Il Blog delle Stelle
Digitalizzazione degli appalti, l'Italia aderisce alla Piattaforma Digitale Europea. Ecco tutti i benefici

Digitalizzazione degli appalti, l'Italia aderisce alla Piattaforma Digitale Europea. Ecco tutti i benefici

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:35
Dona
  • 14

di Danilo Toninelli

L’edilizia può tornare a crescere solo se si innova. Nei cantieri bisogna costruire il futuro. E il settore riprende slancio, dopo la crisi profonda, se raccoglie fino in fondo, con coraggio, la sfida delle nuove tecnologie. Digitalizzazione degli appalti, condivisione su piattaforme informatiche dei dati tra tutti i soggetti della filiera. In due parole: tecnologia Bim (Building Information Modeling).

Ecco perché, dopo nemmeno cinque mesi di mandato, ho deciso di firmare l’adesione del Governo italiano al progetto di Piattaforma Digitale Europea sugli oggetti costruttivi, gli elementi necessari alla creazione dei modelli digitali multidimensionali.
Sosterremo linguaggi aperti di comunicazione attraverso il cosiddetto “Open Bim” in modo che produttori, progettisti, appaltatori, distributori possano lavorare secondo le proprie esigenze e contemporaneamente dialogare fra loro. Un orizzonte telematico di condivisione orizzontale e senza barriere proprietarie che si avvicina tantissimo, peraltro, ad alcuni dei principi fondanti dell’identità del MoVimento 5 Stelle.

Una prospettiva verso cui devono tendere anche le Stazioni Appaltanti pubbliche, gli enti che bandiscono gare per costruire o ricostruire opere e arricchire il territorio. Perché grazie alla digitalizzazione, lo ribadisco, oggi si può fare un’edilizia sostenibile, di qualità, che fa risparmiare tempo e denaro.
Sono stato pochi giorni fa al Saie di Bologna, il grande salone dell’edilizia e dell’ambiente costruito, e ho visto quanto l’Italia sia all’avanguardia nel comparto.
Le nostre eccellenze vanno valorizzate al meglio. Ecco perché ho messo, con questa firma, l’Italia in posizione di leadership europea, assieme a Francia e Germania.
Raccogliendo l’impulso di Ance, Federcostruzioni e Politecnico di Milano, il nostro Paese fa così sistema, grazie alla sinergia tra la sfera istituzionale, quella economica e quella scientifica. Era ciò che mancava e che ci rafforza in Europa, consentendoci di guidare, non di subire, il cambiamento.
Lo dobbiamo alle nostre imprese. Ma lo dobbiamo a tutti i cittadini, perché una buona edilizia è fondamentale per rendere la nostra Italia più bella, sicura e accogliente.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

24 Ott 2018, 10:35 | Scrivi | Commenti (14) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 14


Commenti

 

vai grande Toninelli prosegui i tuoi ideali. siamo con te.

lucy 24.10.18 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Danilo non so se è possibile-da parte degli Italiani- costituirsi parte civile nei confronti - delle autostrade e dei politici che hanno firmato quello schifo di concessione -e che hanno, per la loro negligenza,provocato più di 40 morti e oltre 600 sfollati oltre al danneggiamento di case, aziende, ferrovia e anche hanno messo in ginocchio una grande Repubblica Marinara/ Città come GENOVA.
Dato che vi sono molti lati oscuri in cui si e eluso la legge.Penso che un esponente del Governo Italiano debba per primo rispettare le leggi fare gli interessi degli ITALIANI e non quelli di persone o società di comodo. Ma prima di firmare tale porcata non doveva essere sottoposta all'approvazione della Corte dei Conti e del CSM , data l'enormità della concessione?-- Se fosse possibile --COSA ASPETTIAMO ITALIANI E GIALLO VERDI --FAREMO SENTIRE LA NOSTRA INDIGNAZIONE E CHE IL POPOLO ITALIANO CONTA E CONTERA' SEMPRE - OLTRE HA METTERE LE MANI NELLE LORO TASCHE SVUOTANDOLE DA OGNI BENE INDEBITAMENTE FATTO --SAREBBE LA PRIMA VOLTA IN ITALIA --SPERANDO CHE IL ROOBIN HOOD DEL 2000-TOGLIE AI POVERI PER DARE AI RICCHI -- LA PAGHI UNA VOLTA PER TUTTE - FORZA DANILO

arturo carli 24.10.18 21:10| 
 |
Rispondi al commento

La modernizzazione è ciò di cui l'italia ha tanto bisogno per la sua rinascita e sviluppo!

http://www.treccani.it/enciclopedia/modernizzazione_%28Enciclopedia-delle-scienze-sociali%29/

E' stata sempre osteggiata dai poteri forti nazionali e religiosi per tenere il popolo allo stato di ignoranza e sottomissione alle caste mafiose e massone!
Purtroppo per loro, il popolo si è SVEGLIATO e vuole tornare ad essere padrone di se stesso e questo lo ha manifestato sia il 4 marzo sia con il GOVERNO DI CAMBIAMENTO "CONTE", M5*-Lega, che sta spazzando via i VERMI e PARASSITI PD/DC/FI e soci a delinquere, sia moralizzando e modernizzando il sistema della vecchia politica corrotta!

giuseppe r. Commentatore certificato 24.10.18 20:04| 
 |
Rispondi al commento

A mio parere il CSE non deve essere nominato dal RUP ma da un organo staccato come l'ispettorato del Lavoro, oppure da un Ufficio staccato dei carabinieri. Solo cosi si eviteranno le morti sul Lavoro.
Solo cosi quando arriva il CSE in Cantiere se vede qualcosa diversa puo sospendere le attivita'. Ma fino a quando e la Committente a nominare il CSE finira a tarallucci e vino.

Francesco Guiido 24.10.18 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Grande avanti tutta toninelli.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 24.10.18 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Capitolati di fornitura, controllo dei lavori e pagamento x step avanzamento lavori.
Ultimo 20% pagato dopo 1 anno se non esistono problemi.
Sig. Ministro cosa c'entra nel Decreto Genova Ischia e i fanghi con idrocarburi.
Ma mai possibile che x costruire un canile o un garage in giardino, a Milano, si debba fare un progetto antisismico?

Paolo Tasinato, CESANO MADERNO Commentatore certificato 24.10.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Non so più a quale Santo rivolgere le mie preghiere, visto che il ministro Bonafede le ha ignorate tutte. Quello che chiede la mia famiglia e le altre come la mia è che sia abolita quella norma che prevede il patteggiamento per i responsabili della morte di un operaio. la vita umana non si PATTEGGIA ! Chi è accusato di 'Omicidio colposo ' deve essere processato, non usare il patteggiamento con pena alla fine inferiore ai due anni e quindi non va in galera. Va abolita anche la norma che non prevede il carcere per pene inferiore ai due anni , perché così si autorizza a non fare sicurezza sul lavoro, tanto chi muore giace e chi vive si aggiusta ! Ministro Bonafede, attendo un suo riscontro alle mie richieste, se è vero che è il Governo del cambiamento. Grazie Cell. 3355302390 - marotta.antonio57@Gmail.com


Danilo fai qualcosa per fermare chi ha rovinato l Italia negli ultimi 30 anni e ora si propone a salvarla! Brunetta,Padoan, il pd ,forza Italia e company...... VIA !!!

giuseppe pasini, Vallermosa Commentatore certificato 24.10.18 13:29| 
 |
Rispondi al commento

La parte debole nei contratti di appalto lavori e nei bandi di gara non e' la pubblicazione del bando di gara su piattaforma digitale, ma il monitoraggio sullo stato di avanzamento dei lavori e sulla qualità delle opere realizzate.

Il punto debole delle opere pubbliche in Italia e' la qualità ed i tempi di realizzazione delle opere.

Perché non esiste alcuna forma di "garanzia" sulla qualità dei lavori eseguiti. Se ad esempio un'impresa e' chiamata ad asfaltare una strada e questo asfalto dura pochi mesi, la stessa dovrebbe essere chiamata a rifarlo nuovamente in garanzia.

Ciro M., Brussels Commentatore certificato 24.10.18 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Danilo, l'Italia ha pochi soldi, lo sappiamo, ma dovete occuparvi anche della messa in sicurezza del territorio, del dissesto idrogeologico.

newmail ***** Commentatore certificato 24.10.18 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Ben fatto Danilo! Il nostro grande "alfiere del nord".⭐⭐⭐⭐⭐👍

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 24.10.18 13:05| 
 |
Rispondi al commento

https://images.google.it/url?sa=i&source=imgres&cd=&ved=2ahUKEwiywP7c5J7eAhWyMewKHeSdDL0QjRx6BAgBEAU&url=https%3A%2F%2Fwww.slideshare.net%2Fsidercem%2Fi-controlli-sui-materiali-e-prove-di-collaudo&psig=AOvVaw0pl9RbM_QIAtOFKDoYhYQv&ust=1540460509088018

enzo melatti, pescara Commentatore certificato 24.10.18 11:42| 
 |
Rispondi al commento

UTOSTRADE?

CHI VUOLE INDAGARE SULLA VERITÀ ECCO COSA DOVRÀ FARE, IL MATERIALE SOTTOPOSTO A PROVE DI LABORATORIO PUÒ ESSERE MESSO A DISPOSIZIONE E SCOPRIRÀ CHE NON CORRISPONDE AL REALE COSTRUITO ,BASTA ESAMINARE L'UNO COME DOVREBBE ESSERE E L'ALTRO INVECE COME E' STATO COSTRUITO. SI VEDRÀ FACILMENTE LA DIFFERENZA PER RISPARMIARE SULLA SPESA DI COSTRUZIONE PERCHÉ NON VIENE MESSO LA QUALITÀ E QUANTITÀ DEL MATERIALE COLLAUDATO E VISTO SUL CUBO DI PROVA.Le mie tristi esperienze da geometra presso la S.A.R.A. So come venivano fatti i controlli sui materiali e le prove di collaudo

enzo melatti, pescara Commentatore certificato 24.10.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori