Il Blog delle Stelle
La manovra del popolo: aiuta gli ultimi e fa la guerra ai potenti

La manovra del popolo: aiuta gli ultimi e fa la guerra ai potenti

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 180

Di seguito l'intervista rilasciata da Luigi Di Maio al Fatto Quotidiano

Non arretra, anzi: “Nella viscere dello Stato ci sono dirigenti che ci remano contro”. Ma soprattutto parla della legge di Stabilità, su cui oggi ci sarà un nuovo vertice a Palazzo Chigi: “Sarà una manovra del popolo che aiuta gli ultimi e fa la guerra ai potenti: e dentro ci saranno il reddito di cittadinanza, il superamento della Fornero e i soldi per i truffati dalle banche. Troveremo le risorse, anche facendo deficit”. Rientrato dalla Cina, il vicepremier Luigi Di Maio risponde al Fatto.

Tutti parlano dell’audio in cui Rocco Casalino, il portavoce di Conte, minaccia “di far fuori quei pezzi di m...del ministero dell’Economia”. Parole inaccettabili, non crede? Anche Salvini lo ha definito un “audio incauto”.
C’è grande ipocrisia. Tutti ci arrabbiamo e capita di dire parolacce in conversazioni private. Ma la gente in queste ore ferma Casalino per strada e gli dice: “Andate avanti”. Ha capito il merito del problema: c’è gente che ci rema contro.

Era una conversazione di lavoro. E l’audio ha disturbato anche alcuni dei vostri parlamentari.
Rocco era arrabbiato, perché sa quello che ci succede. Quanto ai nostri eletti, ho letto alcune interviste (quelle di Luigi Gallo e Elena Fattori, ndr) e dico che anche qui ho visto ipocrisia. Sono stati eletti con un Movimento che ha detto vaffanculo nelle piazze per anni e si scandalizzano?

Se non vi fidavate dei tecnici del Mef, perché non avete cambiato le figure apicali come vi consentiva la legge?
Il problema non è con alcune figure, e tanto meno con il ministro Tria, di cui ci fidiamo. Ma ci sono tanti dirigenti dentro i ministeri che non possiamo toccare, e che rallentano o complicano il lavoro. Per me la Pubblica amministrazione deve essere indipendente, ma in questi anni ci ha messo mano la politica.

Pretesti, i tecnici fanno quello che gli ordinate.
Per ultimare un provvedimento ci vogliono mille passaggi, e se ti vogliono mettere i bastoni tra le ruote possono. Io stesso fino a febbraio non posso cambiare i dirigenti dei miei ministeri.

Lei si fida del ragioniere generale dello Stato Franco?
L’ho visto solo una volta, non è questione di persone. Ci conosceremo meglio. Ma faccio controllare ogni norma ai miei collaboratori, perché non mi fido.

Supererete il 2 per cento in manovra? E di quanto?
Non dico cifre. Ma il tema non è tanto il deficit, ma le misure per far crescere il Pil. Il Portogallo è arrivato ad avere un rapporto tra deficit e Pil del 7 per cento, ma ha abbassato il debito grazie alla crescita.

Tria non la pensa così. E neanche l’Europa.
Troveremo risorse facendo deficit. E la manovra farà salire le pensioni minime a 780 euro e darà il reddito di cittadinanza a tutta la platea, esclusi gli stranieri.

Bel favore a Salvini.
Falso. La proposta l’avevamo già cambiata nel 2015: tenendo dentro i migranti ci avrebbe fatto saltare i conti. E poi sarebbe stato un fattore di richiamo per tanti stranieri. Ma il reddito spetterà ai residenti in Italia da dieci anni.

La Lega parla di condono. Per voi è un'eresia?
Il condono fino a un milione di euro per noi è inaccettabile. I furbi non vanno premiati, e infatti a fine settembre nel decreto fiscale verrà previsto il carcere per chi evade.

La pace fiscale è un condono mascherato, in manovra.
Abbiamo chiesto agli uffici i dati per individuare le persone in difficoltà, dai piccoli imprenditori alle famiglie. E su quelli costruiremo soglia e platea della pace fiscale. E non ci saranno scudi fiscali o rientri di capitali esteri.

E la flat tax per le imprese come sarà costruita?
È una misura della Lega. Ho proposto che vengano premiate le imprese che assumono. Ma ci sarà una Ires verde: chi meno inquina, meno pagherà di Ires.

È vero che la Fornero verrà superata per i quota 100 con 36 anni di contributi?
Verrà superata. E ci saranno anche altre misure.

Spieghi.
Verranno risarciti tutti i truffati dalle banche.

Servono 12,4 miliardi per evitare l’aumento dell’Iva. È vero che potreste aumentare alcune aliquote?
Questo non avverrà mai.

Ma quanto vale la manovra? E dove troverete i soldi?
Niente cifre. Ma ci saranno anche tagli. Toglieremo le esenzioni fiscali ai petrolieri. E potremmo inserire in manovra il taglio delle pensioni d’oro sopra i 4500 euro netti.

Dove sono finite le norme per la trasparenza sui soldi a partiti e fondazioni? Dovevano essere nel ddl anticorruzione.
Sono già nel testo, che in settimana arriverà in commissione Giustizia alla Camera. I partiti e le fondazioni dovranno dichiarare la provenienza dei soldi ricevuti, e dovranno farlo entro 15 giorni, anche in campagna elettorale, altrimenti subiranno pesanti multe.

La Lega sarà entusiasta...
Hanno dato il via libera alla norma. Con me sono sempre stati aperti alla trasparenza.

Sarà. Intanto dovrete litigare sul decreto immigrazione e sicurezza di Salvini. I tecnici del Quirinale hanno molte riserve e anche il suo M5S è preoccupato. Lo nega?
Ci sono alcuni punti che non sono nel contratto di Governo, e quindi li discuteremo in parlamento. È previsto l’adeguamento della disciplina dei permessi di soggiorno agli altri paesi europei. Solo in Slovacchia e in italia c’è quello umanitario ed è per questo che viene abolito. Questo però non può far ignorare le condizioni umanitarie delle persone. Per questo verrà introdotto un nuovo tipo di permesso che è quello per casi come: calamità naturali e altro. Lo Sprar (il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, ndr) continuerà ad esistere così come è. E varrà per tutti i permessi umanitari in corso e per tutti gli altri rifugiati, compresi i minori non accompagnati.

Resta un passo indietro...
Non è così e i rimpatri saranno solo verso Paesi in cui ci sono condizioni di sicurezza. I principi costituzionali vanno rispettati, da tutti.



bannerdoni5s2018.jpg

24 Set 2018, 09:30 | Scrivi | Commenti (180) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 180


Tags: di maio, fatto quotidiano, intervista

Commenti

 

Riguardo il superamento della Fornero vorrei che il movimento evitasse che qualcuno faccia il furbo cioè che l'uscita a quota 100 a 62 o 64 avvenga senza penalizzazioni altrimenti potranno uscire solo quelli che hanno due redditi in casa e gli altri magari distrutti da anni di fatica dovranno rimanere per forza e allora ennesima delusione e mortificazione.Chi lavora da molti anni deve poter uscire come uscirebbe se rispettasse l'attuale normativa di uscita a 67 anni. Chi ha un solo reddito come fa a vivere con una pensione tagliata? Consiserando poi la gran ricchezza di queste pensioni.....

Francesco D., Chieti Commentatore certificato 30.09.18 11:57| 
 |
Rispondi al commento

le ricchezze della terra sono come una grande tavolata imbandita per miliardi di persone ,a cui accede una -sola-persona sfferente per di più di diabete------che assurdità

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.09.18 16:58| 
 |
Rispondi al commento

la manovra ho come oggetto una più equa distribuzione delle ricchezze del paese, fatto che trovo giusto anche per non dividere il paese in classi e per un maggior incremento della circolazione della moneta

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.09.18 16:37| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE CON SIMPATIA:
QUANDO SI HA LA PERCEZIONE CHE CHI HA GOVERNATO IN PRECEDENZA LO ABBIA FATTO CON L'INTENTO DI FARE DEI DANNI AI LAVORATORI VIENE DA PENSARE CHE GLI AVVERSARI POLITICI NON SIANO PIù TALI MA SIANO DIVENTATI DEI VERI E PROPRI NEMICI DI CLASSE DA COMBATTERE CON FERMA DCISIONE: AVER TOLTO L'ARTICOLO DICIOTTO (ART 18) EQUIVALE AD AVER TOLTO OGNI POSSIBILITA DI AUTODIFESA DEI LAVORATORI,E' COME TGLIERE L'AVVOCATO DI DIFESA AD UN QUALSIASI IMPUTATO,COSA CHE LA COSTITUZIONE SI ESPRIME CON CHIAREZZA IN METRITO: TUTTI HANNO IL SACROSANTO DIRITTO DI ESSERE TUTELATI NEI PROPRI DIRITTI
CON SIMPATIA
ROBERTO

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 26.09.18 14:08| 
 |
Rispondi al commento

PER INCAMERARE SOLDI PER IL FUTURO

1 - pacchetto anticorruzione completo di conflitto di interessi e riforma della prescrizione


2 - trovate il modo di impedire a tutti gli enti pubblici e loro partecipate di ''pagare'' CONSULENZE al di fuori della pubblica amministrazione
>>> CONSULENZA = TANGENTE MODERNA

Il Barone Zazà 25.09.18 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Sapessi, caro vicepremier, quante persone ci sono di nazionalita' NON italiana, muniti e NON muniti di cittadinanza italiana, che risultano residenti da oltre 10 anni in Italia ma che in realta' vivono in Egitto, Tunisia e via discorrendo..
Io temo che verra' fuori un 'casino' se non si riflettera' molto bene ora su chi saranno i beneficiari di diritto del RdC

Sara Paravizzini 25.09.18 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Ricordatevi che per la legge di bilancio NON esistono soltanto voci di spesa, vi possono essere RIFORME di CRESCITA a costo ZERO. Noi ci siamo con la nostra professionalità, preparazione, impegno e soprattutto la nostra dignità continuamente calpestata. Ora è il momento!

Maurizio Serpi 25.09.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento

i burocrati Europei , sia prima del Governo del Governo del Cambiamento, che ora, hanno da sempre tentato di fermare la crescita italiana......
la scusa, gradita ai governi precedenti, è sempre stata quella del debito alto......
"voi non potete fare manovre in deficit, per via dell'alto debito".......
però Moscovici,quando era Ministro,le ha fatte..
però ora le farà Macron, sforando fino al 2,8.....
e noi non possiamo...l'Italia NON deve crescere.
Chissà perche' li spaventa tanto la crescita in Italia......forse perchè se cresce l'Italia, l'economia di Francia e Germania non crescerà più come previsto da loro????????'
me sa che ciò ragione....direbbe il Gabibbo.....
e allora o sai che te dico a Moscovi'.........
CHISSENEFREGA DEL DEFICIT........
io voglio vivere.....non sopravvivere......
maledetti bastardi.......

fabio S., roma Commentatore certificato 24.09.18 23:29| 
 |
Rispondi al commento

È urgente il provvedimento sull'editoria, ma anche su mass media partecipativi!

Pierpaolo W., Trieste Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.09.18 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Alla storia dei tecnici che mettono i bastoni tra le ruote non ci credo. Una volta scelti i ministri, segretari e sottosegretari la politica si deve fermare li'. I politici non possono epurare chi e' li' superando un concorso come avviene sempre nella pubblica amministrazione. Se c'e' la volontà' politica le cose si fanno, punto e basta. Non e' colpa dei sottoposti. I problemi di contabilità non sono scelte politiche. Mi sembra un tentativo di scaricare le responsabilità.
Inoltre la flat tax e' un regalo ai potentati, altro che aiutare gli ultimi! Chi pagherà' la sanità' e l'istruzione pubblica?
In ultimo voglio dire che Casalino ha sbagliato perche' le sue affermazioni le voleva spacciare come provenienti da fonti parlamentari. Ma lui e' portavoce della presidenza del consiglio dei ministri che e' un altro organo (esecutivo) quindi non poteva dire quelle cose senza prima consultarsi con Conte. E' inutile che ci giriamo attorno.

Joe Lametta 24.09.18 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buon giorno cosa mi puo dire sui precoci mia moglie ha 41e mezzo di contributi il prossimo anno deve andare in pensione

rino vendemiati 24.09.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi Di Maio,
ko letto che nella manovra sarà previsto un rimborso per i truffati dalle banche... Spero che il rimborso sia a carico delle Banche.Ci aspettiamo che vengano finalmente rivelati i nomi di CHI ha concesso finanziamenti allo scoperto e dei relativi beneficiari. Chi ha concesso quei finanziamenti DEVE risarcire i risparmiatori truffati. Il risarcimento non può essere a carico delle casse pubbliche: sarebbe iniquo !!!

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.09.18 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Quando i Burocrati e Tecnici delle PP.AA. parlano il politichese e giocano a fare me lina, nell'interesse del PD .

Purtroppo è una amara realtà !

LUIGI, è'vero, verissimo : il PD in questi anni di mal governo e ormai da decenni, non ha fatto altro che creare delle reti e dei sistemi efficaci di consenso a tutti i livelli operativi.

Anche e maggiormente, per tale motivo, è molto difficile rimuovere peggio scardinare le resitenze che impediscono l'avvio dei processi del beneficio e salutare Cambiamento.

LUIGI, dobbiamo tuttib prenderne atto, so prattutto Voi Ministri, sottosegretari, ecc. che per operare bene ed efficacemente ed in tempi certi , occorre massima collabora zione . Da qui l'estrema urgenza di avere al proprio fianco tecnici assolutamente, leali. Monitorare e tenere sotto controllo le "leve di comando e responsabilità politico - amministrativa", non è cosa da poco . Anzi e grazie a tale azione di verifica e controllo che l'azione di governo va avanti .
Nell'Amministrazione pubblica e non solo, la gestione e il controllo dei processi e del le procedure amministrative è GARANZIA di per sè di affermazione dei risultati.
Parola di ex dipendente pubblico .
Luigi, non molliamo, andiamo avanti per realizzare il programma. Io , noi del movimento siamo e saremo sempre con Te, con Voi per il bene e il riscatto del Paese. Grazie per quello che fai , fate .
Buon lavoro

Salvatore Cannatà (salvo niketeras), Mentana Commentatore certificato 24.09.18 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Io metterei un tetto alla ricchezza. Possibile che qualcuno abbia miliardi e altri una miseria pur lavorando? Mettete un tetto alla ricchezza sopra dal quale l'utile venga redistribuito alla comunità. Esempio, butto uma cifraba caso, non si possono avere più di 2 milioni di euro. Idea grezza, però pensandoci sopra, chissà.

Filippo Ghedini 24.09.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho notato che i commenti contro i giornalisti dei giornaloni e delle Tv, quelli che affondano la lama nel marcio del loro servilismo con prove concrete ed inoppugnabili, e per questo estremanente incisivi e squalificanti per la categoria, vengono attaccati nei sottocommenti da troll inviperiti come se fossero stati colpiti nel vivo, personalmente. Penso che molti giornalisti dei giornaloni e delle Tv vengano sul Blog non solo per leggere i post dei 5S al governo ma anche i commenti che scrivono sotto i comuni cittadini. Il che mi fa pensare che molti troll siano proprio giornalisti inviperiti e feriti dai commenti contro di loro. Bene, se è così e ci leggete allora vi dico che voi, tranne due o tre che tutti conoscono, siete insieme ai politici degli ultimi 70 anni la categoria più vergognosa e colpevole dei mali che affliggono questo paese. Con la vostra complicità e dipendenza dalla classe politica più corrotta d'europa avete contribuito all'affermazione della corruzione e delle collusioni mafiose ,un cancro infiltratosi in tutti i gangli vitali dello stato e cosa peggiore diventato un sistema di vita, un credo per tutte le fasce sociali. Un male progressivo culminato in una vera e propria morte etica della società. Mi auguro che prima o poi un governo solo 5S introduca delle norme che facilitino il ritorno dell'etica nel vivere sociale e vi riducano non solo all'irrilevanza insieme ai vostri padroni e falsi editori, ma anche vi facciano pagare tutti i danni fatti alla popolazione nei decenni passati. Diciamo oltre al politometro anche un giornalistometro.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 24.09.18 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio e a tutti i Ministri e parlamentari è ora che i nostri decreti legge e/o disegni di legge (non me ne intendo molto di iter) quelli che interessano ai 5S siano SUBITO APPROVATI in Consiglio dei Ministri e dal Parlamento diventando subito leggi (Crimi Bonafede e a tutti gli altri che non mi vengono in mente).
Sulle cronache si vede solo Salvini e i suoi successi (anche con le nostre firme ma si guarda bene di dirlo non solo lui i media i nostri portavoce).
Io non conto nulla un voto + la mia famiglia ma mi comincio a stufare.
Spero che tutti questi messaggi vengano letti e recepiti
B.ci ha paragonato peggio dei comunisti io che ho votato sempre a sinistra ora non più perchè questi non hanno niente di sinistra o non siamo in grado di pulire i cessi di mediaset bisogna mandare tutta forza italia a vaffanculo perchè vengo da quelle piazze senza offendere nessuno.
Sono sempre dell'idea di tenere le antenne diritte dall'altro contrattista.

FRANCO GIACOMUCCI, ANCONA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.09.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Un primo provvedimento: Taglio dei contratti di affitto di locali ad uso uffici pubblici, si sperperano miliardi di euro l'anno per arricchire i soliti noti, quando lo Stato è possessore di immobili e terreni in tutte le città e provincie d'Italia, ristrutturato questi immobili facciamo cittadelle degli uffici pubblici e risparmiando i miliardi, liberiamo immobili che i privati saranno obbligati ad affittare ai cittadini a prezzi calmierati ... Vedrete che in un paio d'anni staremo tutti meglio ...

Pancrazio Di Bennardo, Trappitello di Taormina Commentatore certificato 24.09.18 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Pancrazio Di Bennardo Io penso che l'Italia abbia i bilanci degli ultimi 40 anni, truccati. Lo Stato incassa miliardi di euro all'anno, non contando l'evasione e l'elusione fiscale, dobbiamo riempire le tasche soltanto dei soliti noti oppure redistribuire anche al popolo costretto a stringere la cinghia da decenni di sperperi di denaro pubblico ??? ... Cerchiamo di recuperare il furto di Stato e staremo tutti meglio ... I famosi tesoretti di Monti e Renzi che fine hanno fatto ??? ... Sappiamo che paghiamo miliardi di euro per affittare uffici pubblici dai privati, perché si continua a sperperare denaro quando li Stato è proprietario di terreni ed edifici in tutta Italia ??? .... Il Governo Monti mi ha risposto che avrebbero visto ... Ma ancora non c'è nulla, si continua a sperperare ... Poi il Ragioniere dice che non abbiamo soldi in cassa !!!

Pancrazio Di Bennardo, Trappitello di Taormina Commentatore certificato 24.09.18 17:09| 
 |
Rispondi al commento

E comunque, se avessero intervistato mia suocera ci sarebbe stata un'atmosfera più tras-parente


DIRIGENTI INTOCCABILI FINO AD UN CERTO PUNTO

Alcuni soggetti apicali della pubblica amministrazione non sono intoccabili. Questi signori sono sottoposti a periodica valutazione che se scadente, vanno rimossi, o trasferiti in altri settori, o fatti retrocedere nei ruoli. Incostituzionali sono le immeritate carriere nello Stato, senza una resa tangibile che ne giustifichi i costi.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 24.09.18 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi
Ottimi i risparmi per spese improduttive!
Su Genova la situazione del ponte é grave per tutte le aziende che devono affrontare il disagio e magari chiudere e per la popolazione che é esasperata da un traffico giá difficile prima del ponte!
Fate presto!
Fate subito quello che si può fare!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 24.09.18 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi d'accordissimo con quanto hai detto, avanti tutta.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 24.09.18 16:39| 
 |
Rispondi al commento

A me non è piaciuto lo sgarbo al Comune di Torino, per l'assegnazione delle Olimpiadi.
Come di consueto abbiamo il faccendiere Malagò, tra i piedi. E Giorgetti si è dimostrato per lo meno molto poco sensibile.
A Torino sono già presenti tanti impianti, risalenti a precedente partecipazione, hanno forse solo bisogno di rinnovamento.
Quindi perchè assegnare le olimpiadi a comuni che necessitano la costruzione in toto di tali impianti?
Non è uno spreco di denaro?
Ma forse questo proprio non interessa, quello che si vuole ottenere è spendere una barca di soldi pubblici, tanto a pagare saranno i cittadini.

newmail ***** Commentatore certificato 24.09.18 16:36| 
 |
Rispondi al commento

La mummia di Arcore
di Tommaso Merlo

Fiuggi. Quello che resta di Berlusconi sale sul palco. È scheletrico e con un filo di voce. Gli occhi neri si agitano in una salma giallastra e inespressiva. Le guardie del corpo ormai servono come badanti. Nessuno lo minaccia più, nessuno lo caga più e come sempre è lui il suo peggior nemico. Le badanti lo tengono per mano, gli asciugano la bava e gli cambiano il pannolone ogni due ore. È una scena raccapricciante. La mummia di Arcore legge a fatica frasi sconnesse. Ormai a braccio non riesce a dire più nemmeno le barzellette. Se la prende col Movimento 5 Stelle. Delira che sono peggio dei comunisti, farnetica che la democrazia è in pericolo. È in pieno marasma senile. Fazioso pure quello. Inutile cercare idee o concetti nel suo discorso, bisogna estrapolare singole parole. Biascica di “libertà”. Che per un delinquente del suo calibro s’intende libertà dalla galera, libertà di farla franca. Non può essere liberale chi fa i soldi in costante conflitto d’interessi col pubblico e facendo politica per azzoppare il suo principale concorrente. Forza Italia è – ed è sempre stato – l’ufficio politico di Mediaset. Un dipartimento aziendale con lo scopo di ingannare gli elettori e usare il consenso ottenuto per infiltrarsi nello Stato in modo da ottenere trattamenti di favore, leggi ad hoc e mantenere una posizione dominante nel mercato televisivo. Semplice quanto agghiacciante. Che sia potuto succedere. Soldi, potere e impunità. Sono state queste le ragioni ultime, dalla prima discesa in campo fino a questi pietosi preludi di campo santo. La mummia è uscita dal sarcofago quando ha sentito parlare di tetti pubblicitari. Quei pericolosi pauperisti e incapaci del M5S vogliono rimettere ordine. Vogliono chiudere uno dei capitoli più sporchi della democrazia italiana. Vogliono ribellarsi. La mummia sragiona. Lancia il manifesto dell’oltretomba da cui intende candidarsi per le Europee ovviamente col suo nome nel simbolo

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido quasi tutto quanto scrive la bravissima Viviana Vivarelli. Eppure non sono un M5S. Io seguo Salvini.Vorrei porre a Viviana questa domanda: ma davvero i due schieramenti sono tra loro alternativi, come il sistema vorrebbe farci credere, o non sono invece complementari, come sostengo io, e molti altri come me? Perchè si continua ancora a ragionare di destra e di sinistra, e non di Popolo? Le esigenze della Gente non sono di destra o di sinistra. Sono esigenze e basta.A queste bisogna fare fronte, e se per farvi fronte occorre per esempio dare sicurezza a chi ha motivato timore per la sorte dei suoi cari e dei suoi beni, questo va fatto. E se serve dare temporaneamente un aiuto a chi non può - non che non vuole, non può - disporre di un lavoro dignitoso, a chi non ce la fa, pur tentando di tutto per farcela, bisogna dare questo aiuto. Mi sembra banale affermare tutto questo, eppure c'è chi ancora in mezzo a noi si ostina a urlare contro, a vedere ad ogni passo dicotomie e insormontabili diversità. Certo, occorre talvolta anche chinare il capo. Ma lo si fa ogni giorno anche nelle nostre case, fra persone che si vogliono bene! O no? Avanti così, che forse ce la faremo, stavolta.

PIETRO GERLA 24.09.18 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MATTEO RENZI
- Dottore, da quando mi sono messo a fare politica ogni notte mi sogno una porta con una grande targa. Spingo e sudo, sudo e spingo e sudo ma non riesco a aprirla ...
- Ma cosa c'è scritto sulla porta?
- Tirare ...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il testo presentato da Salvini non pare contenere le regole per i rimpatri (che ne facciamo di coloro che non hanno diritti e sono a piede libero?), non si dice nulla su quel presunto milione di persone mai censite.
Il diritto alla protezione umanitaria è molto ampia anche se ora indica le causali cui far riferimento.
In sostanza tanto casino e poi le cose rimangono quasi come prima?
Tutti volevamo che si fermassero gli sbarchi, ma anche si provvedesse a questa invasione.
Addirittura gli sprar rimangono aperti? Mi raccomando fate piano a non far del male ai gestori di questi centri!

newmail ***** Commentatore certificato 24.09.18 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Audio Casalino, l’ordine dei giornalisti della Lombardia avvia istruttoria sul portavoce del premier.
Continuano a buttarsi la zappa sui piedi. Dopo l'attacco dei media asserviti a renzusconi adesso quello dell'ordine dei giornalisi asserviti a renzusoni. Ma questi giornalisti delle radio, Tv, giornali e ordini vari, dov'erano quando Filippo Sensi, portavoce di renzi, fece una cosa molto più grave di quella di Casalino? Come faceva tutte le mattine mandò l'ordine del giorno ,un sms a tutti i giornalisti al guinzaglio “menare Di Battista”, ma sbagliò indirizzo e la cosa si venne a sapere, anche se solo il FQ ne parlò. Dov'erano quando veniva ordinato ai giornalisti di " menare Di battista"? Tutti zitti con la coda tra le gambe e le orecchie abbassate, la notizia venne omessa in tutti i giornali e Tv, perchè Sensi apparteneva al padrone. Più attaccano il M5S più gridano i loro scheletri negli armadi.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 24.09.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Salvini si muove tra due catafalchi: Bossi da una parte e Berlusconi dall'altra.
Mi chiedo quanto sia imbarazzante per un vivo muoversi con a fianco due zombi che non capiscono di esserlo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo può dire parolacce e un rocco casalino NO ?
MA ci mancherebbe !!

dipende però da chi è il primo e chi è il secondo
e il contesto in cui ci si trova

per esempio.. chiamare una persona - ONOREVOLE -
è un'insulto o una parolaccia?

Mauro Magni 24.09.18 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che, per quanto sembri strano, anche Berlusconi un giorno morirà. Ma credo anche che tre giorni dopo la sua morte sarà ancora lì che sorride con 360 denti rifiutando anche solo l'idea di esser morto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi va dallo psichiatra:
- Dottore, ho un grave problema! Gli Italiani non mi amano più, i miei avversari e persino molti miei alleati mi dicono che mi do troppe arie, addirittura che mi credo Dio. La prego, mi aiuti!
E il dottore:
- Va bene Cavaliere, mi racconti tutto dall'inizio.
E Berlusconi:
- Certo, ascolti: in principio ho creato il cielo e la terra...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 16:13| 
 |
Rispondi al commento

FORD
Henry Ford diceva che non solo gli operai dovevano costruire auto ma dovevano esserne anche i compratori
Diceva: “Un affare in cui si guadagna soltanto del denaro non è un affare”
“Un idealista è una persona che aiuta gli altri a prosperare”
(ma Marchionne non fu né un idealista né un persona perbene, ma solo un bieco sfruttatore di uomini e un distruttore di leggi,che solo la cecità morale di Renzi poteva considerare l'italiano modello. Purtroppo il progresso del mondo non andrà mai avanti grazie ai distruttori di leggi,diventerà solo più sporco e infelice)
Ford diceva:
“C'è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti”
“Io non considero le macchine che portano il mio nome semplicemente delle macchine. Se non fossero che quello, mi sarei occupato d'altro. Per me sono la concreta realizzazione di una teoria che mira a fare di questo mondo un posto migliore per gli uomini”.
E: “Ciò che definiamo male è semplicemente ignoranza, che batte la testa nelle tenebre.”
“La vita è facile o difficile a seconda dell'abilità o dell'incapacità nel produrre e far circolare le ricchezze. Si è creduto per lungo tempo che l'industria non abbia altro scopo che il profitto. E' un errore. L'industria ha per scopo l'utilità generale. Occorre che essa si comporti in base ad una morale professionale riconosciuta…Tutto ciò che hanno fatto le imprese industriali della Ford è stato tentare di far capire che l'utilità generale passa davanti al beneficio individuale… In caso diverso, avrei smesso di lavorare, perché non mi importa del denaro che guadagno. Il denaro è utile finché serve a mettere in evidenza, con un esempio pratico, che una industria è giustificata se è utile, che deve sempre rendere dei servigi alla comunità, e che se l'esistenza di un'impresa industriale non si traduce in un beneficio per tutti, questa impresa non ha diritto di esistere…Un giorno, tutta l'industria sarà come noi. Un giorno l'industria diventerà onesta”

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ce ne saranno dei soldi da raccattare, qualcuno ha già iniziato a scrivere che si sono ridotti fondi a certe organizzazioni senza scopo di lucro, dove appaiono politici come Calenda.
Speriamo riusciate veramente ad aprire il bilancio in tutte le sue pieghe e mettere in luce che cosa realmente finanziano le tasse dei cittadini.

newmail ***** Commentatore certificato 24.09.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre considerato il pensiero l'attività più nobile dell'uomo, ma solo a patto che il pensiero si universalizzi, cessi di essere a sevizio dell'egoismo e dell'opportunismo più spietato e si metta a servizio di un bene sociale che trascenda l'individuo e il suo interesse privato, altrimenti diventa solo lo strumento della furbizia personale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Non si devono annunciare guerre, non si devono minacciare epurazioni.

Si deve solo fare una analisi delle attività svolte da ogni ufficio per identificare dove si bloccano le pratiche.
Si deve identificare chiunque da parere negativo s una pratica e farsi spiegare le motivazioni.

Se uno rema contro, cosa assolutamente chiara, allora si lavora per superare la resistenza di quel funzionario. Ma senza minacce, senza proclami. Si fa e basta.

Ciro M., Brussels Commentatore certificato 24.09.18 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I piddini sono dei traditori
Hanno tradito l'Italia, la loro storia, le loro radici, i loro elettori
E chi tradisce i propri compagni per opportunismo o per profitto nutrirà sempre un odio smisurato contro di loro, e diventerà il loro peggiore nemico, perché essi, con la loro presenza, gli ricorderanno la sua meschinità.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onorevole, dovete essere molto oculati nella riorganizzazione dei centri per l'impiego, con regole chiare e controlli feroci.
Altrimenti vi giocate la credibilità.
I nemici cavalcheranno, qualsiasi minimo disguido.

newmail ***** Commentatore certificato 24.09.18 16:02| 
 |
Rispondi al commento

ma Di MAIO
ci si stupisce se ROCCO CASALINO
si comporta tra il padreterno e il cretinetto ?
ma com'è possibile ?

gente che ha votato il M5s sentendo i VAFFANCULO
di Beppe Grillo e adesso...
si scandalizza perché # un idiota creativo
lo teniamo al vertice a 170 MILA euro ?

A proposito ora l'INPS lo conosce bene a ROCCO CASALINO, da quando è entrato nel MOVIMENTO, versa di brutto...

Mauro Magni 24.09.18 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio.
Chi sono i dementi che hanno approvato la fatturazione elettronica ???.
Ma sapete che sull'agenzia delle entrate ci sono piu' di 230 pagine da leggere per capire alla fine un tubo di niente ???.
Ma qualcuno si rende conto del marasma in cui una piccola ditta andra' incontro.
Uno sara' costretto ad appoggiarsi a ditte specializzate o a rivolgersi a degli specialisti pagando migliaia di euro per avere quello che serve.
Ma e' davvero questo il metodo per aiutare quelle piccole imprese gia' allo stremo.
Questa e' pura demenza.
Magari chi ha fatturati superiori ai 300 mila euro puo'avere una segretaria che svolge questo compito, ma un piccolo libero professionista come fara'a gestire un bordello del genere ???.
Mi immagino gia' il caos totale che si presentera' con il primo di gennaio.
una confusione totale, un ingorgo di rete spaventoso, con errori nella compilazione che sicuramente l'agenzia delle entrate sanzionera' sulle spalle di quei poveri ignari di un meccanismo infernale.
Demenza. Demenza pura, obbligare piccole ditte ad adeguarsi a questo inferno. Pesera' almeno un migliao di euro ad anno per ogni singola partita iva. ma non siamo gia' tassati fino all'osso ???
Che Schifo. mi vien da vomitare.
Non sono i piccoli imprenditori che rubano ma bensi' la massa di ladri che stanno a roma che li costringono a rubare.
Caro Di Maio . Se vuoi che le piccole e medie imprese credano in te, la fatturazione elettronica dovrebbe essere obbligatoria almeno dai 300 mila euro di fatturato in su.
Se ci fosse una risposta o un parere ne sarei onorato.

italo libero 24.09.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un'esigenza improcrastinabile riorganizzare il personale dei ministeri, c'è in ballo la buona riuscita del governo del cambiamento.
Non ci sarebbe stato un tale sollevamento di scudi sulle affermazioni di Casalino, se non fosse che il personale è un centro di potere dei vecchi partiti, in grado di cambiare le sorti dei provvedimenti.
Quindi rendete costoro innocui, allontanandoli e dedicandoli a mansioni in altri uffici o servizi, fateli ruotare.

newmail ***** Commentatore certificato 24.09.18 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Bruna Ambra Scapigliati
Sapete chi ha la scorta più cara al mondo?
E' quella della Boldrini 27 poliziotti 10 Autoblu ecc. ci costa di 3 milioni €.
Ma non finisce qua: scortati anche il suo amante e la figlia per un altro milione.
Io sono schifata e li maledico. Non ho più parole

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cos’è il fascismo. Attenti con le offese!
Viviana Vivarelli

L'ideologia fascista è molto chiara: restringere il potere nella sola casta dominante, possibilmente con un unico padrone, fare leggi costantemente a favore di quella casta, da quelle economiche a quelle finanziarie a quelle sul lavoro, eliminando per quanto possibile lo stato sociale e facendo pagare il fisco alle sole classi subalterne, cancellando i diritti e i valori democratici per un'idea prevaricante del potere, assoluto, impunito, superiore ad ogni legge e che amministra, legifera e sentenzia solo pro domo sua, col sostegno di banche fallite, finanzieri corrotti, speculatori di borsa e multinazionali.
Ora sul fatto che questo fascismo sia l'idea fissa di Berlusconi non c'è dubbio. Che la Lega lo sostenga in questo concetto dittatoriale, ne fanno prova i voti dati a getto continuo a favore di 39 leggi ad personam e l'intento di distruggere la Costituzione e la nazione italiana.
Che Napolitano, Bersani, Veltroni, Finocchiaro, Violante, D'Alema, Fassino, Gentiloni, Renzi non abbiano fatto in tanti anni che favorire questa deriva antidemocratica ugualmente ostile alla Costituzione e alla democrazia non può essere messo in dubbio.
Eppure oggi il paradosso qual'è?
Che si dà di fascisti proprio a coloro che si oppongono a questa distruzione sistematica della democrazia che non ha la pari in nessun paese occidentale.
Oggi sono quelli che applaudono Renzi i fascisti! E danno di fascisti a noi!
Pazzesco!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,

prima di tutto ti suggerisco di leggere i commenti al tuo post perché sicuramente troverai almeno 10 buone ed utili idee per meglio governare questa "povera" Italia.

Per quanto mi riguarda ti dico che non ho bisogno della "PACE FISCALE", visto che ho sempre pagato quanto dovuto e poi, che tu mascheri un condono con il termine PACE mi fa incazz........ chiama le cose per quello che sono, almeno non fai la figura dell'ipocrita come lo sono stati i governanti precedenti chi chiamavano le loro schifezze: buona scuola, buona sanità, missioni di pace, ecc...

Altro argomento è l'aumento delle pensioni minime ed il reddito di cittadinanza, perché non capisco come si possano elargire questi aiuti senza fare una vera Patrimoniale, a meno che non si voglia dare tanto al pezzo, così tutti vissero felici e contenti: evasori e truffatori compresi.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 24.09.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo tutti i giornaloni "di sinistra" contro il governo e contro il M5S, i giornaloni "di destra" contro il M5S, contro il governo, ma a favore della lega e Salvini (con la speranza che molli il governo e riabbracci "il bollito" di Arcore), la RAI contro il governo e soprattutto il M5S, la 7 contro tutto il governo, rimane Mediaset......e stendiamo un velo pietoso!
Possibile che il 33% degli elettori italiani che si sono espressi nelle ultime elezioni dando il voto al M5S siano sempre calpestati, irrisi, dimenticati (quando va bene) o tacciati di ignoranti e caproni (quando va male)?
Io sarei leggermente incazzato......cosa si aspetta visto che siamo al governo di cominciare a fare qualcosa in merito?

stefanodd 24.09.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna mandare a casa quelli che mettono i bastoni tra le ruote messi lì dalla vecchia politica Casalino hai ragione il popolo la pensa come te !


Rosanna Cimenti 24.09.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento

NAAA .OGGI " TIENE ANCORA BANCO " CASALINO ..TUTTO IL RESRO CONTA NULLA ..ANZI LE " BOTTE " AL MOV SONO AUMENTATE E DI BRUTTO ...ARRESTI COSIDETTI ECCELENNTI SOLO SOTTOPANCIA ...GIORNALISTI IN SILENZIO ...CI SONO " SOLO " 140 MILA OPERAI SENZA COPERTURA ECONOMICA ..MA OVVIAMENTE è COLPA DI DI MAIO

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.09.18 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

luigi, sono sempre di piu' accanto a lei!! ma non voglio che lasciate a Salvini il ruolo di protagonista!! oggi, per esempio, è stato approvato un decreto per l'immigrazione!! ma mi risulta che il decreto anti corruzione sia in sospeso in parlamento!!! immagino che la lega...CON VICINO B non lo farà attuare..o lo vorra' annacquare!!! vi stimo, vi adoro, amo i valori dei 5 stelle...forza..siate determinati, tosti, agguerriti!! grazie

simona porta 24.09.18 15:19| 
 |
Rispondi al commento

chiusure domenicali_

FABIO B., bologna 24.09.18 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che la notizia che circola sulla presunta regola che il reddito di cittadinanza non spetterà a chi ha una casa di proprietà non sia vera: a parte coloro che sono ancora gravati dal mutuo parto dal presupposto che chi è riuscito a farsi una casa abbia dovuto fare molte rinunce a differenza magari di coloro che nel corso della loro vita hanno speso per loro scelta tutti i loro guadagni senza preoccuparsi dell'abitazione di proprietà. Saluti.

SONIA F., POJANA MAGGIORE Commentatore certificato 24.09.18 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capita di dire parolacce nelle conversazioni private ? Certamente , ma questo mette in luce la personalita' di chi le dice, e non sono quasi mai un buon biglietto di presentazione .
Il politico, o qualsiasi membro delle stato , certamente non sono educande, ma i cittadini, non importa che eta' abbiano, e' giusto che ricevano ogni giorno segnali di concretezza , verita', e buoni comportamenti. Dare giustificazioni a comportamenti anomali, anche se piccoli e circostritti , non e' positivo .


Gli € ci sono! E non lo dico io, ma il M5S IL 26 Gen 2018, SCRITTO IN QUESTO BLOG https://www.ilblogdellestelle.it/2018/01/le_coperture_del_programma_del_movimento_5_stelle_.html nella entusiasmante campagna preelettorale del 2018...Che bei tempi, altro che adesso che Tria non vuole scucire 1 centesimo...
Casalino, Conte, Di Maio, basta che leggete ...“LE COPERTURE (i serbatoi da cui prendiamo i soldi per attuare il nostro programma)...” …. “Tirando una prima somma, dunque, stiamo parlando di 70 miliardi di coperture annue”
Ci sono i soldi!!!! MI SONO FIDATO !!!!
Anzi ce n'erano anche in abbondanza di €!!!
W M5S:-))
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 24.09.18 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Tocca a noi Luigi!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 24.09.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

5
Un paio di settimane fa guardando dentro gli emendamenti del decreto milleproroghe ne vidi uno che ben conoscevo, che compariva per la terza volta e che realizzava l’ennesimo rinvio della fatturazione elettronica in un settore dominato da due multinazionali: il tax free shopping. Una lobby potente che era in grado di condizionare la politica e verso cui c’era scarsa attenzione perché il settore pure fatturando miliardi è poco noto. Ma l’emendamento era firmato dal Pd, forza di opposizione, e avrebbe avuto scarse possibilità di passare. Qualche giorno dopo i ministri che seguivano il milleproroghe si sono trovati per decidere quali emendamenti di maggioranza e governativi passare e quali invece potevano essere magari rinviati ad altro provvedimento. Nella cartella del ministero del Tesoro ne è spuntato uno proprio identico a quello del Pd, caro alla lobby di quelle due multinazionali. L’aveva chiesto il ministro Giovanni Tria? No, non ne sapeva nulla. L’aveva forse chiesto la grillina Laura Castelli? Macché: è stata proprio lei a insospettirsi. Forse il leghista Massimo Garavaglia? No, anche lui è cascato dalle nuvole. Nessuna autorità politica ne sapeva nulla. Eppure l’emendamento è spuntato attribuito a tradimento proprio a loro. Chi l’ha infilato? Qualcuno dei dirigenti del tesoro, alla chetichella, senza dire nulla. Ecco, come portavoce fate quel che volete di Casalino. Ma quel che ha detto mica era una sciocchezza. Anzi, ha pienamente ragione. Andrebbe cambiata tutta quella struttura, e mandata a prendere il reddito di cittadinanza perché in quel ministero dopo essere sostituiti non dovrebbero mettere più piede.

Franco Bechis

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

3
“questo però non me lo attribuire”. E ogni volta hai due scelte possibili: fare lo scoop tradendo quella richiesta, e chiudere per sempre i rapporti con quella persona o decidere che ti è più utile il rapporto in futuro per avere notizie, accettando quindi di non attribuirgli quel che ti ha appena detto. Tutti i politici che ieri si sono indignati per Casalino hanno fatto la stessa cosa con me e quindi immagino con tanti altri colleghi. L’unica differenza è che non sono stati beffati dal giornalista con cui parlavano in modo non ufficiale.
Ma c’è poi tanto da scandalizzarsi anche del contenuto di quella telefonata? Personalmente penso proprio di no. Credo che il problema principale di chi ha governato negli ultimi 20-25 anni è che non ha mai avuto in mano le leve di governo, perché restavano saldamente in altre mani che le stringevano nell’ombra: quelle di quegli alti dirigenti dei ministeri (e il Tesoro è il caso più clamoroso) che comandano sempre qualsiasi governo e programma ci sia. Una sorta di contropotere che si tiene unito ed è il vero potere che c’è in Italia. Sono tecnicamente preparati, ma non sono affatto dei civil servant: sono l’oligarchia che sostituisce la democrazia. Bisognerebbe davvero farlo lo spoil system all’americana: a ogni legislatura tutti via. Ma via, proprio fuori dai ministeri. Altrimenti non è possibile governare per nessuno. Ogni politico ha fatto grandi errori, è sicuro. Ma è quella tecnocrazia ad avere fatto cadere Silvio Berlusconi nel 2011, e sono gli stessi ad avere fatto cadere Matteo Renzi creandogli un trappolone sui decreti di risoluzione di banca Etruria e delle altre nel 2015 e poi disseminando di ostacoli la sua strada. Lui li aveva sfidati portandosi una vigilessa al vertice di palazzo Chigi, e in effetti era stato un po’ troppo. Loro gli hanno dichiarato guerra e l’hanno vinta certo anche aiutati dai suoi errori politici.


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 14:46| 
 |
Rispondi al commento

3 Bechis
Ho premesso questi episodi per dire che non ho benevolenza nei suoi confronti, anzi. Ma quando ieri ho letto l’indignazione generale sulle bocche dei politici per quel che avrebbe fatto Casilino, onestamente mi ribolliva il sangue per tanta ipocrisia. Sono abbastanza vecchio anche di mestiere da avere avuto rapporti con i predecessori di Casalino a palazzo Chigi, nei ministeri come in mille aziende pubbliche e private e posso dire che l’episodio che tanto scandalo ha dato non è l’eccezione, ma la regola nella comunicazione di questi anni. Magari qualcuno è più accorto e ti chiede di vederti di persona spifferandoti all’orecchio quel che non ti direbbe al telefono per paura di essere registrato. Altri lo sono meno e nella lunga consuetudine di rapporti magari scappa pure al telefono.
Non conosco una sola verginella che possa scandalizzarsi per una vicenda come questa. Ed è grottesco ad esempio che lo abbia fatto ieri Repubblica in prima pagina quando la settimana prima aveva pubblicato un pezzo proprio su quell’argomento (i tecnici del Tesoro da mandare via) eseguendo esattamente quel che suggeriva di fare Casalino: attribuire quella volontà di epurazioni a fonti “parlamentari del M5s”. Ma anche in questo caso chi è causa del suo mal pianga se stesso.
Ero ai giardini del Quirinale il primo giugno scorso per il ricevimento annuale dove si festeggia la Repubblica italiana. Quel giorno aveva appena giurato il governo, e Casalino era stato nominato portavoce. L’ho visto inseguire i colleghi di Repubblica quasi fosse una missione e chiedere loro come si faceva a costruire un buon rapporto con quel giornale, che adesso gli interessava molto. Un a sorte di sindrome di Stoccolma che a dire il vero aveva già colpito gli immediati predecessori.
Quel che dico dei portavoce posso dire di qualsiasi politico abbia mai conosciuto. Sempre in un colloquio ti infilano la cosa più succulenta o la malizia sull’avversario interno o esterno aggiungendo:

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 14:45| 
 |
Rispondi al commento

2
Bechis
Ma se per caso all’ultimo dovesse venire fuori ‘Ah, i soldi non li abbiamo trovati’… nel 2019 ci concentreremo soltanto a fare fuori tutti questi pezzi di m..da del MEF”. L’ho messo integrale, e per altro chi volesse sentire quell’audio dalla viva voce di Casalino può trovarlo sui siti Internet dei nostri Corrieri.

Casalino- portavoce del premier Giuseppe Conte– evidentemente ha pensato di potersi fidare dell’interlocutore trasmettendo questo messaggio informale ma aggressivo, e si è sbagliato di grosso visto che questo non solo non ne ha fatto l’uso che gli era chiesto, ma ne ha prima rivelato il contenuto a mezzo mondo, poi lo ha pubblicato perché lo conoscesse anche l’altra metà. Ed è nato un putiferio sia politico che mediatico, con chi dalle fila dell’opposizione ne ha chiesto subito le dimissioni e chi- molti miei colleghi- si è indignato sia per questo modo di comunicare che per il contenuto di quel messaggio.
Mi è capitato di parlare con Casalino in questi anni e anche di discutere con lui su argomenti dove ognuno la pensava a modo suo. Il rapporto è stato corretto da una parte e dall’altra come dovrebbe essere quando si fanno i due mestieri che facciamo: io il giornalista, lui il comunicatore. Ero pure un po’ inacidito nei suoi confronti perché mi è capitato di chiedergli sette- otto volte delle informazioni di servizio da quando fa il portavoce del governo e non una sola volta si è degnato di darmi una risposta. Non chiedevo delle cose strane, ma se quella settimana ad esempio andava o no in consiglio dei ministri questo o quel provvedimento, o- era il mio ultimo messaggio- se nominavano essendo a scadenza un nuovo commissario governativo per il terremoto o invece prorogavano chi c’era. Il mio mestiere è cercare informazioni, il suo sarebbe quello di rispondere a domande di questo tipo, e non facendolo non capisco che ci faccia a palazzo Chigi.


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 14:43| 
 |
Rispondi al commento

1
Franco Bechis: “Casalino linciato. Ma sui tecnici del Tesoro ci ha azzeccato”.
Il comunicatore è indubbiamente scivolato su una buccia di banana. Ma di audio così ne ho decine dei suoi predecessori: dipende solo dalla confidenza che pensavano di avere con l’interlocutore. Il tema posto in modo un po’ grezzo però è sacrosanto.
Da anni la tecnocrazia del Tesoro e di palazzo Chigi come di molti alti ministeri e corpi dello Stato conta molto più dei premier eletti e del Parlamento. Bisognerebbe fare un vero spoil system all’americana. Quando cambia amministrazione tutti via a lavorare fuori dai palazzi.
Da una parte il portavoce della presidenza del Consiglio, Rocco Casalino. Dall’altra due giornalisti dell’Huffington Post del gruppo Repubblica (che negano). In mezzo un audio whatsapp con la voce del numero uno della comunicazione del governo: “Domani se vuoi uscire con una cosa che può essere simpatica, la metti che nel M5s comunque è pronta una mega vendetta. Lo metti come fonte parlamentare, però. C’è chi giura che se all’ultimo non dovessero saltare fuori i soldi per il reddito di cittadinanza, tutto il 2019 sarà dedicato a fare fuori una marea di gente del Mef. Non ce ne fregherà veramente niente, sarà una cosa veramente ai coltelli, proprio. Nel senso che ormai abbiamo capito che Tria c’entra il giusto, c’entra relativamente. Il vero problema è che al ministero dell’Economia ci sono delle persone che stanno lì da anni se non da decenni e che hanno in mano tutto, tutto il meccanismo e proteggono il solito sistema e quindi non ti fanno capire tutte le voci di bilancio nel dettaglio in modo che si possa tagliare. Perché non è accettabile che non si trovino 10 miliardi del c..zo, perché non è che si sta parlando di 200 miliardi, ma di 10! Una manovra di 20-30 miliardi la fanno tutti i governi, non è niente di straordinario. Il fatto che c’è questa resistenza, fa capire che c’è qualcosa che non va. E quindi noi crediamo che tutto andrà liscio.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Luigi.

P.s.

https://infosannio.wordpress.com/2018/09/23/franco-bechis-casalino-linciato-ma-sui-tecnici-del-tesoro-ci-ha-azzeccato/

Di Franco Bechis

https://infosannio.wordpress.com/2018/09/24/le-perle-della-settimana-6/

Le preziose perle di Marco Travaglio

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.09.18 14:36| 
 |
Rispondi al commento

bravo Luigi!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 24.09.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Luigi guarda che al MEF bisogna intervenire con mano pesante, se non sanno fare i conti per approvare il RDC li devi mandare via.
Togli le pensioni a chi ha redditi alti e i soldi li trovi.
Fate appalti di lavori pubblii solo a ditte vicine al governo, gente che sapete bene siete certi che vi sostiene, così tagliate via chi lavora contro il POPOLO, scambiate i favori così siamo certi che tutto funziona bene, solo ditte oneste vicine al governo che lo votano.
Bloccate lo SPRECO della TorinolioneAV e fate pagare le penali al pd.
Girate i 35 euri che mettete in tasca ai migranti ai disoccupati italiani di pelle e di nascita, per non rischiare che i nostro soldi stiano andati invano. I rimpatri a casa loro li pagano le casse del pd che ci hanno rimepiti tutti di questa gente che spaccia sotto casa.
Siete l'unica speranza per l'italia e attenti a Salvini con Berlusconi stanno facendo il papocchio per fare cadere il governo di Conte e fare il governo di Salvini.
State attenti.

annabella carminati 24.09.18 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nei Ministeri ,nelle Aziende pubbliche,nei Tribunali ,nelle Ferrovie ,nei Trasporti etc.. sono decenni che il PD ha insediato con raccomandazioni il proprio personale e lo ha portato ai vertici delle Aziende ( Amministratori,Direttori Generali ,Dirigenti ed anche Quadri ) tutto il sistema Statale e parastatale e' in mano al PD ,se volete cambiare il paese dovete cambiare le persone che vi lavorano affianco in quanto vi remano contro perche' appartengono ad altri partiti.
Vi fanno il sorriso davanti ma poi vi fregano dietro come hanno fatto con la Raggi .
Dovete licenziare tutti i dirigenti dei vari ministeri ed Aziende in quanto appartenenti ad altre organizzazioni e messi li' solo tramite raccomandazioni politiche .
Prima lo fate e prima potrete lavorare bene sui vari aspetti ,dovete avere gente di vostra fiducia del M5S e non dirigenti fatti dal del PD e di FI.

saluti

Aurelio Colantonio, Avezzano Commentatore certificato 24.09.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento

E necessario svuotare il mef e mettere gente onesta al lavorarci sù. Togliere via i dipendenti del mef che lavorano contro il governo con un colpo di spugna, epurando le radici marcie anti governative con decisione e fermezza. Nessun indugio nessun ripensamento nessuna paura saranno ricollocati altrove a fare lavori dove non potranno mai piu andare contro il governo. Pulite tutto con gente capace onesta e che fa i conti giusti, chi non li vuole fare A CASA.
Ogni buon condottiero si cironda di gente fidata, veloce di braccio e dura di testa, ma sopra tutto onesta.
Pulite tutto poi passate agli altri ministeri per consolidare il potere costituito nel nome di un leader forte e impavido.
A RIVEDERE LE STELLE
A NOI

B. Mastroianni 24.09.18 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno fermi Berlusconi , lo metta in una casa di riposo che non lo vedo bene . E' ora che smetta di sacrificarsi per gli italiani !

vincenzo di giorgio 24.09.18 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda le pensioni, si dovrebbe separare l'assistenza dalla previdenza. Si chiama impropriamente pensione, anche l'assegno sociale minimo che viene erogato in assenza di contributi. È da molti anni che viene richiesta questa riforma. Non si è mai attuata. Eppure aiuterebbe a portare chiarezza nei conti dell'INPS.


quando mai una manovra ha mai avuto al centro i bisogni dei cittadini !! sono orgogliosa di voi e di tutti noi che via abbiamo votato

MANUELA ., ROMA Commentatore certificato 24.09.18 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima l'uscita di Casalino , un po alla Grillo , un po alla di chi sta perdendo la pazienza ! I vigliacchi che ci osteggiano hanno paura di noi e della ripulitura che dovremo fare , un bel ruggito ogni tanto li atterrerebbe spingendoli a mettere la coda tra le zampe o a andarsene nei paradisi fiscali dove non c'è l'estradizione .

vincenzo di giorgio 24.09.18 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, mi rendo conto che in questo periodo sarete presi da questioni molto più delicate e importanti però vorrei sottoporvi quello che è un problema che attanaglia me (come molti altri contribuenti) e mi piacerebbe conoscere qual'è la vs idea in merito. Quello di cui parlo è la normativa che regolamenta l'autonomia fiscale degli enti locali in merito ai tributi locali e mi riferisco all'IMU e alla TASI). Non ho mai avuto problemi nel pagare i tributi locali al mio comune ma quello che sta accadendo da 5/6 anni a questa parte è vergognoso. Mi spiego meglio: nel comune dove vivo (un piccolo paesino in Calabria con poco più di 4000 anime) sono anni che vedo puntualmente recapitare (io come tanti altri) , almeno 2/3 volte l'anno, le famose "cartoline verdi" da parte di enti di riscossione privata senza scrupoli e , cosa ben peggiore, senza alcuna preparazione in materia. Siamo all'assurdo, se ne leggono di cotte e di crude. Esempio: terreni con rischio franoso che vengono ritenuti (in base a cosa non è dato sapersi) come "terreni edificabili" e quindi tassati con sanzioni / omesse denunce e chi più ne ha più ne metta. Il tutto perchè i comuni non hanno altre vie per battere cassa. SIAMO ALL'ASSURDO! Detto ciò mi piacerebbe sapere se nei prossimi interventi di legge vi è la possibilità che qualcosa venga migliorato in tal senso. Mi permetto di fare una proposta : non sarebbe il caso che il calcolo dei pagamenti di detti tributi venisse effettuato direttamente dall'ufficio tecnico del comune stesso così da evitare, a distanza di anni, tutti questi episodi incresciosi?? Vi ringrazio per il tempo dedicatomi, spero di leggere un vs commento in merito al quesito . W M5S!!

Vincenzo Chiappetta 24.09.18 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Cittadino Di Maio hai mai pensato di consultare le gazzette ufficiali ed i capitoli dove sono stati pubblicati provvedimenti quali gli 80 euro, la salvezza delle banche e quant'altro per riscontrare la provenienza dei fondi? Dovete trovare come li ha trovati la sinistra tutti i fondi necessari a rispettare il contratto del governo del cambiamento, senza splafonare. E che dire delle spese di contratti e convenzioni varie che da anni vengono rinnovati senza un minimo di revisione, vedi contratto con la Tirrenia, o Cit, per la continuità territoriale tra l'Italia e la Sardegna. Sono certo che tra le pieghe del bilancio salteranno fuori i fondi necessari alla faccia dei dirigenti del MEF.

Salvatore Onnis 24.09.18 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo indispensabile per la credibilità della politica del Movimento che si metta immediatamente un tetto alle retribuzioni pagate dello Stato e dal Parastato (vedi INPS INAIL ecc..) compresi i parlamentari e dipendenti di camera e senato se no si rischia di vedere la pagliuzza delle pensioni ma non la trave degli stipendi...i dirigenti Inps Inail ecc...guadagnano MOOOOlto più dei nostri ministri compreso il presidente del consiglio,però per accorgersi di questo occorre guardare la denuncia finale dei redditi perchè molte sono provvidenze...

R0SANNA V., ROMA Commentatore certificato 24.09.18 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dagli usa specialmente dal 2000 e' arrivato un nuovo "credo", neocon, teocon, ultraliberista etcetc., il cui promotore era bush e i suo sgherri, che recitava cosi':
"se il ricco diventa sempre piu' ricco, potra' "aiutare" i cosiddetti poveri".

questa frase trasmette due virus potenzialmente pericolosissimi per uno tcato moderno e democratico. il concetto che lo stato legiferando deve fare in modo di rendere i ricchi piu' ricchi delegando poi il welfare a loro.

chiaro che sono due mostruositta' pacchianissime e si commmentano da sole.
anzitutto perche' i ricchi non hanno certo bisogno dello stato per diventarlo ancora di piu'. partendo da una situazione privilegiata, se non sbagliano pesantemente e lo stato naturalmente non diventa vessatorio, manterranno il loro status. favorirli ancora di piu' inoltre, per come sono stati portate avanti le varie strategie, ha portato anche a ridurre diritti e salario al mondo del lavoro, scaricando il peso del maggior aiuto sui lavoratori. inoltre, immaginare dei privati che "fanno welfare" e' illogico e balordissimo. al massimo faranno elemosina. e infatti soprattutto ai tempi berlusconiani, quello che si spendeva per la gente comune, salari, pensioni, welfare, sanita', scuola, veniva "elargito" addirittura dallo stato come un peso, uno spreco, un'elemosina che un "governo buono" concedeva ai suoi cittadini. addirittura lo stato che ragionava da "capitalista" che elemosina il welfare. il top della merdazza.


in italia ci siamo subito adeguati e siamo diventati la punta di diamante in europa di questa nuova "filosofia". mica per niente, il job act e i tanti attacchi al mondo del alvoro dell'era berlusconiana sono completamente appecoronati a queste strategie neocon.

va cambiata questa mentalita'.

'

carlo 24.09.18 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE STORIELLE DI IVAN GRIPPA

Un coniglio va dal droghiere: "Ce l'hai le carote?". E il droghiere: "No". Il giorno seguente: "Ce l'hai le carote?". "No!". Il giorno dopo ancora: "Ce l'hai le carote?". Il droghiere spazientito: "Ti ho già detto di no!". E infine, il mattino successivo: "Ce l'hai le carote?". "Senti... se entri un'altra volta a chiedere le carote prendo martello e chiodi e ti appendo per le palle al muro!". Al che il coniglio, il giorno successivo: "Ce li hai i chiodi?". "No!". "...e le carote?".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Le resistenze incomprensibili dell'apparato burocratico del MEF sono il miglior segno che il Movimento è sulla strada giusta per scoperchiare questo sistema che in questi decenni ha ridotto la maggioranza dei cittadini italiani ad uno stato di povertà, economica e dei diritti.
Nonostante la maggior parte dei media al servizio delle caste che hanno prosperato a danno dei cittadini, continui a diffondere messaggi terroristici riguardo al rischio di uscire dai parametri economici imposti dell'Unione europea (chissà perché lo si fa quando si parla di reddito di cittadinanza, di aumentare le pensioni, di aumentare i fondi per la sanità o per l'istruzione. Non si dice nulla quando invece le risorse vengono sperperate per salvare i banchieri, per fare favori a petrolieri, produttori di armi, grandi prenditori locali e nazionali o ancora per ingrossare le fila di dirigenti e funzionari che hanno l'unico merito di "appartenere" a qualche ras del sistema italiano del consenso) è sempre più chiaro a tutti quale è la vera posta in gioco. Dobbiamo togliere a queste persone la possibilità di continuare a fare danni ai cittadini per alimentare e perpetrare questo tentacolare sistema.
Il nostro Casalino sarà risultato maleducato oltre che incauto, meglio questo dell'ipocrisia della "competenza" di funzionari asserviti alle solite reti di interessi.

Gianfranco Smaldore 24.09.18 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Visto il grande scandalo dello stipendio di Casalino( che ancora io non ho capito da chi viene pagato, dallo Stato per intero? In parte? Dal movimento? E la questione non è di poco conto! ) ci viene offerta su un piatto d' argento l' occasione per una bella sforbiciata agli stipendi dei dipendenti pubblici, di tutti, ma proprio tutti, compresi gli emolumenti dei consulenti esterni che non sono dipendenti pubblici ma sempre pagati da noi e gli "artisti " che lavorano in Rai, servizio pubblico : gli stipendi non possono essere superiori a quello del premier! Il risparmio derivante dalla sforbiciata finisce ad alimentare il reddito di cittadinanza! Si chiama pace sociale con redistribuzione degli introiti statali alle fasce più deboli!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.09.18 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINALMENTE provvedimenti di buon sensoche fa respirare un-'aria SALUBRE. Rispetto al PUTRIDO respirato per troppi anni.

Roberto Maccione Commentatore certificato 24.09.18 12:27| 
 |
Rispondi al commento

IL VECCHIO SISTEMA
SA CHE OGNI SUCCESSO
DI QUESTO GOVERNO RAPPRESENTA
LA CONFERMA DI UN FALLIMENTO
E LA CONSEGUENTE ESTINZIONE

TUTTO QUI

BUM BUM 24.09.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Rocco Casalino sta lavorando x noi è conosce bene tutti i meandri della pubblica amministrazione e del mondo giornalistico è il suo pane quotidiano. Che i dirigenti dei ministeri siano servi del pd lo sappiamo ,li hanno messi loro li come premio ai loro servizi resi. E poi avranno altri premi dopo per essere stati fedeli andranno a dirigere banche e a lavorare per lobby private. loro mangiano tutti i giorni, grandi macchine e ristoranti. chi a perso il lavoro o vive di cassa integrazione con 2 figli che fa respira e si riempie la pancia? E grazie al jobact per favore ANDATE A GUARDARE I PRIVATI CHE LICENZIANO TUTTO IL PERSONALE X POI ASSUMERE PERSONALE NON QUALIFICATO TRAMITE AGENZIE. Non si può fare niente. una signora che lavora in INTRAMOENIA mi ha raccontato che il personale sta aspettando la lettera dei licenziamenti da un momento all'altro ,dopo 25 anni di servizio e 50 di età e poi questa gente che fa. Non è possibile accettare questo. una altra amica dipendente Ethiad tutti licenziati gli addetti allo scalo x assumere personale di agenzie a metà stipendio. Avete tante cose da fare ma anche questa condotta va interrotta. UNA ITALIA ALLO SFACELO E ALLO SBANDO non basterà una legislatura x metterla a posto . TAGLIARE SPRECHI, RIEDUCARE GLI ITALIANI ALLA RESPONSABILITÀ PUBBLICA E PRIVATA i cittadini Italiani salvo alcune eccezioni sono davvero ignoranti e maleducati e gli extra comunitari continuano a fare quello che gli pare tanto le associazioni benefiche li proteggono. Tagliare pure li. E Fico qualche volta si mozzicasse la lingua invece di parlare ha imparato dalla Boldrini a sproloquiare? bene ha preso un pessimo esempio fosse vero che quella poltrona porta male?

lucy 24.09.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento

AL MEF VANNO SOSTITUITI GLI ISPETTORI UNA DECINA MI PARE CHE SIANO ED ANCHE I DIRETTORI GENERALI CHE SONO TANTI VANNO SOSTITUITI CON PERSONE DI FIDUCIA DEL MOVIMENTO 5 STELLE. SE I SOLDI NON CI SONO PERCHE' AGLI ISPETTORI GLI VIENE DATO UNO STIPENDIO MEGAGALATTICO CIRCA DUECENTOCINQUANTAMILA EURO L'ANNO. MENTRE CI SONO PENSIONATI COME ME CHE VIVONO CON PENSIONI DA FAME MOLTO MOLTO MENO MENO DI MILLE EURO AL MESE

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 24.09.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo dal post
D“La Lega parla di condono. Per voi è un'eresia?
R :Il condono fino a un milione di euro per noi è inaccettabile. I furbi non vanno premiati, e infatti a fine settembre nel decreto fiscale verrà previsto il carcere per chi evade.”

Poniamo che ci siano 2 partite IVA, X e Y, che fatturano €200.000. € 140.000 di spese.
Restano € 60.000 di utile, da cui si sottrae il 64% di tassazione / imposte ( IRPEF statale, regionale, comunale, ILOR, INPS e vai col liscio, e varie tasse; insegne, occupazione di suolo pubblico ecc ), ovvero restano €21.600 puliti per vivere.

Per pagare le tasse, Xnon riesce neppure ad andare in ferie, né lui e nemmeno la famiglia; si accontentano di andare di domenica al fiume ( Piave, Brenta, Tagliamento... ) fra sassi e altri poveracci.

Dato che Y preferisce godersi ( un po' ) la vita, non paga tutte le tasse / IVA, e alla fine ha un reddito effettivo di un paio di migliaia di € in più rispetto a X, con cui può andare in ferie alle Maldive d' inverno e d' estate va...dove vuole.

X e Y hanno “solo” un fatturato di €200.000 perchè si limita ad avere pochi dipendenti, che può licenziare; perchè andare a diventare industria che ti rompono di + le palle...

Ovvero Y secondo Giggino non è furbo, ed è giusto che dopo non aver pagato le tassa ( un po' ) sia riabilitato; secondo Di Maio non ha fatto concorrenza sleale a X....

Viva i condoni!
W M5S!!!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 24.09.18 12:05| 
 |
Rispondi al commento

23 settembre 1973 muore Neruda

(ascolta)
ti dico in un orecchio:
non soffrire,
il giorno sta arrivando,
vieni,
vieni con me,
vieni
con tutti
quelli che ti assomigliano,
i più semplici,
vieni,
non soffrire,
vieni con me,
perché anche se tu non lo sai, questo io lo so bene:
io so in che direzione andiamo, ed è questa la parola:
non soffrire
perché vinceremo, vinceremo noi,
i più semplici,
vinceremo,
anche se tu non lo credi, vinceremo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Keynes
"Non riuscirete mai a far quadrare il bilancio pubblico con misure che riducono il reddito nazionale.
E' il peso della disoccupazione e la caduta del reddito nazionale che stanno buttando all’aria il bilancio.
Badate alla disoccupazione che il bilancio baderà a se stesso!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: morto che parla
Il Pd: un partito in coma
Martina e Fassino: due zombi che le sbagliano tutte
Mattarella: eppur si muove
Renzi: il vampiro morde due volte
QUESTA NON E' POLITICA. E' HORROR

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Luigi Di Maio, cosa farete in questa manovra per migliaia di dipendenti che lavorano sopratutto nei negozi, supermercati, piccole imprese edili, ecc., dove sono assunti con contratti partime e lavorano a tempo pieno di almeno 10 ore al giorno compresa la domenica e oltre all'estorsione forzata da parte dei loro datori di lavoro (tantissimi) di fare firmare(con forza) la busta paga per esempio di 1400 euro, dare l'assegno dell'equivalente per come risulta nelle busta o bonifico per la tracciabilità,e obbligare il/la dipendente ad incassare e riportare indietro parte dello stipendio ( anche il 40% in certi casi), senza parlare delle finte tredicesime e ferie ecc ecc..State riducendo con la flaxtax ed eliminando tante scartoffie per detassare ma si continua a sfruttare le persone e le famiglie. I veri controlli ci saranno? o continueremo come la vecchia politica? Grazie Ministro

Giuseppe C., Milazzo Commentatore certificato 24.09.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

La massima ipocrisia è risvegliare il moralismo solo quando permette di attaccare gli avversari, mentre lo si lascia tranquillamente dormire quando riguarda cose di casa nostra.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento

In italia ci sono due categorie fiscali, quelli che pagano le tasse e quelli che le evadono.Ad oggi chi ha evaso le tasse è stato favorito con i condoni. Spero vivamente che il Governo del Cambiamento inverta la tendenza. Si sostengo da 7 anni in tutti i modi, questa però tla prova del nove.

Dario Giovanni Giussani 24.09.18 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
ma i 70 miliardi di cui Di Maio parlava in campagna elettorale, che fine hanno fatto?
https://www.today.it/economia/5-stelle-riforme-coperture-economiche.html

Possibile che governare si limiti a dire "Trovate 10 miliardi" ai tecnici di un ministero?

Danilo B., Roma Commentatore certificato 24.09.18 11:42| 
 |
Rispondi al commento

UN APPELLO AL GOVERNO: AUMENTATE LE PENE PER FURTO E RAPINA MA IN MODO SOSTANZIOSO E IL CARCERE DEVE ESSERE CERTO. I CITTADINI SONO STANCHI DI VIVERE CON IL TIMORE DI TROVARSI IN CASA I RAPINATORI. I SEQUESTRATI IN CASA SIAMO NOI, ALTRO CHE I MIGRANTI DELLA DICIOTTI, CHE DOBBIAMO VIVERE DIETRO INFERRIATE E CON IMPIANTI DI ALLARME. SE LE CARCERI NON BASTANO COSTRUITENE ALTRE.


Travaglio
“Patto con i santi. Più Matteo cita Dio meglio vanno le cose. In un’intervista il ministro Salvini ha menzionato 4 volte il Creatore, una volta la Provvidenza e una il Purgatorio. E la gente apprezza” (Libero, 17.9). Ai bei tempi dell’Antico Testamento, sarebbe già una statua di sale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio
L’uomo-sveglia. “Non sottovaluterei che Renzi è tra i pochi a saper risvegliare la gente” (Pierferdinando Casini, senatore centrosinistra, Repubblica, 14.9). Pure quella morta: ha fatto addirittura rieleggere Casini.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:35| 
 |
Rispondi al commento

TRavaglio
E con le firme alle leggi incostituzionali come la mettiamo?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio
Non è mai troppo tardi. “La campagna preventiva del Colle per evitare strappi alla Costituzione” (Stampa, 16.9). C’è sempre una prima volta.
(Ma glielo avevano detto a Napolitano e a Renzi?)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LUIGI. A FEBBRAIO DEVI CACCIARE TUTTI, DICO TUTTI QUELLI CHR STANNO METTENDO I BASTONI TRA LE RUOTE.

DEVONO ANDARE AFFARE INCULX QUESTE MERDX!!!

SOLIDARIETÀ A CASALINO!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.09.18 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio
Onan il Barbaro. “Grazie al Pd, dal 2015 chi si masturba in pubblico non ha conseguenze penali ma solo una multa. Roba da matti. Un altro ‘regalo’ della sinistra agli italiani a cui cercheremo di rimediare. Scriverò subito al ministro della Giustizia!” (Matteo Salvini, Lega, vicepremier e ministro dell’Interno, Twitter, 18.9). Legittima difesa pure contro le pippe.
(Sono 30 anni che ce le danno in televisione. Propongo per quella una pena maggiorata).

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Basta, la smettiamo di fare favori alla Lega ?
Questi sono i dati Eurostat sull'immigrazione. L'Italia come accoglienza è negli ultimi posti.
E il M5S si vuole rendere complice di una legge infame che abolirà il permesso di soggiorno umanitario ?

https://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php?title=File:Immigrants,_2015_(per_1_000_inhabitants).png


Travaglio
Cazzulli. “E poi come si mantengono i figli concepiti nelle domeniche di Di Maio?” (Aldo Cazzullo risponde a un lettore favorevole alla proposta Di Maio sulla chiusura domenicale dei negozi, Corriere della sera, 18.9).
(Per la serie: 'Amo le cazzate e non mi vergogno', oppure per la risposta: "Basta che non mi vengano come Marzullo")

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

é IL _POPOLO_CHE FINALMENTE PRENDE COSCENZA DI SE

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.09.18 11:28| 
 |
Rispondi al commento

TRAVAGLIO
Levategli il vino. “Le analogie sono impressionanti… I Cinque Stelle come la mafia. Casalino come Riina” (Alessandro Sallusti, il Giornale, 23.9). Morto Riina, solo Dell’Utri può sporgere querela a tutela del buon nome di Cosa Nostra.
(Che anche Sallusti sia malato si sciatica come Juncker?)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Marco Travaglio
Rocco Casalino ha semplicemente detto la verità. Nel mef ci sono dinosauri da decenni, che hanno zittitto quando il pd di Renzi trovava 20 miliardi in una notte per salvare le banche della casta ,mentre ora mette i bastoni tra le ruote a un governo che vuole aumentare le pensioni degli italiani bisognosi. Casalino ha fatto sapere a tutti, che nelle istituzioni ci sono questi amici del sistema e nemici dell'Italia che devono essere estirpati come erba cattiva dal nuovo governo. Tutto il resto è fuffa giornalistica!
...
Chi vuol cambiare davvero le cose deve munirsi di una burocrazia capace e leale, altrimenti finisce tutto a tarallucci e vino
..
Tria dimentica di aver accettato di entrare in un governo di cui conosceva bene il programma con relativi costi: se li riteneva insostenibili, nessuno lo obbligava a fare il ministro, anche perché un mestiere ben avviato ce l’aveva.
.
Da settimane c’è uno scontro alla luce del sole fra i vicepremier che vogliono sforare l’1,6% di deficit e il Mef che ritiene quella soglia immaginaria un tabù, e così le opposizioni (inclusi Renzi, che un anno fa propose sul Sole-24 ore di sforarla fino al 2,9, e FI che l’aveva sempre contestata e sfondata).
.
(In quanto al linguaggio tenuto da Casalino, tutti i giornalisti hanno registrati discorsi ben peggiori: intimazioni di ammazzare gli avversari politici o prenderli a sprangate, e, se aprissero i loro cellulari uscirebbe di tutto!)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo ricordare chi sono "la MUMMIA di arcore" ed il "BABBEO" da rignano:

https://www.youtube.com/watch?v=11X_onsMDqY

https://www.youtube.com/watch?v=MfeWj9me-l4

Nelle motivazioni della sentenza Trattativa vengono dettagliate le elargizioni di Silvio Berlusconi (già a Palazzo Chigi) ai mafiosi tramite il co-fondatore di Forza Italia: "È determinante rilevare che tali pagamenti sono proseguiti almeno fino al dicembre 1994". Non solo. Secondo i giudici, lo stalliere di Arcore - e rappresentante dei clan - Vittorio Mangano era informato in anteprima di novità legislative relative alla custodia cautelare direttamente dal fondatore di Publitalia "per provare il rispetto dell'impegno assunto con i mafiosi"
L’Italia ha avuto un presidente del consiglio che pagava Cosa nostra mentre sedeva a Palazzo Chigi. E non negli anni Cinquanta, ma almeno fino alla fine del 1994 quando la mafia aveva già mostrato il suo volto più feroce: aveva fatto a pezzi Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino, otto agenti di scorta, dieci civili, comprese due bambine. Quel presidente del consiglio si chiama Silvio Berlusconi ed elargiva denaro ai mafiosi sempre nello stesso modo: tramite il fido Marcello Dell’Utri. Ne sono sicuri i giudici della corte d’Assise di Palermo. E lo scrivono nelle motivazioni della sentenza che ha condannato l’ex senatore di Forza Italia a dodici anni di carcere alla fine del processo sulla Trattativa tra pezzi dello Stato e Cosa nostra.

di Giuseppe Pipitone | 19 luglio 2018

giuseppe r. Commentatore certificato 24.09.18 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio, concordo con i tuoi commenti sopra in generale. Comunque riguardo il fatto specifico dell'audio del sig. Rocco Casalino, anche se è totalmente vero il fatto che "c'è gente che ci rema contro" quei commenti sono comunque inopportuni anche se il sig. Casalino era arrabbiato... Lo hanno capito quasi tutti. Forse il sig. Casalino dovrebbe fare il mea culpa ed evitare il ripetersi di errori simili, altrimenti da una mano a chi asserisce che è inadeguato nel ruolo che ricopre. Questo vuole essere una critica positiva, non negativa...

walter f. Commentatore certificato 24.09.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento

"reddito di cittadinanza a tutta la platea, esclusi gli stranieri"
"il reddito spetterà ai residenti in Italia da dieci anni"
Ehm, son solo io che vedo una leggerissima contraddizione?
Chiamatelo "reddito di residenza" e non di cittadinanza, almeno si capisce.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 24.09.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Belin parlano tanto di Casalino che avrà detto in un.momento di rabbia cose inappropiate a favore della gente normale, mentre si dimenticano presidenti , capi di partito , che hanno rubato, distrutto nastri....hanno fatto di tutto e di più, e adesso insistono ancora con Casalino?
Belin come siamo ridotti. Anzi come ci hanno ridotto!!!
Avanti tutta. In alto i cuori
Grandissimo ELEVATO
A RIVEDER LE STELLE

Giuseppe V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.09.18 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Marione
In risposta a Minzolin:
Il fatto che abbia risanato Atac, che stia rifacendo tutte le strade, che abbia un bilancio senza ulteriore debito, che Roma sia tra le prime 5 città apprezzate dai turisti, mentre prima era 23a, lo hai considerato in questa disamina o è solo che ti sta antipatica?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Morra.
Per Berlusconi il M5S sarebbe solo ignoranza, incompetenza, odio sociale.
Ci mancava solo che ci augurasse il 41 bis ed eravamo a posto.

Ah, no, quello l'hanno dato a Mangano...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Luca Schiavoni.
Lega alleata per 20 anni con Berlusconi ? al 9%
Salvini alleato con B ? 17%
Salvini al Governo SENZA Berlusconi ? 32%

E ancora i giornali parlano di ForzaItalia e di "futuro del CentroDestra" ???
Per Salvini il M5S è un terno al Lotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Forza siamo con voi!!

Antonietta D., amoclarissa@gmail.com Commentatore certificato 24.09.18 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Ministro Luigi Di Maio,
insieme al "MAGNIFICO GOVERNO CONTE" e tutti i team(s) che collaborano con voi, state ONORANDO l'Italia ed i cittadini italiani!
Sappiamo che avete un compito difficile e tutti noi vi appoggeremo per far risorgere il paese con l'eliminazione della corruzione e dei CORROTTI nella politica, nelle istituzioni, P.A., negli enti statali, ecc..
AVANTI COSI' che oramai i PD/dc-FI, giornalai, tv e tutti i parassiti dei cittadini onesti, stanno per AFFONDARE nel mar morto dove riposeranno in pace e fuori dalle (s)palle!
Forza M5*!
TUTTI a roma il 20/21 Ottobre!

giuseppe r. Commentatore certificato 24.09.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento

ot...forse

secondo alcuni quotidiani online la lega vedrebbe tutti i suoi punti del programma.. flat fornero già risolti,e messi nero su bianco, mentre il m5s sarebbe "isolato"

cioè secondo questi esimi rappresentanti dell'informazione il m5s voterebbe tutto quello proposto dalla lega e le sue priorità verrebbero accantonate?

ingredibbile o, per meglio dire, unbelievable.. perchè a loro piace la lingua della perfida albione :)

ricordo ai rappresentanti della stampa tutta che al momento il m5s ha il 30% e la lega il 17 per cento :)

pabblo 24.09.18 11:01| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICARE ,NON SOLO NEL BLOG, IN MANIERA ANCORA PIU' FORTE LA MISSIONE SOCIALE DEL MOVIMENTO VICINO ALLA GENTE E LONTANO DAI PARTITI DI MAASTRICHT E DI DAVOS QUESTA SECONDO ME E' L' UNICA LINEA POLITICA , EVIDENZIARE ANCORA DI PIU' IL CONTRASTO TRA EUROPEISTI RIGORISTI FINANZIARISTI E FORZE POLITICHE VICINO AI BISOGNI REALI DELLA GENTE COMUNE.

gattamix 24.09.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa ci ha lasciato il Pd:
spariti 50.000 negozi.
La liberalizzazione del commercio introdotta dal governo Monti, concedendo la facoltà ai negozianti di stare aperti 24 ore su 24 per 365 giorni l'anno, domeniche e festivi compresi, ha contribuito, in 6 anni, alla chiusura di 55.951 negozi di piccole e medie dimensioni, con superfici inferiori ai 400 mq. Ma non solo, nello stesso periodo che va dal 2011 al 2017, i megastore, al contrario, sono aumentati di oltre 2.400 unità in Italia. E' quanto emerge da un'elaborazione condotta da Confesercenti su dati Istat e Mise per l'Adnkronos.
In particolare, la Confesercenti rileva che con la totale "deregulation" degli orari e dei giorni di apertura, complice naturalmente il calo dei consumi delle famiglie, ad aver subito il maggiore contraccolpo sono stati soprattutto gli esercizi commerciali di dimensioni più piccole: quelli con una superficie inferiore ai 50 metri quadri hanno registrato 31.594 chiusure; a seguire quelli tra i 50 e 150 mq con - 22.873. Perdite di gran lunga inferiori per i negozi tra 150 e 250 mq (-754) e tra 250 e 400 mq (-730). In controtendenza risultano quindi i megastore con 2.419 nuove aperture.
La liberalizzazione inoltre, secondo l'indagine di Confesercenti, ha inciso negativamente sull'occupazione complessiva del settore senza creare posti di lavoro aggiuntivi: tra il 2012 e il 2016 infatti, gli occupati del commercio sono passati da 1.918.675 a 1.888.951 con una perdita di 29.724 posti di lavoro.

Un calo dovuto soprattutto alla morìa di piccoli negozi. A spingere il dato verso il basso è infatti il crollo dei lavoratori indipendenti, cioè imprenditori e collaboratori familiari, che in questi quattro anni sono diminuiti di oltre 62mila unità, e la flessione degli esterni (imprenditori della consulenza e altro, che appoggiavano la rete dei negozi di vicinato) che invece perdono oltre 17mila posti di lavoro. Un’emorragia di occupazione

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Corte
Martina: "Salvini e Di Maio vogliono aumentare il debito pubblico scaricandone il peso sul futuro dei giovani".

2013-2018 - Governo PDLetta-Renzi-Gentiloni = +329 MILIARDI € DI DEBITO PUBBLICO IN 5 ANNI.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: "Mi candido alle europee".
Giocate il 47 (morto che parla) sulla ruota di Milano.

[@LoredaconLory]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: "Mi candido alle europee per salvare il paese che amo".
Ah, le Cayman stanno in Europa?

[@LVIX1]

..per non parlare di Antigua...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Aiuta gli ultimi o chi è più in difficoltà.
Riprendo questo concetto perché la sua applicazione è fondamentale per far affluire i fondi a chi ha veramente bisogno.
Prendo ad esempio un provvedimento proposto dai compagni di Governo:
Applicare la tassa del 15% alle piccole imprese che reinvestono gli utili.
Sembra sacrosanto il concetto, ma io vi chiedo come fanno i piccoli artigiani e commercianti a lasciare gli utili nelle loro attività, quando questi piccoli guadagni gli servono per vivere?
E' come l'ACE che detassa gli utili a coloro che mettono fondi nelle attività: anche qui lo può fare chi sta bene finanziariamente e non chi è in difficoltà.
Quindi il provvedimento che può aiutare è la riduzione dell'aliquota irpef sul primo scaglione, che magari per cifre modeste, può permette di avere più liquidità alle famiglie per spendere.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.09.18 10:44| 
 |
Rispondi al commento

che fine ha fatto l'abrogazione dell'art 560 in materia di sgombero prima casa in fase di asta??
...per intenderci il caso BRAMINI !!!

GIANNI CASTELLANO 24.09.18 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Grande scandalo per lo stipendio di Casalino. Lui dice: "Sono portavoce e capo ufficio stampa, dirigo una trentina di persone, sono reperibile giorno e notte, sette giorni su sette, lavoro 13-14 ore al giorno. Sempre. Ho responsabilità enormi, nelle mie mani c’è la comunicazione di Palazzo Chigi“.
Il Corriere della sera ha detto che guadagna 169mila euro. Lui dichiara che prende 6.000 euro netti al mese. Comunque più del premier e in linea con quello che percepiva Filippo Sensi, portavoce di Renzi.
"Sono ingegnere elettronico e giornalista professionista, parlo 4 lingue. Ho diretto per 4 anni l’ufficio comunicazione M5S del Senato e sono stato il capo comunicazione di una campagna elettorale al termine della quale il Movimento ha preso quasi il 33%. Se parliamo di merito e lo confrontiamo con lo stipendio dei miei predecessori non ho nulla di cui vergognarmi, anzi”.
Comunque Casalino guadagna più di Conte ( 114mila euro lordi), ma non solo lui, sono centinaia i dirigenti della Pubblica amministrazione con uno stipendio più alto del premier.

Ma forse nessuno sa che il nostro premier Giuseppe Conte è il meno pagato tra i leader G7. La Merkel ha lo stipendio più alto in Europa.
Guida la classifica l’ex primo ministro australiano (da settembre 2015 ad agosto 2018) Malcolm Turnbull con 428.306 euro, seguito dal presidente svizzero Alain Berset con 391.877 euro. Solo terzo il presidente degli Stati Uniti Donald Trump con 324.564 euro, seguito al quarto posto dalla cancelliera tedesca Angela Merkel che incassa una cifra tonda: 300mila euro”.
Fra le curiosità la premier britannica Theresa May con 172.220 euro, guadagna circa tremila euro in più di Rocco Casalino.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo V 24.09.18 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito parlare del costo sanitario dell'obesità ma non c'è traccia di tassare le bevande gasate ricche di zuccheri aggiunti in parole povere gli utili delle vendite ai privati i costi del danno alla salute pubblica allo stato.
Qui un Vaffa ci sta bene

fiorangelo forno Commentatore certificato 24.09.18 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono talmente tante cose da fare che si rimane annichiliti. Hanno ridotto il Paese in uno stato pietoso e hanno il coraggio di obiettare, FI e Pd-L.
Porto un esempio: stanno mettendo i cavi della fibra e siccome la scorsa settimana hanno gettato gli avanzi di cavi e laterizi nella scarpata, stamattina li ho aspettato al varco.
Bene,non c'è n'è uno CHE PARLI ITALIANO!!
È NORMALE TUTTO QUESTO?
È normale che un marocchino abbia aperto una decina di negozi di frutta e verdura senza mai pagare tasse?

antonella g. Commentatore certificato 24.09.18 10:28| 
 |
Rispondi al commento

MI PIACE BRAVO LUIGI

giovanni ., Roma Commentatore certificato 24.09.18 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi =una voce dalla tomba. Il suo sforzo nel parlare, nel sorridere, nel far finta di stare bene è quasi pietoso. Mi sono sentita male per lui. Il suo problema è quello di essere circondato da persone che non gli fanno capire che ormai è solo compassionevole.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 24.09.18 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Luigi. Chiarezza e determinazione. Continuo ad essere davvero orgoglioso di far parte del m5s.

Enrico Bandiera 24.09.18 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Esaltanti le parole di Di Maio,

Riuscire a portare a termine tutto quello elencato nell'intervista equivale a rilanciare l'Italia all'interno delle prime potenze economiche del mondo.

Le opposizioni si batteranno fino allo stremo, sanno benissimo che dopo questa spariranno definitivamente.
Aspettiamoci qualunque mossa, per loro è una questione di sopravvivenza.

W M 5 * * * * *

Vincenzino A., Verona Commentatore certificato 24.09.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento

ot

"" Nel Pd ci sono imbecilli, nullità che rappresenano solo la propria ombra. Noi stiamo sputando il sangue, diamo l'anima. In Regione fatto più di quanto in cinquanta anni. ""

vincenzone de luca, del piddì naturalmente, anno domini 2018 li 23 del mese di settembre :)

ps

bannon il nuovo jim messina...


pabblo 24.09.18 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori