Il Blog delle Stelle
La storia incredibile dell'acqua potabile a Matera

La storia incredibile dell'acqua potabile a Matera

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 16:03
Dona
  • 8

di Antonio Mattia, candidato presidente Basilicata, MoVimento 5 Stelle

Da stamattina, un nuovo e grave problema sta colpendo Matera, la città che nel 2019 sarà la Capitale europea della Cultura e avrà i riflettori addosso di tutta Europa.
Ora ci sono anche problemi di acqua potabile dovuti al "superamento dei parametri dei batteri coliformi a 37 gradi centigradi del partitore Terlecchia-Matera" gestito da Acquedotto Lucano Spa.

Perché si è arrivati a questo punto? Di chi sono le responsabilità? Sono troppe e inaccettabili le inefficienze che si stanno susseguendo a Matera e non è concepibile che nella nostra regione continuino a verificarsi emergenze di questo tipo. Non dimentichiamo che l’estate scorsa ci fu un altro divieto per l’uso di acqua potabile nei comuni del Metapontino.

A gennaio inizieranno le attività e gli eventi di Matera 2019 e la città sarà invasa da decine di migliaia di visitatori, si faccia in modo che problematiche di questo tipo non si verifichino e se l’Amministrazione comunale, la Regione Basilicata e, in questo specifico caso, Acquedotto lucano Spa, non sono in grado di garantirlo lo dicano con chiarezza e si trovino soluzioni insieme al governo nazionale che con il ministro del Sud Lezzi e il ministro della Cultura Bonisoli stanno assicurando il proprio supporto da vari mesi.



bannerdoni5s2018.jpg

19 Ott 2018, 16:03 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 8


Tags: acqua, m5s, matera

Commenti

 

Dietro ad acquedotto Lucano ci sono precedenti quali indagini NAS, controlli dell'Arpab che testimoniavano grave inquinamento tanto da non poterla definire potabile e la sconsigliavano anche per l'uso comune in casa. Le regioni vicine? Mi sembra che la Puglia si avvalga delle stesse acque, il mare? La meravigliosa costa metapontina....una regione fantastica dove le notizie girano ma restano impantanate.
Addirittura WWF sa tante, tante cose ma finora non ha potuto agire. Ho approfondito le ricerche nei mesi antecedenti l'estate poiche' volevo evitare di mandare mia figlia CONSAPEVOLMENTE in un posto un po' troppo inquinato: la scuola li ha inviati lo stesso perche' troppo tardi per disdire (?! mai troppo tardi per salvaguardare). Genitori avvisati all'ultimo, hanno riempito le borse dei ragazzi di frutta, acqua e merendine....assurdo un film degno dei Coen. Ma non demordo

Tiziana Toni 23.10.18 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Da una notizia di qualche anno fa pare le condotte idriche in Italia siano messe maluccio, tipo che è più l'acqua che si disperde che quella che si usa. Credo che provvedere al ripristino di tutte le condutture idriche e relativo ammodernamento porti ad assunzioni di migliaia di giovani LAVORATORI. Se poi la gestione sarà di uno STATO-ONESTO ci sarà il triste esodo delle attuali migliaia di ... "Burocrati" CHE SI FA ???


tutte le privatizazioni non sono altro che rapine legalizate per ruare a noi poveri utenti,questo grazie ai governi passati. e spero tanto che scompariscono,di danni ne hanno fatto a dir basta

giuliano corti, montalto uffugo Commentatore certificato 20.10.18 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Nessun condono edilizio a Ischia perfavore

Filippo B., Cesena Commentatore certificato 20.10.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo sapere dove nel nostro paese non c'è schifo è stata amministrata da persone indegne di essere italiani.

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.10.18 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo si rendano conto!!
In bocca al lupo!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 19.10.18 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Matera, patrimonio del............

Alessandro L., Milano Commentatore certificato 19.10.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori