Il Blog delle Stelle
L'obbligo di sistemi anti abbandono sui seggiolini auto è legge

L'obbligo di sistemi anti abbandono sui seggiolini auto è legge

Author di Danilo Toninelli
ore 09:46
Dona
  • 34

di Danilo Toninelli

Abbiamo raggiunto un importantissimo traguardo per la sicurezza dei nostri figli e nipoti. Il Parlamento ha infatti tramutato in legge uno degli obiettivi del mio mandato: rendere obbligatoria l’installazione sui seggiolini auto di un sistema anti abbandono. Sono molto orgoglioso.

L'obbligo partirà dall'estate 2019, nel frattempo, tra qualche settimana, provvederò a stanziare in legge di Bilancio le risorse necessarie a garantire un credito di imposta che aiuti le famiglie nell’acquisto del dispositivo salva bebè. La sicurezza è la nostra prima parola d’ordine.



bannerdoni5s2018.jpg

26 Set 2018, 09:46 | Scrivi | Commenti (34) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 34


Tags: anti abbandono, bimbi, seggiolini, toninelli

Commenti

 

dobbiamo cambiare! non fare come i vecchi governi: non servono crediti d'imposta,bonus,agevolazioni, riduzioni, esenzioni , sconti sui redditi occorre semplicemente fare pagare meno tasse togliendo tutti questi aiuti serve anche a semplificare il sistema.

Romano RACANELLA, estero Francia Cannes Commentatore certificato 28.09.18 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Io non avrei neppure scritto questo post. Non so se davvero la legge è un'iniziativa della Meloni e non mi interessa. Si è voluto un dispositivo per impedire di dimenticare un bambino (un'evenienza per me incredibile); va bene.
Spero che adesso qualcuno rispolveri il provvedimento di Sirchia sui cani pericolosi, che di vittime tra i bambini (e adulti) ne fanno infinitamente di più.

antonella g. Commentatore certificato 28.09.18 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Materia delicatissima l'arma in casa. Buona la legge solo se evitate di armarvi il più possibile: fatelo solo per reale necessità, verificando che ci sia un forte equilibrio psicofisico in tutti i componenti della famiglia. Un momento di ira con la pistola in casa è pericoloso: ne sanno qualcosa molte famiglie che hanno, o che avevano, componenti tra le forze dell'ordine o tra le guardie giurate. Molte volte la famiglia è più sicura senza armi. Contro i malviventi puntate piuttosto sulla tecnologia preventiva di allarme e di ripresa che oggi è estremamente affidabile ed efficace, la quale consente monitoraggi in tempo reale e allo stesso tempo è difficile se non impossibile per il malvivente da eludere. Si potrebbe sviluppare anche una tecnologia audio che riconosce il pericolo in corso e lancia l'allarme ad una struttura di controllo esterna automatizzata, che a sua volta interagisce con l'immagine e rilancia all'istante la richiesta d'intervento al più vicino comando delle forze dell'ordine che localizzano l'intrusione in corso attraverso un GPS.

Roberto. F. Padova 27.09.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Toninelli, nomina Flavio Cattaneo commissario straordinario a Genova: è persona capace e non affascinato dal denaro.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.09.18 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Quanta ipocrisia c'è in quelli che affermano "a me non succederà mai" o in quelli che dicono "succede un caso all'anno" come se la vita di un bambino fosse trascurabile mentre magari se si trattasse di 20 o 30 si dovesse prendere provvedimenti. La verità è che all'italiano medio brucia il c...... Solo quando gli toccano il portafogli e per evitare questo si sarebbe disposti a lasciar perdere tutto e tutti!!! Un po come quando fu introdotta la legge sulla decurtazione dei punti con in aggiunta il pagamento di una sanzione per chi non utilizzava la cintura di sicurezza in auto ......Ci furono persone che tornarono alle scuola guida per farsi spiegare in fretta e furia dove si trovasse questo arcano accessorio pur di non incorrere nelle sanzioni. Bisognerebbe vergognarsi di rispettare le regole solo quando vengono imposte in maniera quasi coercitiva e con la promessa di sanzioni......ecco che poi qualcuno è costretto ad indossare il "pannolone statale"!!!!
Si spendono soldi per acquistare una miriade di cazzate e poi ci si indigna quando bisogna spenderli in cose serie e in parte pure rimborsati. Sarebbe il caso di utilizzare un vecchio sistema prima di proferire parola......contare fino a 100!!! Altrimenti meglio tacere e passare per cretini che parlare dandone conferma.


I "dimenticati" sono nemmeno uno all'anno e quindi un intero parlamento legifera per burocratizzare un'intera nazione (e spendere) senza notare che la soluzione è molto più costosa del problema.
Ma davvero questa era una priorità?
Ad esempio votare contro le sanzioni alla Russia o la cacciata dei bambini sani (ma non vaccinati) non sarebbe stato meglio?

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.09.18 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il dispositivo salvasse anche una sola vita, sarebbe già un successo. Prendete Halo in formula 1 tutti lo criticavano, ma è bastato salvare una persona da morte certa che le critiche sono sparite.
Chi non conosce taccia, chi conosce e ha vissuto un dramma simile lo rimpiange. Meditate!

Fabrizio 27.09.18 07:30| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Danilo di vero cuore.

@jack la furia scrive, come tanti illustri giornalai che criticano questa esemplare iniziativa di buon senso ed ai quali ovviamente mi riferisco, furia a parte:
“Se un genitore è così sconsiderato da dimenticare un figlio in auto al punto di togliergli la vita, va punito in maniera esemplare con una legge ad hoc, altrochè seggiolino bip bip!!!!

Diciamo che ha trovato un modo per farci spendere soldi con la scusa di tutelarci.....ebbravo Ministro....un applauso!!!!!!!
Si concentri sulle cose serie del paese per cortesia”.

E il figlio dimenticato? Chi lo tutela? Il grande inquisitore, che magari vuole punire il padre immemore lasciando morire il figlio?

La vita, specie quella dei bimbi, quintessenza del motivo per cui la vita continua ad essere degna di essere vissuta nonostante tutto, per il MoVimento è una cosa molto seria, la più seria di tutte.

Ma voi siete peggio del genitore stressato che si dimentica il figlio in macchina: volete punire il disgraziato immemore senza salvare il figlio, come farà invece questa iniziativa esemplare del nostro Danilo Toninelli.

Spendere per la salvaguardia della vita è l'unica spesa intelligente capace di farci guadagnare a tutti.

L'altra unica spesa intelligente capace di far guadagnare tutti è far spendere molti soldi a chi i soldi li fa stressandoci a tutti, rincoglionendoci fino all'osso e inquinandoci la vita a morte.


massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.09.18 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Tutti quelli che criticano questa legge forse non sono informati di quante disgrazie sono capitate e non certo cercate dai genitori. La legge é comunque stata proposta dalla Meloni.

Filippo B., Cesena Commentatore certificato 26.09.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Siamo Messi bene!!!
Abbiamo bisogno di una legge che ci ricordi che abbiamo dei figli...ma... di chi sono figli?

Luigi S., Milano Commentatore certificato 26.09.18 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Signor Ministro Toninelli:

Se un genitore è così sconsiderato da dimenticare un figlio in auto al punto di togliergli la vita, va punito in maniera esemplare con una legge ad hoc, altrochè seggiolino bip bip!!!!


Diciamo che ha trovato un modo per farci spendere soldi con la scusa di tutelarci.....ebbravo Ministro....un applauso!!!!!!!

Si concentri sulle cose serie del paese per cortesia.


Bravo ministro così si evitano altre disgrazie !

Rosanna Cimenti 26.09.18 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Danilo.

Spendere per la salvaguardia della vita è l'unica spesa intelligente capace di farci guadagnare a tutti. Forza Danilo!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.09.18 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo ministro,"chi salva una sola vita salva un universo intero".grazie..

Domenico Germano, Pontecagnano Commentatore certificato 26.09.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Leggo di 8 bambini negli ultimi 10 anni.
Non si conosce il costo delle modifiche( forse si potrebbero salvare centinaia di bambini che muoiono di fame o di malattie curabili).
E' obbligatorio -ancora lo stato padrone nella vita dei cittadini- e risibile ; certo che quando si utilizza " salviamo la vita"... stessa cosa delle vaccinazioni obbligatorie, stessa mentalità.
Mi dispiace proprio, comunque è una bufala e un atto di arroganza e prepotenza . Bella stronzata Toninelli, ciao a tutti

LORENZO P., LEGNANO Commentatore certificato 26.09.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito ieri che tale proposta è da imputare alla Meloni.... sarà vero oppure no,l'importante aver fatto!
Certo che bastava mettere il seggiolino sul sedile anteriore a fianco del conducente era più semplice e chi si dimenticava il figlio poi...la galera!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.09.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr. Ministro,
È bello constatare che i ns. Governanti si preoccupano della sicurezza delle nostre famiglie.
Questa legge porterà a far spendere, obbligatoriamente, altri soldi alle nostre famiglie.tra l'altro mi pare che anche il M5S ha constatato che soldi da spendere non è che ce ne siano molti. A questo punto devo dire che di genitori sciagurati c'è ne sono tanti che lasciano i figli a casa per andare magari a divertirsi. Per questi bambini cosa facciamo? Io credo che dovreste emanare leggi per rendere prima le strade sicure (es. asse mediano in provincia di Napoli con cartelli di segnaletica illeggibili e pericolanti, nonché spazzatura e ingombranti di ogni genere) e poi entrare nel ns. privato per salvaguardati. Grazie!

Carlo Riccio 26.09.18 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Come tecnico progettista di sistemi per la sicurezza, esprimo un parere tecnico:
qualunque sia il sistema adottato, bluetooth, gsm, radio ecc. ci vuole una pila (che si scarica), un cavo da collegare (atto volontario) o un'app. da installare (altro atto volontario).
Sono certo che il genitore che potrebbe dimenticare il figlio in macchina sarà colui che avrà pensato "a me non serve, io non dimentico mio figlio" ed anche se il dispositivo sarà venduto per legge con il seggiolino, nessuno potrà mai garantire che sarà effettivamente usato.
Tanto vale vietare per legge di dimenticare il figlio in macchina...oppure dare la patente di genitore solo a chi supera un'esame.
Vietato far figli senza patentino!!!

Alex C., Val della Torre Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.09.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Anche per noi la sicurezza è il primo obiettivo! Bravo Danilo!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 26.09.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento

continua la ricerca di norme che garantiscano la Societá contro i comportamenti irresponsabili dei singoli. Proprio non capisco, e mi pare utopico sperare che comportamenti criminogeni dei singoli possano o debbano essere normati dalla Società. Come si fa a dimenticare un bambino in macchina?!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.09.18 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvatore bucchieri...Tu scrivi "altra spesa per la famiglia".?! Ti piacevano i vecchi seggiolini..? No comment

Claudio D., claudiodigravio@gmail.com Commentatore certificato 26.09.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Ben fatto! non sarà il costo irrisorio di tale sistema ad incidere su di un bilancio familiare, ma la tutela di chi non può gestirsi a causa dell'età, viene prima di ogni cosa.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.09.18 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Altra spesa per la famiglia ,grazie.

salvatore bucchieri 26.09.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori