Il Blog delle Stelle
Basta furbi alle urne: da oggi elezioni pulite

Basta furbi alle urne: da oggi elezioni pulite

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 12:06
Dona
  • 129

La democrazia ha bisogno di elezioni pulite. Con la legge appena approvata alla Camera, ci siamo impegnati per assicurare agli italiani la possibilità di esprimersi in maniera davvero trasparente. Il voto dei cittadini conta, e non può più essere lasciato alla mercé dei soliti traffichini. Per evitare possibili brogli, abbiamo pensato a cabine elettorali speciali, urne semi-trasparenti, e regole più rigide per scegliere i componenti dei seggi elettorali. Inoltre, per evitare che il voto possa essere “comprato” al prezzo di un posto di lavoro, abbiamo previsto lo stop delle assunzioni nelle aziende partecipate durante le elezioni regionali e comunali.

Le novità sono tante, ma l’obiettivo è uno solo: rendere il voto più semplice e più “pulito" perché la volontà degli elettori sia rispettata in pieno. E’ un primo, significativo passo per sottrarre le elezioni dalle mire dei disonesti. Una legge che insieme al reddito di cittadinanza – grazie al quale gli italiani, anche quelli più bisognosi, non si troveranno più nella condizione di essere spinti a dover scambiare le proprie schede con pochi euro- sapranno di poter contare su un sistema onesto. Presto ci occuperemo anche del voto di scambio politico-mafioso, e nessuno sarà più in grado di inquinare la volontà degli italiani.

Il voto non è merce di scambio. Con la nostra proposta non ci saranno più “compravendite”.
Il mercato delle preferenze chiude per sempre, grazie ad accorgimenti semplici ma efficaci. Via i vecchi scatoloni di cartone bianco, che non consentivano di controllare a vista se ci fossero delle irregolarità gravi. Le nuove urne saranno in materiale semi-trasparente, in modo tale da consentire agli scrutatori e ai cittadini di verificare a colpo d’occhio la presenza di schede inserite prima dell’inizio delle votazioni. Vita dura anche per i furbetti dei cellulari. Avete presente i disonesti che scattano foto alla scheda per dimostrare di aver votato per tizio o caio, perché sono stati pagati per farlo? Ora non sarà più possibile fare una cosa simile. Le cabine elettorali saranno chiuse su tre lati e non più su quattro, e “copriranno” la figura dell’elettore solamente per lo stretto necessario. In entrambi i casi, imbrogliare diventa impossibile e la segretezza del voto rimane garantita.

Stop anche alle assunzioni nelle aziende partecipate, nel periodo a ridosso delle elezioni regionali e comunali. Un posto di lavoro in una partecipata è spesso merce di scambio per ottenere voti. E’ una pratica scorretta e dannosa per la democrazia. Per questo abbiamo previsto il blocco delle assunzioni nei 60 giorni che precedono e seguono le elezioni.

Norme più severe anche per la composizione del personale che lavora ai seggi. Basta con scrutatori nominati da consiglieri comunali e politici locali. Anche per questo, serve la massima trasparenza. La nostra proposta prevede che gli scrutatori siano estratti a sorte dall’albo, durante una seduta pubblica. Inoltre, oltre alle limitazioni che esistono già, abbiamo stabilito che anche chi è stato condannato in via non definitiva per reati contro la pubblica amministrazione o per mafia, non potrà fare lo scrutatore. Presidenti e segretari di seggio, hanno un ruolo molto importante, e dato che sono chiamati a garantire che tutto si svolga in modo regolare, devono essere persone assolutamente “trasparenti”. Con la nostra proposta stabiliamo che non possano essere parenti dei candidati né condannati per reati gravi.

Presidenti e segretari di seggio, cioè coloro che dirigono le attività di voto nelle sezioni, hanno un ruolo fondamentale: garantiscono che tutto si svolga in modo regolare. È importante quindi che siano persone trasparenti. Per questo, con la nostra proposta stabiliamo che non possano essere parenti dei candidati né condannati per gravi reati, come quelli contro la Pubblica Amministrazione (ad esempio corruzione) o mafia.

Presidenti, segretari di seggio e scrutatori non metteranno le radici nella stessa sezione
Capita spesso che presidenti, segretari di seggio e scrutatori svolgano questo lavoro sempre nella stessa sezione. Così c’è il rischio che prendano sempre più confidenza con gli elettori di quella zona e, se hanno cattive intenzioni, possano manipolarne il voto. Con la nostra proposta stabiliamo un sistema di turni: le persone che hanno questi ruoli non potranno essere nominati per più di due volte consecutive nella stessa sezione.

Le elezioni sono anche una opportunità di lavoro. Per questo abbiamo voluto inserire una regola per favorire chi non ha un impiego: il 50% degli scrutatori sarà sorteggiato tra i disoccupati iscritti alle liste. Per “svecchiare” gli albi abbiamo abbassato il requisito dell’età. Con la nostra proposta lo scrutatore “più anziano” potrà avere al massimo 65 anni.

Voto facile per i fuori sede. Conosciamo bene la situazione di chi vive lontano dalla località di residenza, soprattutto al Sud Italia: sempre più persone, per motivi di studio, lavoro o salute, si trovano lontano dal Comune di residenza. Questo impedisce di esprimere la propria opinione attraverso il voto. È per questo che proponiamo di permettere ai fuori sede di votare anche nel luogo in cui vivono al momento delle elezioni europee e dei referendum. Anche questo è un incentivo alla democrazia.



bannerdoni5s2018.jpg

12 Ott 2018, 12:06 | Scrivi | Commenti (129) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 129


Tags: cabina elettorale, elezioni, seggio, voto, voto pulito

Commenti

 

Finalmente il ritorno della Società Civile !

Raffaele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 15.10.18 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Voto facile per TUTTI, non solo per i fuori sede.
E la BLOCKCHAIN? l'abbiamo proposta dappertutto: economia, energia, pubblica amministazione.. ma dove servirebbe per prima: votazioni e democrazia diretta, proprio niente?

biagio salvati SALVATI Commentatore certificato 15.10.18 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente! erano anni che suggerivo tali interventi,specie per le modifiche delle cabine elettorali. Grazie

emanuele meli, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.10.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Lo sappiamo che esistono le associazioni studentesche ideologicizzate piu' per interessi personali che per tutti. Affiliate ad ogni partito. D'Alema li era anche Lui. La Sua carriera universitaria era parallela come segretario della FGCI ! E divenne Dottore~Onorevole !

giuseppe n., Dozza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.10.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa sacrosanta è che la commissione elettorale non metta più becco nella nomina degli scrutatori, scandaloso che per poter prestare servizio al seggio uno dovesse avere il “padrino” politico che poi ti faceva sentire in debito e ti chiedeva il voto. Però ricordiamoci che non è sempre stato così, il sorteggio era già previsto dalla L. n.95 del 1989, era stato il Porcellum del senatore Calderoli a ripristinare nel 2005 la nomina diretta da parte dei politici: siamo sicuri che la Lega sarà d’accordo ad abrogarla? Altra cosa buona il limite di età a 65 anni per i membri del seggio. Il resto, lo dico con un’esperienza ultraventennale come presidente, sono sciocchezze.
Le aziende potranno sempre assumere al 61esimo giorno, senza contare che in caso di due tornate elettorali all'anno, una municipalizzata si trova a non poter assumere che so, un giardiniere per 240 giorni all'anno?? (Invece tagliamo il legame malato tra municipalizzate e Sindaco-Giunta, il presidente NON deve essere nominato dalla parte politica, ma, se veramente serve un presidente, che sia un manager che abbia vinto un concorso pubblico e non deve niente a nessuno)
Le urne semitrasparenti, non servono a NULLA nel caso di SOSTITUZIONE di schede. Presidenti e segretari non devono essere parenti di candidati? Alle elezioni comunali vai a trovarlo chi non ha un candidato in famiglia, sarà difficile reperire i membri del seggio.
Le foto in cabina… al momento è impossibile contrastare questa pratica. Anche se avessimo una cabina che “copre” solo la parte centrale del corpo dell’elettore, quella all’altezza delle mani che servono per votare, come facciamo ad evitare che quelle stesse manine sfilino uno smartphone dalla tasca o dalla borsetta e facciano una foto? Non c’è mica bisogno di avvicinare la macchina fotografica alla testa per scattare!

Paola B. 13.10.18 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se poi, si vogliono eliminare, le schede e le urne si mette un computer nella cabina e si vota scrivendo il nome, il cognome ed il codice fiscale e cicciaaaaaaaaaaaaaaaaaaa. 13/10/2018

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.18 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Corr. "è" e non "e".
Questa sarebbe la legge elettorale più pulita che più pulito non si può!!!!!

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.18 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni senza liste e senza candidati. Ciascuno vota chi gli pare.
La scheda è un foglio A4 da inserire nell'urna piegata in 2 -
Nella scheda è indicato il COGNOME, il primo nome e il CODICE FISCALE del votato.
La scheda votata è piegata in 2 , e inserita nell'urna previa apposizione di data con datario e timbro della sezione.
L'addetto alla rilevazione di chi ha votato, registra il Cognome, il primo nome ed il codice fiscale di chi ha votato e gli fa firmare il registro. FINE.
In questo modo il voto e libero, segreto, e soprattutto semplice. Chi vuole complicarci la vita deve starsene a casa sua!!!!!!! 13/10/2018

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.18 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Importantissimo sarebbe anche regolamentare il voto dei cittadini all'estero. E' la che avvengono le maggiori manipolazioni.

paolob Ferrara Commentatore certificato 13.10.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I GIORNALI E LE TV
Caro Luigi se aspetti le informazioni dei media stai fresco! fai bene ad informare direttamente sui social media perchè altrimenti arriva tutto distorto e manipolato. Avanti così a testa bassa senza curarti della melma che ci circonda

giovanni ., Roma Commentatore certificato 13.10.18 08:42| 
 |
Rispondi al commento

E' giusto,valido ed opportuno che gli aspetti (e le componenti) di un singolo "ramo" o "albero" vengano presi in esame e risolti. Ma a fronte di tutto questo,alla fine, conta e fa riferimento al suo insieme: "la foresta". E questa foresta si chiama "Legge Elettorale" nei suoi aspetti concreti. Se n'è vociferato, discusso e.... masturbato a lungo ma alla fine,al Cittadino,si è dato in pasto il solito "maiale infetto" o porcellum che dir si voglia. Quante Leggi Elettorali,proposte o approvate,in questi ultimi 30 anni.? Si va dal porcellum,al mattarellum, italicum.... - Proporzionale, semi, collegi uninominali e nefandezze e truffe varie.Senza dimenticare l'imbroglio demo-costituzionale del "vincolo di mandato": una cambiale in bianco fino a 5 anni di valenza. Quella Demo-Crazia (demos-kratos) che voleva essere il "governo del popolo". Siamo arrivati a "parlare" di Democrazia Diretta: ci domandiamo, da CHI ....diretta.? Pertanto,pur tra le difficoltà ed i carichi di lavoro e responsabilità che nessuno deve disconoscere, si passi a sviluppare una "vera" Legge Elettorale e che diano al Cittadino il potere di decidere "realmente" del suo futuro e del suo governo. Si riguardino,nei limiti, il voto disgiunto, le parità di genere, il numero delle preferenze,ecc. Si abolisca qualsiasi interferenza partitica nella composizione delle liste.Si rivedano le circoscrizioni,ecc.ecc. -- Siamo sotto il cielo,e non sappiamo cosa ci riserverà tra 6,12,24.... mesi. -- Non facciamo trovare impreparati.! (magari poi adducendo qualche scusa o giustifica) -- IN ALTO I CUORI ....A riveder le STELLE.!!!

michele p., Battipaglia Commentatore certificato 12.10.18 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho votato e fatto votare il movimento 5 stelle, ma alla luce delle scelte fatte mi pare che stiate rivelando una incoerenza assoluta, assoggettati alle scelte di un senofobo come Salvini, uno che fa solo propaganda, fatti concreti nulla.
Nel vosto programma sulle pensioni ricordo la quota 100 per 64 anni e 36 di contributi, ma vi sembra normale che mio marito camionista con 66 anni di età e 36 di contributi sia escluso dal superamento della Fornero, mentre i colleghi di 62 anni possono essere collocati in pensione, mio marito dovrà continuare a lavorare sino a quando avrà 41 anni di contributi?....diventando sempre di più un pericolo per se e per gli altri.
E' evidente che per Salvini e per i suoi clienti del nord Italia va bene così.
Un disastro

senere maria 12.10.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevo ricordare che un grande serbatoio di voti rubati e intrallazzi è il voto dei cittadini all'estero, da questo voto estero abbiamo avuto un grande statista in parlamento : il senatore Razzi. Bisogna escogitare un modo per rendere controllabile il voto all'estero , magari attrezzare i consolati, le ambasciate dei paesi dove sono i nostri connazionali di macchinette per il voto elettronico. altrimenti prevedo altri nuovi piccoli Razzi in arrivo nei prossimi anni

ALFONSO CINQUEGRANA 12.10.18 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

......Voto Elettronico.....on line....pere tutti

Francesco Talucci, Napoli Commentatore certificato 12.10.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA LEGGE "ELEZIONI PULITE" E' NECESSARIA NEL NOSTRO PAESE, IL SISTEMA DELLA COMPRAVENDITA DEL VOTO E' STATA USATA MOLTISSIMO DAI VECCHI PARTITI PER PRENDERSI LO STATO E GESTIRLO NELLA MANIERA PIU' INTOLLERANTE E SPREGEVOLE COME MAI IN ALTRI PAESI, IO AGGIUNGEREI ANCHE DI PENSARE ALLE SCATOLE CONTENENTI LE SCHEDE VOTATE DURANTE LA VOTAZIONE SIANO TRASPARENTI PER CONTROLLARE DALL'ESTERNO LE SCHEDE, SPECIALMENTE DOPO VOTAZIONE A CAVALLO CON LO SCRUTINIO E DURANTE LA NOTTE TUTTI VANNO A CASA E RIMANE DI GUARDIA POLIZIA, CARABINIERI, NON VOGLIO PENSARE IN MALAFEDE NEI CONFRONTI DELLA VIGILANZA MA MEGLIO NON AVERE DUBBI VISTO L'IMPORTANZA, QUESTO DA LA POSSIBILITA' AI RAPPRESENTANTI DI LISTA DI FOTOGRAFARE LE SCATOLE CON LE SCHEDE E CONFRONTARLE LA MATTINA SUCCESSIVA CON LE FOTO.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 12.10.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente, avanti tutta con il cambiamento.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 12.10.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Da non dimenticare il vincolo di mandato.......

Antonio Bruno Recupero, san giovanni la punta Commentatore certificato 12.10.18 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Il Premier Conte su Facebook :

" Le mie dichiarazioni alla stampa questa mattina a Addis Abeba "


https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/videos/934269066759066/?hc_ref=ARQinTEEdHaN1Y3UYo52C43on5KfLcQjQAJLqzd8DnRRruqCjUg65Fui20Ekph1lT4w


Roberto ., Roma Commentatore certificato 12.10.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Cosa insegna il caso Cucchi

Prendere atto della realta' e comportarsi di conseguenza e' l'unica politica possibile per chi vuole essere il fedele interprete della volonta' del popolo .

Oggi come oggi ci possiamo fidare solo della GdF , sarebbe ora di pensionare Gianni De Gennaro, fu capo della polizia ai tempi del G8. Stranamente s'e' reinventato una carriera come manager di stato. Oggi e' presidente di Leonardo, ma ha pure compiuto 70anni.
Sarebbe ora di metterlo a riposo e ringraziandolo per il "lavoro svolto" pregarlo di non svolgerne altro.

W M 5 Stelle .

Artemisio Artemide, Bolzano Commentatore certificato 12.10.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sgnifff...sgnifff... sento odore di bruciato....hahahha...sono i peli del culo del Mantovano!
Pufff!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.10.18 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Il voto elettronico no ??
Perche non prevedere una macchinetta che stampi un codice alfanumerico casuale che viene stampato nella scheda nel momento di darla al votante e ricontrollato che sia lo stesso prima di inserirla nello scatolone? La praivacy sarebbe garantita perchè non associata al nome del votante, ma cosi facendo sarebbe impossibile scambiare le schede, prendere quella bianca ed imbucarne una già precompilata magari da qualcuno fuori del seggio. Per i cittadini all'estero sarebbe indispensabile prevedere un voto elettronico con accesso sicuro e garantito.

Antonio.PG 12.10.18 16:42| 
 |
Rispondi al commento

LI ABBIAMO TUTTI ADDOSSO. Hanno una paura fottuta, Giornaloni, Boiardi, Conduttori, Banchieri e parassiti infiltrati come macrofagi nei partiti dell’opposizione.Sanno molto bene che se il governo degli irresponsabili avesse ragione sulla ripresa , tutti loro sarebbero finiti. Probabilmente Monti e la Fornero dovrebbero uscire sotto scorta per aver inflitto agli italiani pene d’inferno inutili e spietate. E che dire di Cotarelli che va da Fazio con 6.500 euro a botta è già in pensione nonostante la giovane età e vorrebbe vedere gli italiani alla fame in nome del rigore. Hanno paura di perdere potere e danaro e forse la libertà di poter andare in giro tra i cittadini arrabbiati


E' più importante risparmiare sulle elezioni o è meglio mavere la sicurezza del voto?
Sono propenso per la seconda ipotesi.
Anche se fosse di spendere di più rispetto alle spese correnti ad ogni elezione,preferisco la sicurezza del voto.
Quindi bisogna andare a cercare i "buchi" dove il voto potrebbe essere volutamente alterato.
Sono ipotesi,ma il fatto che abbiano sempre vinto gli stessi per anni ,un dubbio mi viene.
Forse oggi siamo passati ad un'altra repubblica,ma immaginate come mai il movimento non ha raggiunto il 50%!
Sarebbe stato troppo drastico il cambiamento...o no?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.10.18 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ah, ed io, ingenuo, che pensavo che i 6500 euri a puntata per Cottarelli, ospite fisso di Fazio, fossero una "fèic nìus", ed invece, no: 242 euro al minuto per ventotto minuti, a dispensare i buoni consigli della nonna, per terrorizzare i telespettatori con previsioni funeste sulla tenuta del Paese, fustigare i cattivi costumi e gli sprechi, l'assenteismo, il parassitismo e
pur' anche l'elettromagnetismo; così, mentre il saggio amministratore ci incula 6500 euro di denaro pubblico a puntata, dobbiamo anche sentirci un po' in colpa per tanto spreco; anche per lui, è d'obbligo un viaggio nella mitica località di 'Fanculo, il paese dove tutti prendono 14.000 euro all'ora.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.10.18 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ovviamente, in una democrazia funzionante, non ci dovrebbero essere persone in condizioni economiche disperate, disposte a svendere la loro dignità e il loro voto per un tozzo di pane.
Quanto alla mia affermazione che a mio avviso il sistema educativo italiano incoraggia ed educa alla furbizia (e al conformismo), pongo agli amici del blog una domanda, appellandomi anche alla loro esperienza diretta, visto che probabilmente molti hanno fatto l'esame di "maturità": secondo voi, che senso hanno delle prove scritte che durano 6 (SEI!) ore (anzi, in alcuni casi, come negli istituti d'arte, la seconda prova è spalmata in più giorni)?
Mi scuso per L'OT

Enzo Rossi 12.10.18 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Viviana, non capisco perchè dovremmo batterci il petto per qualche persona dell' Africa che è/era povera.

Abbiamo la percezione che i cattivi occidentali hanno schiavizzato i negri. Certo, gli occidentali andavano nelle coste a comprare gli schiavi, ma altri negri li cacciavano all'interno, e gli occidentali hanno smesso da qualche secolo di comprarli; non è così per gli arabi.

Gli africani non ci hanno invaso solo perchè non conoscendo la ruota ( ovvero erano all' età della pietra ), ed erano limitati negli spostamenti; infatti gli imperi / regni africani pre-colonizzazione erano limitati dalle distanze che percorrono gli uomini a piedi; gli imperi fuori dell' Africa erano limitati dalla distanza che percorrono i cavalli fino al sedicesimo secolo; dopo, nel sedicesimo secolo gli occidentali han scoperto lo spostamento in mare veloce.

Dire che le varie tribù ante colonizzazione, che erano composte da brave persone è una cazzata; l'Inca aveva fatto una guerra prima che arrivassero gli spagnoli.
L'incremento di popolazione dal 1960 dell' Africa è colpa degli occidentali, che gli han portato vaccini e varie medicine, e tecniche per conservare il cibo e...

E non penso che i poveri dell' ottocento fossero acculturati; infatti la chiesa ( anche ) in Italia non voleva che le persone sapessero leggere; tutto questo 1 secolo fa. Probabilmente per questo ( la chiesa ) l' islam era più, (addirittura), acculturato. Dopo è arrivato il protestantesimo...

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.10.18 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro delle finanze italiano Giovanni Tria ha detto martedì che uno spread tra i tassi tedeschi e italiani di 400 punti base sarebbe un "livello critico" per il paese gravato dal debito.

Di recente, la differenza è aumentata a più di 300 punti, dopo essere stata inferiore a 150 in aprile, prima del cambio di governo.

- Io non credo che sia improbabile che possiamo ottenere un aumento di altri 100 punti, dato il processo andiamo in, cui la Commissione europea valuterà il progetto di bilancio fresco del governo, dice DNB Mercati economista Ole André Kjennerud a E24.

Tria ha questa settimana ha detto che se i tassi di interesse italiani salgono a tali livelli, il governo prenderà azione "come ha fatto Mario Draghi," e regolare la politica fiscale come il deficit non aumenta tanto.

Kjennerud pensare che i mercati del futuro verrà a testare il ministro delle Finanze, con la vendita sul debito sovrano italiano - e inviano quindi i tassi di interesse più lontano, per vedere se si alza dalla sua parola.


Forti movimenti nei mercati italiani: - Le politiche dell'UE hanno reso l'Italia più povera

Molto debito sovrano in ritardo

In tal caso, sarà problematico attraverso due canali, spiega l'economista.

"Riguarda la sensibilità al tasso di interesse dell'Italia e quanto è costoso servire il debito senza tagliare altri costi. Le passività corrispondente 7 per cento del PIL a causa di quest'anno, e che avrebbe dovuto avere più di un'asta nel primo tempo, ma perché non hanno considerato abbastanza condizioni di mercato buono, hanno atteso - e, invece, la situazione è peggiorata dal fatto che i tassi di interesse sono andati più in alto, dice Kjennerud.

E il prossimo anno, il debito equivale al 18% del PIL, dice.

- C'è molto. Se i tassi di interesse non sono al 2,5%, ma a 4, sarà necessario coprire il costo di tagliare le spese corrispondenti a un paio di decimi del PIL. Tuttavia, questo governo ha espresso piani per ridurre il deficit del paese aumentando la cresci

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.10.18 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Un altro momento cruciale al seggio elettorale è la consegna delle schede. Solitamente vengono prese da un cassetto dove si trovano impilate, firmate e bollate. Ora, mi è capitato diverse volte che nella mia l'inchiostro del timbro passasse in parte dall'esterno all'interno della scheda, fornendo un alibi per l'annullamento. Di solito credo che in questi casi si dovrebbe chiedere una nuova scheda, ma pochi elettori lo fanno. Non sarebbe difficile dare "la giusta scheda" a qualcuno a cui il presidente di seggio o un altro scrutatore voglia "sterilizzare" il voto...
Sicuramente ci sono un sacco di trucchetti inventati per aiutare a far uscire dalle urne il risultato "corretto", probabilmente le procedure elettorali sono state fatte apposta per questo. Ciò spiegherebbe, almeno in parte, come mai in Italia alle elezioni di qualsiasi tipo abbiano vinto spesso i peggiori. La democrazia è una cosa estremamente delicata, non basta votare, bisogna avere una procedura trasparentissima (quindi, assolutamente NO al voto elettronico!), ci vuole un'informazione all'opposto di quella che abbiamo, un sistema formativo anch'esso opposto al nostro (devastato e che inculca, a ben vedere, la furbizia), in grado di formare cittadini liberi e pensanti, non sudditi. Ci vuole anche una elite culturale che veramente prenda su di se la gravosa responsabilità di indicare la strada verso il futuro. Altrimenti la democrazia diventa un fake, un Truman show, con tanti politicanti e prenditori che ci si riempiono la bocca. Proprio come è sempre stato da noi.

Enzo Rossi 12.10.18 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vuole anche il voto elettronico, che permette di votare ovunque ti trovi e permette di risparmiare un sacco di soldi.

Leo 12.10.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento

STORIELLA EDIFICANTE

Una volta, in un villaggio in India, un uomo annunciò ai contadini che voleva comprare delle scimmie per 10$. I contadini, vedendo che c’erano molte scimmie in giro, uscirono nella foresta ed iniziarono a catturarle. L’uomo ne comprò migliaia a 10$ ma, quando la disponibilità di scimmie cominciò a diminuire i contadini cessarono i loro sforzi.
L’uomo annunciò che ora le avrebbe comprate a 20$. Ciò rinnovò gli sforzi dei contadini che ripresero a catturare scimmie. Presto il rifornimento diminuì progressivamente e gli abitanti del villaggio cominciarono a tornare alle loro fattorie.
L’offerta salì a 25$ ma la disponibilità di scimmie divenne così piccola che era una fatica vedere una scimmia, per non parlare di prenderla.
L’uomo annunciò che ora voleva comprare le scimmie a 50$ tuttavia, dovendo andare in città per alcuni affari, il suo assistente avrebbe fatto da compratore a suo beneficio.
In assenza dell’uomo, l’assistente disse ai contadini: “Guardate tutte queste scimmie in questa grande gabbia dove l’uomo le ha radunate; ora voglio vendervele a 35$ e, quando tornerà dalla città gliele rivenderete a 50$”.
I contadini misero insieme tutti i loro risparmi e comprarono le scimmie.
Poi non videro più né l’uomo né il suo assistente, solo scimmie dappertutto.
Questa è la borsa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.18 15:12| 
 |
Rispondi al commento

IL REGNO DEGLI DEI MALATI-Viviana Vivarelli

Forse davvero la politica è una cosa che noi comuni mortali non siamo in grado di comprendere. Oppure siamo governati da imbecilli. Gli antichi Greci avevano creato un mondo degli dei che sembrava un manicomio, senza luce né intelligenza e governato dai vizi più idioti, forse ci volevano preparare alla politica di oggi. Il neoliberismo è alla fine e l’intero pianeta sta morendo ma non si vedono segni di ravvedimento. Abbiamo un mondo dell’economia, della politica, della Borsa e della Banca che sembra in forte squilibrio mentale, eppure tutto marcia solo verso il peggio. Ogni catastrofe che succede era stata annunciata ma ci andiamo contro come una macchina impazzita senza guidatore che si schianta contro un muro. Era ovvio anche a un deficiente che fondare l’intero sviluppo del mondo sull’avidità, sulla ricchezza di pochi e sulla sofferenza di troppi avrebbe portato all’autodistruzione. Che guerre scatenate senza criterio non avrebbero ripagato dei loro costi materiali e morali. Che inquinare e rovinare il pianeta non avrebbe creato futuro. Che tagliare ogni opportunità a intere generazioni avrebbe prodotto violenza incontrollata. Che lasciare senza freni e regole un mercato dei titoli e delle valute avrebbe significato l’anarchia totale rovinando gli stessi Stati. Che il contraltare del dispotismo sarebbe stato tumulto popolare e degradazione.
E sono anni che i G8 o i G7 si avvicendano come mosche su un letamaio e la loro inutilità balza agli occhi con una inesistenza di regole e di freni alla catastrofe imminente. In nome di un mercato che non si intende regolare in nessun modo, alla fine resterà solo il mercato ma il mondo sarà morto, perché del mondo non si è occupato nessuno.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Servono i fatti ma serve anche l'immagine per affascinare le menti deboli . I Grillo e i Di Battista dove sono ? Lo capiamo che il bon ton va bene fino a un certo punto ? Dobbiamo fargli buuh e scapperanno , perchè sono vigliacchi ! Il giudice che ha indagato Salvini è stato "ispezionato " ?

vincenzo di giorgio 12.10.18 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il rimosso vi sommergerà
Viviana Vivarelli

Avete rimosso i paesi poveri del mondo, li avete sfruttati, derubati, impestati e riempiti delle vostre guerre che si combattono con le vostre armi per le vostre ricchezze. E ora i popoli poveri del mondo riemergono dalla loro miseria e vi invadono.
E non potrete fermarli.

Avete rimosso i poveri delle vostre città. Li avete tassati, emarginati, inculturati, stressati, impoveriti. Avete rubato loro lo stato sociale, la salute, la scuola, il lavoro, la speranza. E ora i poveri delle vostre città riemergeranno nella forma più distruttiva e selvaggia, e bruceranno le vostre case, i vostri negozi, e saccheggeranno i vostri abiti di marca, i cellulari, i televisori al plasma…

Avete rimosso i vostri rifiuti. Li avete messi in discariche fatiscenti. Avete contaminato la terra, l’aria, i fiumi, il mare. E alla fine i vostri rifiuti si solleveranno come un tzusami mostruoso e vi divoreranno.

Avete sotterrato la giustizia, ucciso l’umanità, violentato la pace. E i frutti mostruosi di quello che avete seminato si alzeranno contro di voi e vi uccideranno.

Tutto quello che succederà sarà inevitabile perché avete lavorato solo a seminare il male e raccoglierete l’inferno.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.18 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci mettono secoli i popoli a costruirsi una difesa di diritti e di futuro. Poi piove un ordine dall’alto e le fragili difese vengono distrutte con la velocità di un fulmine che brucia una foresta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Estrellita
La realtà è la tristezza di chi vede oltre il fumo
dell’informazione pilotata dai potenti;
sono i giovani ai quali è stato rubato il futuro;
è l’egoismo, la superficialità, l’ignoranza beota e dilagante;
è la cafonaggine; è la mancanza di ideali in cui credere.
La realtà è che ci hanno rubato il sorriso
e la speranza nel futuro.
Ma la realtà E’ ANCHE la nostra rabbia, che aumenta di giorno in giorno.
E’ una valanga cresce e prima o poi travolgerà QUESTI GROTTESCHI, LOSCHI FIGURI che offendono la nostra dignità di cittadini.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Lode della dialettica

L’ingiustizia oggi cammina con passo sicuro.
Gli oppressori si fondano su diecimila anni.
La violenza garantisce: Com’è, così resterà.
Nessuna voce risuona tranne la voce di chi comanda
e sui mercati lo sfruttamento dice alto: solo ora io comincio.
Ma fra gli oppressi molti dicono ora:
quel che vogliamo, non verrà mai.

Chi ancora è vivo non dica: mai!
Quel che è sicuro non è sicuro.
Com’è, così non resterà.
Quando chi comanda avrà parlato,
parleranno i comandati.
Chi osa dire: mai?
A chi si deve, se dura l’oppressione? A noi.
A chi si deve, se sarà spezzata? Sempre a noi.
Chi viene abbattuto, si alzi!
Chi è perduto, combatta!
Chi ha conosciuto la sua condizione,
come lo si potrà fermare?
Perché i vinti di oggi sono i vincitori di domani
e il mai diventa: oggi!

Bertolt Brecht

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.18 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente! Questo si che è cambiamento!!!

Amalia Castiglia, San Pietro Vernotico Commentatore certificato 12.10.18 14:51| 
 |
Rispondi al commento

I CHE COLORE E’ LA DEMOCRAZIA
Viviana Vivarelli

La democrazia è un’utopia, che può realizzarsi solo in parte nella lenta crescita della partecipazione sociale e della consapevolezza popolare.
Chiamarla di dx o di sx non ha senso.
Corrisponderà storicamente a quel livello che la maggioranza dei cittadini sentirà proprio in un dato momento storico.
Se guardiamo alla Svizzera federale delle consultazioni frequenti e dei referendum legislativi, vediamo che la gente ha preso a volte decisioni che a taluni possono sembrare evolute e altre che a taluni possono sembrare regredite.
Ma, se esse risponderanno comunque alla volontà della maggioranza dei cittadini, quella sarà una democrazia,ovviamente ‘in progress’, come possono solo essere tutte le cose umane vive.
Idealizzare la democrazia ha senso solo se non la intendiamo come un traguardo, raggiunto o facilmente raggiungibile, ma come un metodo, un sistema di vita civile e politico che allarga la partecipazione, limita l’accentramento, rispetta il pluralismo, rompe la chiusura delle corporazioni, nobilita il singolo, accresce il suo senso del bene comune, gli permette di essere cittadino consapevole e attivo e non suddito inconscio e passivo. Solo in questo senso si potranno rompere le divisioni ideologiche che pesano sul capo degli uomini e, accendendo le fazioni, limita di fatto le libertà e le creatività personali.
Il significato più profondo di tutti gli strumenti democratici sta nel rompere proprio la fissa delle ideologie,che storicamente sono state gli strumenti più astuti con cui il potere di pochi ha ingabbiato le possibilità di molti. Con esse gli uomini sono stati indottrinati e dunque più facilmente manipolati, perché il potere ha abbassato le loro capacità raziocinanti a livelli viscerali, depotenziandole di fatto sul lato trasformativo pratico.
La storia dimostra come ideologie apparentemente opposte, di dx o di sx, abbiano prodotto piramidi di potere assolutamente simili, dove solo pochi possono fare tutto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Nel nostro tempo, le principali via sociali in fuga sono la sottomissione a un capo, come è accaduto nei paesi fascisti, e il conformismo ossessivo, che prevale nella nostra democrazia.
E. Fromm
..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.18 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo si tiene in catene con due armi: l’ignoranza e la paura.
Ma può risorgere con due mezzi: la conoscenza e la speranza.
Viviana

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

https://infosannio.wordpress.com/2018/10/12/libera-stampa-liberta-di-balle/

Marco Travaglio

https://infosannio.wordpress.com/2018/10/12/il-bluff-delle-caste-contro-la-manovra/

Tommaso Merlo

https://infosannio.wordpress.com/2018/10/12/mario-giordano-la-rai-paga-cottarelli-6-500-euro-per-sparare-sul-governo/

Mario Giordano

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.10.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Non ci viene chiesto di essere conformisti di sx o di dx
ci viene chiesto di provare a diventare
uomini liberi.
Viviana

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.10.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Patetici studenti invece di informarsi e battersi sui veri problemi della scuola pubblica. Informatevi piuttosto sul miur e la tre elle ho il dubbio che non sapete nemmeno cosa sono.

GIORGINO 12.10.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Credo che dobbiate ulteriormente allargare questa proposta di legge, includendo anche la soppressione delle coalizioni, prima del voto.
Se non volete affrontare immediatamente una riforma elettorale, però regolarizzare i requisiti di partecipazione al voto da parte dei partiti, permetterebbe di sbarazzarci definitivamente dei pacchetti di voti venduti, dai molteplici gruppi. Questi gruppi si coalizzano prima del voto e snaturano la volontà dei cittadini.

newmail ***** Commentatore certificato 12.10.18 14:40| 
 |
Rispondi al commento

OT

L'ad di Eni Claudio Descalzi a chi gli chiedeva della Cabina di Regia sugli investimenti, ha risposto:.

" Oltre al piano quadriennale per 22 miliardi di spending abbiamo anche investimenti che possono essere accelerati in funzione dello snellimento burocratico che il Governo ha in programma che possono valere circa un miliardo in termini di anticipo e implementazione".

Roberto ., Roma Commentatore certificato 12.10.18 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi !!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.10.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OTTIMO!
Piccoli provvedimenti ..PER GRANDI PASSI AVANTI!
Grazie..PIENO SOSTEGNO..critico..ma SOSTEGNO.

Luca Fini 12.10.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Che fine ha fatto la proposta di legge, scelta dagli iscritti e presentata da un cittadino che riguardava l'apertura delle case chiuse?
E' il caso di riprenderla e farla approvare.Sarà utilissima per far emergere un'attività in nero, che contribuisce con altre attività sommerse, a complessive, 6 manovre.

newmail ***** Commentatore certificato 12.10.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W il M5S

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 12.10.18 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me i voti fuori sede dovrebbero essere permessi a tutti coloro che non si trovano nella loro residenza, per qualsiasi motivo, il giorno delle votazioni.

Meraviglia invece che non prevediate nessuna modifica per le votazione dei residenti all'estero, eppure ci sono state molte inchieste che sembrano dimostrare che sono taroccate.

Se poi le regole non vengono rispettate, si prevede qualche sanzione oppure.....

Per il resto mi sembrano modifiche non certo eccezionali.
La lentezza dello sfoglio e gli eventuali brogli nella lettura della scheda o dei vari passaggi dei risultati non viene rivista?
Eppure qualche volta i candidati chiedono di ricontare le schede (specie quando la differenza è minima) e poi si rivolgono persino alla magistratura.
Forse c'è necessità di qualche ulteriore ritocco.

Giuseppe belotti 12.10.18 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì è vero, io ho partecipato alle ultime politiche, come rappresentante di lista e sono rimasto schifato.
Presidenti che da una vita si ritrovano negli stessi seggi. Segretari particolari, che i Presidenti di scelgono, come pure gli scrutatori.
Avete fatto bene a schiodarli.

newmail ***** Commentatore certificato 12.10.18 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Posso dire che i rappresentanti del governo sono noti, infatti li bruciano nelle contestazioni studentesche
http://www.ilsussidiario.net/News/Educazione/2018/10/12/Sciopero-Scuola-studenti-in-piazza-ribalteremo-Governo-Cortei-a-Roma-e-in-30-citta-tagliati-8-miliardi-/843769/ come un B. qualunque;
non c'è ombra di Conte, ufficialmente capo del governo, ma chiunque capisce che non conta una beata fa**

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.10.18 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Sta venendo fuori tutto il marciume della cattiva amministrazione:
medici che si ribellano.
Studenti che si ribellano.
Genovesi che si ribellano.
Operai di aziende che si ribellano.
L'ambiente che si ribella.
La natura che si ribella.
E' una ribellione generalizzata... ma la colpa di chi è?
Stiamo cercando di rimediare agli errori dei competenti che hanno distrutto l'Italia e gli Italiani.
Si, siamo solo buoni a ribellarci,ma quando c'erano le elezioni che cazzo avete fatto in tutti questi anni?
Sarà mica la colpa vostra che avete avuto fiducia dei ladri?
Oggi si arriva al risultato finale degli errori commessi.
Non so se ce la faremo.... ma almeno ringraziate il Movimento e lega che cercano di rimediare.... non remate contro ...stronzi!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.10.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli studenti hanno bruciato i fantocci di Di Maio e Salvini: un film già visto negli anni '70 quando era di moda contestare tutto. Le motivazione le stesse. Riporto da La Nazione:

"Primo sciopero generale della scuola al tempo del governo gialloverde. Lo ha indetto l'Unione degli Studenti, che annuncia ulteriori mobilitazioni nei prossimi mesi per ottenere un cambiamento concreto della scuola. "In Italia il diritto allo studio non è garantito, nella manovra manca un cambiamento reale per i giovani".

All'epoca si bruciavano le bandiere a stelle e strisce, il tutto sotto il controllo di un tipo barbuto vestito con eskimo verde che, con il megafono, tentava di far fare la rivoluzione.

Si urlava che il governo era servo dell'America, che la scuola era un diritto di tutti. I più facinorosi non disdegnavano scazzottate e scontri con la polizia.

Un governo dopo l'altro, mai uno che andasse bene.

Oggi, dopo questa sorta di rivoluzione democratica a suon di voti acquisiti nell'urna, gli studenti sono di nuovo in piazza a protestare.

Strumentalizzati? Direi proprio di si.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.10.18 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non se si preso in considerazione la possibilita' di votare da casa con sistema biometrico. Con tutte le precauzioni necessarie.

Roberto Maccione Commentatore certificato 12.10.18 13:56| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il ministro Di Maio su Facebook:

https://it-it.facebook.com/LuigiDiMaio/videos/335090870581636/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 12.10.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Madonna mia! che tristezza …
Avete visto gli studenti che hanno bruciato i fantocci di Di Maio e Salvini?
Mi viene da piangere :(

Paola 12.10.18 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Quante cose ci sono ancora da fare in Italia per giungere ad una democrazia vera! Siamo rimasti troppo indietro, speriamo di farcela!!!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 12.10.18 13:49| 
 |
Rispondi al commento

" Basta con scrutatori nominati da consiglieri comunali e politici locali." bravi grande iniziativa , vai a votare vedi sempre i stessi scrutatori , amici degli amici.

paolo b., ancona Commentatore certificato 12.10.18 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Se i numeri che riporta l’istat su droga e prostituzione sono veri allora occorre fare quello che il buon senso chiede e cioé smettere con le battaglie alla don Chisciotte!
Ci sono attività sommerse che lo stato non può combattere nel modo portato avanti fino ad ora perché inutile nei risultati e dispendioso.
Fa comodo considerarle nel pil ma non generano ricchezza per le casse dello stato.
L’illegalitá ha favorito lo sfruttamento e la depravazione.
Ha creato casi come quello di Cucchi. Viziato la vita di migliaia di persone che più che combattute dovrebbero essere aiutate. Lo strumento penale non serve che ad alimentare il fenomeno almeno per le droghe.
L’illegalitá nella prostituzione invece porta allo sfruttamento, se si potesse restringere la cerchia della guerra solo allo sfruttamento forse allora si avrebbe il modo e i mezzi per combatterlo.
Lo stato non può più rappresentare il pensiero dei bigotti che poi forse sono pure pedofili!
All’uomo che non vuol essere additato conviene puntare l’indice per fugare ogni sospetto.

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 12.10.18 13:44| 
 |
Rispondi al commento

VI OSTINATE A CHIAMARLI ANCORA : QUELLI DI SINISTRA......COLLOCANDOLI TRA GLI UOMINI POLITICI....MENTRE SONO SOLO CIALTRONI CHE HANNO CAPITO..... L'ITALIA (O MEGLIO GLI ITALIANI) S'E' DESTA......E SOLO ANDARE A ZAPPARE GLI RESTA..

aniello r., milano Commentatore certificato 12.10.18 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Manca l'abolizione del voto per i residenti all'estero, che oltre a non avere alcun senso perchè gli interessati sono soggetti alle leggi della nazione di residenza, e non di quella di nascita, è praticamente impossibile controllarne la genuinità.
Nel 2013 il M5S non vinse le elezioni proprio per l'anomala disparità della percentuale tra voti all'estero e quelli in Italia.

Sandro Amodeo 12.10.18 13:42| 
 |
Rispondi al commento

dal post
“ci siamo impegnati per assicurare agli italiani la possibilità di esprimersi in maniera davvero trasparente.”
Spero che al sud, dove ha avuto la maggioranza il M5S, che è un luogo noto di voto di scambio, non ci siano state tante irregolarità nell' elezioni del 4 marzo....
Sapete, sto aspettando il RDC per i colleghi di mia moglie e per la moglie stessa; anche loro voteranno compatti il M5S la prox volta! E mi raccomando, non fate modifiche al testo presentato al senato di quando il movimento era all' opposizione http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/0/814007/index.html?part=ddlpres_ddlpres1 altrimenti cosa dico in giro?
W M5S

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.10.18 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Questo vuol dire dare una mano davvero al nostro Presidente della Repubblica, aiutarlo ad applicare la Costituzione dell Repubblica Italiana non solo nel garantire gli Organismi Indipendenti, ma rendere trasparenti tutti i momenti della vita politica e pubblica...Finalmente mi pare che si stia imboccando la giusta via... Adelante...senza prudencia...

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 12.10.18 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei capire perchè non si mette mano alla legge che ha portato la galera agli otre 4 anni ! Perchè non si indagano i giudici troppo buoni o scorretti che mandano liberi i delinquenti con motivazioni assurde tipo : " Spacciava droga per necessità " oppure : " Faceva lo scafista dato che non aveva altri mezzi di sostentamento " ! Per non parlare poi della revisione di quelle orrende sentenze in cui si condannano le vittime a risarcire i loro carnefici ! Questa è l'urgenza assieme al rimpatrio dei clandestini ! Ci boicottano ostacolandoci con gli aerei non funzionanti e noi desistiamo e mandiamo liberi i clandestini , è mai possibile ? Manca il nerbo , il decisionismo nella applicazione delle leggi di cui siamo responsabili , abbiamo voluto la bicicletta e dobbiamo pedalare ! Meno chiacchiere e più fatti !

vincenzo di giorgio 12.10.18 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Incredibile! Anche quel...vuoto assoluto cerebrale del pidiota...calenda, ha finalmente capito che il...cassamortaro sta prendendo le misure al Partito D-efunto perchè ha dichiarato:

" Finché non recuperiamo la rappresentanza nel paese noi siamo morti "

Roberto ., Roma Commentatore certificato 12.10.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sinistra , tradizionalmente e per propensione morale , è maestra nei brogli elettorali . In genere un buon 10 per cento lo acquisisce così , arrivando in casi particolari anche al doppio . Non si è lontani dal vero se togliamo tre punti al 15 per cento di cui è accreditato il PD , il 12 è anche troppo per il PD squinternato e cialtrone che ci ha devastati in questi ultimi decenni !

vincenzo di giorgio 12.10.18 13:22| 
 |
Rispondi al commento

ALESSANDRO ALBANESE

Stia tranquillo, non ho intenzione di rispondere più a Carlo. Credo che sia il fratello gemello di Paolo 'da' Crocetta.....

Il Barone Zazà 12.10.18 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più che il sorteggio già utilizzato ma non si sa come mai, saltano fuori sempre gli stessi, affiderei le candidature ai centri per l'impiego e con un sistema informatizzato, selezionerei a turnazione gli scrutatori. Bel colpo comunque...anche qui sempre la solita cricca di gente, stesse facce, stessi amici degli amici...per non parlare dei Presidenti di Seggio!

Carol 12.10.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Carlo e Barone Zazà

Perchè non vi aprite un post su ogni articolo e fate confluire lì i vostri battibecchi lira-euro?
Sceglietevi un titolo riconoscibile così chi vuole può anche leggere tutto il discorso.

Alessandro Albanese, Trieste Commentatore certificato 12.10.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento

barone zaza', quando c'e' la svalutazione perche' aumentano i prezzi, il costo della vita? perche' la moneta vale di meno e ne vogliono di piu'.

dopo la guerra, quando c'e' stata una grande svalutazione della lira, prima della guerra era una moneta cosiddetta "pesante", ricordi la canzone "se potessi avere mille lire al mese"?, con mille lire compravi si e no un panino.

carlo 12.10.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X il barone zaza' che scrive:

"Se l'Italia uscisse dall'Euro la sua moneta verrebbe ridenominata in lire. All'inizio la Lira avrebbe lo stesso valore dell'Euro, ma per effetto di una serie di fattori si avvierebbe la svalutazione. Con la svalutazione della Lira il debito si svaluterebbe consequenzialmente"

---------------------------------------------------------------------

ma chi te l'ha detta 'st'enorme stronzata? se la lira si svaluta non e' che si svaluta il debito, semplicemente i creditori ne vogliono di piu'.

come fai a pagare 100 (di valore reale) con 90? non esiste. cosa sono, tutti fessi e tu e quelli che ragionano come te siete i furbi?

al limite il debito si puo' ridiscutere, ottenere condizioni migliori per il suo rientro. ma certe formulette veramente alla toto'-truffa, alla "barone zaza'", fanno scappare da ridere.

carlo 12.10.18 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fi pd fdi sicuramente hanno votato a favore ...manco per idea

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.10.18 13:00| 
 |
Rispondi al commento

OT

Intervento di Gianluigi Paragone che...sputtana la carta igienica stampata italiana sullo spread, a " Piazza...lercia " a La7!

https://it-it.facebook.com/Paola.Taverna.M5S/videos/2201306800149888/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 12.10.18 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Non so.....


investirei nella blockchain e il voto elettronico.

Andrebbe fatto qualche cosa per chi vota all'estero, lì se ne possono fare tante.

Inoltre gli imbrogli grossi si fanno nell'atto della comunicazione delle cifre, dopo lo sfoglio

Non sono critiche, solo considerazioni ad alta voce.... apprezzo lo sforzo!

Il Barone Zazà 12.10.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma un voto elettronico e veloce utilizzando la blockchain come sicurezza no?

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.10.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Direi piuttosto di vietare a coloro che svolgono un servizio di pubblica utilità, come autisti di autobus, di fare presidenti di seggio, segretari, scrutatori e rappresentanti di lista durante le votazioni.

A Roma ad ogni elezione, a causa dei troppi autisti scrutatori per le elezioni, l'Atac è costretta a ridurre delle corse di bus e metro.

O si vieta o si mette un limite al numero di dipendenti che possono fare presidenti di seggio, segretari, scrutatori e rappresentanti di lista durante le votazioni.

Francesco B., Roma Commentatore certificato 12.10.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le cabine elettorali saranno chiuse su tre lati e non più su quattro?

Le cabine elettorali sono già chiuse su tre lati!

Francesco B., Roma Commentatore certificato 12.10.18 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eravamo partiti dal voto on line senza tutta quella megastruttura farraginosa incapace di garantire una certezza sui risultati ...
Dovevamo usare la tecnologia blokchain come già fanno in tanti paesi del mondo e anche in Africa e ci siamo ridotti alle scatole di plastica ...
Senza parole !

Leo T., latina Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 12.10.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una cabina che nasconde solo la scheda cioe' impedisce di vedere che voto si sta dando. anche se si continua a vedere il volto e il resto del corpo dalla vita in su, chi se ne frega. non vedo il problema.

carlo 12.10.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

con le cattive intenzioni di un segretatio e un presidente di seggio si fa poco con un'organizzazione mafiosa si fa un po' di più. Avrei fatto una legge per combattere la mafia non i presidenti di seggio...che ridicoli che siete. Ma davvero le modifiche ai seggi per reati che non riguardano i seggi come il voto di scambio può fare qualcosa? i mafiosi sono da altre parti a comandarci

Manuele L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.10.18 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Dichiarazioni del ministro Di Maio su Alitalia:

https://www.youtube.com/watch?v=SBGk_iJ2_04

Roberto ., Roma Commentatore certificato 12.10.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento

e nella scheda mettere un cips...per evitare falsificazioni e sostituzioni di schede!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.10.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori