Il Blog delle Stelle
Nella Manovra del Popolo prima vengono gli ultimi

Nella Manovra del Popolo prima vengono gli ultimi

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 132

di Luigi Di Maio

Chi ha distrutto il Paese mettendolo in ginocchio, perdendo completamente la propria credibilità, dovrebbe avere l'umiltà di interrogarsi per capire dove ha fallito.
Ci hanno lasciato l'Italia in macerie, un Paese in cui si sono sempre tutelati gli interessi delle lobby e non quelli dei cittadini. Noi lo stiamo rimettendo in piedi. La manovra del popolo è un atto concreto perché prima vengono gli ultimi, mentre gli interessi e i privilegi dei potenti vengono finalmente sacrificati ed eliminati per il bene comune.

Abbiamo iniziato dal lavoro, dalla tutela dei diritti dei lavoratori, eliminati proprio dal Pd, e dal contrasto alla precarietà, al lavoro nero e al caporalato che spesso sono causa di morti sul lavoro, come certificano anche oggi i drammatici dati dell'Inail. Le nostre sono azioni concrete, infatti abbiamo nominato il Generale dei carabinieri Alestra alla direzione dell'Ispettorato del Lavoro. È la prima volta che un carabiniere, un uomo delle forze dell'ordine, ricopre questo incarico. È un segnale chiaro a chi pensa di poterla ancora fare franca sulla pelle di chi lavora.

Il segretario reggente del Pd è libero di offendersi se io dico la verità, ma per troppo tempo al popolo sono state raccontate solo balle. Hanno raccontato agli italiani che tutto andava bene e invece li stavano spingendo sempre più verso l'orlo del baratro. Ora gli assassini politici dei diritti degli italiani devono fare i conti con la realtà e con la verità. Se anziché frequentare le piazze vuote e dedicarsi alla lettura dei giornali andassero di più nelle fabbriche, nelle scuole e tra gli imprenditori allora potrebbero iniziare a capire davvero cosa vogliono gli italiani: un futuro libero dagli intrallazzi dei partiti dove al primo posto viene la loro vita, la loro realizzazione e la loro famiglia.



bannerdoni5s2018.jpg

25 Set 2018, 15:19 | Scrivi | Commenti (132) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 132


Tags: di maio, laovoro, manovra, ultimi

Commenti

 

Vorrei sapere una cosa circa le pensioni. Io ho 59 anni e 39 anni di contributi lavorativi ininterrotti, quando andrò in pensione?
grazie
Saluti
Cesare Colombo

Cesare Colombo 01.10.18 11:35| 
 |
Rispondi al commento

lucacopioso@virgilio.it

Occorre immediatamente un legge che "impedisca" a chi è stato in politica di tornare a fare il Magistrato... Ingroia si candidò, ma non fu eletto. nonostante questo fu sbattuto ad Aosta ed allontanato dalla Procura Antimafia di Palermo.... Al CSM si manda via un "Legnini" e si elegge un altro "Renziano" (cioè, vale a dire Berlusconiano nonché probabile mafioso)... Se Salvini si oppone, facciamolo sapere agli italiani... Ormai la Mafia ha una SUA magistratura, infiltrata nella nostra... Ah, chiedo scusa, si chiama "politicizzata"..?!?

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.09.18 17:53| 
 |
Rispondi al commento

che sia manovra del popolo davvero e non finta!

Almeno pensioni minime e quota 100.

Mi ricordo pero' che tria, intervistato tempo fa da un giornalista, era contrario a ritoccare la rriforma fornero e la pensione di cittadinanza.

era solo favorevole alla flat tax.
tutto per i ricchi, insomma.
si accomodi e tolga il disturbo.

mauriello 27.09.18 11:24| 
 |
Rispondi al commento

2
Così il ponte è crollato, non tanto per “la rottura di uno o più stralli”, quanto per “quella di uno dei restanti elementi strutturali (travi di bordo degli impalcati tampone) la cui sopravvivenza era condizionata dall’avanzato stato di corrosione negli elementi strutturali”.

E la “mancanza di cura” nella posa dei sostegni dei carroponti potrebbe “aver diminuito la sezione resistente dell’armatura delle travi di bordo e aver contribuito al crollo”. Per 20 anni, i Benetton hanno incassato pedaggi e risparmiato in sicurezza: “Nonostante la vetustà dell’opera e l’accertato stato di degrado, i costi degli interventi strutturali negli ultimi 24 anni, sono trascurabili”. Occhio ai dati: “il 98% dell’importo (24.610.500 euro) è stato speso prima del 1999”, quando le Autostrade furono donate ai Benetton, e dopo “solo il 2%”.

Quando c’era lo Stato, l’investimento medio annuo fu di “1,3 milioni di euro nel 1982-1999”; con i Benetton si passò a “23 mila euro circa”.

Ora provate a confrontare queste parole devastanti con ciò che avete letto in questi 40 giorni sulla grande stampa. E cioè, nell’ordine, che: per giudicare l’inadempimento di Autostrade (i Benetton era meglio non nominarli neppure) bisogna attendere le sentenze definitive della magistratura (una decina d’anni, se va bene);
revocare subito la concessione sarebbe “giustizialismo”, “populismo”, “moralismo”, “giustizia sommaria”, “punizione cieca”, “voglia di ghigliottina” e di “Piazzale Loreto”, “sciacallaggio”, “speculazione politica”, “ansia vendicativa”, “barbarie umana e giuridica”, “cultura anti-impresa” che dice “no a tutto”, “pericolosa deriva autoritaria”, “ossessione del capro espiatorio”, “esplosione emotiva”, “punizione cieca”, “barbarie”, ”pressappochismo”, “improvvisazione”, “avventurismo”, “collettivismo”, “socialismo reale”, “oscurantismo” (Repubblica, Corriere, Stampa, il Giornale);

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.09.18 07:46| 
 |
Rispondi al commento

...aiutare gli ultimi...
Io ho quasi sessant'anni, persi il lavoro e per sopravvivere,non avendo alternative
concrete, iniziai a prendermi cura dei miei genitori invalidi, per dieci anni, fino alla fine. Adesso mi ritrovo con una casetta di proprietà che mi miei mi hanno lasciato in cambio dell accudimento.
Sono solo e fatico ad andare avanti con lavoretti saltuari.
E cosa sento adesso? Che chi è proprietario di un abitazione non ha nessun diritto a percepire un aiuto economico e sociale. Ma sieti fuori? Volete costringerci forse a venderci anche l'Unica abitazione che abbiamo per sopravvivere ?! Riflettete bene perché se cosi fosse rischiate di perdere molti voti alla prossima tornata. Per tanti eravate l'ultima soetanza...non toglieteci anche questa.

Maurizio C., Pescara Commentatore certificato 27.09.18 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Della serie: I MATTONI NON SONO COMMESTIBILI …!!! … si parla di escludere dal reddito di cittadinanza i proprietari di case. Ma questo RDC sarebbe diverso da quello previsto nel 2013 per il quale tanti italiani hanno votato M5S.
Qualcosa mi sfugge … Per “reddito” si dovrebbe intendere “ l'utile proveniente in un dato periodo di tempo da un'attività o da un impiego di capitale”… non può essere qualcos’altro.
Orbene, se un cittadino è proprietario di una casa dove abita, che reddito può avere da questa? Mi sembra evidente che la risposta sia ovvia … nessun reddito. Se questo cittadino ha un altro immobile non locato che reddito può avere da questo immobile ? ...nessun reddito, anzi ci deve pagare le tasse. Se questo stesso cittadino si trova in difficoltà economiche, magari perché ha perso il lavoro, o comunque tali da non poter pagare il mutuo sulla casa che nel frattempo gli è stata pignorata ed è in attesa di essere sfrattato, per andare a dormire poi sotto un ponte, è forse questo cittadino in grado di vendere questa casa per monetizzare un qualcosa? … la risposta anche qui è NO.
Ma Signori … qui stiamo parlando di un minimo di sostentamento, di sopravvivenza per la persona … prendiamo ad esempio il reddito di cittadinanza della Germania … si dà a tutti, anche ai proprietari di case fino a 391 euro, e per chi non ce l’ha gli si paga un affitto normale, più il riscaldamento,l’ esenzione ticket e in aggiunta altri contributi se ci sono figli. Questo sostegno è legato a dei parametri patrimoniali quali un capitale (in denaro, titoli, investimenti ecc…) non superiore a 10.000 euro, non più di un’autovettura intestata di valore superiore a 7.000 euro… non mi sembra che stiamo parlando di persone ricche.
Si potrà obiettare che in Italia ci sono furbetti che lavorano al nero o che affittano al nero. La risposta è semplice … per questi c’è la galera … saranno i controllori che dovranno controllare … d’altra parte siamo il terzo paese più militarizzato al mondo … e

ROMANO BANTI 26.09.18 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Sarò breve, tutto bello, tutto giusto reddito di cittadinanza, flat tax, quota cento ma il rischio e di perdere le poche risorse in mille rivoli, consiglierei di concentrarsi sui giovani sto pensando a assunzioni di massa nella sicurezza, scuola,ferrovie, ospedali, Anas e così via, lavoro stabile per poter pensare al futuro, non so quanti miliardi occorrerebbero ma pensò alla "spinta propulsiva" che solo loro potrebbero mettere in moto, edilizia, arredamento, auto, passeggini, consumo insomma per generare tanti altri posti di lavoro, e solo dopo pensare alle pensioni ed aziende.Il tempo c'è si possono fare le cose gradatamente. Abbiamo tutti tanta fiducia in voi, non abbiate fretta si possono fare le cose con calma anche per tenere i "mercati" buoni.

Gino Battaglino 26.09.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento

è talmente giusto che non ha bisogno di alcun commento

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.09.18 16:22| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI LUIGI NOI POPOLO SIAMO CON TE stai FACENDO LE COSE GIUSTE loro NON CI SARANNO PIU' è fisiologico ma I NOSTRI FIGLI SI........e TUTTA LA FORZA CHE CI METTI SERVE A CAMBIARE IL FUTURO DEI GIOVANI quello che gli INSEGNAMO DA PICCOLI DEVONO TROVARLO DA GRANDI e NON SVEGLIARSI IN UN MONDO CORROTTO SPORCO SENZA LAVORO SENZA PRATI VERDI come nell'infanzia
SMONTIAMO TUTTO IL MARCIO e prepariamogli UN NUOVO MONDO RICCO DI NUOVE IDEE DI LAVORO UN LAVORO CHE NON TI IMPEGNA TUTTO IL GIORNO CON DOPPI LAVORI PER VIVERE PIENO DI GIOVANI FAMIGLIE CON BAMBINI DI CITTA' BELLE ACCOGLIENTI VIVE con TANTO TURISMO NELLA NOSTRA BELLISSIMA ITALIA!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.09.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento

leggo oggi sulla corriere spero sia falso che vi è una ipotesi di riduzione delle detrazioni
sulle medicine
sugli interessi dei mutui
sulla detrazione delle tasse universitarie

NON va bene, spero si una Bufala, anche perchè non puoi aprire un rubinetto e chiuderne un'altro

Paolo Carrara 26.09.18 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Quelli di prima,ossia la sinistra che ha agito e la destra che ha chiuso un occhio o tutti e due si sono venduti la nostra Italia alla finanza internazionale (Bce) la quale esercita su di noi le norme capestro che i traditori della patria hanno firmato. Non abbiamo più sovranità monetaria e non ci è più possibile spendere per il sociale,o facciamo riportare i conti o facciamo morire la gente.

Giuseppina Marzi Commentatore certificato 26.09.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera Floris, dopo aver fatto tante domande camuffate e faziose agli ospiti, ovviamente per svalutare l'azione del M5S, al momento di accogliere Gentiloni l'ho ha accolto stringendogli la mano e dicendo: adesso parliamo di cose serie.

il M5S, con tutti i suoi difetti, per me rimane L'unica novità nella politica italiana e mondiale e i media (pilotati dalle elite) fanno finta di non capirlo.

Mauriello 26.09.18 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo V 26.09.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina ho dato un'occhiata a tutti i giornali on line: dopo la relazione del MeF, relativa al viadotto Morandi, non sanno più come arrampicarsi sugli specchi.
Il Mef mette nero su bianco che la manutenzione straordinaria è stata fatta al 98% PRIMA della privatizzazione. (!)
Scrive anche che, in pratica, gli utenti TESTAVANO inconsapevolmente il ponte (!!)
(mi piacerebbe sapere se i figli dei dirigenti di Aspi passavano sul ponte o avevano ricevuto istruzioni in senso contrario).
Vista la gravità dei comportamenti di Aspi, pur di difendere gli interessi dei propri editori alcuni giornali stornano l'attenzione sulle responsabilità del Mef, che doveva garantire i controlli e non può certo essere esentato dalle sue responsabilità.
Posto quindi che si dovranno fare accertamenti ed essere inflessibili sui controllori, nessuna falla ministeriale può giustificare il comportamento gravissimo della concessionaria!!
Io andrei anche oltre: tutti i genovesi avevano percezione della pericolosità della situazione e c'erano alcuni comitati che pungolavano le istituzioni sui controlli: possibile che le autorità cittadine e regionali, che tanto alzano la voce in questi giorni, non si rendessero conto di niente?
Loro, a cui bastava sollevare il telefono per contattare direttore del tronco e colleghi, possibile non l'abbiano mai fatto?
O erano tutti d'accordo perché chiudere il ponte avrebbe bloccato la viabilità??

antonella g. Commentatore certificato 26.09.18 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo e sotto tirannia,ma i tiranni non sono i partiti ora all'opposizione,ma la burocrazia dei funzionari a vario titolo,casalino a ragione al 1000%-di piu e chi e contro questo governo del popolo non sta SOLO al mef sta nelle fs ,anas,poste ecc ,provate VEDERE con quali modalità le summenzionate aziende enti fanno le selezioni per assumere e stanno assumendo,e in atto un o turnover che la fornero ha bloccato temporaneamente,girate il post al ministro dei trasporti??

Giovanni intorcia da bn 26.09.18 09:10| 
 |
Rispondi al commento

L’ITALIA DEVE MORIRE

Il M5S non sa governare,la Lega è troppo di destra e i soloni dell’opposizione,ex forza di governo fallimentare,dall’alto della sua inettitudine e col canto stonato dei media entertainment continua ad avvelenare i pozzi.
Se il meccanismo elettorale del clientelismo si è rotto qualche ragione deve pur esserci.Se la maggioranza degli Italiani ha votato forze politiche agli antipodi di quella partitocrazia che ha governato il paese per 50 anni indebitandolo esponenzialmente non è un caso o una banale forma di protesta.
Ora o tutto o niente,o si fa presto o l’Italia tracolla ma dei veri problemi neanche a parlarne.
L’Italia del lavoro è al collasso con le piccole e medie imprese subissate da burocrazia e tasse e una povertà dilagante in determinati strati della popolazione che non rallenta il suo ritmo.Per difendere uno statalismo a tutti i costi che macina sprechi ed iniquità sociali si è sacrificato ogni potenziale generazionale brindando all’emigrazione giovanile e non solo come soluzione alla disoccupazione che continua a minare la stabilità sociale soprattutto nelle regioni del sud.
L’esistenza del M5S è condizione necessaria ed obbligatoria almeno per dare un po’ di dignità a chi si è sempre sacrificato per la nazione in cambio di briciole mentre i predoni della politica e dell’alta finanza saccheggiavano il paese senza alcuno scrupolo.Gli stessi predoni che sono nelle comunicazioni,nelle società autostrade,nelle banche,nelle fondazioni,nelle multinazionali,in quegli enti di pubblica inutilità e che ancora reclamano i loro privilegi,pardon diritti.
Secondo lor signori l’Italia deve morire con le sue diseguaglianze sociali ed il suo inesorabile invecchiamento tra puttanate televisive e disinformazione dilagante,un futuro davvero entusiasmante.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 26.09.18 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inoltre bisogna idurre gli sprechi nei ministeri avevamo promesso una razionalizzazione dei suddetti bisogna accorpare la Forze di Polizia sono dei cloni di sprechi soprattutto a livello alto nei ministeri...bisognerebbe accorpare la Penitenziaria alla PS o CC come è stato fatto con la Forestale....Cosa aspettiamo???

Giovanni Reale, Bargagli Commentatore certificato 26.09.18 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Sew ne volete un'altra della società Autostrade per l'Italia, ve la do io: noi residenti a ridosso del ponte sul Po di Pontelagoscuro, a causa dei lavori ANAS su tale ponte ( lavori in programma da 10 anni, svolti solo nel 2018) siamo stati COSTRETTI, per recarci al lavoro, ad utilizzare il tratto autostradale Occhiobello-Ferrara Nord e viceversa. Fate conto che sul ponte chiuso per lavori, sono stati rilevati 22.000 mezzi in transito dalle 6,00 alle 22,00!! Orbene, a 10 giorni dalla chiusura del ponte, il MIT ( Del Rio) sollecitato dagli enti locali, convoca una riunione a Roma dove viene convenuta la gratuità della tratta autostradale, per i residenti, previa sottoscrizione di contratto Telepass. Alla prima fattura, Telepass (gruppo Autostrade) commette un ERRORE e fattura i passaggi a oltre 700 utenti ( secondo me è un numero approssimato per difetto, ma è ciò loro stessi ammettono), prelevando i soldi dai conti correnti. Chi, come mio figlio, non ha i soldi sufficienti a pagare, si vede revocare il contratto Telepass, nel caso specifico Poste Italiane, e deve, pertanto fare richiesta di rimborso nonchè un nuovo contratto Telepass. Tutto ciò è avvenuto il 5 Settembre e ad oggi non è dato sapere QUANDO il furto verrà restituito. Se a ciò si aggiunge che il ragazzo, da lavoratore precario, prende solo 690€ di stipendio sul quale Autostrade per l'Italia ha prelevato 195,00€, si ha un quadro più chiaro del disagio che sta vivendo il ragazzo e noi tutti in famiglia. Ciò che è desolante è che nel tentare di instaurare un dialogo con Telepass, ci si ritrova a parlare con call center che danno risposte contraddittorie e, soprattutto, non corrispondenti alla realtà, come mi ha spiegato, direttamente, un gentile impiegato Telepass del puntoBLU di Ferrara Sud. Insomma, meglio evitare Autostrade per l'Italia e tutte le sue controllate. Sto combattendo, ora chiederò la copia delle telefonate intercorse, ma è dura, credetemi.

Gioacchino P., Occhiobello (RO) Commentatore certificato 26.09.18 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inoltre per ricevere il REI vi è la soglia dell'ISEE troppo bassa di 6000 euro va alzata almeno ad 8000 euro ho 4 bambini lavoro solo io e non riesco ad arrivare a fine mese........

Giovanni Reale, Bargagli Commentatore certificato 26.09.18 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti ma non avevamo detto che il movimento era per la famiglia e si doveva intervenire per incentivare le nascite?
Invece sono in attesa del 4 figlio che nascerà a febbraio 2019 e mi ritrovo il bonus bebè non dimezzato ma di più 6 volte meno del 2018...INCREDIBILE!!!!!!!!!! si è passati da un bunus per 3 anni da 960 al mese a un bonus per 1 anno a 480 euro PAZZESCO!!!!!

Giovanni Reale, Bargagli Commentatore certificato 26.09.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Che bello vedere 'bomba' allaTV !! Ieri ho mangiato una busta di pop- corn sapendo che ad ogni battuta il PD perdeva migliaia di consensi.....

undefined 26.09.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento

scelte coraggiose, tagli ai privilegi, lotta alle poverta'......su questi punti non si discute.

stefano ., roma Commentatore certificato 26.09.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo ricordare e far notare a chi non se ne sia mai accorto che gli americani hanno costituito prima una unione degli Stati e intorno a questi hanno creato un'unione monetaria, noi invece abbiamo fatto l'esatto contrario abbiamo creato una moneta unica e adesso a distanza di quasi un ventennio stiamo ancora cercando di creare un'unione degli Stati membri!! Cosa che evidentemente ancora non c'è stata!! Ognuno tira l'acqua al proprio mulino alla faccia del principio di cooperazione e unità d'intenti. ......
Bene la politica che portate avanti gli italiani di buon senso la pensano esattamente come voi.
Avanti tutta!!!!

Fotia Antonino 26.09.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Luigi, condivido rutto ciò che hai sottoscritto, ma devi fare i conti con l'organizzazione partitocratica mafiosa.
Questa e' tuttora potentissima perche ha riempito i carrozzoni di stato ed i ministeri di pedissequi ed utili 'personaggi' che al momento giusto remano contro.

Bene hai fatto a nominare generali che dovrebbero essere affiancati da persone di tua fiducia. Speriamo bene.....

Giovanni garzotto 26.09.18 08:03| 
 |
Rispondi al commento

Parole d'oro!!!

Ottavio S., Cadoneghe Commentatore certificato 26.09.18 07:49| 
 |
Rispondi al commento

3
l’eventuale revoca senz’attendere i tempi della giustizia costerebbe allo Stato 20 miliardi di penali;

è sempre meglio il privato del pubblico, dunque le privatizzazioni non si toccano;

il viadotto non sarebbe crollato se il M5S non avesse bloccato la Gronda (bloccata da chi governava, cioè da sinistra e destra, non dal M5S che non ha mai governato; senza contare che la Gronda avrebbe lasciato in funzione il ponte Morandi); e altre cazzate.

Repubblica: “In attesa che la magistratura faccia luce”, guai e fare di Atlantia “il capro espiatorio di processi sommari e riti di piazza”, “tipici del populismo”.

Corriere: revocare la concessione sarebbe “una scorciatoia”, “un errore” e “un indizio di debolezza”.

La Stampa: il crollo del ponte è “questione complessa” e nessuno deve gettare la croce addosso ai poveri Benetton (peraltro mai nominati), “sacrificati” come “capro espiatorio contro cui l’indignazione possa sfogarsi”, come nei “paesi barbari”.

Parole ridicole anche per chi guardava le immagini del ponte crollato con occhi profani: se lo Stato affida un bene pubblico a un privato e questo lo lascia crollare dopo averci lucrato utili favolosi, l’inadempimento è nei fatti, la revoca è un atto dovuto e il concessore non deve nulla al concessionario. O, anche se gli dovesse qualcosa, sarebbero spiccioli (facilmente ammortizzabili con i pedaggi) rispetto al danno che deriverebbe dalla scelta immorale di lasciare quel bene in mani insanguinate.

Ora però c’è pure la terrificante relazione ministeriale, che va oltre le peggiori aspettative.

In un Paese serio, o almeno decente, i vertici di Autostrade-Atlantia-Benetton, anziché balbettare scuse o chiedere danni in attesa di farne altri, si dimetterebbero in blocco rinunciando alla concessione, per pudore.

E i giornaloni si scuserebbero con i familiari dei 43 morti e uscirebbero su carta rossa.

Per la vergogna.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.09.18 07:45| 
 |
Rispondi al commento

1
FATE SCHIFO.
Marco Travaglio FQ 26 settembre

Noi non lo sapevamo, ma ogni volta che passavamo in auto sul ponte Morandi di Genova fungevamo da cavie di Autostrade per l’Italia, controllata da Atlantia della famiglia Benetton, che “utilizzava l’utenza, a sua insaputa, come strumento per il monitoraggio dell’opera”.

Cavie peraltro inutili, inclusi i poveri 43 morti del 14 agosto: “pur a conoscenza di un accentuato degrado” delle strutture portanti, la concessionaria “non ha ritenuto di provvedere, come avrebbe dovuto, al loro immediato ripristino” né “adottato alcuna misura precauzionale a tutela” degli automobilisti. Lo scrive la Commissione ispettiva del ministero, nella relazione pubblicata dal ministro Danilo Toninelli.

Autostrade-Atlantia-Benetton “non si è avvalsa… dei poteri limitativi e/o interdittivi regolatori del traffico sul viadotto” e non ha “eseguito gli interventi necessari per evitare il crollo”. Peggio: “minimizzò e celò” allo Stato “gli elementi conoscitivi” che avrebbero permesso all’organo di vigilanza di dare “compiutezza sostanziale ai suoi compiti”.

Non aveva neppure “eseguito la valutazione di sicurezza del viadotto”: gl’ispettori l’hanno chiesta e, “contrariamente a quanto affermato nella comunicazione del 23.6.2017 della Società alla struttura di vigilanza”, hanno scoperto che “tale documento non esiste”.

Le misure preventive di Autostrade “erano inappropriate e insufficienti considerata la gravità del problema”, malgrado la concessionaria fosse “in grado di cogliere qualitativamente l’evoluzione temporale dei problemi di ammaloramento… Tale evoluzione, ormai da anni, restituiva un quadro preoccupante, e incognito quantitativamente, per la sicurezza strutturale rispetto al crollo”. Eppure si perseverò nella “irresponsabile minimizzazione dei necessari interventi, perfino di manutenzione ordinaria”.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.09.18 07:44| 
 |
Rispondi al commento

HA RAGIONE DI BATTISTA: SE REAGISCONO così "vuol dire che stiamo facendo bene..." Io direi benissimo... se escono dai gangheri, se tutti i figuranti vengono mobilitati in questa crociata contro M5s, Lega, Governo... Se una sortita (felice..) di un portavoce viene brandita come prova di chissà quale spaventoso delitto...Se pur di buttare m... su ogni provvedimento del governo si collocano ( senza avvedersene..) non all'estrema destra ( che per un sedicente sinistrato dovrebbe essere di per se l'onta peggiore...) ma oltre i confini della convulsione paranoica, dove si confondono isterie, revanscismi, spasmi, miserie d'ogni genere...Siamo tornati a Hugo..- ai miserabili che in una sorta di rigurgito del passato tornano a scontrarsi: da un lato i miserabili in senso economico, esistenziale, sociale; dall'altro i miserabili in senso morale, etico, ontologico...tutti quelli che ormai per darsi forza, credere di esistere, tolta ogni casacca, ogni maschera si sono uniti in una grottesca armata sanfedista che va da Berlusconi all'ultimo dei ruffiani di PD e soci palesi ed occulti..Dite, gridate ad alta voce tutto il politicamente scorretto. infarcitelo di vaffa..non censuratevi..Abbiamo i coglioni colmi di ipocrisia e politicamente corretto...Ne siamo quasi morti...GIUSTO CI SEMBRA CHE PER CONTRAPPASSO ... TUTTI I VAMPIRI DELLA TRANSITALIA RITORNINO NELLE LORO TOMBE...

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 26.09.18 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Dai ragazzi vogliamo velocemente concretezza su genova ,concessioni,conflitto d interesse,editoria, rai ,giustizia ,tutte norme a costo zero!! Salvini i suoi risultati li ha gia portati a casa !! La sua rimpatriata con lo psiconano è preoccupante fate velocemente queste norme e mettete tutti spalle al muro !! Visto mai che i sondaggi farlocchi e qualche accordo lo portino a tradire il contratto ...in fondo l italiano politico è traditore mai finita una guerra al fianco del partener con cui l ha cominciata....

Pietro rignanese 26.09.18 07:30| 
 |
Rispondi al commento

questi micraniosi del CAZZO
siete tutti poveri miserabili

MENTECATTI

MICRANIOSI DEL CAZZO
VOI
CONTRIBUITE ALLA DISINTEGRAZIONE DI QUALSIASI UNITA'

VOI _capitalisti stramaledetti


FABIO B., bologna 26.09.18 06:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qund'è che sta fornero si toglie
DAL CAZZO !

FABIO B., bologna 26.09.18 06:16| 
 |
Rispondi al commento

Floris Giovanni,


tonino e peppino ...
---------------
con quelli che arriveranno dopo_
vedrai dove andrai a fare il deficiente_

povero IDIOTA.

FABIO B., bologna 26.09.18 06:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa me l'ero persa:
https://www.youtube.com/watch?v=UuqYsqeiNiE

Il Barone Zazà 26.09.18 05:12| 
 |
Rispondi al commento

- Bisogna cacciare subito tutti i burocrati incapaci e raccomandati dei ministeri e di tutta la pubblica amministrazione ed anche della Rai a cominciare dal più grande leccone d'Italia che di chiama Vespa Bruno!!!
- Bisogna allungare i tempi della prescrizione dei reati, pene certe per tutti, galera per tutti i criminali, no condoni giudiziari né sconti di pena né amnistia né indulto ma galera per tutti i criminali!!!
- Bisogna portare fiducia nel paese, ci vuole inoltre ordine disciplina sicurezza onestà.
- gli USA non sono i padroni del.mondo e viva Palestina libera!!!
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 26.09.18 04:19| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi parla male del m5s invece lui è un delinquente naturale ladro ladrone corrotto corruttore boss mafioso nonché frodatore ed evasore fiscale che deve restituire tutto il malloppo che ha rubato agli italiani e poi va buttato in galera per tutta la vita!!!
Cosi dobbiamo fare subito se vogliamo salvare l'Italia!!!
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 26.09.18 04:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio io e mia moglie non smetteremo mai di dire che siamo orgogliosi di te e di avervi votato, continuate così e non lasciatevi intimorire da nessuna critica perchè se vi attacano sempre vuol dire che siete sulla strada giusta. E' la prima volta nei miei 70 anni di vita che finalmente qualcuno rende giustizia ai cittadini, grazie di cuore.

Silvano Bovi, Scanzorosciate BG Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 26.09.18 00:42| 
 |
Rispondi al commento

...di maio,...attento ai coltelli pd..piovono dietro le spalle come fichi atunnali.. attento al ''fico'' piddino..

https://bit.ly/2Q4Z380

..salvini si è scelto il ministero più facile (non comporta spese) e che da molti consensi..unico modo per risolvere: procedere travolgendo gli avversari (magistratura-pd e ''tecnici''mef)..colpire PRIMA, evitando di essere colpiti, sicuramente, dopo...

Tony 25.09.18 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fine

Si creò il mito dell’euro e dell’Europa come una terra dove scorre latte e miele e dove tutto sarebbe andato magnificamente.
A circa vent’anni da quell’esperimento, in cui abbiamo rinunciato alla moneta sovrana e a gran parte della sovranità politica ed economica, il bilancio è devastante: l’Italia ha perso quasi un quarto della produzione industriale, i poveri sono pressoché triplicati, il ceto medio è stato massacrato, la disoccupazione giovanile è al 35 per cento (una generazione perduta che spiega anche il crollo demografico record), le infrastrutture sono in condizioni penose, lo stato sociale (pensioni e sanità) non è nemmeno paragonabile agli anni della Prima Repubblica e abbiamo 600 mila immigrati sbarcati qua solo negli ultimi 6 anni che costano 5 miliardi ogni anno.
Da noi il reddito pro capite è crollato rispetto a venti anni fa e oltretutto – dopo anni di sacrifici lacrime e sangue e di tassazione selvaggia – il debito pubblico è addirittura aumentato. Infine – tramite la UE – siamo diventati sudditi di Germania e Francia che spadroneggiano qua da noi.
E’ come se avessimo perso una guerra. Siamo in macerie e non abbiamo neanche più le chiavi di casa nostra. Ecco perché gli italiani non votano più quella classe dirigente che li ha portati in questo “paradiso”. E’ il Pd stesso che è nato su un programma rivelatosi fallimentare e mai riusciranno a dire: “abbiamo sbagliato”.

Antonio Socci

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.09.18 22:06| 
 |
Rispondi al commento

2^ Parte

Ma è una via impraticabile, perché la cosiddetta Sinistra soffre della “Sindrome di Fonzie” (quello di Happy Days), ovvero quella patologia gravissima che impedisce di pronunciare l’espressione “ho sbagliato” anche quando è provato che si ha torto marcio.
Qualcuno obietterà che non è vero perché in realtà lo stato maggiore del PD si sta dilaniando in una guerra di tutti contro tutti, senza esclusione di colpi. Sì. Ma è, appunto, una guerra che viene combattuta all’insegna del “lui ha sbagliato”, accusa che viene lanciata da tutti contro tutti.
Il colpevole è sempre un altro. L’espressione “io ho sbagliato” o – in questo caso – “noi abbiamo sbagliato” è irreperibile.
Perché? Semplice. Invece di andare alla ricerca di capri espiatori o di ridicoli alibi del tipo “è stata colpa dei social” (o magari dei troll russi) dovrebbero cercare il vero, grande errore che sta all’origine del Pd e che è precisamente l’errore che ha portato tanti elettori di centrosinistra a mandarli al diavolo e a votare Lega (o M5S).
Qual è l’unica vera identità del Pd? E’ quella che gli dette Romano Prodi quando fondò l’Ulivo che fu la culla del Pd. Nell’Ulivo, Prodi – uomo della tecnocrazia – riuscì a fondere i post-comunisti e i post-democristiani con tre parole d’ordine: 1) antiberlusconismo, 2) Maastricht e 3) entrare nella moneta unica europea.
L’antiberlusconismo serviva a motivare i rancori della base, ma era un pretesto per non spiegare gli altri due punti e comunque oggi è finito (sia perché Berlusconi non è al governo, sia perché il Pd renziano ha sgonfiato l’antiberlusconismo). Cercano di riconvertirlo in antisalvinismo, ma non funziona.
La vera identità programmatica e ideologica dell’Ulivo e del Pd è data dall’adesione piena e incondizionata ai Trattati di Maastricht e all’euro. Questi traguardi avevano preso il posto del vecchio “sol dell’avvenire”.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.09.18 22:04| 
 |
Rispondi al commento

1^ Parte

LA VERA RAGIONE STORICA PER CUI IL PD CROLLA

“Guardate che i comunisti di una volta oggi votano Lega”. Queste amare parole di Pier Luigi Bersani non sono una battuta a effetto, sono una constatazione. Basta farsi un giro in Toscana, in Umbria o in Romagna per toccare con mano la realtà. La quale in ogni caso si manifesterà da sola, uscendo fuori dalle urne delle prossime elezioni europee.
Ma lo stato maggiore del PD non ha certo tempo da perdere con le persone comuni, anche perché frequentarle presenta sempre il rischio di venir presi a fischi come è accaduto al segretario Martina a Genova.
Alle residue Feste dell’Unità, questa estate, era ben difficile trovare le folle, e i militanti reduci che ancora resistevano a cuocere bistecche, intervistati da un programma d’informazione di Rete4, manifestavano tutto il loro apprezzamento per Salvini, suscitando lo sconcerto dei capi partito.
Dunque se così stanno le cose si ripropone l’antico dilemma leniniano: “Che fare?”. La strada che i dirigenti hanno imboccato è proprio quella peggiore, quella che sarcasticamente Bertolt Brecht indicava ai caporioni comunisti della Ddr.
Davanti al malcontento della gente e a qualche tentativo di sciopero il drammaturgo invitava i compagni al potere a Berlino est a sfiduciare il popolo che aveva deluso le loro aspettative ed eleggerne un altro.
E’ quello che la sinistra dei salotti e dei giornali – l’unica rimasta – ha già cominciato a fare. Infatti chi vota Lega si sente bollato, viene catalogato in quella “Italia peggiore” che – secondo questi illuminati – è incivile, xenofoba, populista, sovranista e sospetta di fascismo.
Ci sarebbe anche un altro modo di affrontare la situazione descritta da Bersani. Lo stato maggiore della sinistra dovrebbe chiedersi: perché ci hanno mandato a quel Paese? Dove abbiamo sbagliato?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.09.18 22:03| 
 |
Rispondi al commento

LUIGI LEGGIMI

Mi spiace che Fico tifi per le ong, le cooperative imprenditrici, gli scafisti, la Francia, la Germania, gli albergatori affaristi, uomini in età di leva che non hanno i fisici dei poveri di Santa maria Teresa di calcutta, e il miliardario e spregiudicato soros.
- – - - - -
Non mi intendo di economia. Potrebbero essere usati in tagliandi e come seconda moneta interna i BOT italiani come i mini assegni usati tempo addietro?
- - - - -
Quando è entrata in vigore la legge fornero, il debito pubblico è aumentato ugualmente. Perché si viene accusati di far aumentare il debito pubblico se viene
abolita?
- - - - - -
Se il pd ha trovato i miliardi per le loro banche senza ostacoli , perché non trovarli
per il reddito di cittadinanza?

domenico de santis, genova Commentatore certificato 25.09.18 21:54| 
 |
Rispondi al commento

I diritti conquistati nella storia dai lavoratori hanno permesso il progresso sociale in ogni paese.
Fino a quando i rapporti di forza nel mondo del lavoro, erano equilibrati e le leggi tutelavano i lavoratori che si esponevano nella lotta per i diritti, la politica aveva il compito di mediare tra lavoratori e datori di lavoro, notificando contratti, salariali e diritti concordati.
Ma da quando la politica (di destra e di sinistra) si è unita per destabilizzare la forza dei lavoratori rendendoli precari ed annullando ogni tutela, di fatto ha dato il via libera per riportare indietro l'orologio della storia.
Proprio in una fase dove l'avanzamento della tecnologia poteva garantire una vita economica migliore. La politica, (di destra e di sinistra), ha prodotto a danno della popolazione lavoratrice un abbassamento progressivo dei salari ed un aumento progressivo di anni di lavoro obbligatorio( in un mercato che offre solo lavoro precario e sottopagato). Ricordate quando hanno fatto un governo di notte senza passare dal voto popolare ed hanno deciso che solo noi lavoratori dovevamo lavorare mezzo secolo, prima di poter prendere la parola come liberi cittadini? Non so se questo si possa definire ''assassinio politico''.

mauro marenghi 25.09.18 21:52| 
 |
Rispondi al commento

"Restituire alla politica della mia terra un po' di leggerezza" .


Questo, è er motto che campeggia sur sito de Giuseppina Picierno in arte Pina
( http://www.pinapicierno.it );

.. me sto a chiede da 'na mezz'ora ma che cazzo vora' di', perché a me, pareva tanto ' a reclame der gorgonzola cor
cinquanta pe' cento de grassi in meno...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.09.18 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il segretario del pd e associati hanno lasciato solo m.... questo è fuori discussione ...e pure i sindacati hanno le loro responsabilita' ..4 ore di scioper contro il ja e pra sono a pretendere tutto subito ...ciofeche

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.09.18 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Quello. Grazie mi fa rabbia è che questi delinquenti che hanno affossato la nazione, la fanno franca, nessuna punizione- è semplicemente orribile. Secondo me ci vorrebbe una commissione per capire chi ha affossato l italia e come. Con numeri ALLA mano. Poi decidere il da farsi.. lo sfregio che hanno fatto ad un popolo intero e generazioni future, è praticamente incalcolabile.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.09.18 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Renzi a LA7 con Padellaro è semplicemente vergognoso!
Continua a raccontare le sue cazzate.
Quanto vorrei che qualcuno di questo Governo lo mettesse a tacere questo cazzaro.....

Gianluca Petrini (mister g.), Siena Commentatore certificato 25.09.18 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.OT...per conoscenza....


https://bit.ly/2Oea7SQ

Tony 25.09.18 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli intrallazzi possono farli tutti, non solo i potenti. Quindi:
1)Aiutare gli "indigenti",veri, non"indecenti".
"Indigenti" veri sono quelli che non hanno alcun patrimonio nè in beni nè in denaro e sopravvivono quasi grazie alla altrui carità.
2)Jobs act,Fornero,art.18: diritti e doveri si,e non privilegi e ingiustizie,vecchie o nuove.La Costituzione, in senso formale o materiale che sia,lo detta da sempre.
3)Attenzione alla cd."pace fiscale". Non deve mai diventare una supertruffa consolidata ai danni della comunità.
4)Migranti di vario tipo e genere:ordine, chiarezza,fermezza,pulizia alla grande,come dappertutto.
Comunque,adelante Pedro si puedes,con juicio. E buona fortuna a tutti perchè non è facile nè semplice distribuire pane.(Ferrer.MANZONI) Specialmente, se colui che ha tolto agli altri anche il necessario, non ha alcuna intenzione di restituire nemmeno ciò che gli è superfluo.

mario bianchi 25.09.18 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza per dignità e per fare ripartire in consumi,se dai soldi ai ricchi li investono in borsa, li dai a noi e li spendiamo,è così semplice,poi agevolare, legiferare per energie alternative, pannelli solari sui tetti nuovi o ristrutturati obbligatori e agevolazioni fiscali per chi li mette senza essere obbligato,faccio un esempio io ,li metterei se non pagassi tasse, ma se mi dite tu avrai lo sconto del 50% che ti ridò in 10 anni,bè se la somma non è grossa non conviene, invece se lo sconto lo dai subito,intanto metto i pannelli,risparmio io, risparmi lo stato , ci guadagniamo tutti con la salute, un altro modo potrebbe essere che paghi l'impianto con la bolletta elettrica, a piccole rate

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.09.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Forza Movimento! Forza Gigi! Forza Danilo!
Se ci attaccano in questo modo, essendo al Governo di questo martoriato Paese, vuol dire che stanno sparando le ultime cartucce di falsità a loro disposizione....e che hanno una paura fottuta di quel che sta succedendo. Non si capacitano che il vento (negli ultimi decenni sempre a loro favore) sia cambiato...
Avanti tutta e spazziamo via il marciume!
W l'Italia liberata da cortigiani e traditori! (E sono tanti)

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.09.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento

La Ragioneria Generale dello Stato ha bloccato il decreto Genova, " mancano le coperture e ci sono errori". Che poveracci corrotti senza fantasia, lo stesso trucco che fecero a roma i revisori dei conti che bocciarono il bilancio della giunta Raggi, il primo bilancio presentato prima dei termini della storia capitolina, con l'unico intento di di servire l'assist ai lacchè dell'informazione per spargere fango sui 5S. Il metodo Raggi applicato al governo 5S. Non ci resta che ridere, ma davvero pensano che la gente non sappia che al ministero ed alla ragioneria ci sono ancora i tecnici di Padoan orfani del magna magna? Davvero pensano di fermare l'ondata 5S con falsità ed insinuazioni? Come non dare ragione a Casalino: vanno cacciati ad uno ad uno.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 25.09.18 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Grande di maio!!!purtroppo i piddini di merda non ammetteranno mai di aver sbagliato tutto!!!e di aver portato in malora i diritti e i problemi degli italiani per il loro scopo!!!fanno schifo sono solo dei vermi ridicoli che non dovrebbero piu' parlare dopo il danno notevole che ci hanno creato!!!.avanti tutta col cambiamento!!! Wm5s unica strada percorribile!!!

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 25.09.18 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Hanno disintegrato il Paese e si facevano belli davanti agli altri capi di governo europei. Tipo, per esempio, il Jobs Act. Approvato e nello stesso giorno sull'attenti a Milano davanti alla Merkel! Sì, ho eseguito l'ordine.
E musse su musse. Tiravano in ballo anche
I figli, il futuro dei nostri figli!!!
Figli di chi? Di loro?
Eppoi anche: voi del M5S non vi dovete arroccare. Arroccare dove? Cosa dobbiamo fare? Fregare come avete fatto voi fino ad ora? E cosi molte altre MUSSE inventate da questi "CAPACI".
Per fortuna la rotta è cambiata il 4 Marzo , grazie a gente veramente seria, sarà dura, ma ci risolleveremo!!!
A riveder le stelle!!!

Giuseppe V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.09.18 19:57| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il Premier Conte su Facebook:

" Appena arrivato a New York dove domani interverrò all’assemblea generale dell’ONU. Saranno 48 ore fitte di incontri e impegni importanti. Vi terrò aggiornati, stay tuned. "

Roberto ., Roma Commentatore certificato 25.09.18 19:55| 
 |
Rispondi al commento

sempre piu' accanto a LUIGI

simona porta 25.09.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Avete letto cosa scrive Andrea Bassi sul messaggero di oggi …

Reddito di cittadinanza a tempo. E spunta il limite patrimoniale.

Il reddito di cittadinanza inizia a prendere forma. In attesa che si sciolga il nodo delle risorse necessarie a finanziarlo, il cantiere della principale proposta del Movimento Cinque Stelle va avanti. Con alcune novità. La prima, è che per ottenere il sussidio di 780 euro al mese, servirà la cosiddetta «prova dei mezzi». Bisognerà, cioè, dimostrare di essere povero. Lo strumento individuato è quello dell'indicatore Isee, la situazione economica sintetica, già utilizzato anche per il Rei, il reddito di inclusione voluto dal governo Gentiloni.
L'asticella dell'Isee potrebbe essere fissata attorno a 7-8 mila euro, in modo da coprire una platea più ampia di quella del Rei che, con 6 mila euro, raggiunge 700 mila famiglie. La proposta del Movimento Cinque Stelle del 2013 non prevedeva soglie Isee, ma soltanto l'obbligo di presentare la dichiarazione e un'autocertificazione del proprio stato di povertà. La seconda novità è, in realtà, una conferma. Un paletto chiesto dalla Lega e inserito anche nel contratto di governo: il reddito sarà a tempo. Potrà essere percepito al massimo per tre anni. Come annunciato poi nei giorni scorsi da Matteo Salvini e Luigi Di Maio, sarà assegnato solo agli italiani. O meglio, come ha spiegato il vice premier grillino in un'intervista al Fatto, soltanto a coloro (dunque stranieri compresi) che sono residenti in Italia da almeno dieci anni. …
… Continua sotto …

Aldo 25.09.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti a testa alta verso un futuro di libertà !

vincenzo di giorgio 25.09.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il ministro Toninelli su Facebook:

" Oggi abbiamo raggiunto un importantissimo traguardo per la sicurezza dei nostri figli e nipoti. Il Parlamento ha infatti tramutato in legge uno degli obiettivi del mio mandato: rendere obbligatoria l’installazione sui seggiolini auto di un sistema anti abbandono. Sono molto orgoglioso. L'obbligo partirà dall'estate 2019, nel frattempo, tra qualche settimana, provvederò a stanziare in legge di Bilancio le risorse necessarie a garantire un credito di imposta che aiuti le famiglie nell’acquisto del dispositivo salva bebè. La sicurezza è la nostra prima parola d’ordine."

Roberto ., Roma Commentatore certificato 25.09.18 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'imbalsamato di Arcore ci chiama "Pauperisti" e "Comunisti di bassa lega". Il pagliaccio-pallista di Rignano oggi, tanto per mantenersi in allenamento nel raccontare frottole, ha sparato l'ultima e cioè che il P.D. ha prodotto un milione di posti di lavoro. Di questo non se ne è accorto nessuno, soprattutto al Sud. TG1, TG2 e TG3 con tutti i giornali e pennivendoli di regime vari, fanno da cassa di risonanza a questi due lobbisti massacratori di popolo incensandoli e leccandoli. Tutta l'opposizione, in coro, iettatori con la "Patente" pirandelliana, emette continui scongiuri affinchè cio che, finalmente, sta per realizzarsi non si realizzi e che addiritura Lega e M5S litighino. Sono visibilmente e comprensibilmente nervosi perchè sanno che se passano, come passeranno, le nostre riforme loro faranno definitivamente i bagagli e andranno a fare in culo una volta e per tutte. Come risposta alle loro iettature facciamo una colletta e mandiamoli sulla luna.

Paolo Barone, Palermo Commentatore certificato 25.09.18 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nostro è un paese strano ma strani sono soprattutto molti italiani . Ciò che ora spinge verso il governo del cambiamento (e non siamo ancora abbastanza) , fra qualche tempo potrebbe, si spera una parte non troppo consistente , guardare dentro il cortile delle proprie convenienze personalistiche e magari fare qualche passo indietro ! Gli italioti hanno purtroppo memoria corta, spesso si lasciano incantare da qualche pifferaio magico e soprattutto in troppi difettano in onestà intellettuale. Se si vuole cambiare davvero questo paese bisogna fare scelte nette di rottura con il passato , anche a costo di far sembrare alcune scelte un azzardo fuori luogo.

Alesca 25.09.18 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Lascia perdere le illazioni Luigi, si sa che a nessuno piace perdere il potere, quelli del PD e di Forza Italia si erano abituati bene, pensavano di essere sempre nel giusto, gli elettori li hanno già puniti il 4 marzo.
Adesso tocca a voi non farli rimpiangere, avanti decisi e con idee chiare.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 25.09.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento

4° nick! hahahha.... pufff!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.09.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento

ot

pina picierno ha fatto scuola... in canada!

il 20 settembre 2018 infatti

Le chef du Parti libéral du Québec, Philippe Couillard, estime qu'il est possible qu'une famille avec des adolescents arrive à se nourrir avec 75 $ par semaine, comme l'a suggéré l'homme d'affaires François Lambert en mars dernier....

Il leader del partito liberale del Quebec, Philippe Couillard, ritiene che sia possibile per una famiglia con adolescenti potersi nutrire con 75 dollari alla settimana, come suggerito dall'uomo d'affari François Lambert lo scorso marzo


deve esserci stato uno strano allinamento di pianeti negli anni scorsi che ha prodotto questi strani fenomeni..


per fortuna anche in canada c'è gente che ragiona:

Selon le rapport canadien sur les prix alimentaires à la consommation, une famille québécoise de deux adultes et deux adolescents dépensait en moyenne 225 $ par semaine pour se nourrir en 2017, donc environ 169 $ pour trois personnes.

Secondo il rapporto canadese sui prezzi al consumo dei generi alimentari, una famiglia del Quebec composta da due adulti e due adolescenti ha speso in media 225 dollari a settimana in cibo nel 2017, ovvero circa 169 dollari per tre persone.

pabblo 25.09.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi sbrigate ad annullare la legge 119/560 fatta dalla coppia Renzi/Boschi,salvabanche che stanno distruggendo500 famiglie buttandole in mezzo alla strada.Specialmente quando si tratta di unica casa dove si abita con minori e mutuo accertato usuraio.Che aspettate?grazie e un saluto

ROSARIO BUSCEMI 25.09.18 18:58| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti, quando i 5stelle erano all'opposizione,gli facevano le pulci.
Quando sono andati al governo ...continuano a fargli le pulci...hummm... c'è qualcosa che non mi torna....
e l'Ordine dei Giornalisti non dicono nulla di questa distorsione?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.09.18 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Ogni provvedimento del governo non può coprire il 100% delle opzioni. Non sono alibi ma si cerca di fare sempre il massimo. Abbiamo ancora 4 anni e 8 mesi per fare il tutto e di più, anche migliorare dove magari si è fatto poco oppure si è dimenticato di fare meglio. Il M5S è una garanzia per l'Italia e gli italiani. Siamo soddisfatti e ringraziamo l'impegno e la serietà di tutti quelli che operano nel M5S. Il cambiamento è in corso. Vi ricordate quando ci chiamavano populisti ? Avevamo il 5%. Oggi siamo al governo. Siamo il meglio della società italiana che vuole portare sviluppo e benefici al Paese. Convinceremo anche chi oggi rema contro. Con i fatti. W M5S.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.09.18 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Avanti come i caterpillar senza nessuna pietà per questi vigliacchi bugiardi patentati è parassiti mangiapane a tradimento non bisogna avere pietà per nessuno.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 25.09.18 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A leggere tanta carta stampata o guardare la maggior parte delle trasmissioni TV (tanto del mattino come della sera, da quando i partiti tradizionali sono entrati in crisi) più che l'Ordine dei Giornalisti sarebbe "cosa buona e giusta" se invece venisse "abolito" l'ordine ai giornalisti!

Edoardo 25.09.18 18:46| 
 |
Rispondi al commento

ops...sparito il ciucciabelini!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.09.18 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piddini mai entrati in una fabbrica. Neanche per sbaglio.

Francesco S., Quartu Sant'Elena (CA) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.09.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Sento le Vestali del "politically correct" e delle Buone Maniere stracciarsi le vesti per una parola che esprime un sentimento reale in arrivo dallo stomaco.
Queste stesse persone frignano su atti di violenza commessi contro coniugi anziani da dei perfetti imbecilli.

Queste stesse persone, che si stracciano le vesti e che frignano, sono quelle stesse che nel recente passato difendevano i politici affossatori dell'Italia (più europa!) e chiedevano pene leggere per futuri imbecilli.

giorgio peruffo Commentatore certificato 25.09.18 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Di Maio! Avanti così con il governo del cambiamento e il contratto con la Lega. Avete tanti ostacoli e gruppi d'interesse ostili, ma avete il sostegno di tantissimi italiani per ciò che fate. Buon lavoro a tutti!

Roberto P. Commentatore certificato 25.09.18 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Azz...già tre nick in 30'

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.09.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,

Il tuo post è condivisibile al 100% però sarebbe ora che alle parole seguissero i fatti.

Una cosa ti chiedo, ma tutti questi commenti che ti inviamo che fine fanno? Servono a compiacere chi li scrive perché spera di contribuire a sostenere il Movimento oppure li gettate nel cestino?

È una domanda che mi sono fatto diverse volte e vedo che anche altri si pongono senza successo eppure gli argomenti/suggerimenti che vi indichiamo sono seri ed in alcuni casi urgenti.

Capisco gli impegni che avete, ma non dare riscontro alle nostre domande non credo sia una buona scelta né politica né di rispetto verso i sostenitori 5 stelle.

DOVETE TROVARE UNA SOLUZIONE, GRAZIE.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 25.09.18 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Impostazione condivisibile e pertanto CONDIVISA !! In particolare, ottima la decisione di proporre un generale dei Carabinieri all'Ispettorato del Lavoro. Saranno pure pochi, ma possibile che vengano così sfacciatamente sfregiati i diritti dei lavoratori senza che ci siano rilevazioni e punizioni esemplari da parte degli ispettori del lavoro ? Io non voglio credere alle leggende metropolitane che raccontano di complicità ben remunerate con le imprese truffaldine e illegali. Certo che se non sentissero di poter contare su una certa impunità, le infrazioni alla legge non sarebbero così numerose e plateali ! Una volta ho provato a richiedere una ispezione presso una famiglia che aveva dichiarato una colf a mezzo servizio mentre era convivente a tempo pieno. Mi sono recato presso l'ispettorato competente ma, sentiti tutte i "se" e i "ma" ho capito che non era il caso di insistere. È come con la polizia urbana a Roma: quando li chiami per fare rilevare una infrazione pericolosa riscontrata (nel caso una sosta irregolare in curva e in grado di restringere pericolosamente la carreggiata in entrambi i sensi) le pattuglie erano sempre di servizio altrove !!! Ci vogliono i Carabinieri anche a capo della polizia locale, sennò sono "tra di loro" e il cittadino patisce la mancanza di servizio !

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 25.09.18 17:46| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il ministro Bonafede su Facebook:

" Firma del protocollo d’intesa con il MIUR e la Camera dei deputati. Vi spiego in cosa consiste questa bella iniziativa! "

https://www.facebook.com/Alfonso.Bonafede.M5S/videos/722755348064866/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 25.09.18 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Forse e' giusto che le Vs azioni le ribadiate perche' gli OSTA che subite sono ripetute.Avanti senza girarsi indietto.

Roberto Maccione Commentatore certificato 25.09.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento

OT

Comunicato del ministero dello Sviluppo economico :

" 5G: offerte superano 5 miliardi, oltre doppio della cifra prevista in bilancio "

Roma, 25 set - Le migliori offerte degli operatori per l'asta 5G sono arrivate oggi, nona giornata di rilanci, a quota 5,1 miliardi e si tratta di una cifra pari a piu' del doppio dell'introito minimo fissato nella legge di Bilancio, cioe' 2,5 miliardi di euro. Partecipano alla gara per il 5G Iliad Italia, Fastweb, Wind 3, Vodafone e Telecom Italia. La competizione si concentra sulla banda 3700 MHz, frequenze per le quali le societa' hanno raggiunto un ammontare complessivo pari a 2.947.540.000 di euro. Domani la gara prosegue."

Roberto ., Roma Commentatore certificato 25.09.18 17:00| 
 |
Rispondi al commento

https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSKn1BSuh2nHTB3tIfYJnI8qG1c2iVEdQ7MbXyyU2WYgMyqfPNaBg


ECCO A VOI LA SUCCULENTA INDUSTRIA ITALIANA!

cretinette 25.09.18 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, uno dei maggiori pregi del Movimento era l'ascolto dal basso e la partecipazione.
Al Ministero dell'Ambiente hai messo una caserma dei Carabinieri che si sta accanendo contro i lavoratori della Sogesid Spa una societa 100% MEF che lavora in hause con circa 400 persone laureati all'interno del Ministero dell'Ambniente svolgendo i lavori più specialistici anche di rappresentanza all'estero. Ora Il Generale parla di chiusura della società e/o dismissione. Non ha finora accettato di ricevere i rappresentanti sindacali, nè i rappresentanti del Movimento che lavorano all'interno. Incluso il Sottosegretario. Questo nonostante l'interessamento di Federica Daga, deputata in commissione ambiente. Il Movimento non deve tutelare i posti di lavoro? Grazie per eventuale risposta, anche se non ci conto, visto il trattamento subito sinora. Nell'ambito del nostro gruppo abbiamo espresso una parlamentare donna, SCOMPARSA. saluti. CON STIMA E AFFETTO

MELISSARI BIAGIO ROCCO 25.09.18 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente abbiamo un Vero Movimento che ci rappresenta e porta avanti gli ideali di giustizia ed equita' del Popolo italiano ed europeo.
Bravo Di Maio andate avanti cosi'.
Noi vi appoggeremo sempre.

un saluto
Aurelio

Aurelio Colantonio, Avezzano Commentatore certificato 25.09.18 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo post Luigi Di Maio, sappiamo tutti che al PD non interessano gli ultimi ma le banche. Avanti tutta al Governo del Cambiamento.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 25.09.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Oggi abbiamo letto che a un mafioso siciliano certo Ciacci, è stato sequestrato un Patrimonio di 150 Milioni di Euro.
Non ha saputo giustificare il saldo di circa € 52.000.000.= tenuto in conto in Svizzera.
Allora mi chiedo perché, con i mezzi che ha la Guardia di Finanza e/o l'Agenzia delle Entrate non vanno a verificare, a livello nazionale, tutti i nominativi che hanno più di € 10.000.000.= per verificare se hanno sempre dichiarato correttamente?
Anziché controllare i piccoli scontrini, partiamo da lì e vediamo che risultati porta.
Son sicuro che recuperiamo i mezzi per finanziare tutti i punti del Contratto di Governo.
Governo del Cambiamento incominciamo a cambiare: che i soldi si trovano.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.09.18 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Leggo dal post
“Chi ha distrutto Paese mettendolo in ginocchio...”
Nella zone Emilia Romagna, Lombardia, nord-est, Marche, ci sono tante aziende che hanno difficoltà a reperire personale; oltretutto le paghette non sono tanto alte.... Forse per quello non trovano personale....

Allora sarebbe bello che queste aziende o fallissero o alzassero la paghetta fine mese. Basta condoni, con la scusa che il mercato è in crisi.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 25.09.18 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione che certi (*certi) ULTIMI non siano furbetti
di furbetti non ci sono solo i ricchi e i mafiosetti ma anche certi poveri che vogliono solo essere mantenuti. Per il resto - d'accordo.

Mauro Magni 25.09.18 16:17| 
 |
Rispondi al commento

La Maison VERSACE è stata ceduta agli americani per 2 Miliardi di Euro.
Ottimo affare e non sto a giudicare l'opportunità a o meno per il made in Italy.
Quello che qui voglio rilevare e far osservare ai ns. Governanti è che questa operazione che fa emergere PLUSVALENZE enormi, non farà entrare neanche un Euro nelle Casse dello Stato.
Perché?
Per le numerose norme di favore approvate dai Governi precedenti che consentono in modo elusivo, di bypassare la tassazione.
Ricordo il c.d. PATTO DI FAMIGLIA (che permette di passare le società ai figli senza tasse di donazione/eredità se poi tenute per 5 anni), il trust, le società/holding in Lussemburgo, Panama, Lichtenstein, ecc.
Quindi se vogliamo recuperare mezzi finanziari per coprire il Contratto di Governo, cari Governanti, andate a rivedere queste normative.
Perché se non andiamo a far pagare qualcosa a chi fa questi affari, è inutile stare a piangere e trattare lo 0, di deficit.
Un passaggio generazionale, negli ultimi vent'an ni è stato fatto, senza pagare nulla!
Riflettete.
G.Mazz.
P.S.: L'imposta di successione e donazione è quella che produce mento entrate nonostante il Patrimonio degli italiani (circa 5000 Miliardi) è il più elevato a livello europeo.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.09.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi !!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 25.09.18 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Dal 04 03 2018 sono passati 6 mesi e mezzo...
E i deputati, come pure i senatori, non hanno fatto la Documentazione patrimoniale es.http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/Attsen/00029161_docpatr.htm

Che cos'è? E' una copia, spesso, del 730, o una dichiarazione che prima di essere un parlamentare eri povero in canna ( che figata cambiar da €0 a €200.000 senza rompersi le palle)....

Se Galan ha detto, e fatto vedere carte alla mano, che un parlamentare base, senza incarichi particolari, recepisce €18.000 , arrivare sopra ai €200.000 annui è una bazzecola; [fra paghetta ( € 5.304,89) , telefono, diaria ( € 3.500 ), Rimborso forfetario delle spese generali. ( €1.650 ) ecc http://www.senato.it/Leg18/1075?voce_sommario=61 ]

Sono sicuro che questa legislazione arriverà a 5 anni e passa come l'altra; perchè vuoi che si vada presto a essere con un 730 povero....

Ma il senato non pubblica la Documentazione patrimoniale... dei nuovi eletti.
Effettivamente, se sei un lavoratore dipendente lo stato ti chiede ogni mese le tasse, se sei partita IVA negli ultimi mesi ti chiede l'anticipo del 100% di quanto FATTURERAI i prossimi mesi; ci chiede di essere pure indovini, ma gli ELETTI posson fare con calma...

Fico, dove sei?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 25.09.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando è nato il vero movimento 5 stelle la paga non doveva superare 2 mila euro al mese, poi sono diventati 3 mila , poi 5 mila . Vorrei sapere di preciso quanto intascate al mese ogni singolo esponente comprese le varie diarie . Io penso che superate 12 mila euro abbondantemente, di cui dovreste darne 300 al mese per la piattaforma , che in 5 anni costa 6 milioni di euro. Piattaforma che chiede anche contributi . Ma quanto viene a costare?

salvatore bucchieri 25.09.18 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi il popolo è con il governo del cambiamento!
5 anni per ricostruire un paese distrutto moralmente e economicamente non sono tanti, ma con l'impegno e con la ramazza possono essere un buon inizio!

stefanodd 25.09.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio, ciò che dici è tutto vero ! Per rimettere le cose a posto ci vorranno decenni ma è il caso di dare segnali forti per far comprendere che si sterza. E lo si fa di brutto! Ripristino dell'art.18 per tutti! E con esso superamento vero anche del decreto Dignità che è stato una inversione di rotta ma è troppo poco !

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.09.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori