Il Blog delle Stelle
L'UE scelga il cambiamento e dica SÌ all'accesso all'acqua come diritto universale

L'UE scelga il cambiamento e dica SÌ all'accesso all'acqua come diritto universale

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 281

di Eleonora Evi, Efdd - Movimento 5 Stelle Europa

Giù le mani dall'acqua potabile. La nuova direttiva sulla qualità dell'acqua destinata al consumo umano, che verrà votata a fine ottobre durante la plenaria di Strasburgo, ci mostrerà il vero volto dell'Europa.

Noi stiamo dalla parte di tutti i cittadini europei che hanno chiesto all'UE di riconoscere l'accesso all'acqua e ai servizi igienico-sanitari di base come un diritto umano fondamentale e dei 27 milioni di italiani che hanno votato a favore del referendum sull'acqua pubblica L'acqua è di tutti!

Vogliamo ribaltare il voto della Commissione Ambiente che lo scorso 10 settembre ha fatto un clamoroso passo indietro sull'accesso universale all'acqua. Il testo approvato peggiora addirittura la proposta di partenza della Commissione europea che, sebbene in ritardo di circa 6 anni, aveva cercato di rispondere alle richieste di quanti avevano firmato l'Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) "Right2Water", stabilendo una serie di obblighi per gli Stati membri per assicurare l'accesso all'acqua a tutti i cittadini, anche quelli in condizione di povertà ed esclusione sociale.

Purtroppo, invece, e nella commissione Ambiente ha vinto la linea conservatrice che toglie l'obbligatorietà e concede un'ampia discrezionalità ai governi nazionali nello scegliere quali misure realizzare per aumentare l'accesso all'acqua per chi ne è privo o per chi ha un accesso parziale e limitato. Ogni Stato farà a modo suo e deciderà cosa fare o non fare per garantire l'accesso all'acqua (se assicurare la presenza di punti di ricarica, cioè fonti accessibili al pubblico, se incoraggiare o meno la messa a disposizione di acqua potabile negli edifici pubblici, se incoraggiare o meno la messa a disposizione gratuita di acqua potabile nei ristoranti, nelle mense, e nei servizi di ristorazione, se lanciare campagne informative sulla qualità dell'acqua del rubinetto e sull'uso delle bottiglie e i contenitori riutilizzabili ecc.)

In poche parole, per gli eurodeputati popolari e conservatori è sufficiente "promuovere" l'accesso all'acqua ai cittadini. L'accesso all'acqua, in quanto diritto umano fondamentale, deve essere invece "garantito" a tutti. E un diritto, in quanto tale, non è opinabile né assoggettabile a considerazioni economiche, sociali o di altra natura, ed è, dunque, obbligatorio tutelarlo!

LE PROPOSTE DEL GRUPPO EFDD-M5S

I nostri emendamenti chiedono che:

- la gestione dei servizi idrici sia pubblica
- l'accesso all'acqua potabile sia definito come un diritto umano universale propedeutico al godimento degli altri diritti nell'Unione
- l'interruzione della fornitura sia vietata, così da tutelare le fasce sociali più vulnerabili;
- si garantisse l'erogazione di una quantità minima vitale anche in caso di morosità;
- si introducesse un obbligo alla fornitura gratuita nei locali pubblici come mense e ristoranti per tutti, e non solo per i clienti.



bannerdoni5s2018.jpg

13 Ott 2018, 10:10 | Scrivi | Commenti (281) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 281


Tags: Acqua, europa, movimento 5 stelle

Commenti

 

OT

Il ministro della Giustizia Bonafede a Vienna per la IX Sessione della Conferenza degli Stati Parte della Convenzione ONU di Palermo contro il Crimine Organizzato Transnazionale (UNTOC) :

https://www.facebook.com/Alfonso.Bonafede.M5S/videos/1022396221295628/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 15.10.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi a Milano rifiuti bruciati.... ecco come smaltirli senza spendere un euro!
Possibile che il Ministero dell'Interno(salvini) non abbia ancora provveduto a far sorvegliare i luoghi di stoccaggio come punti sensibili od obbligare i titolari a pagare i danni ambientali?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.10.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' la prima volta che sento dire che il debito pubblico e' sceso (di 15 miliatdi di euro).

sinceramente, dopo 64 anni (non sono pochi) e' la prima volta. casomai e' gia' sceso ma non lo ricordo. e' sceso il pil, ai tempi di prodi, ma il debito (i soldi da ridare) non mi sembra.

secondo me e' bastato ventilare la possibile riforma della giustizia che stanno facendo, che gia' rubano di meno.

di pietro raccontava che ai tempi di mani pulite c'era la fila di imprenditori fuori dalla sua porta per spifferare malefatte loro e dei politici.

perche' non ci vuole molto, basta non rubare e si risolve tutto il problema del debito.
i corrotti non sono eroi, anzi, il contrario. la corruzione e' il reato piu' vigliacco ed e' ancora piu' vigliacco perche' e istituzioni come sono quelle italiane da anni sembra la difendano.
basta poco per vincere la corruzione, almeno riportarla a livelli minimi. perche' chi corrompe o viene corrotto non e' un eroe, e l'unica cosa che lo fa delinquere e' il clima di impunita' che si crea in un regime corrotto, com'e' stata l'italia finora.

appena arriva anche solo un input che ribalta il sistema, si cagano tutti addosso.

come diceva la barzelletta: un poliziotto chiede a un suo collega che aveva appena interrogato un corrotto:" com'e' andato l'interrogatorio?" e il collega:" bene, c'e' voluto uno schiaffo per farlo parlare e venti per farlo smettere.

carlo 15.10.18 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le balle di Berlusconi. Ricordate, in campagna elettorale prometteva 1000 euro a tutti, come sostegno alla povertà e ora sostiene che dando 780 euro ai poveri, il m5s prende in giro i cittadini.
Questa manovra economica "è un disastro, sarà bocciata dall'Unione europea. Avrà dei risultati molto negativi su tutti i risparmi degli italiani, sui valori di Borsa, sui valori dei titoli del nostro debito pubblico".

Come può essere un disastro se lui prometteva ben 220 euro in più per i poveri e una flat tax priva di scaglioni e tutto al 15%?

In conclusione a prendere in giro gli italiani è proprio lui che si contraddice e afferma che anche la manovra più morbida del governo è impossibile da attuare?



newmail ***** Commentatore certificato 15.10.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento

la polpetta avvelenata della manovra economica e del programma di governo n generale, e' la flat tax. sballa tutti i conti e prevede un uso di risorse spropositate per poi dare vantaggi alla classe sociale che meno ha bisogno. per gli altri, addirittura con tanti al limite della sopravvivenza e un niente sopra la soglia di poverta', pochissima roba o addirittura niente.

non puo' essere.

il problema poi e' che immagino i 5stelle pensassero, quando accettavano il do ut des della lega, salvini avrebbe preteso la flat tax quando i conti sarebbero stati messi meglio. e che fosse piu che una flat tax "alla leghista" o "alla berlusconi" , un calo delle tasse che e' giustissimo fare.

invece, da quando e' partito il governo c'e' un pressing continuo e asfissiante (ormai parlano solo di quello, di armi, di europa da sfidare e di extacomunitari) perche' la flat tax parta subito.

e questo sballa i conti. e la colpa dello sballo dei conti, visto che ormai pd e pdl sono un tutt'uno e i media sono in mano loro, la addebitano ai 5stelle al reddito di cittadinanza, che invece e' una misura sacrosanta (l'altro giorno vedevo due italiani che dormivano per strada) e che c'e' in tutt'europa.

che ci voglia un calo delle tasse e' ovvio, ma la flat tax e' roba da teocon-neocon-tea party-turbo-capitalisti destroidi, cioe' quella categoria sociale che e' la causa e l'origine dei mali del mondo ai nostri giorni, dalla spogliazione dei diritti e economica dei lavoratori, alle crisi speculative che minacciano costantemente e tengono sotto scacco le nazioni.

carlo 15.10.18 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gramellini, conduttore di Eros, su Rai 3, prima ha provocato e deriso, insieme a Mentana e Vianello, Fusaro e poi lo hanno volutamente oscurato, mentre stava parlando di liberismo e liertino.
http://www.affaritaliani.it/blog/lampi-del-pensiero/diego-fusaro-smaschera-la-censura-di-gramellini-mentana-e-vianello-video-566278.html

https://www.youtube.com/watch?v=iXCqeFR40-M

Con questo video finalmente Mentana, colui che si è sempre professato corretto, mostra il suo vero volto. Che tristezza poter vedere palesemente, come questi giornalisti manipolano le trasmissioni. Guardate i video.

Detto ciò a che punto è la revisione dei programmi e conduttori Rai, ci state lavorando?
Nessuno più ne parla, possibile che ci voglia così tanto tempo!

newmail ***** Commentatore certificato 15.10.18 11:35| 
 |
Rispondi al commento

-Ci vuole tanto tempo! E quando, non ci vuole tanto tempo?
-Perché il fulmine colpisca un uomo non ci vuole molto.
-Ma quanto tempo occorre per fare e conservare il fulmine? Non occorre molto tempo a un terremoto per inghiottire una città, ma quanto tempo ci vuole a preparare un terremoto?
-Molto tempo, immagino.
-Ma quando è pronto avviene e spacca tutto. Intanto è sempre in preparazione, anche se non si vede e sente nulla. Ti dico che se è sulla strada da troppo tempo, quel che deve venire è in marcia e viene. Ti dico che non si ferma e non arretra mai. Ti dico che fa sempre dei passi avanti. Guardati in giro. Guarda la vita di tutti quelli che conosciamo. Guarda la rabbia che cresce. Non è cosa che possa durare per sempre.
-Ma dura da tanto tempo, ed è possibile che non venga a tempo nostro.
-E allora?
-Non vedremo il trionfo.
-Lo avremo aiutato, nulla che avviene, avviene invano.

Dickens, “Le due città”.
..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Il capitalismo compiuto-Beppe Grillo

Lo Stato Italiano è diventato un grande suk del “capitalismo compiuto”.Uno Stato-Mercato con il trattino.Quello che era pubblico è stato privatizzato,dalle banche all’energia,alle telecomunicazioni,e ciò che non si poteva privatizzare è stato regalato alle multinazionali e ai privati sotto forma di concessioni, dall’acqua alle autostrade,dalla Veolia a Benetton.Il rapporto tra cittadino e Stato si è trasformato in rapporto tra cittadino e Mercato Un mercato che dispone,per paradosso,dei beni di cui era proprietario proprio il cittadino.Non so se ve ne rendete conto,ma stiamo pagando strutture e servizi prepagati dai nostri padri e dai nostri nonni.Le autostrade dovrebbero essere gratuite, costruite km dopo km da decenni di tasse
Gli aumenti autostradali in realtà sono un pizzo E’ immorale che i concessionari incassino miliardi che dovrebbero rimanere allo Stato.Telecom Ialia è stata venduta a debito da D’Alema e distrutta finanziariamente,impossibilitata a fare investimenti,ha comunque distribuito miliardi e miliardi di dividendi e pagato centinaia di milioni di euro di stipendi e stock options a imprenditori con le pezze al culo.Di quanto si sono arricchiti i Buora,i Colaninno,i Tronchetti e gli Gnutti?Questi patrimoni(perché di cifre colossali si tratta)dovevano essere versati nelle casse dello Stato.Telecom Italia era degli italiani,privatizzarla ci ha reso tutti più poveri.I beni dello Stato non sono “a disposizione” dei partiti per essere usati come “argent de poche” per i loro scopi.Lo Stato ci appartiene con tutto ciò che contiene e se qualcosa è uscito dalla scatola ci deve tornare
La battaglia per l’acqua pubblica è sacrosanta e va estesa a ogni bene primario,dall’energia,alla dorsale di Telecom.Il famoso “Abbiamo una banca!” dello sciagurato Fassino,le Fondazioni bancarie con cui i partiti controllano le banche(a partire da Unicredit),Credieuronord della Lega

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rivoluzionari
Viviana

Il peggior rivoluzionario è quello che passa tutto il suo tempo a piatire perché il suo presunto capopopolo non gli dà il segnale della rivoluzione. E intanto si gratta la rogna. Ma ha la presunzione di credere che sta facendo pure qualcosa. Pensa che la rivoluzione gli debba essere servita, appena è pronta, come il caffè al bar, coi cornetti, e che sia con la schiuma o senza schiuma, con latte freddo o caldo, nella tazza o nel vetro, secondo i suoi comodi. Se pure qualcuno gli dicesse che la rivoluzione è scoppiata oggi, direbbe: “Ma proprio questo giorno qui?! Avevo già un impegno!”.

Poi c’è il rivoluzionario che passa il tempo a dire che siamo nel decadentismo. Che non c’è soluzione o salvezza. Che non resta più nulla da fare. Che non potremo mai fare niente. Che tanto gli uomini sono cattivi… Quello non è un rivoluzionario. E’ un sedentario. I regimi con quello ci vanno a nozze.

La cosa più difficile è capire che la rivoluzione è vivere. Non omologarsi, adattarsi, arrendersi o sopravvivere. Ma in genere gli uomini vegetano o si radicano, non vivono.

Ad alcuni per essere rivoluzionari manca solo la rivoluzione..
Non capiscono che rivoluzionari si nasce, non si diventa.
La rivoluzione si identifica con la vita in cammino. Se non cammina sempre non nasce mai.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Rivoluzioni
Viviana

Il primo errore è credere che Grillo, o chiunque altro, sia un capopopolo, e non un informatore e un animatore.
Vorremmo ci fosse un Garibaldi o un Che Guevara mentre, al più, abbiamo qualcuno che potrebbe stare nella categoria dei Noam Chomsky.
Il secondo errore è credere che la responsabilità di una rivoluzione debba essere sempre di qualcun altro, non nostra, e che a noi spetti sempre e solo la pigrizia di aspettare che a muoversi sia qualcun altro e, se non lo fa, ci sentiamo in diritto di accusarlo.
Il terzo errore è pensare che una rivoluzione sia fare una barricata e non diffondere una evoluzione, mentre per realizzare quest’ultima si deve imparare a pensare e ad a usare la conoscenza, l’informazione, il confronto, la creatività e la logica. Per quanto la storia ci mostri che le rivoluzioni avvengono quando questo lavoro di preparazione è avvenuto e le aspettative generali sono molto più avanti rispetto allo status politico, continuiamo a disprezzare la diffusione delle idee come se oggi si potesse fare ancora una rivoluzione con le bombe a mano e non dovesse diventare attivo un quarto potere che si chiama ‘opinione pubblica’.
Il quarto errore è non capire che la prima rivoluzione sta nel vivere. E che se non cambiamo la nostra vita, i nostri desideri, le nostre aspettative e il senso chiaro dei nostri diritti e dei nostri sforzi, siamo perduti prima di imbracciare un mitra o di scendere su una piazza.
Il quinto errore è credere che basti qualche lieve cambiamento di opinione in un gruppo ristretto di persone prive di potere dall’alto per cambiare uno Stato.
Ci vuol ben altro.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciechi
Viviana Vivarelli

Ci sono tre tipi di ciechi.
Quelli che non hanno imparato a guardare e sono educabili al vedere, per loro c’è speranza.
Quelli che non hanno occhi. E per loro non abbiamo alcuna speranza. La loro funzione nel mondo sta nel farci capire che abbiamo una responsabilità in più, anche verso la loro salvezza, perché, rispetto a loro, ci è stata data, almeno, la capacità di guardare.
Poi ci sono quelli che amano il buio. Per loro non c’è possibilità né di educazione né di speranza. E dobbiamo convincerci che esisteranno sempre e che saranno un problema insormontabile.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Babylon boss.
Ricorderemo il governo Renzi-Gentiloni per aver contribuito all'aumento del debito pubblico di 200 miliardi e aver consentito alla Pinotti di acquistare altri F35 quando non poteva più farlo.
Questa è feccia, non è certo il futuro.
.
E non ci vogliamo mettere anche l'ultima legge di Gentiloni che protegge i ladri, impedendo la punizione se non c'è la denuncia, per cui Bossi non sarà mai punito per i 49 milioni rubati al partito né il cognato di Renzi per i 6,5 milioni che ha rubato all'Unicef?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Arresto sindaco Riace, Franco Bechis e la lezione a Roberto Saviano: "Ti spiego cos'è la legalità"

L'arresto del sindaco di Riace per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina ha scatenato Roberto Saviano, che ha parlato di "stato autoritario" e di un "arresto politico". Durissima la replica, piovuta su Twitter, di Franco Bechis: "Caro Roberto Saviano, i domiciliari al sindaco di Riace, Mimmo Lucano sarebbero discutibili se relativi alla violazione - dichiarata - delle leggi sulla immigrazione, atto di disobbedienza civile. Per un bando pubblico truccato, no. Il tuo senso della legalità fa un po' acqua...", conclude Bechis. Poche parole, assai incisive.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Marione
Non voglio mai più vedere queste facce di melma in tv. Mai più. Le menzogne, gli attacchi sguaiati senza ragione, il livore dimostrato verso il popolo. Questi infimi personaggi devono essere allontanati dalla vita pubblica. Per sempre.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Sempre più esplicite le direttive dell’Europa: “Spread in alto, questa è una rapina!”

[@gioahah]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato attentamente il programma di Zingaretti sul nuovo corso del PD: contiene cose nuove e geniali.

Le cose nuove sono brutte e quelle geniali le ha copiate.

[@LVIX1 & @nucciogatto]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento

RIACE.
IFQ: A Riace non ci sarà alcun trasferimento obbligatorio: i migranti si muoveranno solo su base volontaria. Così il Viminale, in una nota, risponde alle polemiche dopo l’annuncio della chiusura del sistema Sprar della cittadina calabrese. Dal ministero specificano che questo è il meccanismo che scatta quando un progetto del genere deve chiudere, perché finisce oppure perché viene revocato dal Viminale. Adesso le opzioni per i migranti sono due: o decidono di trasferirsi e, quindi, di essere ricollocati in un identico progetto di accoglienza, oppure di rimanere a Riace ma uscire definitivamente dal sistema.
.
Gabryvi.
Stiamo rasentando la follia! L’ANPI perora la causa del sindaco di Riace?? Ma cosa c’entrano i simpatizzanti dei partigiani con i migranti economici, cioè clandestini? Vauro, che è fuori come un poggiolo, parla addirittura di deportazione, richiamando i tempi delle stragi naziste! La sinistra, di ogni genere, paladina di tutti quelli che non sono italiani! Praticamente, una gestione alla Buzzi, viene santificata in nome dell’integrazione di gente che non ha nemmeno diritto ad uno straccio di asilo! Vero che il sindaco è di sinistra, ma mi sembra tutto talmente assurdo! Indagini iniziate nel 2016, vengono considerate atti fascisti del ministro dell’interno che è in carica dal giugno scorso! Migranti/clandestini, che vogliono fare quello che vogliono loro, alla faccia delle leggi del Paese che li ospita! Sappiamo che c’è gente che li manovra, ma che stampa e pseudo intellettuali si gettino a pesce su certe situazioni, lascia veramente basiti!
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No ...proprio non c'è niente da fare... il PD sta autodistruggendosi.
Faranno un nuovo partito,gli cambieranno il nome(non si sa quale),ma i direttori dell'orchestra saranno gli stessi.
Si libereranno dei Renziani,di alcuni affectionados ,diranno che non condividevano ,ma che per non perdere la poltrona, si ricicleranno in zanichelliani o gentiloniani o in minnitiani...insomma per non perdere quei pochi iscritti sono capaci di tutto.
Hanno preso in giro gli italiani e pensano che i cittadini siano ancora con le fette di prosciutto agli occhi.
Abbarbicati alle ultime speranze di rinascita contro il M5s perchè sta facendo la politica che avrebbero dovuto fare loro.
Noooo..non è possibile che non abbiano ancora capito la lezione...eppure dal referendum in poi avrebbero dovuto riflettere,ma l'egoismo personale ed i ladrocini, l'hanno fatta da padrona.
Ora ne pagherete le conseguenze,dispiace solo che abbiate tradito i vostri stessi ideali per cui eravate nati.
Che delusione!
E questi erano i "capaci" i salvatori dei lavoratori e dei principi sociali,coloro che avrebbero dovuto combattere il berlusconismo e che invece ha consolidato facendo finta di fare opposizione quando il Nano da corleone governava.
Mah... ne vedremo delle belle e siamo solo all'inizio,stiamo sistemando dei paletti per il futuro,non stiamo ancora governando...figuriamoci cosa succederà.
Buon lavoro ai nostri...e avanti tutta!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.10.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Sleepless.
L'idea di Zingaretti è sfasciare gli altri partiti per trarne vantaggio. E la politica, o eventualmente la buona politica dove sarebbe? Quella fatta di proposte e lavoro ben fatto, possibilmente onesto, quella cosa che dovrebbe attrarre il voto convinto della gente, magari seguito dai fatti... E' come se fosse un meccanico che invece di proporti di riparare la macchina, propone di sfasciare quella del tuo vicino per farti sembrare la tua migliore. Applausi
.
Mackie.
Dopo avere diviso a metà il PD, vogliono dividere a metà il M5S. Questi hanno la vocazione di Attila, re degli Unni, e nessun timore di essere smascherati. Distruggono tutto dove passano e cospargono il terreno di sale per sterilizzarlo.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro
Zingaretti:“Abbiamo tolto 10 milioni agli enti locali” (?)
Forse dimentica di dire che Renzi,per pagarsi la campagna elettorale alle europee con gli 80 euro solo a quelli che hanno la busta paga,non ai pensionati e agli esodati,a maggio 2014 ha tagliato ai Comuni 6.9 miliardi di euro.E,a ottobre 2014,per dare 80 euro alle neo mamme ha tagliato altri 4 miliardi di euro alle Regioni.Un totale di 11 miliardi di euro.I Comuni e le Regioni,per compensare i tagli,hanno aumentato le tasse e tagliato i servizi
Gli italiani hanno pagato più tributi regionali e comunali e hanno avuto meno servizi pubblici essenziali:treni regionali,trasporti,ticket, servizi sanitari,asili,mense scolastiche,servizi agli anziani e agli handicappati.Poi parte degli stessi percettori ha dovuto restituire gli 80 euro...con gli interessi
Oltre a ciò,il governo Renzi,per compensare gli 11 miliardi di euro,con la manovra finanziaria di dicembre 2014,ha aumentato le tasse di 11 miliardi,cioè un terzo della manovra finanziaria di oltre 30 miliardi
Gli 80 euro gli italiani li hanno pagati 3 volte: con i maggiori tributi comunali,con i maggiori tributi regionali,con i tagli sui servizi pubblici comunali e regionali,con 11 miliardi di tasse dello Stato...e con l'Imu agricola,l'aumento dei ticket sanitari e la riduzione delle esenzioni per i malati cronici!
Zingaretti,forse voi contate sulla memoria corta degli italiani.Avete già attuato in Italia il dettato della Ue:il jobs act e le privatizzazioni a gogò
Renzi si è addirittura portato avanti con la svendita dei porti italiani senza aspettarne il diktat UE,come è successo in Grecia,infatti ha messo in svendita le ultime partecipazioni pregiate,coinvolte nella gestione di porti turistici operativi:Marina di Portisco,in provincia di Olbia,tra Porto Cervo e Porto Rotondo.Trieste Navigando,Porto delle Grazie, Porto Turistico di Capri,Marina d’Arechi... 429 porti(più 617 punti di ormeggio),senza troppa pubblicità né base d'asta

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 09:07| 
 |
Rispondi al commento

LA CRISI IRREVERSIBILE DEL PD
Maurizio
Dopo 20 anni di stampella politica a B e altri 5 di governi a imitazione di quelli di B (è trascorsa una intera generazione) non è forse un tantino tardi per dire "cari italiani, fino ad ora abbiamo scherzato, annulliamo 25 anni di errori, di tradimenti, di menzogne e di prese in giro che vi abbiamo riservato, dateci ancora fiducia...." con una faccia tosta senza pari. Il consenso elettorale che si perde in 25 anni non lo si può riconquistare se non in altri 25 anni se non si cambiano coloro che sono stati responsabili del disastro.
.
Lucio
ZINGARETTI dice:"Bisogna Incalzare il M5s per dividerlo. Ciò sta a significare che al PD non interessa che il paese progredisca e cambi in meglio, ma interessa esclusivamente di riprendere il potere per impedire che si scoprano troppe malefatte da loro, come quella del taglio di 10 Milioni ai disabili e ricominciare il magna magna tipo mafia capitale. Un capo partito onesto non direbbe mai di dividere l'avversario, ma farebbe solo proposte credibili, affinché il paese sia governato meglio possibile.
.
Frasca.
Guarda, Zingaretti, che la prima mossa per "incalzare i 5stelle" è proprio l'abiura. Che però non vuoi (non volete) fare. Dal vocabolario : "abiura" (lat. ab-iuro "nego con giuramento") significa la rinunzia libera e perpetua, sotto la fede del giuramento, a cose o persone o idee, alle quali prima si aveva aderito...". Dunque, è comunque proprio dalla rinuncia libera e dichiarata a Renzi (dunque facendo nomi), alle sue idee e alla sua politica che può' ripartire qualcosa di credibile. Dal riconoscere apertamente che Renzi è stato una specie di alieno che si era (è) installato nel corpo del PD, (già debole di suo da parecchio tempo) e che lo ha trasformato.
Nasconderlo semplicemente perché "imbarazzante", per essere buoni, non servirà a nulla.
Cominciate da lì.
(Ma mi viene da dire "che te lo dico a fare?")
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 09:02| 
 |
Rispondi al commento

2
Risultato:calo demografico forzato perché non ci sono soldi e cresce la sfiducia nella farsa della democrazia
Si può dire basta? Prima che sia troppo tardi?
.
Emilio M
La SPD sprofonda perché da anni non si batte più per i diritti dei lavoratori e delle classi sociali più deboli,ma come il PD in Italia è un ibrido da un lato fa politiche liberiste che danneggiano le fasce sociali più deboli, dall'altra si finge di sx con l'immigrazione porte aperte finendo per danneggiare sempre le fasce sociali più deboli.AFD prende l'11%,in realtà pur incrementando il suo bottino non sfonda,proprio come gli svedesi democratici pur accreditati dai sondaggi al 20/25% che poi hanno preso il 17%.Si tratta di partiti troppo radicali.I Verdi salgono ma solo perché hanno succhiato voti all'SPD,in pratica i voti a sx non aumentano,ma si spostano CSU cala danneggiato dalle politiche immigrazioniste dell'alleata Merkel,ma resta il 1° partito.Non vedo vincitori,solo dei grandi sconfitti che sono i socialisti della SPD
.
MauroAsia
Mi duole constatare che i crolli politici in Europa non stiano avvenendo per dare un volto nuovo più giusto e più adatto alle sfide del futuro del progetto Europa
Il collasso Europeista sta avvenendo dal basso,e sostanzialmente per un solo motivo:l'immigrazione, ma non quella che fatta in modo gestito e regolare non ha mai rappresentato un problema ma quella che viene imposta,non segue le regole e sopratutto cercano di farti digerire che ha lo scopo DI SOSTITUIRTI perché in Europa andremo quasi estinti in pochi decenni
E' questo oggi il solo evidente motivo del collasso politico generalizzato Europeo.Il buonismo che butta dentro gente senza storia né arte né parte,di fatto gestito da organizzazioni criminali e poi supportato in Europa da non ben definite organizzazioni non governative che hanno come scopo supportare e agevolare (pagate)il fenomeno (per favorire gli speculatori finanziari che hanno scommesso sul default di alcuni Stati, vd Soros)

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
SULLE ELEZIONI IN BAVIERA (blogger)
Affluenza altissima: 72%
La Csu,gemella della Merkel,resta 1° partito,ma paga lo spostamento a dx,soprattutto sul tema immigrazione,voluto dal presid. e ministro dell’Interno tedesco,Seehofer
I suoi voti passano a Alternative für Deutschland, AFD,dx anti-immigrati ed euroscettica che entra per la prima volta nel Parlamento del Land con l'11%
L’Unione Cristiano-Sociale,UCD,della Merkel,perde 10 punti percentuali,dal 47,7% al 37,3%,record negativo della sua storia,dato che in Baviera non era mai scesa sotto il 43%
La volata dei Verdi tedeschi(di sx e immigrazionisti)al 18% è dovuta soprattutto alla giovanissima e trascinante Shultze

John Green
La Baviera con 14 milioni di abitanti ha il PIL di Grecia e Portogallo sommati assieme.Nonostante l'evidente posizione privilegiata,qualcosa sta cambiando radicalmente anche là.Un forte segnale: la percezione che il potere oligarchico finanziario capitalistico non stia rappresentando i popoli,ma solo le élite al potere
L'Ue avrebbe dovuto diventare l'Europa dei popoli per i popoli,nei fatti è l'Europa dei capitali gestiti dall'internazionale finanziaria,l'Europa delle banche e degli speculatori finanziari
E' una considerazione elementare che,a fronte di un progresso tecnologico e scientifico strabiliante,la gente non beneficia dei vantaggi connessi,soprattutto in termini di qualità della vita,sicurezza sociale e quindi di serenità esistenziale
Anziché lavorare meno e lavorare tutti-le macchine lavorano per noi ed il lavoro a basso costo non servirebbe più-il precariato elevato a norma non consente nemmeno un salario medio di sopravvivenza per il singolo
Es.un progetto di aiuto economico alle famiglie ridotte alla miseria solleva un coro unanime di feroci critiche dai media di regime,quindi da quasi tutti;un aiuto alle banche truffaldine fallite,che costa il triplo,è accettato ed osannato.


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Nessun Paese al mondo ha 3 gradi di giudizio come noi e prescrizioni così brevi.Ho proposto mille volte di tagliare i gradi di giudizio rendendo la sentenza definitiva e la pena certa subito dopo la sentenza di 1° grado,come negli USA,riaprendo il processo solo in casi rarissimi in cui si scoprono prove gravi e inconfutabili L'Italia ha bisogno di processi brevi e snelli di pene certe(anche al di sotto dei 5 anni),non di depenalizzazioni a raffica,di una congerie di norme in contrasto tra loro che sono la gioia dei legulei e di prescrizioni o archiviazioni assurde che portano a troncare migliaia di processi, liberalizzando di fatto il reato,senza ristabilire la giustizia
In questo sciagurato Paese,i Governi di dx come di sx sono stati concordi nell'aumentare l'impunità dei trasgressori,nel patteggiare per i reati finanziari fino a premiarli,nel depenalizzare reati anche gravi,nell'aumentare le scappatoie della legge,nel prolungare i processi oltre ogni giustificazione possibile,nel proteggere i potenti finendo con la loro assoluzione o archiviazione sicura o con la comminazione di pene ridicole come è avvenuto con B,Dell'Utri o Previti.Portare a uno gli attuali 3 gradi del processo,liberandolo dalle scappatoie giuridiche che di fatto non rendono giustizia alle vittime né ripristinano la giustizia mentre tengono in libertà i colpevoli renderebbe i processi assai più brevi,liberando risorse e capitali che potrebbero aiutare le scarse casse della Giustizia.Il controllo formale dei processi dovrebbe avvenire durante il loro iter e non a opera di una una Cassazione che troppe volte,su comando politico,ha annullato le sentenze appellandosi a quisquilie formali
Vorrei anche che restare a casa in attesa del processo comportasse il versamento di una cauzione,sempre come negli USA,commisurata al tenore di vita dell'imputato.E che fossero migliorati i rapporti delle armi tra loro e delle forze d'ordine italiane con quelle europee con una maggiore e più utile informatizzazione.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.10.18 07:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta l'Europa contro l'Italia,anzi no,non tutta l'Europa ma solo la Commissione Europea ed in particolare due suoi membri;il Presidente Junker e il francese Moscovici. Ma ci siamo chiesti perchè non c'è nessun membro italiano nella Commissione. Perchè il "Bimbo-Bomba,non ha saputo imporsi e ci hanno rifilato la Mogherini -Ministro degli Esteri della UE, praticamente nessuno.Dove sia finita non si sa . Sparita completamente dai radar- Quella doveva essere la rappresentante italiana che doveva difendere i nostri interessi.Una barzelletta. Ed ancora il pifferaio toscano ha il coraggio di parlare.Adesso stiamo cominciando ad alzare la schiena e per fortuna non siamo più così proni ai diktat europei. Bisogna far valere la nostra Nazione,siamo uno dei paesi fondatori,siamo fra le prime potenze industriali globali, la secdonda manifattura in europa e non ci possiamo far trattare come la Grecia.Stiamo riconquistando la dignità che avevamo perso.In ogni sede possibile dove sia richiesto il parere o il voto dell'Italia, dobbiamo far sentire forte la nostra voce.Grazie al M5S forse riusciamo a crescere ed a migliorare le condizioni del popolo,nonostante le miopi politiche economiche dell'Europa.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 15.10.18 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi delinquente abituale sta ancora distruggendo l'Italia ed allora in politica lo dobbiamo eliminare subito!!!

franco rina Commentatore certificato 15.10.18 06:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro m5s
Berlusconi parla sempre male di noi m5s dice bugie e falsità l'infame Berlusconi!!!
Berlusconi con sentenza e' stato dichiarato quale delinquente naturale ed abituale, e' un ladro ladrone ha rubato con le sue aziende tv e pubblicità e' un corrotto ha corrotto molti parlamentari e' mafioso amico di mafiosi vedi trattativa stato mafia è un frodatore fiscale ed ha cosi rubato un sacco di soldi agli italiani!!!
Berlusconi deve restituire subito tutto il malloppo rubato e poi lo buttiamo subito in galera sl carcere duro per tutta la vita!!!
Cosi dobbiamo fare subito se vogliamo salvare l'Italia e gli italiani!!!
Grazie d cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 15.10.18 06:00| 
 |
Rispondi al commento

Quando un bene scarseggia, il suo prezzo aumenta.
L'acqua è in continua diminuzione sulla Terra.
Presto, al posto delle guerre per il gas o il petrolio, avremo le guerre per l'acqua.
Le multinazionali lo sanno e cercano di entrarne in possesso.
Corrompono i governi affinché privatizzino l'acqua.
L'Italia è uno dei Paesi con più acqua su questo pianeta. Eppure anche in Italia la falde di acqua sotterranea hanno cominciato ad esaurirsi o sono infettate dagli scarichi industriali e dai pesticidi.
Persino sulle Alpi, chiunque parli con i locali, si sente dire che molte delle sorgenti che esistevano un tempo non ci sono più, mentre fiumi e laghi presentano un inquinamento letale e progressivo.
Malgrado questo, le multinazionali hanno messo gli occhi sulle nostre ricchezze naturali e corrompono i governi affinché l'acqua privatizzata passi sotto il loro controllo. Ma in ogni Paese in cui l'acqua è stata privatizzata, il costo dell'acqua che esce dai rubinetti è aumentato e la sua qualità è peggiorata fino a diventare imbevibile, così da costringere la gente a comperare acqua imbottigliata.
Ricordiamoci che in questo guerra per l'acqua, il Pd e in particolare Renzi è sempre stato a favore delle multinazionali contro la popolazione, a favore delle privatizzazioni e del grande capitale contro i diritti della gente.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro m5s,
Ora il governo m5s lega e' riuscito a bloccare gli sbarchi di profughi in italia ma non e' finita perché è necessario rispedire subito a casa loro tutti i profughi soprattutto i clandestini quelli che sono delinquenti che rubano che uccidono che svaligiano le case che vendono droga e prodotti copiati che chiedono la carità davanti ai supermercati con gli orologi rolex al polso che aggrediscono le nostre forze dell'ordine ecc.
Tutta questa gentaglia bisogna mandarla a casa loro subito prima che sia troppo tardi e già ora sono arrivati al punto di aggredire le nostre forze dell'ordine!!! Incredibile ed inaccettabile in qualsiasi paese civile!!!
Ora la Rai e' gestita dal nostro governo m5s lega ed allora cacciamo via tutti i giornalisti infami a cominciare dal leccone bruno vespa e tutti i direttori di rete e dei tg perché tuttora i tg rai ed anche Mediaset parlano male di noi e dicono un sacco di bugie, ed infamità contro di noi. Cacciateli via subito!!!
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin, venezia

franco rina Commentatore certificato 14.10.18 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Cause delle penuria d'acqua nel mondo:

-cambio climatico (per cui, per es., abbiamo la siccità di tutta la zona subsahariana
-perdita di acqua da parte degli acquedotti (in Italia il 30% del totale)
-degrado irreversibile delle falde acquifere
-inquinamento industriale dei corsi d'acqua
....
La mancanza di acqua ha già scatenato più di 300 guerre nel mondo.
Oltre due miliardi di persone non hanno accesso a fonti pulite. E ora anche l’Occidente è a rischio

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 20:45| 
 |
Rispondi al commento

OT.

SPOSTATI

Sintesi discorso di Zinga-retti a Piazza Grande...

(urlato)…IL MOSTRO VERO È CHI HA SCELTO LORO (sottinteso Salvini e Dima, declassati a “mostrini”).

Adesso ho capito perché i suoi compari al governo hanno tentato di ammazzarci (noi elettori)
in tutti i modi…

E se gli elettori sono mostri, lui, a chi sta chiedendo i voti? Boh?!?

Certo che a materia grigia stanno messi veramente male.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.10.18 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Ve l'ho detto più volte... questa è l'ultima volta e poi fate quello che volete... la ZECCA di Crocetta è da lasciare da solo,non gli rispondete perchè gode sulle risposte.
Ogni occasione per lui è buona,nonostante non capisca nulla,per rispondere fuori tono,non serve centrare per lui il problema,ma deve solo rispondere.
Se non rispondete Lui si premunisce mettendo in chiaro rifacendosi ad un vostro commento superato nel tempo e nel contesto del post cambiato.
Il classico topo da tastiera...ci è capitato dal 2015 purtroppo e ce lo dobbiamo tenere.
Date retta... lasciatelo crogiolare nel suo brodo!
Ricordate Giovannino .. beh.. lui è peggio!
Buona serata raga!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.10.18 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah paolì Z. di scuscotto di metello di sopra,
-"E NON FARE IL PAOLO Z."
Oramai te lo ripeteremo sempre!
(Paolo z.: qualcuno che parla e dice cose a disco rotto, col cervello cotto dal cellulare:
fastidioso,molesto,anomalo,scocciante,importuno, pesante,assessivo,strabordante,robottizzato, rincoglionito,rimbambito,saccente,impermeabile alle critiche,fuori dall'ordine del discorso, sfuggente,inconcludente,inoffensivo, ecc..

Sei proprio un viscido ominicchio, oltre che un QUAQUARAQUA' che cerca attenzione, offendendo per provocare la reazione dell'offeso, come stai facendo con Viviana che ti risponde educatamente, essendo troppo brava con i dementi ed imbecilli!
Leggiti questo, scemo, così ti convinci che ciò che afferma viviana è giusto: in india la coca cola ha dovuto chiudere impianti perchè inquinavano falde e terreni!!!!!!

Leggiti questo, scemo, così ti convinci che ciò che afferma viviana è giusto: in india la coca cola ha dovuto chiudere impianti che inquinavano le falde e terreni!
Chiedi scusa a viviana per le caxxate per cui la offendi, STUPIDO E BOLLITO DI CERVELLO!

https://www.popoffquotidiano.it/2014/09/09/india-cocacola-inquina-e-chiude-un-impianto-da-25-milioni-di-dollari/

giuseppe r. Commentatore certificato 14.10.18 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

viviana alle 08:47 hai scelto di mettere le bibite gassate delle multinazionali, ovviamente cattive, come causa di mancanza d'acqua nei paesi poveri
TU”Coca Cola, Danone e Nestlè hanno monopolizzato il mercato delle acque imbottigliate”

Mi dici che ( mio commento 11:11) “....tu anneghi sempre nei dettagli e sei sempre incapace di capire la sostanza del discorso e usi i dettagli per attaccare e molestare?”

Naturalmente non rispondi mai alle domande esplicite es:
TU“incaricata d'indagare sulla presenza di residui di pesticidi.” ( dai la colpa alla ditta cattiva )
IO E cosa c'entrano i pesticidi con la coca cola?

E fai confusione
TU “e poi che c'entra che sia sopra o nord l'equatore quando si sta parlando di furto d'acqua e di paesi poveri?” l' hai detto TU “In quanto alle divisioni geografiche del mondo, normalmente si dice Sud del mondo intendendo i Paesi poveri ovunque essi siano”.
HO provato a spiegarti che la coca cola usa l' acqua per fare le bibite gassate per il paese stesso; infatti in Italia la Pepsi / Coca Cola usa l'acqua nostrana.

Ti ribadisco che la Turchia ha ridotto alla sete la Siria e l' Iraq, l' Egitto si sta arrabbiando per il basso livello del Nilo, i “colpevoli” sono Etiopia e i 2 Sudan . E non per bibite, o birra, si usa quest' acqua.
La California è uno stato degli USA. Molto cattivo e brutto.
Ed è uno stato che ha problemi d'acqua da qualche lustro. Tutti questi problemi sono da imputare all' agricoltura, che ti informo ha bisogno d'acqua; anche il Ticino ( fiume italiano ) , e tanti altri, sono sovrasfruttati.

Altro che bevande gassate; spiegami perchè il lago Ciad https://it.wikipedia.org/wiki/Ciad_(lago) e il lago Aral, questo ultimo già in epoca sovietica https://it.wikipedia.org/wiki/Lago_d%27Aral si stanno prosciugando.

Ogni attività umana comporta dei contraccolpi, ma dire che l' imbottigliamento di bibite causa il problema della mancanza d'acqua nei paesi poveri, è una vivarellata

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.10.18 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

(ANSA) - BERLINO, 14 OTT - Alle elezioni bavaresi, la Csu è prima ma crolla al 35,5% (47,7% nel 2013) e perde la maggioranza assoluta, stando agli exit poll delle 18 divulgati da Ard. Trionfano i Verdi con il 18,5% (8,6% nel 2013). Ottimo risultato anche per i Freie Waehler 11,5% (9). Precipitano i Socialdemocratici con il 10% (20,6%). Alternative fuer Deutschland, che non era ancora rappresentata nel parlamento regionale conquista l'11%. I liberali raggiungono il 5% (3,3) la Linke è fuori con il 3.5 (2,1).

Roberto ., Roma Commentatore certificato 14.10.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

" QUESTO E' UN GIORNALISTA DI REPUBBLICA "

NO COMMENT DEL MOVIMENTO 5 STELLE SU FACEBOOK :

https://www.facebook.com/movimentocinquestelle/photos/a.10151086635140813/10156449958810813/?type=3&theater

Roberto ., Roma Commentatore certificato 14.10.18 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Quelli del PD credono agli asini che volano e che siamo con mezzo cervello. I partigiani sono tutti morti e loro li hanno traditi. Altro che appello per Riace. Il PD ha ridotto il sud un cesso. Il loro modello? Una schifezza! Peggio ancora il simpatico l'illuminato Zincaretti; crede di avere la forza di dividere il M5S. Non ha capito proprio nulla. Sono loro i nemici del popolo italiano ed il popolo gli ha già detto dove deve andare.

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.10.18 17:35| 
 |
Rispondi al commento

OT

Per quanti...cazzari che ci sono nel P-artito D-ementi, la...Panini gli sta dedicando un album di...figuracce ma oggi sta meritando un album " personale " quel...mentecatto, cafone, pinocchione e gran testa di p-idiota...zingaretti che seguita a sparare le sue...minchiate, dimostrando sempre più che è lui ad aver bisogno di un...bravo pschiatra altro chi lo contesta, visto che è arrivato a dire questa...demenziale stronzata :

" Per Di Maio poveri sono inaffidabili, sono inorridito "

Qui ad essere inorriditi e...schifati di...zingaretti, sono i...milioni di poveri perchè questo indegno e...smemorato p-idiota
ha già dimenticato che il suo schifoso P-artito D-emenziale, ha fatto di tutto per...aumentare i poveri in Italia con le loro infami "preoccupazioni" solo per le..."povere" banche ladrone e con il loro squallido Jobs Act!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 14.10.18 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Conte:
«Stiamo pensando a come modulare le offerte di lavoro sulla base della distribuzione geografica»
https://www.ilmessaggero.it/economia/news/reddito_cittadinanza_aree_geografiche_conte_manovra-4038862.html Cosa vuol dire non si sa, ma è ovvio che i cittadini del nord avranno difficoltà ad avere il RDC, e i cittadini del sud potranno godersi l' amaca o il sofà.
Una RDC tipo cassa del mezzogiorno.
W M5S!!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.10.18 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando le cose sono fatte per bene........ Nessuno si mette a parlare e consigliare i bavaresi per il voto odierno nel propri land. Cosa saggia e fatta bene, mai impicciarsi negli affari di famiglia.
Certo che stasera se i partiti europeisti di baviera avessero un tracollo un poco ci fa piacere e un poco, ma solo poco, lo possiamo anche commentare.
Ma aspettiamo e vediamo, aggiorniamoci.

Artemisio Artemide, Bolzano Commentatore certificato 14.10.18 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/sal8disyusy/videos/2779867862237822/


FABIO B., bologna 14.10.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Invidio Torino e Roma; Torino non è compresa nelle Olimpiadi invernali 2026 , che già ci romperanno i maroni con Campionati del mondo di sci alpino 2021 …
Turisti, auto, treni speciali, aerei speciali, giornalisti.... Ce ne abbiamo già troppi di turisti in Veneto!!!
Perchè non li fanno stè olimpiadi in altre parti del mondo?
W M5S che non vuole le olimpiadi.... Perchè a Roma no, e qui sempre si? Non è giusto!!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.10.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il Premier Conte al Talent Garden per fare conoscenza di alcune start up:

https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/videos/1232058673608813/?hc_ref=ARQinTEEdHaN1Y3UYo52C43on5KfLcQjQAJLqzd8DnRRruqCjUg65Fui20Ekph1lT4w

Roberto ., Roma Commentatore certificato 14.10.18 15:18| 
 |
Rispondi al commento

harry haller
mi hai risposto sul commento Luca m 13.10.18 12:39
“...e vedrai quanno te cresceranno 'e tette....”

dopo il mio
“ Hai ragione!
Fra poco con il gov M5S sarò felice e benestante!!!
E anche nell' animo più giovane!
W M5S!!!”

Finalmente, grazie al M5S mi arrangerò.... Non dovrò più supplicare!
Ho sempre pensato che è ingiusto che le abbiano le zinne, naturali, solo le femmine!
W W W M5S!!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.10.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Per la serie " Vieni avanti cretino...pidiota! ", oggi sul palchetto dei P-overi D-ementi è stato il turno di gentiloni che ha detto:

" Da Governo poche decisioni e tanti danni"

...poi ha firmato la copertina di questo suo libro...autobiografico sul periodo che prendeva..." poche decisioni e tanti danni "
da...inetto premier, di un infame governo pidiota!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 14.10.18 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Tre articoli belli in ordine sparso:

https://infosannio.wordpress.com/2018/10/14/il-paraculo/

Marco Travaglio

https://infosannio.wordpress.com/2018/10/13/paragone-a-cottarelli-il-problema-non-sono-i-soldi-ma-perche-li-prende/

Gianluigi Paragone

https://infosannio.wordpress.com/2018/10/14/gli-studenti-di-maio-e-le-fake-news/

Tommaso Merlo

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.10.18 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Max Stirner
Ho capito che non apprezzi che il fiero alleato ( Copyright Sturmtruppen; ma chi è il fiero alleato? ) che il M5S ha al governo.
Allora:
1) fare una legge elettorale maggioritaria, in modo che se il M5S ha l'incarico di governo, non abbia il bisogno di fare alleanze con qualcuno. Non penso che la lega si opporrà.
2) Rinnegare la proposta di legge proporzionale del M5S tipo spagnolo http://www.camera.it/leg17/995?sezione=documenti&tipoDoc=lavori_testo_pdl&idLegislatura=17&codice=17PDL0013300&back_to=http%3A%2F%2Fwww.camera.it%2Fleg17%2F126%3Ftab%3D2-e-leg%3D17-e-idDocumento%3D1657-e-sede%3D-e-tipo%3D , datata 2013
3) AMMETTERE che la legge di Renzi DEL 2015 https://it.wikipedia.org/wiki/Legge_elettorale_italiana_del_2015 , nella prima versione, a doppio turno, “simile” alla legge elettorale nei comuni, avrebbe portato il M5S da SOLO al governo. (ma il movimento, e anche la sinistra del PD, ha fatto casino, pertanto siamo arrivati con una legge cassata nel febbraio 2017 dalla consulta ).
4)Scusarsi con chi ( intanto il sottoscritto ) , dal 2013, aveva urlato che a) legge proporzionale del M5S= bojata all' ennesima potenza b) ha proposto di spalleggiare l' Italicum di Renzi.

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.10.18 14:39| 
 |
Rispondi al commento

- l'interruzione della fornitura sia vietata, così da tutelare le fasce sociali più vulnerabili;
#ma per le fasce sociali deboli non c'era il rdc? e chi decide chi son le fasce? Gli stranieri con case all'estero?

- si garantisse l'erogazione di una quantità minima vitale anche in caso di morosità;
#a chi? a chi non vuol pagare con i soldi in tasca? la maggioranza dei morosi NON sono poveri e se lo sono c'è il rdc (reddito di cittadinanza)

- si introducesse un obbligo alla fornitura gratuita nei locali pubblici come mense e ristoranti per tutti, e non solo per i clienti. #Cioè i locali privati dei privati devono sostituirsi alle fontanelle pubbliche chiuse dalle amministrazioni pubbliche???? Ma lo capite che ora state amministrando lo stato? Se volete le fontanelle FATELE!

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 14.10.18 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Il ministro Toninelli su Facebook:

" IL VELENO DI REPUBBLICA "

" Quella contro i fanghi di depurazione è una battaglia nella quale sono personalmente impegnato sin dai miei primi anni da attivista del MoVimento 5 Stelle.
Ora, l'articolo del decreto emergenze sul tema serve per giungere a una soluzione in emergenza, appunto, e non definitiva. Ecco perché si è utilizzato un veicolo normativo che implica necessità e urgenza. Durante tutta l'estate si sono accumulate queste sostanze a causa della sentenza del Tar Lombardia e dei ricorsi a corollario. In Conferenza Stato-Regioni era passata una norma ben peggiore e la delibera della mia stessa Regione riprendeva proprio il testo Galletti, consentendo un livello di idrocarburi nei fanghi 10 volte superiore a quello contenuto nel decreto. Se non avessimo scritto questo nuovo testo, sarebbe stato adottato l'altro, con un limite stratosferico e conseguenze ben peggiori. L'impegno del M5S è adesso di modificarlo ulteriormente in Parlamento.
Detto ciò, il collega Sergio Costa è già al lavoro per un decreto ministeriale migliorativo.
Per il M5S la salute dell'ambiente in cui viviamo rimane una stella polare dell'azione di governo."


Roberto ., Roma Commentatore certificato 14.10.18 14:02| 
 |
Rispondi al commento

OT

Ecco la differenza tra un Di Maio, che "dialoga" con il Popolo e sempre in maniera "umile" accetta il dialogo anche con chi lo ha ingiustamente disprezzato come gli studenti che hanno bruciato un suo manichino, ed uno squallido arrogante pidiota...zingaretti che, da emerito...cafone, incivile, sprezzante, insultante e chi ne ha più ne metta, ha reagito così ad una contestazione degli animalisti, mentre stava...vendendo il solito...fumo e pozioni magiche pidiote ai suoi devoti, per diventare...il loro cape 'e cazz!

https://www.youtube.com/watch?v=-zF49prbvcA

Roberto ., Roma Commentatore certificato 14.10.18 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bonafede dove sei , che fai ?

vincenzo di giorgio 14.10.18 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Ancora Salvini

Quando è necessario si possono fare "contratti" con chiunque, basta sapere che se non capisci con chi lo fai, pagherai un prezzo adeguato.
Sedersi ad un tavolo di poker e non capire velocemente chi è il "pollo", significa che il pollo sei tu.
Divenire "pollo" e vittima di un bravissimo baro ha qualche attenuante. Divenirlo di un "cazzaro" ha solo delle aggravanti.

Mah!


Salvini

"Non si possono tollerare irregolarità nell’uso di fondi pubblici, nemmeno se c'è la scusa di spenderli per gli immigrati", ha detto il ministro degli Interni Matteo Salvini.

Fondi pubblici...; tanto per sapere, il denaro dato alla Lega dai cittadini italiani e "spariti nel nulla" nrlla misura di 49 milioni di €, non sono fondi pubblici?

Mah!

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.10.18 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Salvini:

Chi sbaglia, paga!

Sì, in 80 anni?

Mah!


Questo articolo è del 2007 ma è sempre valido.

Le lotte per il riconoscimento e la difesa dell’acqua come bene comune hanno acquisito in questi anni una rilevanza e una diffusione senza precedenti.
Le lotte contro la privatizzazione e per il diritto d’accesso all’acqua e alle risorse naturali sono state il motore di cambiamenti sociali e politici in un continente come l’America Latina:in Bolivia,dopo mesi di lotta e morti civili,la popolazione è riuscita a far revocare la concessione per la fornitura idrica al consorzio Aguas del Tunar, controllato dal gigante californiano Bechtel e dall’italiana Edison
In Argentina,nel 2002,dopo il crac e il repentino ritiro della Enron,cui erano stati appaltati i servizi idrici della provincia di Buenos Aires, sono stati i tecnici e i lavoratori del settore a dar vita in partenariato con il sindacato a una cooperativa per garantire la gestione del servizio
In Uruguay, alla fine del 2004, la maggior parte del paese ha detto sì a un referendum costituzionale che chiedeva il riconoscimento dell’acqua come “risorsa essenziale alla vita” e “diritto umano inalienabile”
Movimenti contro la privatizzazione si registrano anche in Africa e lo scorso anno il governo di molti Paesi ha revocato la licenza alla compagnia inglese Biwater
In Africa la situazione è particolarmente drammatica:nel 2015 ci si attende che almeno 17 paesi saranno in una situazione di mancanza d’acqua e circa 300 milioni d’africani (cioè un terzo della popolazione del continente) non avrà accesso all’acqua potabile.I paesi del Sahel dovrebbero essere quelli più colpiti
In India è nato il movimento anti Coca-Cola per chiedere la chiusura degli stabilimenti della multinazionale americana,la cui attività ha provocato il prosciugamento di 260 pozzi,la contaminazione delle riserve acquifere e delle sorgenti, e il furto di milioni di litri d’acqua

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di Beppe Grillo: "Siamo in momento particolare, il Paese sta affrontando temi e prendendo decisioni che incideranno profondamente sul futuro di tutti noi.
Come prendere queste decisioni è proprio quello di cui parliamo sul Blog.
Un intero mondo di rivoluzioni si affaccia ogni giorno, problemi che prima pensavamo irrisolvibili diventano all'improvviso possibilità.
Ecco cosa mi ha colpito questa settimana":

http://www.beppegrillo.it/la-settimana-del-blog-35/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.10.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Manlio di Stefano.
Martina sostiene che la Manovra Del Popolo serve a uscire dalla'UE, chissà se la notte in cui il PD trovò 20 miliardi per le banche di "famiglia" Boschi, rovinando migliaia di risparmiatori, Renzi chiese prima il permesso a Juncker e alla EU_Commission.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

viviana
il Gange ( un fiume dell' India ) in mille secondi (= 16 minuti =0,2 ore ) scarica 16 miliardi di acqua; penso che ci sia abbastanza acqua per dire che la tua affermazione delle 08:47 “Le denuncie del saccheggio di miliardi di litri d`acqua da parte della COCA Cola, multinazionale statunitense, presso gli acquedotti dell`India è un chiaro esempio di come si sta lasciando senza acqua alcuni Paesi (maggiormente del Sud del Mondo) ...” è imbarazzante.

E poi l' India è un paese del nord del mondo.... E' l'equatore che divide il mondo in nord e sud.
Imbarazzante pure in geografia...

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.10.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni Governo nella sua finanziaria ha fatto tagli alla scuola.
Ultimo Gentiloni che, prima di andarsene, ha tagliato 160 milioni.
Per la prima volta abbiamo un Governo che non ha fatto tagli. Però nemmeno prevede investimenti. Bussetti sembra debole e poco innovatore e non si capisce in base a quali requisiti sia stato nominato. Ancora una volta si ha l'impressione che la scuola sia la grande dimenticata.
I ragazzi da una parte hanno torto perché in 4 mesi i miracoli non si fanno, dall'altra ragione, perché anche col Governo gialloverde la scuola è il grande rimosso e l'anno scolastico è cominciato con le disfunzioni di sempre mentre nulla è stato pensato per gli insegnanti che sono i peggio pagati d'Europa, per migliorare la disciplina, per valorizzare gli istituti tecnici, per aprire al mondo del lavoro, per sanare l'enorme corruzione dei concorsi, per rinnovare le didattiche...
Ai ragazzi non importa se questo governo c'è solo da pochi mesi, vivono in una situazione fatiscente e protestano, e continuare a parlare di due pupazzi bruciati non risolverà nemmeno uno dei grandi problemi che la scuola si porta dietro.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento

LO SAPETE CHE SOLO IL MALFUNZIONAMENTO DELLA GIUSTIZIA CI COSTA 22 MILIARDI L'ANNO?-Viviana Vivarelli

Alcuni non hanno capito che se spendo soldi per migliorare il Paese, il Pil cresce e il debito diminuisce.
Sapete che l’1 per cento del PIL, ben 22 Miliardi, se ne vanno solo per malfunzionamento della giustizia, ci sono migliaia di cause sospese e non ci saranno né i soldi, né le energie né il tempo per portarle a sentenza, e ora col processo lungo e la prescrizione breve, creati dai governi ammazzaprocessi, sarà anche peggio. Senza contare il danno sociale delle depenalizzazioni o dei reati che praticamente sono condonati se la pena è sotto i 5 anni. O del danno permanente che prosegue nei lavori pubblici a causa di ritardi, malfatti e sforamenti agli appalti che restano impuniti per la mancanza di una legge sugli inadempienti come hanno tutti i Paesi civili.
Tutto questo è un danno e ha un costo.
E la soluzione non è eliminare le intercettazioni o rendere il processo privo di sentenza, come vogliono Berlusconi e Renzi, ma accorciare le cause civili e razionalizzare la distribuzione delle procure, più fornire ai giudici più cancellieri senza i quali non si fa nulla. Pensate solo al fatto che l'Italia è l'unico Paese nel mondo che ha tre gradi di processo e che se si ridussero a uno, come negli USA, dove esiste solo una prima sentenza, avremmo miliardi di guadagno.
Ma, potremmo giurarci, qualunque riforma fatta dal Pd o da B sarà nel senso di aumentare l’impunibilità dei rei. Quando la volpe diventa il custode del pollaio, ci sono solo porte aperte ad altre volpi.
..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 10:49| 
 |
Rispondi al commento

DAL LETAME NASCONO ROSE

Il fascismo durò un ventennio, poi finì, anche il berlusconismo sta arrivando alla fine e anche il renzismo è agli sgoccioli.
Rischiamo di finire nelle mani di un nuovo populista di destra o di vedere una serie di governicci uno peggio dell’altro che non nascono del voto popolare ma sono tenuti in piedi da poteri estraitaliani con la connivenza del Presidente della Repubblica come è già successo.
Purtroppo la classe politica è marcia in modo bypartisan, dal vertice al basso, e non possiamo sperare in redenzioni di quel che c’è. Solo un cambio generale del quadro direttivo di questo paese potrebbe dargli quella svolta energica di cui avrebbe bisogno, ma si vedono all’orizzonte più scempiatori della Costituzione che persone animate da propositi democratici e anche nei meno peggio è totalmente assente sia la volontà di aumentare gli istituti di democrazia diretta che la capacità di selezione futuri uomini nuovi non contaminati dai vecchi vizi di potere.
L’UE, per nostra disgrazia, ha portato avanti un neoliberismo deleterio che ha calpestato i più elementari diritti dei cittadini e dei lavoratori per fare gli interessi di una casta di banchieri, multinazionali, magnati e speculatori finanziari, e appare oggi come un nemico dei popoli europei e non come un alleato.
Ma, come è accaduto spesso nella storia, proprio dal letame nascono le rose e dunque non ci resta che fidare nell’imponderabile.
C’è una legge della statistica per cui quando una curva storica tocca il suo punto più basso non può che risalire. Con Berlusconi, Bossi, Tremonti, Padoan, Renzi e le loro cricche di potere e depredazione, è indubbio che il punto più basso lo abbiamo toccato e in questa manovra classista che attacca i più deboli, i più poveri, la democrazia, la repubblica e il lavoro, credo che siamo proprio in fondo a una parabola di infamia.
Ora non ci resta che risalire.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Dalla Genesi, x viviana, dato che si fa copia / incolla sui generis

Il Signore Dio formò con la costola, che aveva tolta all'uomo, una donna e la condusse all'uomo. 23Allora l'uomo disse:

«Questa volta
è osso dalle mie ossa,
carne dalla mia carne.
La si chiamerà donna,
perché dall'uomo è stata tolta».

figo, non ti sembra?

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.10.18 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedo che il blog è più veloce
ne sono contenta

potreste rimettere la funzione dei like, per favore?
qualche gratificazione o partecipazione farebbe bene alla salute

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Yulia
Quando Gentiloni ha tagliato 160 MILIONI alla SKUOLA, questi imbecilli dov'erano? a farsi le canne in bagno?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marione
Quando ci si abitua ad essere governati da imbecilli, persone normali al governo sembrano folli.
#SiamoNoiIlVeroCambiamento

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento

E’ Brecht è quello che più mi rappresenta

Davvero vivo in tempi bui!
La parola innocente è stolta. Una fronte distesa
Vuol dire insensibilità. Chi ride,
la notizia atroce
non l’ha saputa ancora.
Quali tempi sono questi, quando
Discorrere d’alberi è quasi un delitto,
perché su troppe stragi comporta silenzio…
“Mangia e bevi!”, mi dicono: E“ sii contento di averne”.
Ma come posso io mangiare e bere, quando
Quel che mangio, a chi ha fame lo strappo, e
Manca a chi ha sete il mio bicchiere d’acqua?
Eppure mangio e bevo.

Vorrei anche essere saggio.
Nei libri antichi è scritta la saggezza:
lasciar le contese del mondo e il breve tempo
trascorrere senza angoscia.
Spogliarsi di violenza
Render bene per male
Non soddisfare i desideri, anzi
Dimenticarli, dicono, è saggezza.
Tutto questo io non posso:
davvero, vivo in tempi bui!
..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Leggo in questa proposta:

"obbligo alla fornitura gratuita nei locali pubblici come mense e ristoranti per tutti, e non solo per i clienti."

Non sono d'accordo, come si può obbligare un privato a fornire acqua a chiunque? C'è un evidente problema di sicurezza. E come si può proporre una norma che di fatto non può essere soggetta a controlli?

Come al solito si propone di certificare un diritto che poi sarà il cittadino a doversi conquistare sul campo, magari litigando con il barista, così come avviene comunemente per l'accesso alla battigia in certe zone d'Italia, in certi stabilimenti balneari.

Perchè invece non si sostituisce con:

"obbligo per le amministrazioni di provvedere a fornire un numero minimo di accessi all'acqua pubblici (fontane con rubinetto) sulla base degli abitanti e dell'estensione del territorio amministrato"?

Ricordo che una buona legge deve poter prevedere controlli ed eventuali sanzioni, altrimenti non può nemmeno essere recepita dall'ordinamento.

Se previsto lo proporrò anche su Roussou.

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 14.10.18 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
Ma i media non hanno compreso la portata storica di questo discorso riportando in maniera quantomeno infame e totalmente decontestualizzata, la frase meno importante dell'intera spiegazione: "se lo spread sale oltre 400 dobbiamo rivedere la manovra.">. Ecco, soltanto questo loro hanno capito!
Beh, cari giornalisti (non tutti ovviamente), a voi Savona non ha parlato.... perché con voi non c'è speranza.
E non dimenticarlo mai: il Presidente Mattarella si è rifiutato di accettare quest'uomo come MINISTRO DELL'ECONOMIA.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 10:02| 
 |
Rispondi al commento

2
La manovra è CAUTELATIVA cioè, la stimata crescita, non tiene conto dei 160 miliardi di risparmio che smobiliteremo per implementare gli investimenti necessari.
CARA COMMISSIONE EUROPEA, i tuoi modelli sono sbagliati. Perseguire con il pilota automatico la stabilità finanziaria prevista dai trattati porterà l'Italia e l'intera eurozona a sbattere contro un iceberg e soprattutto consegnerà l'eurozona nelle mani dei sovranisti che tu affermi di voler combattere. Ti sto offrendo il più importante salvagente della tua vita, abbi la capacità di comprenderlo!
CARA BCE, il tuo statuto dice che devi COLLABORARE con gli obiettivi che l'UE si prefigge. Tali obiettivi prevedono la PIENA OCCUPAZIONE E IL WELFARE. La BCE deve agire da SALVATORE DI ULTIMA ISTANZA e deve convincersi e convincere i mercati che il DEBITO PUBBLICO ITALIANO E' SOLVIBILE intervenendo per contenere lo spread da qualsiasi azione speculativa dei mercati. Io ritengo che lo spread DEBBA SCOMPARIRE: ciò può avvenire attraverso gli appositi strumenti che utilizzano TUTTE LE BANCHE CENTRALI AL MONDO. Questi poteri li voglio nello statuto della BCE. Inoltre tra i compiti della BCE vi è quello della STABILITA' FINANZIARIA E BANCARIA, quindi la BCE dovrebbe intervenire, proprio per statuto, per abbattere lo spread che sta danneggiando i livelli di capitalizzazione delle banche. La BCE deve perseguire i compiti previsti dal suo stesso statuto altrimenti viene meno ai suoi obblighi.
CARI SOVRANISTI, voi siete convinti che le politiche economiche nell'eurozona non sono modificabili. Bene, io sono qui per calare le carte e vedere se effettivamente avete ragione oppure vi siete sbagliati.
CARI EUROPEISTI, sto fornendo gli strumenti all'UE per evitare il suo smembramento e la deflagrazione dell'Eurozona e in modo da trasformare queste istituzioni nel sogno europeo in cui avete sempre creduto.
..


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 10:01| 
 |
Rispondi al commento

1
Sull'intervento del Ministro Paolo Savona ieri a Porta a Porta.
post di Mario Volpi

A Porta a Porta ho sentito il discorso migliore che sia mai stato pronunciato in questi ultimi 10 anni per SALVARE l'Unione Europea e l'euro. A pronunciarlo è stato l'ECONOMISTA e ministro Paolo Savona. Quest'uomo di 82 anni si è rivolto con una chiarezza ineguagliabile a tutte le parti in causa: ai mercati, agli economisti, alla Banca d'Italia, alla Commissione Europea, alla BCE, ai sovranisti.
Ma soprattutto ha parlato a te, caro sostenitore dell'UE e dell'euro, si, proprio a te!
In estrema sintesi ha detto:

"CARI MERCATI, l'Italia è uno dei paesi più solidi dell'eurozona e ti offre la possibilità di acquistare titoli di Stato sicuri ad un tasso intorno al 3%, merce estremamente rara in questa unione monetaria. I titoli sono sicuri non solo per i nostri fondamentali macroeconomici, ma anche perché la nostra manovra aiuterà a far ripartire l'economia generando crescita che renderà l'Italia ancor più solida e solvibile. Inoltre questa manovra EVITERA' un ORMAI CERTO RALLENTAMENTO DELLA CRESCITA, che, questo si, peggiorerà la nostra solidità e la nostra solvibilità. Non possiamo permetterci che il PIL scenda allo 0.9% come tutti prevedono perché questo significa peggioramento del tasso di disoccupazione e dei livelli di povertà.
CARI ECONOMISTI, la stabilità finanziaria rappresentata dal rispetto di alcuni vincoli si raggiunge attraverso LA STABILITA' SOCIALE E LO SVILUPPO e non si può avere la prima senza avere la seconda. La STABILITA' SOCIALE e lo SVILUPPO aiuteranno a raggiungere la stabilità finanziaria. Sfido chiunque a trovare un manuale economico che dica il contrario.
CARA BANCA D'ITALIA, la manovra è corretta, incluse le sue stime di crescita. Non ragionate con il vecchio modello che ha soffocato il paese sia contrastandone lo sviluppo sia facendone aumentare la disoccupazione.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 10:00| 
 |
Rispondi al commento

“L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio. ”
Italo Calvino

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Le multinazionali dell'acqua fanno parte del più spietato piano di spoliazione della Terra.
La globalizzazione dell’economia è un nuovo tipo di colonialismo imposto al mondo dal sistema bancario, dagli speculatori internazionali, dalle multinazionali predatrici, dai più ricchi del pianeta. E' una nuova guerra sferrata attraverso il controllo della moneta, il debito, le leggi imposte da organismi economici sovranazionali a servizio della plutocrazia, la depredazione del pianeta, il suo inquinamento, la spoliazione di diritti dei popoli, la distruzione della democrazia. Ed è fatta per l'arricchimento dei più ricchi e l'impoverimento dei più poveri. E' una guerra che fa morti e feriti come una guerra atomica.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se i Paesi europei capissero il male che viene perpetrato contro di loro e vedessero la rivoluzione democratica costituita dalla democrazia diretta, questa Europa dei magnati, degli speculatori come Soros, delle banche e della multinazionali.. avrebbe una brusca frenata,

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi con la dentiera rifatta e scintillante sferra un attacco durissimo contro il M5S.
Come diceva Clark Gable in Via col Vento : “Frankly, my dear, I don’t give a damn" (Silvio, mio caro, francamente non me ne frega un tubo")

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Pensa alle multinazionali dell'acqua
Alcune multinazionali si stanno impadronendo dell'acqua del pianeta
Coca Cola, Danone e Nestlè hanno monopolizzato il mercato delle acque imbottigliate.

Le denuncie del saccheggio di miliardi di litri d`acqua da parte della COCA Cola, multinazionale statunitense, presso gli acquedotti dell`India è un chiaro esempio di come si sta lasciando senza acqua alcuni Paesi (maggiormente del Sud del Mondo) per “offrirla” ad altri (particolarmente
del Nord) che sono disposti a pagare per averla.

„Le multinazionali hanno acquisito un potere notevole e hanno un ruolo preponderante nella vita economica, sociale e politica. Negli ultimi vent'anni, la politica dello Stato ha teso ad accrescerne il diritto a spese della democrazia. È il cosiddetto neo-liberismo: il trasferimento del potere dei cittadini ad enti privati.“

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti dovrebbero guardare The Corporation, documentario canadese del 2003, ma ancora attuale, che analizza il potere che hanno le multinazionali (quelle che in America vengono chiamate corporations) nell'economia mondiale, dei loro profitti e dei danni che creano. Per es i tentativi che il Pd ha fatto per privatizzare l'acqua pubblica rispondono a mazzette che sono passate tra alcune multinazionali dell'acqua, come la francese Veolia e i corrotti politici italiani. E' stato fatto anche un referendum che ha bocciato l'orrenda transazione. Malgrado questo i tentativi di privatizzazione dell'acqua da parte del Pd sono continuati.Le corporation sono oggigiorno persone giuridiche che hanno l'obbligo di mettere la tutela dei loro azionisti, cioè la realizzazione di un profitto, al di sopra di ogni altro obiettivo. Per questo, esse non hanno alcun interesse a salvaguardare la natura o il benessere dei lavoratori: ad essere danneggiata dall'opera delle multinazionali, quindi, è la società. Il documentario spiega questo fenomeno e lo illustra con vari esempi, che comprendono, fra l'altro:
lo sfruttamento della manodopera, specialmente nei paesi centroamericani, la sintetizzazione e la diffusione di sostanze chimiche pericolose per la salute, come il DDT e l'Agente Arancio, prodotto dalla Monsanto e usato in Vietnam dall'esercito americano;la somministrazione alle mucche di un ormone (l'rBGH della Monsanto, detto anche rBST o Posilac), l'inquinamento delle fabbriche e di allevamenti animali;
la pubblicità rivolta ai giovani di oggi, più sofisticata e creata appositamente perché i bambini condizionino gli acquisti dei genitori, le privatizzazioni dei beni pubblici, fra cui quella dei servizi idrici di una città boliviana (Cochabamba) che dava la possibilità a una multinazionale di distribuire l'acqua in cambio di un quarto del reddito dei cittadini, prevaricando, inoltre, i loro diritti. La popolazione si ribellò, ci furono degli scontri.

SEGUE SOTTO

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 08:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La globalizzazione è stata per il capitalismo una tappa decisiva per la scomparsa di ogni limite. Infatti permette di investire e disinvestire dove si vuole e quando si vuole, in spregio degli uomini e della biosfera.
(Serge Latouche)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 08:26| 
 |
Rispondi al commento

In un terribile mondo futuro l'acqua sarà più costosa del petrolio.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Le multinazionali dell'acqua minacciano tutti i Paesi del mondo e vogliono mettere le mani sulla più importante risorsa per la vita, facendola diventare da diritto fondamentale umano a bene del mercato e monopolio dei potenti


Il processo di globalizzazione ha ridotto drasticamente la capacità degli Stati di mantenere sotto il proprio controllo l’organizzazione, la dislocazione e la distribuzione delle forze produttive; ha concentrato contemporaneamente enormi poteri nelle mani di ristrette oligarchie industriali e finanziarie internazionali, le quali hanno preso ad agire senza sottostare al potere sovrano di alcun parlamento e corpo elettorale e senza disporre di alcuna legittimazione democratica, e a dotarsi di possenti mezzi di informazione al fine di orientare l’opinione pubblica a favore dei loro interessi.
(Massimo L. Salvadori)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Lo spettacolo del mondo globalizzato ci pone così davanti a una serie di contraddizioni che hanno tutta l’apparenza della falsità. Contraddizione tra l’esistenza proclamata di uno spazio planetario, aperto alla libera circolazione delle merci, delle persone e delle idee, e la realtà di un mondo nel quale i più forti proteggono i propri interessi e la propria produzione; nel quale i più poveri tentano, spesso invano e a costo della loro vita, di rifugiarsi nei paesi ricchi, che li accolgono con il contagocce.
(Marc Augé)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Se la globalizzazione significa – come accade spesso – che i ricchi e i potenti hanno ora nuovi mezzi per arricchirsi ulteriormente e potenziarsi sulle spalle dei più poveri e più deboli, abbiamo la responsabilità di protestare in nome della libertà universale.
(Nelson Mandela)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Se si tagliano i compensi dei deputati,e dei senatori ,di tutti i consiglieri regionali, e comunalidi tutti i manager e burocrati di stato,Quanti soldi si potrebbero risparmiare per finanziare il reddito di cittadinanza?.Se si aboliscono i finanziamenti ai giornali di partito ed a tutte le associazioni collegate, quanti soldi si risparmiano?

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 14.10.18 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Si continua a dire che in Italia un piano di ammodernamento del Paese non si potrà mai fare perché gli italiani sono dei delinquenti. Basta una semplice legge sugli appalti come esiste negli altri Paesi che penalizza duramente chi esonda da qualità dell'opera, tempi e costi e basta reintrodurre la certezza della pena per chi deroga alla legge, mentre in Italia è stato fatto il contrario sia dai governi di sx che da quelli di dx, con i Piani Obiettivo di Prodi ce derogano persino alle leggi antimafia, alle depenalizzazioni di Renzi che ha di fatto sdoganato tutti i reati sotto i 5 anni di pena, senza contare che tra B e Renzi è stata tutta una degradazione del sistema processuale e penale, con accorciamento delle prescrizioni (la prescrizione non esiste in nessun paese al mondo), allungamento dei modi del processo, patteggiamenti, appesantimenti delle fasi processuali, riduzione dei cancellieri e aumento degli avvocati e dei cavilli, strane archiviazioni in Cassazione, persino reiterati attacchi alle intercettazioni, leggi addirittura a favore dei rei (come l'ultima di Gentiloni che per il furto richiede la denuncia del reo, così da azzerare i 49 milioni della Lega come i 6,5 milioni rubati dal cognato di Renzi). E' chiaro che una riforma sana della giustizia, a questo punto, non l'avremo mai da gente annulla-processi come B o Renzi. Un Paese delinque subito meno se le leggi sono giuste e le pene certe.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Draghi ha versato dell'acqua sul fuoco acceso contro l'Italia da Moschovici, Juncker, il perverso Pd, gli speculatori internazionali e le agenzie di rating. Sa benissimo che la ribellione dell'Italia è una cosa ben diversa dal default della Grecia e che, se portata agli estremi, distruggerebbe l'Unione europea, tanto più in un momento in cui le presenti autorità europee provengono da partiti che a casa loro sono tutti in perdita. Ha ricordato che una legge di bilancio in deficit per un Paese con un debito alto è più complicata se la gente mette in dubbio l'euro".
Ha chiesto di abbassare i toni "a tutte le parti, non solo l’Italia, parlando più in generale”. Il riferimento appare diretto ai vertici della Commissione europea, ricordando che altri Paesi hanno avuto la posizione dell'Italia e che lo stesso statuto Ue prevede deviazioni dalle regole, ha ricordato che il Def non è stato ancora reso pubblico, che un accordo si può trovare. Circa gli acquisti di titoli sovrani della zona euro da concludere entro fine anno, fa notare che i mercati non hanno reagito all’annuncio della fine del quantitative easing che era già noto a giugno. “Quello che accade oggi è legato all’Italia e quindi non c’è contagio in atto, è una questione locale“(dunque è il contagio che teme, vista la generale irritazione di tutti i Paesi contro una austerità che sta sollevando una forte reazione elettorale contro i governi neoliberisti, anche se travestiti da sx come in Francia e in Italia. Ma anche le elezioni regionali in Germania mostrano un sollevamento contro una Merkel già pericolante).Ci sono molte analogie. In Francia il neoliberismo è entrato come un cavallo di Troia nel partito socialista come da noi Renzi è entrato nel Pd. I programmi neoliberisti e pro Troika di entrambi, così identici, la protezione alle banche e alle multinazionali, la distruzione dei diritti del lavoro, il jobs act...non tolgono dubbi sul tradimento fatto dalla sx ma,mentre in Italia persino la CGIL

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.10.18 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui il vero problema non è tanto battersi per un emendamento per l’acqua pubblica diritto per tutti, ma aver capito azioni e intenzioni di un branco di voraci assaltatori di diritti e bisogni essenziali al fine di esercitare controllo e dominio esclusivo sulle popolazioni. Padroni del futuro, di vita e di morte. Che dire dei brevetti legalizzati e acquisiti su SEMI DI PIANTE NATURALI (non inventate e create in laboratorio, ma prese dalla natura, catalogate e depositate!) da millenni a disposizione di tutti, come deve essere? Bisogna arrivare vivi e forti
alle europee e cambiare il team sul ponte di comando.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.10.18 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Com'è la storia degli idrocarburi??? Spiegazione please!

Paola B. 13.10.18 23:18| 
 |
Rispondi al commento

OT

Indovinello:

" Dobbiamo salvare l'Italia "

Oggi lo ha detto:

A) Il Premier Conte

B) Il vicepremier Di Maio

C) Il vicepremier Salvini

D) Un...P-overo D-emente parente di un... Commissario, prima del suo... ricovero alla neuro?

Roberto ., Roma Commentatore certificato 13.10.18 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro m5s,
1) guardate striscia la notizia e vedrete in Italia quanti sprechi sperperi opere incompiute soldi buttati via infrastrutture che cadono ecc. Ma bisogna dire subito basta a tutti questi sprechi e bisogna recuperare tutti questi milioni sprecati!!!
2) vedete presa diretta e vedere la pessima situazione della nostra pubblica amministrazione: Dipendenti che timbrano e poi vanno a fare altri lavori ma hanno detto.che lo fanno anche i dirigenti ed i funzionari!!! La pubblica amministrazione e' um grosso serbatoio di voti ma comunque
Bisogna dare addosso licenziare subito innanzittutto i dirigenti ed i funzionari che non fanno il proprio dovere e che non fanno funzionare bene la pubblica amministrazione e poi via tutti i fannulloni gli imboscati i raccomandati cosi che poi tutti si danno da fare !!!
3) viva la Palestina viva, Palestina Libera!!!
Cordiali saluti.
Rinaldin, venezia

franco rina Commentatore certificato 13.10.18 22:21| 
 |
Rispondi al commento

OT. Microfono e ragli d'asino

La signora Bonino in Tv poca fa ha prodotto un esempio, parlando della manovra di governo, che fa così: "Posto che è fatta tutta sul debito per spesa corrente, è come se una famiglia gia indebitata con genitori sorelle cognati chiedesse agli stessi altri soldi in prestito per comprare
l’IPod al figlio".

Secondo la signora “più Europa” sostenuta finanziariamente da Soros, chi è senza lavoro, non sa come sbarcare il lunario e vive in macchina o sotto i ponti con la famiglia, chi medita il suicidio perché non ce la fa più, chi si è visto sottrarre dalle banche i risparmi di una vita, chi lavora (o non lavora) e non raggiunge mai i limiti d’età per la pensione, chi lavora per pagare le tasse e mega sanzioni- seppure vi riesce, L'indispensabile per i bisogni essenziali di tutti costoro'hanno la stessa valenza di un iPod!

Orribile anche solo doverla commentare. Ma turbante a parte, una così dove ha la testa?
A chi crede di parlare?


P.S. " L'IPod è un lettore di musica digitale basato su hard disk e memoria flash presentato sul mercato da …. "

Provate a cliccare iPod per vedere quale strumento lussuoso e raffinato sia. Confrontarlo con
il pane quotidiano e un minimo di dignità è letteralmente schifoso.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.18 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parliamo di acqua pura, e nel decreto Genova si eleva di 20 vile il limite degli idrocarburi nei fanghi di depuraizone che vengono sparsi nelle campagne? (articolo 41). Ma a che gioco giochiamo?

Purista 13.10.18 21:38| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che la storia si ripete,non vi ricorda qualcosa? :

La prima delle due leggi di Norimberga, “per la protezione del sangue e dell’onore tedeschi”, poneva un primo importante principio di separazione giuridica tra ebrei e ariani. Iniziò a verificarsi l’espulsione degli ebrei dall’amministrazione pubblica (perché gli ebrei non potevano più avvicinarsi alla bandiera tedesca) ed entrò in vigore il divieto del matrimonio tra tedeschi ed ebrei. La cosa importante è che gli ebrei non avevano alcun diritto, né civile né politico e non potevano abitare in territorio tedesco. Da ciò scaturì la spinta all’emigrazione.

Pochi giorni dopo, con la legge sulla Cittadinanza, si arrivò alla distinzione tra suddito e cittadino. La definizione di “categorie” è essenziale per una persecuzione futura. Lo scopo della distinzione tra cittadino e suddito è di espropriare il suddito di tutti i diritti fondamentali.

Il cittadino era un suddito di sangue tedesco o imparentato con un tedesco. Solamente costui esercitava i diritti civili.

Il suddito era colui che veniva soltanto protetto dallo stato tedesco.

Tra il 1935 e il 1939 furono varate altre leggi antisemite, come quella del 1936 che vietava l’esercizio della professione medica a dottori ebrei e definiva un numero massimo di studenti ebrei nelle scuole e nelle università, oppure quella del 1938 che escludeva gli ebrei dalle attività economiche (la cosiddetta “arianizzazione economica”) e li spingeva ad emigrare, o ancora quella 1939 che vietava agli ebrei di circolare nelle ore notturne.
I tedeschi pensarono che questi leggi e poi la conseguente emigrazione ebraica fossero necessarie per sottolineare l’indifferenza e l’ipocrisia delle potenze occidentali. Nell’insieme, non opposero alcuna resistenza significativa alla discriminazione dei loro concittadini ebrei.

Roberto FINZI, L’antisemitismo. Dal pregiudizio contro gli ebrei ai campi di sterminio, Firenze, Giunti-Castermann, 1997;

PS:Sono un ex M5S profondamente deluso

Luca 13.10.18 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche lui si...fida del Premier Conte, alla faccia di certi...animali del passato e del...presente !

https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/photos/a.385574775257827/493509317797705/?type=3&theater

Roberto ., Roma Commentatore certificato 13.10.18 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Se dai rubinetti uscisse acqua potabile sarebbe un risparmio per le famiglie e anche un ridimensionamento della produzione di plastica.
Sei bottiglie di plastica in un contenitore di plastica su un bancale avvolto nella plastica.
Ritorno all'acqua pubblica non ci credo neanche se lo vedo ma costringere a darci acqua potabile si potrebbe fare .

Silverio Mazzella (pacchiarotto), Ponza Commentatore certificato 13.10.18 19:31| 
 |
Rispondi al commento

CHE EUROPA VOGLIAMO

MILENA GABANNELLI:
"In Europa si sta decidendo il nostro destino ma noi, 3° Paese de'Europa, a quel tavolo europeo non ci siamo, perché non abbiamo ancora deciso chi mandarci.
Abbiamo una moneta unica, il che vuol dire che 100 euro di debito a Berlino valgono 100 anche a Roma. Oggi se la Bce secondo le regole previste presta soldi alla Grecia paga X, se presta alla Francia paga x meno 1, se li presta all'Italia x meno 2, se li presta alla Germania di fatto glieli regalano. Ora, se qualcuno paga x e qualcun altro paga zero, vuol dire che ci stiamo facendo concorrenza sleale fra noi.
Come sistemare questa stortura? Ci stanno pensando in queste settimane francesi e tedeschi e il piatto che ci stanno preparando è questo.
TU banca italiana hai 100 di crediti problematici? Sei obbligata ad accantonate subito 100 e non potrai prestarli alle imprese in difficoltà e più imprese italiane chiudono meglio andranno le concorrenti francesi e tedesche.
Tu Italia hai un grandissimo debito? O diminuisci la spesa o aumenti le tasse o l'Iva, oppure partecipi alla creazione di un fondo che compra un po' dei tuoi debiti e di quelli degli stati membri mettendo tassi diversi a ogni Paese secondo il suo grado di rischio, più alti per gli Stati pig come l'Italia, più basso per gli Stati che vanno meglio come la Francia e la Germania. Ma in pratica così avremmo fatto un euro a due velocità.Di conseguenza la banca italiana pagherà in denaro sempre più di quella francese e tedesca. Ora, quanto può durare una zona euro così?
C'è però un'idea diversa che viene da un gruppo di economisti italiani ascoltati anche in zona OCSE: Togliamo il debito dalle spalle degli Stati! Non se ne fa di nuovo e mettiamo quello che c'è dentro un fondo che fa da assicuratore. Per es.; all'Italia quest'anno scadono un miliardo di titoli di Stato? Bene, lo metto sul mercato pagando una polizza al fondo che assicura gli indicatori del rischio.

SEGUE SOTTO

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo dell'abolizione del contributo pubblico all'editoria, non mi sta bene che cesserà dal 2019 e gradualmente,quelli sono soldi nostri che vengono regalati a giornali di regime, il taglio deve avvenire tutto e subito,non si devono adeguare a niente, basta regalare soldi dei cittadini. avanti così, mandiamoli tutti a casa.

andrea piazzai, FABRO SCALO Commentatore certificato 13.10.18 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa non è normale
Bonino: “I migranti devono girare liberamente, come la droga”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quella dell'acqua a tutti, un tempo sarebbe stata unna battaglia di sinistra, di una sinistra storica, che aveva il senso di appartenenza politica ed ideologica; una battaglia di principio, di uno di quei principi irrinunciabili per salvaguardare i quali era giusto, necessario combattere, lottare a qualunque costo...Oggi la sinistra s'è ridotta a fagocitare studentelli imberbi, fino a spingerli a bruciare in piazza, come piccoli Komeneisti, fantocci con l'effige di Di Maio e Salvini...

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 13.10.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Denaro facile e inflazione di Francesco Erspamer

Volete capire cosa sia il neocapitalismo e smascherarne i trucchi retorici? Leggete i commenti di CNN sul crollo della borsa. La cui causa sarebbe la preoccupazione, cito, “che un ulteriore rafforzamento dell’economia possa far partire l’inflazione, assente negli ultimi nove anni; il che costringerebbe la Federal Reserve ad alzare i tassi di interesse”.
Che significa? Significa che dalla crisi del 2008, ininterrottamente, chi aveva capitali o sapeva come procurarseli (ai ricchi, le banche li offrivano a costo zero o quasi) ha fatto un sacco di soldi mentre il costo del lavoro e delle materie prime è restato uguale o è calato, determinando l’impoverimento dei lavoratori e della classe media, oltre che il saccheggio dell’ambiente e dei beni comuni. Si capisce che l’ineguaglianza economica sia aumentata oscenamente, con la complicità dei media e dei partiti liberisti di destra e di quelli di sinistra (in Italia, berlusconiani e piddini, che se non verranno spazzati via nelle elezioni di marzo continueranno la privatizzazione e americanizzazione del paese). Con candore CNN ci spiega che solo a queste condizioni l’economia può continuare a rafforzarsi; se invece portasse benefici diffusi e uno sviuppo equo e sostenibile, meglio allora che si raffreddi.
L’arroganza rende i media liberisti trasparenti. Prendete il titolo di prima pagina del New York Times di oggi: “L’epoca del denaro facile sta finendo e il mondo si prepara a delle scosse”. Il mondo? Denaro facile? In tre decenni di liberismo a beneficiare della bolla finanziaria sono stati pochissimi miliardari e, in misura minore ma significativa, la loro ampia corte di mediocri giornalisti, politici corrotti, economisti ignoranti, imprenditori generalmente inetti e intellettuali con poche idee e ancor meno coraggio.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

su "La rivolta di Cochabamba":

in un film di qualche anno fa, "the corporaion", si diceva che la multinazionale bechtel aveva "brevettato"l'acqua. cioe', H2O era un suo brevetto.

naturalmente nessuno stato voleva dichiarare legittimo quel brevetto. nessuno all'infuori della bolivia, paese allora molto corrotto (roba che l'italia e' il paese dei campanelli).

cosi', in bolivia "accettarono" di considerare H2O come "invenzione" della mutlinazionale.

per quello che anche i pozzi e l'acqua piovana erano negati alla popolazione, a meno che non pagassero un tributo alla multinazionale. perche' l'acqua per la bolivia era della bechtel.

poi e' successo quello che e' successo e il governo torno' sui suoi passi.

il film diceva che quello era un "esperimento" e che se fosse andato a buon fine la strategia del "brevetto" di risorse primarie come l'acqua (addirittura si e' parlato di brevettare il dna) le multinazionali l'avrebbero cominciato a diffondere nel mondo.

naturalmente ci sarebbero voluti anni, decenni, ma il "processo", se il "sistema"boliviano fosse andato in porto, avrebbe cominciato il suo percorso.

il film "the corporation", da vedere: https://www.youtube.com/watch?v=ywFQiJoab5Q

carlo 13.10.18 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Il Premier Conte in diretta da Bologna, per l'ottava edizione di "Io non rischio", la campagna promossa dal Dipartimento Protezione Civile per essere più consapevoli e preparati in caso di emergenze.

https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/videos/241963566678788/?hc_ref=ARQinTEEdHaN1Y3UYo52C43on5KfLcQjQAJLqzd8DnRRruqCjUg65Fui20Ekph1lT4w

Roberto ., Roma Commentatore certificato 13.10.18 17:15| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il ministro Di Maio su Facebook:

" Ho visto il video degli studenti della Rete della Conoscenza. Questa è la mia video risposta. Incontriamoci per dichiarare lo stato di PARTECIPAZIONE permanente!"

https://it-it.facebook.com/LuigiDiMaio/videos/152147792406018/


Roberto ., Roma Commentatore certificato 13.10.18 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finora le vere guerre sono state fatte per avere il dominio sui siti petroliferi mondiali e NON per le altre tante stronzate razziali, ecc..
Sicuramente la prossima "VERA GUERRA MONDIALE", che probabilmente causerà la fine del mondo, sarà fatta per il prossimo "BENE PREZIOSO": l'"ACQUA"!
Nel frattempo si continueranno a sfruttare le risorse petrolifere, eoliche, fotovoltaiche, maree, ecc..e se ne troveranno altre!
Tutto questo sarà possibile finchè sul pianeta ci sarà l'acqua/ossigeno!
Tutto questo affanno a trovare acqua su altri pianeti è perchè sappiamo che diventerà un grave problema per l'umanità!
Ma per l'ultima goccia di acqua sulla terra, distruggeremo il mondo e gli esseri umani, salvo chi riuscirà a rifugiarsi in tempo su le sponde extraterrestre che già sono nel loro (sappiamo di chi) MIRINO!!!
FANTASCIENZA??? o sarà la realtà del prossimo futuro??
Ai posteri l'ardua sentenza ed a noi osservare dall'altro mondo (se esiste) lo SPETTACOLO!!

giuseppe r. Commentatore certificato 13.10.18 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Referendiamo via web e con i chioschi nelle piazze in tutt'Italia, prima delle elezioni europarlamentari, la proprieta' unica ed esclusiva dell'acqua ad uso alimentare di qualita' solo dei cittadini, contribuenti ed elettori europei, controllata finanziariamente gestita trasportata e distribuita integrandila con un unico progetto politico europeo di tutela, controllo, gestione pubblica ed interstatali del territorio ed ambiente europeo in termini ecoambientali generali, come il principio fondante, insieme a quello sanitario, scolastico, universitario e della ricerca di base dell'essenziale e basilare convivenza sociale, economicofinanziario dell'integrazione tra i popoli e cittadini europei, prima di tutto, inciso nella carta costituzionale europea nascente tra le nazioni e regioni europee aderenti, quali fattori condizionanti al proseguimento delle strutture comunitarie attualmente esistenti. Altrimenti condizionanti al progressivo fallimento per i cittadini europei.
Partiamo subito ai voti di questi principi per influenzare e deviare, fin quando siamo in tempo , tutte quelle politiche parassitarie con esclusive finalita' azionarie speculativo azionarie degli agglomerati finanziari internazionali europee ed intercontinentali.
Come pubbliche anche gli usi energivori tutela dell'ecoambiente europeo integrato tra nazioni alternativi a quelli fossili in uso inquinanti indirizzati al predestinato genocidio politico europeo di massa !

giuseppe n., Dozza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.10.18 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Giancarlo di Giorgi
Forse non ci è ancora chiaro il fatto di quante cose deve cambiare e affrontare questo governo, considerando anche gli ostacoli di chi non vuole mollare il potere ad ogni costo. Forse non ci è chiaro il fatto che fare politica è la cosa piu' facile se hai tutti a favore, ma che è anche la piu' difficile se hai tutti contro. Oggi, per fare una buona e sana politica che va finalmente nella direzione che la maggior parte di noi ha sempre voluto, ci vuole intelligenza, pazienza, coraggio, determinazione e tanto sangue freddo. 30 anni di malsana politica hanno devastato l'economia del paese, dopo soli 4 mesi non si puo' pretendere che sia tutto risolto, non penso che le cose dette dal M.5 S, dalla sua nascita siano state accantonate, credo che siano solo in attesa, per poi affrontarle dopo aver messo in sicurezza le cose principali, come R.d C, pensioni, ecc..per far riprendere fiato al popolo. Solo dopo aver dato stabilità al paese le cose promesse potranno avere un'accelerazione piu' evidente, ma non prima di esserci liberati di coloro che complottano perchè questo non accada mai, come i media, la dittatura dell'EU, lobbie e i porci politici esecutori del macello sociale

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 15:37| 
 |
Rispondi al commento

La battaglia per l’acqua non è una battaglia italiana né è una battaglia di partito, fa parte della infinita battaglia della popolazione del mondo contro la morsa progressiva del neoliberismo.
Il neoliberismo è il sistema efferato che domina il mondo, piegando ogni diritto o bene al lucro di pochi speculatori di borsa, di poche grandi banche e di poche multinazionali che dominano gli stessi governi e le stesse unioni internazionali, come la Comunità Europea o gli organismi sovranazionali come il Fm o la Bm.
Questo sistema materialista, volgare e malvagio, impostato sul puro lucro e opposto al diritti e doveri ideali della democrazia, si è imposto dal secondo dopoguerra a oggi, demolendo di fatto qualunque strumento democratico e di progresso sociale, e ha aumentato la povertà e lo sfruttamento del mondo, ha ridotto i diritti del lavoro, ha menomati i beni collettivi, ha degradato lo stato sociale e ha concentrato la ricchezza planetaria nelle mani di circa 1200 magnati.
In 60 anni il neoliberismo ha ridotto il mondo a un enorme e unico mercato di squali in mano ad oligarchie, aumentando la sperequazione tra una casta di ricchissimi che hanno tutto il potere e tutti i capitali e 7 miliardi di persone in costante perdita di diritti persino di sopravvivenza.
I suoi strumenti finanziari sono il Fondo Monetario Internazionale, la Banca Mondiale e l’organizzazione mondiale del commercio WTO).
La privatizzazione dell’acqua fa parte della sua immane rapina sui diritti di tutti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La difesa dell’acqua fu una delle prime battaglie che i no global affrontarono 40 anni fa nella loro lotta contro le multinazionali che col neoliberismo stanno straziando il mondo, riducendo a merce i diritti fondamentali dell’uomo. E quella battaglia fu una delle prime che mi trovai ad affrontare quando entrai nel Movimento nel 2001 dopo Genova.

Acea, in Honduras, in consorzio con altre società, ebbe una concessione a 30 anni dell’acqua che fu disastrosa, con servizio pessimo e costoso e acqua sporca e scarsa. Ma così è stato ovunque l’acqua fosse svenduta e ovunque ci sono state sollevazioni delle popolazioni, con morti e feriti, e richiesta di ripubblicizzare l’acqua. Perché dovremo subire anche noi tutto questo?

Quando mai fu chiesto ai cittadini toscani, romani o campani se volevano la svendita a privati della loro acqua?
A Firenze la cessione avvenne senza consultare il consiglio comunale e contro la volontà della popolazione. La logica del profitto ha vinto su tutto.
Questi governi di dx (ma quelli di sx non furono da meno) hanno da sempre calpestato ogni democrazia.
Ma a Firenze come a Roma sembrò in quei tempi che il problema maggiore delle città fosse quello dei lavavetri! Così si coarta l’opinione pubblica! Si gettano i cittadini contro gli ultimi, gli emarginati, per distrarre l’opinione pubblica dai veri furti fatti permettendo alle multinazionali di mettere le mani sulle città, riducendo a merce i diritti di tutti!
Eppure, anche allora, la cosiddetta sx taceva, quasi ignorasse come i precetti neoliberisti finalizzati al solo lucro colonizzavano le teste e addirittura guardavano in cagnesco i Movimenti e li demonizzava allora come ora.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento

IL TEMPO E’ FINITO-Riccardo Petrella

L’acqua scarseggia.Se i governi non scelgono uno sviluppo diverso da quello imposto dalle multinazionali,le risorse della terra sono destinate ad esaurirsi.Nel 2020 il rischio è che nel 60% del pianeta non si troverà più acqua potabile.Non è solo allarme.E' una vera emergenza. Il tempo è finito. Anzi siamo oltre tempo massimo.Le parole chiave sono note: limitare i consumi anche domestici attraverso interventi istituzionali, riconvertire lo sviluppo, rieducare i governi a considerare pubblico ciò che è un bene comune che sta per esaurirsi, come l’acqua appunto.
Le soluzioni tecniche? Ci sono. E’ ora che la politica agisca.
E’ dagli anni ’50 che sosteniamo che le soluzioni per uno sviluppo sostenibile ci sono. Esistono e sono note. Il cambiamento climatico è dovuto a fattori antropici. Il punto, ora, è che occorre agire. Puntare su progetti concreti. Il nodo è tutto politico. Le cifre parlano chiaro. Nel 2020 più di 3 miliardi di persone non avranno accesso all’acqua perché è noto che il 60% della popolazione mondiale incapperà nella scarsezza di risorse idriche. Non si può pensare di continuare a dissimulare. Gli americani consumano circa 117 litri di acqua al giorno per persona. I belgi solo 106 e non è che non si lavino.
Il punto è un altro. Occorre rieducare il pubblico. Occorre invertire una tendenza, altrimenti è chiaro che la finanza privata mondiale tra 20 anni sarà la padrona assoluta delle risorse terrestri.
Per es. in agricoltura si possono modificare i sistema di irrigazione e far sì che da qui al 2012 vengano utilizzati sistemi a tutti noti che consumano certamente meno acqua di ciò che oggi si fa (per es, in Trentino e Veneto passare da irrigazione a pioggia a irrigazione a goccia).
Il governo italiano potrebbe tranquillamente riformare il settore delle acque minerali e impedire che si imbottigli nella plastica.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Se si deve intercedere anche sull'acqua PUBBLICA anche dopo un REFERENDUM, parlare di violenza diventa legittimo!

Roberto Maccione Commentatore certificato 13.10.18 15:24| 
 |
Rispondi al commento

La battaglia per l’acqua è una delle grandi battaglie di civiltà, come per la democrazia, i diritti del lavoro, la pace.
Chi si toglie da questi diritti è un nemico comune.
..

“SI SCRIVE ACQUABENECOMUNE” ma si pronuncia “DEMOCRAZIA e FUTURO”.

Trattano il paese come un terreno di conquista, distruggono, scempiano svendono, derubano, tramano con interessi privati o illeciti… e la chiamano democrazia.
..
150 anni di repubblica italiana, e la festeggiano svendendo le montagne, le spiagge, persino l’acqua.. , minacciando la sua salute col nucleare, rifiutando il responso delle urne e mantenendo a forza un governo che non risponde più al consenso della maggioranza, rubando la sovranità popolare, distruggendo la Costituzione, disperdendo la memoria, offendendo il pluralismo dei media, ignorando i bisogni della gente, aumentando disoccupazione e miseria, proseguendo guerre inique, diffondendo oscenità e malaffare..
Davvero un pessimo modo per onorare un paese!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Non guariremo dei vizi della partitocrazia rifiutando di confrontarci sulle cose reali e affondando sempre più negli intrighi e negli spasmi della partitocrazia puramente formale. Occorre tornare a guardare in faccia le cose vere e uscire dai meandri delle trame di corte! Non a caso Francuccio Gesualdi parla di ‘sobrietà’. Che non è solo un espediente necessario per frenare l’espansione illimitata che distrugge il pianeta, ma è anche la via etica per uscire da questo cinema degli orrori dove siamo prigionieri sognando i beni materiali che passano sullo schermo e assistendo sempre più impotenti ai giochi di potere di gente che si è separata dal paese. Un teatro di ombre di carta. Mi piace pensare che l’anima umana possa essere tirata fuori da questo immondezzaio di sciocchezze che ci ha ipnotizzati, per una vita più semplice e più vera, fatta da uomini in carne e ossa che pensano a uomini in carne e ossa e a cose vere e buone per tutti e non che vivono per intrighi machiavellici e astuzie di corte. Francamente ne ho abbastanza di Renzi, Berlusconi e tutte le persone false che ci hanno portato solo all’autodistruzione della sx per uno pseudopartito che si identifica con la dx ! Mi piace pensare che l’egoista è solo un dimenticato a se stesso che può risvegliarsi dalla sua ipnosi per scoprire altre realtà che non quelle stampate nella sua mente da un video artificiale e ipnotico. Io non credo che il popolo italiano sia così morto come lo si vuole far sembrare. La democrazia tedesca nasce dopo la grande sbornia hitleriana. Possiamo anche noi sperare in un risveglio dopo i governucoli corrotti italiani, risveglio che deve essere abbastanza vicino se i potenti hanno un tale timore dell’'uomo che pensa' da coalizzarsi coi peggiori per impedirlo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Musil.
Potremmo dire che l’intelligenza sia la forma di abilità richiesta in un dato tempo.
“In epoche di insicurezza personale sta nell’astuzia, la violenza, l’acutezza sensoriale e la dotazione fisica. In epoche dalle concezioni di vita mano materiali sta in un lavoro spirituale superiore”.
E oggi in che epoca siamo?

Infine il concetto stesso di intelligenza è relativo “In un manuale di psichiatria viene riportato come caso di imbecillità la risposta alla domanda “Cos’è la giustizia?” “Che sia punito l’altro”. Ma oggi su questo riposa una certa concezione del diritto”.

“La stupidità autentica è un po’ dura di comprendonio. È povera di idee e parole, nonché maldestra nell’usarne. Preferisce le cose comuni, che continuamente ripetute le si imprimono bene in testa. Se afferra qualcosa, non se la fa scappare. Non analizza né sottilizza.”

Ma questo sembra un programma di governo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento

QUIZ ARTICO
Gli Inuit, che vivono tra le tempeste e i deserti di ghiaccio, hanno decine di parole diverse per indicare il bianco e la neve. Noi, che viviamo in città densamente popolate dai nostri simili, quante parole abbiamo per indicare uno stupido?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Quanto intelligente credete che sia uno che vuole la privatizzazione dell'acqua?

LA STUPIDITA’
Terza legge fondamentale della stupidità umana di Carlo M. Cipolla, professore Emerito di storia Economica a Berkeley:
“Una persona stupida è chi causa un danno ad un altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo una perdita“.
..
La stupidità italiana-Beppe Grillo

Gli italozombie hanno migliaia di obiettivi personali, ognuno dei quali danneggia gli altri e se stesso. La somma di questi obiettivi rappresenta la società degli italozombie nel suo complesso.
L’italozombie è accomunato allo zombie tradizionale da una apparente incapacità di intendere e di volere. In realtà è vittima della legge transitiva dell’imbecille propagata da giornali e televisioni. Quando prende una decisione sbagliata la sostiene a costo di sembrare imbecille, fino a diventarlo realmente. Un numero consistente di italozombie rimbecilliti scatena l’invidia di coloro che vogliono emularli. Vige, in questo caso, un’altra legge, quella dell’aggregazione preferenziale per la quale più è alto il numero degli imbecilli, più se ne aggiungeranno.
Un italozombie diventa aggressivo con chiunque tenti di spiegargli che ha un comportamento da italozombie. In questi casi alza il tono della voce e ricopre di insulti chi ha davanti, L’italozombie non vuole essere contraddetto, né scoprire la sua vera natura. Il suo comportamento quotidiano è mediadiretto, non ha idee o opinioni, ma profonde convinzioni dovute a Minzolini, Vespa, Belpietro, Giordano, Scalfari, Riotta, Battista (e oggi a Augias, Gruber, Floris, Giannini, Zucconi..).Opinioni di cui però non conosce le origini, né del resto gli interessa.Inoltre ha una memoria temporanea di pochi giorni e non riesce a fare associazioni.L’italozombie è un predatore sociale, appartiene alla categoria dei furbi che fottono i fessi. E’ un piccolo Attila, dove passa lui non cresce più la solidarietà

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La risoluzione europea 11 marzo 2004, “Strategia per il mercato interno, priorità 2003-2006”, dice: “Essendo l’acqua un bene comune dell’umanità, la gestione delle risorse idriche non deve essere assoggettata alle norme del mercato interno”.

E ciò è ribadito dalla Risoluzione europea del 15 marzo 2006, che dichiara: “L’acqua è un bene comune dell’umanità e come tale l’accesso all’acqua costituisce un diritto fondamentale della persona umana; chiede che siano esplicati tutti gli sforzi necessari a garantire l’accesso all’acqua alle popolazioni più povere entro il 2015”.

Il Pd è sempre stato a favore della privatizzazione dell'acqua
Renzi, fin dalla prima Leopolda ha dichiarato di mirare alla privatizzazione totale dei beni della nazione e dei servici pubblici

Pensateci!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
Il governo boliviano non aveva privatizzato solo l’acqua ma anche le scuole, la sanità e le tele comunicazioni, tutto in perfetto stile neoliberista e imponendo prezzi e livello statunitense.
La gente scese per le strade e fece blocchi stradali, sostenne l’urto della polizia che sparava, sfidò il carcere e la morte. Alla fine il governo dovette cedere ai ‘regantes”, i contadini che gestiscono autonomamente e secondo le millenarie tradizioni andine, le fonti di acqua dei loro territori. Poi dovette cedere alle richieste del Coordinamento per la difesa dell’acqua e della vita, costituita da sindacati, contadini, ecologisti, operai, studenti e gente comune, che assumeva come impegno centrale quello di impedire la privatizzazione dell’acqua nella città di Cochabamba. Alle assemblee popolari partecipavano migliaia di cittadini e le proposte venivano votate con larga democrazia. Quando videro che il governo cercava delle scappatoie, scesero in strada 600.000 persone. Tutta la Bolivia era con Cochabamba. Il primo a morire sotto la repressione fu un giovane di 17 anni. I dirigenti della Coordinadora furono arrestati e accusati dal ministro dell’interno di finanziarsi con il narcotraffico. Ma la sollevazione continuò e costrinse il governo a cedere. Oggi Cochabamba ha una struttura amministrativa composta da rappresentanti del comune, dei sindacati e delle associazioni di quartiere.
Questa è gente che la Lega chiamerebbe ‘baluba’, ma che ama la propria terra, mentre loro la svendono vergognosamente.

E gli organismi internazionali? La banca Mondiale citò la Bolivia per aver arrecato un mancato guadagno alle compagnie ordinandole un risarcimento di 25 milioni di dollari. La Bolivia rifiutò
Sapete cosa accade quando il debito di un paese è eccessivo? Ricorre alla Banca Mondiale. E sapete cosa fa la Banca Mondiale per sostenere il governo del paese indebitato? Lo obbliga a privatizzare beni e servizi fondamentali.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 14:59| 
 |
Rispondi al commento

1
La rivolta di Cochabamba

Cochabamba è la terza città della Bolivia, ha mezzo milione di abitanti, quasi tutti poverissimi.
Nel 1999 il dittatore Banzar decide di privatizzare l’acqua e ne vende la concessione alla multinazionale statunitense Bechtel insieme all’italiana Edison, monopolio assoluto per 30 anni.
Il prezzo dell’acqua aumenta del 300%, gente che guadagna 60 dollari al mese paga ora 12 dollari per l’acqua, la qualità scade orrendamente e dal rubinetto esce materiale fecale, si impongono permessi obbligatori per accedere alle sorgenti, si vietano i pozzi privati e persino la raccolta dell’acqua piovana, scadono rete idrica e fognaria.
Dopo un anno di gestione il 55% degli abitanti continua a non avere accesso all’acqua. Nell’aprile del 2000 centinaia di migliaia di persone scendono in piazza e marciano a Cochabamba contro il governo e lo costringono a fare marcia indietro e a revocare la legislazione sulla privatizzazione dell’acqua. Il contratto con la multinazionale Bechtel viene interrotto e il servizio idrico ripubblicizzato. La vicenda, conosciuta come “Guerra dell’Acqua di Cochabamba”, ha assunto un alto valore simbolico nell’ambito delle lotte per la difesa dei beni comuni, dimostrando che la partecipazione popolare può portare a una reale influenza sulle decisioni che riguardano beni pubblici.
A Cochabamba gli abitanti erano poverissimi e per lo più analfabeti ma avevano coraggio e dignità e un vivo senso dei loro diritti fondamentali.
Fecero subito un comitato chiamato “coordinadora de defensa del agua y la vida”, per protestare contro la privatizzazione dell’acqua. Iniziarono subito una vera e propria battaglia, che la polizia contrastò duramente facendo 6 morti e molti feriti, ma la battaglia per l’acqua terminò il 10 aprile 2000 con la vittoria del popolo boliviano, la cancellazione della vergognosa legge della privatizzazione e l’espulsione della Bechtel dalla Bolivia.
E noi? Noi dovremmo votare i candidati che privatizzano?

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Eleonora.

P.s. Un altro bell'editoriale di Marco Travaglio; sotto il link:

https://infosannio.wordpress.com/2018/10/13/autorita-uffici-di-collocamento-per-politici-trombati/

Tanti auguri Marco!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 13.10.18 14:45| 
 |
Rispondi al commento

dove andare, come fare...
abbiamo vinto il referendum sull'acqua in modo perentorio, eppure non si è cambiato nulla.
se si continua così, nonostante alcuni ben pasciuti porconi pieni di soldi lamentino il fatto che si parla in modo esacerbato e violento, ci saranno non parole ma fatti... e non saranno solo alcuni prezzolati individui di stato che mostreranno la loro ferocia...

tutti conoscono la fine dell'asino di buridano e chi ha fame prima o poi dovrà mangiare per non morire; e mangerà anche le teste cocciute
di chi non vuole dare nulla, se non trova altro !

gli emendamenti scritti qui sopra sono troppo morbidi e si agisce in maniera esageratamente ossequiosa rispetto ai vampiri che ci succhiano il sangue.

l ' ACQUA DEVE TORNARE PUBBLICA ED A DISPOSIZIONE DI TUTTI.

PUBBLICA VUOL DIRE LIBERA cioè GRATUITA PER TUTTI.

nessuno introito nessun guadagno nessuna speculazione sull'acqua.

ci deve essere un piano nazionale per la cura dell'acqua, il ripristino degli acquedotti e la messa a disposizione pubblica.

l'acqua e l'aria devono essere garantite dallo stato per la salubrità ed il loro mantenimento.

Per tutto questo ci deve essere una collaborazione economica di ogni cittadino che rientrerà nelle tasse già in essere.

l'acqua utilizzata per l'industria deve avere un altro percorso rispetto all'acqua potabile.

NESSUNO deve MAI restare SENZA ACQUA !!!

ACQUA è VITA !!!

PIO Z., Trento Commentatore certificato 13.10.18 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Facciamoci fregare pure l'acqua e saremo fregati totalmente ! Poi troveranno il modo di gestire l'aria e il sole . Basta con le privatizzazioni ! I servizi devono essere gestiti dallo Stato .

vincenzo di giorgio 13.10.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Roma:
trovato il sistema per risparmiare & non essere inquisiti.
Facendo in modo che non si presenti nessuno alle gare. Es. https://www.ogginotizie.it/roma-gare-dappalto-deserte-o-scadute/
e anche a maggio questo blog si allarmò https://www.ilblogdellestelle.it/2018/05/rifiuti_gara_deserta_a_roma_intervenga_lanti_corruzione.html
Ma noi siamo fiduciosi. W Raggi! W M5S!!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 13.10.18 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARI ANARCHICI I NEMICI DEL POPOLO SONO ALTRI... togliete un attimo il paraocchi e guardatevi in giro...

Trento, 13 ottobre 2018 - Un boato che sveglia il paese di Ala, in provincia di Trento, e i vetri che vanno in frantumi: una bomba carta sarebbe stata lanciata nella notte contro la sede della Lega dove oggi è atteso Salvini per la campagna elettorale per le elezioni provinciali del 21 ottobre. Di fronte alla sede è comparsa inoltre una scritta: "Ancora fischia il vento".

"Sono stati gli anarchici. Sono orgoglioso delle forze dell'ordine e dei nostri straordinari militanti che hanno già ripulito! Certi soggetti hanno capito che dopo decenni anche i Trentini vogliono voltare pagina e reagiscono con la violenza, ma non fermeranno il nostro sorriso e il cambiamento. Oggi pomeriggio sarò in Trentino Alto Adige per abbracciare tutti", sono state le parole del ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 13.10.18 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X beppe a. che dice:

l'euro e' una moneta che non si svaluta (ma come ti vengono?)


-------------------------------------------------------------------

quando si discute la cosa piu' difficile e' farlo con la gente che si attacca agli 0,. alle minuzie.

chiaro che un minimo di spostamento ce l'avra' anche l'euro. ma stiamo parlando di pochissima roba che sposta molto poco ai termini di un calcolo degli interessi da pagare.
inoltre, non mandare link, spiega i concetti con le tue parole. al limite manda link per avvallarli.

quando hanno calcolato gli interessi sul debito da chiedere all'italia i creditori hanno considerato
la sua stabilita' economica,
la sostenibilita' della sua moneta (cioe' quella con cui sarebbero stati ripagati), la sua svalutazione,
l'ammontare del debito totale.


stabilita' economica e politiche economiche attuali (finora) dell'italia, stendiamo un velo pietoso, siamo messi peggio che negli anni '90.
sostenibilita' della moneta, bene, abbiamo una moneta sostenuta da paesi ricchi e ben governati (in primis la germania).
la sua svalutazione ai minimi termini (basta che non continuino a stamparne e sempre piu').
ammontre del debito italiano, anche qui' stendiamo un velo pietoso.

risultato finale: 3-4% di interessi annui.

se avevamo la lira:

stabilita' economica e politiche economiche attuali dell'italia (almeno finora), stendiamo un velo pietoso.
la forza della moneta (la lira), stendiamo un velo pietoso. da poco piu' della meta' degli anni '90 era addirittura stata eliminata dallo sme, la tabella di calcolo del valore delle varie monete paragonate tra loro, per eccesso di ribasso.
la sua svalutazione, anche qui' velo pietoso. anzi, nascerebbe proprio per poterla svalutare.
ammontare del debito dell'italia, altro velo pietoso.

risultato finale: vuoi dei soldi in prestito? ok, ma mi dai (a me creditore) un interesse del 25% all'anno. solo per ora. poi si vede in seguito a seconda di quanta moneta stampi e quanta inflazione crei.

carlo 13.10.18 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Cottarelli non va a gratis, il compenso c'è eccome, poi se il compenso viene girato alla scuola privata sono fatti suoi.
Pagato per raccontare cose difficilmente credibili visto che la ricetta ha FALLITO.

GIORGINO 13.10.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento

I governi precedenti avrebbero tassato anche l'aria.....
PD+FI= MORTE

Ottavio S., Cadoneghe Commentatore certificato 13.10.18 12:59| 
 |
Rispondi al commento

questo governo unito è la salvezza del Paese!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 13.10.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io e la mia famiglia beviamo acqua dei rubinetti perchè le autorità ci dicono che è BUONA!
Se costretto a comprarla in bottiglia, NON compro quelle pubblicizzate dagli uccellini e bli-bli che aumentano il prezzo del 50 %!
Troppi parassiti che guadagnano a spese dei cittadini anche per le tangenti che i padroni delle acque in bottiglia devono elargire ai politicanti che si vendono alle lobbies per favorirli quando devono votare le leggi!
Che fine fece il referendum sull'acqua pubblica?

giuseppe r. Commentatore certificato 13.10.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la morte di Stefano
Viviana

Cosa si può dire alla madre
cosa si può dirle del suo figlio
ora che è morto
ora che belve senza nome
gliel’hanno ammazzato?
Un uomo di Stato ha detto:
“Era solo un tossico!”
Lo avrebbe detto la iena
se avesse parlato
Lo avrebbe detto lo sciacallo
che si ciba di cadaveri
Non lo avrebbe detto il lupo
che pure ha un cuore
E nemmeno lo scorpione
che pure difende i suoi nati
Cosa si può dire alla madre
di quel suo figlio distrutto
a pugni a calci, a sprangate
da uno Stato che non può dirsi più Stato
Cosa dirà quello Stato solo di nome
ma marcio ormai nell’infamia
nel midollo
nelle viscere
ad una madre
di quel suo figlio rubato
a lei
che lo ha portato in seno
a lei
che lo ha allattato
che ha giocato con lui bambino?
che lo ha visto crescere, bene, male,
una madre è sempre in ansia
per il suo bene e il suo male
una madre è sempre felice o malata
del bene e del male di suo figlio
una madre è sempre in lui
nasce e muore con lui
una madre dovrebbe capire
cos’è un buono Stato
e cos’è un carnefice di figli
di madri
Chi gliela renderà a quella madre
quella parte di lei
strappata per la crudeltà di carnefici
carne e sangue e vita
rapita a morte precoce
da aguzzini pagati
da uomini dello Stato?
Il nemico dovrebbe essere là fuori
-noi in casa sicuri-
Il nemico non può essere dentro
o siamo tutti finiti
o non c’è salvezza per nessuno.

viviana vivarelli

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci siano dimenticati cosa ha chiesto la maggioranza degli italiani sull'acqua?
Ci siamo dimenticati che le prime regioni che privatizzarono l'acqua sono state quelle del Pd?
Ci siamo dimenticati che il giorno dopo il referendum per la salvezza dell'acqua pubblica quell'idiota di Bersani ebbe a proporre una legge a difesa dei proprietari privati dell'acqua pubblica?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Brava Eleonora, continua a portare avanti le nostre battaglie. Ancora pochi mesi e saranno spazzati via!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 13.10.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento

riguarda il servirsi di questa materia che la natura ci dà nessuno a diritto a privarcene,giusto che sia pubblica e non privata.x dargliela agli amici degli amici.poi sottolineo,l'uso di questo bene (acqua.)x i pozzidi petrolio x ogni litro di petrolio si consuma 15 litri.anche questo sacheggiamento da parte dei privati deve finire,iquinando le acque se pensiamo a quanti serbatoi dell'acqua scaricano di tutto.misembra la
cosa primaria non fare inquinare grazie a tutti

Donato V., Paderno d'Adda Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 13.10.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

1) bisogna allungare molto i termini della prescrizione penale;
2) bisogna rimettere in vigore la famosa legge "manette agli evasori" come avviene negli Usa;
3) bisogna combattere sempre la mafia soprattutto quella che dirige le grandi aziende;
4) Berlusconi deve restituire subito il malloppo e poi va buttato subito in galera perché ha distrutto l'Italia;
5) Palestina libera, viva la Palestina viva!!!
Grazie, Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 13.10.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal corriere del Veneto: Toninelli torna all' attacco: “Smentisco di aver dato l'avallo a un opera quantomeno di dubbia sostenibilità come la pedemontana”

La pedemontana veneta è una superstrada a pagamento, che in gran parte è stata fatta in trincea, ovvero scavando 6 metri sotto il piano di campagna, e varie gallerie ( spiego a Toninelli, perchè sul Brennero, un' opera costosissima che si sta facendo, ha fatto ridere il mondo, allora è meglio prevenire ).

Mettiamo che Toninelli dica che non gli piace che i veneti siano dotati di un' autostrada; e la trincea chi la chiude, i tunnel chi li tappa? Non siamo a inizio lavori, ma è già fatta al 30%, e gli scavi sono fatti quasi tutti.
Toninelli Dice “contrordine compagni”, ripristiniamo le campagne, rifacciamo le abitazioni / capannoni buttati giù?

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 13.10.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alex Scantalmassi scrive che il Def non lo interessa perché nessuno dei suoi contenuti lo riguarda direttamente
Considerazione davvero strana
Io penso invece che il mondo è pieno di una quantità di cose che mi interessano anche se non mi riguardano direttamente
Posso dire che tutto ciò che è umano mi riguarda perché sono umano
Per cui nemmeno capisco quello che ha detto. Il mio motto invece è: «Nulla che sia umano mi è estraneo»
La frase è di Publio Terenzio Afro che la fa dire in una commedia al personaggio Cremète, invitato da Menedemo a non impicciarsi in affari che non lo riguardano.
Se nel mondo ognuno si interessasse solo a quello che lo riguarda direttamente, la materia umana del mondo ne risulterebbe molto degradata.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.10.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'acqua è un bene universale !!

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 13.10.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi !!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 13.10.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtoppo ai pidioti & conpagni di merende percepiscono ancora megastipendi,a sbaffo e fargli pagare tutti i danni che hanno fatto in questi anni e mandarli fuori dall'italia come persone non gradite,sequestrando tutti i beni anche dei parenti perchè metterli in galera è troppo onore per loro.

ercole t., castelmassa Commentatore certificato 13.10.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento

questa europa delle corporazioni multinazionali guidate da Junker del Lussemburgo piccolo paese e paradiso fiscale con il più alto concentramento di società di multinazionali al mondo , non a caso l'alcolista junker è stato capo del governo del Lussemburgo .Sono anni che questi criminal-bankers vogliono mettere le mani su l'acqua pubblica e farla diventare il petrolio del futuro ,sempre e comunque la logica di questi criminali e di abituare i popoli a essere schiavi ed essere spremuti come limoni per la logica avida del profitto.

Fabio Bagnoli 13.10.18 10:59| 
 |
Rispondi al commento

OT PIDIOTA
Minniti in pool per la segreteria,il povero Martina che ci ha messo la faccia...tagliato fuori!
Lotte intestine per gestire un partito alla fine!
Poverini,mi fanno pena.

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 13.10.18 10:37| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori