#FacciamoScuola: 100 mila euro alle scuole marchigiane dal taglio di indennità e stipendi del MoVimento 5 Stelle Marche

di MoVimento 5 Stelle Marche

Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle Marche, con il taglio delle indennità e degli stipendi, ha permesso la destinazione di 100 mila euro alle scuole marchigiane. Esattamente, sono dieci i progetti vincitori, su 56 totali presentati da altrettante scuole che durante le scorse settimane hanno ricevuto la cifra richiesta per la realizzazione del loro progetto. Tutti meritevoli che dimostrano una grande sensibilità e passione dei ragazzi verso l’ambiente, l’energia, la sostenibilità, le fonti rinnovabili, l’innovazione, la garanzia di accessibilità dell’educazione per tutti.

Siamo orgogliosi di poter dare il nostro contributo alle scuole marchigiane e supportare la realizzazione di progetti ideati dai giovani studenti che hanno dimostrato grande sensibilità verso i temi dell’ambiente, delle fonti rinnovabili, dell’accessibilità per tutti, dell’innovazione.

Più votato in tutte le Marche, il progetto dell’Istituto Comprensivo Statale “Anna Frank” di Montecalvo in Foglia, con “A scuola di fotovoltaico ed efficienza energetica” . Un progetto che, legandosi all’Agenda 2030 dell’ONU per lo Sviluppo Sostenibile, intende educare all’importanza delle energie rinnovabili, dell’efficienza energetica e del risparmio energetico per mitigare i cambiamenti climatici legati all’aumento dell’effetto serra.
Secondo tra i dieci più votati quello della Scuola secondaria di primo grado “G.Leopardi” di Osimo, con “Abbattiamo le barriere”, presentato anche attraverso un video dai ragazzi. L’obiettivo è rendere il loro edificio scolastico, già bello ed immerso nel verde, accessibile a tutti, andando ad acquistare e montare dei montacarichi per permettere l’abbattimento di barriere architettoniche e far usufruire a tutti, diversamente abili compresi, i laboratori siti ai piani superiori, non essendoci ascensori.

L’attenzione alle disabilità è stata sottolineata anche da altre scuole che vedranno la realizzazione di rampe di accesso per disabili o di potenziamento di laboratori che siano accessibili a tutti. E’ il caso ITIS “G. Marconi” e IPSIA “E. Pieralisi” di Jesi, ad esempio.
Sempre a Jesi, ma in questo caso il Liceo Scientifico Statate “Leonardo Da Vinci”, vedrà la realizzazione del proprio progetto: si sono infatti classificati al terzo posto con un progetto per migliorare l’attuale impianto di riscaldamento attraverso l’installazione di valvole termostatiche.

Tra gli altri progetti vincitori troviamo: la realizzazione di un parco astronomico, laboratori polivalenti, laboratori per migliorare le competenze digitali, laboratori linguistici innovativi e accessibili a tutti, laboratori di scienze degli alimenti.

La vera vittoria è stata comunque la grande partecipazione da parte delle scuole e degli insegnanti marchigiani, che si sono messi in gioco accogliendo il nostro invito a partecipare con l’obiettivo di rendere la scuola un luogo migliore in cui vivere, crescere e imparare. Investire sulla scuola significa costruire il futuro.


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it