Il Blog delle Stelle
L'Europa alla vigilia della svolta

L'Europa alla vigilia della svolta

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 200

L'intervista di Luigi Di Maio a El Mundo, tradotta in italiano

A febbraio, dichiarò “L’Unione europea è la nostra casa”, continua ancora a pensarlo, o dopo la vicenda della nave Diciotti ha cambiato parere sull'organizzazione?
“Continuo a pensare che l’Europa sia la nostra casa, ma che l’Unione Europea abbia bisogno di una riforma profonda. Non vedo nemmeno lontanamente la possibilità che l’Italia esca dall’UE, ma ci sono una serie di problemi che prima o poi dovranno essere risolti: manca una vera solidarietà tra gli Stati membri, sia dal punto di vista sociale sia da quello economico. Che senso ha un’Unione in cui è solo un Paese ad assumersi il peso del problema dell’immigrazione? Perché nell’Unione esistono ancora paradisi fiscali di fatto che distruggono la concorrenza? Perché, essendo un’unione anche economica, non è stata fatta ancora una vera condivisione del debito e del rischio? L’impressione, dimostrata empiricamente anche da molti analisti, è che si sia costruita una casa partendo dal tetto, trascurando le fondamenta. Ma non è troppo tardi, si può certamente rimediare. Serve uno sforzo politico maggiore e una svolta che avverrà con le prossime elezioni politiche europee”.

Don Ivan Maffeis dichiarò in una intervista con EL MUNDO che l’Europa era sorda e miope davanti alla necessità di aiutare l’Italia con il problema dell’immigrazione. Condivide la sua idea?
“L’Europa è a una svolta decisiva sul tema dell’immigrazione, così come su altri temi come quelli economici. L’Unione Europea deve dimostrare di essere una vera unione come originariamente era stata pensata dai padri fondatori. Quindi, gli egoismi dei vari Stati membri dovrebbero essere messi da parte, almeno in presenza di fenomeni incontrollabili che riguardano tutto il Continente, non solo il Paese di primo approdo. In materia economica non possiamo permetterci di avere un’altra situazione come quella verificatasi in Grecia. Dobbiamo risolvere collettivamente gli aspetti più urgenti: essere europeisti oggi vuol dire riconoscere che l’Unione ha dei problemi. Essere anti-europisti, invece, significa voler andare avanti senza cambiare nulla”.

Cosa pensa del fatto che il Presidente spagnolo accettò l’Aquarius quando Salvini lo aveva appena rifiutato
?
“Penso che abbia fatto bene il Presidente spagnolo ad accettare l’Aquarius così come ha agito bene l’Italia a livello di Governo. Partiamo da due posizioni diverse: l’Italia si è fatta carico del problema per anni ed anni, ogni estate sono sbarcate sulle nostre coste migliaia di persone. Il sistema era alimentato da scafisti ed ONG che operavano indisturbate a ridosso delle coste africane e che portavano le persone solo in Italia. Un’azione, quest’ultima, che unita al regolamento di Dublino ha portato il nostro sistema di accoglienza al collasso. Questi sono i fatti che mi sono stati confermati anche dall’incontro che ho avuto circa un anno fa con il direttore di Frontex a Bruxelles”.

Cosa pensa della politica economica di Pedro Sanchez?
“Ogni volta che parlo di un politico straniero vengo frainteso, sia che ne parli bene sia che ne parli meno bene. Il gioco è spingere il MoVimento 5 Stelle, nel trucco dei media, ad allearsi in un gruppo politico europeo piuttosto che in un altro al cambio della prossima legislatura comunitaria”.

I critici sostengono che la sua mancanza di esperienza professionale si rivela l'ostacolo principale per esercitare il ruolo di Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro. Come si difende davanti a questi giudizi?
“In tre mesi abbiamo risolto la crisi della più grande acciaieria d’Europa - l’ILVA di Taranto -, tutelando occupazione e ambiente. Abbiamo raggiunto il miglior accordo possibile ereditando dal passato le macerie: un risultato che i miei predecessori non hanno ottenuto in sei anni. Quello che lei mi pone è un discorso a cui i media sono affezionati. Nel mio caso le formule retoriche che vengono utilizzate sono due: la fortuna del principiante o, viceversa, l’inesperienza del giovane. Sono cliché che esistono in maniera più o meno accentuata in tutta Europa, di cui i ragazzi della mia generazione e della prossima dovranno disfarsi velocemente. Saranno i cittadini a giudicare non solo me, ma anche questo Governo a fine legislatura. Da parte mia c'è la piena volontà di realizzare i punti contenuti nel contratto di governo".

Quale sono le priorità per la manovra economica?
“I temi fondamentali sono certamente il reddito di cittadinanza, che è già presente in varie forme in Europa, la flat tax e il superamento della legge Fornero, che in Italia ha generato tanta sofferenza. Sarà una manovra realizzata per il benessere del Paese, dalla parte dei cittadini e non contro di loro come spesso è successo in passato per i Paesi del Sud Europa”.

Gli italiani potranno contare sull’introduzione del reddito di cittadinanza?
“Il reddito di cittadinanza sarà uno dei pilastri della manovra economica ed è uno dei cuori della nostra proposta politica. Ci sarà senz’altro come già esiste in varie forme quasi in tutta Europa. In Italia abbiamo 5 milioni di persone in povertà assoluta che hanno bisogno di risposte. Riformeremo i centri per l’impiego e accompagneremo le persone che sono rimaste fuori dal mondo del lavoro in un percorso di formazione e ricerca. Nel corso di questo periodo garantiremo un reddito che dia dignità alle persone e le porti fuori dalla soglia di povertà relativa. Alla terza proposta di lavoro rifiutata viene perso il reddito”.

Dove prenderà i soldi lo Stato per realizzare questa operazione?
“Non bisogna sottovalutare l’Italia, siamo un grande Paese con incredibili potenzialità inespresse. È chiaro che non si può avere un atteggiamento economico depressivo, né qui, né nel Sud Europa, né in Unione Europea. Dopo un decennio di miope austerità, che i fatti dimostrano non aver portato risultati, è arrivato il momento di avere politiche espansive. Certo, non dobbiamo distruggere i conti pubblici, ma nemmeno attaccarci ai cosiddetti “zero virgola” che imprigionano le economie e lo sviluppo. Di certo ci sarà il massimo impegno, da parte nostra, a realizzare tutte le azioni davvero necessarie per migliorare la qualità delle istituzioni e dei bilanci nazionali nonché la cooperazione a livello europeo in materia di lotta all’elusione e alla criminalità finanziaria”.

Che trattative ci saranno con l’Unione Europea per ciò che concerne i futuri investimenti del paese?
“C’è piena armonia con il nostro Ministro dell’Economia sui prossimi passi da fare. Non c’è alcuna volontà di uno scontro con l’UE e non c’è l’intenzione di distruggere i conti pubblici, ci tengo a ribadirlo. L’Italia si impegnerà a fare tutto quello che non è stato fatto per decenni, prendiamo come esempio la proposta di legge contro la corruzione recentemente presentata dal Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Quella è una manovra economica nascosta, visto che il sistema Italia perde miliardi di euro ogni anno a causa della corruzione. Una manovra che ha già ricevuto il plauso da Strasburgo”.

Ha dichiarato che la flat tax deve aiutare i più deboli. Come riuscirà a farlo se obbliga tutti i cittadini a pagare la stessa aliquota?
“La situazione italiana sulla tassazione è talmente complicata che già una parziale semplificazione ridurrebbe tempi e quindi costi per i cittadini. La flat tax non sarà così rigida, non ci sarà una sola aliquota ma almeno tre. Inoltre, chi prima pagava meno rispetto al nuovo sistema di tassazione continuerà a farlo. Ma - specialmente per i piccoli e medi imprenditori - non possiamo più pensare che lo Stato, su 12 mesi di lavoro, se ne prenda 6 o addirittura 7 in tasse”.

L'indice dello spread è molto alto rispetto alle linee standard. La preoccupa questa situazione?
“Lo spread sta già scendendo rapidamente, è normale che i mercati e gli investitori ci stiano studiando. Si stanno già ricredendo, a loro voglio dire che non hanno nulla da temere e che certamente l’Italia è oggi un Paese stabile e sicuro con un immenso patrimonio pubblico e privato”.

Che trattative sono in corso per abbassare tale valore?
“La nostra volontà è quella di non andare in rotta con l’UE, rispettare gli impegni e non distruggere i conti pubblici. Faremo tutto ciò che è in nostro potere per rendere l’Italia ancora più attrattiva e per semplificare la vita a cittadini e imprenditori. Eliminando al contempo inutili sprechi che per anni si sono accumulati, come quelli concessi ai politici italiani. Sono piccoli passi che messi assieme ci porteranno molto lontano. Solo dal taglio degli stipendi dei parlamentari del MoVimento 5 Stelle, dalla scorsa legislatura, abbiamo restituito circa 40 milioni di Euro destinandoli a un fondo per lo sviluppo delle PMI. Questi non solo sono fatti concreti, ma rappresentano un atteggiamento applicabile a livello nazionale per tagliare ciò che non serve in maniera intelligente. Non certo massacrando i cittadini. La politica deve dare il buon esempio e noi stiamo dimostrando che se c'è la volontà tutto è possibile. Stiamo realizzando i punti che sono contenuti nel contratto di Governo. Questa sembra a molti una cosa eccezionale, invece dovrebbe essere la normalità. Il problema è che i cittadini sono stati abituati a politici che promettevano in campagna elettorale e poi, una volta al Governo, si arroccavano nei Palazzi perdendo il contatto con la realtà. Questi metodi non ci appartengono. Siamo un'altra cosa e gli elettori lo hanno capito. Sa da cosa me ne accorgo? Dal fatto che, quando sono in giro nei territori, le piazze sono piene. Manterremo sempre un rapporto sincero con i nostri elettori e con tutti i cittadini”.



bannerdoni5s2018.jpg

15 Set 2018, 11:37 | Scrivi | Commenti (200) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 200


Commenti

 

penso che questa cosa vada denunciata e solo voi potete farlo
Quest’anno, chi usa il pellet per il riscaldamento domestico, ha avuto una brutta sorpresa: dopo anni che si sosteneva un uso di prodotti “riciclabili”, il prezzo è schizzato alle stelle: aumenti dell’ordine del 20%.

Le ragioni?

La prima è d’origine finanziaria e la dobbiamo a Renzi, che ha portato l’IVA sul pellet dal 10 al 22% (un regalo per ENI? Grazie Matteuccio! Sempre a rovistare nelle nostre tasche) ma c’è una seconda ragione: il pellet è quasi tutto d’importazione, cosicché la forte domanda in alcuni Paesi esteri (che sono anche produttori) ha avuto come conseguenza il “pellet a peso d’oro”.

marina michieli 23.09.18 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Con la quota 100 se mandate a casa senza differenziare le varie categorie di lavoratori combinate un disastro. Quota 100 mi sta bene per un lavoratore edile o qualsiasi altro lavoratore che svolge un lavoro gravoso fisicamente non mi sta bene che un medico all'apice della sua carriera e della sua esperienza venga mandata a casa o meglio dire in una clinica privata convenzionata nel mentre gli ospedali funzionano malissimo a causa della carenza di personale medico

GiuseppeGiovanni Ruberto 21.09.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento

La quota 100 dovrebbe essere applicata solo per coloro che svolgono un lavoro usurante gravoso come un operaio edile ho un operaio delle Miniere ecc..... altrimenti si commetterebbe un gravissimo errore. Negli enti pubblici, vi è già una gravissima carenza di personale che verrebbe aggravata fino al collasso se verrebbe attuato una riforma del genere l'unica cosa importante da fare e assumere nuovo personale. Non vorremmo vedere ospedali che non funzionano con attese lunghissime e medici pensionati all'apice della loro capacità ed esperienza che vanno a lavorare in strutture private accreditate o non

GiuseppeGiovanni Ruberto 21.09.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento

tutto il mondo occidentare dovrebbe adottare i principi politici dei 5 stelle

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.09.18 15:46| 
 |
Rispondi al commento

luca fini.
salvini non esiste ! è solo una voce, una diceria..

chi continua a fare riferimento ad un vecchio rimba solo per i suoi soldi è a tutti gli affetti, un burattino senza fili apparenti...

salvini per alcuni è simpatico per altri antipatico, ma in realtà non esiste ! è un'apparenza, una fantasmatica illusione...

non speriamo su quel nome che non salva nessuno

pensiamoci bene: l'unica realtà tangibile è il Movimento 5 Stelle !!!

PIO Z., Trento Commentatore certificato 17.09.18 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SALVINI E' LA VERA SPERANZA...E LUI LO SA'

Purtroppo credo sia molto piu' comPlicato il problema dei sIntomi,che noi vediamo nel comportamento dei pseudo alleati Europei.

Qui c'e' da considerare un SISTEMA CAPITALISTICO IPERLIBERALE SOVRANAZZIONALE che COMANDA anche LE POLITICHE STATALI di ogni singolo paese.
E' gia' da tempo che HANNO INFILTRATO PORTABORSE che FINGENDOSI POLITICI,in realta' sono solo DEI FACILITATORI PER FAR PASSARE LEGGI CHE DEREGOLARIZZANO i mercati interni di ogni paese e ora dell'Europa.

Vedi il Pd.
Il piu' eclatante e' Berlusconi al quale si puo' dir tutto fuorche' il fatto che non si sia esposto di persona con evidenti intenti..MENO VILE DI ALTRI.
Dopo l'esclusione di Craxi chiaramente,che era il suo portaborse.
ATTENZIONE,voglio solo dire che e' il piu' coerente coi suoi fini,CHE IO NON CONDIVIDO AFFATTO!
Io RIBADISCO che se c'e' il FURBO,C'E' IL POLLO,e siccome non sara' il furbo a cambiare,DOBBIAMO INIZIARE NOI A CAPIRE I MECCANISMI e AL MOVIMENTO VA' FATTO UN MONUMENTO,perche' ci HA INVITATO ALLA CONSAPEVOLEZZA,che se COMPRESA ,RENDE INACCETTABILE SOPPORTARE QUESTO SISTEMA.

Dai cazzo..non se ne puo' piu'!
Mandiamoli a casa.
Io dico,SALVINI CAZZO!
DAI..CORAGGIO..TI RICORDI DA DOVE VIENI..TU SEI QUELLA COSA LI'..NON DIMENTICARTENE...HAI UNA OPPORTUNITA' DI ENTRARE NELLA STORIA..MANDALI A CAGARE..LA TUA BASE TU PUOI PORTARLA CON TE..VERSO UNA NAZIONE PIU' ETICA.
IO SONO CONVINTO CHE LO VORRESTI ANCHE TU..CORAGGIO!

ORA O MAI PIU'..UNA BUGIA HA LE GAMBE CORTE..E IO CREDO CHE TU VOGLIA ESSERE LUNGIMIRANTE...IL CAPITALE E' ALLA FRUTTA..E LO SAI!

Luca Fini 17.09.18 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Di Maio, avanti così, profilo basso e determinazione: Siamo in tantissimi ad apprezzare questo tipo di politica! Buon lavoro!

Roberto P. Commentatore certificato 17.09.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

IL CAPOLAVORO DI RENSì; HA INVENTATO IL "NON- PARTITO" E "NON- L'OPPOSIZIONE" IL PARTITO DEL NULLA

I vertici del PD fanno bene a sciogliere il partito, ma fanno male rifarla con un'altro nome.

Lega primo partito al 30%,
Movimento 5 Stelle 27,9%
Il Pd scende ancora (17%)
Forza Italia ridotta all'8,7%
Scomparsi gli altri partitini: Liberi e Uguali, Fratelli d'Italia, +Europa di Bonino.

Consensi record per il governo giallo-verde vola così al 62%,

TIRIAMO DIRITTI PIÙ CINICI, ALLA CONQUISTA DELL'EUROPA

Shir akbari 17.09.18 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonanotte a tutti, con l'ultima barzelletta di...frà martina scampanato che su orfini ha... pontificato:

" Faremo le primarie a gennaio, basta con questa idea che tutti possono dire di tutto, basta con la parole in libertà "

Finalmente anche quel...tonto di frà martina l'ha capito!

I pidioti non devono parlare in " libertà " ma dalle...patrie galere!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 17.09.18 00:12| 
 |
Rispondi al commento

È vero ok l`Italia forse è condannata a vita a pagare il debito pubblico, io e 59,788,103 milioni di italiani vogliamo sapere punto per punto come sono stati spesi e chi li ha spesi 2.327 miliardi di euro e a chi dobbiamo pagare questo debito. Nei paesi democratici quando si contratta un debito c`è il nome e cognome del debitore e il nome e cognome del creditore e il motivo che si è contratto il debito. Non credo che tutto questo è segreto di stato.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.18 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Discorso chiaro e preciso l'Italia ha bisogno assoluto di riforme giuste che faccia ripartire l'economia. Non lasciate mai le piazze la gente vi vuole sentire vicini non e in televisione che vi vogliamo.in tv ci vanno le marionette quelli che hanno paura di confrontarsi

Massimiliano Conti 16.09.18 18:42| 
 |
Rispondi al commento

COMMENTI NON PUBBLICATI

HO MANDATO 5 VOLTE QUESTO MESSAGGIO AL POST SU FABIANA DANDONE MA NON VIENE PUBBLICATO.
Ogni volta che c'e' in mezzo Rousseau succede.eccolo:

Il tuo commento:
"FORZA FABIANA!
Siamo con te!
Risolvi un problemino.
E' ormai evidente che,nonostante certi commenti sono accompagnati da
fonti,certi commenti vengono bannati.
Da chi?
Perche'?
Quale principio discriminatorio?
Parlo di cio' dopo numerosi esperimenti comprovati da altri utenti.
Premetto che ho votato 5 stelle,che mi sono icritto,che avevo commenti
certificati,che ho seguito tutte le procedure per l'iscrizione e la
certificazione che mi sono state confermate dal blog e dal movimento,e SOLO
QUANDO MI SONO DISISCRITTO E HO TOLTO LA CERTIFICAZIONE DEI
COMMENTI,CAMBIANDO ANCHE MAIL E CRIPTANDO PAROLE CHIAVE,HO AVUTO ACCESSO A
COMMENTI,TUTT'ORA LI PUBBLICO,MA CERTE COSE NON LE POSSO PIU' DIRE.
GRAVE DIREI..O NO?
Sono a disposizione a chiarire come il blocvo avviene,AMMESSO CHE NON SIA
VOLUTO DAL MOVIMENTO STESSO,E QUINDI DA GIUSTIFICARE CON TRASOARENZA..O NO?"

Luca Fini 16.09.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa Europa non potrà pretendere un minimo di credibilità fino a quando non avrà eliminato almeno la demenziale pagliacciata della doppia sede del Parlamento Europeo; con parlamentari, assistenti, interpreti, funzionari e faldoni, che vengono spostati due volte al mese tra Strasburgo e Bruxelles (2 x 450 = 900 Km, con costi enormi), chiamata “circo itinerante”, ma emblema eclatante del suo funzionamento.
Se non sanno scegliere tra Strasburgo e Bruxelles, proponiamo come nuova sede del Parlamento Europeo una delle nostre città, quali ad esempio, Venezia, Genova, Firenze e Roma, migliori da ogni punto di vista.

Santo Mazzotti, Remedello Commentatore certificato 16.09.18 14:32| 
 |
Rispondi al commento

ECCO COSA E' L'EUROPA NEI FATTI

Bolletta elettrica
Spesa energia materia 38 euro
Spesa trasporto enerigia( me la portano a mano con la cariola) 17 euro
Spesa oneri di sistema detti anche " alba della Libia" ( qualcuno sa' di cosa parlo)10 euro( per i cammelli e il coltello taglia gole)
Tasse 8 euro

Uno dei TANTI ESEMPI che ci SPIEGANO perche' ci spennano, se non sai come ci approvigioniamo di energia e dove e come ,NASCOSTE con voci,a definirle cazzate,e' dir poco.

DUE DELLE 4 VOCI LE ABBIAMO GIA' PAGATE SOTTO FORMA DI INVESTIMENTO PER COSTRUIRE PER AMPLIARE LA RETE,CIRCA 70 VOLTE IL SUO VALORE,CHE COMUNQUE,C'ERA GIA DA 80 ANNI oppure PER DIFENDERE,con ACCORDI VERGOGNOSI,la security delle nostre FONTI di energia,a CASA D'ALTRI,con TUTTO QUELLO CHE COSEGUENZUALMENTE COSTA,in termini economici,etici,e compromessi che poi ci pongono sotto ricatto,che comporta una concatenazione di costi da defouLt.

SOLARE,IDRICO,EOLICO,MAREE,IDROGENO,sfruttamento pressione termica.

O NO?

Luca Fini 16.09.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Per combattere l'evasione fiscale in tutta Europa bisogna eliminare la moneta contante e usare tutti i dispositivi di pagamento elettronico


la moneta dovrebbe essere solo elettronica;
chiunque si oppone alla soppressione totale della moneta fisica è un evasore, un corruttore, un lavoratore in nero o un delinquente qualsiasi.
non si porti la scusa dei ricarichi delle banche perché quelli si aboliscono per legge.
l'altra scusa degli anziani è risibile perché se uno è in grado di distinguere le varie monete è anche in grado di digitare e ricordare cinque numeri.

daniele p., cortona Commentatore certificato 16.09.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

"Oggi democraticamente senza neanche dichiarare guerra hanno creato altri mezzi per colonizzare altri paesi come spread, soglia del 3 percento, finta moneta unica con economie differenti "

-------------------------------------------------------------------


non c'era mica bisogno di montare tutto 'sto teatrino. bastava che ci avessero lasciato a noi stessi negli anni '90. per il fallimento dell'italia ci avevamo pensato noi, non ci facevano entrare nella zona euro ed eravamo gia' falliti. e poi si compravano a prezzi da asta fallimentare i nostri (dello stato) beni.

per il discorso "finta moneta unica con economie differenti" succedeva anche con la lira e addirittura nello stesso stato. da noi con le economie del nord italia e del sud italia,

in quei casi basta fare una cosa, che il costo della vita sia differente. e infatti il costo della vita era differente tra le due zone dell'italia.

lo e' anche oggi, perche' le due eco nomie (tra nord e sud) non sono simili. con 50 mila euro in sicilia ti compri una casa con della terra, a milano neanche un garage.

ed e' la stessa nazione.

quindi, se non volevamo un costo della vita completamente fuori linea con gli stipendi-pensioni, bastava non pretendere di avere lo stesso costo della vita della germania, olanda etcetc. dove gli stipendi sono il doppio dei nostri.

c'e' un detto che fa: chi e' causa del suo mal pianga se stesso.
bona le' cold are la colpa agli altri, allo "straniero". la fossa ce la siamo scavata noi (i nostri governi) e dando la colpa agli altri, continuiamo a scavarcela.

prendiamo atto che all'arrivo dell'euro in italia c'e' stata una speculazione come da nessun'altra parte in europa.
che i nostri stipendi- pensioni non crescono da anni e se si in misure ridicole.
che non c'e' da decenni un piano del lavoro sano e coerente, anzi c'e' ma e' da terzo mondo.
che siamo uno dei paesi piu' corrotti del pianeta.

etcetcetc.

carlo 16.09.18 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In giro c`è una moneta chiamata bitcoin che non si è capito bene qual`è il senso di speculazione perchè ancora di speculazione si tratta. in Italia perchè non si potrebbe optare per una seconda moneta che potrebbe avere un valore secondario come il bitcoin o altre cose che si può dare un valore e non sostituendo l`euro, forse un paese sovrano come l`Italia non gli è pemesso dai padroni o non ha senso avere una seconda moneta come la vecchia lira?

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La politica deve dare il buon esempio"
Questa frase andrebbe posta ovunque nei palazzi istituzionali, come la frase "La legge è uguale per tutti" è posta nei Tribunali.

Mara 16.09.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Rapporto Eurispes: metà delle persone in cerca (ufficialmente) di un posto ha già un impiego nascosto al fisco....”


-------------------------------------------------------------------

eurispes non dice pero' che la gente deve sempre e comunque mangiare. o se non si ha un lavoro in regola si deve morire di fame?

certe istituzioni, certi tuttologi e certi politici (forse credono che uno puo' vivere d'aria) sono completamente fuori dal mondo. e chi da' loro retta e' come loro.

ma non credo neanche che siano fuori dal mondo. alcuni forse, quelli che non sanno neanche quanto costa un kilo di pasta, ma gli altri non e' che per caso sono in malafede?

carlo 16.09.18 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi succede che arriva un coccolone...e le 60 ore di lavoro diventano "è colpa di".

Mara 16.09.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'età per andare in pensione va graduata in base alla gravosità del lavoro che uno svolge (vedi operai che lavoravo nell'edilizia ecc...)lasciando spazi di decisione anche all'interessato. Nella sanità il problema è dovuto alla grave carenza di personale sia medico che infermieristica la cui soluzione e assumere non mandare in pensione quei pochi che sono rimasti a lavorare altrimenti Si verificherà un disastro per l'assistenza

GiuseppeGiovanni Ruberto 16.09.18 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 16.09.18 10:49| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa è pronta al commissariamento dell'Italia, se ciò accadesse come potremmo difenderci da un invasore non eletto?


Che Mat tarella, per elogiare le due testate del Sud, che hanno rilanciato la pubblicazione di due giornali, affermi quanto sotto scritto, è accettabile:

"Una stampa credibile, sgombra da condizionamenti di poteri pubblici e privati, società editrici capaci di sostenere lo sforzo dell'innovazione e dell'allargamento della fruizione dei contenuti giornalistici attraverso i nuovi mezzi, sono strumenti importanti a tutela della democrazia. Questa consapevolezza deve saper guidare l'azione delle istituzioni"

Però non è accettabile che, Ales sandro De An geli dell'Huf fingtonpost, accosti questa affermazione di Mat tarella,
come una dissuasione preventiva della crociata M5S contro la stampa:
" Mat tarella evidentemente incrocia la nuova crociata pentastellata, annunciata qualche giorno fa da vicepremier Di Maio e illustrata dal sottosegretario Vito Crimi, in materia di fondi all'editoria e di nuove norme che limitano la pubblicità sui giornali ".
Questa è soltanto una strumentalizzazione per dare addosso al m5s, da parte di Huf fingt onpost. Togliere i fondi all'editoria non vuole dire assolutamente limitare la stampa e Mat tarella non si è riferito ai 5s.

newmail ***** Commentatore certificato 16.09.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento

L'unica vera rivoluzione economica da attuare in tutta Europa e consentire la circolazione di sola moneta elettronica

GiuseppeGiovanni Ruberto 16.09.18 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna ripristinare il confino http://www.treccani.it/vocabolario/confino/ per Filippo Facci, che dalle pagine di Libero ( ahia, un giornalucolo non da leggere per chi non è immunizzato) parla di RDC.
“ 700MILA TRUFFATORI
Il 50% dei fannulloni lavora in nero e avrà reddito di cittadinanza...
Rapporto Eurispes: metà delle persone in cerca (ufficialmente) di un posto ha già un impiego nascosto al fisco....”
“...flussi di denaro generati dal lavoro sommerso...Eurispes parla di 300 miliardi di € ( 6666.66 € a testa per italiano, minori esclusi ).
Lo stesso istituto sostiene che ci siano almeno 6 milioni i doppiolavoristi tra i dipendenti...”

1)Ma Libero, aggiornati; Di Maio ha già previsto che ci saranno controlli serrati. Fidati.

2) Interessante anche che secondo Eurispes ci sono dipendenti che evadono le tasse facendo più lavori;
devo ammettere che da dipendente, anche apprendista, si doveva fare max 40 ore la settimana, ma con i colleghi lunedì si partiva presto ( 5 / 6.00) e si ritornava il sabato, stanchini, dopo aver fatto min 60 ore la settimana... Allora non è cambiato molto da 40 anni in qua; anche i dipendenti rubano allo stato con le scuse varie: devo farmi la casa, lo stato non fa niente per me, i politici son ladri...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.09.18 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che figura quella di Calenda.

Landini chiarisce che il successo dell'accordo con l'Ilva va riconosciuto al lavoro dei sindacati, per l'aspetto occupazione ecc.. e all'Onorevole Di Maio, per l'aspetto di supporto governativo.
Chiarisce che questo non era avvenuto, con Calenda che ha deciso senza il coinvolgimento dei sindacati. Praticamente Mercegaglia & C. erano spariti dalla scena e a trattare c'era rimasto solo Calenda, senza poteri di sforamento.
Allora si può dire che è successo come nel caso in cui, l'avvocato scelto da noi, viene comprato dalla controparte (a molti è capitato).
Infatti questi non ci difende più ma ci mette davanti ad un accordo a noi sfavorevole e impossibile da derogare.
In sostanza la controparte ha già stabilito le condizioni, rimane estranea a qualsiasi nostra rivendicazione ed è l'avvocato da noi pagato, che ce le impone.

newmail ***** Commentatore certificato 16.09.18 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I vermi solitari parassiti, le tenie PD/dc-FI dei cittadini lavoratori e di tutti gli italiani onesti, constatando di ESSERE CADUTI sempre più nella m-rda da cui non possono più uscirne, stanno sempre più prendendo in considerazione di ABOLIRE il PD/dc e FI, sostituendoli con nuovi simboli (ma sempre con la stessa gentaglia politica delle caste mafiose e massone a delinquere che, con i governi di incapaci/disonesti/quacquaraqua'/ babbei e servi dei poteri occulti, hanno distrutto il belpaese e rovinato le famiglie, gli operai, i malati, i pensionati, i giovani, ecc..!
Il serpentello cobra ORFINI, forse con un pò di cervello più degli altri IDIOTI ed IMBECILLI della sua banda di STRACCIONI POLITICI, ha fatto la proposta più giusta e sensata, ma con l'inconveniente di farlo con le stesse facce da xulo (come la sua ed il babbeo) che, con dignità, dovevano dimettersi subito dopo il 4 marzo o dopo il referendum costituzionale, come avevano promesso lo scemo di rignano e la furba ochetta bosky,
Ma, avendo in corso gli SCANDALI FAMILIARI, per cercare di salvare capre e cavoli (i papini, gli amici di merende, ecc..) hanno rischiato il tutto per tutto con una vile figuraccia dinanzi ai poveri scemi illusi PDioti e tutti gli italiani che li hanno mandati,in massima parte, affanc..o il 4 marzo!
Ma i vigliacchi furbetti, sapendo che per loro la pacchia era finita, hanno salvato i loro xuli in parlamento, sia per l'immunità che per non perdere del tutto il potere e gli stipendi, (la maryhelen BORGIA, pardon Boskj, come nuova cittadina altoatesina! Figure di CAAAAACCCAAAA!
Gli imbecilli e vermi PD/dc-FI NON avendo più una dignità, un onore ed una identità propria, cercheranno di infiltrarsi (come già fatto e riuscito in passato nel PD, distruggendolo), nei partiti populisti al potere (i sinistroidi nel M5*, i destroidi nella Lega), lasciando il PD-FI ai pochi IDIOTI per tenerli ancora in vita nella politica corrotta!
Ecco il GRAVE PERICOLO che incombe su 5* e Lega!
ATTENZIONE!

giuseppe r. Commentatore certificato 16.09.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Come dice Di Maio dobbiamo essere chiari e reali prima si conolizzavano i paesi stranieri con le armi, sempre con la complicità di qualche traditore, anche noi italiani siamo stati dei colonizzatori solo per sfruttare e schiavizzare le popolazioni. Oggi democraticamente senza neanche dichiarare guerra hanno creato altri mezzi per colonizzare altri paesi come spread, soglia del 3 percento, finta moneta unica con economie differenti e statuti diversi, tutto questo sempre con la complicità di qualche traditore che vuole più bene al denaro che al suo paese. Il mio parere è che in questa bella Europa della moneta unita stiamo subendo una guerra che divide e smantella le democrazie per colpa dell`avidità del denao.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.18 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Il mercato del lavoro in Italia è stato smembrato dai precedenti governi che hanno distrutto i vecchi uffici di collocamento, di ogni zona, sostituendoli con le agenzie interinali private.
Il risultato è che la domanda non si incontra con l'offerta e molte offerte di lavoro rimangono inevase.
Questo è l'ulteriore effetto della privatizzazione che si assomma alle altre come quella delle autostrade.
Nonostante i drammatici risultati fi continua a caldeggiare la privatizzazione, infatti
la Gelmini alcuni giorni fa, affermava che è necessario che i centri per l'impiego siano privati. Quindi ci risiamo, la mira è quella di continuare a lucrare su tutto anche sui servizi per il reclutamento del lavoro.
Se poi consideriamo le disastrose riforme della scuola, volute dalla stessa Gelmini, possiamo dire che costei è la meno indicata a dare indirizzi, per l'incremento dell'occupazione.

newmail ***** Commentatore certificato 16.09.18 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno lo sapeva ma la flat tax era già stata adottata dal pd nel bilancio del 2017.
Ne beneficiano coloro che sono residenti all'estero per più di 8 anni e che possono pagare 100.000 euro l'anno di imposte, per esempio l'amico di Renzi, Serra che sta ritornando in patria.
Il pd non si è fatto mancare nulla.

newmail ***** Commentatore certificato 16.09.18 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Roberto ., Roma
Devo riproporre gli argomenti finché qualcuno mi evidenzia che ho sbagliato; ci sarà uno che studia giurisprudenza fra tanti; ho notato che non ci sono persone che sappiano cos'è l' agricoltura, ma tutti parlano di coltivazioni.... Per esempio la Viviana, che mi ha coperto di
chiacchiere
perchè dicevo che non è possibile ( attualmente ) fare un diserbo meccanico quando il grano duro è sbocciato...

Pertanto ho scritto alle 21:21 :
Corretto che Autostrade collochi i soldi per il ponte caduto, e velocemente.
Forse gli avvocati avranno da discutere, e faranno rallentare i lavori, come adesso stiamo aspettando la procura, se vogliamo, come è giusto, che Autostrade paghi e Fincantieri realizzi.

Quando si dice che la costruzione sarà affidata a un altro, cominciano i problemi di soldi; mettiamo che Fincantieri faccia il preventivo, e che il preventivo sia di 10, e Autostrade preveda 7 o addirittura 5, chi ci mette la differenza? Tu?
E se il conto finale sarà 15, come in tutte le opere statali, chi paga la differenza?

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.09.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando metterete fuori legge le armi giocattolo?
Vedo bambini giocare con le pistole, mitragliatori ecc.... Bravi genitori insegnategli la guerra e ad uccidere.
E POI VOGLIAMO LA PACE!!!!

Giorgio 16.09.18 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Genova, Toti: ‘Non tollereremo ritardi’
Salvini: ‘Scegliere commissario coi comuni...
Si come mai hai tollerato prima... 60 indagati .
Okkio perchè ti daranno il cerino acceso...vediamo se tollererai.

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.18 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,anche oggi ...problemi!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.18 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Virginia Raggi
Ottanta proposte per 17 milioni di euro. Sono i numeri della prima sperimentazione online del bilancio partecipativo per l’VIII Municipio. Fino al 26/9 i cittadini potranno scegliere quali opere o interventi realizzare votando online i progetti presentati

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..dopo il giaguaro da smacchiare
e la famosa mucca dietro la porta
..
Orfini, "Sciogliamo il partito e rifondiamolo".
Per Bersani questo è il famoso asino nel corridoio.

[@ZioGnagno]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.18 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Non vogliamo continuare ad esportare armi verso Paesi in guerra o verso altri Paesi che, a loro volta, potrebbero rivenderle a chi è coinvolto in un conflitto bellico”. Lo ha detto il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, nel corso del suo intervento durante la VII riunione della Cabina di Regia per l’Italia internazionale che si è svolta al ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.18 08:39| 
 |
Rispondi al commento

"Tuteliamo i lettori di Repubblica!"
Che so, li facciamo curare in un TSO...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Orfini, PD "Sciogliamo il partito e rifondiamolo". Se si fermava al "Sciogliamo il partito" riusciva finalmente anche lui a dire una cosa sensata.

[@sempreciro]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.18 08:36| 
 |
Rispondi al commento

3
l’impegno a migliorare i rapporti tra i dipendenti… tante strette di mano e abbracci” (Ansa), alla funzionaria Giulia Bertezzolo (da lui stesso nominata) che “piange e sospira” perché “l’Italia perde una grande risorsa” a causa del fascistissimo “spoils system in salsa gialloverde” (La Stampa), anzi delle staliniane “purghe grilline” (Repubblica). I vedovi inconsolabili del bugiardo incompatibile lacrimano da due giorni come viti tagliate. Mandar via un fuorilegge da un ruolo pubblico (e che ruolo) è “un gravissimo salto di qualità nella logica illiberale del populismo al potere”, un “triplo sfregio ai principi democratici” sulla “strada antidemocratica polacca e ungherese” che punisce Nava per “il peccato dell’indipendenza” (Andrea Bonanni, Repubblica). E chi lo dice? Tenetevi forte. “Nava ha spiegato di essere finito in ‘una doppia tenaglia’… un classico caso di spoils system che non si può applicare alle Authority indipendenti: così Nava ha spiegato il suo caso” (Paolo Baroni, La Stampa). Ecco: l’ha spiegato lui. “Come ha spiegato lui stesso, ‘il non gradimento politico limita l’azione di Consob’” (Bonanni). E se lo dice “lui stesso” dev’essere vero. La legge e i pareri legali non contano: conta quel che dice Nava. “Ha fatto sapere che ha lasciato per una ragione ‘solo politica’” e di “essersi sentito a Roma come Ronaldo che giocava nel Chievo” (Federico Fubini, Corriere). Ah beh allora: l’ha fatto sapere il novello Ronaldo incompreso, povera stella. Ricapitolando: Ronaldo passa alla Juve a suon di milioni; poi si scopre che è ancora dipendente del Real Madrid; la Juve gli impone di scegliere; lui allora fa sapere che è colpa di Di Maio; e tutti giù a scrivere, a pappagallo. È l’ultima frontiera del giornalismo libero e indipendente. Se Nava dice una cosa, fra l’altro in contrasto con la legge, chi sono i giornalisti per dubitarne? Per sapere se il vino è buono, chiedono all’oste.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.18 08:21| 
 |
Rispondi al commento

2
il distacco “in comando” serve “a consentire l’assunzione fuori dall’Ue da parte dei funzionari di incarichi di natura diversa da quelli di vertice di una autorità indipendente”, come la Consob, dove quella veste può comportare “la compromissione del prestigio e dell’immagine dell’istituto”. Ergo, se uno non vuol dimettersi dalla Ue, non gli resta che “il collocamento fuori ruolo e in aspettativa d’ufficio”, unico status che “esclude l’incompatibilità derivante dall’essere dipendente di un ente pubblico” diverso. Secondo la legge, infatti,“la mancanza o infedeltà delle comunicazioni…, in qualsiasi momento accertata, importa la decadenza dalla nomina”. E che cosa avrebbe dovuto comunicare Nava a metà aprile, quando assunse la guida di Consob?

Lo spiega l’Avvocato generale: “Le persone nominate devono comunicare all’organo di governo competente per la designazione (il governo uscente di Gentiloni, ndr) e in copia ai presidenti delle Camere, una dichiarazione concernente, fra l’altro, la ‘inesistenza o la cessazione delle situazioni di incompatibilità’”. Invece Nava non l’ha fatto. Non ha detto la verità. Ha ingannato Consob, Parlamento, governo e Quirinale, poi fortunatamente Conte, con l’avallo di Mattarella, non s’è fatto fregare e ha posto l’aut aut: o l’aspettativa dall’Ue, o via dalla Consob. Il presidente di un’autorità indipendente non può essere dipendente di altri enti. Punto. Perciò Nava se n’è andato: perché non poteva restare. E l’ha fatto prima dei 6 mesi dalla nomina, perché dopo non avrebbe ritrovato la poltrona di capo Affari finanziari a Bruxelles. La maggioranza giallo-verde l’ha accompagnato alla porta non perché fosse indipendente, ma proprio perché non lo era. Ed esponeva le decisioni dell’Autorità a ricorsi infiniti.
Questi i fatti, nudi e crudi. Ma il Giornalone Unico non se ne cura, impegnato com’è in pompe magne alla “ventata di novità portata da Nava, la sua disponibilità a interloquire e a coinvolgere tutti,

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.18 08:21| 
 |
Rispondi al commento

1
LA NAVA SCUOLA
di Marco Travaglio | 16 settembre 2018
|
Stiamo imparando un sacco di cose nuove sulla libertà di stampa. E tutto questo grazie al Giornalone Unico che dal 4 marzo esce in edicola sotto varie testate. La prima è questa: l’indipendenza di una testata è direttamente proporzionale alla pubblicità che ci fanno le società pubbliche o parapubbliche o concessionarie pubbliche. Se, puta caso, i Benetton che fanno i maglioni e lasciano cadere i ponti riempiono di inserzioni le tv e i giornali, e questi in cambio magnificano i maglioni Benetton e non nominano i Benetton quando cadono i ponti, la libertà di stampa è salva. Se invece il governo dice alle sue aziende e concessionarie di spendere i soldi per riparare i ponti pericolanti, possibilmente prima che vengano giù, anziché buttarli in pubblicità, la stampa diventa serva. Non solo: se un acquedotto municipale compra paginate autopromozionali di giornale per suggerire ai lettori di aprire il rubinetto del lavello e di tirare lo sciacquone del cesso perché l’acqua è buona, e chi legge si domanda che senso abbia gettare quattrini nello sciacquone del cesso per consigliare alla gente di fare ciò che già fa di suo da sempre, è scemo chi legge, non chi si autopromuove.

Ma la lezione più sensazionale arriva dal caso di Mario Nava, il presidente Consob che si è dimesso perché beccato col sorcio in bocca a violare da cinque mesi la legge istitutiva della Consob: faceva il servitor di due padroni, restando funzionario della Commissione europea “in comando” e nell’“esclusivo interesse” della medesima. Lui racconta frottole ai commissari, sostenendo che la legge gli vieta di mettersi in aspettativa.
Purtroppo viene sbugiardato non solo dal Fatto (che sarebbe il meno), ma anche dal commissario Ue Günther Oettinger e dall’Avvocato generale della Consob, Fabio Biagianti, in un parere del 27 giugno:

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.09.18 08:20| 
 |
Rispondi al commento

GLI ESPERTI DELLA POLITICA CHE VORREBBERO DARE LEZIONE SPECIALMENTE AI DILETTANTI CINQUE STELLE

Martina urla su Fb: “Tagliati i fondi ai disabili”. Poi scopre che era stato Gentiloni

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.18 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Sto vedendo che la lega sta avendo sempre più consensi perché il problema migranti è diventato il principale problema da risolvere. È bene fare conoscere al popolo italiano che non è razzista che questo atteggiamento nasce da una nostra problematica sociale, da mancanze di servizi x i cittadini, da mancanza di speranza dei nostri giovani... Basta queste prime pagine su legittima difesa, su condoni, stiamo arrivando sempre più al bivio che fa la differenza fra noi e loro.sbrighiamoci a portare a termine i nostri obiettivi elettorali perché abbiamo le ore contate e se si va alle elezioni ci mangia Salvini e diventa l'unico dittatore! E poi toninelli fatelo parlare il meno possibile... è inesperto in un settore che in questo momento è strategico! Che parli solo quando è certo di ciò che dice! fortuna che abbiamo Conte!

Carla Gobbi 16.09.18 06:49| 
 |
Rispondi al commento

SEGUE - Questo in breve sintesi è quello che potrebbe accadere in Italia dopo l'approvazione della legge finanziaria , se non dovesse piacere all'Europa-Qualcuno crede ancora in quest'Europa - Secondo me deve essre modificata nel profondo- NON E' SICURAMENTE QUESTA L'EUROPA CHE CI PIACE- Le prossime elezioni ne sanciranno senza ombra di dubbio la fine .Dopo si vedrà.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.18 06:28| 
 |
Rispondi al commento

LO SPREAD-
Lo spread è l'arma politica che l'Europa, a guida tedesca usa per costringere gli altri paesi aderenti all'euro a sottostare ai propri diktat- Ecco perchè quando ci hanno costretto ad entrare nell'euro (Prodi e Ciampi), pagando pure una tassa pro-capite -Qualcuno ricorda che ci hanno fatto pagare circa 80 mila lire, per ridurre il debito e poter entrare nell'euro-ci hanno costretti ad entrare in una gabbia economica dalla quale purtroppo non si può più uscire. Nella gabbia c'è un domatore (la Germania. e la Commissione Europea) con una frusta (Lo spread). Ogni qualvolta le povere bestie, che siamo noi, provano ad alzare la testa ed a ribellarsi ai due padroni, arriva il colpo di frusta, ovverro aumenta lo spread- Pur di soddisfare i loro interessi non esitano a ridurre alla fame intere popolazioni, il caso della Grecia, da questo punto di vista è emblematico, - Ci stanno provando ripetutamente con l'Italia, ma l'Italia per loro sfortuna è la terza potenza economiuca europea e la settima mondiale, e devono stare moltro attenti - E' evidente che il governo Movimento 5stelle -Lega non piace all'Europa - i servi danno segni evidenti di ribellione- non vi scandalizzate per la parola servi, tali siamo nei fatti, - Allora bisogna ridurli all'ordine, e comincia la politica punitiva. Le prime a muoversi sono le angenzie di rating- vedi Fitch- che partono con il ridurre il rating, a ruota seguiranno le altre. Il passo successivo lo fanno i cosiddetti "mercati", che in sostanza sono più o meno una decina di soggetti fra grandi fondi d'ivestimento e finanzieri d'assalto che per comprare i bot italiani pretendono alti tassi d'interesse, quelli che determinano lo spread.- Per pagare i maggiori interessi il governo è costretto a rinunziare all'aumeno della spesa sociale, non può aumentare ad esempio le pensioni o deve diminuere le spese per la sanità- I consensi diminuiscono e l'estrema conseguenza è che i governi - non allineati- possano cadere- Questo in berve sintesi

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.18 06:17| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe utile anche e soprattutto per il m5s avere un proprio giornale anche piccolo o meglio una propria radio o meglio ancora una propria tv soprattutto per replicare e smentire tutti quelli infami degli altri partiti e giornalisti vari che parlano sempre contro il m5s e a volte lo diffamano!!! inoltre quando qualche esponente del m5s va in tv bisogna che qualcuno invii delle email o sms ai vari iscritti per informarli di tale intervento cosi tutti seguiamo il nostri politici e impariamo bene tutte le cose fatte ed i vari progetti del m5s anche per saper rispondere adeguatamente e replicare bene agli infami suddetti.
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 16.09.18 03:47| 
 |
Rispondi al commento

Io posso capire che le emitttenti private come Mediaset e la/, nonchè i giornali come la Repubblica,il Corriere delle Sera, la Stampa ed altri, possano fare campagna a getto continuo contro l'attuale governo,per difendere gli interessi dei loro editori ma, sinceramente,non capisco perchè lo fà la Rai. L'unica spiegazione possibile e che molti temono la pulizia delle nomine politiche che probabilmente inizierà con i nuovi vertici dell'azienda. Se dovesse cadere il governo,molti potrebbero salvare il posto di lavoro. Questa è l'unica spiegazione.-Al nostro caro Presidente della Repubblica, si dovrebbe spiegare che ,come ha detto, qualche persona seria,la libertà di stampa deve permettere ai giornalisti di fare i cani da guardia per il potere ma non di fare i cani da guardia dei loro padroni.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 16.09.18 03:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ho avuto modo di avere a che fare con multinazionali e lobbies…"

Un (very) top manager multinazionale francese, mi confidò: pagamenti a fornitori, stipendi, rispetto impegni? NON conta nulla. Solo perseguire l'utile e il dividendo per gli azionisti a fine anno.
Semplice, naturale…un bicchiere d'acqua.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.09.18 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la buona notte a tutti:

Attenzione! Motore! Azione! Ciak! Si gira!...Orfini : " Sciogliamo il pd e..." Stop! Bene così e...l'ultimo spenga la luce!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 16.09.18 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Forse dirò una cavolata? I BOT italiani potrebbero essere usati come seconda moneta nazionale all’euro? Ed aiuteremmo così la nostra economia.

domenico de santis, genova Commentatore certificato 16.09.18 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Strana la sparizione di 'Roberto, Padova'
alias Fri-so...chissà che gli è successo.

p,p 15.09.18 22:41| 
 |
Rispondi al commento

OT

Un altro " espertone " dei P-idioti D-isperati, quel ridicolo di orfini che ha sentenziato:

" Cambiare nome al pd non serve, sciogliamo il partito e rifondiamolo "

Questo è un altro più...scemo dei " scemo & più scemo " che vuole ripulirsi dalle infamità fatte
sal suo partitino, sciogliendolo e rifondarlo con le..."stesse" facce di pidioti, la..." stessa " pidiota politica e lo..."stesso" nome di P-idioti D-isperati!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 15.09.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento

E' giusto che Autostrade metta tutti i soldi per il ponte di Genova, e velocemente.
Quando si dice che la costruzione sarà affidata a un altro, cominciano i problemi; mettiamo che Fincantieri faccia il preventivo, e che il preventivo sia di 10, e Autostrade preveda 7 o addirittura 5, chi ci mette la differenza?
E se il conto finale sarà 15, come in tutte le opere statali, chi paga la differenza?
Gli avvocati avranno da discutere, e da rallentare i lavori se vogliamo, come è giusto, che Autostrade paghi e Fincantieri realizzi.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 15.09.18 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi se lo fosse perso:
https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/la-nava-e-la-fava/
...buona lettura!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 21:19| 
 |
Rispondi al commento

LUIGI..FORZA!

Luigi,sei molto diplomatico,e i motivi sono chiari,ma siccome io non devo mantenere eqilibri della borsa posso permettermi di dire che l'Europa E UNA ISTITUZIONE CHE DI FATTO VIENE VENDUTA COME UTILE AI POPÒLI,ma i popoli ,PER LE LOBBIES FINANZIARIE CHE LA MANOVRANO,sono UN FASTIDIO QUANDO EDPRIMONO PARERI SUI LORO DIRITTI, e dei TESORI QUANDO SI FANNO SPENNARE LO STIPENDIO,chiaramente a loro favore.
Ho avuto modo di avere a che fare con multinazionali e lobbies ,e VI GARANTISCO CHE CONSIDERANO NOI POCO MENO CHE STERCO,non hanno il minimo rispetto di nessuno,NEANCHE TRA DI LORO ,e in PRIMO LUOGO DI LORO STESSI.
Ma questo,per i nuovi TROGLODITI,e' TROPPO COMPLICATO DA CAPIRE.
Quando SEI MORTO DENTRO,NON HAI PIU' RISPETTO DI NULLA.
SONO PERSONE PERICOLOSE,responsabili direttamente ed indirettamente di GENOCIDI LEGALIZZATI DA LORO STESSI,e non SENTONO DENTRO NESSUN SENSO DI COLPA.

LUIGI...INSOMMA..lo sai!
Sai anche che ci vuole tempo..bisogna INCREMENTARE A TAL PUNTO IL CONSENSO E BOICOTTARE TUTTO CIO' CHE FANNO,in modo da INDURLI a CAMBIARE OBBIETTIVI,perche' loro vogliono,essendo IMPOTENTI DI FATTO,potere e denaro,donne e consenso,e soprattutto,NON FARE UN CAZZO DALLA MATTINA ALLA SERA.
Chissa' i loro calzini e le loro mutande in che condizioni sono..quelle..NON SI VEDONO,come IL MARCIO CHE HANNO DENTRO!

Si nascondono dietro ad ideologie alle quali NON HANNO MAI CREDUTO,perche' per loro sono solo vie per continuare il loro status di PARASSITI.

ABBIAMO PAZIENZA..MA IL CLIMA DA' DELLE SCADENZE BEN PRECISE,CHE TU CONOSCI.

Guarda il calendario E AGISCI DI CONSEGUENZA.
Noi SIAMO CON TE..SENTITI SEMPRE PROTETTO.
Non lascieremo che NESSUNO TI FACCIA DEL MALE!
Un abbraccio.


Luca Fini 15.09.18 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Elevato abita le altezze delle rocce e passa la notte sui denti di rupe e sui picchi.
Lontano scrutano i suoi occhi.

Beppe dieci anni fa, su Autostrade:

http://www.beppegrillo.it/dolcemente-viaggiare-2/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Presidente Mattarella,mi scusi,ma nel suo discorso voleva dire questo o no?
"Vogliamo un'informazione davvero libera (da partiti e comitati d'affari)"....
con tutto rispetto se questo è il senso del suo intervento...sono pienamente d'accordo!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvini..... ma ancora vai dal berluskA ?
eddài...un po di rispetto per il popolo Italiano

e anche dei votanti leghisti(e anche dei legaioli)
25 anni di disastri NON SONO BASTATI ?

Mauro Magni 15.09.18 20:47| 
 |
Rispondi al commento

******
Non avete notato come si evolve la politica di opposizione?
Nooo.... ve lo ricordo:
1-Sono incompetenti ed incapaci(prima ancora di formare il governo.
2-Non vanno d'accordo ... e li tutte le accuse del m5s alla lega.
3-Non menzionano neppure più il contratto firmato.
4-Cercano di colpire i singoli ministri.
5-Cercano di rompere una collaborazione colpendo(loro credono)
l'anello più debole del governo.
6-una volta fake,su Conte,un'altra su Toninelli,ancora su Tria e così
via finchè c'è occasioni per distorcere,parole,avvenimenti ed altro.
7-Si scomoda pure personaggi legati alla politica liberistica dell'UE.
8-Il Debito pubblico aumenta ancora prima che si presenti la finanziaria.
9-Da oggi tutte le autostrade,ponti e viadotti sono in pericolo...prima no!
10-La sanità fa schifo e solo oggi si accorgono che mancano mezzi e medici.
ecc.ecc..ecc.. e la colpa è della Lega e del m5s.... ma perchè non vanno a fare in c....?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi, navigando, ho letto per caso questa notizia:
I "RAZZIE": le statuette che sono assegnate ai peggiori film e attori come contropremio nel periodo degli oscar!
Raffigura un lampone dorato, appoggiato ad un nastro super8! La parola inglese "raspberry", che dà il nome ufficiale al premio, significa infatti "lampone" ma anche "PERNACCHIA"!

https://www.wired.it/play/cinema/2018/03/05/razzie-award-2018-film-peggiori/?refresh_ce=

Il nome della statuetta "RAZZIE" e lo scopo del premio, INDOVINATE a CHI li ho subito collegati ed assegnati VIRTUOSAMENTE in Italia solo cambiando e chiamando il premio "RENZI" da assegnarlo al PEGGIORE POLITICO ITALIANO dell'ANO (l'altra N rimossa volutamente) ed ai PARTITI più SCARICATI NEI CESSI DAGLI ITALIANI ONESTI il 4 marzo?
Avete indovinato ma NON vincete niente:
-Proprio al verme "BABBEO RENZI" come peggior politico dell'ano, con voto plebiscitario!
-Ed al PD/dc-FI come PARTITI PIU' SCARICATI NEI CESSI il 4 marzo dagli italiani onesti!

Anzi propongo la cerimonia di consegna del premio il 14 ottobre, data dell'assemblea per elezione del segretario del PD toscano! (la statuetta raffigurante un ENORME VERME SOLITARIO, una TENIA parassita che è esattamente quello che sono stati PD/dc-FI per i cittadini onesti, in questi anni dolorosi!
C'è bisogno di una conferma con un referendum PDiota/MUMMiota?
Comunque COMPLIMENTI e CONGRATULAZIONI anticipate ai vincitori!

giuseppe r. Commentatore certificato 15.09.18 19:30| 
 |
Rispondi al commento

I nani di FORZA ITALIA nel passato hanno sempre gridato al complotto dello spread contro il governo dei nani, oggi il vero nano a RAI News ha detto che l`italia è in pericolo perchè questo governo fa sghizzare lo spread.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai una visione del tempo molto scarsa; abbiamo votato il 4 marzo e quindi sono passati meno di sei mesi e mezzo; il governo si è insediato il primo giugno e quindi sono passati 3 mesi e mezzo.
il movimento non è solo al governo e non puoi pensare che possa realizzare tutto quanto promesso in campagna elettorale. probabilmente sei un troll che si diverte a rompere gli zibidei.

daniele p., cortona Commentatore certificato 15.09.18 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito del reddito di cittadinanza, se un cittadino italiano e nello stesso momento europeo non ha reddito per essere cittadino, perchè il lavoro non c`è, l`Europa come può limitare il diritto di essere cittadino con le regole della soglia del 3 percento, lo spread e altre regole di tipo aziendale. Siccome c`è una buona parte di italiani e non italiani che vuole le porte aperte per l`emigrazione, queste persone che non vogliono garantire il reddito per gli italiani forse di tasca loro vogliono garantire il reddito degli emigrati per sopravvivere onestamente prima di trovare un lavoro che non c`è

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ho sbagliato a scrivere. Son passati sei mesi. Ma se lo rileggete a dicembre sarà comunque valido.

renato pellicano 15.09.18 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi al sud vi abbiamo votato in massa, son passati nove mesi dal voto. Il tempo è scaduto, la situazione peggiorata.


Date una regolata a Toninelli prima che sia troppo tardi.

Ci fa o lo è?

antonella g. Commentatore certificato 15.09.18 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 15.09.18 18:19| 
 |
Rispondi al commento

La società greca rispondeva a due principi:la vergogna e la colpa
La vergogna porta ad aderire spontaneamente a modelli positivi di comportamento,perché non farlo produrrebbe perdita di autostima.Nell’Atene di Pericle,nella prima forma di democrazia diretta conosciuta,le leggi erano riconosciuto come promananti dai cittadini e non imposte con la forza dal dittatore di turno.Erano interiorizzate perché se ne riconosceva la sacralità
Vergogna era offendere la legge e attentare alla democrazia.Oggi il merito è traviare la legge e distruggere la democrazia.E partiti che non esitano a chiamarsi democratici fanno quello quell’altro.Senza freno alcuno
In Giappone la pulsione della vergogna era così forte che il potente che perdeva la faccia poteva solo uccidersi,non tollerando più la vista di se stesso
Nel mondo anglosassone il politico sospetto va a immediate dimissioni,nemmeno aspetta di essere licenziato
In questa Italia il reo si presenta in tv come un divo che si pone a modello negativo per tutti.Il senza-vergogna cambia le leggi per continuare a delinquere in pace ed è lui che licenzia i censori
La perdita di vergogna è anche perdita di giustizia.Giustizia e vergogna procedono insieme Ma con gli esempi spregevoli eclatanti,abbiamo perso il senso della vergogna e della giustizia e ogni peggio sembra possibile e diventa,pertanto, legge.Abbiamo perso il senso della misura.Dov’è qui ormai la misura dello Stato?
Hanno erotizzato le merci e hanno mercificato l’eros,per un senso smisurato del potere e della prevaricazione,per un dismisura del proprio ego
E questo ego senza misura né vergogna può fare dunque solo il peggio del peggio,senza limite, fino all’annientamento finale
Questi governi,questi politici,questi partiti, queste istituzioni non hanno più senso del loro compito e ruolo,in una progressiva degradazione. Ma senza misura,senza giustizia e senza vergogna qualunque società civile non può che suicidarsi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.09.18 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Non si capisce cosa voglia ottenere Macron con questa sparata sul reddito universale Probabilmente il suo consenso ormai è sceso talmente al minimo che qualcosa si deve inventare Ma la misura è ambigua e non ha alcun carattere di novità,perché il reddito minimo di cittadinanza in Francia c'è già da molti anni
Si fecero 2e diversi tipi di sostegno per i disoccupati,in più è arrivato nel 1988 il Revenu Minimun d’Insertion,sostituito nel giugno 2009 dal Revenu de Solidarité Active.Ne ha diritto chi risiede nel paese da più di 5 anni,ha più di 25 anni,chi è più giovane ma ha un figlio a carico o 2 anni di lavoro sul curriculum.Un singolo percepisce 460 € mensili(in aumento dai 441 del 2007),una coppia con 2 figli 966 €.E il sussidio,che dura 3 mesi e può essere rinnovato, aumenta con l’aumentare della prole.Perché il sostegno non si trasformi in un disincentivo al lavoro,il beneficiario deve dimostrare di cercare attivamente un’occupazione,partecipare a programmi di formazione e l’importo del beneficio è modulare:man mano che cresce il reddito da lavoro, diminuisce il sussidio,ma in questo modo il reddito disponibile aumenta
E' abbastanza grottesco questo Macron.Prima taglia il welfare come comanda il neoliberismo.Poi trancia i diritti del lavoro con un jobs act abbastanza simile a quello di Renzi e altrettanto nefasto.Infine,visto che la crisi e la sua svolta legislativa di marca renziana hanno piegato le classi media a bassa,si slancia nella promessa di un reddito universale,cosa abbastanza strampalata perché non si capisce perché si dovrebbe favorire ancora quelli che la crisi ha beneficato né con quali soldi dovrebbe garantirlo,visto che la Francia stenta a mantenere il limite del 3% e non ha certo le risorse petrolifere dell'Alaska
In realtà Macron non fa che riorganizzare in una voce sola i sussidi sociali che esistevano già prima di lui,dagli anni '80(vedi Mitterand)
Confrontare la Francia con l'Italia non ha senso,visto che l'Italia non ha mai avuto un rmc

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.09.18 17:31| 
 |
Rispondi al commento


Parole in libertà, frasi alate. L’incondizionata libertà di stampa…anche in conflitto di interessi? …insidie volte a ridurre il ruolo dei giornalisti…quelli degni del nome o quelli che si prostituiscono professionalmente?
Ecco che tutto il discorso, se non viene calato nella realtà attuale che ci attiene, con una bella chiusa dedicata , non ha senso. E fa anche molto arrabbiare. Sempre a cavalcare con gualdrappe dorate il significato delle parole e l’ambiguità del linguaggio…

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.09.18 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Il ministro Toninelli su Facebook:

" Stanno cercando in ogni modo di danneggiare la mia immagine per fermare la mia azione e quella del M5S. Tutto come previsto. Di errori, di leggerezze ne ho commessi e ne commetterò ancora. E naturalmente mi scuso di questo. Ma nulla che abbia a che vedere con la sostanza del lavoro che sto facendo. Niente rispetto alle ruberie e ai sistemi di potere che loro hanno messo in piedi in questi decenni. Decenni in cui i potenti sono diventati sempre più forti e tutti noi cittadini per bene sempre più deboli.
Ora però siamo al Governo. E io sono a capo di uno tra i ministeri che più si addentrano nella carne viva del blocco di potere che ci ha saccheggiato.
L'unico modo che hanno per fermarci è allontanare la gente che ci ama e che ci guarda le spalle.
Io non mollo, ci mancherebbe. Ma non mollate neppure voi. In pochi anni cambieremo tutto in meglio."

Roberto ., Roma Commentatore certificato 15.09.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' l'arroganza
che insieme alla prepotenza
ha preso il posto di perbenismo e ipocrisia.
Le armi del male sono convertibili
e il male è uno straordinario convertitore;
dopo i maledetti della poesia e non-solo,
dopo vagonate di nichilismo manicheo,
dopo la cultura del malessere -
come argutamente la definiva Maslow -
tutto è possibile.
Ci hanno impiegato decenni
ma alla fine ci sono riusciti;
l’uomo in ginocchio,
o preferibilmente carponi,
finalmente è stato varato.
E chi ha imparato a camminare chino
difficilmente disimpara.

Ermanno Bartoli

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.09.18 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Il principio di Peter spiega che: "Ogni individuo tende a salire nella scala gerarchica fino al massimo livello di incompetenza".

“In un sistema corrotto i più corrotti sono fatalmente destinati a salire sempre più in alto. E’ il premio che la corruzione dà a se stessa. Ma siccome la percentuale di male morale in una società supera quella del bene morale e la percentuale di corruzione diffusa supera quella dell’onestà diffusa, a questa scalata del potere corrisponderà platealmente un aumento del consenso. Ergo : saranno proprio gli strumenti democratici a favorire la distruzione della democrazia”.
Viviana
..
La battaglia politica e sociale non è destra contro sinistra come vogliono farci credere.
La vera lotta è il popolo contro i governanti, i poveri contro i ricchi, gli onesti contro i delinquenti.

Il governo è una associazione a delinquere, contro le leggi, contro la costituzione, contro il popolo.
Carlo Carli
..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.09.18 16:54| 
 |
Rispondi al commento

L'HO GIA' SCRITTO IERI, PER CHI HA PROBLEMI AD ENTRARE NEL BLOG

https://tecnologia.libero.it/cosa-sono-gli-attacchi-ddos-come-nascono-e-come-difendersi-1342


Uno che non vive in Italia ma su una...nuvoletta presidenziale, donatagli dai pidioti!

Dichiarazioni di Mattarella in un messaggio all’Amministratore delegato della Società Editrice Sud Spa:

" Una stampa credibile, sgombra da condizionamenti di poteri pubblici e privati, società editrici capaci di sostenere lo sforzo dell’innovazione e dell’ allargamento della fruizione dei contenuti giornalistici attraverso i nuovi mezzi, sono strumenti importanti a tutela della democrazia. Questa consapevolezza deve saper guidare l’azione delle istituzioni."

Ma la chiusura di questo messaggio è quella di uno che...predica bene ma razzola male, perchè è incredibile affermare

" L’incondizionata libertà di stampa costituisce elemento portante e fondamentale della democrazia e non può essere oggetto di insidie volte a fiaccarne la piena autonomia e a ridurre il ruolo del giornalismo”.

quando è un insulto parlare di "...elemento portante e fondamentale della democrazia democrazia " per una stampa italiana che...si " prostituisce professionalmente" al soldo di caste politiche e lobbystiche, per "insidiare e fiaccare" da...vigliacchi, il governo Conte e il M5S, con una serie quotidiana di...fake news!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 15.09.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Scioperi dei giornalisti di Repubblica, del "Il Giornale", a causa dei tagli degli editori?
Attenzione a non credere che la colpa sia dello Stato che sopprimerà i benefici che fino ad ora sono stati ottenuti dai vari giornali.

Sia ben, chiaro a tutti, che siamo noi cittadini italiani a non accettare più che la mucca Italia sia munta dagli editori, per averci raccontato continuamente balle.

newmail ***** Commentatore certificato 15.09.18 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio,

ormai le interviste sono diventate noiose, quindi credo che dipenda anche da te ravvivarle con risposte meno diplomatiche.

Es. :
IMMIGRAZIONE, ogni volta che si parla di uno sbarco di immigrati, ripetiamo come un mantra che sui barconi/gommoni questi disperati, sono stati caricati, non solo da scafisti e ong, ma soprattutto dai costruttori di armi, da politiche coloniali, da multinazionali interessate a depredare con il consenso dei governi i paesi più vulnerabili: QUESTI CONCETTI RIPETIAMOLI OGNI VOLTA FINO ALLA NAUSEA.

CONDIVISIONE DEL DEBITO E DEL RISCHIO È PARADISI FISCALI, giustissimo, peccato che in Italia abbiamo forse la più grande evasione fiscale, corruzione, condoni fiscali ad ogni governo, falso in bilancio legalizzato, partito di governo che truffa lo stato, giustizia che non fa giustizia perché la prescrizione o le sentenze arrivano a babbo morto, schifezze che ci hanno portato ad uno dei più alti debiti pubblici del mondo,

TUTTE COSE CHE NON CI RENDONO CREDIBILI AGLI OCCHI DEL MONDO O Dici, CONVINTAMENTE, CHE LE CAMBIAMO OPPURE.......

FLAT TAX, le tasse sulle imprese e sui cittadini sono moltissime ed alte per cui è giunto il momento di semplificarle e abbassarle, va benissimo, ma quali sono
e quanto assommano, vogliamo fare un bel elenco? EVITIAMO MARCHETTE.

VOGLIAMO POI DIRE SE LA FLAT TAX VUOLE RIDURRE LE DISUGUAGLIANZE OD AUMENTARLE ANCORA DI PIÙ?

LA STESSA COSTITUZIONE DICE CHE OGNI CITTADINO DEVE CONTRIBUIRE SECONDO LE SUE POSSIBILITÀ, SPERO CHE NON CI SIAMO DIMENTICATI VISTO CHE NEL 2017 L'ABBIAMO FORTEMENTE DIFESA.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 15.09.18 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Onorevole Luigi Mattarella, nei suoi discorsi, rappresenta il governo italiano o esprime solo i suoi punti di vista personali?
Questo perchè dalla Lettonia, fa un discorso dove dice che per lui, l'Ue è un'integrazione fra gli stati e i benefici derivanti non sono monetizzabili.Non è attraverso il calcolo contabile che si definisce il vantaggio che l'Ue, assicura ai suoi componenti e che lui rifiuta di considerare questi rapporti sul piano del dare e dell'avere.
In altra occasione sollecita il governo a non fare pressioni sull'Europa per ridiscutere gli aspetti economici.
Quanto sopra è ben diverso da quello che noi italiani pensiamo e che anche tu affermi " manca una vera solidarietà tra gli Stati membri, sia dal punto di vista sociale sia da quello economico. Che senso ha un’Unione in cui è solo un Paese ad assumersi il peso del problema dell’immigrazione? Perché nell’Unione esistono ancora paradisi fiscali di fatto che distruggono la concorrenza? Perché, essendo un’unione anche economica, non è stata fatta ancora una vera condivisione del debito e del rischio? "

Allora forse abbiamo un problemino, Mattarella dovrebbe essere la continuazione del Governo italiano e non remare contro.

newmail ***** Commentatore certificato 15.09.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scimmiotto un attimo i troll (ovvero i nostri personali "competenti")...

Ma come!! Il Governo Lega/5 Stelle non ha ancora trovato la formula alchemica della trasformazione del piombo in oro?

I competenti ... Sia dirigenti che schiavetti ...
mangiano da anni kili e kili di cac.ca per poi raccontarci che è il miglior cibo possibile.
Da simili palati, guastati da anni di cannibalismo (cac.ca che mangia cac.ca), richiedere di riconoscere cibi sopraffini è tempo perso ...

... ^_^ ...

Amor de Roma FF, Amor Commentatore certificato 15.09.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, l'UE ( paesi del Nord Europa) ha bisogno di svecchiare la popolazione e lo vuole fare con i nostri giovani laureati che sono costretti a espatriare per lavorare. Questo è stato affermato dal ministro lussemburghese Jean Asselborn definendoci anche "merde alors". L'immigrazione così impostata è un programma ben ponderato e studiato, a noi gli africani e i nostri laureati a loro. Non si può spiegare altrimenti l'ostinazione degli altri paesi dell'unione.
Questa è l'Europa del neoliberismo pd, che ha decretato l'Italia come uno stato da spolpare di tutto.

newmail ***** Commentatore certificato 15.09.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Toninelli su Facebook:

" Vi avevo anticipato novità a breve su Trenord: bene, ad ottobre è prevista la consegna dei primi nove treni aggiuntivi che hanno un’età media più bassa rispetto al resto della flotta. Ma questa è solo la prima tappa: già a partire da maggio prossimo, infatti, arriveranno altri 25 convogli. E poi, via via, gli ulteriori mezzi di cui vi diremo più avanti.
Intanto, i nuovi vertici di Fs, con il forte apprezzamento del governo, hanno iniziato a prendere i dovuti provvedimenti dopo i clamorosi ritardi, i disservizi inaccettabili e la cattiva gestione che ha riguardato le Frecce e l’Alta velocità nei giorni scorsi.
Alcuni manager sono stati sostituiti con altri più efficienti e meritevoli. Al tempo stesso, certi stipendi apicali sono stati drasticamente ridotti. Un intervento sul personale che rappresenta il primo segno tangibile del nuovo corso in Ferrovie e che porterà sicuramente risultati in termini di qualità ed efficienza dei servizi resi ai cittadini."


Roberto ., Roma Commentatore certificato 15.09.18 15:23| 
 |
Rispondi al commento

https://infosannio.wordpress.com/2018/09/15/lopposizione-forzapidiota/

Di Tommaso Merlo.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Splendido Luigi Di Maio.
Come splendida è la tua (relativa) giovane età e la tua assoluta ed incontestabile capacità: In tre mesi, per dirne soltanto una, è stata risolta la crisi della più grande acciaieria d’Europa - l’ILVA di Taranto. I giovani del MoVimento sono così.
Ed allora, finalmente, largo ai giovani!

P.s.

“Il 23 settembre il Fatto compie nove anni”. E noi gli facciamo i nostri migliori Auguri di cuore!

“Tre notizie che forse, senza il Fatto, non sarebbero esistite” :

Vito Crimi, e la battaglia contro i finanziamenti pubblici alla stampa e per un tetto pubblicitario alle tv commerciali.

La seconda è la condanna disciplinare inflitta dal Csm all’ex presidente della Corte d’assise di Chieti, Camillo Romandini.

“La terza notizia sono le dimissioni di Mario Nava da presidente Consob, appena cinque mesi dopo la nomina. Quel Nava nominato dal fu governo Gentiloni dopo le elezioni e la sconfitta della maggioranza di centrosinistra e ben prima della nascita del governo gialloverde. Nava totalmente incompatibile con la Consob per un motivo molto semplice: è un dipendente della Commissione europea (capo della divisione Affari finanziari) e tale è rimasto anche quando è passato a guidare l’autorità indipendente di controllo sulla Borsa…”.

Continua a leggere l’articolo di Marco cliccando il link qui sotto:


https://infosannio.wordpress.com/2018/09/15/il-martire-dei-giornaloni/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Oreste,

la nostra...telepatia funziona ma oggi il sito un po meno!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 15.09.18 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ci sono problemi!!!
Al server...non si apre bene la pagina!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 14:54| 
 |
Rispondi al commento

OT

Ma solo io ho problemi sul sito perchè da stamani ricevo molti " Impossibile raggiungere il sito " per accedere e quando ci riesco, il post inviato spesso si "perde" per il sito non raggiungibile e devo ricominciare daccapo e che spariscono, saltuariamente, tutti i post come quelli che riguardano la fake news del piodiota martina?

Ps. anche questo post, dopo l'invio, si è perso a causa di "sito non raggiungibile"...sono già due i persi .

Roberto ., Roma Commentatore certificato 15.09.18 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi oggi abbiamo acclarato...alla scajiola,che il capo clan era ZZZZZ... la zecca del Blog.... visto quanti sudditi!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo inquadrai subito... il finto tonto che voleva sembrare tutta un'altra cosa.

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 15.09.18 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo!!!!

Pepe 15.09.18 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Gli elementi presenti in natura sono 120, di cui:
-92 naturali
-18 prodotti artificialmente
- 4 incerti poichè non ne è stata provata l'esistenza a causa della loro brevissima vita
- 3 ipotetici
- 3 scoperti nel 1999

Il mio laboratorio chimico e psichico (sarebbe il mio cervello), sentendo e leggendo commenti, dichiarazioni di politicanti, giornalai/e, mezzi busti e mezze seghe TV m-erde. ecc.., ha scoperto, per assonanza con VIGLIACCHITE IMBECILLITE e MERDITE, una nuova famiglia di elementi NATURALI INQUINANTI che elenco (forse mi daranno il NOBEL per la chimica POLITICA!):
OGNI ALLUSIONE E' PURAMENTE VOLUTA!
- NAPOLITANITE (al 1° posto)
- PRODITE
- BERLUSCONITE
- DALEMITE

Due giovani elementi PRODOTTI ARTIFICIALMENTE:
- RENZITE (di origine masso/pinocchiesca)
- BOSCHITE (di origine tintobrassiana)

L'ultimo elemento di natura STRANA (scoperto sul blog delle stelle), ma ancora sotto osservazione, è (indovinate un pò)?????
- PAOLOZETITE (di origine crocett-ANO/dc)

Quest'ultimo elemento "strano" si estinguerà forse nel breve, per il mancato RDC alla moglie!
I primi quattro, ci deve pensare "madre natura" a chiamarli al più presto, altrimenti siamo fritti, perchè sempre a studiare come FREGARE i poveri cittadini onesti ed arricchire i ricchi!
I due giovani ARTIFICIALI: uno finirà al teatro "collodiano" a fare la maschera/inserviente, la seconda probabilmente ad interpretare "lucrezia borgia" al teatrino dei grandi sporcaccioni!

Ringrazio anticipatamente per il premio "nobel"
della chimica politica che dedicherò "alla FACCIA dei VERMI e PARASSITI PD/dc/FI ed alle loro ulcere che nel frattempo, per il ROSICAMENTO CRONICO, li invaderanno!
Forza M5*****

giuseppe r. Commentatore certificato 15.09.18 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente una "bella" notizia ovviamente non pubblicata dai penna-venduti della " repubblichetta delle banans pidiote", che ha registrato questo "significativo trend" di vendita e speriamo che continuino a scrivere le loro...cazzate!

A maggio hanno avuto meno 17.000 copie vendute rispetto ad aprile

a giugno meno 20.000

a luglio meno 21.000

quindi prosegue la loro...autodistruzione e sembrano sempre di più...un'orchestrina di pidioti fakkari che suona sul...Titanic!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 15.09.18 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Via subito gli 80 Euro
e facciamo il Reddito di Cittadinanza

LaPauraFaOttanta 15.09.18 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----IL GIGOLO' FRANCESE PER ATTEMPATE SIGNORE COPIA DI MAIO-----

Macron copia Di Maio: un reddito universale contro la povertà

La Francia propone un reddito universale di attività da finanziare entro il 2020. Ad annunciarlo il presidente francese Emmanuel Macron illustrando il nuovo piano anti-povertà che punta a garantire che tutti i cittadini francesi possano vivere degnamente.

Nella sostanza il reddito universale di Macron è una fusione di tre sussidi esistenti: Revenu de Solidarité Active (Rsa il reddito minimo garantito destinato a chi non lavora e non ha più diritto ai sussidi di disoccupazione, pari attualmente a 550,93 euro), le Apl (Aide personnalisée au logement) e la Prime d’Activité.

“Il reddito universale d’attività sarà uno strumento semplice, equo e trasparente. Metteremo insieme il maggior numero di prestazioni sociali affinché si possa finalmente fornire una risposta unica per garantire che la gente viva degnamente (…) sarà un contratto di impegno e di responsabilità reciproca e sarà accompagnato da “diritti e doveri ulteriori”. Ogni destinatario si iscriverà a un “percorso di inserimento in cui sarà impossibile rifiutare più di due offerte di lavoro ragionevoli”.
Per combattere la povertà in Francia – secondo l’Insee nel paese vivono 8,8 milioni di poveri – il capo dell’Eliseo lancia un piano da 8 miliardi in quattro anni in cui le principali misure riguardano oltre al reddito universale, l’infanzia e l’accesso all’occupazione. Due i pilasti fondamentali: l’obbligo scolastico fino a 18 anni e il reinserimento nel mercato del lavoro per i giovani e non solo. In particolare Macron vuole “accesso universale” alla mensa per i bambini più svantaggiati “prevedendo pasti a un euro” nelle piccole città e nei quartieri più svantaggiati del Paese.

http://www.wallstreetitalia.com/macron-un-reddito-universale-contro-la-poverta/


Anche altro !!!

Toto A., Milano Commentatore certificato 15.09.18 13:50| 
 |
Rispondi al commento

come lo abbiamo smascherato, paolo z. crocetta , lo scemo del villaggio, il finto handicappato, è sparito . Aspetta che ce ne andiamo per ricomparire come fanno i topi quando fuori la tana c'è il gatto. Che essere viscido, falso, ipocrita bugiardo come chi lo ha mandato qui a disturbare il Blog.

claudio riva, milano Commentatore certificato 15.09.18 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono sicurissimo che se Di Maio, il Premier Conte o qualsiasi altro esponente del M5S camminasse sulle...acque, questi imbecilli di penne-vendute, scriverebbero che sono...costretti a farlo perchè non sono capaci di...nuotare!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 15.09.18 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso anche El Mundo , si mette a fare le stesse domande, dei nostri pezzi di carta, del fu regime nostrano,che,guarda caso ci hanno fatto fino allo sfinimento giorno e notte.Ma queste fecce umane,che si "divertono" a mistificare sempre la realtà,in tutti questi anni non si sono mai accorti,di che razza d'Europa stavano parlando?Non hanno mai notato che l'unica Europa era ed è rimasta, quella dei banchieri, delle lobby,dei burocrati e faccendieri vari.Un "vaffffaaaa europeo" a questi lombrichi ed ai loro mandanti ed a questa Europa, lo daremo nelle cabine in primavera.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.09.18 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riprendo un commeto di Ciro da napoli, davvero una bella notizia per le mie orecchie ed i mie occhi:
"Dopo repubblica anche il giornale di berlusconi rischia il fallimento. UNO SCIOPERO mercoledì scorso ha impedito l’uscita in edicola, per la prima volta nella storia del giornale. Il punto è un piano che prevede il taglio degli stipendi del 30 per cento. Ma quante belle notizie oggi, e poi dicono che i 5S non li hanno aperti come una scatoletta. Sono allo sbando per questo i loro zerbini ( mentana, grubber, formigli, floris, sciaquette del mattino LA7, mosca, fazio, quelli dei TG LA7, RAI, Mediaset, e giornali )hanno calato definitivamente la maschera uscendo allo scoperto, si stanno giocando tutto, tutta la mangiatoia. Che spettacolo ci stanno regalando i 5S, impagabile, da godere fino all’ultima goccia di maalox che dovranno ingurgitare queste merde corrotte fino al midollo."
Grande M5S, questi corrotti devono fallire, si andassero a trovare un lavoro onesto alle dipendenze di gente per bene che paga le tasse e rispetta i cittadini e non più complici di ladroni e mafiosi.

claudio riva, milano Commentatore certificato 15.09.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 15.09.18 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per una Europa unita servono:

Una sola costituzione

Una sola moneta

Una legge uguale per tutti

Altrimenti sarà solo una Babele

Ottavio S., Cadoneghe Commentatore certificato 15.09.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

harry haller lo so che gli aiuti alimentari spediti dall'unione europea vengono gestiti dalle Caritas, e' proprio questo il punto: non si riesce ad ottenere piu' nulla dalle Caritas,

non danno piu' nulla perche' non hanno piu' nulla da distribuire. Si puo' sapere dove cazzo vanno a finire questi generi alimentari? Migliaia di tonnellate di cibo volatilizzate nel

nulla! Non si ottiene piu' nulla da loro perche' non hanno piu' nulla da dare. Si possono tracciare in maniera seria questi container di alimentari che spariscono? Io penso di sì

pero' non frega un cazzo a nessuno perche' hanno tutti altro da fare in questi giorni a quanto pare!

alsamixer 15.09.18 11:37| 
 |
Rispondi al commento

ot

non confondiamo le mele con le pere...

il "reddito universale" di macron di universale ha solo il fatto che in tutto l'universo, almeno in quello a maggioranza francofona, ne stanno ridendo a crepapelle, possiamo dire che è una specie di rei...ma meno sovvenzionato di quello di gentiloni, che è tutto dire..

altro che "ha copiato il m5s"

e, oltretutto, lo rimanda quasi alla fine del suo mandato...

cioè: "per adesso mangiatevi brioches" :)


ps

per il bene di una parte del corpo elettorale abolirei l'uso del numero 40, per legge...

pabblo 15.09.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori