Il Blog delle Stelle
La democrazia non è un voto

La democrazia non è un voto

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 290

di Davide Casaleggio

Nel 1903, il presidente della Michigan, Savings Bank, per convincere l’avvocato di Henry Ford a non investire nella Ford Motor Company disse «Il cavallo è qui per restare. L’automobile è solo una moda passeggera». Nel 1977, Ken Olsen, presidente di una delle più grandi aziende produttrici di computer al mondo, dichiarò che non c’era alcun motivo per cui un individuo dovesse avere un computer in casa. Tre decenni dopo, l’ex amministratore delegato di Microsoft, Steve Ballmer, era convinto che non ci fosse alcuna possibilità di mercato per l’iPhone. Nel 2008, l’amministratore delegato di Blockbuster, Jim Keyes, dichiarava che Netflix non era nemmeno sullo schermo del radar dei loro competitor.

Oggi alcuni pensano che la Rete non permetta la partecipazione alla vita politica. Gli stessi sono convinti che il modello ottocentesco di organizzare la politica sia qui per restare. Ma per quanto ci si opponga, al cambiamento non interessa se siamo pronti o meno ad accoglierlo.

Oggi i sistemi in grado di connettere un gran numero di persone possiedono proprietà emergenti che producono cambiamenti rivoluzionari. Ci permettono di costruire comunità basate su modelli di produzione e distribuzione della conoscenza, fino a pochi anni fa, impensabili.

Questo sta avvenendo anche per i modelli di partecipazione democratica alla vita politica. Connettere persone, dare loro la possibilità di condividere risorse, di decidere, di formarsi, di attivarsi sul proprio territorio fa emergere forme di cittadinanza digitale e partecipata che fino a pochi anni fa facevamo fatica a ipotizzare.

Rousseau va in questa direzione, e vuole essere promotore attivo di questa rivoluzione culturale.

Nei due anni dalla sua nascita, abbiamo sviluppato 11 funzioni e, ad oggi, Rousseau conta oltre 100 mila iscritti certificati. Da quando abbiamo iniziato a votare on line ci sono state 232 votazioni su Rousseau. Una giornata di voto ogni 20 giorni dal 2012 ad oggi.

Un nuovo modello di partecipazione è possibile. Il concetto di democrazia sta evolvendo.

La democrazia è scegliere i propri candidati. Sono state 72 le votazioni per scegliere i candidati del MoVimento 5 Stelle a tutti i livelli: il candidato premier, il Presidente della Repubblica, i portavoce nel Parlamento italiano ed in quello europeo, ma anche i candidati presidenti nelle regioni, i candidati sindaco e le liste nei comuni.

La democrazia è definire il programma di governo assieme. Per costruire il programma che ha portato il MoVimento 5 Stelle al governo gli iscritti hanno espresso oltre 2,4 milioni di preferenze distribuite su 26 votazioni, 104 quesiti e 348 priorità individuate.

La democrazia è decidere cosa finanziare. Per decidere dove destinare i tagli degli stipendi dei consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle gli iscritti hanno valutato oltre 350 progetti per un importo di 1,2 milioni di euro.

La democrazia è proporre una propria proposta di legge. Con 11 votazioni in un anno, Lex iscritti ha consentito agli iscritti del Movimento 5 stelle di presentare e scegliere le 22 migliori proposte di legge da depositare in Parlamento.

La democrazia è partecipare alla costruzione delle leggi. Attraverso Lex Parlamento, Lex Regioni e Lex Europa, la comunità del Movimento 5 stelle ha potuto partecipare alla definizione di oltre 600 atti presentati dai propri portavoce che hanno visto oltre 90 mila interventi degli iscritti tra integrazioni, modifiche, obiezioni, suggerimenti o segnalazioni di vizi di forma.

La democrazia è condividere le buone pratiche. Sulla funzione Sharing i portavoce in Regione ed in Comune hanno condiviso oltre 3.000 atti tra proposte di delibere consiliari, mozioni, ordini del giorno, disegni di legge e programmi elettorali,

La democrazia è formarsi. L’applicazione E-learning sulla piattaforma e gli incontri di formazione sui territori - come per esempio il Villaggio Rousseau di Pescara e le decine di tappe degli Open Day Rousseau - hanno promosso la partecipazione a corsi e giornate di approfondimento di oltre 14 mila persone.

La democrazia è attivarsi sul proprio territorio. In un solo anno dalla sua nascita, la funzione di Call to Action ha dato vita a 4.148 iniziative di cittadinanza attiva organizzate “dal basso”. Circa 70 eventi ogni settimana, mentre oltre 400 sono stati gli eventi ufficiali che i portavoce locali del MoVimento 5 Stelle hanno organizzato nei loro territori e caricato sulla funzione Activism in poco più di 6 mesi.

La democrazia è immaginare il futuro. Abbiamo costruito un modello di partecipazione alla vita politica che é un unicum nel mondo. Con la Rousseau Open Academy abbiamo deciso di spingerci oltre. Immaginare che la democrazia sia qualcosa di più di un voto su una scheda elettorale, ma un esercizio libero e consapevole dei nuovi diritti individuali e collettivi consentiti dall’uso della Rete. Una nuova stagione della democrazia partecipativa in cui dobbiamo essere protagonisti.

Democrazia significa anche avere la libertà di poter immaginare un mondo nuovo e di provare a costruirlo. Rousseau non è una moda passeggera. La democrazia diretta e partecipata è il futuro. Anche per chi immagina di poter ancora uscire a cavallo e noleggiare film da Blockbuster.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

3 Set 2018, 11:00 | Scrivi | Commenti (290) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 290


Tags: Blockbuster, davide casaleggio, democrazia, futuro, Ken Olsen, rousseau, voto

Commenti

 

volevo anche commentare il comportamento di Fico(che io stimo) A me va bene che sia una voce fuori dal coro, ma farsi strumentalizzare andando al festival dell'unita`mi sembra un segnale tutt'altro che buono e senz'altro poco intelligente meno che non voglia trasferirsi al centro con il PD,Forza italia e tutti gli altri. Credo che serva chiarezza, ci dica cosa vuole fare.E lo faccia.

leonardo a., roma Commentatore certificato 05.09.18 20:39| 
 |
Rispondi al commento

devo lamentare il dietrofront sui vaccini. Dopo l'opposizione alla legge, adesso siamo diventati i sostenitori di una legge assurda. PERCHE'? Pensaveo e continuo a pensare che questa legge sia una clarsi le braghe nei confronti delle farmaceutiche che hanno pagato per farsela approvare. PEnsavo che l'educazione fosse l'alternativa alla cieca imposizione, pensavo che in tutta europa siamo solo noi ad avere tanti vaccini obbligatori. Adesso dovrei pensare il contrario ? Chissa' se qualcuno rispondera`

leonardo a., roma Commentatore certificato 05.09.18 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Beppe Con Simpatia:
approposito di DEMOCRAZIA cosa aspetta il governo cinquestelle-lega per quanto concerne il numero chiuso alle università:la democrazia non contempla forese il libero accesso a tutte le facoltà in base alle scelte individuali per le quali una persona si sente più predisèposto, a chi serve il numero chiuso? a cosa servono i test di selezionoe? non certo a stabilire quali sono le migliori aspirazioni di un candidato, perchè fare una selezione a priori prima ancora di poter effettivamente valutare le capacità e le attitudini dei candidati: non esistono già gli esami per definire il livello di preparazione dei singoli studenti se gli esami vengono svolti con la dovuta serietà, il numero chiuso serve forse ad impedire una crescita culturale e proferssionale del paese permettendo solo a pochi di accedere agli studi con criteri forse non sempre attinenti alle discipline delle diverse facoltà e forse con critei dubbi e sospetti.
Il numero chiuso non risolve affatto la qualità degli studi ma anzi la mortifica limitando la partcipazione e riportandoci indietro a periodi di vecchia memoria: il numero chiuso ha un sapore di revancismo fascista:
con simpatia
Roberto M5S con Simpatia:

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 05.09.18 18:12| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe Con Simpatia:
approposito di DEMOCRAZIA cosa pensa di fare il governo cinquestelle-lega per quanto concerne il numero chiuso alle università:la democrazia non contempla forese il libero accesso alle a tutte facoltà in base alle scelte individuali per le quali una persona si sente più predisèposto, a chi serve il numero chiuso? a cosa sevono i test di selezionoe? non certo a stabilire quali sono le migliori aspirazioni di un candidato, perche fare una selezione a priori prima ancora di poter effettivamente valutare le capacità e le attitudini dei candidati: non eseistono già gli esami per definire il livello di preparazione dei singoli studenti se gli esami vengono svolti con la dovuta serietaà, il numero chiuso serve forse ad impedire una crescita culturale e proferssionale del paese permettendo solo a pochi di accedere agli studi con criteri forse non sempre attinenti alle discipline delle diverse facolta e forse con critei dubbi e sospetti.
Il numero chiuso non risolve affato la qualità degli studi ma anzi la mortifica limitando la partcipazione e riportandoci indietro a periodi di vecchia memoria: il numero chiuso ha un sapore di revancismo fascista:
con simpatia
Roberto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 05.09.18 17:56| 
 |
Rispondi al commento

saper osservare .. e saper sopratutto aprire alla partecipazione libera e democratica nel pieno rispetto delle Leggi e della Costituzione

comportamenti che , ad oggi e da decenni , nessuno ha mai garantito al cittadino Italiano in questo Paese

cambiamento può anche essere un termine senza senso se non si presentano proposte partecipative e politiche differenti dalla partitocrazia

- ad oggi alleata e sempre più simile

.

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 05.09.18 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Una sola piattaforma -Rousseau-
che già zoppica con i suoi iscritti ad oggi non sarebbe in grado di gestire il flusso dati di tutta la nazione!

L'idea di informatizzare la politica è giusta, e sicuramente presto sarà cosi!
Poi non parliamo delle infrastrutture l'ADSL in molte case ancora manca o in molti casi si viaggia a "vapore" con connessioni lentissime!

In ultimo il cittadino và educato alle nuove trasformazioni ed invogliato a farne parte,
invece a volte ho l'impressione che chi non si allinea con il pensiero della piattaforma che lo ospita viene BANNATO,

Per vivere la politica in "rete" ed educarsi al passaggio successivo...
bisogna trovare un sistema "APERTO A TUTTI"

peppe 04.09.18 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno sono mesi che cerco di iscrivermi a Russeau senza successo. Mi arrivano mail nelle quali si dice che qualcosa non va bene in ciò che ho caricato, senza specificare cosa... Magari se qualcuno potesse contattare chi per 10 volte ha caricato i suoi dati personali senza alcun esito sarebbe meglio

Ale G., Falconara Commentatore certificato 04.09.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Davide, sono d'accordo che il Web sia importante ma leggi bene quanti commenti stupidi ti scrivono (ce ne sono intelligenti, ma in netta minoranza). Io sono d'accordo con Briatore "l'Italia va male perché siamo dei cretini" e l'uso di Internet da parte degli italiani lo dimostra (purtroppo!!)

Enrico Marcarlo, Milano Commentatore certificato 04.09.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non trovo mai i miei commenti. A questo punto non scrivo più e mi cancello.

Domenico Angrisani Armenio, Nocera Inferiore Commentatore certificato 04.09.18 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Matteo 2 va lasciato fare, il m5s non lo deve rincorrere.
Se ci fate caso, esprime le sue sparate personali su ogni argomento, con fragore e immensa divulgazione e poi rientra, sulle disposizioni del governo.
Tutto quanto pompato e divulgato da qualsiasi giornale e tv.
Di Battista dice che lo pompano perchè temono il m5s, quindi per loro Salvini è meglio, può rispecchiare le caratteristiche del vecchio politico.
Anche lui le spara grosse, 500.000 rimpatri: in realtà non ha fatto nulla, non c'è nessun programma in tal senso. Giorgetti ha confermato che ha sparato una balla colossale.
Gli confà la piazza, scrivere su facebook, in parlamento ci sta poco, lo dice anche Tra va glio, anche a Bruxelles, non si vedeva mai.
La cosa che deve fare il m5s, è portare avanti il programma, realizzarlo. Andare nelle tv per parlare dei vari step che man mano si realizzano.
Non vi fate distrarre, sono i fatti che contano, non le chiacchiere.

newmail ***** Commentatore certificato 04.09.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

La strategia della Casta e i suoi derivati è chiara: far perno su Salvini, in pro e contro con uso spregiudicato anche dei media pubblici, per creare una divisione nel governo e determinarne la crisi. Ma non ci cascheremo!!

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.09.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARA VIVIANA VIVARELLI
aggiungerei che ogni volta che la Boldrini o la Bonino parlano spostano migliaia di voti a favore di Salvini. Il leghista ha gli armadi strapieni di scheletri ma ha capito che gli italiani non vogliono gli africani e lui ci inzuppa il pane!! Se si risolvesse il problema immigrazioni che cosa direbbe "il capitano"?

giovanni ., Roma Commentatore certificato 04.09.18 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Colgo l'occasione per ricordare a Fico che nel governo non siamo soli e quando è stato scelto come ministro dell'Interno Salvini si è deciso di delegare a lui la questione immigrazione. In quanto al M5S bisogna zittire Fico e altri che parlano a ruota libera (alla festa dell'Unità poi!facendoci perdere voti) ricorrendo allo strumento della democrazia diretta. Per questo ambito abbiamo un ministro, Fraccaro, e comunque la nostra piattaforma su cui votare. Perchè a noi iscritti non ci fate più esprimere su questi grandi temi? Una volta che la maggioranza degli iscritti ha deciso, tutti, compreso Fico, devono attenersi a quello che vuole il popolo dei 5 stelle. Invece a me pare che si stia man mano depotenziando questa preziosa modalità. Certo il governo non può stare a sentire gli iscritti su tutto, ma sui grandi temi la partecipazione è fondamentale. Ad esempio sulla nazionalizzazione delle autostrade dove un sì degli iscritti (che sono convinta ci sarebbe) darebbe forza alla posizione di Di Maio e dei pentastellati al governo. Perchè, per rimettere all'angolo Salvini, non si propone un referendum nazionale sulla nazionalizzazione delle autostrade? E poi fatevi vedere di più in tv e cercate di mettere mano alla riforma della Rai e della stampa togliendo tutti i finanziamenti pubblici che utilizzano solo per far massiccia propaganda manipolatoria delle coscienze degli italiani. Vi rendete conto che ci stanno facendo passare per vili rapinatori di "poveri" pensionati? Affossano ogni giorno di più il movimento ed esaltano al contempo il loro cavallo: prima lo hanno fatto per Renzi e ora puntano sul cavallo Salvini, il partner del governo più addomesticabile e ricattabile (viste le vicende della Lega ladrona), il faccione del quale spunta anche dalla tazza del cesso. Se gli italiani dopo aver preso la fregatura con Renzi dandogli 1l 41% alle Europee prenderanno la stessa sbandata anche per Salvini, siamo finiti. Fate tornare in fretta Di Battista che ci serve!

cristina cassetti 04.09.18 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SALVINI E LA PIAZZA
Lasciatelo andare in piazza ovunque e comunque ormai comincia a essere molto ripetitivo il suo vocabolario: Prima gli italiani... Gli immigrati a casa loro... ecc ecc è sempre lo stesso. Succederà come con Renzi a un certo punto come apparirà in tv la gente cambierà canale.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 04.09.18 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Non è che Renzi e i renziani siano proprio i più scemi del Paese. O i più corrotti. E' che sono stati votati da chi è messo peggio di loro. Vedete come continuano a rubare. O come si sono incastrati sui migranti. E una cosa che non si arriva a credere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 08:36| 
 |
Rispondi al commento

ROUSSEAU
gentile Davide Casaleggio la Democrazia diretta è sicuramente una cosa buona ma ha un difetto: un comune cittadino che deve lavorare per vivere non ha molto tempo per leggere ed approfondire le leggi proposte su Rousseau. Consiglierei di fare meno votazioni per volta, cioè chiedere il parere su poche cose ad ogni rilevamento. Ultimamente non ho potuto votare per questioni di tempo proprio perchè votare è necessario capire cosa si vota e come è meglio votare.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 04.09.18 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Ampliare le possibilità di comunicazione e poter scegliere con chi comunicare conduce al perfezionamento della democrazia perché le possibilità di manipolazione delle persone vengono sempre più ridotte. Mi auguro che passi a preistoria il tempo in cui il 90./. della popolazione che possiede il 45./. della ricchezza sosteneva con i propri voti sistemi che supportano gli interessi di quel 10./. che ne possiede il 55./. (o addirittura gli interessi di quel 1./. che possiede il 25./. della ricchezza in Italia, dato Sole24ore)

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.09.18 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi informarti lo devi fare in Rete, senza fermarti ai primi siti proposti da Google e cercando di capire la fonte delle notizie. É innegabile, ma intanto TV e giornali bombardano il Movimento 24 ore su 24, e io non ne posso più.

E' interessante notare i particolari di questa guerra mediatica: ieri sera Jacona leggeva un "j'accuse" e si rivolgeva a Di Maio in modo anche irrispettoso ("si rimetta l'auricolare"); i servizi di Rai 3 utilizzano dei termini ad hoc (il Movimento "sbandiera") per cercare di minare in tutti i modi la credibilità dei nostri rappresentanti. Intanto va in onda a Reti unificate il pompaggio di Salvini, individuato come il cavallo di Troia nel Governo per evitare il cambiamento. Il caso Benetton è emblematico e non ci si poteva aspettare niente di diverso, considerato che buona parte degli editori ha fortissimi legami con quella famiglia di magliari.
Ho un brutto, bruttissimo presentimento su come andrà a finire col Ponte Morandi e su chi tirerà fuori i soldi...vigiliamo su Salvini, ditegli di occuparsi delle Mafie invece di stare su Facebook tutto il giorno, e di attenersi ai SUOI compiti senza travalicarli, che non è chiaro che gioco sta giocando.

antonella g. Commentatore certificato 04.09.18 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Chi glielo dice al Pd che giocarsi tutto sui migranti è una carta sbagliata?
Secondo l'ultimo sondaggio di SWG sul caso Diciotti, 6 italiani su 10 stanno con Salvini.
Forse la situazione migranti non è così grave come sembra ma l'insistenza del Pd non fa che gonfiarla. E più la gonfia, più aumenta l'esasperazione degli italiani. E Salvini sale. Insomma qualcuno dovrà pur farglielo capire ai renziani che è un boomerang e che sarebbe meglio trovassero qualcosa di più costruttivo o vanno a fondo!
Il 63 % degli intervistati è contro il procuratore di Agrigento che attacca Salvini. Vorrà pur dire qualcosa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Gliel'hanno detto al Pd che più attaccano Salvini, più gli aumentano i voti, ma le salme insistono.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Primarie Pd, #Renzi non si candida: "ho già dato". Per non parlare di quello che ha ricevuto.

[@antonio_carano]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Ravenna. Alla festa dell'Unità applausi e abbracci per Fico. Era la prima volta che vedevano qualcuno di sinistra.

[@LVIX1]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

De Magistris: «Autonomia di Napoli con una moneta indipendente». Al traghetto mi hanno già rifilato le prime 50 Uallere false.

[@LVIX1]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#Zingaretti: "Voglio parlare con chi ci ha abbandonato, voglio capire perché".

Si sentiva la mancanza di un altro del PD che non capisce un cazzo.

[@LVIX1]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 08:10| 
 |
Rispondi al commento

,3
Un elettorato che ricorda molto (e in parte è) quello del berlusconismo arrembante e trionfante: gente di bocca buona e stomaco forte, poco informata e molto credulona, che al suo leader consente di tutto e perdona tutto. Non esige né coerenza, né efficienza, né legalità: chiede soltanto parole forti, toni alti e pugno duro, anche a saldo zero.
Scandali come quello dei 49 milioni di soldi pubblici scomparsi dalle casse della Lega danneggerebbero il Pd e distruggerebbero i 5Stelle, mentre Salvini se ne avvantaggia persino, raccontando di non saperne nulla, di essere vittima dei giudici e venendo creduto. Idem per la scoperta del suo voto favorevole, nel 2008, con tutta la Lega e FI, alla proroga della concessione autostradale ai Benetton, con continui rialzi dei pedaggi: lui lo ammette, lo rivendica e nessuno gli sputa in faccia se ora contesta quella concessione da scandalo che porta anche la sua firma.
Durerà, la bolla del Cazzaro? Per B., salvo rari intervalli, durò oltre 20 anni, anche per l’inettitudine, la cialtronaggine, la complicità del centrosinistra. Ora, per Salvini, la situazione è un po’ diversa. Gli unici rivali in grado di impensierirlo non sono all’opposizione, ma al governo con lui: i 5Stelle. Se pensassero – come ogni tanto sembrerebbe – di recuperare terreno e rubargli la scena strillando più forte di lui, avrebbe già perso in partenza: quanto a decibel, non c’è chi lo valga.
L’unica strada, anche se più lunga, tortuosa e impervia, è quella della serietà, della concretezza e dell’efficienza: studiare molto, parlare poco e ottenere risultati (come la legge, ottima, contro la corruzione presentata ieri dal ministro Bonafede, con la radiazione dei corrotti e l’agente sotto copertura per smascherarli).
Vedi mai che, alla lunga, anche il Paese dei creduloni e dei cazzari torni a premiare i fatti al posto delle ciance.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 07:51| 
 |
Rispondi al commento

,2
Se, come diceva Umberto Eco, sul web la parola di un premio Nobel vale quanto quella dello scemo del villaggio, la sparata di un consigliere comunale vale quanto la parola (peraltro rarissima, dall’avvento di Conte) del presidente del Consiglio. Il quale viene accusato di non esistere e non far nulla solo perché non straparla ogni due per tre, mentre il consigliere comunale pirla diventa una star e si apre un dibattito sul perché il premier non prenda subito le distanze dallo scemo del villaggio. Non tutte le esternazioni di tutti i politici vanno ignorate.
Se Salvini, che non sembra ma è il vicepremier, annuncia che il governo non sforerà il tetto del 3% o che la nave Diciotti non può sbarcare, la notizia c’è tutta. Ma se insulta Asia Argento o Michele Riondino, chissenefrega. Invece lui litiga con Asia e Riondino proprio perché sa che verrà “ripreso” in pompa magna come quando parla del 3% o della Diciotti, giornali e tv apriranno il “dibattito” e lui si sarà guadagnato la fama del leader e ministro più attivo, anche se è il più assenteista e il meno produttivo (al Viminale lo vedono di rado, come prima a Bruxelles, e non è detto che sia una disgrazia).
Finora non i risultati (piuttosto scarsini, viste le aspettative), ma i sondaggi gli hanno dato ragione: anche perché non solo la politica delle sparate via Twitter o in diretta Facebook funziona, ma anche perché tutti lavorano per lui (giornaloni, tv, oppositori, intellettuali, persino magistrati). Tant’è che in tre mesi s’è mangiato quel che restava di Forza Italia e nell’ultimo mese ha iniziato a sbocconcellarsi anche gli alleati grillini, che fino a luglio avevano tenuto botta.
E questo dipende dalla sovraesposizione che un po’ si conquista da solo e un po’ i media gli regalano, ma anche dalla diversità del suo elettorato vecchio e nuovo rispetto a quello degli altri partiti maggiori.

saegue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 07:51| 
 |
Rispondi al commento

,1
SORPASSO DA CAZZARO.TRAVAGLIO-4-9-2018
Mentre il TgLa7 rompe la tregua estiva dei sondaggi e comunica che la Lega ha abbondantemente scavalcato i 5Stelle–piazzandosi oltre il 32% e staccandoli al 28,3 e rubando 4 punti a Di Maio e 4 a B–e che comunque la maggioranza cresce e l’opposizione si assottiglia–penso all’ultimo dibattito della nostra bella festa alla Versiliana:quello sulla verità perduta nell’era del web
“I social–ha detto la Gabanelli–sono un ottimo vivaio perché consentono ai giornalisti di non lavorare,tanto c’è una sparata al giorno da riprendere per costruire pagine.Anni fa le chiacchiere da bar restavano tali,ora anche l’ultima dichiarazione dell’ultimo segretario dell’ultima sezione di provincia ha una grande potenza.Dovrebbe finire in un trafiletto di 2 righe a pagina 46,invece spesso diventa l’apertura dei giornali.A quel punto ci indigniamo,ma poi continuiamo a ravanare tra queste sparate”
Mentana ha obiettato:“Un conto è ravanare nei tweet dell’ultimo segretario di provincia o di un parlamentare semisconosciuto,un conto è prendere atto della mutazione genetica dei codici politici Una volta i giornali dovevano fidarsi di addetti stampa che rilasciavano frasi sussurrate o dichiarazioni ufficiali.Ora,dall’uomo più potente del mondo,cioè Trump,in giù si usa direttamente il social per dire una cosa e a quel punto è lì scolpita,non la cancelli più.E su quello il giornalista si basa come 30 anni fa sulla relazione a un congresso di partito
Infatti il candid.alla segreteria del Pd Zingaretti dice:‘Dobbiamo essere il 1° partito sul web’.Questo ci dà l’idea della distorsione in corso:conta più la piazza virtuale di quella reale,lo slogan del progetto”
Noi releghiamo la politica chiacchierata o cinguettata nei trafiletti a pag tot(vedi rubrica “Il Cazzaro Verde” che raccoglie le flatulenze verbali del cosiddetto min. dell’Interno).Ma i pastoni e i panini dei tg e spesso le prime pagine dei giornaloni si nutrono di quella e i risultati si vedono.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Ok ci siamo, l’ultimo sondaggio (sempre da prendere con le pinze perché SWG è pagata da Cairo. Fondata da Roberto Weber da sempre vicino al centro-sinistra, che oggi fornisce i sondaggi alla trasmissione Agorà di Rai 3 ovvero lo pagano i renziani), danno il cazzaro verde al 32% sopra il M5S. E successo, se proprio vogliamo credere ai “loro“ sondaggi, quello che avevamo scritto in tempi non sospetti, ovvero subito dopo l’accordo , obbligato causa vergognosa legge elettorale, tra Di maio e salvini, per il contratto di governo: tutti i media e sondaggisti asserviti a renzusconi (sistema della corruzione) avrebbero pompato il cazzaro verde così come pomparono il falso rottamatore 5 anni prima, continuando chiaramente a spargere fango h24 sul M5S che per loro è come l’aglio per i vampiri. Entrambi, prima il bollito oggi il cazzaro verde, l’unica possibilità per contrastare l’ascesa del M5S, lo strumento per fottere ancora i creduloni, i telelobotomizzati, e salvare il sistema nel quale sguazzano allegramente alle spalle dei “fessi” (purtroppo tra i fessi loro malgrado, fino a quando saranno una minoranza, ci sono anche le persone serie, oneste, intelligenti ed informate di cui approfittano i furbi nel sistema creato ad hoc per derubarli). L’importante è fermare il M5S, il progetto è indebolirli e poi tornare alle elezioni, chi vince vince va bene, basta che non vincano i 5S, tanto tutti gli altri fanno parte della congrega dei furbi. Devono sdradicare, prima che la popolazione ne prenda coscienza e si diffonda, l’idea che c’è dietro i 5S, il meccanismo che ha reso possibile politici che non si fanno corrompere come Di Maio, Bonafede e tutti gli altri eletti nelle fila del Movimento. (continua sottocommenti)

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 04.09.18 07:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STORIELLINA RIVISITATA
Quando Dio creò il mondo, diede a ciascun animale due virtù. Per esempio, al leone diede forza e coraggio, al ghepardo agilità e velocità, e così via. All'uomo decise di dare intelligenza, onestà, e la possibilità di votare Pd. "Ma è ingiusto" gli fece notare l'arcangelo Gabriele, "all'uomo hai dato tre virtù, non due". "Hai ragione, ma... quale togliere? Sono tre virtù tutte molto importanti... Facciamo così: ciascun uomo potrà avere solo due di queste tre virtù.". Per questo oggi ciascun uomo può votare Pd ed essere onesto, ma non intelligente; oppure può votare PdL ed essere intelligente, ma non onesto; oppure può essere intelligente e onesto, e non votare Pd.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.09.18 07:33| 
 |
Rispondi al commento

De magistris vi batte sul tempo ;-)

https://cointelegraph.com/news/against-the-putrid-euro-naples-mayor-plans-to-launch-autonomous-cryptocurrency

Bye bye Euro in Napoli?

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 04.09.18 07:29| 
 |
Rispondi al commento

questa forte volontà di essere di beneficio a tutti mi commuove, grazie infinite

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 04.09.18 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto di qualcuno che si lamenta dei troppi commenti pro-Salvini. Anche quella é democrazia, anche se non gli piace. Forse é meglio prendere spunto dai commenti di questi "troll cattivoni della lega" anziché, "democraticamente", stigmatizzarli ed insultarli, nel peggior stile intollerante e violento di quella sinistra che ci ha svenduti e portati al baratro. Buona giornata a tutti.


Belli i commenti pro Salvini! Continuiamo pure ad approvarlo e a criticare Fico! Tra un po' , quando a settembre cominceremo a voler concludere le nostre battaglie serie, anti corruzione, Rai, lavoro, grandi opere e Salvini mostrerà il suo vero volto, allora vi voglio vedere! Il nostro vero volto non è di aderenza piena a certi personaggi della vecchia politica, ci leghiamo alle persone per portare avanti dei progetti e se questi non concordano con i nostri li lasciamo. Mi sembra che il blog sia popolato di troll della lega ormai! Dimentichiamo chi ha fondato veramente il movimento cioè Fico, ma soprattutto si sta demonizzando chi non la pensa come Salvini! Sembra sia diventato lui il nostro maestro! Non abbiamo maestri , ma il nostro interesse è solo lavorare per i cittadini e rendere la politica una missione sociale!


_____


...ecco il concetto del ponte in acciaio che puo rimpiazzare quello crollato dolosamente..

ci ho messo un paio d'ore a disegnarlo.

fai click sull'immagine aspetta che si carichi poi trascina ruota e fai zoom, gli strumenti sono di fianco .

esempio 1) con ombra
https://3dwarehouse.sketchup.com/model/cff2d92c-7089-4542-b251-72c62d453d91/Ponte-in-acciaio-a-due-sensi-con-ombra-ideato-per-Genova-ponte-Morandi-two-directions-steel-bridge


senza ombra
https://3dwarehouse.sketchup.com/model/c60460e4-0174-4410-a5a0-80fc92abca5c/Ponte-in-acciaio-a-due-sensi-senza-ombra-ideato-per-Genova-ponte-Morandi-two-directions-steel-bridge


o

esempio 2) con ombra

https://3dwarehouse.sketchup.com/model/9c3098c4-431f-422e-b2a9-b4ec54063b64/Ponte-in-acciaio-con-ombra-steel-bridge-with-shadows

senza ombra
https://3dwarehouse.sketchup.com/model/5fe2246e-fcd9-4387-a544-4d2d4308a237/Ponte-in-acciaio-senza-ombra-steel-bridge

John Buatti 04.09.18 05:12| 
 |
Rispondi al commento

Tralasciamo i commenti dei vari "Maghi" perchè se fossero stati tali, visto che i soldi piacciono a tutti, giocavano la schedina vincente e fine delle previsioni! Rousseau è una chiave di volta che andrebbe maggiormente pubblicizzata nel mondo intero perchè "credo" sia un fiore all'occhiello o brevetto Made in Italy a 5Stelle! E' chiaro che a tutti quelli che hanno ideato e realizzato il voto all'estero degli Italiani, tutte le compravendite di voti, i parenti dei morti che vanno a riscuotere la pensione del defunto ecc. il controllo elettronico della Piattaforma Rousseau NON LO TOLLERANO! Sono abituati a pagare due monete al 95% della stampa perche racconti che siamo tutti ricchi e benestanti e sentire dire tramite Rousseau che sei milioni di Italiani sono messi male "realmente" urta i nervi maledettamente!

Dall'Olio Ermes 04.09.18 01:04| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono quelli che fanno le esternazioni e quelli che stanno zitti.
Per curiosità oggi ho voluto vedere su La7 il nostro Carelli a "l'aria che tira".
Con tutto il rispetto dovuto a questo quasi sconosciuto parlamentare mi chiedo: ma prima di mandare i nostri nei convegni o in televisione, è lecito pretendere una selezione dei luoghi dove andare a parlare e delle persone che vanno a rappresentarci?
Non doveva andare ad un confronto con il pit bul rabbioso di Migliore il mansueto e inesperto Carelli. Che figura facciamo?
Mettiamo delle regole. I Diba, Dima, Lezzi,Toninelli, ecc....sono una cosa, gli altri devono ancora imparare e crescere!
Cribbio!!!

GIANNI E. Commentatore certificato 04.09.18 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il PD è una mazurka, Forza Italia una serenata, la Lega un rock, M5S un'emozionante sinfonia pop: la nostra forza si sprigiona dalle nostre mille idee e mille temi, dalla visione del futuro e della società; solo su queste solide e variegate basi potrà partire la rifondazione del nostro Paese, così come noi lo sogniamo.
Sempre grazie alla nostra grande famiglia, Alessandro, Luigi, Roberto, Laura, Giulia, Danilo, ... tu ed io.

Mauro FERRANDO Commentatore certificato 04.09.18 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Ogni persona pensi come vuole ma ...la lega sta avendo sempre più consensi e a mio avviso meritati, il m5s prende troppe volte le distanze da salvini non parliamo poi di Fico che dovrebbe andare nel pd a fare compagnia a renzi, valutate quello che avete fatto sino ad ora e non stupitevi se perdete consensi

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.09.18 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sottoscrivo...

Giuseppe Gatto, Galatone (Lecce) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.09.18 23:51| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO TRASVERSALI! SIAMO SICURI CHE MOLTI SAPPIANO COSA SIGNIFICA? DUBITO!

La ricchezza del M5S e la sua crescita repentina la si deve proprio alla sua trasversalità, eppure appena un personaggio di spicco come Fico manifesta pubblicamente ciò che si sa da sempre, allora si scatena la "pancia" del M5S. Sì, anche noi abbiamo la pancia. Gente a cui, se chiedi di articolare un ragionamente complesso per la soluzione di un problema complesso, sanno solo esternare frasi che hanno ben poco di un ragionamento, ma che soddisfano la "pancia" del M5S. Sappiamo tutti che la Lega sta pescando a destra, svuotando F. I. e, sappiamo tutti che a noi, per il momento, spetta la possibilità di pescare nel PD, cercando di svuotarlo. Pensate di svuotarlo scimiottando la Lega? Dubito molto.
Fico ci permette quella "trasversabilità" che ci permetterà di pescare voti anche a sinistra, ma se penserete di prendere voti a destra, soffiandoli alla Lega, vi sbagliate. Verrà il giorno in cui ci sarà la resa dei conti con la Lega e, senza i voti che ci porterà Fico, non avremo possibilità.
Facciamo politica al bar? Allora mandiamo pure Fico a Fanculo!


A me Fico ha veramente rotto le balle!

Non ho votato il M5S per vedere i suoi esponenti andare a braccetto con quelli del PD!

Soprattutto non capisco a quale titolo Fico si permetta di dire cosa farà il M5S in futuro quando non è lui capo politico.

Dieri che è ora che se ne vada con la Boldrini.

Lorenzo M. Commentatore certificato 03.09.18 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alè,
sono arrivati i sondaggi FARLOCCHI_


FABIO B., bologna 03.09.18 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fico aveva già espresso le sue opinioni sulla
Diciotti(giuste o sbagliate) ma doveva proprio
andare a ripeterle e ricevere applausi alla
festa del PD !!!!!!

gianni parenti (perryoscar) Commentatore certificato 03.09.18 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Fico è stato infettato pure lui ! Dopo tutto il PD il virus irrorato dagli aerei dell'alta finanza ha colpito al cuore il Movimento ! Il decisionismo di Salvini , il contemporaneo contagio di Fico ci hanno fatto calare di 4 punti che , sommati a quelli che ci costerà l'ennesima ficata , ci porterà sotto il 25 ! Peccato , un vero peccato che ci chiude definitivamente la porta di un governo autonomo e la definizione di partito più votato ! Espellerlo è indispensabile se non vogliamo scendere sotto il 20 per cento !

vincenzo di giorgio 03.09.18 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Casaleggio!
Nel 1970 programmavamo in Assembler e facevamo perforare le schede, portavamo i dati sui nastri...ci dicevano che era meglio la penna e la carta...
Nel 1980 trasmettevamo i dati con il VTAM e il Cixis ci dicevano che era meglio la carta..
E' arrivato il P.C. e ci dicevano 'ma a che ci serve per le piccole cose è maglio la carta' ...
Sono arrivati i D.B. relazionali e i loro splendidi linguaggi e ci dicevano 'sti tecnici hanno stufato'...meglio gli schedari, la carta non si batte...
Sono diventati server programmavamo in C# con la .NET e ci dicevano che tutto sommato preferivano la carta...Oggi tu hai un bellissimo sistema , una procedura che gestisce i voti, le opinioni, coinvolge milioni di persone, consente la democrazia diretta che è la forma migliore per uscire dalle oligarchie politiche e ti dicono ' e no Davide meglio il voto sulla carta' fai come tutti noi...FOTTITENE

R0SANNA V., ROMA Commentatore certificato 03.09.18 22:26| 
 |
Rispondi al commento

ROUSSEAU potra' andare bene fra un po' di anni quando le nuove generazioni avranno dimestichezza con la tecnologia. Oggi troppi elettori sarebbero esclusi e questo non e' democratico. Per quanto riguarda i provvedimenti prospettati dal governo (quota 100, reddito di cittadinanza) un invito ai deputati e senatori dell'opposizione che la osteggiano (vero Tajani, Martina e Company ?) dicendo che i conti sono a rischio: "Rinunciate allo stipendio che sono soldi rubati !"


Matteo Renzi

Account verificato

@matteorenzi
44 min44 minuti fa
Altro
Il Governo Renzi ha messo 1,8 miliardi sulle periferie. Il Governo Conte li ha tolti #staseraitalia

forse li ha messi a disposizione degli amici degli amici, perche le periferie lasciate dalla sua gestione portano ancora i segni di degrado
ma dai..

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 03.09.18 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Non bisogna polarizzare gli scontri. Perché nello scontro tra chi dice `accogliamoli tutti´ e chi invece sostiene `mandiamoli a casa tutti´, ci vanno di mezzo le persone. E bisogna raccontare le storie di chi sta su quelle barche...

L’Europa è certamente un attore principale in questo quadro…il regolamento di Dublino va modificato, ma non certo in direzione dei Paesi di Visegrad e di Orban, ma verso la divisione delle quote di migranti..

Dobbiamo riuscire a costruire un altro regolamento di Dublino, con la partecipazione di tutta Europa per avere 3 punti: se arrivi in Italia, arrivi in Europa e dobbiamo farcene carico tutti; poi corridoi umanitari, hotspot dove possibile farlo per analizzare le pratiche asilo per arrivare qui con l’aereo e non per mare rischiando di morire» (Roberto Fico).

Queste le affermazioni espresse liberamente dal nostro Roberto Fico, che ha manifestato anche la sua personale opinione sul caso Diciotti.

Da queste affermazioni, per nulla scandalose, che Fico ha giustamente il diritto di esternare e che inoltre esterna già dai tempi di Minniti…al paventare una divisione nel MoVimento, al disegnare un fantomatico scontro Di Maio-Fico tanto agognato dai nostri avversari ormai da lungo tempo, soltanto per provare a dividerci, fino a tutte le altre fandonie del baraccone mediatico tese solo a minare MoVimento, Governo e Contratto di Governo, ce ne passa! Il divario è enorme, quanto quello tra la frustrazione e la realtà!

E in questo gap abissale passano facilmente tanti troll sguinzagliati per l’occasione, oltre ai molti ingenui in buona fede che abboccano all'amo di chi ancora ama andare sinistramente a pesca, sempre più consapevole, però, che ormai ha finito…pure i vermi.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.
Matteo Renzi

Account verificato

@matteorenzi
10 h10 ore fa
Altro
Non è importante il mio futuro, è importante il futuro dell’Italia. #staseraitalia

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 03.09.18 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo le boldrinate pure le ficate?pure alla festa
del PD con applausi!!! mah

gianni parenti (perryoscar) Commentatore certificato 03.09.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Fico alla festa dell'unita'! questo e' troppo!prendete provvedimenti!stasera a casa mia e' il delirio 30 telefonate di amici che hanno votato 5 stelle per dirmi che fico stava alla festa dell'unita', io non ci volevo credere, che schifo!

davide rosciglioni 03.09.18 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Il Fico Roberto parla con la voce nasale e a me conviene star zitto e muto.......

Giovanni, Russo, SA Commentatore certificato 03.09.18 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Il solito cretino presente...ex...=
Nando
m.m
Equipe 84
o:o
o.O
O.o
:O.o
o.o

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Bloccate Fico che straparla di qua e di la e’ fuori di testa, mi rammarico che lo abbiate eletto a Presidente della Camera. Possibile che per dire la sua non si accorga i danni che combina, ma a chi vuole piacere a se stesso e soddisfare la sua natura narcisista?Non sa neppure parlare, voce sgraziata e concetti che fanno male a se stesso e al M5S che abbiamo faticato non poco a portare al Governo. Che sventura uno schifo. Di Maio intervieni ci fa sfigurare.

Luca Arpino 03.09.18 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Movimento non è di destra e non è di sinistra, d'accordo, ma si può dire che Fico è del PD? E si può anche dire che i sondaggi dicono che quel babbeo di salvini c è avanti 4 punti?E si può dire a Fico di esternare a casa sua?

a 03.09.18 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

considerate le esternazioni penso che aver messo fico come 3 carica dello stato sia stata una pessima ma pessima idea. Ci metterà in merda.

FRANCO BERTOLINI 03.09.18 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Shhhh silenzio
C'è Matteo
Su rai/rete 4

Psichiatria. 1 03.09.18 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la DEMOCRAZIA del MOVIMENTO:
http://www.beppegrillo.it/2017/04/il_programmalavoro_del_movimento_5_stelle.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmalavoro_la_partecipazione_dei_lavoratori_allimpresa.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmaagricoltura_promozione_di_prezzi_equi_per_i_prodotti_primari.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmaagricoltura_etichettatura_e_tutela_del_made_in_italy.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmalavoro_democrazia_e_sindacati_nei_luoghi_di_lavoro.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmaagricoltura_i_piani_strategici_nazionali.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmalavoro_stop_ai_privilegi_sindacali.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmalavoro_flessibilita_pensionistica_e_lavori_usuranti.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmalavoro_riduzione_dellorario_di_lavoro.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/il_programmaagricoltura_del_movimento_5_stelle.html
http://www.beppegrillo.it/2017/05/programmaagricoltura_imu_agricola_e_agevolazioni_fiscali.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmaagricoltura_i_trattati_di_libero_scambio_ttip_e_ceta.html
http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmaagricoltura_la_politica_agricola_comune_pac.html
http://www.beppegrillo.it/2017/05/programmaagricoltura_sostegno_ai_settori_agricoli_piu_in_difficolta.html
http:/ http://www.beppegrillo.it/2017/05/programmadifesa_la_tutela_militare.html
http://www.beppegrillo.it/2017/05/programmadifesa_2.html
http://www.beppegrillo.it/2017/05/il_programmadifesa_del_movimento_5_stelle.html
http://www.beppegrillo.it/2017/05/programmadifesa_bilancio_trasparente.html
http://www.beppegrillo.it/2017/05/presentazione_del_programmadifesa_del_movimento_5_stelle.html
http://www.beppegrillo.it/2017/05/programmadifesa_le_risorse_umane.html
http://www.beppegrillo.it/2017/05/programmadifesa_i_sistemi_darma.html
http://www.beppegrillo.it/2017/05/presentazione_del_programmaagricoltura_del_movimento_5_stelle.htm

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso basta visto che abbiamo Rousseau mettiamo in votazione se la base è pro linea dura immigrazione o contraria.
Se fico vuol fare il boldrini cercando di resuscitare il pd alla loro festa che sia legittimato da noi se no stia nei suoi ranghi.

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 03.09.18 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Fico per favore stai zitto, limitati a fare il portavoce del popolo, si stanno creando delle correnti nei 5s quando basta chiedere e vedere cosa vuole la maggioranza

rocky 03.09.18 20:22| 
 |
Rispondi al commento

buttate fuori Fico, che vada nel PD, vi farà perdere una marea di voti

roberto russo, acireale Commentatore certificato 03.09.18 20:10| 
 |
Rispondi al commento

A Fico suggerirei di passare con il pd. Gli è molto più congeniale.

aldino c., Messina Commentatore certificato 03.09.18 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico chiaro: non condivido la posizione di Fico sui migranti.
Bisogna tornare al rispetto della legalità, le persone non in regola vanno respinte verso i paesi di provenienza.

aldino c., Messina Commentatore certificato 03.09.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

"sia qui per restare"? Ma che lingua parla?

Carmelo S. 03.09.18 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cambiamento è in atto anche se dopo tre mesi c'è chi scalpita, chi non se ne fa una ragione perchè ha perso il "potere", chi non vede al di là del suo naso, chi ha paura dei mercati....
La realtà è che l'Italia ha un patrimonio di arte, cultura, storia, enogastronomia, paesaggio, mare, artigianato, industria, commercio, creatività, bellezza che vale un milione di volte tutti i possibili debiti pubblici. Quelli del nord Europa, compresi i francesi, sono talmente invidiosi di tutto ciò che l'Italia rappresenta...che non vogliono capire che se sono civili lo devono a noi.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.09.18 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT del PD:
Ho sentito del Rio, solo due minuti lo giuro,ho spento dalle fesserie che stava dicendo....basta non se ne può più!
fra le altre cose ha detto che l'Europa è un grande democrazia....eccome no tutti nominati quelli che comandano,mentre gli altri sono marionette nel coro!

Ma si può dire ste fesserie?
Aooo...quelli che erano li ,ce credono!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 19:17| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione più credibile è la BLOCKCHAIN.

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Lo avevo detto e i dati dei sondaggi lo confermano!!! Tappate la bocca a fico e cominciate a tappare la bocca a roberto fico , basta parlare solo di autostrade cominciate a votare le leggi del popolo!!! Punite le banche con i loro costi le assicurazioni che ci dissanguano e basta questa Rai asservita al PD , togliete subito i finanziamenti ai giornali ... basta ecoincentivi alle grosse multinazionali ed io misero cittadino non ho più incentivi per mettermi i pannelli fotovoltaici mentre chi fa grosse produzioni si!! Basta canoni Enel e spesse fisse anche senza consumare corrente!!! BASTA chiacchiere subito le leggi

Giuseppe . Commentatore certificato 03.09.18 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viva la democrazia! Viva il Movimento 5 Stelle!
OT
Superamento legge Fornero
Quota 100
33 + 67 = 100
34 + 66 = 100
35 + 65 = 100
36 + 64 = 100
37 + 63 = 100
38 + 62 = 100
39 + 61 = 100
40 + 60 = 100
Senza paletti. Per gli anni di università, visto che si sono pagate le tasse, più che per il servizio militare, dovrebbero essere riconosciuti i contributi figurativi.
Contribuzione all'eliminazione della disparità di trattamento da parte di tutti i baby-pensionati. Assunzioni a tempo indeterminato di giovani italiani che garantiscano il turn-over.
In alto i cuori e abbasso le agenzie di rating!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.09.18 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cambiate i tg Rai cacciate i raccomandati incapaci lecconi a cominciare da vespa bruno e mettete i bravi giornalisti che possano finalmente risollevare la rai!!!
Grazie. Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 03.09.18 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Come mai tanti soldi? Ci sono davvero tante spese a gestire Rousseau? Io dubito!... Quando ci sono tanti soldi sento puzza di bruciato... Spiegatemi, perché sono un elettore 5 stelle!


Chi non crede in Rousseau e nel suo ineluttabile e indiscutibile futuro ha gli occhi foderati di prosciutto oppure mente sapendo di mentire!
Il vero problema sono gli hacker però quindi è indispensabile dotarsi di BLOCKCHAIN in futuro per garantire votazioni sicure e universalmente accettate.

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si potrebbe lanciare la piattaforma anche all’estero? Magari con i Meetup e gli attivisti ivi residenti? Grazie per le cortesi risposte ...


al momento quello che preoccupa delle masse sono...i gusti

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il futuro è già qui. Sono d'accordo con Davide. Meglio governare i cambiamenti, che frapporre ostacoli. L'unico problem solving è: siamo sicuri che il mezzo tecnologico, attraverso cui partecipo alla formazione della volontà generale, sia infallibile?

Mara 03.09.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le ultime news (fake?) sulla riforma Fornero parlano che non se ne fara' nulla per mancanza di risorse, sul reddito di cittadinanza non ci sono fondi quindi per adesso niente, Flat Tax di là da venire, tagliare le pensioni d'oro e' tutto di là da venire se mai avverra'. Il ministro Tria, che fa il ragioniere, pensa ai suoi conti. Non e' che svegliandoci ci rendiamo conto che le promesse facevano parte di un sogno?

Luciano C. 03.09.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

https://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.com/2018/09/il-m5s-si-deve-svegliare-e-lento-non-ci.html
VI DOVETE SVEGLIARE, SVEGLIA ,SVEGLIA, CAZZO SVEGLIA CHE DORMITE


IL M5S SI DEVE SVEGLIARE, è LENTO, NON CI ASCOLTA, E NON CAPISCE CHE I MEDIA SONO GESTITI DAI PIDDINI E BERLUSCHINI,COMPRESO INTERNET E CI DEVE METTERE MANO,POI C'è FICO CHE FA SOLO DANNI, NON SI PUò SEMPRE STARE IN TV A PARLARE DI ILVA E AUTOSTRADE TRALASCIANDO TUTTO IL RESTO,IO VOTO M5S E NON ABBANDONO IL MOVIMENTO,PERò A ME CHI BADA, HO UN BLOG CHE è STATO RIDOTTO AI MINIMI TERMINI,OSSIA è CENSURATO DA GOOGLE, SU FACEBOOK C'è LA STRAGE DEI GRILLINI BLOCCATI,CENSURATI,BANNATI,SU TWITTER APPENA HAI AMICI DI PIù TE LI TOGLIE TWITTER, OSSIA TU SUBISCI E IL M5S STA ZITTO E IO NE HO PIENI I COGLIONI A DIRE IL VERO, LA RAI FA SCHIFO,NON LA VEDO E PAGO IL CANONE PER SENTIRE SE A VOLTE PER SBAGLIO LA VEDO CHE IL M5S è TRATTATO A PESCI IN FACCIA , COME FA MEDIASET E COME FA SKY, A BTUTTO QUESTO IL M5S TACE E ADESSO IO NE SONO VERAMENTE STUFA, I RISULTATI SI VEDONO,I SONDAGGI CI DANNO IN CALO, PER QUANTO CONTINUERETE A FARE STO SCHIFO,SVEGLIATEVI.

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.09.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli 80 E. che mancheranno nella busta paga sono una tragedia!
Si vocifera, niente di sicuro per ora, che il governo di cambiamento sta pensando di sostituirli sotto forma di aumento salariale, eliminando automaticamente il dispregiativo di bonus o regalo d'altronde negato a chi ha un reddito minore di 8000 e. l'anno o addirittura che non lavora e non versa contributi!
Speriamo che si concretizzi l'aumento!
Per il disastro della scuola:
CHI SONO I RESPONSABILI? Sicuramente quelli o quel babbeo a cui vuoi dare il tuo voto per ripicca! e sai bene non solo il disastro della scuola ma tantissimi altri gravi per tutti i cittadini onesti!
Forse pazientare un pò per vedere cosa decideranno per sostituire gli 80 E.?
un saluto

giova31 03.09.18 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Democrazia vuol dire libertà di partecipare (se si vuole) senza obblighi o condizionamenti. L'evoluzione dell'uomo e della scienza non si arresterà mai, almeno fino a quando questo mondo esisterà!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 03.09.18 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Ah.. perciò essere Europeisti vorrebbe dire fiancheggiare la BONINO?
sarebbe come dire che l'Europa esiste perché i cari ex radicali lo vogliono?
eppure non mi è chiaro questo concetto - se i radicali liberi appoggiano l'unione che facciamo?

sono spariti nella MELMA da dove sono venuti oppure contano ancora così tanto? BOH

Mauro Magni 03.09.18 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Hai capito Carlo....perché l'éuropa ci asfissia?

se voglio fare impresa chessò vendere cozze e vongole non posso perché L'Europa mi impone regole..
peccato volevo fare il c..zo che voglio ma c'è sempre qualcuno che mi ostacola.
America - Europa - CINA - Giappone -Germania -CANADA- COREA - AFRICAni- RUSSIA
VIA da tutti riVoglio la sovranità. che Italietta dimM..da

Mauro Magni 03.09.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La democrazia è pretendere di far esprimere tutti , è uno vale uno , è partecipare in modo diretto , è togliere l'alibi del ' a me non interessa ' , è la scelta finale su ciò che si può domani cambiare , è quello che gli uomini del ventesimo secolo definivano irrazionalmente utopia. ( ndr: dai quaderni di sociologia contemporanea del 21° secolo )

Alesca 03.09.18 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEMOCRAZIA....il Grande Imbroglio.
Si parla tanto di "Democrazia Diretta". Io mi domando: da CHI... diretta?
Basta dare uno sguardo alle varie "Legge Elettorale",e non solo in queste,per rendersi conto che di "demo" vi è ben poco. E' un poco come dire dove si cela quella differenziazione sostanziale che esiste tra Onestà generica ed Onestà Intellettuale, così vale nel termine "democrazia".
Politica,Democrazia, Partiti,Associazioni, Governi....si dice che fanno l'uomo. Mai nessun'altra affermazione fu così ipocritamente e scientificamente capovolta a danno dei molti e beneficio dei pochi. - Come non dar atto e ascolto a quello che Diogene andava asserendo: "Io cerco l'UOMO." .....ecco cosa manca sempre più a questo mondo ormai in balia degli eventi di esseri scellerati e famelici di potere.-- La capacità maggiore che attribuisco a questa democrazia è quella di eccellere nella...."Distrazione di massa". --
J.J.Rousseau,affermava:" La Democrazia esiste laddove non c'è nessuno così ricco da comprare un altro e nessuno così povero da vendersi." Già questo,da solo, indica che mancano gli UOMINI : il sol pensare che ci possano essere persone che "acquistano" altri esseri e persone che si "vendono" a questi. -- Forse solo in un caso,possiamo parlare di libertà e democrazia: Quello di poter scegliere il colore della corda con la quale farsi impiccare. Solo che conosciamo il volto delle vittime e MAI quella dei carnefici. -- > (H.L.Menchen)

michele p., Battipaglia Commentatore certificato 03.09.18 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un piddino ha il permesso di visitare l'Inferno.
Visita tutti i gironi fino a quando arriva a quello dei peccatori contro il proprio Paese.
I vari peccatori sono immersi nell'olio bollente e più sono gravi le loro colpe più sono immersi.
Alcuni sono immersi dalla cintola in su, altri con la testa fuori, altri sono totalmente sommersi.
Ad un certo punto il piddino vede finalmente Renzi che si trova immerso fino a metà petto.
Il piddino esclama: "Visto che ho ragione io: non era poi tanto cattivo".
E il diavolo accorgendosi della cosa urla: "Matteo, siamo alle solite, smonta subito dalla spalle di Berlusconi!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.09.18 16:32| 
 |
Rispondi al commento

viviana vivarelli ,
sul commento del post https://www.ilblogdellestelle.it/2018/09/la_mappa_del_potere_dei_benetton.html
hai scritto alle 08:55
“Una cifra pari a 750 miliardi di euro l’anno, ovvero quasi il doppio del Pil italiano nel 2017 ...”
Mi dispiace sempre intervenire sui tuoi numeri; leggendo capisco che il PIL italiano è di c.a. (750/2) 375 miliardi di euro.
Ma Wiki https://it.wikipedia.org/wiki/Italia mi dice che il PIL (nominale) dell'Italia è di
1 850 735 milioni di $ (2016), che tradotto in € sono 1.595.461 milioni ( $1,00= € 1,16 ). Ovvero hai cappellato di 4,25 volte; è come se la benzina costasse €0,35. Oh cavoli, non sai cosa costa la benzina.... Ah, hai l'auto a idrogeno....

Quello che mi fa impressione è che nessuno legge o capisce i tuoi commenti; tutti sanno che il PIL dell' Italia (decimo nel mondo) è superiore del Belgio o della Nigeria (trentesima) https://it.wikipedia.org/wiki/Stati_per_PIL_(PPA) …

Sono stato picchiato sulle mani con la stecca e messo sui ceci per non aver seguito la procedura, SI DEVE SOTTOCOMMENTARE sotto i commenti,....
Scusa, io ti ho fatto il sottocommento ma l'hai ignorato... Può succedere!!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 03.09.18 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insegno alla Primaria e il mio misero stipendio che non aumenta da decenni ora verrà privato anche di quell’elemosina data da Renzi. L’elemosina non mi ha convinto a votarlo ma se il M5s toglierà il bonus, sicuramente per protesta voterò Renzi!! Abbandonando il movimento al quale ho contribuito anche economicamente con elargizioni in denaro come sostenitore.
Il mio misero stipendio è straguadagnato sotto il controllo diretto di 35 alunni e 70 genitori dove c'è chi la vuole cotta e chi la vuole cruda... Correggo 35 compiti quasi al giorno impiegando circa 5 minuti a compito per un totale di 175 minuti ( 3 ore) in più preparo la lezione di classe e le lezioni personalizzate ( altre 2 ore + ore al giorno di lezione, in più letteralmente quasi gratis mi occupo non per scelta ma quasi per obbligo della gestione informatica della scuola) e individualizzate per bambini che avrebbero bisogno del sostegno ma dallo Stato vengono lasciati da soli in modo individualizzato e personalizzato lavandosene le mani con la formula magica: devono fare le stesse cose ma in modo semplificato individualizzato e personalizzato... e gli altri alunni quindi le stesse cose le faranno complicate? Nei fatti a questi alunni in difficoltà si somministra poca didattica sia in termini qualitativi che quantitativi. L'insegnante è lasciato da solo a sé stesso e già va bene se riesce a farsi capire da 30 alunni cosiddetti non diversamente abili... C'è bisogno di insegnanti di sostegno in carne e ossa e compresenze reali e non solo di piani didattici personalizzati che rimangono sulla carta, ma che nei fatti creano solo alunni ignoranti e abbandonati a sé stessi dallo Stato che non ha più risorse da destinare alla cultura e all'educazione come nel Terzo Mondo.
Lello

lello 03.09.18 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La denuncia risale al 1996. La sera del 1 agosto il Tribunale militare ritenne di non doversi procedere contro Priebke per la strage delle Fosse Ardeatine dichiarando il reato prescritto. Vi furono tumulti in aula, l'ex capitano Ss fu riarrestato per ordine dell'allora ministro della Giustizia Flick, la condanna definitiva all'ergastolo arrivò nel marzo 1998. Il fatto non gli è andato giù e pur avendo perso la causa non intende pagare.

Ecco la verita' dei fatti.

ubaldo diciotti (ubaldodiciotti), Catania Commentatore certificato 03.09.18 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sito dell' HuffPost pubblica un intervento di un certo flick che asserisce che chi scappa dalla Libia deve essere accolto, perche' l'Italia e' un o stato di diritto.
Ecco cosa ho scritto al direttore Lucia Annunziata:

.......... e' una vergogna ospitare un articolo di giovanni maria flick che parla di stato di diritto. Proprio lui che lo stato di diritto se l'e' messo sotto i piedi , andando , di persona , ad incarcerare Pribke che era stato rimesso in liberta' da un tribunale di questo stato di diritto.

Mai che nessuno di voi - giornalisti schiena dritta - ricordi la verita' a certi personaggi che dovrebbero finire nel dimenticatoio e mai piu' farsi vedere in giro.

Lei Direttore Annunziata ricorda la farsa della sentenza contro Pribke, il capitano delle SS che partecipo' alla strage delle Fosse Ardeatine? Scarcerato da una sentenza di un tribunale italiano, tribunale che sentenzio' in nome del popolo italiano, cosa non gradita agli ebrei tumultanti e in rivolta, di fatto imputato e corte furono sequestrati e lo stato di diritto si fermo' , alzo' bandiera bianca, in attesa di sua eccellenza il signor ministro di grazia e giustizia giovanni maria flick, che ristabili' lo stato di diritto facendo di nuovo arrestare l'ex imputato Pribke e "liberando" la corte di fatto tenuta prigioniera dal pubblico che contestava la sentenza.

E' una vergogna che lei signora Annunziata pubblichi sull' HuffPost l'intervento di questa persona che non conosce nemmeno le piu' elementari norme di diritto .

VERGOGNA !!!

ubaldo diciotti (ubaldodiciotti), Catania Commentatore certificato 03.09.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento

.d
Gli operai si ritrovavano sempre più impoveriti ma davanti alle fabbriche i leader di Sinistra erano sempre meno presenti; le periferie e le realtà locali più piccole vedevano la chiusura delle storiche sedi del PCI poi diventate del Pd, e venivano lasciate ai grillini e all’estrema dx. Il ceto medio soffriva sempre più, ma la Sx pareva occuparsi più volentieri di extracomunitari e di diritti civili, perdendo terreno nel bacino elettorale di riferimento.
Insomma, in questi anni la Sx italiana ha avuto molti assassini, e sulla sua carcassa martoriata continuano ad accanirsi personaggi come Laura Boldrini, castigata dagli elettori alle urne eppure uscita da una porta e rientrata in Parlamento da una finestra. E continuano ad accanirsi i vari esponenti dem che si fanno la guerra tra di loro per una candidatura alla segreteria, seguiti da orde di fans tra loro contrapposti che se le danno di santa ragione sui social network. In attesa come Amleto dell’alba, quando ormai si è ben oltre il tramonto.
E quando il signor Ivano da Marino, disoccupato, assurge a eroe e paladino e viene acclamato come “leader” dell’opposizione al Governo giallo-verde mentre nel Pd ci si scanna giornalmente sulla data del prossimo congresso evitando di vedere che alla Festa dell’Unità di Torino si sono presentate solo 30 persone, si capisce che, quanto a suicidio della Sx, ci troviamo di fronte all’occultamento di cadavere, e accanimento su ciò che ne resta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.09.18 16:05| 
 |
Rispondi al commento

.c
“L’americano” Veltroni venne preso di mira con lo sfottò “ma anche”, evidenziando una tendenza al cerchiobottismo che risultava offensiva in un periodo di aspra contrapposizione tra berlusconiani e antiberlusconiani. Intanto il m5s cresceva e cresceva, e le contraddizioni dei leader dem scontentavano sempre più l’elettorato di Sx, che finiva per rifugiarsi nell’astensionismo o a sposare le cause grilline.
Veltroni, dopo un certo periodo di tempo caratterizzato dall’oblio, si è riaffacciato qualche giorno fa tornando “sul luogo del delitto” con un lungo appello accorato su Repubblica invitando il Pd a riaprire alla sua Sx… proprio lui che, come descritto sopra, fu il principale artefice della cancellazione dal Parlamento delle formazioni di Sx alternative a quello che di lì a poco sarebbe divenuto il Pd.
Negli anni tra il 1996 e il 2013 (quando divenne premier Enrico Letta, che premiò nell’esecutivo i fedelissimi del suo Think Tank VeDrò, i quali stanno alla Sx come B sta al comunismo), i leader di Sx parvero farlo apposta a rendersi invisi al loro elettorato di riferimento. Pagarono senz’altro l’esperienza di Governo che costa sempre qualche consenso, ma in primis persero progressivamente terreno per via del loro arruffato e controproducente antiberlusconismo o, in alternativa, per una troppo blanda opposizione al Cavaliere quand’era invece necessario contrastarlo. Pagarono una certa narcisistica propensione alla comparsata televisiva e soprattutto la sottovalutazione del progressivo scontento del loro popolo, finito ampiamente tra le braccia di Grillo. Mentre quest’ultimo parlava schiettamente e diceva “pane al pane, vino al vino”, dall’altra parte politici di Sx come Niki Vendola si profondevano in dotte e forbite disquisizioni ore rotundo (leggi “supercazzole”) che risultavano indigeste ai compagni più agguerriti.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.09.18 16:05| 
 |
Rispondi al commento

.b
lontana a questi ultimi. Una condotta che finì per far disamorare molti “compagni”.
Compagni che videro intraprendere la stessa strada da parte dell’uomo politico un tempo celebrato come più intelligente d’Italia, ovvero D’Alema. Nel goffo tentativo di rendersi più “simpatico” agli italiani durante il suo passaggio a Palazzo Chigi da Primo Ministro, ascoltò le sirene dei suoi spin doctor e da sussiegoso e algido funzionario di partito si trasformò in preparatore di risotti nel salotto di Bruno Vespa, in maldestro emulo di Gianni Agnelli al timone di barche a vela, accompagnatore di cani nelle gare di agility e acquirente di scarpe griffate del costo dello stipendio di un operaio. La sua fallimentare esperienza al Governo portò a un nuovo trionfo da parte di Berlusconi, che D’Alema finì per favorire indirettamente o meno in mille modi, come successivamente finì per favorire il successo dei grillini. Che con lui ebbero vita molto facile, basti pensare alla dichiarazione del “lider Massimo” in occasione della cruciale votazione per lo scudo fiscale nel 2009. “Non ci hanno detto che era importante” fu la sua giustificazione per l’assenza del Pd in aula. Parole che suonavano un po’ troppo azzardate da parte del suddetto “politico più intelligente” del Paese e che alimentarono la propaganda grillina ad aeternum sull’inciucio tra i dem e Forza Italia.
E a proposito di Pd, che dire del suo fondatore, ovvero Veltroni? Meno borioso del suo “nemico interno” D’Alema, il mite Veltroni rivelò tuttavia di non essere mai stato comunista, inimicandosi gran parte dell’elettorato, e nel 2008 condusse una campagna elettorale contro l’immancabile Berlusconi (che poi stravinse alle urne entrando in Parlamento una maggioranza bulgara) all’insegna del savoir faire evitando di chiamare per nome l’avversario, finendo per farne ampiamente il gioco, tanto da riportarlo al Governo con una maggioranza bulgara in Parlamento.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.09.18 16:04| 
 |
Rispondi al commento

.1
CHI HA UCCISO LA SX IN ITALIA
(Marco Zonetti–affaritaliani.it)
La sx in Italia è praticamente morta e lo si vede chiaramente nella reazione scomposta al governo Lega-m5s.L’opposizione non esiste,e nel principale partito che dovrebbe rappresentarla,il Pd,si preferisce continuare la corsa all’autodistruzione dividendosi in faide assassine tra renziani e zingarettiani(ieri era fra dalemiani e veltroniani,fra renziani e bersaniani e così via), minacciando nuove scissioni,auspicando fondazioni di ennesimi partiti e così via.Come se tutto ciò già non avesse portato al disastro
Ma sarebbe troppo facile dare la colpa di tutto a Renzi,che “uomo di Sx” non è in fondo mai stato. No,l’ex premier ereditò un corpo già moribondo e ferito mortalmente da mille coltellate infertegli negli anni precedenti e,grazie a una congiuntura di vari elementi a suo favore,riuscì a rianimarlo con un guizzo vitale alle elezioni europee del 2014.Ma il corpo era già stato ineluttabilmente condannato a un tragico destino da coloro che avevano preceduto l’ex sindaco di Firenze alla guida del Pd e delle coalizioni facenti capo alla Sx,o da scriteriati alleati.Personaggi che,per smania di potere e,arrivati dopo molti anni al Governo del Paese nel 1996 con la vittoria dell’Ulivo,finirono per perdere il contatto diretto con la realtà e con il loro elettorato di riferimento,portando all’ascesa del m5s.
Parliamo di sedicenti personaggi quali Bertinotti, che iniziò la carriera da paladino degli operai per concluderla come prezzemolino nei salotti televisivi e alle feste con Valeria Marini.Una delle prime regole in politica è essere testimonial della propria comunicazione.E quando Bertinotti pontificava sulle tendenze troppo destrorse del primo Governo Prodi che egli sosteneva(e che fece cadere)per poi farsi fotografare in barca con il mondanissimo banchiere Mario D’Urso,iniziava a discendere quella triste china che portava al conflitto tra sbandierati princìpi di Sx ed effettiva condotta

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.09.18 16:02| 
 |
Rispondi al commento

b
A Martina gli manca lo sciopero della fame o incatenarsi a qualche cancello e poi le ha provate tutte per farsi notare. Poveraccio. Che qualcuno gli dica che si sta rendendo solo ridicolo e che l’estate sta finendo e un anno se ne va. Qualcuno gli spieghi che è troppo tardi, il Pd ci ha lasciato da mo’ pace all’anima sua e l’unico odio di cui si doveva occupare era quello dei cittadini verso politicanti come lui e come il suo amichetto Renzi. L’odio di milioni di persone che sono scappate dal Pd a gambe levate e non torneranno mai più. Altro che vagheggiare resurrezioni di piazza. Ma martinate a parte, siamo alle solite. I fantasmi del Pd vengono tempestati di fischi e gesti dell’ombrello non appena mettono il naso fuori di casa. E invece di pensare al perché di tali sacrosante e meritatissime manifestazioni di dissenso, danno la colpa a chi le fa. Invece di prendere atto della propria misera fine, hanno il fegato di girare satolli a dispensare prediche. Invece di nascondersi dalla vergogna, danno la colpa al governo gialloverde, danno la colpa ai cittadini che di colpo sono diventati tutti cattivi e malvagi e stanno trascinando l’Italia verso qualche pericoloso “ismo”. Già, siamo alle solite. Ai fantasmi del Pd non passa nemmeno per l’anticamera del cervello che in realtà i cittadini li detestano da anni ed anni e il 4 marzo gli hanno riservato giusto delle democratiche esequie. Ai fantasmi del Pd non passa nemmeno per l’anticamera del cervello che un conto è deludere i cittadini. Un conto è tradirli.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.09.18 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Rousseau.

Come nasce Rousseau? “Dall’idea che per il M5S i politici sono dipendenti dei cittadini, stipendiati per far passare le decisioni dei cittadini, per realizzare il programma per cui sono stati votati. Un sistema operativo, per esempio Linux, è alla base del funzionamento di un computer. Così “Rousseau” ha l’ambizione di rendere il M5S fruibile in ogni sua manifestazione”.

P.s: Tutta colpa della Raggi!

Marco Travaglio, nelle sue rare “Perle della settimana”, cita Augias:

“ - E’ forse possibile che sporgendosi un po’ dal balconcino del suo studio, la sindaca Raggi riesca a scorgere lo squarcio nel tetto della chiesa dedicata a San Giuseppe dei Falegnami. Quali sentimenti potrebbero accompagnare lo spettacolo non saprei: dolore, sgomento, forse rammarico, sicuramente preoccupazione perché anche se non è certo lei la responsabile diretta dell’ennesimo disastro, l’ultima conferma che la città da lei gestita si trova in stato comatoso dovrebbe gettarla, in quanto amministratrice, nella disperazione - (Corrado Augias, Repubblica, 31.8).
Per la cronaca: la chiesa il cui tetto è crollato è sotto il controllo di Soprintendenza, Confraternita e Ministero.
Quindi chi deve disperarsi? La soprintendente-monsignora-ministra Raggi” (Marco Travaglio):

https://infosannio.wordpress.com/2018/09/03/le-perle-della-settimana-3/).

Ma Augias chi? Quello da QUARANTA ANNI e passa nella Tv “pubblica” senza mai alcun tentennamento? Quello a cui piaceva la riforma costituzionale renziana? Lo strenuo difensore dell’immunità dei senatori? Quello che disse di noi: “Questi non si vogliono sporcare le mani. E in politica le mani pulite sono mani vuote… ‘fascisti inconsapevoli’: per età, inesperienza e forse scarse letture…”?

Carissima (a spese nostre!) casta dei partiti e dell’”informazione” del Potere: Arrendetevi!

La vostra estinzione è fatale, come quella dei dinosauri.

P.s:

https://infosannio.wordpress.com/2018/09/02/la-piazza-dei-traditori/

Di Tommaso Merlo

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a
LA PIAZZA DEI TRADITORI
di Tommaso Merlo

Il Pd non ha deluso. Ha tradito. C’è una differenza enorme. Anche in politica. Se un partito ci prova onestamente a far bene e poi non riesce a realizzare quello che ha promesso, potrebbe meritare una seconda opportunità. Ma se quel partito tradisce, allora no. Allora è spacciato per sempre. È questo che non riescono a capire i fantasmi del Pd che si apprestano a scendere in piazza per protestare contro il governo gialloverde. Non capiscono che Renzi ha tradito. Ha tradito promettendo cose e facendone altre, ha tradito la sinistra facendo politiche di destra, ha tradito i poveri cristi facendosela coi magnati e con le lobby, ha tradito la buona fede di milioni di persone mentendo di continuo, ha tradito speranze e fiducia. E con una pesantissima aggravante. Ha tradito nel momento in cui gli italiani avevano più bisogno e cioè nel bel mezzo di una crisi feroce. Un lungo calvario concluso il 4 marzo con la celebrazione del funerale politico del Pd. E oggi sentire i fantasmi pidioti che vogliono scendere in piazza contro il governo gialloverde fa davvero pena. Un governo che è appena nato e non ha ancora avuto il tempo di realizzare i punti più sostanziosi del contratto. Un governo che gode di consensi alle stelle. Una tempistica davvero assurda come pure i motivi della manifestazione. Il Segretario Martina dice che “è ora di scendere in piazza contro il governo dell’odio”. E viene il dubbio si tratti della solita martinata. Quel poveraccio si sta dannando l’anima per dimostrare che non è vero che non vale niente. Sa poi che al prossimo congresso verrà cestinato a favore del fratello brutto di Montalbano e vuole assicurarsi che le sue fatiche siano ben ricompensate come si usa da quelle parti. Che ne so, vice di qualcosa, presidente di qualcos’altro.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.09.18 15:52| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia non è un voto, specie se si riduce tutto ad un si o un no, o ad essere favorevoli o sfavorevoli o questo o quello.
La base della democrazia dev'essere la discussione il confronto delle idee e delle proposte, per fare ciò occorre COMUNICAZIONE, uno dei mezzi moderni della comunicazione è certamente la rete Web ed i contenuti che in essa si mettono a disposizione, Russeau è un contenuto selettivo, ma prima di arrivare a Russeau c'è il forum che è il contenuto del M5s dove io spenderei di più, ed è qui che si debbono aprire le discussioni, a tutti i livelli, non si può andare al voto su Russeau se prima non si è fatta una minima discussione, non si può andare a votare dei candidati con una semplice dichiarazione di intendi, i forum debbono servire, in parte, anche a questo. Una volta esistevano le sezioni, oggi i forum.
Molti forum locali non funzionano, e le scelte si accentrano intorno a qualche comitiva che partecipa a qualche banchetto di strada.
La democrazia per quanto possa sembrare semplice in teoria è sempre più complessa in pratica.

Michele Arcangelo Taddei 03.09.18 15:45| 
 |
Rispondi al commento

perché questo colossale debito STATALE
chi lo ha fatto ?
L'Europa? la troika? la Germania?
aaah è vero prima ci comandava anche l'AMERICA
è sempre colpa di qualcun altro.

Mauro Magni 03.09.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E dove sono i girotondini?
E dove sono quelli che votavano PD?
E allora? sono dove sono tutti gli altri

chi ha cambiato idea magari preferisce stare zitto e basta...quanti hanno cambiato idea ?
(di voto e non di casacca)
TUTTI quelli che non devono niente a nessuno

Mauro Magni 03.09.18 15:39| 
 |
Rispondi al commento

... e mentre l'Europa deve ancora decidere come e quanti migranti dall'Africa ogni nazione deve prendersi in carico, la Cina investirà da quelle parti qualcosa come 50 miliardi di euri...

roberto 03.09.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quale "ottocentesco", Davide? Abbiamo bisogno proprio del contrario: di contatto umano, altro che click...il click è un'ottimo comfort per tanti motivi, ma a furia di computer, smartphone e quant'altro ci stiamo ammalando. Anzi lo siamo già!

bruno leonardi 03.09.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho circa settanta anni e posso affermare con assoluta convinzione di essere orgoglioso di partecipare a questo esercizio di democrazia diretta che si chiama piattaforma Rousseau. A differenza di molti altri miei coetanei, sono convinto che il futuro sia questo . Partecipazione attiva alle decisioni della vita politica in modo diretto e non delegato. I nuovi mezzi tecnologici di partecipazione telematica apriranno strade infinite, per nuove e più diffuse forme di partecipazione. Io e tutti quelli che come me partecipano in questo modo alla vita pubblica , siamo già nel futuro. Mi dispiace per chi ancora non lo ha capito-

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Condivido tutto quanto espresso da Davide Casaleggio su "la democrazia non è un voto". La democrazia è qualcosa di prezioso alla quale non eravamo più abituati. Per me è poter liberamente esprimere un'opinione una critica costruttiva liberamente, senza che questo vada a collidere con interessi particolari, o che urti chi ci governa perchè non ti dimostri in linea con le scelte effettuate. Purtroppo è stato così prima che arrivasse il m5s. Inoltre per me la democrazia è poter partecipare liberamente alle scelte che ci riguardano. Partecipare al sostegno anche con un impegno in prima persona, di coloro che portano avanti politicamente scelte anche difficili, che però vanno a realizzare l'interesse e il benessere di tutta la nostra collettività. Grazie Davide. Col tuo aiuto ci stiamo emancipando. Forse a qualcuno questo non piace

Maura Bo 03.09.18 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Certamente la democrazia non è un voto (avrei fatto precedere “un voto” dall’avverbio Solo per evitare strumentalizzazioni da parte dei soli chiosatori) ma questo obiettivo lo si raggiunge anche rendendo meno problematici i processi di votazione (altri hanno già sottolineato questo problema) e utilizzando un metodo selettivo dei candidati che tenga conto sia del parere degli iscritti sia dei portavoce e si tenga conto anche della territorialità, con lo stesso spirito con cui si chiede di compilare le liste elettorali dei comuni. Faccio riferimento, vivendo in provincia di Ravenna, al candidato uninominale al Senato, catapultato da Ferrara, (la territorialità conta molto ribadisco) che poi si è scoperto essere massone. Mi auguro che chi suggerì quel nome venga messo alla porta e non faccia più danni al Movimento.
Suggerirei di inserire in Rousseau una sezione, riservata agli iscritti, dal titolo “scrivi ad un portavoce” (vuoi in Consiglio comunale, regione, parlamento nazionale, Parlamento europeo) ed un’altra “scrivi ad un rappresentante del Governo (sempre in quota al Movimento)” : probabilmente gli iscritti avrebbero più probabilità di essere letti. Questa sollecitazione scaturisce da un’esperienza personale: ho scritto - come cittadino non qualificandomi come iscritto - a due rappresentanti del Governo e non ho ricevuto nessun riscontro, nemmeno del tipo “grazie per il suo messaggio, le risponderemo appena possibile”, messaggio di cortesia che non si nega a nessuno. Non si pretende che sia il ministro o il sottosegretario in persona a rispondere ma credo che sia l’uno che l’altro abbiano uno staff cui demandare questo compito in attesa di una risposta al quesito posto o al tema affrontato.
Ed infine un abbraccio proposta per potenziare le risorse informatiche ed umane a disposizione di Rousseau: una sottoscrizione straordinaria di almeno € 5 (cinque) fra tutti gli iscritti garantirebbe mezzo milione di euro con cui potenziare in modo adeguato la piattaforma.

Ivan A. Grossi, Cervia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.09.18 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Fuori dall'Euro fuori dall'Europa la troika
non abbiamo sovranità....eccetera

sovranità per fare cosa?
Poveri bambini di certi padri
Perché in ITALIA quante ne abbiamo fatte con la nostra bella SOVRANITA'
PRIMA dell'Europa unita cioè pochissimi anni fa
AH già - molti non erano neanche nati.

Mauro Magni 03.09.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Be, la dimostrazione della democrazia diretta utilizzata dal m5s, è data dal nostro programma di governo.
Forse non ce ne rendiamo conto, ma l'attuale governo sta attuando quanto gli iscritti, portavoce ecc. hanno deciso, realizzando e formando le proposte, votate con la piattaforma di Rousseau.
Non è mai successo prima d'ora, che il popolo entrasse così profondamente nella stanza dei bottoni.
Questo è un risultato immensamente grande, di cui andiamo fieri.
Ci si commuove quando i nostri portavoce discutono in parlamento gli argomenti che per tanti mesi, l'anno scorso, sono stati trattati con i nostri strumenti informatici.
Caro Davide, io l'ho già scritto, c'è da ridisegnare la configurazione dei meet up e la loro attività.
La loro piattaforma è a sè stante, non è collegata con Rousseau e sono attività molto chiuse.

Forse gli eletti dovrebbero, ogni tanto dedicare del tempo, per ritornare sui territori, convocare assemblee e informare la base, sull'attività del governo,invitando gli iscritti, di cui voi conoscete i dati della residenza, tramite la piattaforma Rousseau.

newmail ***** Commentatore certificato 03.09.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Soltanto con la DEMOCRAZIA DIRETTA lO Stato può mantenere il contatto con LA REALTA' con i BISOGNI del SUO POPOLO,,,, LE NECESSITA' di una popolazione NON SI POSSONO CONOSCERE CHIUSI IN UN PALAZZO A LEGIFERARE LEGGI FUORI DALLA REALTA' con STIPENDI ESAGERATI che non hanno nulla a che vedere con gli STIPENDI REALI DELLA GENTE che non superano i 1500 € PER NON PARLARE DELLE PENSIONI DI 500-600€
come stanno FACENDO DA SEMPRE......
CHE NE SANNO DI QUELLO CHE SUCCEDE FUORI DAL PALAZZO!!!
SERVE UNO STATO CHE SI DOMANDA DI COSA HA BISOGNO IL SUO POPOLO.....CON ROUSSEAU (GRAZIE DAVIDE!)possiamo fare LE NOSTRE RICHIESTE ed è ANCHE UN VANTAGGIO PER LO STATO che si risparmia IL LAVORO di RICERCA in più AVREBBE LA SUA POPOLAZIONE CONTENTA E SODDISFATTA di AVERE CIO' DI CUI HA BISOGNO per VIVERE TUTTI BENE!!!!
Possibile che LA STUPIDITA' UMANA arrivi sempre alla FINE DI TUTTO CON GUERRE E MORTI invece di capire che SU QUESTA TERRA SIAMO TUTTI DI PASSAGGIO .....UN PASSAGGIO BREVE....

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.09.18 15:13| 
 |
Rispondi al commento

La Gabanelli, candidata presidente della repubblica del M5S, https://www.ilpost.it/2013/04/16/live-gabanelli-m5s/ ( tempi strani, anche Romano Prodi era votato...) oggi sul Corriere ci dice che i baby pensionati costano 9 miliardi all'anno su 265 erogati dall'INPS (pensioncina media dei baby €1500). Poi si dilunga sulle diverse trattamenti dei pensionati; seria A, B, C...
Conclude l'articolo “In tutto questo, il tema politico è fermo ai vitalizi dei parlamentari e alle pensioni d'oro. Più che giusto, ma a conti fatti, si recupereranno, forse, 400 milioni di €. Una bella operazione di marketing.”

Ce lo dice la Gabanelli, incidete sulle baby pensioni!
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 03.09.18 15:03| 
 |
Rispondi al commento

maria s., ancona
“La cultura non è un optional e la frase di Tremonti ”non si mangia con la cultura” è LA PiU' GROSSA BOIATA CHE SI POTESSE DIRE.”
Sono d'accordo... Altrimenti cosa ne facciamo di Firenze,Urbino e vai...

La Bibbia è cultura? La uso con i testimoni di Geova; mi piace citare qualche versetto; esempio Isaia 40.22; nelle bibbie dei testimoni si dice che la terra è un circolo ( per la CEI “Egli siede sopra la VOLTA del mondo ”); e allora la terra è un cerchio; è mai possibile che il Dio assoluto abbia sbagliato, riducendo la terra a 2 dimensioni? Purtroppo dopo le mie esternazioni scientifiche, che di solito durano un paio d'ore, non tornano più.... Ovvio che quando scendi nella Genesi è una goduria! Vorrei essere fedele a qualcosa, ma non trovo maestri :-)
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 03.09.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
La Gabanelli approdata a La7
" A Report mi hanno fatto mandare in onda tutto. Dove altro avrei potuto farlo?"
Ma non l'hanno cancellata proprio per questo?
L'avevamo votata addirittura per il Quirinale.
Bel salto di qualità!
Si adeguerà come i tanti.
Paragone insegna.

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.09.18 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Zampano
Sul RDC; Se tu sei dipendente in un laboratorio artigiano, non serve che TI licenzi; bastano 15 giorni di scarsa produttività; ho visto persone che aspettavano l'intervento al tumore e ovviamente davano poco, e sono state licenziate... Ma questo non serve; leggiti http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/0/814007/index.html?part=ddlpres_ddlpres1 l'Art. 4 e l' Art.7; sono compresi anche le ex partite IVA, tutti i cittadini della UE e pure fuori della UE....

Mi hanno già detto in questo blog, il 23 agosto, da giova31 che io sono... te, che siamo la stessa persona.
Naturalmente quando ho fatto notare che già nel marzo 2017 io e te non eravamo d'accordo, in http://www.ilblogdellestelle.it/2017/03/la_fine_dei_partiti_e_vicina.html . non mi ha + risposto, ma adesso sei nei casini. SEI ME.
Ovviamente non so se io sono te o tu sei me... Boh...

NB il miglioramento dopo una modifica sul cervello ( ictus, incidente, tumore risolto ecc ) si verifica in 1 anno e mezzo/ 2 anni. Dopo ci si stabilizza; l'ho verificato pure sui giovani che sbattono in moto... I ragazzi che hanno fatto un incidente mi fanno molta pietà; il cervello è frullato , spesso coinvolto nella corteccia cerebrale; un paio di giovani sui 27/30 anni sono regrediti alla fase pre-adolenziale, ma hanno gli stimoli sessuali di un uomo; ci provano con le donne ma se la donna risponde diventano rossi, balbuzienti; e si dimenticano della figura che han fatto, pertanto dopo una settimana ci riprovano con la stessa donna...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 03.09.18 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Per CARLO

Mi dispiace caro amico, ma lei ha le idee molto confuse sia sul piano economico, sia su quello politico. Non è questa la sede per approfondimenti, però le dico che investire, anche a debito, crea ricchezza, non farlo significa morire. Sul piano politico le dico che lei è la perfetta vittima della propaganda antistatalista messa in atto per indebolire le nazioni e le democrazie: SE LO STATO È PADRONE DELLA PROPRIA MONETA, ALLORA È UNO STATO LIBERO; se invece la moneta la devi chiedere in prestito e ripagarla con gli interessi allora lo Stato diventa una colonia indebitata e vittima di anatocismo.
Si informi presso gli economisti che fanno riferimento a Keynes. E smetta di ascoltare quelli in cattiva fede che propinano l'ideologia neoliberista; teoria che è stata propagandata da tutti i centri di potere, politico, economico e mediatico, da più di 30 anni!

Se vuole c'è un libro divulgativo comprensibile anche a chi non è ferrato in materia monettaria:
Paolo Barnard, IL PIÙ GRANDE CRIMINE

Il buon Barnard è forse' eccessivamente complottista, enfatizza un po' le cose, ma l'analisi economica e anche storica è efficacemente chiara.

Saluti
Zazà

P.S.
NON SI PERMETTA MAI PIÙ DI PARAGONARE LA NAZIONE AD UNA AZIENDA!

Il Barone Zazà 03.09.18 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Davide, ti scrivo dalla Liguria e sono iscritto da quando il tuo carissimo (e grandissimo)papà assieme a Beppe hanno fondato il Movimento.
Devi cercare di migliorare l'accesso quando ci sono delle votazioni importanti, perchè l'accesso è difficilissimo se non impossibile. Le ultime 2 volte, compreso la scelta del premier, non sono riuscito ad entrare. Con grande rammarico...
A riveder le stelle!!!

Giuseppe V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.09.18 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Scusami Davide; tutto quello che hai scritto è giusto e sacrosanto, però una seria analisi di come sono andate le cose bisognerebbe farla, non per criticare, ma per evitare in futuro gli stessi errori o problemi.
Sappiamo che le votazioni per scegliere i candidati hanno avuto problemi di inceppamento del sistema, sappiamo che tutti, in una democrazia, devono avere le stesse possibilità, ma quando le selezioni si fanno sui curriculum, e questi non possono essere valutati dai votanti, qualche problema sorge.
Non sarebbe stato, forse, più proficuo, fare una prima "scrematura" in base al curriculum con un colloquio con esponenti del Movimento?; e cosa dire, poi, di chi non ha versato il dovuto, chi non era candidabile e chi aveva problemi e che invece è stato candidato e, per grazia ricevuta, anche eletto? e poi..... quelli calati dall'alto?
Se poi parliamo delle proposte di legge, c'è di tutto e di più: si va dalla bicicletta con la matricola (con molte preferenze) a provvedimenti strutturali ed organizzativi dello Stato che non vengono neanche presi in considerazione (del resto uno vale uno, ma una attenta valutazione bisognerebbe farla)
Una maggiore attenzione a queste cose, in seguito, sarebbe auspicabile.
Sempre per il bene del Movimento.
Speriamo!

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.09.18 14:32| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia sul web taglia fuori una buona fetta di popolazione. 100.000 iscritti rispetto agli elettori del M5S o agli italiani sono poca cosa. E poi già nel modo in cui si pone la domanda può essere scritta la risposta....

Marco Di Renzo 03.09.18 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Quando l'utopia ( quella di Gian Roberto Casaleggio, di Grillo...) esce dalla nebulosità e comincia a radicarsi nella dinamica sociale, politica, antropologica..s'avvertono tutti gli scricchiolii del sistema anchilosato, sclerotico, putrescente...Ma negare l'evidenza, caro Casaleggio Junior, è l'ultimo spasmo di un sistema che al capolinea c'è arrivato non ora...ma 100, 200, mille anni fa...che ha sempre sperato non sgretolarsi mai..avere aperto un piccolo pertugio, una falla in questa diga opprimente ed oppressiva, ha rotto tutti gli argini, provocato valanghe, inondazioni...ha ridato linfa ai campi, concimato i terreni artificiosamente isteriliti,
sui quali qualche frutto potrà seminarsi.. e raccogliere. La storia dell'umanità è fatta di negazione di ogni evidenza tangibile e palpabile.. in ogni campo ed in ogni dove...gli uomini-acari si sono sempre associati, aggregati per divorare i corpi sani, intravedendo in essi l'unico pericolo per la loro degenerata e meschina sopravvivenza...La condivisione della specula, dei mezzi di contrasto, l'accensione dei riflettori colgono con le mani nel sacco tutti gli sciacalli.. Che temono ma pensano di poter sopravvivere e magari ricominciare...C'è un solo modo per non farli riattecchire...essiccare i loro sporchi immondezzai ..Questa è la vera partecipazione dei cittadini all'opera di bonifica...Guardare, controllare, denunciare..così, solo così tutti diventiamo l'antidoto al Grande Fratello..piccoli ma onesti e solerti fraticelli scalzi in cerca di armonia, pace e giustizia...

fRANCESCO ., FAVARA Commentatore certificato 03.09.18 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RESTITUITE L'ART. 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI FATE PRESTO

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 03.09.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TG1 13,30: nei titoli "MENO MIGRANTI PIU' MORTI" . In realta' i morti sono stati di meno, piu' morti in percentuale. Come per la pubblicita' fuorviante, la Rai dovrebbe essere sanzionata.


La democrazia è un'illusione , il demos conta poco o niente . In quanto popolo , il popolo sa poco e capisce poco di politica e è trascinato nelle sue scelte dalle simpatie , dai grandi oratori , dalle bugie . Non ragiona se non quando le cose vanno troppo in la e gli avvelenano la vita , prima si fa affascinare dai Renzi o Berlusconi di turno portandoli in alto , molto alto . Il 40 per cento di Renzi è paradigmatico , pochi di noi si accorsero del pericolo rappresentato da lui , come pochi capirono che mani pulite era un puro e semplice colpo di stato ! Ora che la sveglia è suonata per tutti , ora che siamo sull'orlo della povertà generalizzata e della rivolta dobbiamo essere risoluti e rapidi ! Cosa aspettiamo a rendere il servizio pubblico dell'informazione veritiero , cosa ci impedisce di indagare i giudici che emettono sentenze folli ? Diamoci una mossa cazzo !

vincenzo di giorgio 03.09.18 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non bisogna seguire ciecamente il mercato cosi' come i cittadini.

bisogna solo fare le cose fatte bene, che servono e che comunque non portano a incasinare.

esiste il buon senso? usiamolo.

una legge di grande buon senso? fare riforme (o leggi) che costano solo se c'e' la copertura finanziaria. soprattutto per una nazione come l'italia che ha un debito ormai quasi insostenibile. caricarlo ulteriormente senza trovare le coperture e' da balordi.

carlo 03.09.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rousseau per avere funzione democratica, deve consentire a tutti di dire la propria, non solo a chi ti pare a te.

maurizio mezzini 03.09.18 13:02| 
 |
Rispondi al commento

una storiella:

bechis ha 10.000 euro da investire.
va alla sua banca e gli dicono: c'e' un'azienda su cui potrebbe mettere i suoi soldi.
e' carica di debiti, il suo amministratore delegato litiga con le finanziarie che gli hanno prestato i soldi, anzi una volta ha anche detto che non gli rida' indietro niente o come minimo vuole un forte sconto, che vuole fare altri debiti e non accetta il piano di rientro concordato.
oltretutto l'azienda da un punto di vista industriale e' messa male, con macchinari obsoleti e al suo interno i funzionari fanno a gara a chi ruba di piu'.

se vuole investire in quest'azienda avra' lo 0,6% di interessi annui. naturalmente il capitale investito non e' garantito.

bechis dice: "col càaaaazz che ti do' i miei soldi". si alza, fa il segno dell'ombrello e se ne va.

carlo 03.09.18 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro casaleggio,, Rousseau può essere anche un valido strumento , però spiegami come mai in Sardegna avevamo già il nome del futuro candidato presidente alle regionali due mesi prima , ancora oggi non si ha notizia del programma e delle iniziative su problemi locali, si continua a parlare in generale senza sapere le azioni che si vogliono intraprendere su questione che riguardano i vari territori,, non per essere rompiscatole ma la Sardegna non è Cagliari dove si concentra il 50% della popolazione c’è anche il mio territorio dove non ho mai visto un cinque stelle incontrare la base informarsi delle problematiche...chiedere cosa serve alla gente informarsi sui mafiosi della zona....Da 30 anni si decide tutto e si dividono i soldi i potenti dì Cagliari.. capisco che i voti son la ma respiriamo anche noi un saluto dall Ogliastra..

Giuseppe . Commentatore certificato 03.09.18 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una semplicissima questione di sovranità!

Il popolo non ne può davvero più di sentirsi dire cazzate come "ce lo chiede l'europa!"

E' un momento eccezionale ed è urgentissimo prendere delle decisioni sensate sul debito pubblico che è incontrollabile.

Occorre abbatterlo non c'è altra soluzione!

Occorre capire come farlo!

Bisogna che ci si ragioni bene ci sono tantissime soluzioni ma occorre iniziare ad agire!

Servono 100 miliardi per dare uno shock all'Italia?

Vanno presi dai 5000 miliardi di risparmi che hanno gli italiani.
La responsabilità è di chi ci ha venduto e incastrato nella moneta unica!
Basta fare un prelievo forzoso di circa il 2% su conti correnti e i portafogli titoli, soprattutto i portafogli titoli.
Non attaccare i conti correnti con meno di 10.000 euro. Nel caso servisse alzare l'aliquota al 3% per i portafogli titoli!

Basta stare a pietire all'estero, la responsabilità del debito è di chi ha votato i mentecatti!

Chi ha dato i soldi all'Italia nel passato ha la colpa di volerli dare solo a quelli che mandano in rovina il paese... ma si sà è la strategia del FMI da sempre!

La cosa che fa rabbia è che le teste di cazzo che ci hanno venduto sono piene di soldi, hanno fatto razzia fino ad ora e continuano!
Sono attaccati alla poltrona come non mai anche perchè sono consapevoli che è l'ultimo giro! (vedi cda atlantia)

Ci vogliono atti forti contro le teste di cazzo che hanno affossato il paese e contro quella finanza internazionale che lo ha permesso e voluto.
Responsabilità!

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 03.09.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il concetto che non basta andare a votare ma che bisogna partecipare alla vita politica del paese, sicuramente la piattaforma Rousseau è un metodo efficace di partecipazione.
Usiamola di più per le decisioni da intraprendere.

mzee.carlo 03.09.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento

LA DEMOCRAZIA IN EVOLUZIONE

1- La forma di stato e di organizzazione politica che conosciamo non durerà molto:
c’è un’analogia storica molto forte tra la fase storica attuale e quella della prima rivoluzione industriale, tra fine ‘700 e metà ‘800, l’epoca in cui la nuova idea della politica è nata.

La rivoluzione industriale distrusse la società dell’antico regime e la forma politica della monarchia assoluta. Fu una fase storica «antipolitica», in cui il bersaglio di movimenti e rivoluzioni erano le classi politiche, le autorità pubbliche, la forma stessa dello Stato.

Oggi, analogamente, la «rivoluzione digitale» è contro ogni forma politica, non più adeguata ai rapporti sociali e alla vita materiale.

2- Il successo del M5S ha confermato che siamo nella fase storica della frattura vecchio/nuovo, che è quella dell'era post - ideologica e della nascita della democrazia e delle società digitali . La piattaforma Rousseau traduce le esigenze individuate in pochissimi messaggi-forza, e produce in comunicati con iniziative adeguate sui contenuti, i temi e le soluzioni. Una forza politica può evocare un ordine alternativo, ma è accompagnata da un secondo sogno:

La trasformazione globale del sistema politico.

Shir akbari 03.09.18 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo è realtà ma ancora non ne siamo consapevoli . una Democrazia cosi e quanto di più bello mai realizzata . il cittadino che si fa carico dei problemi del Paese creando delle leggi e farlo votare e se non va bene modificarlo fino a farlo diventare ottimo. Impossibile realizzare tutto questo senza il Movimento. Grazie Casaleggio grazie Grillo grazie a tutti quelli che hanno reso possibilile questo.

Massimiliano Conti 03.09.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Si può anche aggiungere che stiamo in una democrazia senza trasparenza... Vi è stata una grande contestazione dal mese di marzo ad oggi per quanto riguarda tutti gli esiti delle candidature presentate... Vi è anche un processo in corso.. E dopo sei mesi non si conoscono gli esiti di chi è stato scelto E chi è stato scartato per le candidature a livello nazionale..

Angelo lillo 03.09.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento

premetto che a me le agenzie di rating stanno sul menga.

pero' se mi metto nei panni di iun rispamiatore che vuole investire in titoli di stato devo accettare il fatto che i titoli di stato di nazioni con piu' rischio-default rendano di piu' di quelli di nazioni piu' stabili economicamente.

inutile stare a ululare di dolore o indignarsi con la bava alla bocca. e' un dato di fatto, una realta' che e' cosi'.

a tutti noi e' capitato di avere 4 spiccioli da investire. siamo andati in banca e ci hanno detto: se vuoi la sicurezza che i soldi ti tornano indietro devi accontentarti di rendimenti dello 0,6% e anche meno. se vuoi rischiare, puoi anche prendere il 4-5% ma ti esponi a rischi.

o abbiamo 12 anni (o ragioniamo da dodicenni) o sappiamo tutti che funziona cosi'.

carlo 03.09.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avevamo partecipato con un questionario a consigli per il miglioramento della piattaforma. Ma ad oggi non mi pare abbiano prodotti effetti.

Roberto Maccione Commentatore certificato 03.09.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

"maestà la gente ha fame"

"per adesso dategli delle riforme a costo zero"...

en francais suona più o meno così:

majesté, le peuple a faim !

marieantoniette: "pour l'instant, donnez-lui des réformes sans frais."
:)

pabblo 03.09.18 11:58| 
 |
Rispondi al commento

"Di Maio non sbaglia affatto. L'Italia ne ha piene le palle dell'UE e dei suoi diktat, e lo spread è solo uno strumento economico-politico usato per condizionare le scelte dei governi e in questo c'e' pure lo zampino dei banchieri e dei burocrati della BCE. Leggi Barnard e Bechis."

-----------------------------------------------------------------

tu, zampano, hai visto in qeusti anni una sana politica industriale in italia? l'unica politica i dnustriale e del lavoro portata avanti e' stata l'eliminazione dei diritti dei alvoratori e il calo dei loro stipendi.

hai visto per caso che in italia si e' creata una giustizia onsesta, corretta, democratica, dove mette tutti i cittadini veramente uguali davanti alla legge?

hai visto un debito pubblico in calo o quantomeno stazionario?

hai visto una creascita rella ricchezza individuale e dello stato?

hai visto i fenomeni corruttivi e/o malavitosi, gli sprechi, le ingustizie sociali in generale calare?

non, non li hai visti, anzi hai visto un peggioram,ento generale della situazione italia in tutti i suoi aspetti.in qeusti anni abbiamo dato il peggio.

sono tutti fattori che influiscono, non sono acqua fresca. impoveriscono un paese, lo svuotano del suo meglio, e lo riempiono di merdazza. e lpitalai in qeusti anni ha fatto il possibile per accelerare la sua caduta.

che cazo c'entar l'europa, che ci sta invece tenendo permi capelli.

io, parlo per me, ma penso di parlare per tanti, dell'italia e degli italiani ne ho le palle piene. e sono italiano. immagina cos puo' pensare un tedesco o un danese.

che oltretutto si prendo no la colpa del nostro essere pig.

adesso vediamo cosa fa questo governo, ma l'italia non e' messa bene.

p.s. barnard e bechis mi fanno ribrezzo. sono due veri balordi in cerca di fama e gloria.

carlo 03.09.18 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più coraggio sulla RAI. Avete i numeri per poter cambiare davvero pagina e sistema! Che aspettiamo? Il solito Del Noce?! Cambiare sul serio il sistema dei poltronifici!

Carol 03.09.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

lo scriverò fino a quando non lo farete, la rai e i media e pure i social tutti in mano al pd, per voi non costa nulla metterci mano per dare libertà alla rete, alla rai a tutti noi,ma siete con la testa fra le stelle, ci stanno bannando per futili motivi sui social, come ve lo dobbiamo dire, svegliatevi

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.09.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

latra cosa da fare a costo 0 ma che darebbe grandi risultati e' usare i fondi europei per il sud.

ce n'e' di roba da fare senza andare a voler litigare per forza in giro per l'europa.

per andare dove poi, con la russia di putin? o fare un'europa bis con le ex nazioni del blocco stalinista?

per favore no.

carlo 03.09.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

agendo con la politica delle dita negli occhi l'unico risultato che si ottiene e' ingrassare le destre piu' oltranziste, nazionaliste, becere e ignoranti.

carlo 03.09.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot


quando di maio dice che non vuole tradire gli italiani per stare troppo dietro allo spread, sbaglia.

lo spread sale per vari motivi. il primo e' che la nostra economia, in qeusto momento e' troppo debole per poter sostenere il peso, da sola, all'enorme debito pubblico che abbiamo. cosi', se si da' addosso a chi ci sta aiutando a sostenerlo, l'europa, i mercati, cioe' chi ci presta i soldi, non la vede bene. e' come uno indebitqto con le banche e che da solo non pio' sostenere il debito ma che ha uno zio ricco che l'aiuta e gli fa da garante, e si mette a litigare con questo col rischio di perderne il sostegno. chiaro che la banca cerca di pararsi il sedere.
non seguiamo salvini nelle sue minchiate antieuropeiste,

altro motivo per cui sale lo spread e' la voglia del governo di fare riforme costose (ad esempio flat tax e reddito di cittadinanza) senza una copertura. il che vuol dire altri debiti che si aggiungono a quelli vecchi.

purtroppo ci sono delle regole da seguire, e la prima e' che i debiti vanno ripagati. e non vanno ripagati con della carta, cioe' stampando moneta a raglio, ma con un valore effettivo che e' dietro la moneta che si vuole usare per gli scambi economici.

prima di fare certe riforme costose, e' megliof are quelle a costo zero. oltretutto non e' che sono meno importanti, anzi, possono anche essere piu' importanti. ad esempio la riforma della giustizia, che porterebbe anche molti soldi. poi c'e' la lotta alla corruzione, alle mafie, agli sprechi.

ce ne sono di cose da fare invece che andarsi a infognare a voler intestardirsi per lo sforamento del 3% o del voler aumentare il debito.

di maio dice che sceglie gli italiani, ma sbaglia. faccia le cose da fare. oltretutto da quelle arriverebbero tanti soldi che poi serviranno per fare reddito di cittadinanza, calo delle tasse etcetc.

basta la politica del voler mettere sempre e per forza le dita negli occhi. bona le'.

carlo 03.09.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete, siamo, dei grandi,
Il futuro si costruisce anche con la rete.

Hanno paura , perchè il popolo inizia a pensare ed è meno influenzabile.

W M 5 * * * * *

Vincenzo S., Verona Commentatore certificato 03.09.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento

ot

"Dobbiamo realizzare quanto abbiamo promesso: reddito di cittadinanza, flat tax e superamento
della Fornero. Se non ci riusciremo vorrà dire che ci sarà stato qualcosa non va, e che dovremo andare a casa"

di maio preciso e chiaro...

magari sulla flat tax si potrebbe soprassedere.. già il rdc e la modifica della fornero sarebbe un uno due da ko :)

pabblo 03.09.18 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori