Il Blog delle Stelle
Undici anni dopo il primo V-Day

Undici anni dopo il primo V-Day

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 217

di Luigi Di Maio

Sono passati undici anni dal primo V-Day con cui è iniziato un percorso di cittadinanza attiva in Italia. In questi 11 anni è cambiato tutto, anche nel modo di vivere la politica da parte dei cittadini.
Gli unici che non se ne sono accorti sono i media, che continuano a trattarci come undici anni fa. Ci sottovalutano nei sondaggi, l'abbiamo visto spesso: quando otteniamo dei buoni risultati diventiamo la settima, l'ottava notizia o veniamo totalmente ignorati. Quando, invece, starnutiamo e non ci soffiamo il naso diventiamo la prima notizia della CNN, della BBC, di Rai1, del TG1.
Ed è fantastico perché adesso che siamo lì al Governo mi ritorna in mente una frase con cui, negli anni passati all'opposizione, ci rispondevano i giornalisti: “voi non siete al Governo, se ci andate poi diventiamo filo-governativi”. Già questo è un discorso abbastanza ignobile, però è assurdo che ora che siamo al Governo continuino a massacrarci.
Questo è il primo caso nella storia in cui al Governo ci vanno forze politiche che non stanno con le lobby e all'opposizione ci sono tutti gli interessi dei grandi potentati economici.
Sono passati esattamente tre mesi dalla nascita di questo Governo e come Movimento 5 Stelle rivendichiamo tantissimi risultati che abbiamo portato a casa.
La vita dei cittadini la cominceremo a cambiare dal primo gennaio 2019, quando sarà entrato in vigore il reddito di cittadinanza, ma in questi famosi 100 giorni abbiamo già abolito i vitalizi alla Camera, siamo diventati il primo Paese in Europa ad aver abolito la pubblicità sul gioco d'azzardo.
Il primo Governo ad eliminare la legge vergogna che impediva ai magistrati di intercettare i politici: lo ha fatto il ministro Alfonso Bonafede. Abbiamo fatto una legge sulle delocalizzazioni: d'ora in poi le aziende che prendono soldi dallo Stato e portano i macchinari in Turchia non lo possono più fare perché ci devono pagare una penale con gli interessi.
Siamo il Governo che ha mandato a casa il Jobs Act grazie al Decreto Dignità, che contiene una serie di misure per combattere il precariato dei giovani.
Abbiamo diminuito le emissioni nocive a Taranto del 20% per salvaguardare la salute dei cittadini.
Abbiamo abolito il redditometro, lo spesometro, eliminato le cadenze intermedie, lo split payment, che è un'altra cosa assurda per le partite iva.
Abbiamo licenziato l'Air Force Renzi, il più grande simbolo di una dominazione culturale della politica attraverso la quale si spendevano i nostri soldi per gli sprechi, visto che ci si facevano costruire le docce negli aerei: abbiamo interrotto il contratto, non si poteva fare.
Stiamo presentando un disegno di legge anticorruzione sul quale la Corte di Strasburgo ci ha fatto i complimenti. Ha detto che è una buona cosa perché questo è un Paese che ha distrutto la meritocrazia e favorito i corrotti. Se l'avessero fatto quelli di prima sarebbe diventata la prima notizia del Financial Times e invece continuiamo a ricevere attacchi.
Per non parlare di quello che stiamo facendo sulle concessioni autostradali: veniamo chiamati populisti da quando è successa la tragedia del ponte Morandi. Ebbene, per la prima volta abbiamo deciso di intervenire sulle concessionarie, togliendo le concessioni a quei soggetti che hanno fatto crollare un ponte. E noi saremmo i populisti?

Il movimento è nato nel 2009 e fino al 2013, quando siamo entrati in Parlamento, ci dicevano “non andrete da nessuna parte, avete al massimo il 5 per cento, siete un piccolo partito” e invece Grillo e Casaleggio ci avevano visto lungo. Camminavamo da soli senza rimborsi elettorali con la promessa di tagliare lo stipendio ai parlamentari e siamo arrivati ad essere la prima forza politica del Paese. Ci avevano detto che Renzi avrebbe distrutto il Movimento 5 Stelle perché ci aveva rubato i temi, ma evidentemente non ha realizzato nulla e infatti gli italiani lo hanno mandato a casa con il referendum.
Poi è arrivato Gentiloni e ci hanno detto che serviva un po' di moderazione, eravamo troppo estremisti e incompetenti e poi, ancora una volta, il 4 marzo abbiamo vinto le elezioni politiche. Abbiamo vinto le comunali nelle grandi città, abbiamo vinto il referendum.
E' vero che in undici anni nei media non è cambiato niente, ma noi abbiamo la rete, le piazze che non abbiamo mai abbandonato e oggi siamo una forza politica che quando fa una campagna come quella “bye bye vitalizi” è riuscita ad arrivare a 23 milioni di italiani. Il TG1 fa 6 milioni quando gli va bene, noi abbiamo raggiunto 23 milioni con una campagna e questo grazie alla lungimiranza che hanno avuto Gianroberto e Beppe: credere nella rete, in internet, nella capacità di condividere le informazioni.
La svolta per creare questo Governo è nata attorno al contratto: quando incontravo gli investitori esteri dicevano che il Movimento da solo al Governo sarebbe stato il peggiore scenario possibile e quindi, in qualche modo, ci hanno combattuto. Forse qualche danno ce l'hanno fatto, però alla fine siamo riusciti a formare un Governo che sta facendo le cose. Quella più grande sarà cambiare la vita dei cittadini italiani con il reddito di cittadinanza. Come capo politico del Movimento 5 Stelle sto lavorando per istituire un sistema che permetta alle persone di avere una vita serena e un lavoro.
Dobbiamo formare lavorativamente tante persone, riqualificarle e reinserirle nel mondo del lavoro: questo lo porteremo nella Legge di Bilancio, è la nostra priorità, come il superamento della Legge Fornero, come il disegno di legge che sta facendo Alfonso Bonafede sull'anticorruzione.

Vi rendete conto che siamo a un passo dal Daspo per i corrotti e dall'agente sotto copertura per i reati di corruzione? Significa che se tu corrotto vieni beccato con le mani “nella marmellata”, la pubblica amministrazione non la vedi più, che tu sia un politico o un funzionario pubblico.
Si parla sempre del cambiamento culturale. Per noi significa garantire un lavoro e un reddito ad una persona per fare in modo che non possa finire più nelle grinfie del voto di scambio e garantire che chi è corrotto d'ora in poi venga espulso dalla società.
Quello che stiamo facendo non è semplice, perché vedo continuamente che mettono la Lega contro di noi, ma vi dico che a Salvini dico subito quando non siamo d'accordo. Gli ho detto che non deve attaccare i magistrati, perché quei magistrati sono gli stessi che arrestano i mafiosi, gli stessi che arrestano i corrotti, gli scafisti, quindi vanno rispettati sempre.
Non possiamo basare il dibattito politico sulle dichiarazioni, dobbiamo badare ai fatti: questo è il primo Governo che sta facendo una rivoluzione. Tra l'altro, all'interno del disegno di legge di Bonafede c'è una norma che dice che d'ora in poi i partiti e le fondazioni di partito devono essere trasparenti. Cioè chi finanzia i partiti e le fondazioni deve dire chi è, altrimenti non può finanziarli.
Troppo spesso non si raccontano le tante cose che stiamo provando a fare, ma le dovete raccontare anche voi, dovete condividere questi video, farli girare sempre di più.

C'è un presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che è la perfetta sintesi di questo Governo, un cittadino che si fa Stato. E questo è fantastico. L'altro giorno lo criticavano perché fa il professore universitario, come criticano me che faccio il ministro e facevo lo steward allo stadio San Paolo. In Italia c'è la concezione di dover fare il politicante a vita, devi fare come questi soggetti che nascono parlamentari e finiscono la loro vita a fare i presidenti della Repubblica. Tutto questo sta cambiando.
L'8 settembre di 11 anni fa ho iniziato la mia prima raccolta firme e oggi siamo al Ministero dello Sviluppo Economico. Qui stiamo facendo cose incredibili: per esempio il piano clima-energia, che cambierà la concezione energetica di questo Paese. Stiamo lavorando al piano del “made in Italy” e alla lotta alla contraffazione. Ho pronto il primo provvedimento che abolisce 140 leggi in modo da avere un unico codice del lavoro, per fare in modo che imprese e persone siano molto più facilitate ad accedere a questa giungla normativa.
Stiamo lavorando alla lotta agli sprechi, al reddito di cittadinanza, che significa aiuto anche alle famiglie che fanno figli, stiamo lavorando al business sull'immigrazione, ma c'è veramente ancora tanto da fare. Però ci dovete stare vicini, perché l'atteggiamento che vedo è sempre lo stesso da 11 anni: provare a spaccarci, a metterci ansie e tentare di creare il mito che il Movimento stia per morire.

Siamo al Governo e continueremo ad essere una forza politica dalla parte della gente perché realizzeremo le cose, non ce lo dimentichiamo mai. E questo 8 settembre 2018 lo festeggio insieme a tutti voi, con un grande abbraccio che mando a Beppe Grillo e un grande “grazie” a Gianroberto Casaleggio e Davide, che sta facendo un grande lavoro sulla piattaforma Rousseau, perché una forza politica come la nostra non esiste da nessun'altra parte e dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo creato in questi 11 anni.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Set 2018, 16:52 | Scrivi | Commenti (217) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 217


Tags: 11 anni, beppe grillo, Luigi Di Maio, movimento 5 stelle, v day

Commenti

 

Buongiorno per tutta la vostra domanda di pres tito persona le o di finanzi amento di progetto volete contattare signora MANECCHI che la ha aiutare con un prestit o di 43.000 € e questo senza spese in anticipo volete contattar la su sono indirizzo mail o per telefono
mail...........silvia19manecchi75(@)gmail.com
whatsapp.........+33756830507 !

gionna c., lazio Commentatore certificato 12.09.18 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Bei tempi!!!!!!vi ricordate i post del tempo?ora vi state rammollendo

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.09.18 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Ora e sempre, va.... al PD.

mario genovesi 10.09.18 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente il ritorno della Società Civile !

Raffaele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 10.09.18 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Martina ha detto che il governo deve andare a casa.
Martina chi?

mario genovesi 10.09.18 03:22| 
 |
Rispondi al commento

Ricordatevi le promesse fatte in campagna elettorale per le quali avete preso una marea di voti, in particolare l' abolizione della legge Fornero. Quota 100 con la limitazione dei 64 anni e' una presa per I fondelli, in campagna elettorale non avete mai parlato di limitazioni e la quota 41 che fine ha fatto? Le promesse ai lavoratori precoci? Questi con quota 100 come la intendete voi devono fare dai 46/50 anni di lavoro! RICORDATEVI LE PROMESSE FATTE altrimenti siete uguali a Renzi e company.

Flavio 10.09.18 00:24| 
 |
Rispondi al commento

@Viviana:
Padre Amorth è morto circa due anni fa. Speriamo sia nel più bel paradiso che egli abbia mai immaginato e che abbia constatato che, non esistendo l'inferno (i soli a meritarne una versione mitissima sarebbero coloro che lo hanno inventato), il suo lavoro di una vita era perfettamente inutile.
Cordiali saluti

Enzo Rossi 09.09.18 20:25| 
 |
Rispondi al commento

PD vaffan...

mario genovesi 09.09.18 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato uno degli organizzatori del V-Day di Catania 2007, e ieri, proprio in ricordo di quella magnifica giornata di civiltà e socialità, ho indossato per tutto il giorno (anche al concerto che ho dato la sera, a Bronte) la mitica maglietta che stampammo per l'occasione!
Grazie di cuore a tutti noi!! :)))

Terzo Orecchio (franko) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.09.18 13:15| 
 |
Rispondi al commento

di Beppe Grillo – Superare l’8 settembre, sfidarlo, dare battaglia al significato di quella data della vergogna e della furbetteria. Una sfida a quella porzione di Italia che conosce solo la fuga da quello che ha appena parassitato. L’8 settembre 2007 ci siamo sollevati contro gli spettri ed il presente, con la sua insistente, contaminante ed irricordabile forma estrema di codardia.

Il giorno del V-Day era ancora tutta lì, irrinunciabilmente aggrappata a se stessa, l’Italietta della piccineria.

Dopo un decennio osservo il benpensantismo frou frou assiepato in riti autoconsolatori, dai quali si staccano per aggrapparsi, di nuovo, a miti appena traditi.

Questo paese è ricoperto in buona parte da paludi fatte di nostalgie per ciò che non si è fatto: questa la ragione del vaffanculo, quando scopri una sanguisuga sulla tua pelle l’istinto è tutto, lo slancio di una speranza leggera.
Senza le zavorre di quel perbenismo trucido che ancora resiste, si aggrappa dove può, sempre con la stessa pretesa: fare il maestrino di buone maniere a chi ti si sta divorando.

Oggi mi sento orgoglioso di quella parte del paese che ha smesso di nascondersi ed ha deciso di creare il suo futuro.
In alto i cuori!
http://www.beppegrillo.it/8-settembre-2018/

P.s. clicca anche qui: http://www.beppegrillo.it/linquinamento-atmosferico-ci-rende-piu-stupidi/

Buona Domenica a tutti

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.09.18 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io c'ero
andavo in giro con il volantino dell'evento attaccato al vetro posteriore della mia macchina

e attaccai il volantino sui secchioni dell'immondizia del mio queartiere ,
perchè pensavo che l'avrebbero visto un sacco di persone e a fine evento potevano staccarlo e buttarlo nel cassonetto

Quanto mi manca "l'antipolitica"

di riduzione del numero dei politici e dei loro nominati non se ne parla troppo poco ..


Da Blitz Quotidiano articolo di di Alessandro Camilli :

Oltre un milione di persone, pari a circa il 5% del totale della forza lavoro italiana, vive di politica. Deputati e senatori sì, ma anche e soprattutto consiglieri regionali e provinciali e comunali. E assessori, portaborse, collaboratori, consulenti. E amministratori di società pubbliche, settemila le società, fate voi la moltiplicazione. (In Europa la media per paese di pubbliche società per servizi pubblici e di qualche centinaia). Una marea che per numeri e per costi può a buon diritto essere paragonata ad un esercito occupante del bilancio se non del suolo patrio.

A tradurre in numeri la locuzione spesso abusata “costi della politica” sono la Uil e il suo segretario Luigi Angeletti che, attraverso uno studio pubblicato ieri (25 settembre), raccontano quanti sono e quanto costano coloro che di politica vivono.

correva l'anno 2012

Nello1 R., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.09.18 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Si ok anch io ero li in piazza ma ora non domani o dopo e senza esitazioni Douesta uestavete cambiare questa legge truffa elettorale. Rammenti che anche oggi sia m5s che Lega sono chiamati Estremisti populisti, benissimo quibdi che sia il popolo a rattificare con referendum una nuova legge elettorale.

Alex 09.09.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,
bravi e grazie.
Consentimi una raccomandazione:
I 5 Stelle e la Lega attualmente sono complementari mentre il PD è solo una pericolosa sirena.
I 5 Stelle interpretano benissimo una larga parte dell'attuale malessere sociale così come hanno piena consapevolezza della necessità che l'Europa cambi atteggiamento nei confronti dell'Italia. Il PD non ha più identità ma soprattutto non ha più idee. Forse per anni ne ha millantate molte vestendo l'abito del frate mentre nella sostanza ha fatto gli interessi del padrone del vapore. Zingaretti? Richetti? Solo parole, aria strafritta. Ma, ripeto, prudenza! Inseguire le utopie oggi non solo non serve ma addirittura fa inviperire chi già non ha o ha perduto quel poco che aveva. E chi non ha più o non ha mai avuto ne ha le tasche piene della solidarietà da quattro soldi regalata con disinvoltura al primo che capita. Prudenza, perché "Prima gli italiani" non è uno slogan ma esprime la comprensione per uno stato di grande necessità sperimentato in tantissime periferie e borgate abbandonate al più totale degrado anche per problemi derivanti dalla sovrapposizione di abitudini, educazione e culture tanto differenti. Gli eventi diventano importanti solo quando sono imponenti. Flussi migratori, quali quelli attuali, sono imponenti e possono influire pesantemente sulla storia futura dei territori che ne sono oggetto. Sono fenomeni che richiedono, quindi, la massima valutazione. LA storia insegna che chi invade, anche da migrante, alla fine si scontra con l'invaso. Chi vince scrive la storia. Nord, centro e sud America sono un grande esempio ma anche la creazione dello stato di Israele. Il pensiero europeo ha dato tanto al mondo: matematica, fisica, chimica, ingegneria ovvero tanto benessere. L'Europa non può essere svenduta.

marcello scalzo, roma Commentatore certificato 09.09.18 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe che una rete televisiva mandasse il video in forma integrale e non qualche pezzo (come quando Di Maio dice a Salvini di non attaccare i magistrati). So che non sarà possibile perchè la gente ha sempre meno tempo e voglia di leggeree si affida per l'informazione alle televisioni colluse con PD FI. Mi consola che sempre più la gente incomincia a capire che la dittatura inizia con la propaganda e questa pseudo democrazia ne approfitta. Diffondiamo il video...

Sergio Mazzesi 09.09.18 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento di avere votato il 4 marzo il M5s (ho sempre votato a sinistra) perché vedo la reale volontà di cambiare le cose e non solo annunci e promesse non mantenute. Il mio solo cruccio è quello di dovere, mio malgrado, appoggiare un governo che ha al suo interno un "personaggio" come Salvini/lega che incarna ciò che è di più lontano dal mio pensiero politico /sociale /culturale.

Francesco Caldarelli 09.09.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Nella società capitalistica il denaro fa e può tutto:può anche l’impossibile,può rovesciare i naturali rapporti tra le cose
Esso trasmette il suo potere dirompente a chi lo possiede,quasi in un processo di osmosi,in una perenne metonimia
Quanto grande è il potere del denaro, tanto grande è il mio potere
Ciò che il denaro è,si trasfonde nel suo possessore
Il quale così pensa:“Ciò che io sono e posso non è quindi affatto determinato dalla mia individualità.Io sono brutto,ma posso comprarmi la più bella tra le donne.E quindi io non sono brutto,perché l’effetto della bruttezza,la sua forza repulsiva,è annullata dal denaro.Io, considerato come individuo,sono storpio,ma il denaro mi procura 24 gambe;quindi non sono storpio" E,in un crescendo formidabile,ecco la presentazione di dinamiche e figure che sono centrali,ben note,nel panorama in cui ci è dato vivere
“Io sono un uomo malvagio,disonesto,stupido; ma il denaro è onorato,e quindi anche il suo possessore. Il denaro è il bene supremo, e quindi il suo possessore è buono; il denaro inoltre mi toglie la pena di essere disonesto; e quindi si presume che io sia onesto.
Io sono uno stupido, ma il denaro è la vera intelligenza di tutte le cose; e allora come potrebbe essere stupido chi la possiede?”.
E Marx argomenta, aggiungendo, a noi che lo leggiamo oggi, sale sulle nostre ferite: “costui potrà sempre comprarsi le persone intelligenti, e chi ha potere sulle persone intelligenti non è più intelligente delle persone intelligenti?”.
Insomma, il denaro ha un potere miracoloso: trasforma ogni umana deficienza nel suo esatto contrario. Gli stupidi diventano intelligenti;i brutti,bellissimi;i malvagi,i buoni;i disonesti, individui di specchiata onestà.
Esso,il denaro,è dunque una potenza, ma una “potenza sovvertitrice”.
Fa studiare il giovane che è ricco anche se non ha passione;consente di viaggiare al borghese che non ne ha bisogno o desiderio;permette al vile di diventare coraggioso “comprando” il coraggio…
(Marx, anni 26)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti senza tentennamenti!
La contrarietà dei mezzi d'informazione ad ogni azione di questo governo era prevista e scontata.
Del resto i governi degli ultimi 20 anni hanno creato un sistema informativo auto protettivo che si è quasi cristallizzato e che reagisce per istinto di conservazione.
Ma tutta la contrarietà rabbiosa degli ''esperti informatori'' onnipresenti sugli schermi televisivi, fedeli all'Ancen Règime si evidenzierà quando si smonterà la vergognosa legge Fornero.
Tanto più palese sarà il loro livore tanto più crescerà il consenso dei lavoratori verso quelle forze politiche che hanno avuto il coraggio di raccogliere il loro grido di dolore.

mauro.marenghi@gmail.com 09.09.18 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Viviana
L'acceleratore di particelle ha fatto la scoperta del secolo: dove si insedia la materia oscura. Non ha visibilità, non emette nulla, non si sa a che cazzo serve.
Praticamente è il Pd.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gionuein dei poveri
Il PD di Rignano rinnega Renzi: non lo invita alla Festa.
Bell'esempio di nemesi storica. "Renzi chi?"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 09:39| 
 |
Rispondi al commento

E niente, leggo il post e poi vedo il video di domenica mattina, e mi emoziono. Siete da premio Oscar per caparbietà impegno dedizione e onesta!!! Un grande gradissi mo grazie a beppe grillo, il nostro ministro Di Mai e tutti i restanti collaboratori, da quando ci siete voi, il cambiamento sembra veramente possibile. Grazie di cuore

Gianluca vinaccia 09.09.18 09:38| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/ESCEQ0XZe7A

Gli attacchi al governo...

Freeman 09.09.18 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Ieri Umberto Bossi ha dichiarato: “Quando ero io alla guida i soldi c’erano”. (FQ 08/09/2018 pg. 6). Oggi sul FQ Belsito conferma:” Quando me ne sono andato dalla Lega ho lasciato 40 milioni a saldo contabile, Dopo le mie dimissioni nel 2012 sono entrati nelle casse del partito altri 19 milioni legati alle elezioni del periodo di Bossi, perché i rimborsi erano scaglionati negli anni. E immagino che siano arrivati rimborsi per elezioni successive. Soldi ce n’erano. Sono pronto a un confronto con Roberto Maroni e Matteo Salvini”. I soldi sono spariti con maroni e salvini, bossi non c’entra, e questo lo sanno pure i magistrati.
Giusto per chiarire le idee a chi non ha il dono della sintesi: la lega ha rubato 49 milioni dalle tasche degli italiani. Il M5S ha donato oltre 49 milioni ai cittadini italiani(rimborsi elettorali più dimezzamento stipendi). E si sforzassero di capire, oltre i soldi, dove sta la differenza.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 09.09.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Telese sbaglia ad equiparare il caso della Margherita alla Lega. Nel caso della Margherita, il partito fu considerato innocente e Rutelli si costituì parte lesa contro il tesoriere Lusi, che per quei 25 milioni è stato condannato a 7 anni. Salvini non ha mai voluto costituirsi come parte lesa contro Belsito o Bossi. E Bossi lo ha persino candidato a senatore! Più complicità di così!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In omaggio a coloro che si lamentano:
Tutti quelli che.... "gne,gne,gne, ...avevo votato 5s e mi sono ritrovato con la Lega"...grandfi pezzi di m....,siete pure falsi perchè oltre a non aver votato 5 stelle non ne conoscete o fate finta di non conoscere gli avvenimenti.
Li ripeto perchè siete del PD:
1-Il m5s non ha ricevuto i voti per governare da solo.
2-Il Movimento aveva presentato a tutti una squadra ed un programma.
3-Il Movimento era ed è per il cambiamento.
4-I partiti hanno tirato indietro il culo perchè il cambiamento per
loro era ed è deleterio.
5-Chi poteva fare maggioranza ha rinunciato ancor prima della
formazione del governo.
6-Il Movimento ha operato alla luce del sole ponendo tutti i partiti
sullo stesso livello senza discriminazioni,perchè il movimento è
privo di ideologie.
7-Il Movimento ha sempre chiesto persone capaci ed oneste.
Quindi cari disturbatori evitate di scrivere il vostro disappunto,continuate a rosicare in silenzio senza disturbare,la vostra fine è vicina anche se avete dalla vostra il potere e i privilegi.
La pacchia è finita alle prossime elezioni sparirete per vostra incapacità,disonestà e arroganza.
ps: se cambiate nik o nome al partito,con gli stessi suonatori suonati andrete comunque poco distanti.

ahhh...dimenticavo ,buona domenica sportiva da divano!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.09.18 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad una certa età,se non capisci che devi lasciare è segno brutto,se poi insisti e continui a fare figuracce ed essere preso per i fondelli diventi pure patetico.C'è un vecchio personaggio "Crozziano",che si crede di dettare l'agenda politica italiana ,prima era un fan del cazzaro della leopolda,adesso (un tifoso,dichiarato) di quello verde.Tutto questo perché non ha mai"sopportato" e gli stanno sul...i 5S. Ogni volta che fa una previsione. ..regolarmente la sbaglia. Oggi , attacca il movimento, affermando che è terrorizzato(siamo al 30%) dai sondaggi,poi si scopre, che stava guardando i sondaggi delle copie vendute del suo pezzo di carta, che non se lo fila più nessuno, ed ha avuto,un pauroso tracollo di vendite.A feltrinello ...ma quanto è ..dura, diventare vecchi in questa maniera?continua pure dal tuo ospizio,con la solita cantilena, dettata dall'ex portantino(tuo mandate),ci porti solo consensi.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.09.18 09:12| 
 |
Rispondi al commento

LA SEMPLICITA' E' SINTESI DI GRANDI COMPLICAZIONI...per governare fuori dalle regole scritte è necessario complicarle, distorcerle,contorcerle.. La desemplificazione delle cose semplici è il costrutto su cui si regge il "mondo di sotto"..l'universo parallelo del malaffare..."subentrare" nella gestione politica, economica e sociale ad un siffatto sistema "organizzato" è opera da Sisifo...è come tentare di cavare acqua dal pozzo con un canestro...Perciò è necessario invertire immediatamente questa rotta distorta, tentare in ogni modo di riportarla su un binario, quantomeno, meno distorto...Se la "legge" sulla semplificazione viene distorta da una miriade di circolari, interpretazioni etc...più che semplificare complica...Perchè, se il giudice è terzo, non può rilevare d'ufficio qualunque anomalia del processo civile e penale? Cos'è la terzietà del giudice? come si manifesta? come si eccepisce? E quella del pubblico dipendente?Se si comincia a mettere le mani in queste e molte altre "ferite" della cosa pubblica chi volete che plauda? I concessionari di beni ed infrastrutture pubblici...i giornali ed i giornalisti loro servi?Io non ho mai visto uno solo di quelli che ho mandato a fare in c...nella mia vita ( e sono tanti) ringraziarmi...Ciò non vuol dire che non bisogna continuare a mandarli ancora a fare in c...

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 09.09.18 09:08| 
 |
Rispondi al commento

____

... vedo che l'integrità non è il vostro forte.

... ribaltate la verità delle cose e vi fate credere

nemici...ma zoppicate tutti insieme.

mi astengo da futuri commenti.


Visto il buon esito precedente dell'I CHING, l'ho consultato sul presente Governo Di Maio. Ed è venuto:
Oracolo 57 che va verso il 9

"Chi è mite sa procedere con piccole cose e avrà successo perché sa dove andare.
Forse gli effetti del suo operato, essendo graduali, non sono appariscenti e scontentano chi vorrebbe mutamenti veloci, ma occorre aver fede in questo giovane perché è un guerriero perseverante e tenace che non si mostra e non si vanta ma va dritto alla meta. E' portato all'armonia, all'equilibrio e alla pace. Parla con diplomazia e ha chiarezza di giudizio. Con intuizione e pazienza sgomina le avversità e allontana le forze del male. Ha cautela e senso del dovere. Si può avere fede in lui.
Il momento è delicato, forze oscure incombono. Non ci sono sufficienti forze per concludere ora atti importanti. Occorre aspettare ma non sarà per molto. Al momento si devono smorzare alcuni progetti o rimandarli perché ci sono troppi impedimenti che si frappongono alla loro realizzazione. Ma col tempo tutto andrà bene."

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo sempre di più!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.09.18 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Per le elezioni di 8 anni fa trassi le sorti con l'I Ching. Questo è quello che era venuto:

Oracolo 17 e 30
Il primo dice che occorre proseguire così senza macchia.
Eccitazione e gioia. L'anziano solo se è saggio ottiene rispetto del giovane e lo induce a seguirlo verso il bene.
Occorre perseverare, la strada che è stata tracciata è buona.
Bisogna adattarsi alle circostanze e trarne insegnamento, solo così si può ottenere una gioiosa adesione.
Da troppo tempo il lago è morto e ghiacciato. Ora il tuono scuote con la novità del suo prossimo temporale le acque irrigidite, ma solo servendo gli altri si può arrivare a fare qualcosa di buono.
Chi cerca di avere adesione con l'inganno, l'astuzia o la violenza, sarà punito.
Il momento è di grande importanza ed è giusto tenerne conto e avere rispetto della realtà e delle persone e usare pazienza e lungimiranza.
Usciamo da una stasi invernale che sembra aver ghiacciato le acque del lago, ma sta emergendo una nuova primavera che rimetterà in moto le cose.
Occorre trovare il giusto contatto con persone di valore anche se ciò implica perdere qualcosa di egoistico e personale, ogni evoluzione implica la perduta di qualcosa e il conseguimento di qualcos'altro, solo così si può crescere e da adolescenti diventare maturi.
Se si è nella verità, verrà solo del bene.
Un uomo saggio incontrerà un uomo vero (Casaleggio e Grillo) ed entrambi faranno un sodalizio utile al paese, metteranno i meritevoli al posto che loro compete e scioglieranno gli altri.
Dove c'è fervore ci saranno seguaci, essi devono abbattere i vecchi pregiudizi e devono mettere a fremo i loro impulsi inferiori, solo così potranno affrontare pesanti compiti e dare successo alla loro impresa.
Ora non è il momento della forza ma quello dell'altruismo e della saggezza.
Chi non li possiede scomparirà.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Padre Amorth e gli esorcisti
Viviana Vivarelli

L'agghiacciante padre Amorth, il più noto esorcista italiano non ha dubbi: il Diavolo si è impossessato della Chiesa e l'ampiezza della pedofilia nel clero e le sue protezioni alte ne sono la più chiara testimonianza.
Padre Amorth ha 85 anni e ha lavorato per 24 anni a contatto col diavolo, possiamo dire che sa di che parla. Il quotidiano comunista Liberazione riferisce che Amorth avrebbe realizzato circa 70.000 esorcismi dal 1986 al 2007, ma lui nei suoi libri e nelle trasmissioni televisive e radiofoniche ha più volte sostenuto di essersi trovato di fronte a vere e proprie possessioni demoniache al massimo una decina di volte.
Lo scrittore Giuseppe Campolieti, nel suo libro Le sante bugie: fatti e misfatti nella Chiesa dei Papi, riferisce che Amorth sostiene di aver ricevuto fino a 600 chiamate di intervento al giorno.
Nel 1990 Padre Amorth ha fondato l'Associazione internazionale degli esorcisti, di cui è stato presidente fino al 2000. Attualmente ne è Presidente onorario.
Già nel febbraio di quest'anno, ha denunciato che "anche in Vaticano ci sono membri di sètte sataniche", "preti, monsignori e anche cardinali!".

Bellissime certe sue frasi:
"Concupiscenza, successo e potere sono le tre grandi passioni su cui Satana insiste" (sembra il ritratto di B)
"Quando ero ragazzino il mio vecchio parroco mi insegnava che i sacramenti sono otto: l'ottavo è l'ignoranza."
"Non ho nessun dubbio che il demonio tenti soprattutto i vertici della Chiesa, come tenta tutti i vertici, quelli politici e quelli industriali."

Gli esorcisti in Italia sono 180. Più dei famosi poliziotti di quartiere di berlusconiana memoria. Chiediamo: Cosa aspetta, Padre Amorth, a chiamare tutti i suoi 180 colleghi esorcisti e a fare un grandioso esorcismo in Vaticano?
Ci sono intere nazioni cattoliche che non hanno nemmeno un esorcista: la Germania, l’Austria, la Svizzera, la Spagna, il Portogallo..
Lo dice Padre Amorth.


segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOGNI
Viviana

Forse l'inconscio sente che siamo in un momento cruciale e ci manda i suoi sogni.
Mi scrive un amico: ".. sogno che, non ricordo come, mi trovo a salvare circa 300 persone che devo scegliere a caso da una situazione tipo inferno, queste persone di cui non ricordo nessuno che conosca, sono tutte attaccate alla mia mano, ed ognuna di loro è attaccata l'una all'altra tenendosi per mano.
Ma il tenersi per mano significa che siamo uno appeso all'altra, in una sorta di corda (!) cosa impossibile nella realtà.
Siamo poi appesi ad una sorta di scala nel vuoto, dobbiamo stare molto attenti a non cadere o precipiteremo tutti.
In buona sostanza io sono il primo, e tengo tutte le persone che sono tutte sotto di me e siamo tutti uniti perchè ci teniamo con una mano.
In entrambi i sogni non ricordo sensazioni di pericolo.
Le situazioni erano vissute con molta tranquillità, come fossero dei "compiti" da portare a termine.
..
Che ognuno salvi se stesso! E ne salvi 300!
Quando ognuno di noi uscirà da questa spirale viziosa indotta che rafforza solo il nostro interesse particolare e comincerà a capire che la salvezza di ognuno sta nell'appartenenza a un corpo collettivo, a un bene di tutti, a un organismo molto più esteso, che non è un partito o una corporazione o una chiesa ma una nazione o un mondo.. allora cominceremo a respirare l'aria di una resurrezione

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che bella serata!
Cielo sgombro da nuvole, la luna che splende.
Ho alzato gli occhi al cielo, ho visto le stelle.
Mi pareva quasi che cinque di queste brillassero di più!

Mauro medeot

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 08:23| 
 |
Rispondi al commento

"Non cambi le cose combattendo la realta' esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un nuovo modello che renda l'attuale modello obsoleto".

Richard Buckminster Fuller

(Per questo il Pd è ormai da buttare. Visto che gli elettori hanno rifiutato il loro progetto, quale è il nuovo progetto che riescono a produrre? Nulla???)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 08:21| 
 |
Rispondi al commento

3
Il 16 settembre 2017, anziché ridicolizzare – carte alla mano – i delirii pidin-governativi, Repubblica li rilanciò con lo stesso armamentario dialettico di B&C. Titolo di prima pagina: “Caso Consip, manovre e veleni. Renzi: creato solo per colpirmi”. Editoriale del direttore: “La democrazia anormale”. E giù botte contro gli inquirenti colpevoli di “manipolazione delle carte giudiziarie… affinché fosse affondato l’allora primo ministro”, per “disarcionarlo” e “chiudere una carriera politica”. Un caso di giustizia a orologeria, con perfetta “tempistica”, per rovesciare il governo del povero Renzi (che per la cronaca, quando uscirono le prime notizie su Consip, si era già dimesso da due settimane). Seguiva un drammatico appello a chi di dovere (Quirinale? Ue? Nato? Onu?) sulla “necessità di liberare le istituzioni da pezzi di apparati che, come troppe volte nella storia d’Italia, agiscono in modo deviato ed eversivo” e usano il “metodo a strascico… con intercettazioni telefoniche e ambientali” (copyright a B.).
Ma c’è di più, come ricordiamo oggi a pag. 2 a beneficio degli smemorati di Collegno. La Lega ha rubato 49 milioni di soldi pubblici al Parlamento e deve restituirli, o farseli sequestrare. Dunque ha ragione l’opposizione, cioè il Pd (stante comprensibile il silenzio di FI in tema di furti), a reclamare il bottino a nome dei cittadini derubati. Anzi avrebbe ragione se lo stesso Pd non avesse promosso al governo e in Parlamento un plotone di consiglieri regionali e comunali indagati nelle varie Rimborsopoli per altri soldi pubblici rubati: quelli per le spese politico-istituzionali dei gruppi consiliari. Tutto ciò non allevia di un grammo le colpe della Lega nelle ruberie e negli attacchi ai giudici: dimostra soltanto che il primo problema dell’opposizione, oltre al crollo di voti e consensi, è l’assenza di credibilità. L’oppositore che non si può zittire con un bel “senti chi parla” deve ancora nascere. O sta entrando all’asilo.

IFQ 9-9-2018

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 08:19| 
 |
Rispondi al commento

2
“Lo scandalo Consip–tuonò Renzi–è nato per colpire me e credo che colpirà chi ha falsificato le prove per colpire il premier.Io lo so bene chi è il mandante”. Il presidente Matteo Orfini rincarò: “Questo è il Watergate italiano”, un caso di “eversione”, un “attacco alla democrazia”. Il capogruppo Luigi Zanda, l’ex segretario Ds Piero Fassino e il sottosegretario Riccardo Nencini, in perfetta coordinazione,strillarono al “complotto”. I ministri Franceschini e Pinotti si unirono al coro. Andrea Romano e Mario Lavia, direttore e vice dell’house organ “Democratica”, titolarono stentorei: “Il complotto”. L’ora era grave. Si attendeva lo schieramento delle Forze Armate a presidio delle istituzioni minacciate dalla magistratura deviata.
Poi, quando uscì il vero verbale della Musti (sul Fatto), si scoprì che era un Piano Sòla: l’indagine riguardava una coop emiliana vicina alla vecchia “ditta” del Pd (cioè non a Renzi, ma ai suoi avversari interni) e, portando delle carte di quel fascicolo, Scafarto aveva confidato alla pm di essere impegnato in un’altra indagine che portava al giro renziano (Consip). Acqua fresca, insomma. Ma nessuno rettificò, né si scusò, anzi il processo staliniano a Woodcock è proseguito fino all’altroieri sui media e in un Csm ormai scaduto e putrefatto, ma sopravvissuto a se stesso solo per sparare le ultime raffiche contro il pm napoletano (e pure contro Di Matteo).
Ora qualcuno dirà: qualunque scandalo investa il governo giallo-verde, parte il solito ritornello “E allora il Pd?”. Ma è esattamente l’inverso: è il Pd che, qualunque scandalo tocchi il governo giallo-verde, non ha alcun titolo per scandalizzarsi perché ha fatto le stesse cose e pontifica dal peggior pulpito possibile. Come quello dei giornaloni, del Csm e di pezzi dell’Anm che, quando Renzi & C. attaccavano i magistrati, non gridavano all’eversione, ma tacevano o si associavano.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 08:18| 
 |
Rispondi al commento

1
SENTI CHI PIRLA di Marco Travaglio

“Complotto”, “Watergate italiano”, “eversione”, “attacco alla democrazia”, “inchiesta con false prove per colpire il governo”, “pm deviati”. Sembrano parole di Matteo Salvini, il vicepremier e ministro eversore che sfida e minaccia i giudici dei casi Lega e Diciotti, ricorda che non sono stati eletti mentre lui sì (mo’ me lo segno) e appende nel suo ufficio al Viminale l’avviso di garanzia per sequestro di persona come una medaglia di guerra o un trofeo di caccia, beccandosi le sacrosante reprimende delle opposizioni, degli alleati 5Stelle e delle migliori penne del giornalismo. Invece no: sono alcuni dei commenti che i massimi vertici del Pd renziano dedicarono ai pm e ai carabinieri che avevano scoperto lo scandalo Consip: cioè i traffici del galoppino di papà Renzi e dell’imprenditore Alfredo Romeo per truccare il più grande appalto d’Europa (2,7 miliardi di euro) e le fughe di notizie dal Giglio Magico renziano per avvertire i sospettati su indagini e intercettazioni, salvarli dai guai e rovinare l’indagine.

Era un anno fa, il 15 settembre 2017, quando una fuga di notizie dal Csm trasmise a Repubblica, Corriere e Messaggero alcuni stralci (manipolati ad arte) di un verbale segretato del procuratore di Modena Lucia Musti, sentita mesi prima su un’altra inchiesta condotta dagli stessi inquirenti di Consip: il pm Henry John Woodcock e il capitano del Noe Gianpaolo Scafarto. Dal verbale taroccato, pareva che la Musti accusasse Scafarto e il suo ex comandante Sergio de Caprio di averle fatto pressioni per “far esplodere la bomba” e “arrivare a Renzi”. La bufala, rilanciata a reti ed edicole unificate, servì allo stato maggiore del Pd (seguito a ruota dai partiti alleati e amici, inclusa ovviamente FI) per accusare i pm napoletani delle stesse nefandezze che Salvini & C. imputano ai magistrati siciliani e genovesi.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Potere materiale e potere confessionale
Truffano,mentono,imbrogliano,corrompono,uccidono
Uno si allea alla mafia,l'altro alla banda della Magliana
Uno usa le tv per abbacinare le menti l'altro le antenne per far morire i bambini di leucemia
Il 1°ricicla capitali di narcotrafficanti,il 2° prende i soldi dei poveri per sostenere i ricchi
Il 1° crede di fondare un impero in Terra,l'altro si è appropriato pure del Cielo
Entrambi elogiano una famiglia che non hanno, assoggettano la donna,assolvono i propri criminali,li sottraggono alla giusta pena
credono di uscire puliti da ogni cosa,trovano sporchi compromessi
Entrambi usano la parola come il serpente la lingua biforcuta
E non praticano mai quello che predicano
Sono maestri dell'inganno
Nero con nero
Potente con potente
Malvagio con malvagio
Banca con banca
Capitale con capitale
Sono mercanti nel tempio e lo contaminano coi loro affari
Fanno del mondo un immane mercato
dove bestemmiano ogni giorno le parole del Bene
Vanno d'accordo sulla guerra,sugli OGM, sull'aborto,sugli embrioni,sulla politica contro i poveri,sulle protezioni ai potenti
Vanno d'accordo da millenni
sulle stesse forme di seduzione
e di prevaricazione
per riempirsi i forzieri
e forzare i cervelli
Sotto una veste candida,un sorriso mielato,occhi che lampeggiano morti nel fondo,occhi di caimano
Nemici della democrazia,nemici della legge morale, nemici dei diritti umani,nemici dell'uomo,nemici della libertà,nemici della verità,inimicissimi della donna,distruttori di bambini
Proprietari di capitali,imperi,media,carne umana, anime
Molestatori del pensiero
I paesi che calpestano sono paesi senza luce dove domina il fanatismo e ciò che è fatto di buono avviene loro malgrado
Se pure avessero tutte le ricchezze del mondo
se pure avessero tutto il potere del mondo
se pure uscissero indenni dai loro peccati
poiché non hanno la carità non hanno niente
poiché non conoscono la carità non dicono niente
poiché non praticano la carità non sono niente

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2005 furono dati 107 milioni di soldi pubblici per evitare il fallimento de L'Unità a causa della pessima gestione, anzi più volte il Governo ha pagato con soldi pubblici per evitare il fallimento del quotidiano della sx.
Apparentemente questo è un furto diverso dai 49 milioni rubati da Bossi alle casse del proprio partito e intascati da Bossi e famiglia, però se si guarda bene, almeno quei soldi nelle casse di un partito c'erano ed erano stati regalati o dagli iscritti o dallo Stato, mentre i milioni passati all'Unità sono stati levati dalle nostre tasche.
E, per quanto riguarda gli 86 miliardi che grazie a Renzi, sono passati dalle nostre tasche al mantenimento e salvataggio delle banche corrotte e fallimentari, è anche peggio. Non ci sono giustificazioni valide.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo il PD non è ancora scomparso, bisogna essere più incisivi in questa direzione.

mario genovesi 09.09.18 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....-"scusi, è questa la Rivoluzione Francese del 1789 ????"


-"No, questa è la prima Guerra d'Indipendenza del 1848"..


-"ah, me 'a so' persa..."

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.18 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi, continuate con i fatti e vedrete che sempre più persone capiranno quanto i media siano inaffidabili.
Mantenete la barra dritta e avanti tutta.

mzee.carlo 09.09.18 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono passati 11 anni.Tante cose sono cambiate. Quello che è avvenuto ha superato i nostri maggiori desideri ma ci sono state anche cose a cui abbiamo dovuto adattarci e che non erano nei piani e li hanno cambiati.
Capisco tutto questo ma nel buon senso e nella monotonia degli attuali amministratori mi manca la follia di Beppe,la sua poesia,i suoi slanci,la sua profonda umanità,la grandezza pazzesca dei suoi sogni,il suo saltare dalle zolle alle stelle.Mi manca la sua capacità di innalzarci e farci volare.Mi mancano persino i suoi errori dettati dell'entusiasmo e dalla foga del correre,la sua profonda agilità di saltimbanco del sapere capace di mirare in alto,la sua capacità di farci incazzare ma anche quella di farci ridere.
Ho capito perché si è messo in disparte e ho apprezzato il suo gesto perché sono saggia,ma mi manca la sua follia di veggente,di sognatore di mondi futuri,di portatore di bellezza.
Per realizzare grandi cose non dobbiamo solo agire ma anche sognare;non solo progettare ma anche credere.E Grillo era il sogno e la fede,non la meta.Ci ha insegnato a sognare,a crescere,e nulla di quello che siamo ora sarebbe nato senza di lui, che di ognuno ha fatto un noi,che di uno sparpaglio ha fatto un popolo in marcia.
Ancora oggi chi critica il Movimento o non lo capisce ha perso la capacità di sognare o è talmente calato nel criticare da aver distrutto in sé la forza che ti fa partecipare perché hai fiducia in te stesso e pensi di poter dare qualcosa di positivo agli altri.
In questo si distingue chi è un 5stelle da chi non lo è.Perché chi non ha ancora capito il messaggio, resta ripiegato su una posizione astiosa di critica a tutti i costi,di sfiducia nel divenire,ed è inutile alla vita e a se stesso.
Il viaggio non è la meta ma il cammino.
E serve a poco comparare l'immensità del progetto con la parte della realizzazione.
Da terra conviene progettare la rotta,ma quando si è per mare bisogna correre col vento che c'è e reggere tutti insieme la barca.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Il problema sta nel manico caro DI MAIO, E IL MANICO CON CUI SI FA POLTICA È LA COMUNICAZIONE.
Dopo aver citato il trattamento che ci riservano le tue proposte per porre termine a questa
VERGOGNOSA DERIVA QUALI SONO......IL NULLA.
NON PROPONI NIENTE.
Eppure tu sei il vice premier, di un premier che hai proposto tu, in virtù del fatto che sei il capo politico del primo partito alle ultime elezioni che ha fatto un contratto in base al quale si è formato il governo.
-----------------------------------------
Ora la vicenda del ponte di Genova ha portato alla luce in maniera eclatante chi è e chi sono adesso
L'Espresso e Repubblica.
Sappiamo a chi appartengono il Corriere della Sera e la Stampa..il Messaggero ..il Giornale
LIBERO -sic- e se grattiamo un pochettino scopriamo che anche il Fattoquotidiano e il Manifesto hanno un padrone.
------------------------------------------
ALLORA COME TI PUOI ILLUDERE CHE TUTTI QUESTI SI METTANO A FARE LA PROPAGANDA A TE E SALVINI.
CONTINUANO SUL SOLCO CHE HANNO TRACCIATO E SONO
TALMENTE SCREDITATI DA TROVARSI SULL'ORLO DEL FALLIMENTO ECONOMICO ED EDITORIALE.
-------------------------------------------
ALLORA PERCHE ANCORA CONTANO.
A. LE loro boiate le ragalano in rete con qualche ricatto ai pochi lettori ... per poter dire che esistono. Ma è poca cosa...e serve per AUTOACCREDITARSI.
B, Perche la tv, in primis la RAI li utilizza come FONTE regalandole quel PRESTIGIO E AUTOREVOLEZZA ORMAI DA GRAN TEMPO PERDUTI.
--------------------------------------------
E ADESSO, tu vice premier e capo politico del m5s
Invece di piangere su questa assurda situazione
Prendi il consiglio di amministrazione della RAI
e gli dici RASSEGNE STAMPA IN TV B A S T A.
Ti faccio vedere che in un mese al massimo la musica cambia.
Ho scritto tante volte questa cosa questa è l'ultima ...se lo vuoi capire lo capisci altrimenti AMEN.
franco rosso

franco rosso 09.09.18 07:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro m5s,
Dobbiamo essere uniti e coesi nel governo abbiamo una maggioranza solida e quindi potete governare nene facendo soprattutto decreti legge che vanno subito in funzione.
Dovete innanzitutto combattere i ladroni corrotti corruttori mafiosi evasori frodatori fiscali!!!
Poi fate la legge no imu sulla prima casa dei coniugi perché e' sempre prima casa, cacciate i giornalisti rai incapaci e raccomandati come vespa bruno, fate venire la Gabanelli, in rai ed in tutte le Tv parlano male di voi m5s e voi dovete reagire e replicare sempre con forza, basta profughi basta per nessun motivo, vaccini obbligatori per tutti per difendere i bambini piu deboli, via i vitalizi gli stipendi e pensioni d'oro via, difendete l'ambiente.ecc.
Fate questo presto per salvare l'Italia!!!
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 09.09.18 03:12| 
 |
Rispondi al commento

Accade che iniziate a non essere credibili,
in migliaia vi stiamo dicendo che non è questa la strada giusta,
sapete bene quali sono gli errori e li perpetrate,
state perdendo la base del movimento,
persone che con impegno hanno permesso che si realizzasse questo sogno di cambiamento,
basterebbe semplicemente mettere in pratica le promesse fatte...
ad esempio dovevate abolire l'obbligatorietà vaccinale che dite?


maurizio piccoli Commentatore certificato 09.09.18 01:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono passati anni e ora che siete al governo vi state ammorbidendo vi ricordate i post sulle elezioni in Grecia per uscire dall euro e le critiche fatte al governo precedente che non ha mai fatto un referendum in Italia per rimanere o uscire dall euro e non nascondetevi dietro al contratto di governo il quale si può sempre modificare in accordo con la lega e poi almeno voi evitate le frasi fatte rispetto per i magistrati e i giudici anch'essi uomini e come tali commettono errori

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.09.18 01:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uno o due giorni fa in un programma politico gtelevisivo c'era jacopo fo, il figlio di dario fo.

da anni (questo e' il suo blog https://www.jacopofo.com) si isnteressa di energie alternative, salute, ecologia etcetc., tutti temi cari ai 5stelle. e li sviluppa alla 5stelle.

diceva in quella trasmissione che ci sono decine di comuni, quindi non uno o due, esempi rari, ma decine di comuni in italia, ben diretti (non ha detto il colore politico, ma ha dato a cesare quello che e' di cesare, cioe' che sono governati da brava gente che sa governare e lo fa nell'interesse dei cittadini) che grazie alle energie rinnovabili non pagano piu' la bolletta energetica. comune e cittadini che non pagano piu' la corrente elettrica. non si potrebbe estendere queste soluzioni a tutte le citta' e paesi italiani?

sarebbe ottimo, e un grande guadagno per le istituzioni e i cittadini.

assoldiamo jacopo fo. anche perche', pur non essendo direttamente un rappresentante politico dei 5stelle, potrebbe dare tanto come contributo alla causa.

e' comunque un grande simpatizzante dei 5 stelle, come lo furono il padre e la madre (dario fo e franca rame).

carlo 09.09.18 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Io ho 60 anni, laureato in scienze politiche non ho mai avuto il coraggio di fare politica attiva avendo chiaro quanto fosse degradata. Ho sempre votato ma mai mi sono iscritto ad un partito.
Il M5S ha rappresentato per me una svolta inaspettata, una vera rivoluzione nella concezione della politica. Esprime dei rappresentanti- cittadini che finalmente non sono peggio ma sono migliori (ne sono convinto) dei rappresentati.
per la prima volta mi sono iscritto, gia'prima delle ultime politiche, al movimento.
Continuate e continuiamo cosi'.... cambiamo il mondo!
Tutto si puo' fare.....

Alessandro T. Commentatore certificato 08.09.18 23:52| 
 |
Rispondi al commento

quel giorno c'ero in piazza maggiore e il centro di bologna era intasato di manifestanti. ricordo anche che c'era uan tenda per la raccolta firme di non ricordo piu' cosa e c'era una fila tanto grande che non sono riusciti neanche a firmare tutti.
infatti si arrivo' al numero minimo legale di firme come si dice, "a mani basse".io volevo firmare ma glie l'ho data su, troppo casino.

si percepiva comunque nell'aria un fermento molto netto. la gente non ne voleva piu' mezza, si era ormai al colmo dell'esasperazione, ci si sentiva cornuti e mazziati, derisi e impotenti, e beppe era come una corrente di aria fresca che inaspettatamente, come per magìa, si mette a scorrere in un mondezzaio.

carlo 08.09.18 23:51| 
 |
Rispondi al commento

OT

Facciamoci una...risata con la buonanotte a tutti:

abbiamo sentito parlare il nostro Premier Conte o la sindaca Raggi in inglese e questa è una carrellata di...marionette politiche che si cimentano in un inglese...veri velle!

https://www.youtube.com/watch?v=29IPbw6np9A

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.09.18 23:50| 
 |
Rispondi al commento

--------NON PER RICONOSCENZA, MA PER MERITI ACQUISITI------------

Quell'uomo che si chiama Beppe Grillo, dovrebbe essere il prossimo Presidente della Repubblica Italiana. Quella carica gli spetta non per riconoscenza, ma per merito e per convenienza del Popolo Italiano.
Quell'uomo dovrebbe essere IMPOSTO alla Presidenza della Repubblica italiana, sempre che a quell'uomo interessi.


bravi, un applauso, continuate cosi'. e sempre piu' incisivi.

carlo 08.09.18 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi bastano pochi caratteri per scrivervi:
Ho votato convinto per i 5stelle, mi sono ritrovato sostenitore della lega e se molti la pensano come me, presto farete la fine del PD. SALVINI, lega, Salvini: continuate a reggergli il moccolo, appena riuscirà vi farà pulire i suoi uffici.
Peccato, per me siete scomparsi.
Il bello è che non ve ne state rendendo conto. Già visto questo film : tornate indietro di 4 anni e vedrete il vostro sosia.

Stefano 08.09.18 23:36| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA E' STATA LIBERATA,GRAZIE A QUEL SIGNORE SUL CANOTTO......OGGI DIVENTATO GRANDE STRATEGA E ENORME SAGGIO......(dovremmo chiedergli consiglio prima di fare qualsiasi nuova azione di Governo...
PER LOGICA.......)
NON VEDO COSA SI DEVE ANCORA ATTENDERE PER DARE A BEPPE GRILLO L'ONORIFICENZA PIU' ALTA CHE L'ITALIA POSSA CONCEDERE AD UN SUO CITTADINO, DOPO QUELLO CHE HA FATTO ,INSIEME A CASALEGGIO.........
in alto i cuori, sempre vicini a quello di Beppe!

fabio S., roma Commentatore certificato 08.09.18 23:35| 
 |
Rispondi al commento

OT

Intervista al Premier Conte a La Gazzetta del Mezzogiorno:

www.governo.it/articolo/conte-il-sud-testa/9927

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.09.18 23:15| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=Mx580pnnVGY

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.09.18 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ministro Di Maio aggiunga al lungo elenco di cose fatte, la più importante, intervenga sulla RAI che è di Renzi e del PD, tolga il canone TV dalla bolletta Enel, privatizzatela come una qualunque società televisiva italiana e tolga il contributo dello Stato ai giornali e riveda la legge sull’Editoria con aiuti anche alle ns testate on Line del Sud che non hanno mai ricevuto contributi e vedrà che in Italia cambierà in meglio l’informazione, non sarà solo di parte, come accade ogni giorno, con RAI in testa una vera e propria vergogna tutta italiana. Saluti

Luca Arpino 08.09.18 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Ieri Badoglio, oggi Benetton

È uno spettro che continua a inseguirci anche dopo 75 anni, al di là del giudizio politico sui protagonisti di quella tragica temperie storica. È l’idea, fastidiosa, che le classi dirigenti italiane, le strutture di comando del nostro Paese, siano afflitte da una sorta di tara ereditaria, una malattia che si manifesta nella tendenza all’irresponsabilità, alla superficialità, alla fragilità di nervi. “Ora e sempre” 8 settembre: forse è uno stereotipo gratuito e ingiusto. Però, nella vicenda nazionale incontriamo anche oggi storie incredibili e tragiche che ci riportano all’insostenibile leggerezza e al pressappochismo di vasti settori delle élites. L’ultimo effetto della “sindrome” dell’8 settembre lo possiamo trovare, senza tema di smentite, nel crollo del Ponte Morandi a Genova. Le segnalazioni di una possibile tragedia erano arrivate da tempo, ma nessuno s’era realmente preoccupato di correre ai ripari. Il principale responsabile fu ieri Badoglio. Oggi sono i Benetton, i titolari della società Autostrade per l’Italia che aveva la responsabilità di impedire il crollo del ponte di Genova. Ma lo spettacolo dello scaricabarile dopo i disastri non è per questo meno misero. C’è sempre un “cigno nero” , imprevisto, che rivela la grandezza delle tragedie e la pochezza degli uomini.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.09.18 22:34| 
 |
Rispondi al commento

si le riforme quelle buone si faranno
ECCOME ma....
NON SUBITO dobbiamo prima smettere di Sperperare spendere e spandere
una macchina perversa messa a correre dai politicanti INFAMI precedenti e non si può fermare di colpo
C'è ancora un mucchio di gente parassita che succhia e sono nei GANGLI VITALI del paese
Occorreranno 10/20 anni di BUONGOVERNO sempreché i MORTI VIVENTI non tornino. questo è il fatto

Mauro Magni 08.09.18 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Sembra ieri, e sono passati 12 dal mio primo intervento sul blog.
Viviana Vivarelli c'è sempre....

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 08.09.18 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'8 settembre è anche la festa della Madonna e quel giorno, con il Vday, quante madonne.......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.09.18 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico! Tutto quello che state, stiamo facendo é semplicemente fantastico. Una rivoluzione senza violenza ai tempi di Internet. É virtuale salvo gli effetti che saranno reali. E siamo solo agli inizi.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 08.09.18 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Buon Anniversario Beppe, Gianroberto,tutti.Grazie per aver creato il sogno di tanta gente che piano piano, mentre altri si distraggono con Salvini, sarà realtà. un Grazie particolare va al senatore Renzi, senza di lui non saremmo al governo.

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.09.18 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Luigi è come sempre tutto quello che scrivi molto giusto e corretto, non sono daccordo solo sul tema dei Media.....non siamo dei masochisti, quindi non ci devono/possono denigrare o peggio,danneggiare scrivendo o dicendo Fake News ogni giorno.....
"è diffamazione a mezzo Stampa verso lo Stato....
si...noi siamo lo Stato, lavoriamo finalmente dopo decenni per il bene dei cittadini italiani, e siccome non siamo come quelli precedenti, zerbini e ladri, i Media che si vedono tolti i loro poteri e soprattutto i loro soldi, ci possono trattare come fanno oggi?
io penso che non sia giusto, e penso che non si possa più tollerare una stampa e dei tg che assomigliano a delle riunioni condominiali di scappati di casa..........
posso sentire "facciadibronzorenzi"...che parla di ladri e bugiardi il giorno in cui madre e padre sono indagati per fatture false, e il cognato a fatto sparire qualche milione d'eruo di donazioni destinate ai bambini africani.....
posso capire lui.....un'ebete cosa vuoi che dica???? ma i Media no.....BASTA.......
serve regolamentare questa categoria, anche per tutelare quei giornalisti che lavorano correttamente......
"multe ai giornali e giornalisti che pubblicano Fake News"........

fabio S., roma Commentatore certificato 08.09.18 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LUIGI HAI FATTO UN GRANDE SBAGLIO A TAGLIARE I VITALIZI... DOVEVI AZZERARLE TOTALMENTE... A COMPENSAZIONE DI TUTTO QUELLO CHE HANNO RUBATO, STIPENDIO COMPRESO.. QUANDO ERANO IN CARICA...

aniello r., milano Commentatore certificato 08.09.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a tutti che ci date la possibilità di parlare, grazie*****

Michele Arcangelo Taddei 08.09.18 21:58| 
 |
Rispondi al commento

STAFF.....CHE SUCCEDE?

aniello r., milano Commentatore certificato 08.09.18 21:56| 
 |
Rispondi al commento

MINCH.A 700 ricorsi contro il taglio vitalizi?
Ma si che vuoi fare
è solo l'inizio ce ne saranno dieci volte tanto

Tanto tanto lavoro per giudici e avvocati vari. gli avvocati saranno contenti i giudici forse si e forse no
ma quando si tratta di AMICI che hanno bisogno....

Mauro Magni 08.09.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna veramente che si incominci a dire anche Grazie Di Maio!!!
Complimenti davvero per la vicenda ILVA, sei stato un eccellente stratega, grazie per l'infinita energia, speriamo che la corda che ti alimenta duri a lungo e grazie per essere riuscito a mettere in piedi questo governo in mezzo al delirio di politicanti di destra e sinistra

Sara Paravizzini 08.09.18 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio in diretta su Facebook:

https://it-it.facebook.com/LuigiDiMaio/videos/291252084799145/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.09.18 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

andai a firmare la richiesta di referendum perchè per la prima volta dalla nascita della repubblica si provava a introdurre in politica regole contro la corruzione. Credevo e credo nelle regole, unica arma che abbiamo per contrastare la programmazione genetica. Chiamatela pure come vi pare , indole umana, corruzione, mafia. Quello che pensavo allora penso adesso: senza regole che lo impediscano gli uomini si comportano tutti allo stesso modo , interessi personali , parenti , amici e commare. Ancora complimenti e grazie a Grillo e Casaleggio per il coraggio e la visione che hanno avuto, per tutto quello che hanno dato senza chiedere niente in cambio se non la soddisfazione di vedere realizzato il loro sogno.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 08.09.18 21:01| 
 |
Rispondi al commento

peter1943@alice.it
**Grillo,Casaleggio, noi Popolo Cinquestelle**
*All'inizio volevamo solo onestà, pace, giustizia.
*Ci hanno costretti ad una Rivoluzione, pur gentile.
*Ci hanno costretti ad andare al Governo del Paese.
*Tuttavia i nemici del Popolo, i famelici sedicenti detentori della verità assoluta sono ancora lì, sconfitti, ma non rassegnati.
*Spetta a noi, che abbiamo votato questo Governo del Cambiamento, relegarli per sempre ad una sterile opposizione, dove non possano più nuocere agli Italiani ed a poco a poco sparire e diventare un triste ricordo.
*Non abbassiamo la guardia,nel nostro Paese ci sono milioni di persone che ancora traggono sostentamento da un sistema corrotto. La nostra recente Legge Anticorruzione produrrà l'effetto previsto. Il Reddito di Cittadinanza riporterà l'importanza ed il valore del Lavoro e si dovrà smetterla con la fregnaccia "gli Italiani non vogliono più fare certi lavori". Auspichiamo che presto maturi il tempo per la modifica dell'Istituto Referendario nella Costituzione e da quel momento inizierà un vero percorso di civiltà. Intanto sosteniamo l'unità del Governo Giallo/Verde.
*Sempre viva l'Italia!
Cincinnatus da Genova

Pietro Marini, GENOVA Commentatore certificato 08.09.18 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Gli stewards allo stadio San Paolo…
Gente da tenere d’occhio!
🌟
Vai Luigi. Siamo con te.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.09.18 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono ancora sul blog figli di puttana che non gli va bene il cambiamento.... cambierà tutto, ma voi rimarrete sempre i soliti figli...!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.09.18 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,

sinceramente, quello che siete/siamo riusciti a fare mi sembra un miracolo.

È giusto ricordarci le cose che siete/siamo riusciti a realizzare, del resto le TV ed i giornali stanno ben attenti a parlarne, e questo ci rende orgogliosi di appartenere al movimento.

Come sempre cerco di provocarti e per questo invito te e gli altri ministri ad essere più coraggiosi, più concreti anche se alcuni, a mio parere, hanno completamente tradito il mandato dei cittadini: ministre Trenta e Grillo.

Ti ringrazio e tanti auguri a tutti.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 08.09.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Luigi, non preoccuparti nessuno potrà allontanarci dal movimento i media ci attaccano perchè sono servi delle lobbies e temono le persone oneste che impediranno loro di continuare a svolgere indisturbati i loro sporchi traffici alle spalle dei cittadini. Parcheggiato vicino a casa mia c'è un furgoncino di uno che vende frutta ai mercati su cui vi è una scritta fantastica: " la tua invidia è la mia forza". Caro Luigi la loro invidia sarà la nostra forza. Buon lavoro

maurizio ghezzi 08.09.18 20:32| 
 |
Rispondi al commento

I COSTRUTTORI DEL MONDO

Ovunque io sono
qualcosa grida in me e da me
qualcosa grida con forza alla vita e alla morte
ad armi pari
qualcosa cerca e non trova ma non demorde
uno spirito umano che mi viene da generazioni
di perdenti che non si piegarono
di deboli che non si lasciarono morire
di sconfitti che non dissero basta
di impotenti che fecero resistenza
e quelle schiere cantano nelle mie vene con voce
tonante
e di quelle schiere io mi sento portavoce
ovunque sono
e ovunque vada
tra i reietti della storia
che la storia riuscirono a rovesciarla
con la forza della loro resistenza
con la loro protesta muta o gridata
le loro vite poco esibite
i loro compiti quotidiani
puntualmente portati a termine
l’ostinazione a difendere il giusto
a conservare la vita
anche quando tutto era a rotoli
e i peggiori sedevano sui sogli
e la polvere sembrava invadere
ogni spigolo di mondo
coprendo la memoria delle ere delle ere
e di coloro che furono grandi nello spirito
anche se nessuno li conosceva.
..

Viviana Vivarelli

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIMO VDAY 8-9-2018
Un'altra cosa bellissima è stato ritrovarsi tra amici del blog, dei gruppi di corrispondenza nati in seguito, dove avevamo sezionato temi e discorsi, scannandoci anche un po' tra noi su certi dettagli ma sentendoci uniti in uno stesso sentire, persone che non si erano mai viste ma si erano conosciute attraverso Beppe Grillo e avevano portato avanti insieme battaglie comuni e alla fine si erano vissute come appartenenti a una stessa famiglia ideale.
E così noi abbiamo aspettato l'amica che veniva da Roma e il giovane arrivato da Firenze e abbracciavamo uno che non sapevamo nemmeno fosse di Bologna e le due amiche bolognesi e arrivava l'amica da Genova.. e mentre eravamo lì ci telefonava il ragazzo emigrato a Lugano e l'amico italiano che lavora a Bruxelles ci ha incitato di andare al suo posto e, arrivati a casa, era pronta l'email di altri amici da Torino, da Napoli...
Tutti gli italiani dentro e fuori l'Italia si abbracciavano così in un girotondo ideale che si chiama: valori, ideali, futuro, pulizia morale...

Di questa patria noi sentiamo di essere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

11 anni fa su Masada scrivevo:
Si sa che le cifre della Questura sono sempre ridicole e bisogna moltiplicarle per 3 o 4 o 5.
E la Questura aveva dato per Bologna 50.000 manifestanti, mentre la sola piazza ne contiene 150.000 ed erano stracolme anche le vie adiacenti, ma in genere i giornali, per correttezza, danno sempre 2 cifre, quella della Questura e quella degli organizzatori. L’Unita’ no. L’Unita’ riporta sempre e solo la cifra ridicola della Questura.
Ma ringraziamo che ci ha messi in prima pagina e ha detto che la folla era imponente anche se tra tante apparizioni bellissime (bastavano solo i ragazzi di Locri) e’ andata a pescare quella di 4 squinternati col medio alzato: in una piazza cosi’ bella dove non c’e’ stato un gesto infamante, uno slogan offensivo, un comportamento fuori posto, una bandiera di partito, dove colpiva la presenza di tante famiglie giovani, di tanti bambini, deve averla cercata col lanternino quella foto.
Noi immaginiamo quanto imbarazzo ci sia in questi partiti, quelli vecchi come An o la neo DC, i finti nuovi come i PD o SD. Ma queste piazze, queste 3 richieste di legge di 300.000 cittadini devono averli squinternati parecchio. Per questo mascherano il disagio ma si sente che hanno i nervi scoperti, che puzzano di muffa, di stantio, di vecchio regime che, di dx o di sx, sempre antidemocratico e’. Lo si sente dalle frasi stizzose di Cacciari, dal cercare l’offesa inesistente di Mancuso e Casini, dallo stridore della Lega sconfessata proprio nel suo tallone di Achille: quell’ascolto della piazza che e’ il suo cavallo di battaglia ma che qui si vuole ignorare. Questo Cacciari schifiltoso che dice di Grillo: “Ha scoperto l’acqua calda!” Perdio! Ma se hai una spina nel piede, avrai diritto di togliertela e di camminare sicuro o il pedologo ti viene a dire: “Visto che e’ tanto che c’e’, tanto vale che ti abitui!”?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà un caso che leghista faccia rima con fascista e Salvini faccia rima con Mussolini. E ci abbiamo fatto un governo insieme!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.09.18 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primo Vday 11 anni fa. Quanta strada abbiamo fatto!
E Rai e MEDIASET cosa facevano?
Giocavano al piccolo censore cinese?
Ma si credono di censurare la gente?!?
Vogliono censurare un popolo intero come non esistesse?
Sembrano il bambino di Amsterdam che voleva fermare la piena dell’Oceano mettendo il dito in un buchino della diga! Vedrai la piena, se sale, che scherzo ti combina!
Sono come i Paesi Bassi, sotto il livello del mare. Sono sotto il livello dell’umano, sub-umani. E non c’è diga che tenga!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Ok siamo stati bravi, in questi anni tutto è cambiato, prima Grillo e Casaleggio con la cittadinanza attiva, poi sei arrivato tu, e la cittadinanza attiva è andata a farsi fottere. Oggi si candida la qualunque, e la qualunque viene eletto. A che serve fare attivismo, se poi chi non sa un cazzo del territorio ma con un curriculum universitario e un clik seduto comodamente da casa finisce con sedersi in parlamento a rappresentare chi ? Poi uno dice, si va bè me se sono stati votati !! Votati da chi ? da altri la qualunque che non avendo mai mosso un dito per il proprio territorio decidono tra un elenco di nomi sconosciuti. Che senso ha fare attivismo, se non si può disporre dei nomi degli iscritti nel proprio territorio, al fine di contattarli e renderli partecipi ? Come dici ? La privaci ? Ma di che cazzo di privaci vai parlando ?? Ma se non vuoi far sapere che sei iscritto al movimento te ne potresti anche andare bellamente affanculo !! Si dice all'iscritto che se vuoi è così altrimenti ti iscrivi al PD! Bè certo siamo nati con un Vaffanculo, e adesso scartate le candidature solo se su fb ha mandato affanculo qualcuno ..... mha !! sono un pò perplesso ... per carità siamo al governo e vediamo cosa riusciamo a combinare, ma le elezioni ci saranno ancora, forse siete convinti che gli attivisti non servono più, sono solo una scocciatura, può darsi che avete ragione voi... stiamo a vedere.

Enzo C., Lodi Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.09.18 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SECONDA PARTE post Di Maio su Ilva:

" La lacuna si deve al mancato coordinamento da parte del legislatore, che però in materia ILVA è sempre stato il Governo a legiferare mediante decreti legge, quindi il legislatore è il Governo. Amministrazione e legislatore hanno sempre coinciso, non mi vengano a dire che il Consiglio dei Ministri non si sarebbe dovuto accorgere di questo. La stessa Avvocatura su questo punto sottolinea come ci sarebbero gli estremi per una revoca se ci fossero altre società interessate a partecipare alla gara. Purtroppo non ci sono più.

RILANCI ED ECCESSO DI POTERE

L’Avvocatura dice che si può configurare il cosiddetto “eccesso di potere” nella scelta di non considerare neanche minimamente il rilancio di uno dei due concorrenti. L’obiezione che con la concessione dei rilanci si sarebbe lesa la par condicio dei concorrenti, è smontata dall’Avvocatura. C’era la possibilità di valutare i rilanci e dunque offerte migliorative.

TERMINI INTERMEDI

C’è stata una violazione dei termini intermedi da parte dell’azienda tale da dover essere esclusa dalla gara? L’Avvocatura su questo punto prende atto delle memorie presentate dai soggetti interessati, ma non ha elementi per dire di più e per poter valutare la veridicità e correttezza delle memorie presentate.

INTERESSE PUBBLICO

L’Avvocatura ha ribadito che per l’annullamento della gara devono esserci due condizioni: l’illegittimità dell’atto (nel caso di specie, riscontrabile nel vizio di eccesso di potere) e l’interesse pubblico concreto e attuale ad
annullare l’atto medesimo. Quindi pur essendo la gara illegittima non è stato possibile annullarla.

PARERE NON PUBBLICABILE

L’Avvocatura, senza che le sia stata formulata un’apposita richiesta, ha specificato che il parere era sottratto al diritto di accesso. Ora che il procedimento amministrativo si è concluso è stato possibile pubblicare il documento. "


Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.09.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è il link postato su Facebook dal ministro Di Maio dove si possono vedere i documenti sull'Ilva:

www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/per-i-media/notizie/it/198-notizie-stampa/2038583-ilva-disclosure-il-parere-dell-avvocatura-dello-stato-e-il-provvedimento-di-conclusione-del-procedimento.

Questo il testo del post : (prima parte)

" Come avevo promesso oggi ho pubblicato tutti i documenti sull’ILVA. Un atto dovuto di trasparenza dopo che l’Avvocatura ci aveva confermato che al fascicolo era vietato il diritto all’accesso durante il periodo della procedura di annullamento. Oggi è giusto che tutti leggano cosa era contenuto al suo interno e le motivazioni che ci hanno portato alla chiusura del procedimento di revoca, così che sia chiaro perché quello che abbiamo raggiunto è il miglior accordo possibile nelle peggiori condizioni possibili.
Come abbiamo già raccontato, nella gara di assegnazione per l’ILVA c’è stato pochissimo di regolare, ma ci sono anche condizioni - dopo due anni ed otto mesi - che vanno a costituire un unicum paradossale. In soli tre mesi abbiamo verificato le carte: potevano essere fatti i rilanci per migliorare l’offerta, ma non sono stati presi in considerazione. Si poteva revocare la gara per opportunità essendo il bene pubblico il primo fine da perseguire, ma non è stato fatto, dilatando i tempi e facendo scappare ogni altro possibile competitore. C’è stato un “eccesso di potere” ma a termini di legge l’illegittimità dell’atto non è sufficiente per annullarlo. Abbiamo chiesto diverse cose all’Avvocatura dello Stato. Di seguito, per chi non volesse leggere il documento integrale, trovate un pratico riassunto delle risposte principali che ci sono state fornite :

RIAPERTURA DEI TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE
L’Avvocatura, da questo punto di vista, concorda con l’ANAC circa la lesione della concorrenza, che non ha consentito la partecipazione di più aziende alla procedura...( SEGUE SU SECONDA PARTE )

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.09.18 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Diceva Grillo: "Hanno votato in tanti. E' quasi miracoloso un tale entusiasmo sociale! Hanno votato anche quelli della Digos in borghese, i carabinieri, la polizia cinofila, hanno votato persino i cani! E' venuto uno tutto sbieco per non essere riconosciuto, tutto vestito di nero, a sussurrarmi in un orecchio con aria furtiva: "Non lo dica a nessuno, ma sono con lei". Ho chiesto: "Chi e’? Un mafioso?" "No, mi hanno detto- e’ un giudice di Cassazione".

Ore e ore in coda. Gesu’, non mi sono mai piaciute tanto le code!
Uno ha chiesto: "Cos'e’? Danno qualcosa?" "No, ha risposto uno davanti "Ci riprendiamo qualcosa che e’ nostro". Ci riprendiamo la dignita’.

Davanti a me c’era una carozzella con un invalido, piccolo, piccolo, raggomitolato sul sedile. Ha fatto la sua coda ed ha votato, raggiante.
Grillo ha detto: "Qui noi non abbiamo raggiunto lo scopo. Questo e’ solo l'inizio. Ricordatelo! Questo e’ solo l'inizio!"
Io avevo negli occhi quell'invalido, piccolo, piccolo, glorioso!
Io oggi sono stata felice!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 20:04| 
 |
Rispondi al commento

seguito
Una manifestazione così bella,grande e vincente con una tale risposta popolare che nemmeno gli organizzatori con tutto il loro entusiasmo se l'aspettavano,e sì che le cose sono state fatte benissimo e Grillo "ha sostenuto l'intero costo della manifestazione" e non so se capite che sforzo mostruoso e che costo immenso sono stati sopportati da una persona sola per il nostro bene!!! Non quel fantoccio di Berlusconi sorretto dalla sua corte di mafiosi,evasori e corrotti,il cui unico motto è "Vincerò domani"

La gente migliore d'Italia era lì pronta e indignata,disperata ma non doma,e così nelle varie città,dopo pochissimo tempo,le migliaia di schede erano finite e da un capo all'altra della penisola si sentiva un grido solo: BASTA! BASTA! BASTA!
Riuscirà questo grido unanime,questa richiesta universale di pulizia e onestà,questo bisogno di etica e valori.. a penetrare le orecchie sorde, i cuori morti di questi politici della malora?

Bologna oggi è stata il cuore d'Italia. E 225 altre città hanno vibrato all'unisono con lei e gli italiani nel mondo. Ci siamo sentiti finalmente un popolo solo!

Le frasi che ho sentito erano troppo belle,non si parlava di evadere le tasse o di frodare le leggi ma di pulizia e valori,e ce n'è stato per tutti, per l'Udeur che sceglie i suoi campioni tra i mafiosi,per Cofferati,per Prodi e D'Alema,per l'infame Previti.Ci voleva un registratore e fissarle per sempre, per far sapere a ogni italiano che cosa è stato detto, per rinfrancarli, per dire loro che l'Italia non è morta, che la speranza non è finita, che le persone per bene ancora esistono,che la parte migliore del paese è con loro perché sono loro che rappresentano, che interpretano,che dicono i bisogni che abbiamo nel cuore,sono loro l'Italia.Non i cialtroni che si sono autoeletti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io c'ero (seguito)
I momenti di grande commozione sono stati tanti
..come con i ragazzi di Locri, così giovani e belli, con le loro facce pulite,così indifesi, inermi,contro il mostro della ndrangheta che stritola la Calabria,nella connivenza delle amministrazioni pluri-corrotte,e tra loro il visino chiaro da cammeo della figlia del giudice Scopelliti,ucciso nel 91

Poi momenti di forte energia civile come il nostro grande Travaglio,osannato dalla folla,che ha rovesciato i nomi,le sequenze,della corruzione politica che infanga questo paese

E poi abbiamo riso,mentre ci indignavamo,ai giochi verbali di Bergonzoni mentre tutti i collegamenti nazionali e internazionali cadevano per strani black out grazie a quell'altro mostro nostrano che si chiama Telecom,che ha boicottato quanto più ha potuto la manifestazione,in buon accordo con le tv nazionali.Solo Ecolive,la piccola emittente ambientalista,era presente grazie a Pecorario Scanio

Stizzoso il commento del ridicolo ministro Santagata,che già è ridicolo per chiamarsi "Ministro per l'attuazione di un programma"(mai attuato),visto che il programma di Prodi è finito nel cesso col tricolore di Bossi,e forse Santagata serve per tirare lo sciacquone(ma non bastava la donna delle pulizie allora? che costava pure meno).. Ministro del programma di Prodi è come dire direttore del traffico del ponte di Messina
Costui dunque ha finalmente prodotto il frutto di un intero anno di lavoro al ministero dicendo che nel 2009 Grillo si presenterà col suo partito.E siccome Grillo i partiti li manda a fanculo, l'acume di tanta scienza mostra il pregevole sforzo di meningi,che saranno inesistenti quanto il lavoro del suo ministero.Complimenti ministro. Un vaffanculo pure a lui!

E poi meraviglioso Ferruccio Sansa,il giornalista che ha svelato lo scandalo dei 98 miliardi di € di tasse che le società concessionarie non hanno pagato allo Stato e per cui Prodi pensa già di fare un rateizzazione se non un condono generalizzato

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Avanti tutta e barra dritta!

http://www.ilblogdellestelle.it/2018/01/lalleanza_del_centrodestra_e_un_pacco.html

memoria di elefante 08.09.18 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Sul mio blog
MASADA n° 528. 9-9-2007.
scrivevo:

Io c’ero

Ero a Bologna. E' stato incredibile! Bellissimo!
Una folla immensa pigiata, appassionata, che riempiva anche tutte le strade laterali. Mezz'ora di coda ai banchetti, pigiatissimi. Mio marito in orario diverso un'ora di coda. Una grande aria di festa e attenzione civile. Nessuna bandiera di partito. Forze di sicurezza invisibili. Non c’erano nemmeno i vigili. Solo i guardamacchine coi loro berrettini neri. Nessun incidente. La cosa piu’ grande era che la piazza era molto giovane, tantissime famiglie con bambino piccoli anche molto piccoli, carrozzine.
Un gran turn over, la manifestazione e’ durata 9 ore con ospiti bravissimi di grande interesse e musica, per cui molti andavano via, i piccoli, gli adolescenti, gli anziani, altri arrivavano e la piazza e le vie adiacenti sempre straripavano
All'inizio un sole cocente e cielo blu, quasi insopportabili, si bolliva sul crescentone, poi quando il sole e’ calato dietro la torre dell'orologio e la piazza è diventata piu’ fresca, era meraviglioso,come stare su un'isola chiara e pulita,alta su un oceano di sozzura, che parlava di un paese pulito,di un futuro migliore.

Quando le luci si sono accese,la piazza Maggiore è sembrata magica e i palazzi sono diventati rosa palpitanti contro la notte.Ogni tanto i fari si giravano verso di noi e si vedeva sullo schermo questa piazza rosata come una conchiglia preziosa con tutte quelle braccia alzata nel segno del V. Spettacolare! Emozionante e travolgente insieme. Non sono mai stata tanto fiera di essere italiana!

Grillo è il solito mattatore che ci infiammava, e la grande manifestazione faceva passare personaggi straordinari:il giudice Lenzi prossimo alla pensione con la sua saggezza giuridica, l'architetto in carrozzina Majowiecki che con voce lenta ci mostrava le costruzioni architettoniche sbilenche di amministrazioni impazzite, la Sabina Guzzanti che riportava le frasi surreali di tg fuori da ogni senso...

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di maio sei fantastico!!!! unico!!!!siete grandi tutti!!!grazie a beppe grillo gianroberto casaleggio!!!!di battista!!!!grazie a tutti!!!!wm5s!!!🌟🌟🌟🌟🌟

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 08.09.18 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono stati 11 anni meravigliosi....vi seguo da sempre e sempre vi seguirò ! Grazie per tutto quello che fate, anche al premier Conte.
I media sono penosi , la RAI in particolar modo. Ormai non è più credibile per il modo palese in cui manipola le notizie e l opinione pubblica. Patetica , mi ispira soltanto un sentimento di commiserazione . Mi auguro che presto mettiate mano anche lì
Un pensiero solidale va comunque anche a Salvini preso di mira da magistratura e media.

Avanti COSì!

donatella davanzo 08.09.18 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Prima notizia di Repubblica sul web.

“Chi e’ presente resta colpito dall'assenza di bandiere o altro tipo di vessillo politico. "E' questa la nostra vittoria, il nostro successo: siamo solo teste, senza bandiere" grida il comico sommerso dagli applausi. Si vedono solo tre striscioni. Il primo e’ un lenzuolo bianco e una scritta a pennarello: "Vaffanculo". Il secondo dice: "Class action". Il terzo e’ dedicato a "Clementina Forleo, siamo con te": e’ il giudice di Milano che ha trasmesso al Parlamento il testo delle intercettazioni telefoniche dove i leader della sinistra parlano delle scalate alla Bnl.

Il filo rosso degli interventi di Grillo e’ uno solo: un paese piu’ pulito, la politica che "deve tornare in mano ai cittadini e non ai segretari di partito", la ricerca di energie compatibili, "la necessita’ di aprire il tombino e fare uscire la puzza". L'ambiente e l'abolizione dei privilegi della classe politica, soprattutto. Le primarie del Pd, su cui si lancia con una gag delle sue: "Ho portato a Prodi il contributo di migliaia di persone che dicono cosa si aspettano da queste primarie. E lui mi ha sorriso chiudendo gli occhi...". (poi mi sono accorto che dormiva. Siriana, che era in borghese dietro di lui, mi ha detto” Fa sempre cosi’”. Poi mi sono accorto di una cosa terribile, avevo piegato la testa e stavo dormendo anch’io”)

Grillo prende di petto qualche ministro. E salva solo Di Pietro. A Giuliano Amato chiede "Dove eri quando facevi il cassiere del partito socialista e parlavi di legalita’, quando eri presidente dell'antitrust e intanto ci sfuggivano di mano il caso Parmalat e i bond argentini". Di Clemente Mastella racconta che "ogni mattina legge il mio blog e mi scrive una risposta. Vi rendete conto - aggiunge il blogger - il ministro di giustizia che dialoga con un comico. Ma ce lo vedi Brown in Inghilterra che parla con Mister Bean tutti i giorni?". Grillo e’ colpito da Veltroni che "dice tutto e il contrario di tutto" ...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 19:50| 
 |
Rispondi al commento

9 sett. 2007

Il Corriere della sera scriveva

…il giorno del «Vaffa.....», «una via di mezzo tra il D-Day dello sbarco in Normandia e V come Vendetta». Una iniziativa «per ricordare che dal 1943 non e’ cambiato niente. Ieri il re in fuga e la Nazione allo sbando, oggi i politici blindati nei palazzi immersi in problemi "culturali". La protesta contro i "Politici corrotti" lanciata da Beppe Grillo si e’ concretizzata nella raccolta delle firme a sostegno di una legge di iniziativa popolare che tra l'altro punta a escludere dal Parlamento chi sia stato eletto gia’ due volte e chi sia stato condannato con sentenza definitiva, o abbia patteggiato una pena. «Al V-Day ci sei o non ci sei, serve una nuova soluzione, c'e’ troppa corruzione», dice l'inno ufficiale della giornata, scritta dal cantautore Leo Pari e diffusa via web.

Sono state oltre 214mila le persone che si sono registrate online per partecipare, anche se non si sa in quanti abbiamo contributo inviando denaro a un conto personale di Beppe Grillo presso la Banca Popolare Etica. Diversi e discordanti i numeri delle persone in piazza: un po’ meno di 30 mila secondo la questura, quasi 100 mila secondo gli organizzatori con code lunghissime e incrociate ai banchetti per la raccolta firme, duecentomila secondo quanto ha annunciato ancora piu’ tardi Beppe Grillo dal palco.

Sulla frase del ministro Santagata che insinuava che Grillo si preparava a fondare un partito: “«I partiti - ha scritto sul suo blog il comico genovese - sono incrostazioni della democrazia. Bisogna dare spazio ai cittadini. Alle liste civiche. Ai movimenti. Viviamo in partitocrazia, non in democrazia».

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Avanti a 5 stelle

Enore D. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.09.18 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Daniele scriveva:

Vday. Ignorateci adesso!

abbiamo vinto
i cittadini hanno vinto
incredibile, e’ iniziato il futuro

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.09.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole...... un grande grazie.

Domenico Castelli 08.09.18 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Si è vero ora sei al governo ma ci sei con un prezzo altissimo che si chiama Lega Nord . Prima o poi si dovrà pagare il conto. 11 anni fa si diceva nessuna alleanza con i partiti della vecchia politica.
Ora sei orgoglioso di essere al governo con una forza politica che ha rubato come gli altri e che dichiara di essere al di sopra della legge. (la retromarcia delle ultime ore non mitiga la bestialità delle dichiarazioni) ... sono sconcertato.


Da una parte leggo che Calenda deve stare vicino alla moglie malata da un'altra leggo le critiche contro Di Maio.
Speriamo che Calenda divenga presto segretario del PD costui riesce ad essere piu' antipatico di Renzi. Si vede che e' dei Parioli e crede di dover ostentare "la puzza sotto al naso" altrimenti non lo si percepisce bene.
Se solo sapesse come un vero Signore dissimula ogni disagio mettendo gli altri a proprio agio, se solo immaginasse come un vero Signore non si mette in condizioni di................

N.B. i sospensivi sono un libero esercizio individuale

ubaldo diciotti (ubaldodiciotti), Catania Commentatore certificato 08.09.18 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Luigi un GRAZIE di cuore a te e a tutti i "ragazzi-MINISTRI", un grande GRAZIE anche al dr. Giuseppe Conte; e ora una richiesta URGENTE: rinnovare la RAI!!!! Basta con i "giornalistronzi" che, con fare abominevole, vomitano insulti e menzogne! Occorre eleggere il dr. FOA alla presidenza e fare pulizia in un carrozzone corrotto e incapace: basta! non ne possiamo più, è tempo di agire, SUBITO, senza perdere altro tempo...è troppo importante per il proseguimento della legislatura, che possa procedere senza ostacoli. FATE PRESTO!!!!

Antonio Melis 08.09.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Quello che ci caratterizza è la coerenza. Si dice una cosa si fa quella cosa. A volte è molto difficile, ma la direzione è quella e, alla fine, ci si arriva. Siete stati grandissimi in questi ultimi anni è questa è Storia. Noi vi siamo vicini perchè sappiamo tutto del percorso e dei sacrifici compiuti per arrivare ad oggi. Certo che i vertici del servizio pubblico nominati da Renzi e compari vanno sostituiti, anche solo per dare un segnale ai subalterni che sono ancorati a vecchie logiche.
Avanti tutta alla fine.... vinciamo noi! cioè l'Italia onesta e lavoratrice. W l'Italia liberata!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.09.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Luigi. Assicurare i posti di LAVORO al di sopra di tutto.
Alla facciaccia di quelli che dicono che non siete
all'altezza. Avanti per 5 anni.
Ciao

domenico de santis, genova Commentatore certificato 08.09.18 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Grande coraggio e grande fede, solo così si può andare avanti in questo mare popolato di squali.
Con una raccomandazione/preghiera: un occhio speciale verso la Cultura, non in termini di inutili e anzi dannosi finanziamenti, ma in termini di importanza da riservare a un tema così cruciale per il nostro Paese.
Avanti M5S!

Marco Luly, Roma Commentatore certificato 08.09.18 19:10| 
 |
Rispondi al commento

I media si attaccano a ogni parola e ingigantiscono le cose a dismisura. Il ministro Buonafede dice "pressioni" e quelli dell'opposizione lo accusano di aver detto "pressioni indebite" e "minacce". Naturalmente i media non riportano le parole giuste ma le ''interpretazioni'' dell'opposizione. Salvini fa uno sfogo di carattere propagandistico e rassicura i suoi elettori e subito i media dicono che lui si crede al di sopra della legge...... In realtà è una tempesta in un bicchiere d'acqua, la Lega non deve fare altroo che creare una fondazione, trasparente però, che invece di donare i soldi raccolti alla Lega, li usi per pagare direttamente i costi da essa non sostenuti.
Meglio così, meglio avere questi media contro e una opposizione pretestuosa che sta sui neuroni a tutto il Paese. I media si stanno sempre di più autodistruggendo, perché per ogni attacco a vuoto infliggono un duro colpo alla propria credibilità. È così che Trump ha vinto le elezioni ed è per questo che gli Americani hanno finalmente smesso di credere ai dossier della CIA. Già, la CIA, che di menzogne e ''prove'' false ne ha tirate fuori a migliaia fin dalla sua nascita, ma gli Americani solo adesso sembrano aver aperto gli occhi; meglio tardi che mai....
Anche e soprattutto in questo c'è la ''rivoluzione'' culturale messa in atto dal Movimento, vi ricordate? "siate curiosi!", "coltivate il dubbio", fidatevi dei fatti e non delle parole.....
Oggi anche la più dura testa di cactus sa che tra "PDL e PD-L" non c'è mai stata vera opposizione e che ancora oggi sono una coalizione.
Ed ora i nodi verranno al pettine, sull'anticorruzione metteremo alla prova i leghisti.
Una critica però va fatta:
PER QUALE MOTIVO LO STOP ALLA PRESCRIZIONE NON C'È NEL DECRETO?

- Essere timidi non paga nell'era della precarietà!
- Non rimandare mai a domani quello che puoi fare oggi!


Saluti
Zazà

Il Barone Zazà 08.09.18 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Il Premier Conte in diretta da Cernobbio:


https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/videos/331215270779684/?hc_ref=ARQinTEEdHaN1Y3UYo52C43on5KfLcQjQAJLqzd8DnRRruqCjUg65Fui20Ekph1lT4w

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.09.18 18:57| 
 |
Rispondi al commento

M5S Grazie di esistere. Non bisogna mollare di un millimetro la strada del cambiamento. Andate avanti senza pietà dell'opposizione manicomio rimarrà solo polvere.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 08.09.18 18:55| 
 |
Rispondi al commento

I magistrati si rispettano come si devono rispettare tutti . Non vedo però il perchè , se un tecnico del demanio sbaglia , lo si possa criticare e un magistrato no . Non è una classe di semidei infallibili , sono umani e soggetti quindi a errori involontari e volontari , come la relativa casistica ci informa . Diciamo che non devono sbagliare data la grande delicatezza del loro compito , vengono strapagati anche per questo ! Questo atteggiamento che non prevede critica ottiene l'effetto opposto a quello voluto , l'assenza di critica è deleteria per la tensione morale !

vincenzo di giorgio 08.09.18 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Car Luigi, vuoi un esempio della faziosità dei giornali? Presto dato: Il Messaggero con una faccia di c..lo ha avuto l'ardire di affermare che il tuo accordo ILVA è lo stesso di Calenda! Ma questo è solo un esempio. Sui media è tutto un minimizzare o parlare delle proteste dei Tarantini. Una partigianeria e mistificazione impressionante

giovanni ., Roma Commentatore certificato 08.09.18 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il governo riesce a fare quota 100 e portare le pensioni minime a 780 euro sara' interessante vedere come reagira' il PD che ha sempre detto che non si poteva fare. Grande partito il PD, difensore dei piu' deboli solo a parole.

undefined 08.09.18 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Se il movimento raggiungesse anche solo la metà dei suoi obiettivi per il paese sarebbe davvero una rivoluzione. Chi ci crede come me continuerà a lottare cmq per uno stato di diritto ( diritto di autodeterminarsi) , dove la democrazia rappresentativa (troppo spesso violata incestualmente) lasci finalmente spazio alla democrazia diretta , dove uno vale uno , dove chi non partecipa alle scelte ha eticamente torto , dove la ragione sono gli interessi e il benessere dei cittadini e non le determinazioni asettiche degli interessi di parte e dei mercati .

Alesca 08.09.18 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Niente ansie Luigi. DEVI ANDARE AVANTI!

DOBBIAMO LIBERARE IL PAESE DAI PARASSITI E DAI DELINQUENTI!

I media vanno ignorati, lo sappiano che sono lecchini..

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.09.18 18:43| 
 |
Rispondi al commento

ma perché dell'eliminazione dei vitalizi al senato non se ne parla più ??

nicola cassano 08.09.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Infiniti auguri Luigi ,non molliamo 😊💪

Sergio Dottor, Latina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.09.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio sono completamente d'accordo con te e con tutto il lavoro che state facendo.
Questo resoconto del lavoro svolto va bene ricordarcelo ed anzi fare un resoconto trimestralmente.
Ma tutto quello che hai scritto in questa lettera va sbattuto in faccia a tutti quei giornaloni e tg che loro sanno ma non lo scrivono e dicono se no la gente aprirebbe gli occhi e i loro editori compromessi in interessi con l'altra politica non se lo possono permettere.
Bisogna dire tutte queste cose negli incontri e nei convegni che contano non per fare comparse o sfilate ma ribadire la qualità del vostro lavoro (e qui Salvini vi batte).
Tenete conto dei sondaggi ma non prendeteli per oro colato perchè va su e giu come conviene ai media.
Scusate ma io farei una cernita quando vi mettono tutti quei microfoni in bocca e vi rincorrono come marionette ed estrapolano solo la frase che gli conviene ma questo è un mio pensiero.

FRANCO GIACOMUCCI, ANCONA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.09.18 18:34| 
 |
Rispondi al commento

I media, hanno sempre osannato, tutte le scelte dell'innominato, relegando il M5S,nel migliore dei casi, ad una meteora composta da.. pivelli.I media, con la vergogna mondiale, del servizio pubblico, in mano ancora oggi, al clan del cazzaro, hanno e continuano l'ignobile linciaggio in forme diverse, sistematiche e mirate, con attacchi giornalieri, al loro "VERO ED UNICO"nemico,il M5S. Tutte le lobby, proprietarie,dell'informazione italica, non sapendo più a che santo attaccarsi,dipingono(tramite i loro dipendenti) Salvini come il Messia ,con l'intento esclusivo, di attaccare,screditando ed emarginando il M5S.In mancanza d'altro provano ad inventarsi(fra le due forze) screzi, divisioni,rotture.Hanno capito che i vecchi rincoglioniti, alla "feltrinelli" ed i "cerasella" senza fosforo, con tutto lo storico contorname"di cervelloni" ,che da fiancheggiatori al vecchio sistema,hanno, devastato,saccheggiato e distrutto l'Italia, non se li ca.. proprio, PIU' NESSUNO.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.09.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento Cinque Stelle ha riacceso, soprattutto nelle persone più giovani, la voglia di fare politica, la convinzione che impegnarsi per migliorare il nostro paese non sia solo una battaglia persa.

raffaella cioffi, cervinara (AV) Commentatore certificato 08.09.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Ieri Umberto Bossi ha dichiarato: “Quando ero io alla guida i soldi c’erano”. ( FQ 08/09/2018 pg. 6) .Se è così allora le dichiarazioni che la scomparsa dei 49 milioni illeciti appartiene al passato non regge più . Sono scomparsi con segretari maroni prima e salvini poi. Forse è proprio per questo che ieri salvini era un po nervosetto e le ha sparate grosse.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 08.09.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Avevate promesso tutti i bambini/e a scuola.Ritorno ai 4 vaccini PreLorenzin.
Perché avete cancellato emendamento Taverna che garantiva frequenza ?

bigi fabio 08.09.18 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio,
moltissime grazie per la chiaccherata che è sicuramente utile. Suggerimenti non ne ho, i punti essenziali, ho visto, li conosci benissimo.
Devo darti solo una conferma: qualsiasi italiano, che non sia in letargo, si è accorto dei giri e delle contorsioni di una informazione venduta e sempre sul mercato per vendersi.
Le TV e i TG, che ho l'impressione siano a corto di soldi, stanno facendo campagna pro Benetton che, con molta sensibilità, ha aumentato gli spot pubblicitari.
Anche la TV La7 sta facendo la stessa campagna e Mentana, con senso di pudore, quando il suo TG si deve sbilanciare un po' troppo, marca visita e si fa sostituire.

Vorrei salutarti dicendo un "a riveder le stelle" ma non lo dico, le stelle le vediamo già,
ciao

giorgio peruffo Commentatore certificato 08.09.18 18:22| 
 |
Rispondi al commento

il popolo non ha unico interesse e un'unica idea, va tenuto insieme, solo sugli immigrati son tutti d'accordo, anche sull'onestà di chi governa a dire il vero
se cadono questi due pilastri il popolo è ciascuno per sé

Alex Scantalmassi 08.09.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento

sentite questa... mi son detto che le ideologie col senno di poi non erano poi cosi inutili, un paese dove l'ultimo arrivato si intesta l'unita d'italia, di allenatori di pallone, di presidenti della repubblica, lo tieni insieme solo con l'iedologia

Alex Scantalmassi 08.09.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Spero che dal reddito di cittadinanza siano comunque esclusi i pregiudicati. Il rischio è che un parcheggiatore abusivo vada a guadagnare il triplo di un onesto lavoratore. Speriamo bene!!!


a proposito di pubblicità per giuoco d'azzardo, mi pare che ve ne sia ancora su canali secondari dopo le ore 22

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.09.18 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi
Un abbraccio

Nicola Vitolo 08.09.18 17:41| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=r7Z3hKb50WM

tarazum 08.09.18 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Grandeeee Luigi avanti tutta, un grazie al Premier Conte.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 08.09.18 17:31| 
 |
Rispondi al commento

questa ricorrenza festeggiata così con i protagonisti quasi tutti in vita non me l'aspettavo

Alex Scantalmassi 08.09.18 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Luigi, undici anni fa avevi 21 anni; sei diventato un uomo meraviglioso.
Auguri Beppe, auguri a chi ci ha creduto e ci crede ancora.

Mara 08.09.18 17:15| 
 |
Rispondi al commento

lucacopioso@virgilio.it

Occorrerebbe un provvedimento che renda inapplicabili tutte le leggi approvate in Autodichia".... Altrimenti con la prossima legislatura la nuova maggioranza farà marcia indietro. Bisogna farla dichiarare incostituzionale. La legge è uguale per TUTTI. Basta !

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.09.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Vorreiinnondare te Luigi mio ministro e tutti con mille parole ma

A te a tutti e sempre a Beppe Gianroberto e ora Davide

Solo grazie

Dani cap 08.09.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

ot

B:S=M:P.

cioè

berlusconi sta a salvini come matteo sta al piddi

cioè B e M = K dove K sta per Kriptonite...

:)

pabblo 08.09.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori