Il Blog delle Stelle
#FacciamoScuola: 100 mila euro alle scuole marchigiane dal taglio di indennità e stipendi del MoVimento 5 Stelle Marche

#FacciamoScuola: 100 mila euro alle scuole marchigiane dal taglio di indennità e stipendi del MoVimento 5 Stelle Marche

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:12
Dona
  • 3

di MoVimento 5 Stelle Marche

Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle Marche, con il taglio delle indennità e degli stipendi, ha permesso la destinazione di 100 mila euro alle scuole marchigiane. Esattamente, sono dieci i progetti vincitori, su 56 totali presentati da altrettante scuole che durante le scorse settimane hanno ricevuto la cifra richiesta per la realizzazione del loro progetto. Tutti meritevoli che dimostrano una grande sensibilità e passione dei ragazzi verso l’ambiente, l’energia, la sostenibilità, le fonti rinnovabili, l’innovazione, la garanzia di accessibilità dell’educazione per tutti.

Siamo orgogliosi di poter dare il nostro contributo alle scuole marchigiane e supportare la realizzazione di progetti ideati dai giovani studenti che hanno dimostrato grande sensibilità verso i temi dell’ambiente, delle fonti rinnovabili, dell’accessibilità per tutti, dell’innovazione.

Più votato in tutte le Marche, il progetto dell’Istituto Comprensivo Statale “Anna Frank” di Montecalvo in Foglia, con “A scuola di fotovoltaico ed efficienza energetica” . Un progetto che, legandosi all’Agenda 2030 dell’ONU per lo Sviluppo Sostenibile, intende educare all'importanza delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica e del risparmio energetico per mitigare i cambiamenti climatici legati all'aumento dell'effetto serra.
Secondo tra i dieci più votati quello della Scuola secondaria di primo grado “G.Leopardi” di Osimo, con “Abbattiamo le barriere”, presentato anche attraverso un video dai ragazzi. L’obiettivo è rendere il loro edificio scolastico, già bello ed immerso nel verde, accessibile a tutti, andando ad acquistare e montare dei montacarichi per permettere l’abbattimento di barriere architettoniche e far usufruire a tutti, diversamente abili compresi, i laboratori siti ai piani superiori, non essendoci ascensori.

L’attenzione alle disabilità è stata sottolineata anche da altre scuole che vedranno la realizzazione di rampe di accesso per disabili o di potenziamento di laboratori che siano accessibili a tutti. E’ il caso ITIS "G. Marconi" e IPSIA "E. Pieralisi" di Jesi, ad esempio.
Sempre a Jesi, ma in questo caso il Liceo Scientifico Statate “Leonardo Da Vinci”, vedrà la realizzazione del proprio progetto: si sono infatti classificati al terzo posto con un progetto per migliorare l’attuale impianto di riscaldamento attraverso l’installazione di valvole termostatiche.

Tra gli altri progetti vincitori troviamo: la realizzazione di un parco astronomico, laboratori polivalenti, laboratori per migliorare le competenze digitali, laboratori linguistici innovativi e accessibili a tutti, laboratori di scienze degli alimenti.

La vera vittoria è stata comunque la grande partecipazione da parte delle scuole e degli insegnanti marchigiani, che si sono messi in gioco accogliendo il nostro invito a partecipare con l’obiettivo di rendere la scuola un luogo migliore in cui vivere, crescere e imparare. Investire sulla scuola significa costruire il futuro.

31 Ott 2018, 10:12 | Scrivi | Commenti (3) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 3


Commenti

 

Bisogna abolire assolutamente la buona scuola. Tutta la legge e non piccole parti. Si é creato un contenzioso assurdo tra lo stato e gli insegnanti che costa allo Stato milioni di euro per tutte le cause che gli USP perdono ogni giorno. Bisogna riformare in modo organico il metodo delle assunzioni e della mobilità. Ci vuole solo un tecnico bravo che vi dica dove mettere le mani e non ex insegnanti come Morra che di scuola capiscono davvero poco con il caos che ha provocato all'USP di Cosenza.

Roberto Aita 02.11.18 06:49| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE!

Il Barone Zazà 01.11.18 10:59| 
 |
Rispondi al commento

..non si deve sapere ...vedi mai che poi anche altri partiti mettano mano al portafogli ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.10.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori