Il Blog delle Stelle
La mappa del potere dei Benetton

La mappa del potere dei Benetton

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 213

>>> Scarica la Mappa del Potere dei Benetton in HD <<<

di MoVimento 5 Stelle

C'è un sistema di potere che ha difeso a spada tratta Atlantia e i Benetton dopo il crollo del ponte Morandi. Un intreccio di relazioni che attraversa Cda e collegi sindacali e che ci restituisce l'immagine nitida del cosiddetto capitalismo di relazione, metastasi che negli ultimi trent'anni ha trovato una sponda anche in politica.

Questo sistema di potere garantisce sostegno mediatico e politico a chi si è arricchito gestendo un servizio pubblico con la sola logica del profitto, come mostrano i dati sulla manutenzione e lo stato pietoso di molte infrastrutture. Nessun sostegno, invece, alle 43 vittime, alle loro famiglie e ad un'intera città colpita materialmente e psicologicamente. Se non fa più notizia che Pd e Forza Italia si schierino dalla parte delle lobby, è interessante conoscere come si è stratificato quel sistema di potere che si interseca con Atlantia.

Fabio Cerchiai, ad esempio, è presidente di Atlantia ma anche di Cerved Group e vicepresidente di Unipol Sai. Non da meno Monica Mondardini: nel cda di Atlantia ma anche presidente di Sogefi, amministratore delegato di Cir Spa (la holding di De Benedetti) e, udite udite, vice presidente di Gedi Editoriale (Repubblica, l'Espresso). Non si fa mancare nulla Livia Salvini, sindaco effettivo di Atlantia (controllore) e, contemporaneamente, nel Consiglio di Amministrazione de "Il Sole 24 ore" (amministratrice). Massimo Lapucci è nel Consiglio di Amministrazione di Atlantia e, guarda un po', anche della Caltagirone Spa (Il Messaggero, Il Mattino). Tanti cittadini si sono chiesti perché certa stampa è stata cosi "benevola" con i Benetton, tanto da non nominarli per giorni: forse abbiamo risolto l'enigma. Ma non è finita. Cristina De Benetti è amministratore in Autogrill spa, controllata di Edizione (la finanziaria dei Benetton), Autostrade Meridionali e Unipolsai. Sonia Ferrero, invece, è nel collegio sindacale di Atlantia, A2A, Banca Profilo, F.I.L.A., Geox, Snam.

E la lista di "relazioni" si allungherebbe a dismisura con gli incarichi passati degli attuali consiglieri di Amministrazione di Atlantia. Quando è crollato il Ponte Morandi, Pd, Forza Italia e certa stampa hanno sbandierato le perdite in borsa per provare a salvare la faccia ai Benetton e mettere un vergognoso velo sulle responsabilità della tragedia. Ma sono queste numerosissime interconnessioni gestionali tra aziende quotate a penalizzare chi investe in borsa, perché privano gli investitori della trasparenza necessaria a realizzare investimenti oculati.

Già prima che nascesse il MoVimento 5 Stelle Beppe Grillo denunciava dal blog questi intrecci di potere. Certi personaggi hanno potuto fare il bello ed il cattivo tempo dialogando amichevolmente con i governi di centrodestra e di centrosinistra, pericolosamente servili ai danni dei cittadini. Stiamo scoperchiando il vaso di Pandora: "prenditori" senza scrupoli, con il beneplacito di politici collusi, si sono arricchiti senza correre alcun rischio, privatizzando gli utili e socializzando le perdite che, nel caso di Genova, sono state anche umane.

I Benetton, dopo il crollo del Ponte, festeggiavano a Cortina i privilegi indebiti ottenuti dai precedenti Esecutivi e finora secretati. Con il Governo del Cambiamento l'era dei profitti di alcuni a discapito della manutenzione delle nostre strade si è definitivamente conclusa.

La nostra battaglia per restituire ai cittadini servizi pubblici efficienti e di qualità è solo all'inizio. Dei "prenditori" non rimarrà che il ricordo.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

2 Set 2018, 10:40 | Scrivi | Commenti (213) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 213


Tags: benetton, capitalismo, concessione autostradale, mappa del potere

Commenti

 

Siamo in presenza di un sistema di potere che ha governato il paese negli ultimi ventanni , il quale ha fatto il bello e cattivo tempo senza che mai nessuno prima dell'avvento del movimento 5 stelle ha mai provato a combattere ed informare i cittadini , anzi tutt'altra cosa disinformazione all'ennesima potenza pazzesco , il sistema è fradicio dalle fondamenta . Forse sarebbe il caso di creare dei Tribunali speciali del popolo x mettere in stato di accusa eventuali politici che hanno causato enormi danni alla nazione x dolo e colpa grave con leggi decisamente nefaste per i cittadini ma favorevole x il cosidetto sistema di potere con tutte le conseguenze del caso . Appare evidente che siano state legiferate leggi come le cosidette privatizzazioni di aziende pubbliche che hanno arricchito enormemente i beneficiari a scapito dei cittadini . La domanda è semplice se fosse stato una azienda di famiglia la svendita sarebbe avvenuta con le stesse condizioni ?.

francesco bruschi 04.09.18 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Il vero grande cancro di questo paese è ovviamente il maledetto pd, seguito da fi che è praticamente la stessa schifezza.

Freeman 04.09.18 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Colgo l'occasione per ricordare a Fico che nel governo non siamo soli e quando è stato scelto come ministro dell'Interno Salvini si è deciso di delegare a lui la questione immigrazione. In quanto al M5S bisogna zittire Fico e altri che parlano a ruota libera (alla festa dell'Unità poi!facendoci perdere voti) ricorrendo allo strumento della democrazia diretta. Per questo ambito abbiamo un ministro, Fraccaro, e comunque la nostra piattaforma su cui votare. Perchè a noi iscritti non ci fate più esprimere su questi grandi temi? Una volta che la maggioranza degli iscritti ha deciso, tutti, compreso Fico, devono attenersi a quello che vuole il popolo dei 5 stelle. Invece a me pare che si stia man mano depotenziando questa preziosa modalità. Certo il governo non può stare a sentire gli iscritti su tutto, ma sui grandi temi la partecipazione è fondamentale. Ad esempio sulla nazionalizzazione delle autostrade dove un sì degli iscritti (che sono convinta ci sarebbe) darebbe forza alla posizione di Di Maio e dei pentastellati al governo. Perchè, per rimettere all'angolo Salvini, non si propone un referendum nazionale sulla nazionalizzazione delle autostrade? E poi fatevi vedere di più in tv e cercate di mettere mano alla riforma della Rai e della stampa togliendo tutti i finanziamenti pubblici che utilizzano solo per far massiccia propaganda manipolatoria delle coscienze degli italiani. Vi rendete conto che ci stanno facendo passare per vili rapinatori di "poveri" pensionati? Affossano ogni giorno di più il movimento ed esaltano al contempo il loro cavallo: prima lo hanno fatto per Renzi e ora puntano sul cavallo Salvini, il partner del governo più addomesticabile e ricattabile (viste le vicende della Lega ladrona), il faccione del quale spunta anche dalla tazza del cesso. Se gli italiani dopo aver preso la fregatura con Renzi dandogli 1l 41% alle Europee prenderanno la stessa sbandata anche per Salvini, siamo finiti. Fate tornare in fretta Di Battista che ci serve!

cristina cassetti 04.09.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi.fra gualche anno, le banche in tutta Italia
saranno tre o quattro,perchè, tanto potere in mano a poche persone, dal 1995 a oggi
l'italia a perso induscria, efficenza della scuola, corruzione diffusa in modo esponenziale ,povertà, mancanza di lavoro.Tutto questo si chiama
NUOVO ORDI MONDIALE.Informatevi.. saluti gaetano raffa

gaetano raffa 03.09.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 03.09.18 10:52| 
 |
Rispondi al commento

credo che neanche il lungimirante e informatissimo Beppe come neanche Report potesse anche solo immaginare gli intrecci che il M5S va trovando al governo.

che ovviamente il M5S DEVE risolvere secondo i ns sempre beneamati giornali molto trasparenti e sempre professionali in più o meno 15 gg altrimenti non va mica bene...

che si vergognassero tutti..
Cmq mi pare che finalmente la maggioranza degli italiani alle dichiarazioni di PD, il Nano viscido e rating e mercati e.. non creda proprio più

Ricordarsi sempre i fischi e gli applausi di Genova, un monito al Sistema marcio.

Dateci dei siti dove fare segnalazioni in forma protetta!!!

Dani Cap 03.09.18 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se mi ripeto ( bis in idem...) ma la "cosa" mi brucia troppo e ci tengo a precisare..Quando ci si chiede cos'è la democrazia diretta e si finge di non capirla...a tutti questi "agnostici" molto interessati bisogna ricordare che già di per se una piattaforma, un blog etc..sono strumenti di sacrosanta partecipazione diretta, di denuncia..Fa paura? L'esercizio di ogni mestiere o professione comporta dei rischi...quelli che si esercitano fuori dagli schemi deontologici, ontologici, dei codici d'ogni genere, devono necessariamente comportarne molti più rischi...Non si possono esercitare strane professioni sotto l'usbergo della legge...pena la disintegrazione della legge...

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 03.09.18 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sosteniamo tutti questo governo!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 10:36| 
 |
Rispondi al commento

PRECISAZIONI SU CERVED GROUP
lA SOCIETà CHE FA CAPO A CERVED GROUP E' LA CERVED CREDIT MANAGEMENT spa S.U (SOCIO UNICO)
Sarebbe interessante sapere quanti precetti come quello intimato a me ha azionato di recente..
Quanti di questi precetti hanno un minimo di legittimità.Ho presentato nella parte lex iscritti della piattoforma Russeaux una proposta di modifica del TUB ( testo unico bancario) e della legge sulla cartolarizazione dei crediti...
Ma il "Gruppo", purtroppo, non si è limitato solo all'intimazione di un semplice precetto...Quando, dai miei atti di opposizione al precetto, si sono accorti di tutte le "scorrettezze" commesse ( il codice li chiama reati..), per nasconderli ne hanno commessi altri ed altri ancora, coinvolgendo in questo altri ed altri ancora...Perchè non creare una bacheca dove censire e monitorare tutta l'attività della riscossione crediti giudiziale e stragiudiziale?..in attesa

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 03.09.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gente, volevo dire, poiché i prezzi si sono ridotti perché non dotiamo di velivoli la città. Oggi un aereo o un elicottero non costano più come una volta, c'è l'idrogeno, tra un elicottero e una bici non c'e molta differenza, la tecnologia che c'è sotto è poco costosa e di facile reperimento.
Secondo me sbagliate state perdendo tempo.

fabio salamone 03.09.18 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Cerved Group è la mano operativa ( Capogruppo di società veicolo o servicer), che promuovono i giudizi nella riscossione dei crediti...dei cessionari...nelle operazioni di cartolarizazione...Una di queste società, la Cerved Servicing S.P.A. E' la società che mi ha notificato un precetto per la riscossione di un "credito" inesistente...( Procedimento n. 297/18 in corso di svolgimento presso il Tribunale di Agrigento)...

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 03.09.18 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Quindi anche Fincantieri è collegata ad Autostrade?!? Un ginepraio di indecenza! Perché non fare un appalto pubblico aperto anche ad imprenditori esteri. Altrimenti come possiamo cambiare il sistema? Gira che ti rigira, son sempre loro...


Chi è Cerved Group? ...se ne volete sapere di più...

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 03.09.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera si è avuta la conferma che anche LA7 "vota" PD.
Al telegiornale delle 20:30 la Sardoni ha nominato più volte, ma fatto vedere poco, ed ascoltare ancora meno Luigi Di Maio, ministro, vicepremier, ecc.,ospite alla festa del F.Q. alla Versiliana.
Molto più spazio è stato riservato nel servizio successivo a Nicola Zingaretti e alla sua volontà di diventare segretario del partito, mai alleanza con i 5S però, e i nostri a... pregarlo !
LA7 sta cambiando, specie ora col Governo giallo-verde, e in peggio.
Lo si vede, lo si sente, é sempre più di parte.
Peccato !

Maria Luisa Vargiu, Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.09.18 09:03| 
 |
Rispondi al commento

BELLEZZA DA UNA PARTE E FAME DALL'ALTRA

Una cifra pari a 750 miliardi di euro l’anno, ovvero quasi il doppio del Pil italiano nel 2017 è il valore economico del cibo buttato e sprecato ogni anno nel mondo. 1,3 miliardi di tonnellate di alimenti che vengono gettate prima di arrivare sulla nostra tavola. Eppure, basterebbe un quarto di quello stesso cibo per sfamare gli oltre 815 milioni di persone che soffrono la fame.
Ma lo spreco di cibo non è solo un problema sociale: non tutti sanno che il gas metano prodotto dal cibo che finisce in discarica è 21 volte più dannoso della CO2. Tuttavia, riducendo lo spreco di cibo nei soli Stati Uniti del 20%, in 10 anni si otterrebbe una riduzione delle emissioni di gas serra annuali di 18 milioni di tonnellate.
Aggiungiamo anche la quantità enorme di prodotti che vengono buttati perché sono sotto gli standard europei: mele troppo piccole o zucchini troppo grossi o patate e carote bitorzolute. La quantità di prodotti alimentari buttati per ordine dell'Europa è gigantesca, si pensi che è un terzo del totale. Un terzo del prodotto agroalimentare viene buttato "perché non è abbastanza estetico"!
Ogni anno circa 50 milioni di tonnellate di prodotti agricoli vengono scartati in Europa (4,5 milioni soltanto in Gran Bretagna) prima di arrivare sotto gli occhi dei consumatori, soltanto perché non rispecchiano certi standard di forma e dimensioni. La beffa è che un terzo della popolazione mondiale è costantemente sottoalimentato.

Potremmo almeno cambiare gli standard dell'Ue così che agli standard estetici si adeguino solo i prodotto da esportare e si possano comunque vendere all'interno di ogni Paese anche gli altri a prezzo inferiore?

Chiedo anche: come mai anni fa nei mercati comunali si offrivano certi prodotti a prezzi calmierati, per es. il burro europeo, e ora non più?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.09.18 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa è certa; se alcuni personaggi o famiglie hanno potuto fare e disfare, creare le condizioni per coltivare i loro interessi, qualcuno deve per forza averglielo permesso.
E' lì, che bisogna mettere il naso, cercare ed approfondire se tutto è stato fatto alla luce del sole oppure quello che è stato fatto è il risultato di connivenze a scapito degli Italiani.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Tutti quelli che hanno concessioni o licenze pubbliche che così hanno lucrato moltissimo in modo illegale ed immorale e tutti i ladroni corrotti mafiosi ed evasori fiscali e tutti i vitalizi stipendi e pensioni doro tutti i privilegi pubblici i magnacci pubblici chi riceve soldi pubblici in modo illegale appalti pubblici truccati monopoli non necessari enti inutili stipendi inutili ecc. Devono restituire tutto il malloppo con gli interessi e poi vanno buttati in galera per tutta la vita!!!
Cosi dobbiamo fare subito se vogliamo salvare l'Italia!!!
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 03.09.18 02:28| 
 |
Rispondi al commento

ho letto sottocommenti a un mio commento e rispondo:

1) anche lo stato e' stato reo di sciagure, questo pero' non cancella le colpe dei privati quando ci sono, che restano tutte e per queste devono pagare (questo modo di ragionare mi ricorda quando ero bambino e mia madre per farmi mangiare quello che non volevo mi ricordava che a qualche parte nel mondo i bambini morivano di fame).


2) sul non tutti i corrotti sono ricchi, chissenefrega. non si parlava della capacita' di un corrotto di diventare ricco. si vede che oltre a essere corrotto e' anche coglione.

3) morandi nel costruire quel ponte ha usato le tecnologie che allora si usavano. penso che lui stesso sapesse che dopo 50 anni andava costantemente controllato. immagino che il tenerlo sotto controllo era insito nel progetto iniziale stesso. non esiste il ponte che sta in piedi all'infinito senza i dovuti controlli e restauri. morandi non c'entra niente. quello ha fatto. e stava in piedi benissimo. la colpa e' di chi doveva gestirlo e controllarlo.

4) chi non voleva la gronda non e' chi non l'ha fatta. sono due soggetti diversi, perche' non e' l'opposizione che decide se fare o no una cosa ma la maggioranza. la maggioranza di allora non ha fatto la gronda, non l'opposizione. oltretutto, nel progetto della gronda, il ponte morandi sarebbe comunque rimasto.

carlo 02.09.18 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non rispondere allo stolto secondo la sua stoltezza, in modo stolto, sì da divenire stolto come lui.

Rispondi allo stolto secondo la sua stoltezza, in modo saggio, sì che egli non si creda saggio.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.18 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Pulizia, bisogna far pulizia. Una sana accurata ma veloce pulizia. Una domanda: la nostra Italia era proprio diventata l'esempio peggiore al mondo tra i paesi cosiddetti avanzati? Sembrerebbe proprio di sì. Ci tocca una lavoraccio, però dopo, quando tutto diventerà luccicante e brillante, il gusto che proveremo ad aver fatto pulizia sarà unico! Solo una raccomandazione: per lor signori la richiesta di DANNO ERARIALE è il minimo sindacale, solo se li tocchi sui piccioli poi capiranno (Falcone docet).

mauro bertoni, Trieste Commentatore certificato 02.09.18 21:56| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

SIPARIETTO della Domenica

CAMBIO NOME O…PAESE?

Conversazione sul divano tra
PEPE PODENGO PORTOGHESE (cane pelo rosso e occhi neri)
KATY DESIAM (gatta dagli occhi blu)

Pepe-Hai preso una lucertola oggi, brava.
Katy-Piccola piccola
Pepe-Accontentati… i dinosauri sono estinti…A proposito, Mari dice che il Pidi è estinto!
Katy-Pi…di chi?
Pepe---Quelli al governo di prima
Katy---- I rapaci e capaci degli stivali di Mari? I tra di t’Ori della Repubblica?
Pepe---Totalmente. L’Oro.
Katy -Sono contenta. Mari lo è?
Pepe -Totalmente. C’è un problema.
Katy -Allora non dire totalmente…
Pepe -Il problema è di essi… cambiano il nome del partito così i cittadini che li votavano non li trovano più.
Katy -C’é “chi l’ha visto”. O no?
Pepe -Non vogliono essere trovati.
Katy -???
Pepe -Paura. C’è gente con il prurito alle mani.
Katy -Non sanno grattarsi come noi…
Pepe -Totalmente. Mari dice che anche il Ministro Bonafede li cerca. E Max scrive “NON SI FANNO PRIGIONIERI”.
Katy - Molto meglio squagliarsela. Max è cattivo. E qual’è il nuovo nome?
Pepe - Non si sa. Certo, se lo dicono, tutti li riconosciano!
Katy - Furbi…
Pepe - Totalmente. La Mari dice “Cambiano il nome? Ah ah ah! Come Miste Ripli o Messina De Naro! O come la Lega che si è tolta il nord! Pepi, mi ascolti? Una, dico una parola sensata, non riescono a dirla! La faccia si devono cambiare! “ Ho pensato da per me “E’ un bene. Sai quanto lavoro per i chirurgichi di plastica? Aumenta il lip.”
Katy - Presente quello della signora Kan-otto e mezzo? Eccome glieli cambia i connotati!
Pepe - Mi chiedo: ma senza la Mari e il suo blog, di cosa parleremmo noi?
Katy - Filosofeggi? Il blog e la Mari avanzano!
Pepe - Totalmente. Te l’ho detto? Oggi ho visto che apriva un libro e leggeva ad alta voce : “Essere o non essere…questo il problema… ” Sono rimasto! Io l’ho pensato da me il mese scorso!
Katy - Quando ti ha chiuso nello sgabuzzino per due ore?
MARI: - QUINZAGLIOOOOOO!!!!! PASSEGGIATAAAAAAA!!!

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.09.18 21:56| 
 |
Rispondi al commento

si sono giocate le loro carte in commissione di vigilanza dove sono riusciti a bocciare FOA grazie a un artificio messo in piedi ai tempi del
BOMBA CAZZARO.
MI CHIEDO E VI CHIEDO,
IN QUALE SISTEMA DEMOCRATICO DEVE SUSSISTERE CHE UNA MAGGIORANZA PUO ESSERE PRESA IN OSTAGGIO DA UNA MINORENZA !!!!!!!!!!!!!.
va bene che si tenti il massiomo accordo.
ma se questo accordo non c'è una MAGGIORANZA deve poter decidere.
allora il passo è breve.
BISOGNA RIFORMARE LE VOTAZIONI IN COMMISSIONE DI VIGILANZA.
I 2/3 ANCHE I 3/4 ...MA ANCHE (AHAH) L'UNANIMITA ALLA PRIMA.
alla seconda la maggioranza del collegio
alla terza la maggioranza dei presenti
e alla quarta
LA MAGGIORANZA DI CHI CE CE.
INSOMMA BISOGNA DECIDERE
la televisione è troppo importante per farsi fregare cosi
e la comunicazione passa per li, ..
QUESTI GIORNALI DI CUI VOI PARLATE
VARREBBERO QUASI ZERO, ...SE LE LORO OPINIONI
NON RIMBALZASSERO A GETTO CONTINUO
GIORNO E NOTTE IN RAI
E NELLE RASSEGNE STAMPA RAI.
è PER QUESTO CHE CI METTONO I SOLDI
ALTRIMENTI LI ABBANDONEREBBERO E LI
CHIUDEREBBERO.
FATE FINTA CHE NON VI HO DETTO NIENTE EH....
MI RACCOMANDO.

franco rosso 02.09.18 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lasciatelo perdere quel tizio di nome Paolo TV. È solo un influencer pagato per agitare le acque chissà per conto di chi. Pensa di essere astuto nel suo lavoro, ci informa inoltre che ha una moglie che vuole i RDC a tutti i costi.. ma certo che lo daremo anche alla tua mogliettina... Ma per favore basta con il tuo viscido modo di influenzare, tanto non riesci nel tuo intento, solo patetico. Cocludo come fai di solito. Ci credo, W M5S! (E aggiungo; che ve lo farà come una capanna;-)

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.18 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia è sempre la stessa. I ricchi più diventano ricchi più diventano arroganti e insensibili ai drammi umani, e non gli importa nulla se quello che loro hanno è stato tolto a molta gente.E ciò fa crescere l'odio nei loro confronti. I politici e la classe politica che hanno fatto la fortuna di costoro,a spese degli altri cittadini, sono politici e classe politica che sarà spazzata via in un modo o nell'altro. Questa è la storia.

antonio carbone 02.09.18 21:08| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO TI PARTE L'EMBOLO, PUOI DIRE QUELLO CHE VUOI E AL MASSIMO DIVENTI IL RIMBABITO DEL BLOG

"Ci sarà pur un motivo per cui hanno inventato le SPA ecc; a un artigiano se va in fallimento li sequestri anche le mutande

M: APPUNTO! SEQUESTRI L'ATTIVITA' ARTIGIANALE ED I BENI PERSONALI: TOGLI TUTTO AL FALLITO

le SPA se falliscono non cavi un ragno dal buco...

M: PER UNO ChE HA IL CERVELLO OTTURATO COME IL TUO, NEANCHE CON LA SODA CAUSTICA A SCHEGGE LO LIBERI. SE LA S.P.A. FALLISCE, SE NON CI SONO FIRME PERSONALI, CAVI DAL BUCO I VALORI RIMASTI. MA SE UNA S.P. A. NON FALLISCE, COME QUELLE INDICATE NELLA "RETE DI POTERE DEI BENETTON", PUOI SEQUESTRARE DIRETTAMENTE LE AZIONI COME BENE CHE POSSA CAUTELARE EVENTUALI CREDITORI. LE AZIONI SONO UN BENE SEQUESTRABILE! NON SI SEQUESTRANO LE AZIONI FALLITE, IDIOTA!

E' inutile che tu vuoi "il sequestro conservativo di ogni azione di proprietà dei Benetton", bisogna fare una legge apposita, e il giorno dopo le aziende estere tornano da dove sono arrivate.

M: E' INUTILE CHE TU VOGLIA PARLARE DI TUTTO E DI PIU'. IN SOSTANZA L'ICTUS PER TE E' STATO UN COLPO DI FORTUNA!. IL TUO CERVELLO SARA' RIMASTO OFFESO PER ALCUNE ESIGENZE, MA ESSO PRODUCE INTELLETTUALMENTE CIO' CHE PRODUCEVA PRIMA DELL'ICTUS. IN SOSTANZA ERI UN INSIPIENTE PRIMA E TALE SEI RIMASTO.

Pensiero molto da Venezuela, da Fidel Castro, da URSS; rassegnati non torneranno quei bellissimi, per te, tempi.
Paolo TV

M: INFATTI, UNO CHE SI FIRMA "Max Stirner" E' PROPRIO QUEL TIPO DI COMUNISTA DA QUEI PAESI DA TE INDICATI. PROVA A CHIEDERLO A CARL MARX, NELL'IDEOLOGIA TEDESCA, NEL TOMO DEDICATO A Max Stirner, DENOMINATO "SAN MAX".
PAOLETTO DA CROCETTA, TU SEI UN VERO PESO PER L'UMANITA' E TU LO SAI; PER QUESTO CERCHI RIVALSE SUL BLOG, INTERVENENDO SU TUTTO, SAPENDO NULLA, CONTANDO SOLO SULLA TOLLERANZA SUGGERITA DA QUEL DETTO VENETO: "Dai desgrassià da Dio, tre passi indrio". Libera la tua famiglia da tanto peso.

Paolo Z., Crocetta 2015 02.09.18 18:07"

Ciao caro.


I PuDdani lanciano la sfida contro il governo del

popolo insieme ai loro $oci in affari di mafiopoli

Vorrei ricordare un particolare a questi aspiranti

golpisti: il prerequisito x fare opposizione è

esistere...

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.09.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Ormai il PD e' un caso clinico. Ci fosse un provvedimento prospettato dal governo lega-5 stelle che gli stia bene. L'assurdo e' che neppure i provvedimenti a favore della classe povera gli stanno bene. Da ricovero immediato.


Giustissimo!
OT
L'Italia è una repubblica sovrana. La sovranità appartiene al popolo italiano. Lo Stato siamo noi. Dimostriamolo alle agenzie di rating e all'Europa dei mercanti e dei mercati.
Banca d'Italia torni al suo ruolo e sia pubblica. Moneta parallela non a debito subito!
La parola al prof. Savona, please.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.18 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Gli industriali indicono uno sciopero contro

questo governo. E' una referenza

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.09.18 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDREOTTI l'aveva detto Ma cchè autostrate occorre fare carceri di lusso ....!

NAPOLITANO Ma cosa dici ...le carceri per quei quattro poveracci che ci stanno vanno bene anche decrepite....

ANDREOTTI Sarà ma se vincono prima o poi i grillini ......!

Carlo ., Padova Commentatore certificato 02.09.18 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non prova un po' di vergogna un Paese (Italia) in cui lavoratori disoccupati si debbono pagare i contributi volontari per raggiungere gli anni che gli mancano alla pensione?


Bonafede ci sei ?

vincenzo di giorgio 02.09.18 19:29| 
 |
Rispondi al commento

CENSURA SUL BLOG NEL POST CASALEGGIO
chiedo scusa se invado un post che parla d'altro,ma avendo tentato di inviate questo commento su post di Casaleggio,5/6 volte,IVANO,esso non viene pubblicato.
Sara' un caso che i commenti su quel post sono tutti positivi e son solo 6?

Ecco il post CENSURATO.
QUESTE DISCUSSIONI SONO STUPENDE,E CI AIUTANO AD ESSERE
CONSAPEVOLI..PECCATO CHE...
Poi il movimento blocca commenti scomodi sul blog..e allora tutto cio'
diventano CHIACCHIETE IDEALISTE.
Lo dico con grande rammarico,perche' e' bastato fare nomi e cognomi delle
NOSTRE AZIENDE IN LIBIA o in SOMALIA ,ETIOPIA ERITREA ecc,per essere
BOLCCATI,nonostante sono fatti CONCLAMATI ed ho INSERITO LE FONTI.
Casaleggio..rifletti!
O di qui ,o di la'.
Ho dovuto disicrivermi dal movimento e cambiare mail per avere un nuovo
accesso ai commenti,E SONO UN GRANDE ESTIMATIRE DEL MOVIMENTO NONCHE' VI HO
VOTATO.
La TRASPARENZA dei DATI VALE PER TUTTI.
Oppure c'e' collusione,allora,se state " da quache parte'p" dite da che
parte e soprattutto GIUSTIFICATE ALL'UTENTE IL PERCHE' DEL BLOCVO,dato che
NON HO OFFESO NESSUNO.
Non so', dire che l'ENI paga " alba della Lbia" falange estremistica
militare islamica,per proteggere i nostri pozxi coloniali,NON E' OFFENDERE
NESSUNO,ma UN ' OPERA DI TRAPARENZA,con FONTI ACCERTATE.
Ma sul post della MINISTRA TRENTA,questo non e' piaciuto,.
IO SONO COERENTE..FUORI DAL MOVIMENTO IN NOME DELLA VERITA' ,MA
COERENTE,NON FACCIO CONFERENZE A VANVERA E SONO TRASPARENTE!
VOI?
Non manchero' il mio appoggio esterno al movimento,ma se non cambia la
trasparenza,poi arriveranno nuove elezioni ..eee...
Vedete Voi.
Una scarpa di qua' e un di la' ?
NON PARLIAMI DI ROUSSEAU CHE E' PRATICAMENTE INACCESSIBILE E
DISCRIMINATORIO.,SULLA BASE DI?"

Luca Fini 02.09.18 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I COLPI DI CODA DI UN REGIME CHE SI VEDE MESSO ALLA GOGNA..si esprimono e manifestano nei modi più disparati...provengono da ambiti ed ambienti i più diversi ed apparentemente divergenti...ma convergenti e militanti nell'unica bandiera dei cambusieri...pirati di regime che hanno razziato tutto e tutti..pubblico e privato...L'urlo di dolore che lanciano è vero...si sentono mancare il terreno sotto i piedi...Un pirata è un pirata per sempre...tanti pirati costituiscono la pirateria militante..non quella di Sua Maestà Britannica che rubava agli altri stati per fare forte la Corona...ma quella nostrana dei passatori scortesi..urticanti, ipocriti,,, capaci di immolare sul patto di bottino perfino i poveri innocenti..residenti, migranti, vecchi e giovani...che hanno rubato a tutti noi fino a ridurci sul lastrico... piangono e fottono...come dicono con crudo sberleffo a Napoli...Le tenteranno tutte...lo stanno facendo...parlano di fascismo...di destra estrema e pericolosa...di cretini al potere di sprovveduti...ma di che dovremmo avere paura...se ci avete tolto tutto ..se siamo rimasti in mutande? se i nostri figli sono iper sfruttati o fuggiti all'estero..dovremmo avere paura di Salvini e Di Maio? ma a lo culo ite...pirati d'ogni dove..

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 02.09.18 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Ottima la ricostruzione di una parte della "ragnatela" del "capitalismo di relazione che controlla buona parte del sistema economico-produttivo-finanziario con il minimo di capitali, secondo un modello varato nella seconda metà del secolo scorso dalla Mediobanca di Enrico Cuccia.
Che spiega poi perché il sistema produttivo italiano, refrattario alla borsa per non perdere il controllo quasi sempre "famigliare", non abbia avuto i capitali necessari a reggere il passo delle crescenti innovazioni tecnologiche e abbia dovuto/voluto contare sulla compressione del salari e sulla provvidenziale, periodica "svalutazione competitiva", ancora oggi perseguita attraverso la politica economica della Lega, che sogna la fuoriuscita dall'Euro a beneficio delle imprese decotte che non riescono a stare a galla con le proprie forze.
Ma se finalmente questa è la diagnosi giusta, quali possono essere le contromosse del M5S ?
Primo: un intervento legislativo che ponga fine allo strapotere delle Fondazioni che costituiscono ancora oggi un anello di questo "capitalismo di relazione".
Secondo: un intervento legislativo che, contro i numerosi e perduranti conflitti di interesse, impedisca ad uno stesso soggetto di essere nominato negli organismi societari di più società.
Semplice, no ? Se è così, che aspetta M5S ad intervenire in Parlamento in questo senso ? Siamo maggioranza o no ? Se continuiamo a sfornare diagnosi agguerrite ma senza immediate e conseguenti azioni, come possiamo poi giustificarci di fronte a chi ci ha votato per cambiare veramente la "musica" in Italia ???

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 02.09.18 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono mesi che, anche su questo blog, vado ripetendo che il vero potere in Italia si gestisce lontano da Piazza del Parlamento. Sembra che finalmente si stia prendendo coscienza di questa realtà. Mi auguro solo che chi oggi siede a Via Molise e a Via XX Settembre, prima d’indicare i nomi di coloro che andranno a ricoprire a breve posti nei consigli di amministrazione e collegi sindacali delle società pubbliche, sappia leggere attentamente tra le pieghe dei curricula dei candidati, per non “scoprire”, troppo tardi, che il nominato di turno altro non è che un ex, già servo di cento padroni.

Marco Bonacina , Londra Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.18 18:52| 
 |
Rispondi al commento

A QUANDO la Cancellazione dei Contributi all'editoria?
Aspettiamo fiduciosi.

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.18 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Ramingo 98:
Ma non c'è assolutamente nulla di strano nella manifestazione di Martina.
Il governo sta scrivendo il decreto anticorruzione, e loro sono contrari.
Il governo sta togliendo le concessioni ad Autostrade, e loro sono contrari.
Il governo sta cercando di imporre un pò di legalità, e loro sono contrari.
Il governo sta dalla parte della meritocrazia, e loro sono contrari.
Il governo sta cercando di redistribuire un pò di ricchezza, e loro sono contrari.
Non ci si deve stupire che il Pd manifesti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.09.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Franco Beretta
Organizzare questa manifestazione contro "il governo dell'odio" è un'ulteriore esempio di come il PD sia completamente allo sbando...
Chiamare a raccolta su un argomento tanto vago, pretestuoso e staccato "da i reali bisogni della gente" che sentire parlare Martina, fa quasi tenerezza. Come se poi nei tre anni del governo Renzi i piddini si fossero comportati con gli altri (soprattutto se del M5S) come fiorellini di campo.. ce lo ricordiamo il Ciaone, vero? O le risse in tv o il sarcasmo offensivo dell'attuale "semplice senatore" di Rignano.
Dicono vuotaggini,straparlano. Sembrando coerenti e profondi, sorretti da una capacità di eloquenza affinata nei congressi e nei talk-show, ma senza anima e passione.
Ma Martina, mi scusi, vi sembra possibile che affrontiate tali argomenti come se foste atterrati or ora da Marte?
Dovreste fare una manifestazione per scusarvi. Tutta la dirigenza PD a sfilare a capo chino, fra due ali del popolo della sinistra che avete deluso e schiantato, altro che "chiamare a raccolta la nostra gente"... ma non capite che queste sono parole d'ordine ormai vuote. E il significato lo avete cancellato VOI!
E adesso parlano di cambiare il nome... ma fatemi il piacere!
Inetti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.09.18 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Empireo
La confusione che regna nel PD è sotto gli occhi di tutti. Non è 1 Partito, sono almeno 10 Partiti divisi, ognuno con la propria lingua e i propri interessi. Basta sentire Martina, Zingaretti, Calenda, Cuperlo, Orfini, Giachetti, Richetti, Emiliano, tutti gli altri, ivi compreso l'harem femminile, e il sempiterno e inamovibile duce toscano (che a quest'ora doveva essersi ritirato a vita privata almeno 2 o 3 volte, ma poi, si sa...).
Un'armata brancaleone unita da una sola sofferente condizione: essere rimasti orfani del potere. Consapevoli di un declino ineluttabile, dopo la legge Fornero, il Fiscal compact e il pareggio di bilancio in Costituzione, le scorribande referendarie con annessa legge elettorale monocamerale incostituzionale, job's act, salvataggio MPS e Banche varie, collusioni di coop con sottoboschi mafiosi, ecc... ecc... (la lista è lunghissima), consapevoli di tutto ciò, hanno architettato persino una legge elettorale che nei loro piani doveva rinverdire il Nazareno e impedire al M5S di ottenere il consenso temuto. Fallito quest'ultimo tentativo e col duce toscano pronto a impallinare qualsiasi accordo M5S-PD, oggi si ritrovano ad attaccare coi complici media, come fecero con la Raggi, qualsiasi gesto, atto, parola proveniente da esponenti governativi (e non). Definire "governo dell'odio" l'attuale governo è paradossale inversione di sentimenti, illuminante frustrazione e ipocrita parodia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.09.18 17:56| 
 |
Rispondi al commento

adina lucchesi, altopascio
TU “Lo ha detto Luigi Di Maio …., intervistato da Peter Gomez, …. "Non voglio dare soldi alle persone per starsene sul divano a fare niente. Se io ti do un reddito tu ti prendi i tuoi impegni, lavori otto ore per il tuo comune, ti devi formare".
Come mi spiace per tua moglie....

è da ridere, ammonire mia moglie di "lavorare" per il comune per 8 ore alla settimana; come dall' Art. 9. ( Obblighi del beneficiario)della proposta di legge del M5S del 2013 http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/0/814007/index.html?part=ddlpres_ddlpres1 ....
Una che ha lavorato 34 anni nei laboratori artigiani del nord est, pensi che abbia paura a "lavorare" per il comune?
Sarà una interessante partita di chiacchiere fra la moglie, e le altre "forzate" del RDC; se una persona vuoi che lavori, devi attrezzarla, metterla in un posto areato e in sicurezza, > decine di migliaia di € a persona e qualcuno che insegni e controlli cosa ha fatto ( ovvero altri costi ), e i comuni non hanno tanti soldi per badare ai "forzati" del RDC... Anzi!
Il dipendente del comune/ditta privata non costa solo per gli € della paghetta, ma la maggior parte della spesa è in locali, macchine, attrezzature... Lo so che non lo sapevi; pensavi che le immagini degli sbarchi che spazzavano che ti han fatto vedere era del mondo reale... Se si fa male un “forzato” del RDC, per l'attrezzatura errata fornita dal comune, sono cazzi di Giggino o del comune? Chiedi ai giudici del lavoro....

“ti devi formare” Fortissimo; le scuole, lo stato, non riesce a formare gli studenti DOC, dove si trovano gli insegnanti ( e le strutture ) PER I “FORZATI”?

Prima bisogna FARE il lavoro, che nel nord effettivamente c'è, ma spesso non è pagato abbastanza, per quello le ditte non trovano dipendenti!

Allora il RDC sarà un sistema per grattarsi la pancia, e ANCHE finalmente x mia moglie, se si farà come la proposta del 2013. LEGGILA...

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.09.18 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA SCARPA D QUA',ED UNA DI LA'
OK BENETTON..MA...

IL NOSTRO MINISTERO dell'economia e delle finanza ha il 30% di Leonardo Finmeccania,cioe' IL 30% SIAMO NOI.
ECCO COSA HA APPENA VENDUTO al QUATAR,CHE NON E' PROPRIO UN PAESE ETICO

Sette navi per la Marina del Qatar, Leonardo fornisce sistemi di combattimenti, radar e sensori
La Spezia - Nell’ambito dell’accordo tra i governi italiano e qatarino per il piano di ammodernamento della Marina militare del Qatar, Leonardo-Finmeccanica fornirà a Fincantieri sistemi e sensori navali di ultima generazione per le 7 nuove navi destinate alla Qatar Emiri Naval Forces.
Le 7 unità - di cui 4 corvette, 1 Landing Platform Deck e 2 Off-shore Patrol Vessel - saranno impiegate per compiti di sorveglianza e pattugliamento marittimo nelle acque territoriali e nella zona economica esclusiva.
Mauro Moretti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Leonardo-Finmeccanica, ha dichiarato: “Il grado di eccellenza raggiunto della nostra offerta ha registrato un ulteriore importante successo che assume una duplice valenza. Da un lato è colto in un’area geografica dal fondamentale valore strategico, in termini di opportunità di business e dello sviluppo di collaborazioni; dall’altro rafforza il nostro posizionamento sui mercati internazionali confermando come i clienti comprendano il valore delle nostre proposte tecnologiche nel settore navale. L’accordo siglato testimonia il grande impegno delle istituzioni e in particolare del Ministro della Difesa Roberta Pinotti e rafforza la collaborazione con Fincantieri.
Leonardo avrà la responsabilità della fornitura integrata del sistema di combattimento delle nuove unità navali, i principali radar e sensori di bordo e sottosistemi di difesa, incluso i sistemi d’arma di medio calibro da 76/62 e di piccolo calibro da 30 mm, il sistema di protezione anti-siluro, il mine avoidance sonar Thesan, e, in collaborazione con MBDA, il sistema missilistico.
TUTTO BENE? PAURA DELL'ISLAM?..

Luca Fini 02.09.18 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti tutta governo del cambiamento, grande stima.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 02.09.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Come cittadino genovese perchè non ci aiutate a fare un"azione collettiva legale contro autostrade per quanto è successo???

salvatore castellano, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.09.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento

IPOCRISIA DEL QUAQUŔAQUAQUA

Giustamente si METTE IN EVIDENZA gli INTRECCI DI POTERE,eticamente VERGOGNOSI

Pero',PERCHE' IL MOVIMENTO,IN PRIMA TV ,NON CI RACCONTA DOVE VENDE I SUOI PRODOTTI LEONARDO- FINMECCANICA?

In Italia non c'e' stato nessun attentato.
BENE.
I principali clienti di Leonardo sono ISLAMICI.
L'Eni viene protetto in Lbia da MILIZIE ISLAMICHE come " Alba della Libia" e la milizia" TOBUS" islamista.
In Ertrea Etiopia Somalia l'italia e' in affari con gli islamici..cosi con Arabia Saudita,Emirati Arabi eccetera.( Salini - impregilo,Oto melara,FCA ecc
E' presente,non per vendere fiorellini ,con eserciti in Afghanistan ,che come diceva ANDREOTTI," ricordiamoci che l'afghanistan e' il primo produttore di oppio,morfina,eroina" che tra l'altro GUARDACASO,DOPO LA NECESSITA' DI IPERPRODUZIONE DEGLI ANNI 80,CON L'INVASIONE DI COCAINA, e' tornata prepotentemente,VENDO NECESSITA' DI DEPRIMERE QUESTO MOMENTO RECESSIVO, sulle strade italiane,o in IRAK ove sicuramente i militari difendno i diritti delle donne...si..a perdere la loro autonomia energetica di petrolio.

E TUTTO CIO' NEL SILENZIO.
BENETTON..E POI...
COERENZA..e spero che QUESTA VOLTA NON MI CENSURATE COME IN PRECEDENZA,DATO CHE PER POTER SCRIVERE QUESTO COMMENTO HO DOVUTO DISISCRIVERMI DAL MOVIMENTO.
La CENSUA NON E' NE ETICA,NE DEMOCRATICA E TANTO MENO MERITA IL MIO CONSENSO..VA BENE UNITI..MA NON NELL' IPOCRISIA CONNIVENTE CON LOGICHE IMPERIALISTICHE COLONIALI ASSASSINE.
Io no!

Luca Fini 02.09.18 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me sbagliate: queste cose grosse si concepiscono e si FANNO...non si DICONO! Toccare certa gente è pericoloso, ne sa qualcosa la famiglia Kennedy.

adriano 02.09.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**Dei "prenditori" non rimarrà che il ricordo.**

Ma va là dai! E basta con la propaganda. Io vi voto ancora, ma per una cosa del genere ci vuol ben altro. Lasciate perdere i trionfalismo.

xTrEmE 02.09.18 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Sarà il caso di introdurre una norma che impedisca chi abbia una responsabilità manageriale in qualunque impresa/società, sia statale che privata, di potersi sedere su altre poltrone di altre imprese/società in funzione di presidente,amministratore, funzionario, controllore anche a titolo onorario. Credo un dirigente abbia già abbastanza da fare per seguire la gestione di una impresa/società per la quale è responsabile.

Michael Lautaro 02.09.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Cambio ai vertici dei Servizi segreti: rischia il posto anche il capo della Guardia Costiera
Il governo anticipa le nomine e dopo le tensioni sul caso Diciotti valuta la sostituzione dell'ammiraglio Pettorino
Non dimenticate l'amm. Marzano e Gianni De Gennaro presidente di Leonardo, il 14/8 ha compiuto 70anni e' ora che vada in pensione

ubaldo diciotti (ubaldodiciotti), Catania Commentatore certificato 02.09.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la nuova Mafia che cmq. Va neutralizzare. ....non è possibile che uno Stato sia messo sotto scacco da queste società che lucrano fanno il bello è cattivo tempo senza nessun controllo poiché controllano anche i controllori.
Mi chiedo è vi chiedo che K. ....zo di stato è questa Italia.
Sarebbe opportuno prendere il toro x le corna e piegarlo farlo inginocchiare e mordere la polvere.

Giovanni DEL BEATO, Sulmona Commentatore certificato 02.09.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Post bellissimo.

P.s:

"Per ribellarsi occorrono sogni che bruciano anche da svegli, occorre il dolore dell'ingiustizia, la febbre che toglie all'uomo la malattia della paura, dell'avidità, del servilismo.

Per ribellarsi bisogna saper guardare oltre i muri, oltre il mare, oltre le misure del mondo.

La miseria dell'uomo incendia la terra ovunque, ma è fuoco sterile, che cancella e impoverisce. È un fuoco che odia ciò che lo genera, è cenere senza storia. Saper bruciare solo ciò da cui poi nascerà erba nuova, ecco la vera ribellione" (Stefano Benni).
Buona domenica dall’Elevato!

http://www.beppegrillo.it/la-settimana-del-blog-30/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.18 15:24| 
 |
Rispondi al commento

VISCO
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/02/versiliana-montanari-pd-problema-per-la-sinistra-costruiamo-qualcosa-fuori-non-proviamo-a-salvarlo/4597130/

FABIO B., bologna 02.09.18 15:17| 
 |
Rispondi al commento

in piu'
equitalia_
mentre priocedeva agli esprori ai fermi delle auto e tutte le pocherie possibili immaginibili ed inimmaginabili,
appianava -risolveva- la posizione fiscale di questo gruppo che ha fatturato negli anni
30 MILIARDI DI EURO_
con la "bellezza" di 12 MILIONI DI EURO.

In pratica se io o chiunque avesse dovuto sanare una posizione "irregolare" contestata, avendo fatturato 30 mila euro, avesse sistemato TUTTO pagando 12 EURO_______

un ringraziamento particolare ai dirigenti
ed in particolare al "direttore" di equitalia e del fisco che si occupò della questione.

FABIO B., bologna 02.09.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN PAESE IMBALSAMATO

Il pensiero unico dei partiti,delle lobby,gli status symbol,ce lo chiede l’Europa,gli spot eterni di un pil fondato su industrializzazione,cementificazione e inquinamento,le filiere di uno statalismo piramidale e clientelare,le conoscenze,gli ammanicati,gli esperti,i consulenti scelti da un portafoglio di antiche ed inefficienti mappe del potere sono l’istantanea di un paese di sboroni e inconcludenti il cui unico scopo è il suicidio delle idee e l’affermazione della mediocrità.
Si blatera di un governo giallo verde non dotato di una classe dirigente all’altezza, ma di cosa?Quale è il metodo di misura della preparazione,dell’efficienza,della capacità imprenditoriale se non i fatti che di continuo mettono in evidenza una nazione fragile sotto tutti i punti di vista?
Il precariato occupazionale,il dissesto idrogeologico,la gestione dei servizi,la discontinuità nella crescita,l’incapacità di una progettualità industriale fondata sulla localizzazione e su un filiera corta di distribuzione,gli squilibri geografici e sociali e soprattutto una mangiatoia diffusa di parassiti che continua a drenare risorse a coloro che vorrebbero dare un taglio con un passato inglorioso di manager con le pezze al culo resi nobili da una comunicazione gossip il cui unico scopo è l’intrattenimento.
Il governo giallo verde è l’espressione della maggioranza degli Italiani,qualcuno si dovrebbe chiedere come mai quei famosi partiti dotati di una classe dirigente all’ ”altezza” non sono stati votati.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.18 14:57| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO MANCA LA FONDAZIONE BENETTON CON SEDE IN PALAZZO STORICO A TREVISO ENTE SAPROFITA A COROLLARIO DI TUTTO IL RESTO BISOGNA DIRE CHE CON LA STORIA CHE LA CULTURA È INTOCCABILE MOLTI DI QUESTI FURBASTRI CI SGUAZZANO
BISOGNA ASSOLUTAMENTE METTERE MANO ANCHE A QUESTO UNA GREPPIA INFINITA!

Mario Bulgarelli 02.09.18 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Ecco finalmente nero su bianco quello che pochi sanno e che purtroppo troppi ignorano. Ogni qual volta abbiamo dovuto pagare aumenti balzelli ritocchi i soldi sono sempre finiti nelle tasche di una elite che ormai si era sostituita allo stato di diritto. È ora che il maltolto torni al popolo.

Roberto 02.09.18 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Si DOVREBBE FARE UNA CONTRO MANIFESTAZIONE il 29 settermbre, magari proprio nelle piazze adiacenti quelle del PD(LADRI). La manifestazione dovrà essere intitolata "CONTRO GLI EX GOVERNI ODDDIOSI DI LADRI, MAFIOSI E TRADITORI DEL POPOLO ITALIANO"

In questo modo si avrà ancora una volta la possibilità di testare gli umori degli italioti dare qualche martellata sul naso a questi vermi LADRI e sverginati.

Spero che il mio desiderio si avveri...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.18 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che si vada a suggerire alla LEGA come evitare eventuali sequestri di "denaro sporco
(cambiare nome- ragione sociale)
è da criminali
Se questi suggerimenti vengono da pubblici ministeri o ambienti collegati sarebbe l'ennesimo SCANDALO di giustizia.

Mauro Magni 02.09.18 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Rendete gratuito l'accesso alle visure delle camere di commercio, che tanto si finanziano con il diritto annuale. Così ognuno di noi potrà sapere con chi ha a che fare quando interagisce con una società.

Cristina Rossi 02.09.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

e tutto mentre a Chemnitz....al terzo giorno di marcia, mentre la stampa scrive che i partecipanti sono nazi,....foto delle vittime di crimini che sfilano....dicevo....tutto questo mentre Angela, la figlia del pastore luterano, vede crollare questa triste, sbagliata Europa.....

silvana 02.09.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un Governo degno di questo nome.

giorgio peruffo Commentatore certificato 02.09.18 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Genova , un solo fulmine in tutto il nubifragio va a cadere addosso al pilone centrale che subito cade . Si intravede una vampa e tutto va giù .

vincenzo di giorgio 02.09.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

ot

""Cinque mail, datate 6 febbraio, 28 febbraio, 23 marzo, 27 marzo e 13 aprile. Una per provare a scongiurare tutto ciò che «comporta ritardi sui tempi di emanazione dei pareri e di approvazione dei progetti». Una per ricordare che siamo «di fatto già fuori dalle tempistiche previste». Un’altra per ricordare «l’incremento di sicurezza necessaria sul viadotto Polcevera» e «i consistenti ritardi sin qui accumulati e non recuperabili». E le ultime per dire che, in sostanza, «non avendo avuto risposte (...) provvederemo all’avvio dell’iter approvativo dell’intervento», cioè della preselezione delle imprese per la gara d’appalto.L’argomento era sempre lo stesso: il ritardo del decreto ministeriale. Un atto necessario per far partire i lavori e per inserire l’opera nel piano finanziario, che arriverà l’11 di giugno a firma del direttore generale per la Vigilanza sulle concessionarie autostradali, Vincenzo Cinelli. A quella data l’iter della gara d’appalto era già partito.""

https://www.corriere.it/cronache/18_settembre_01/manager-autostrade-governo-sicurezza-rischio-gia-ritardo-8dfb661e-ae2c-11e8-baef-a165e95e592c.shtml

pabblo 02.09.18 13:56| 
 |
Rispondi al commento

COSA SUCCEDEREBBE SE A PROVOCARE UN DISASTRO FOSSE STATO UN CITTADINO COMUNE?

Semplice! Sequestro conservativo di ogni suo bene.

Basterebbe il sequestro conservativo di ogni azione di proprietà dei Benetton, controllanti e controllate.


Alessandro di Battista, poco fa intervistato da Peter Gomez, sottolinea ..." LE NUOVE TANGENTI SI CHIAMANO CONSULENZE".....grazie Ale per la consueta chiarezza, essenziale poter dire tutto...grazie

silvana 02.09.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Attenti a Salvini !!Cercate una soluzone finche' non e' troppo tardi!!


Interessi (molto) Privati a discapito dell’interesse e della sicurezza pubblica; se ci aggiungiamo gli intrallazzi ed i ‘papocchi’ con la politica...beh...ecco qui!

Laura Alreni 02.09.18 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Utile capire quali e quante aziende sono sotto il loro controllo.
Mi salta all'occhio FINCANTIERI.
Ho sentito che il governo vuole togliere la ricostruzione a società autostrade per darla a FINCANTIERI... Ma a questo punto non significa comunque darla ai Benetton?????

Andrea 02.09.18 13:47| 
 |
Rispondi al commento

"Radiografia di un ITALICO sistema ...
dove tutti sanno e nessuno ammette!"


-------------------------------------------------------------------

le parole giuste per descrivere la situazione.

carlo 02.09.18 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Leggo dal post
“"prenditori" senza scrupoli”
Chissà chi deciderà chi è senza scrupoli; alla fin fine anche il fornaio sotto casa può licenziare... E' senza scrupoli!!! E se ho fame mi chiede soldi per un pezzo di pane.... Aguzzino!!!

Allora è giusto che ha voglia di lavorare da dipendente sia dipendente dello, e solo, Stato, eliminare le SPA, SRL ecc. che saranno nazionalizzate, in primis Autostrade, e a chi non piace lavorare / ha già lavorato x 34 anni in laboratori ( es: mia moglie ) possa usare il RDC; per la mogliettina saranno €1170 al mese, se si fanno le PROMESSE http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/0/814007/index.html?part=ddlpres_ddlpres1 del M5S nel 2013....
Io mi fido del M5S! VIVA!!!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.09.18 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO DI MAIO. IL GOVERNO NON PUO' ANDARE DIETRO AI GIUDIZI DELLE AGENZIE DI RATING. ESSERE RICATTATI DALLA FINANZA? QUESTO GOVERNO NON MI STA BENE, FACCIO IN MODO DI FARE AUMENTARE LO SPREAD E LO MANDO A CASA. CON QUESTO SISTEMA SI POTRA' FARE SOLO QUELLO CHE PORTA UN RENDICONTO ALLA FINANZA.


Gli italiani hanno pagato tanto, fra finanziarie lacrime e sangue, tasse una tantum, imposte, accise, aumento età pensionabile, aumento costi delle bollette ecc. Non è mai tornato indietro niente. Che sia la volta buona che un po' di onestà possa servire a farci sentire in buone mani, a restituirci un poco di fiducia in chi ci governa?

Maura Bo 02.09.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco l'odio per i ricchi.
Con i poveri non ho mai lavorato, mentre con chi ha capitale, soldi, mi portavo a casa la minestrina per me e la mia famiglia.
Anche chi lavora nel turismo nelle città d'arte, dovrebbe ringraziare i ricchi del passato; Leonardo e Tiziano non lavoravano per chi ha difficoltà a mangiare, ma per chi era ricco, che si facevano concorrenza di opere d'arte.

Ovvio che i ricchi normalmente non sono mostri di simpatia, ma sono entusiasta che siano finite le ferie; anche i poveri sono sozzoni, basta guardare le spiagge libere.
https://www.youtube.com/watch?v=oRJFyHRasOU ;-))))
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.09.18 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"quindi, a quei politici che si arrampicano sugli specchi per difendere l'indifendibile, non so come perche' c'e' la privacy e per non fare la figura degli inquisitori, andrei a controllare il conto in banca."

-------------------------------------------------------------------

oltretutto si creerebbe un precedento molto pericoloso. il metodo potrebbe essere usato dalla classe politica dominante del momento per eliminare l'opposizione, oppure lo potrebbe usare per rivalsa il "potere" verso i cittadini normali. e si sa che con la giustizia attuale sarebbe piu' facile finire nei guai per mille euro di origine poco chiara che per milioni di euro.

carlo 02.09.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe "interessante" anche ricostruire quello che c'è dietro le concessioni date per la gestione dei giochi "d'azzardo", mercato che negli ultimi quindici anni è diventato la terza industria del paese, con oltre cento miliardi di giro d'affari e spesa effettiva da parte dei cittadini di oltre venti … quanta m..da c'è in quel settore?!?

cristiano i. Commentatore certificato 02.09.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Ecatonchiri dell'economia italiana. Per loro tutto per noi cittadini meno di niente, pagare,pagare,pagare. Paga Pantalone. Questo sistema di potere rappresenta una tassa occulta che grava su una generazione di ogni famiglia e quindi sui costi dello Stato. Nelle precedenti finanziarie trovare 1 miliardo era un'impresa su 800 miliardi del bilancio dello stato. Davvero strano. Ecco come sparivano i soldi. Che fessi che siamo stati noi italiani nel passato ad alimentare questo sistema con i nostri voti. I politici ci raccontavano favole e noi li credevamo. Ci dicevano che loro difendevano i più deboli e noi li credevamo. Ci dicevano che dobbiamo lavorare di più e noi li credevamo. Che dobbiamo andare in pensione a 70 anni. Ora basta. Di questo tipo di imprenditori l'Italia può farne a meno. Avanti altri soggetti sani produttori di ricchezza condivisa.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.09.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento

ho visto oggi un filmato su youtube di roberto quaglia sul ponte morandi, viene da sospettare che ci sia qualcosa di strano dietro tutta la storia cosi come ci viene propinata dai giornali.

pietro m., cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.09.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo dal post
“Nessun sostegno, invece, alle 43 vittime, alle loro famiglie e ad un'intera città colpita materialmente e psicologicamente”
mi risulta che autostrade abbia stanziato €500.000.000, il governo € 33.500.000
da https://www.quotidiano.net/cronaca/ponte-morandi-genova-autostrade-1.4094994
a http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Conf-stampa-autostrade-per-litalia-crollo-ponte-genova-180818-c37c945c-85c3-4cb3-9154-d0549a8b35f6.html

E' vero? A chi devo credere, al movimento 5 stelle o ai media? Forse la verità arriverà col tempo.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.09.18 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W il m5s ! Avanti con l'informazione giusta e corretta. Gridate in faccia ai politici di cdx e csx Onestà!Onestà! Onestà!
Onestà vo cercando! !!!!

undefined 02.09.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento

LA PUNTA DELL’ICEBERG
La schifezza che rende più ricco e potente chi già lo è, va evidenziata nei media, in particolare in RAI. Invece si parla delle difficoltà tra M5S e Lega col pericolo di imminenti elezioni. In RAI, si lascia intendere che solo l’economia italiana va male, che gl’industriali del Nord-est sono in subbuglio. Si aggiunga il delirio dell’Austria che preme perché l’Italia si dissolva e tornino gli Asburgo.
Come nella Prima Repubblica, la disinformazione che andrebbe sanzionata nei termini di legge, devia le coscienze. I Benetton solo la punta dell’iceberg: un sistema oppressivo di corruzione di cui noi del popolo sovrano paghiamo le spese e ne piangiamo le vittime.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 02.09.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento

ot

provenzano:"negli anni in cui eravamo al potere i poveri in Italia sono passati da 2,5 milioni a più di 5 milioni"

forse perchè i competenti erano convinti che i "poveri" avrebbero votato piddì e quindi... :)

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/02/pd-lautocritica-di-provenzano-con-noi-al-governo-i-poveri-sono-saliti-a-5-milioni-per-questo-non-ci-hanno-votato/4597067/

pabblo 02.09.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

In Italia abbiamo da sempre, tanti "piccoli insignificanti" Joseph Goebbels di regime.Con l'avvento del web, sono diventati,ancora più inutili,i loro "scoop" riguardano esclusivamente,buche, sorci,alberi,nevicate e bombe..d'acqua,naturalmente,dove amministrano i 5S. Questi esseri spregevoli, sono quelli che hanno contribuito(con le loro ..amnesie), ai "PRENDITORI"italici di professione, di arraffare(alla luce del sole) sempre di più, rubando "legalmente" a tutti noi.Senza mai dare(anzi) un segno di "ravvedimento o di autocritica .Una condanna all'ergastolo, per questa combriccola di..benefattori, sarebbe la minima pena da scontare.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

hanno creato in italia questo sistema dove corrotti e corruttori sono sia l0uno che l'altro. la politica ci metteva il "potere", gli imprenditori, soldi e appoggio politico. e cosi' uno compra l'altro. poche famiglie individuate tra quelle piu' fedeli al sistema, e via che vengono portate all'ingrasso, portandole ad occupare tutti i rami della vita economico-sociale da una parte e istituzionale-politica dall'altra. e tutti a sorreggersi a vicenda.

pero' questo "sistema" ha un punto debole:

e' chiaro che chi detiene il "potere", cioe' i politici, non fa niente per niente. favorisce ad esempio i benetton, tanto per fare un nome, ma per un ritorno che non puo' che essere di appoggio politico e soldi.

perche' anche di soldi? perche' solo l'appoggio politico porta si potere, ma solo quello, e alla fin fine col potere non si tira su niente di tangibile. si potranno avere dei vantaggi, ti offrono la cena gratis, ma piu' di tanto non si tira su.

il potere deve avere un ritorno pratico, toccabile, visibile, e questo sono i soldi, la ricchezza.

quindi, i politici che eventualmente si sono macchiati di troppa accondiscendenza verso il cosiddetto "capitalismo straccione", perche' di questo stiamo parlando, non p'avranno fatto per la gloria o solo per quella, ma per un ritorno molto terra terra.

uno ci mette il potere (i politici), l'altro i soldi. uno fa fare i soldi all'altro e qeusto ringrazia.

quindi, a quei politici che si arrampicano sugli specchi per difendere l'indifendibile, non so come perche' c'e' la privacy e per non fare la figura degli inquisitori, andrei a controllare il conto in banca.

non si sa mai. perche' nessuno rischia lo sputtanamento cercando di difendere l'indifendibile se non ha o non c'e' stato un ritorno.

carlo 02.09.18 12:30| 
 |
Rispondi al commento

È tutto un magna magna, la vecchia politica e tutti i suoi politici non se ne salva nessuno, le tv i giornali sono tutti complici queste notizie non le daranno mai, la gente incomincia a svegliarsi con le informazioni che date voi sul web. WM5S.

Umbertoguarino15@gmail.com 02.09.18 12:29| 
 |
Rispondi al commento

I Benetton fanno gli imprenditori....bisogna colpire chi ha dato la possibilità di spuntare contratti vantaggiosi alle spese degli ignari italiani.

Michele Pinto 02.09.18 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno. Non ho neanche finito di leggere l'articolo che,voglio dire solo una cosa: SPAZZIAMOLI VIA UNA VOLTA PER TUTTE! DEMOLECOLARIZZIAMOLI!!

Stefano 02.09.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento

lobby : da treccani
1. ... quei gruppi di persone che, senza appartenere a un corpo legislativo e senza incarichi di governo, si propongono di esercitare la loro INFLUENZA su chi ha facoltà di decisioni politiche, per ottenere l’emanazione di provvedimenti normativi, in proprio favore o dei loro clienti, riguardo a determinati problemi o interessi... 2.....

INFLUENZO, e come me milioni di persone, per il REDDITO DI CITTADINANZA...

Non siamo abbastanza in tanti? Perchè non ce lo date?
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.09.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento

@ Gp di Monza.

"Tutto pagato Viaggio, albergo e cena: l’elenco dei 140 invitati a spese del contribuente. Ci sono i leghisti, i 5 Stelle dicono di no".

Il lupo perde il pelo ma non il vizio !!!!

Toto A., Milano Commentatore certificato 02.09.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento

W il governo del cambiamento. W il M5S

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 02.09.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIVATIZZAZIONI
Pur di ottenerel'ingresso nella moneta unica che ci ha impoveriti,Prodi,Amato,Ciampi ed a seguire anche Berlusconi, hanno messo in saldo le nostre aziende di stato.
Scelte di cui paghiamo ancora il conto.
Oltre alle concessioni date ai Benetton, bisognerebbe far luce su tutte le privatizzazioni e concessioni fatte negli ultimi trent'anni ; a che prezzo sono stati venduti i singoli asset ? chi sono stati gli acquirenti? a chi sono stati rivenduti, dopo poco tempo dell'acquisto,( dicasi il settore agroalimentare dell'IRI,oppure quello della telefonia ),generando in poco tempo forti guadagni al primo acquirente ?
Se andiamo a vedere gli acquirenti, i nomi sono quasi sempre gli stessi, amici degli amici dei politici sia di sinistra che di destra, gli affari non hanno colore politico, pur di guadagnare i " prenditori" si buttano una volta a destra ed una a sinistra.
Berlusconi non si è mai opposto a simili spartizioni in quanto a lui interessava e interessa salvare le proprie concessioni televisive, di pari il PD interessava ed interessa la salvaguardia di quel mondo imprenditoriale Cooperativo (in gran parte esentasse pur fatturando miliardi di euro ) che guarda caso in ogni appalto pubblico per la costruzione di importanti infrastrutture, hanno sempre aggiudicata una bella fetta di lavori.

arturo archibusacci, canino Commentatore certificato 02.09.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Urge una legge che regolamenti la pubblicità di ogni genere. Oltre ad aver raggiunto punti di demenza ed ignoranza notevoli, la pubblicità viene utilizzata come strumento per orientare giornali e tv . Tra l'altro è una tassa che noi consumatori siamo costretti a pagare ed i costi si possono verificare confrontando i costi delle acque minerali, a fronte di costi industriali uguali i prezzi variano in relazione alla pubblicità.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A QUANDO la Cancellazione dei Contributi all'editoria?
Aspettiamo fiduciosi.

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.18 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ FQ
"Il pastore ottantenne sconfigge Benetton e soci.
Sardegna, Fallisce il resort extralusso autorizzato dalla Regione senza fare i conti con la proprietà di un piccolo allevatore".

Poco ma è già qualcosa !!!!!

Toto A., Milano Commentatore certificato 02.09.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Bene, il potere è anche questo, intrecciare relazioni affinché si crei una rete di favoritismi reciproci con la benedizione dei politici compiacenti. Mandiamo a casa un pò di gente e soprattutto puniamo i responsabili del disastro in maniera esemplare. Servirà da monito per chi in futuro dovrà ricoprire cariche di responsabilità. Il tempo dello scaricabarile è finito

maurizio strano, milano Commentatore certificato 02.09.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Radiografia di un ITALICO sistema ...
dove tutti sanno e nessuno ammette!

Di queste situazioni quante ce ne sono???

"Avvoltoi", il libro di Mario Giordano ne è soltanto la -PREFAZIONE-

Solofranco 02.09.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni Veltroni non fa che apparire e fare dichiarazioni. Appena il Renzi sfuma un poco all'orizzonte, i nuovi galli del pollaio si fanno avanti in cerca di visibilità e di fortuna. Ora io so che molti piddini o ex tali hanno una vena di simpatia per Veltroni, che passa per un buonista illuminato grazie alle sua citazioni illustri, all'espressione languida e al parlare aulico, ma Franco Monaco (già ulivista con Prodi), ci ricorda su IFQ alcune cose:
-il renzismo non fa che proseguire il veltronismo esasperandolo
-se il Pd oggi è in agonia la colpa è anche di Veltroni che ha partecipato a quell'assenza totale di autocritica che ha accompagnato tutte le sconfitte del Pd e che resta, come un pugno in un occhio, anche ora
-i seguaci di Veltroni sono stati i più accessi fautori di Renzi e, prim'ancora, di Monti.
-Veltroni sale quando Prodi scende
-uno dei motivi della caduta di Prodi fu il solenne annuncio di Veltroni di abbandonare tutti gli alleati per guardare a Berlusconi
-anziché fare il minimo cenno di autocritica, Veltroni esalta quel 23% che divenne 40% alle europee come se il programma sottostante fosse stato una meraviglia
-ha partecipato anche lui allegramente ai vari sistemi elettorali uno più incostituzionale dell'altro per ridurre a due i partiti di governo, e a questo tendeva anche il Rosatello (Renzi+Berlusconi contro i populisti)
-continua a non capire le differenze tra M5S e Lega e li considera una cosa sola.
..
Insomma, Veltroni, ti comperi chi non ti conosce!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.09.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già inviato agli amici coetanei mappa e post.... domani ci sarà da ridere...mi diranno.."ma non sapevamo"...ma ora sapete!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, questa mappa di potere dei Benetton, circola da qualche giorno tra pochi intimi.

Ecco, dopo aver preso coscienza di come stanno le cose, visto che siamo al governo e possiamo cambiarle in meglio, dobbiamo dare urgentemente risposta almeno alle seguenti domande:

-quando verrà affrontato il CONFLITTO DI INTERESSI?
-quando verrà cambiato il Cda della RAI?
-quando si potranno conoscere le marchette che i privati danno ai politici/associazioni/onlus, ecc..
-quando le pene, anche di solo un mese, saranno certe?

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 02.09.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

siate uniti, lasciate perdere le smagliature perché le bordate aumenteranno sempre più man mano che i vasi di pandora verranno scoperchiati ad uno ad uno.

mzee.carlo 02.09.18 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Lettera a IFQ di Pier Luigi Curreli.

Sono rimasto basito nel leggere i commenti di certi esponenti del Pd, che, anziché prendere atto della disapprovazione dell'opinione pubblica, si scagliano contro di essa con espressioni indegne di rappresentanti del popolo.
L'uomo della strada non fonda partiti, non dirige giornali, non frequenta i festival, non conosce la criticità del linguaggio, ignora i problemi centrali della Tv o del cinema e non dispone di termini filosofici per definire la sua condizione di povero diavolo che lavora per vivere e suppone che sia cosa degna vivere da uomini ragionevoli in un serraglio di postulanti laureati al servizio dell'establishment.
L'uomo della strada, insomma, non fa storia e ha anche il vago sospetto che si altamente improbabile che mai la faccia. Eppure la vera storia, quella che conta e che non si trova mai nei libri, è proprio questa: quella fatta dagli uomini semplici.
Ed è la sola che regge ancora il mondo.
In tutto questo la risposta dei dirigenti del Pd è stata quella di controllare le quotazioni in Borsa di Atlantia, invocare l'aggiotaggio e chiedere inchieste contro i sobillatori del popolo che applaude i governanti e fischia le opposizioni.
Il narcisismo politico del Pd non contempla la disapprovazione dei loro 'sottoposti' che in democrazia rimangono fino a prova contraria,i veri detentori del potere, non solo per l'articolo 1 della Costituzione italiana, ma perché decidono chi ci deve governare e, forse non lo sanno, ma certe decisioni cambiano la storia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.09.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Privatizzando gli utili e socializzando le perdite, anche da questo nasce il debito pubblico. Tutta la politica che ha permesso questo e che ha il coraggio vigliacco di dire che tutti gli italiani e anche le prossime generazioni devono pagare, questa gente che ha governato questo paese oggi si dovrebbe prendere la responsbilità come ha sempre detto e pagare la sua parte del debito.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.18 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 02.09.18 11:23| 
 |
Rispondi al commento

bravi ed avanti cosi, senza dimenticare mai le tre colonne della vostra azione: trasparenza nelle vostre decisioni, coerenza nei vostri comportamenti ed onestà nelle vostre motivazioni, sempre!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.09.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Avendo indebitato all'inverosimile lo Stato, avendo privatizzato e già guadagnato tante aziende pubbliche alla vecchia politica non rimaneva che mettere in mani sicure le rendite come quella di cui gode Autostrade per poterne continuare a usufruirne. Così hanno spostato il bocchettone e diretto il flusso di denaro dove più lo potevano controllare.
Sono sempre di più convinto che per chiudere questo cerchio malsano bisogna rivolgere lo sguardo, oltre alla trasparenza delle fondazioni di politici, verso i paradisi fiscali quali Repubblica San Marino Lussemburgo Hong Kong ecc...
Allora si che se ne vedrebbero delle belle.
Basta con il saccheggio e con con la cleptocrazia che la vecchia politica rappresentava.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 02.09.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Non possiamo permetterci di dimenticare. Sarebbe opportuno dedicare una giornata alla memoria di quei martiri, direi, che hanno ingiustificatamente perso la vita sul ponte Morandi. La storia ci ha insegnato che sempre il forte, colui che ha piu' appetito, chi si e' trovato a vivere situazioni favorevoli, chi e' piu' aggressivo, si e' sempre seduto sulle spalle di chi ha avuto meno possibilita' e lo ha sfruttato. Sarebbe oltremodo opportuno che noi tutti ci impegnassimo per il bene comune. Si puo' e si deve. Non dobbiamo affidarci ad occhi chiusi. Chi passa la vita ad accumulare potere o denaro a scapito di altri e' gravemente malato. Sono giunta a concludere che chi ha la responsabilita' delle nostre vite vada ACCURATAMENTE monitorato

Grazia C., Romans d'Isonzo Commentatore certificato 02.09.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento


giorgio ragazzi:

"si parla in astratto di quelli favorevoli o sfavorevoli alla nazionalizzazione senza tener conto il ruolo dei concessionari. Visto che la nostra è una rete matura, l’unico investimento possibile è la terza o quarta corsia. Il resto è manutenzione. Se non esiste uno Stato capace di farla, allora chiudiamo tutto”..


pabblo 02.09.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento

complimenti non avete aperto una scatola di tonno,a avete scoperto un "gran merdaio"!
Ecco perchè i cittadini non sapevano era tutto in mano alla stampa silente.

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.09.18 10:50| 
 |
Rispondi al commento

ot

in vino veritas?l'eu l'è tutta sbagliata...l'è tutta da rifare

per esempio juncker:"La gente vuole farlo, quindi lo faremo”

ogni paese europeo potrà scegliersi l'ora che più gli aggrada...
nuncesecrede

i competenti andrebbero messi nella condizione di non nuocere :)

pabblo 02.09.18 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene e adesso che cosa facciamo?

enzo calderini, meduna di livenza Commentatore certificato 02.09.18 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori