5G, chiusa l’asta. Oggi parte la nuova Italia Digitale

di Luigi Di Maio

L’asta per il 5G si è chiusa. Il totale delle offerte ha raggiunto circa 6,5 miliardi di Euro. Una cifra notevole che testimonia una cosa molto semplice: l’Italia ha sete di innovazione, di tecnologia e di futuro. Oggi è ripartita l’Italia Digitale.

Al contempo, però, questa è anche la dimostrazione che in questo campo siamo rimasti indietro e che i vettori, vedendo davanti a loro autostrade deserte, sono disposti a investimenti incredibili.

Il compito di questo Governo è quello di favorire questa trasformazione cruciale che coinvolgerà tutti: non solo i media, ma anche e soprattutto le aziende, che potranno innovarsi con più facilità e che dovranno essere aiutate dallo Stato. Non abbandonare, come avvenuto in passato: le PMI sono la spina dorsale della nostra economia, un patrimonio da difendere.

L’adozione della tecnologia 5G è un’occasione fondamentale per la crescita dell’Italia. Abbiamo il dovere di creare le condizioni affinché il passaggio sia ordinato e avvenga senza ritardi nel rispetto dei diritti di tutti gli attori interessati, avendo come obiettivo prioritario la creazione di una Smart Nation.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr