN GIRO SENZA NESSUNA VERGOGNA ..LA MISERIA ALTRUI PARE SIA DIVERTENTE PER CERTI " PERSONAGGETTI DELL INFORMAZIONE" ..E GUARDA CASO DA TEMPO SONO SPARITI DAL " VIDEO" QUALLI CHE FRUGAVANO NEI CASSONETTI E PURE LE FILA ALLA CARITAS ....CORAGGIO ANDIAMO AVANTI

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.10.18 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Credo che a "lor signori" non gliene freghi nulla se esistono 6 milioni di poveri,infatti stanno tutti a fare ricorso per i Vitalizi e le pensioni d'oro.
Solo la vecchia DC ,lungimirante,per voto di scambio diede le pensioni Sociali e le Pensioni Baby... mica perchè avevano a cuore la povera gente.
Si son perse le ideologie,ma son rimasti i soliti suonatori e la musica è sempre la stessa:io son io e voi siete un....!
ps: li prendono pure con le mani sporche di marmellata e si prendono i domiciliari... furbi no?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.10.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vai avanti tranquillo Luigi, lascia che facciano ironia. L'ironia abbonda sulla bocca degli stolti. Personalmente non so che cosa ci sia da ironizzare sulla povertà della gente ! Mha! La cosa che mi lascia perplesso è che se un extracomunitario dice di essere un disperato, ecc. tutti gli credono a prescindere. Mentre i poveri italiani sono tutti dei mentitori. Bha! Comunque ride bene chi ride ultimo. W il m5s.


Quando parte il blocco alla pubblicità?
Non ne ho mai vista in quantità come in questo periodo.

Propaganda live. Che dire? Mai vista. Il nome, il contenitore, il conduttore, tutto incompatibile "chimicamente". Hai voglia a tirare
dentro i vecchi big dello spettacolo del decrepito pd. Adesso mi fanno ridere solo gli zombi della pubblicità…"finitoooo…"
Chissà a chi si sono ispirati!

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.10.18 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, l'Italia è un paese malato, tutte le persone che cercano di fargli del bene vengono inevitabilmente derise; quindi non dare tanto peso a trasmissioni o giornalisti che vestono abiti di "ipocrisia", sono pagati per questo, cercano di influenzare la gente ma in sostanza non capiscono un tubo.
Cerca di restare lucido e non perdere la calma, so che sei sottoposto a molte pressioni ma ce la farai!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 06.10.18 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Si d'accordo, i soldi di tutti noi possono andare a chi davvero non ha reddito sufficiente per vivere dignitosamente, e dargli respiro in attesa di un lavoro, ma e' comprensibile che dire : chi imbroglia va in galera per 6 anni ( quando sappiamo che chi frodato per milioni al max fa qualche ora dai nonnetti promettendo dentiere ), fa sorridere e da il la a chi vuole criticare, cosi vale per il divieto di spendere immoralmente, su cui si e' sviluppato un dibattito deleterio, che a 8.5 ha dato il fianco a chi, da sempre, cerca il minimo appiglio per attaccare il movimento.
Allora perche' dare pillole d'informazione che si prestano a critiche pretestuose, e non si presenta subito il progetto con tutte le regole , visto che questo e' da anni il cavallo di battaglia del movimento ? Per rendere l'idea , ricordo che il reddito d'inclusione ( fatto dal PD poco prima delle elezioni ) , non era dato a chi aveva comprato una vettura da meno di due anni , e questo senza bisogno di chiamarlo acquisto immorale, e senza specificare se era una vecchia balilla o una Ferrari !!

Francesco De Rita 06.10.18 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Qual è il progetto
C’è ancora chi si chiede dove stia il progetto di un mondo nuovo
Meraviglia che dopo anni di diffusione di idee su questo, ancora la verità non ci accechi.Ma cosa abbiamo letto fin’ora?Cos’abbiamo capito?
Qual’è il sogno,ci si chiede
Da almeno 30 anni esiste il movimento no global, un movimento apartitico e universale,contro la globalizzazione economica neoliberista,valido per tutti gli uomini di questo mondo,e diffuso in tutto il mondo,senza differenze di popolo o luogo, un movimento che mira alla salvezza del pianeta,a un’economia sostenibile, alla lotta contro il predominio delle multinazionali,al contrasto assoluto al neoliberismo,alla diffusione del pacifismo per la fine di tutte le guerre,alla chiusura degli idrocarburi e del nucleare,alle energie pulite,a un progetto politico di democrazia diretta dal basso,massimamente ‘partecipata’ che rovesci la concezione gerarchica piramidale del comunismo,la quale storicamente ha prodotto solo nuove schiavitù di popoli sotto nomenclature elitarie poste in alto e tese ad abusi,con la riproposizione dell’eterna divisione tra le due classi fondamentali dei governanti e dei governati,due classi che non sono,come voleva Marx, borghesi e proletari,ma quelli che hanno tutto il potere e ne abusano e quelli che non hanno nessun potere e non contano niente
Questo progetto è stato realizzato in varie parti del mondo (a partire da Port Royal)e cominciava a svilupparsi anche dal basso nei Nuovi Municipi che si diffondevano in tutta Italia e sono stati bloccati sia dalla dx che dalla sx
Il progetto dei 5stelle somiglia in gran parte al progetto no global teso ad una economica sostenibile,a una democrazia dal basso,a una limitazione del potere delle caste politiche ed economiche e alla lotta sia del potere finanziario che di quello bancario o economico che delle caste politiche attuali,e volta all’abbattimento dell’ideologia neoliberista con tutti i suoi falsi miti e le sue menzogne.
Il progetto è questo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.10.18 18:54| 
 |
Rispondi al commento

OT? This week, former U.S. president Barack Obama tentatively endorsed the idea of a universal basic income.

Obama and Bezos Could Make Basic Income Work

https://bloom.bg/2muvhwx

sa &di 06.10.18 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ministro Di Maio,
il governo di cambiamento "CONTE", M5*-lega, ha oggi sicuramente il 70% di consenso del popolo italiano e con il nostro appoggio DEVI ANDARE AVANTI COSI', col sorriso sulle labbra e la volontà di fare il BENE dei cittadini onesti!
La priorità è FARE PULIZIA nella RAI di proprietà dei cittadini italiani che NON devono essere offesi e vilipesi da VIGLIACCHI pagati con i nostri soldi!
Eliminando un 15% sicuro di indecisi, ai vermi e parassiti PD/DC/FI, e soci a delinquere, rimane solo il 15% formato dalle caste mafiose e massone e dai loro infiltrati nelle istituzioni, organi di stato, P.A., enti statali, ecc..ecc.. che presto saranno spazzati via per sempre!
AVANTI così con decisione e volontà!
Sempre "ad maiora"!

giuseppe r. Commentatore certificato 06.10.18 18:47| 
 |
Rispondi al commento

oltre il gioco d'azzardo di spese immorali ce ne sono molte altre ; gli stipendi dei parlamentari , dei consiglieri regionali e comunali , ai dirigenti delle PA , i rimborsi elettorali e ai giornali , se volete potete voi allungare la lista.....ultima notizia ....la commisione europea boccia il DEF .....e sticazzi !!!! subito banca pubblica e piano per sovranità monetaria ....

Fabio Bagnoli 06.10.18 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Far pagare le giuste tasse e qualcosa in più al circuito slot machine e gioco d'azzardo. Renderlo poco conveniente come business.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.10.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La democrazia è una delle più belle ivenzioni del mondo perchè ha superato l`assolutismo e i regimi dittatoriale. Oggi nelle democrazie europee sono state create delle regole da uomini di stati europei, queste regole consistono che un privato cittadino o un altro stato che compra il debito di uno stato europeo ha il diritto di decidere la sorte dei cittadini dello stato indebitato. Questi creditori di sati si stanno sostituendo ai vecchi regimi e pretendono di avere il diritto di decidere se in Italia sei milioni di poveri devono morire di povertà o essere cittadini che devono condividere il diritto dei beni comuni che la madre terra dona a tutti.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.10.18 18:21| 
 |
Rispondi al commento

E' UN POPOLO DI RIMBAMBITI O VI E' QUI UN'ALTA CONCENTRAZIONE?

Il reddito di cittadinanza? Sì, ma allora è anche immorale se...

Oppure

Ma allora se io li spendo a...

oppure

Ma quelli che invece li spendono...

Meglio sarebbe dare niente a nessuno, così nessuno ha niente da ridire.

Son cose da matti, invece è la storia di ogni giorno!

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.10.18 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Dall'Huffingtonpost :

"L'amore è un discorso politico molto forte, è rivoluzionario: tutto quello di cui si discute oggi ha a che fare con l'amore che ritengo sia l'unico sogno che ci è rimasto. Il sogno dell'Europa unita è l'unico sogno che si può dare ad un bambino che nasce ora, non lo si può far morire. Nel mio nuovo progetto vorrei parlare di tutto questo". Lo ha detto Roberto Benigni, parlando del suo progetto di un programma Tv dedicato all'amore.

Questa e' la dichiarazione di ROBERTO BENIGNI il quale cosi' si auto promuove in cerca di un contratto dalla RAI a spese nostre.
Fallito come cinematografaro ora non gli resta che la TV a spese nostre. Anche il BENIGNI , ricordatevi il cognome, vuole il suo reddito di cittadinanza. Il buon ROBERTO, ricordatevi il nome, si arrabatta come puo', cioe' male.
Vediamo se ora il presidente Foa mette al suo posto questo cinematografaro ormai scordato dal pubblico pagante dei cinema.
ROBERTO BENIGNI , no lo dimenticate, puo' tornare utile al momento opportuno.

Artemisio Artemide, Bolzano Commentatore certificato 06.10.18 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Erre.pi
In Danimarca il governo ammette che non ce la fa ad integrare tutti i richiedenti asilo senza creare disagi alla popolazione, e al tempo stesso garantire ai profughi, pari dignità, pertanto non ne accoglierà altri.
E' buon senso, progettualità o razzismo?
fatemi capire...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.10.18 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TANTE CRITICHE INDECENTI SUL REDDITO DI CITTADINANZA DA CHI SÌ SPUTTANA DA SEMPRE I REDDITI DELLA CITTADINANZA

Mario Bulgarelli 06.10.18 18:14| 
 |
Rispondi al commento

“Non è un paese libero quello in cui una casta di privilegiati può commettere ogni abuso a danno di altri cittadini senza mai doverne rendere conto”.
La frase è bella, ma il fatto che l'abbia detta Berlusconi la rende un tantino equivoca.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.10.18 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi Di Maio per me sei sempre il numero uno sopratutto il tuo savoir faire nel rispondere a certe provocazioni. W M5S

GIULIANO BERTARINI 06.10.18 18:05| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTO DI MAIO SEI UNA GRAN BRAVA PERSONA PER QUESTO IL POPOLO TI AMA

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 06.10.18 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Luigi, ministro, non dimenticare di tagliare un pò di spesa inutile,e di rendere più snella ed efficiente la PA, magari accorpando ancora qualche forze di polizia e qualche altro ente!

Tony n. 06.10.18 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Allora, con puttane e pusher si va lisci?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.10.18 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io il reddito di cittadinanza. Lo capito e mi fa piacere che sia stato approvato e che vada in vigore presto.Stiamo attenti ai soliti farabutti e imbroglioni.mi spiego se le persone che ne hanno diritto devono averlo senza dare il contributo giornaliero della loro presenza attraverso i centri dell'impiego .allora questi non ne hanno nessun diritto significa che continueranno ad essere falsi disoccupati faranno ancora lavoro nero e prenderanno le famose780 STIAMO ATTENTI QUESTI NON SONO I POVERI DISGRAZIATI DISOCCUPATI. POI CI SONO FAMIGLIE DI 4PERSONI CON 2 FIGLI MINORENNI IN UNO DI TANTE CATENE DI SUPERMERCATO CHE CON 250 EURO DI ASSEGNI FAMILIARI PERCEPISCONO IN TUTTO 900EURO AL MESE TOGLIENDO GLI ASSEGNI 650AL MESE.SECONDO VOI E'GIUSTO,?


Egregio Ministro avete scardinato una serie di dogmi e questo non è gradito. Mi meraviglio che ci siano ancora persone che pensano che si stava meglio prima

Giorgio Giovannoni, Roma Commentatore certificato 06.10.18 17:57| 
 |
Rispondi al commento

I Dotti (o pseudo tali) provano a minare un genio pragmatico self made man. Non ancora si accorgono che verranno deflagrati.

Roberto Maccione Commentatore certificato 06.10.18 17:46| 
 |
Rispondi al commento

LE SOLITE MALE LINGUE HANNO DIFFUSO IL FALSO SUL REDDITO DI CITTADINANZA CON FOTO ANCHE SCANDALOSE CONTRO IL MOVIMENTO 5 STELLE MA PIU' FANNO OSTRUZIONISMO PIU' LA GENTE SI CONVINCE CHE I 5 STELLE AGISCONO PER IL BENE DELL'ITALIA

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 06.10.18 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Sguardo Alto e non farti coinvolgere dagli italiani "spiritosi" anche se simpaticoni...CAMBIAMENTO

rolando c. Commentatore certificato 06.10.18 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Giusto. Abbassiamo il tiro. Anche perché sono sempre pronti a impallinarci.Ma se vado a cena daDavide Oldani, o a dormire in un hotel 5 stelli (Sic, oppure mi faccio una settimana alle terme di lusso non sono anche queste spese immorali ? Avanti tutta Luigi !

andrea biagioni 06.10.18 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Giusto sono d'accordo avanti tutta Luigi.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 06.10.18 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Se è inibito il solo gioco d'azzardo , come spesa , sono d'accordo. Dover negare al proprio figlio , l'euro per il panino a scuola , o una gita fuori porta , dopo anni di privazioni , mi sembrava eccessivo , laddove i " rifugiati " , ricevono paghette in contanti a parte il vitto e l'alloggio . Spero si potrà fare la ricarica al cellulare e pagare la linea ADSL di casa , oggi indispensabili mezzi di comunicazione , soprattutto per i giovani , attraverso i quali il M5S ha costruito il proprio successo .

Antonio Giuliani 06.10.18 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Grande Luigi. I soliti competenti del cinema, dell calcio, della musica ecc che non si informano e fanno della insana ironia, rendendosi poi conto di essere dei perfetti ignoranti in materia.

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 06.10.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

..bene..un'ottima ''inversione' di marcia..e già che ci sei rivedi i ''6 anni di lavori forzati''..
il reddito deve sostituire tutte, dico t u t t e, le altre forme di aiuto a chi è disoccupato..non ci devono essere ''doppioni'', altrimenti le spese si raddoppiano.. le pensioni devono essere trattate a parte, con legge apposita. ..evitate confusioni..

..gli ''intoccabili''...( per loro il ''reddito'' è intoccabile e inverificabile....


https://bit.ly/2OIeuGb

Tony 06.10.18 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il gioco d'azzardo svuota il cervello e consente di lucrare svuotando le tasche di milioni di sprovveduti ,e pertanto è funzionale al sistema . Chi combatte il gioco d'azzardo e magari aiuta giovani,disoccupati e anziani a risollevarsi dalla miseria morale e materiale, sono un pericolo che il potere combatte con tutti i mezzi e i giullari come l'Arena i Fazio e gli Zoro ne sono l'espressione più squallida.

Armando Giampieri, Canale Monterano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.10.18 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Lasciali perdere,questa è tutta gentaglia che parla intascando immoralmente loro mila euro al mese sicuri .
Tutti giullari del sistema.
Avanti tutta e a riveder le stelle,Ministro

Stefano 06.10.18 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma si riesce a implementare questa cosa o sono solo buoni propositi?

Mi sembra un'operazione difficile a livello pratico.

Bravissimo 06.10.18 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Capito Crozza?
Tu che sbeffeggi il reddito ma assolvi il sindaco di Riace perché aiuta i più deboli...
Limitati a fare il comico, non esprimere giudizi




Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori